Autore Topic: Spider-Man: La Saga del Clone e Altre Storie - di AA.VV  (Letto 11588 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline McCoy

  • X-Men
  • *
  • Sveglio, ma si impegna poco
  • Post: 628
  • dissolution & rebirth
Re: Spider-Man: La Saga del Clone e Altre Storie - di AA.VV
« Risposta #105 il: 26 Gennaio 2012, 17:44:50 »
  • Letto l'ultima storia del Vol.4 "The Spectacular Spider-Man Annual #8" del 1988 scritto da Conway e disegnato da Bagley.

    Quindi praticamente
    Spoiler  :
    la Gwen della prima saga del clone non è un vero clone ma un altra persona a cui era stato infettato un virus genetico che la trasformò a livello cellulare quasi un duplicato originale della stessa Gwen  :o
    Comunque nel finale grazie a Daydreamer fa tornare quella persona come prima  :ahsisi: quindi la Gwen che vediamo nella Saga del Clone 2 è un clone a tutti gli effetti  :sisi:
    In questa storia peter va in tilt e mette momentaneamente in crisi la sua convivenza con MJ che giustamente si sente umiliata... ma alla fine peter farà chiarezza e la scelta giusta  :sisi:

    Una storia nulla di particolare ma che è resa interessante grazie solamente alla questione che riguarda a Gwen  :ahsisi:

    E con questo ho finito tutti i volumi  :ahsisi:

    NO!
    come rivelato nella seconda saga del clone
    Spoiler  :
    Miles Warren era veramente in frado di creare cloni. fu l'alto evoluzionario a dire a Peter che Warren creo il clone di Gwen infettando con il virus carrion Joyce Delaney (perchè? non ricordo. mi sembra che fu Warren stesso a farglielo credere). in realtà Joyce Delaney era il "nome di copertura" che Warren diede al clone.

    Questa non me la ricordavo e probabilmente non l'avevo colta bene a suo tempo visto che l'avevo letta per prima senza aver letto questi volumi   ^_^
    Però nell'annual
    Spoiler  :
    torna diciamo normale quella che diceva essere il falso clone di gwen  :mmm: come avrà fatto Warren a ingannare l'alto evoluzionario? mi sembra assurda come cosa  :hmm:
    Mi sembra fosse rivelato ne "i diari segreti di Miles Warren" pubblicati su un vecchio ur deluxe poco prima di maximum clonage

    QUALE OMAGGIO ALLA VITTORIA FINALE DEL CAOS I MIEI POST SONO INFARCITI DI IMPRECISIONI ED ORRORI GRAMMATICALI CHE SONO QUINDI VOLATI E NON IMPUTABILI A DISTRAZIONE, DISLESSIA O IGNORANZA. ENTROPIA UNICA, VIA!

    COMICS WORLD FORUM

    TANTI FUMETTI A 50 CENTESIMI!, MARVEL/DC
    I FUMETTI SONO UNA COSA SERIA

    Offline Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 142354
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re: Spider-Man: La Saga del Clone e Altre Storie - di AA.VV
    « Risposta #106 il: 26 Gennaio 2012, 17:46:52 »
  • Letto l'ultima storia del Vol.4 "The Spectacular Spider-Man Annual #8" del 1988 scritto da Conway e disegnato da Bagley.

    Quindi praticamente
    Spoiler  :
    la Gwen della prima saga del clone non è un vero clone ma un altra persona a cui era stato infettato un virus genetico che la trasformò a livello cellulare quasi un duplicato originale della stessa Gwen  :o
    Comunque nel finale grazie a Daydreamer fa tornare quella persona come prima  :ahsisi: quindi la Gwen che vediamo nella Saga del Clone 2 è un clone a tutti gli effetti  :sisi:
    In questa storia peter va in tilt e mette momentaneamente in crisi la sua convivenza con MJ che giustamente si sente umiliata... ma alla fine peter farà chiarezza e la scelta giusta  :sisi:

    Una storia nulla di particolare ma che è resa interessante grazie solamente alla questione che riguarda a Gwen  :ahsisi:

    E con questo ho finito tutti i volumi  :ahsisi:

    NO!
    come rivelato nella seconda saga del clone
    Spoiler  :
    Miles Warren era veramente in frado di creare cloni. fu l'alto evoluzionario a dire a Peter che Warren creo il clone di Gwen infettando con il virus carrion Joyce Delaney (perchè? non ricordo. mi sembra che fu Warren stesso a farglielo credere). in realtà Joyce Delaney era il "nome di copertura" che Warren diede al clone.

