Autore Topic: Doomsday Clock - di Geoff Johns, Gary Frank  (Letto 7934 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Orion

  • ***
  • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
  • Post: 1166
  • SCAVEZZACOLLO
Re:Doomsday Clock - di Geoff Johns, Gary Frank
« Risposta #15 il: 11 Marzo 2019, 23:42:35 »
  • Primo numero un po' insipido, ma d'altronde era l'intero mondo di Watchmen ad aver poco da dire dopo la storia di Moore.
    Di Jhons non ho letto mai niente, quindi non so.
    Le premesse sono interessanti, spero che con le uscite randomiche di possa ammortizzare un po' il costo dei numeri.

    Online katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4352
    • Friendly Neighborhood
    Re:Doomsday Clock - di Geoff Johns, Gary Frank
    « Risposta #16 il: 13 Marzo 2019, 12:55:44 »
  • #1

    Allora, la storia in se è carina, scorre bene ed i disegni sono molto belli.
    Il problema è che essersi presi l'onere di portare avanti il capolavoro di Moore e Gibbons non è cosa da poco.
    Il risultato è che qua Johns cerca di ricreare le atmosfere di Watchmen, sfida impossibile per chiunque, ed il risultato è che tutto sa di posticcio e che Rorschach e Ozymandias sembrano due imitatori degli originali.
    La speranza è che andando avanti la storia riesca a scrollarsi di dosso questo fardello e ad esprimere le proprie potenzialità.

    Voto:6,5

    Offline overminder78

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2100
    • più persone conosco, più amo il mio cane
    Re:Doomsday Clock - di Geoff Johns, Gary Frank
    « Risposta #17 il: 13 Marzo 2019, 19:59:46 »
  • c'è un grave errore di grammatica nella prima e seconda vignetta... qui (La fine è qui) si scrive senza accento! oddio e alla Lion non s'è accorto nessuno dello strafalcione?
    overminder78.blogspot.it
    _________________
    padre // Mac mini i5 Mojave, XBOX One, Win10 Tab, Nokia 3 Oreo
    [400+ libri fantasy-fantascienza-weird, 400+ Batman-Hellboy-Conan-bonelli comix]
    Snyder enthusiast

    Offline Endry

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 133
    • Siamo gente seria noi!
    Re:Doomsday Clock - di Geoff Johns, Gary Frank
    « Risposta #18 il: 14 Marzo 2019, 17:51:15 »
  • Finito il primo numero...
    Non so... Sono tra il confuso e l'incuriosito...
    Non so dove si possa andare a parare con una storia bella che conclusa come quella di Watchmen, ma a l tempo stesso conosco  bene Johns e so che di cose belle ne tira fuori dal cilindro parecchie.
    Gary Frank un mostro ai disegni.
    Vedremo...

    Online Gon Freecs

    • Batman Inc.
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6239
    Re:Doomsday Clock - di Geoff Johns, Gary Frank
    « Risposta #19 il: 15 Marzo 2019, 20:26:44 »
  • Primo numero un po' insipido, ma d'altronde era l'intero mondo di Watchmen ad aver poco da dire dopo la storia di Moore.
    Di Jhons non ho letto mai niente, quindi non so.
    Le premesse sono interessanti, spero che con le uscite randomiche di possa ammortizzare un po' il costo dei numeri.

    Senza offesa, ma leggere questa storia senza avere mai letto nulla di Johns è come cercare di leggere il giapponese senza conoscerlo.
    Si tratta del culmine di storie iniziate circa 20 anni fa (Stars and STRIPE).


    That is not dead which can eternal lie,
    And with strange aeons even death may die.

    Offline No Use For A Name

    • Kryptoniani
    • *
    • Morrison sotto falso nome
    • Post: 9871
    • Affetto da DOC Ateo_Asociale_Egocentrico_Apatico
    Re:Doomsday Clock - di Geoff Johns, Gary Frank
    « Risposta #20 il: 15 Marzo 2019, 20:58:11 »
  • Servirebbe a qualcosa, leggere Stars & Stripes?
    "I am Daenerys of the House Targaryen, the First of Her Name, The Unburnt, Queen of the Andals, the Rhoynar and the First Men,
    Queen of Meereen, Khaleesi of the Great Grass Sea, Protector of the Realm, Lady Regnant of the Seven Kingdoms,
    Breaker of Chains and Mother of Dragons"

    Online Gon Freecs

    • Batman Inc.
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6239
    Re:Doomsday Clock - di Geoff Johns, Gary Frank
    « Risposta #21 il: 15 Marzo 2019, 21:22:23 »
  • Servirebbe a qualcosa, leggere Stars & Stripes?

