Autore Topic: Classici DC: La Legione dei Super-Eroi  (Letto 16504 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Lar Gand

  • Justice League
  • *
  • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
  • Post: 2850
Classici DC: La Legione dei Super-Eroi
« il: 10 Agosto 2009, 17:15:26 »


  • LEGIONE DEI SUPER-EROI N.1

    di Paul Levitz, Keith Giffen e co.
    Contiene: Legion of Super-Heroes #284-289, Legion of Super-Heroes Annual #1
    15x23, B, 208 pp, col. Ed. Planeta
    € 9,95

    La linea Classici DC è orgogliosa di presentare l'edizione definitiva del ciclo di Paul Levitz e Keith Giffen della Legione dei Super-Eroi, in una raccolta che ha come obiettivo la ristampa di tutta la Legione dal numero 284 in avanti. Questa run è considerata all'unanimità una pietra miliare della lunga storia editoriale della DC Comics, ora finalmente disponibile nella migliore edizione possibile in una serie mensile destinata ad entrare nella storia.

    CLASSICI DC: LA LEGIONE DEI SUPER-EROI N.13



    di Paul Levitz, Keith Giffen, Ernie Colón, John Byrne e Greg LaRoque
    (Contiene Legion of Super-Heroes 35-37, Superman 8, Action Comics 591, Cosmic Boy 1-4)
    15x23, B, 224 pp, col. € 9,95

    La conclusione della saga di Universo non coinciderà con la fine di tutti i problemi dei Legionari. Intanto Cosmic Boy e sua moglie si faranno una vacanza nel XX secolo, narrata da Paul Levitz, Keith Giffen e Ernie Colón nella miniserie Cosmic Boy. In quelle pagine scopriranno che il flusso temporale sta avendo molti problemi e per capire cosa stia davvero succedendo il gruppo dovrà contattare Superboy in una saga che nel 1987 unì la serie della Legione con il mensile di Superman scritto e disegnato da John Byrne.


    DOVETE LEGGERE QUESTA SERIE.

    Perché?
    Beh, è semplice... La Legione è la più grande creazione di sempre della DC.



    1000 anni nel futuro un gruppo di giovani si uniscono per portare avanti l'ideale di un universo unito, gli ideali di Superman!
    « Ultima modifica: 27 Novembre 2013, 17:13:47 da Azrael »



    Grant Morrison ha sempre ragione, non perdete tempo a pensarla in modo diverso perché sarebbe solo colpa vostra  :ahsisi:
    Grant Morrison è S.S.I. (Supremo, Sopraffino e Inarrivabile.)
    One Invasion? One Lantern!

    "Se esiste un lavoro migliore nei comics che scrivere la Legione, con il suo enorme cast e le sue grandi opportunità creative, non l'ho mai avuto" - Paul Levitz

    "Abbiate fede, credete che un uomo possa volare, e con le sue ali condurvi lontano dalle vostre sofferenze" - Clark Kent - Action Comics 798

    Offline elcaracol

    • *****
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3143
      • Quartaradio
    Re: Classici DC: La Legione dei Super-Eroi
    « Risposta #1 il: 25 Agosto 2009, 14:01:17 »
  • Ah! Eccolo! Riabbiamo la Legione Classica sul forum (e riabbiamo il forum!!!).
    Non la considero la creazione più bella della DC, ma, comunque, da leggere ASSOLUTAMENTE, sì. Sto leggendo l'ottavo. E Dawnstar è sempre più gnocca!
    Per ascoltare gratuitamente PROBLEMS: http://quartaradio.it/problems-di-cesare-giombetti/ e (ITunes) https://itunes.apple.com/us/podcast/id1215007862
    Per leggere gratuitamente l'anteprima di 2020 Visions : http://www.greencommservices.it/2020.html
    Per acquistare Archivi del Fumetto : http://dte.altervista.org/catalogo.html

    Offline Murnau

    • Vertigo
    • *
    • King Nerd
    • Post: 31363
    • Benvenuti tra i rifiuti, non vi cacceremo via.
    Re: Classici DC: La Legione dei Super-Eroi
    « Risposta #2 il: 25 Agosto 2009, 14:13:46 »
  • Per chiunque sia in grado di apprezzare un fumetto precedente al 1986, questa è una serie consigliatissima.
    Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




    Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                       La notte, 1961

    Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                        Il cielo sopra Berlino, 1987

    Offline Largand

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Morrison sotto falso nome
    • Post: 9307
    Re: Classici DC: La Legione dei Super-Eroi
    « Risposta #3 il: 25 Agosto 2009, 14:59:08 »
  • Ho già letto queste storie quando vennero pubblicate dalla Play Press su Superman Classic, ma non mancherò ugualmente di acquistare questo nuovo albo dei Classici D.C. dedicato alla Legione.
    Long, Live, Legion.
    Sono un cittadino dello spazio. Mi ritengo quindi Apolide...e non italiano.