    Questa non me la ricordavo e probabilmente non l'avevo colta bene a suo tempo visto che l'avevo letta per prima senza aver letto questi volumi   ^_^
    Però nell'annual
    Spoiler  :
    torna diciamo normale quella che diceva essere il falso clone di gwen  :mmm: come avrà fatto Warren a ingannare l'alto evoluzionario? mi sembra assurda come cosa  :hmm:
    Mi sembra fosse rivelato ne "i diari segreti di Miles Warren" pubblicati su un vecchio ur deluxe poco prima di maximum clonage

    Devo assolutamente dargli una rispolverata a questo punto  ^_^
    Appena lo trovo ti faccio sapere in quale numero è di preciso  :ahsisi:

     :up:
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori

    Offline devil010

    • Speed Force
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 541
    Re: Spider-Man: La Saga del Clone e Altre Storie - di AA.VV
    « Risposta #107 il: 03 Maggio 2012, 18:22:52 »
  • l'avevano già pubblicata sulla collana di spiderman che usciva con la gazzetta, ce l'ho già o ci sono altre parti mancanti? ed ho anche il fumetto uscito nel 1994 in italia a L.3700 :ahsisi: con l'esordio del Punitore.
    Poi una cosa, ho letto che ci stanno 2 saghe del clone, una è questa, e l'altra qual'è?

    Offline Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 142354
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re: Spider-Man: La Saga del Clone e Altre Storie - di AA.VV
    « Risposta #108 il: 03 Maggio 2012, 18:24:05 »
  • l'avevano già pubblicata sulla collana di spiderman che usciva con la gazzetta, ce l'ho già o ci sono altre parti mancanti? ed ho anche il fumetto uscito nel 1994 in italia a L.3700 :ahsisi: con l'esordio del Punitore.
    Poi una cosa, ho letto che ci stanno 2 saghe del clone, una è questa, e l'altra qual'è?


    L'altra è quella degli anni 90  :ahsisi: molto molto molto più lunga  :lolle: :lolle: :lolle:

    Trovi i dati qua: Saga del Clone
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori

    Offline devil010

    • Speed Force
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 541
    Re: Spider-Man: La Saga del Clone e Altre Storie - di AA.VV
    « Risposta #109 il: 03 Maggio 2012, 18:28:47 »
  • l'avevano già pubblicata sulla collana di spiderman che usciva con la gazzetta, ce l'ho già o ci sono altre parti mancanti? ed ho anche il fumetto uscito nel 1994 in italia a L.3700 :ahsisi: con l'esordio del Punitore.
    Poi una cosa, ho letto che ci stanno 2 saghe del clone, una è questa, e l'altra qual'è?


    L'altra è quella degli anni 90  :ahsisi: molto molto molto più lunga  :lolle: :lolle: :lolle:

    Trovi i dati qua: Saga del Clone


    io ho quella pubblicata con la collana con la gazzetta, è quella degli anni 70 o 90?

    Offline Gohan

    • Sinestro Corps
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1457
    • "La libertà comincia dall'ironia" (Victor Hugo)
      • Fumetti made in Usa
    Re: Spider-Man: La Saga del Clone e Altre Storie - di AA.VV
    « Risposta #110 il: 03 Maggio 2012, 18:29:36 »
  • Quella degli anni '70.
    "Prima usavamo santificare i nostri eroi. L'orientamento moderno è quello di volgarizzarli.
    Edizioni economiche di grandi libri possono essere deliziose, ma edizioni economiche di grandi uomini sono assolutamente detestabili."