    No (almeno per adesso). Ma è più che altro per cogliere tutte le sfumature. Nulla è casuale.
    Non conoscere la bibliografia di Johns.non permette di cogliere tutte le sfumature che ha questa storia.
    È come leggere una lingua.che non conosci, la leggi, magari capisci qualcosa ma non la comprendi del tutto.


    That is not dead which can eternal lie,
    And with strange aeons even death may die.

    Offline Cosmonauta

    • Batman Inc.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4571
    • Gotham City
    Re:Doomsday Clock - di Geoff Johns, Gary Frank
    « Risposta #22 il: 15 Marzo 2019, 21:51:58 »
  • Anche perchè da quanto ho capito (devo ancora ritirare il primo numero) molto dovrebbe basarsi sulla visione supereroistica di Moore in Watchmen e di quel periodo storico, e la visione di Johns che si contrappone e di molto, cosa che appunto se fatta bene sarà una figata e il rapporto Manhattan/Superman è perfetto.

    Quindi senza conoscere le due visioni, si perde praticamente tutto quello che c'è dietro a Doomsday Clock, al massimo si può far piacere la parte di superficie della storia, ma è un peccato in opere come questa non andare a scavare nel vero fondo dove c'è il nettare che lo alimenta.


    Oh mio Dio! Il futuro! I miei genitori, tutti i miei conoscenti, la mia ragazza... perduti, perduti per sempre! Yahoo!

    Online katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4352
    • Friendly Neighborhood
    Re:Doomsday Clock - di Geoff Johns, Gary Frank
    « Risposta #23 il: 15 Marzo 2019, 22:04:29 »
  • Servirebbe a qualcosa, leggere Stars & Stripes?

    No (almeno per adesso). Ma è più che altro per cogliere tutte le sfumature. Nulla è casuale.
    Non conoscere la bibliografia di Johns.non permette di cogliere tutte le sfumature che ha questa storia.
    È come leggere una lingua.che non conosci, la leggi, magari capisci qualcosa ma non la comprendi del tutto.

    Questo discorso però può essere applicato a qualsiasi forma d'arte: più conosci riguardo a quello che stai fruendo più lo puoi apprezzare in profondità.
    Se però questo concetto viene estremizzato più che un pregio mi pare un limite: il fatto di non poter godere di un'opera (che dovrebbe essere rivolta al gramde pubblico) se non si conosce la bibliografia dell'autore lo vedo come un fatto estremamente negativo.

    Offline Cosmonauta

    • Batman Inc.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4571
    • Gotham City
    Re:Doomsday Clock - di Geoff Johns, Gary Frank
    « Risposta #24 il: 15 Marzo 2019, 22:07:28 »
  • Questo discorso però può essere applicato a qualsiasi forma d'arte: più conosci riguardo a quello che stai fruendo più lo puoi apprezzare in profondità.
    Se però questo concetto viene estremizzato più che un pregio mi pare un limite: il fatto di non poter godere di un'opera (che dovrebbe essere rivolta al gramde pubblico) se non si conosce la bibliografia dell'autore lo vedo come un fatto estremamente negativo.

    Vale anche per Watchmen, uno che lo legge senza sapere nulla, apprezza solo la storia e nulla più, ma la chiave di lettura che c'è dietro all'editoria del supereroismo e della visione di Moore gli è totalmente negata. Quindi uno si godrebbe si la storia, ma perderebbe il nettare, lo stesso in teoria dovrebbe valera per Doomsday Clock.


    Oh mio Dio! Il futuro! I miei genitori, tutti i miei conoscenti, la mia ragazza... perduti, perduti per sempre! Yahoo!