    Green Arrow

    • Visitatore
    Re: Classici DC: La Legione dei Super-Eroi
    « Risposta #4 il: 25 Agosto 2009, 15:22:27 »
  • grande serie!
    ma sono indietro e ho ancora diversi volumi da recuperare

    Offline Lar Gand

    • Justice League
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2850
    Re: Classici DC: La Legione dei Super-Eroi
    « Risposta #5 il: 25 Agosto 2009, 19:57:20 »
  • Ho già letto queste storie quando vennero pubblicate dalla Play Press su Superman Classic, ma non mancherò ugualmente di acquistare questo nuovo albo dei Classici D.C. dedicato alla Legione.
    Long, Live, Legion.

    Ci sono cmq numeri inediti rispetto a quanto pubblicato dalla Play, poi il crossover lo ha pubblicato anche la stessa Planeta ne le Avventure di Supes.



    Grant Morrison ha sempre ragione, non perdete tempo a pensarla in modo diverso perché sarebbe solo colpa vostra  :ahsisi:
    Grant Morrison è S.S.I. (Supremo, Sopraffino e Inarrivabile.)
    One Invasion? One Lantern!

    "Se esiste un lavoro migliore nei comics che scrivere la Legione, con il suo enorme cast e le sue grandi opportunità creative, non l'ho mai avuto" - Paul Levitz

    "Abbiate fede, credete che un uomo possa volare, e con le sue ali condurvi lontano dalle vostre sofferenze" - Clark Kent - Action Comics 798

    Online Det. Bullock

    • Arkham Asylum
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6869
    • Madman with a Box
    Re: Classici DC: La Legione dei Super-Eroi
    « Risposta #6 il: 01 Settembre 2009, 20:04:06 »
  • Ho letto lo Showcase della Legione, davvero molto bello.
    Ho già ordinato il secondo insieme al sesto volume di Sandman Mystery Theatre. :sisi:
    "I pity the poor shades confined to the euclidean prison that is sanity." - Grant Morrison
    "People assume  that time is a strict progression of cause to effect,  but *actually*  from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more  like a big ball  of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

    Green Arrow

    • Visitatore
    Re: Classici DC: La Legione dei Super-Eroi
    « Risposta #7 il: 01 Settembre 2009, 20:54:59 »
  • Ho letto lo Showcase della Legione, davvero molto bello.
    Ho già ordinato il secondo insieme al sesto volume di Sandman Mystery Theatre. :sisi:

    bene. al prossimo ordine lo prendo pure io :asd:

    Offline Lar Gand

    • Justice League
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2850
    Re: Classici DC: La Legione dei Super-Eroi
    « Risposta #8 il: 12 Settembre 2009, 10:36:56 »
  • Bellissimo articolo tratto dal Friday Flashback di Newsarama su Great Darkness Saga

    http://www.newsarama.com/comics/090911-Great-Darkness-Friday-Flashback.html

    Citazione
    I’d originally planned something else for this week, but with the news that Paul Levitz will be writing the Legion again . . . well, I just couldn’t resist.  It was 1982; where were YOU when the Great Darkness fell?

    1982 in Review: E.T. crushed the box office opposition that year; it stayed the highest-grossing film ever until Jurassic Park, an eleven year streak.  Other big flix were Star Trek II: The Wrath of Khan, Tootsie, An Officer and a Gentleman, and Rocky III.  Eddie Murphy broke out on SNL and with 48 Hours.  The highest-rated TV show was 60 Minutes, followed by Dallas, M*A*S*H, and Magnum P.I. (yeah, those were all CBS; in fact, CBS and ABC had the top 13 shows).  The number song of the year was Olivia Newton-John’s Physical (it was #1 from November of 1981 thru the end of January 1982); other big hits were Eye of the Tiger (from the aforementioned Rocky III) by Survivor, Tainted Love by Soft Cell and We Got the Beat by The Go-Gos.  1982 also saw the debut of Late Night with David Letterman, The Falklands War, the World’s Fair in Knoxville, Tennessee, and the births of genre-related actors like Anna Paquin, Devon Aoki, Elisha Cuthbert, Jared Padalecki, Jessica Biel, Jewel Staite, and Kirsten Dunst.