    (Oscar Wilde)



    Offline spidergiakimo

    • Avengers
    • *
    • Spamma di meno, per la miseria!
    • Post: 10311
    • 21st Century Schizoid Man
    Re: Spider-Man: La Saga del Clone e Altre Storie - di AA.VV
    « Risposta #111 il: 03 Luglio 2012, 10:07:02 »
  • Finalmente letti questi quattro volumetti  :lol:
    Che bello che era il Ragno di Andru  :sisi: Tutte belle storie, da quelle divertente e assurde (tipo il matrimonio di Zia May) a quelle più drammatiche (la Saga del Clone). Il numero 150 poi è da sempre uno dei miei preferiti, ed ha un finale molto bello.
    Peccato non essere andati avanti con le ristampe, ma la saga di Carrion, oltre a ricollegarsi con le storie precedenti, è pure molto bella. Bello vedere Miller ai disegni di Devil prima del suo ciclo  :lol:
    L'annual è forse la storia più deludente, oltre che quella completamente smentita dai fatti futuri. Bagley è quasi irriconoscibile ai disegni  :o
    Vorrei leggere più storie del Ragno così  :sisi: Dateci più ristampe!

    Nothing in life is to be feared, it is only to be understood - Marie Curie
    Ma sopra tutto nel buon vino ho fede,
    e credo che sia salvo chi gli crede - Luigi Pulci

    If Pac-Man affected us as kids, we'd all be running around in darkened rooms, munching magic pills and listening to repetitive electronic music. - Marcus Brigstocke
    God is dead, Marx is dead, and I'm not feeling too great myself. - Woody Allen
    Reivindico absolutamente el derecho al vagabundeo, a la aventura, a la utopìa y al romanticismo, porque es la esencia del Che - Ernesto Che Guevara

    Offline devil010

    • Speed Force
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 541
    Re: Spider-Man: La Saga del Clone e Altre Storie - di AA.VV
    « Risposta #112 il: 16 Ottobre 2012, 19:20:04 »
  • quindi in questi 4 volumi ci sta la saga del clone più incasinata e lunga giusto?

    Offline Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 142354
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re: Spider-Man: La Saga del Clone e Altre Storie - di AA.VV
    « Risposta #113 il: 16 Ottobre 2012, 19:21:22 »
  • quindi in questi 4 volumi ci sta la saga del clone più incasinata e lunga giusto?


    No, qua ci sta la primissima Saga del clone  ;)
    La più lunga sta solo negli spillati, per dettagli guarda la prima pagina di questo topic ---> http://www.dcleaguers.it/forum/spider-man/spiderman-la-saga-del-clone/

     :up:
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori

    Offline devil010

    • Speed Force
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 541
    Re: Spider-Man: La Saga del Clone e Altre Storie - di AA.VV
    « Risposta #114 il: 16 Ottobre 2012, 19:38:14 »
  • quindi in questi 4 volumi ci sta la saga del clone più incasinata e lunga giusto?


    No, qua ci sta la primissima Saga del clone  ;)
    La più lunga sta solo negli spillati, per dettagli guarda la prima pagina di questo topic ---> http://www.dcleaguers.it/forum/spider-man/spiderman-la-saga-del-clone/

     :up:


    il volume della gazzetta lo ho, perchè non voglio avere doppioni di storie. quindi non lo prendo. prenderò quello di john romita jr. allora :)

    Offline Walter Kovacs

    • B.P.R.D.
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1609
    • Frik69--> Cletus Kasady--> Walter Kovacs
    Re: Spider-Man: La Saga del Clone e Altre Storie - di AA.VV
    « Risposta #115 il: 16 Ottobre 2012, 22:11:28 »
  • Dateci più ristampe!
    Dateci più storie decenti, più che altro...