    Online katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4352
    • Friendly Neighborhood
    Re:Doomsday Clock - di Geoff Johns, Gary Frank
    « Risposta #25 il: 15 Marzo 2019, 22:15:50 »
  • Certo, quello che dici è vero.
    Ma Watchmen è ad un livello che ad ogni modo anche senza sapere nulla la leggi è ti accorgi che è una storia speciale, che lascia il segno.
    Poi secondo me il valore aggiunto di Watchmen se letta ai tempi dell'uscita lo si percepiva  senza problemi visto che è palese la sua visione completamente diversa del supereroe da qualsiasi altra vista in precedenza.

    Offline Cosmonauta

    • Batman Inc.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4571
    • Gotham City
    Re:Doomsday Clock - di Geoff Johns, Gary Frank
    « Risposta #26 il: 15 Marzo 2019, 22:22:43 »
  • Certo, quello che dici è vero.
    Ma Watchmen è ad un livello che ad ogni modo anche senza sapere nulla la leggi è ti accorgi che è una storia speciale, che lascia il segno.
    Poi secondo me il valore aggiunto di Watchmen se letta ai tempi dell'uscita lo si percepiva  senza problemi visto che è palese la sua visione completamente diversa del supereroe da qualsiasi altra vista in precedenza.

    Chi lo leggeva senza conoscere l'editoria e il supereroismo anche al tempo non poteva capire quello che c'era dietro oltre la storia, lo stesso vale oggi per Doomsday Clock.
    Poi col tempo ci sta che la gente si informasse e iniziasse a capire meglio anche il nettare della storia.

    Qua è uscito solo un numero in Italia e a momenti pare che venga quasi bocciato, diamogli tempo, è pur sempre un opera che non nasce dal nulla, riprende qualcosa di molto pesante e vuole dargli una chiave di lettura dietro anche alla storia, olte che fare da collante alla continuity di un intero universo narrativo.

    Per me questa è un'opera che andrà giudicata unicamente alla sua conclusione, perchè Watchmen chi lo legge oggi o l'ha letto negli ultimi 20 anni, l'ha fatto per intero, qua c'è d'aspettare e oggi è una cosa che spesso pesa e si fa giudicare in negativo errando, perchè si vuole tutto e subito, ma 1 capitolo in un'opera da subito pensata per averne 12 è poca cosa, anzi pochissima.


    Oh mio Dio! Il futuro! I miei genitori, tutti i miei conoscenti, la mia ragazza... perduti, perduti per sempre! Yahoo!

    Online katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4352
    • Friendly Neighborhood
    Re:Doomsday Clock - di Geoff Johns, Gary Frank
    « Risposta #27 il: 15 Marzo 2019, 22:33:06 »
  • No ma infatti io sono curioso di continuare a leggere, però nel frattempo posso giudicare quel poco che ho letto e per ora non mi ha convinto molto.
    Ma ci mancherebbe, è davvero troppo presto per una bocciatura.
    Non ho letto molto di Johns, ma da quello che ho letto è abbastanza chiaro che il suo concetto di supereroe è praticamente in antitesi con quello di Moore e questo in prospettiva è molto interessante...

    Offline Cosmonauta

    • Batman Inc.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4571
    • Gotham City
    Re:Doomsday Clock - di Geoff Johns, Gary Frank
    « Risposta #28 il: 15 Marzo 2019, 22:37:15 »
  • Nel topic USA a quanto ho capito è dal #6 che esplode e diventa una bomba, coi tempi nostri e Lion (se ci sarà ancora :asd:) lo leggeremo chissà quando :lol:


    Oh mio Dio! Il futuro! I miei genitori, tutti i miei conoscenti, la mia ragazza... perduti, perduti per sempre! Yahoo!

    Online katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4352
    • Friendly Neighborhood
    Re:Doomsday Clock - di Geoff Johns, Gary Frank
    « Risposta #29 il: 15 Marzo 2019, 22:42:47 »
  • Nel topic USA a quanto ho capito è dal #6 che esplode e diventa una bomba, coi tempi nostri e Lion (se ci sarà ancora :asd:) lo leggeremo chissà quando :lol:

    Ah, io appena li becco in offerta su Comixology me li acchiappo e vado avanti alla faccia loro  :P