    In Comics . . .: At the Eagle Awards, New Teen Titans was the Best New Book, while some guy named Alan Moore was Best Writer.  (The Eisner and Harvey Awards did not yet exist).  Top-selling books included the aforementioned Titans, Uncanny X-Men, Wolverine, G.I. Joe and . . . Legion of Super-Heroes.

    And Now, Darkness:  The drumbeat for the event started with issue #287.  As I recounted in this week’s Legion Blogpost, Mon-El and Shadow Lass happened upon a planet boasting war machines that gave the Daxamite hero a run for his money.  As Mon and Shady departed, someone woke up.

    In #290, the storyline proper began with an issue titled “And the Servant Shall be a Sign...”.  In that one, the visiting Superboy and other Legion members (including Wildfire and the second Invisible Kid, then still a new member) encountered the first of the Servants of Darkness.  These granite bodied-and-visaged creatures possessed tremendous power and proved to be extremely dangerous.  Against this backdrop, members of the Legion were dealing with several internal conflicts, not the least of which was a contentious election for new leader and other interpersonal strife.  Notably, the marriage of Lightning Lad and Saturn Girl was in rough place after Saturn Girl had been in a group of stranded Legionnaires.  She and Timber Wolf were found in a compromising position by Light Lass (Lightning Lad’s sister, Timber Wolf’s girlfriend), and part of the stress of that aggravated a medical condition that Lightning Lad (then also Legion leader) had.  That led to Lightning Lad’s stepping down and the election, fought between Dream Girl, Element Lad, and Ultra Boy.  At the same time, Chameleon Boy was about to go on trial for treason for a Legion mission gone wrong.  It was against this backdrop that the threat of Darkness rose.

    I’m not going to recount every element of the story.  However, that set-up gives you a sense of one of the best things about the Legion at the time: scope.  Writer Paul Levitz and artist Keith Giffen (usually with inker Larry Mahlstedt) put together arcs that explored relationships, deepened characters, and expanded the parameters of DC’s future while pulling off terrific action sequences involving frequently terrifying nemeses.  I’m not sure that the Great Darkness would have worked so well if you didn’t have so much invested in the characters; even if you were a new reader, you got to know them quickly under the sure hands of the creative team.

    As the storyline went on, the stakes kept getting larger and larger.  Nearly every heroic character that had been in the Legion books to that point (including Superboy, Supergirl, the Legion of Substitute Heroes, the Heroes of Lallor, the Wanderers, and Dev-Em) got in on the action.  (While it’s true that Matter-Eater Lad and Tyroc don’t appear, they do get mentions).  Eventually, the heroes of the United Planets stand against the master of darkness, Darkseid, and his three billion super-powered minions.  Issue #294 has rarely been matched for sheer scale and spectacle.

    The storyline accomplished a number of things: it increased awareness of the Legion geometrically.  It likely led to the launch of the second series in 1984.  It re-established Darkseid as the biggest villain in the DC Universe.  It made Dream Girl one of the few female leaders of a super-hero team in comics.  And it was just plain fun to read.

    Its influence runs deep, in my opinion.  Take a look at many of the event stories that have come sense, and I challenge you not to see echoes of patterns established by Levitz and Giffen.  The Great Darkness manages to juggle character, action, and spectacle without sacrificing any of those qualities.  If you’ve never read it, do yourself a favor and pick up the trade paperback.  It also includes Legion of Super-Heroes Annual #3 from 1984, which includes a chilling coda to the original story.  It was intense, occasionally scary, and really, just plain awesome.  The Great Darkness Saga, gang; that’s your Friday Flashback.





    Grant Morrison ha sempre ragione, non perdete tempo a pensarla in modo diverso perché sarebbe solo colpa vostra  :ahsisi:
    Grant Morrison è S.S.I. (Supremo, Sopraffino e Inarrivabile.)
    One Invasion? One Lantern!