    Offline UltramanMattia

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3725
    • Still a fan in spite of DCLeaguers
    Re: Spider-Man: La Saga del Clone e Altre Storie - di AA.VV
    « Risposta #116 il: 22 Novembre 2012, 15:55:01 »
  • Data la carenza di ristampe delle storie pre-Dark Age di Spidey, mi tengo gelosamente questi quattro volumi. Ci vorrebbero più storie come il matrimonio di Octupus. :stralol: Ed è grazie a queste storie che ho scoperto che le ragazze hanno iniziato a mostrare il pancino dagli anni 70 con l'indebolimento del conservatorismo americano post-Watergate.(Sono un feticista degli ombelichi). :lolle:
    https://www.facebook.com/mattia.garavini.3

    Membro del club:''nessuno capisce Thanos tranne Jim Starlin.''
    http://whenwillthehurtingstop.blogspot.it/2013/04/sir-thanos-rising-1-marvel-made-mistake.html

    il 90% degli italiani ( almeno i DCLeaguers) considera Frank Miller un dio infallibile e i tokusatsu della merda, se sei del restante 10% metti questo nella tua firma.

    Offline Bramo

    • Batman Inc.
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1545
      • L'Odore della Pioggia
    Re:Spider-Man: La Saga del Clone e Altre Storie - di AA.VV
    « Risposta #117 il: 20 Gennaio 2019, 23:17:26 »
  • Continua la mia rilettura dei volumi di Spider-Man - Le storie indimenticabili in mio possesso.
    Era il turno della prima Saga del Clone, che ricordavo abbastanza bene nonostante siano passati anni dalla prima e unica lettura. L'impostazione atipica, in cui l'elemento dei cloni trovava vera centralità solo negli ultimi due episodi raccolti, mi aveva effettivamente colpito. Certo, anche i primi due episodi che trattano tutt'altro (la trasferta parigina) servono perché introducono la presenza della rediviva Gwen Stacy e del mistero sulla sua ricomparsa dopo la morte, la cui soluzione sfocerà appunto solo con la storia della clonazione, ma di fatto il focus era altro e si iniziavano semplicemente a dare dei "semini" su uno sviluppo narrativo futuro. È proprio un approccio diverso rispetto agli story-arc dei comics attuali, secondo me, che vengono impostati in maniera piuttosto autonoma, una visione più omnicomprensiva della serie nel suo complesso. Più complicato ma anche molto unitario e apprezzabile.

    La storia non scorre nel migliore dei modi, secondo me: per quanto lo Sciacallo sia un buon villain e la rivelazione della sua identità abbastanza riuscita, il piano è forse un po' troppo cervellotico e a conti fatti non molto coerente e vagamente confuso. E questo volendo passare sopra all'apparente estrema facilità con cui si riescono a creare cloni umani in un laboratorio universitario <_< :P
    Spoiler  :
    o al fatto che non mi risulta granché chiaro come abbia fatto a capire che Peter Parker e Spider-Man sono la stessa persona.
    Sicuramente la ragione è da ritrovare nel periodo in cui l'avventura è stata realizzata, o al fatto che un passaggio viene reso più farraginoso in questo volume perché deve supplire a una mid-story qui non presente, ma la lettura ne esce un po' penalizzata.

    Al netto di ciò, comunque, si tratta di un racconto avvincente per come riesce a raccontare l'angoscia e lo spaesamento di Peter nei confronti di questa ragazza tornata dalla tomba, secondo solo ai sentimenti che lo colgono
    Spoiler  :
    quando scopre che si tratta di un clone della bionda fidanzata di un tempo.
    L'umanità dei reazioni, palpabile, è quindi il punto di forza della saga, insieme ad almeno un paio di scene d'azione e di combattimento particolarmente avvincenti grazie alla matita fluida di Ross Andru. Anche tutta la parte riguardante la degenza in ospedale di Zia May è buona grazie all'attenzione verso le emozioni messe in gioco.

    Una buona storia in definitiva, la rileggerei anche volentieri, ma non si pone assolutamente tra le mie preferite del Ragno.
    « Ultima modifica: 20 Gennaio 2019, 23:19:55 da Bramo »