    "Se esiste un lavoro migliore nei comics che scrivere la Legione, con il suo enorme cast e le sue grandi opportunità creative, non l'ho mai avuto" - Paul Levitz

    "Abbiate fede, credete che un uomo possa volare, e con le sue ali condurvi lontano dalle vostre sofferenze" - Clark Kent - Action Comics 798

    Offline elcaracol

    • *****
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3143
      • Quartaradio
    Re: Classici DC: La Legione dei Super-Eroi
    « Risposta #9 il: 15 Settembre 2009, 12:30:58 »
  • Scusate se la mia analisi estetica è sempre prosaica, ma sto leggendo l'8 e anche Laurel Kent è molto gnocca! Questo fa salire la qualità della serie.
    Una nota positiva: non stanno più eccedendo con quegli effettacci in ciano e/o magenta!!! Erano insopportabili!
    Per ascoltare gratuitamente PROBLEMS: http://quartaradio.it/problems-di-cesare-giombetti/ e (ITunes) https://itunes.apple.com/us/podcast/id1215007862
    Per leggere gratuitamente l'anteprima di 2020 Visions : http://www.greencommservices.it/2020.html
    Per acquistare Archivi del Fumetto : http://dte.altervista.org/catalogo.html

    Offline elcaracol

    • *****
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3143
      • Quartaradio
    Re: Classici DC: La Legione dei Super-Eroi
    « Risposta #10 il: 28 Settembre 2009, 09:26:58 »
  • Letto il 9!
    Dal mio punto di vista si migliora, ma restano quelli che vedo come limiti, ovvero l'eccessiva coralità gestita in maniera tendenzialmente verbosa.
    In generale mi piace, ma quello stile a me stanca. E non mi si dica, come mi è stato detto, che i fumetti prima dell' '86 sono così. Io leggo fumetti di tutte le età, preferibilmente ante-'90, per cui...
    Anche Thomas è verboso, ma preferisco decisamente la sua di verbosità!
    Secondo me, anche all'epoca, gli autori della Legione avrebbero potuto fare di meglio. Questo è il punto. Ma tant'è.
    P.S. Ma come fa a reggersi il costume di Laurel Kent?
    Per ascoltare gratuitamente PROBLEMS: http://quartaradio.it/problems-di-cesare-giombetti/ e (ITunes) https://itunes.apple.com/us/podcast/id1215007862
    Per leggere gratuitamente l'anteprima di 2020 Visions : http://www.greencommservices.it/2020.html
    Per acquistare Archivi del Fumetto : http://dte.altervista.org/catalogo.html

    Offline Murnau

    • Vertigo
    • *
    • King Nerd
    • Post: 31363
    • Benvenuti tra i rifiuti, non vi cacceremo via.
    Re: Classici DC: La Legione dei Super-Eroi
    « Risposta #11 il: 28 Settembre 2009, 13:05:34 »
  • Io trovo più verboso Claremont che Levitz. Thomas invece lo odio proprio.  :sisi:
    Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




    Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                       La notte, 1961

    Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                        Il cielo sopra Berlino, 1987

    Offline elcaracol

    • *****
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3143
      • Quartaradio
    Re: Classici DC: La Legione dei Super-Eroi
    « Risposta #12 il: 29 Settembre 2009, 01:49:56 »
  • È bello perché io e te, Hush, abbiamo proprio gusti uguali... Il mondo è bello perché è vario. Io amo gli spillati. Tu li odi. E così via.
    Per ascoltare gratuitamente PROBLEMS: http://quartaradio.it/problems-di-cesare-giombetti/ e (ITunes) https://itunes.apple.com/us/podcast/id1215007862
    Per leggere gratuitamente l'anteprima di 2020 Visions : http://www.greencommservices.it/2020.html
    Per acquistare Archivi del Fumetto : http://dte.altervista.org/catalogo.html

    Offline Lar Gand

    • Justice League
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2850
    Re: Classici DC: La Legione dei Super-Eroi
    « Risposta #13 il: 29 Settembre 2009, 09:56:09 »
  • La coralità della serie è uno dei motivi per cui la amo  :lol:



    Grant Morrison ha sempre ragione, non perdete tempo a pensarla in modo diverso perché sarebbe solo colpa vostra  :ahsisi:
    Grant Morrison è S.S.I. (Supremo, Sopraffino e Inarrivabile.)
    One Invasion? One Lantern!

    "Se esiste un lavoro migliore nei comics che scrivere la Legione, con il suo enorme cast e le sue grandi opportunità creative, non l'ho mai avuto" - Paul Levitz

    "Abbiate fede, credete che un uomo possa volare, e con le sue ali condurvi lontano dalle vostre sofferenze" - Clark Kent - Action Comics 798

    Offline Arzak

    • Indipendenti
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1785
    Re: Classici DC: La Legione dei Super-Eroi
    « Risposta #14 il: 29 Settembre 2009, 16:03:21 »
  • La pubblicazione Planeta dei Classici DC della Legione a quali pubblicazioni DC corrispondono?

    Grazie dell'aiuto!!!
    « Ultima modifica: 29 Settembre 2009, 16:26:26 da Vath Sarn »