Autore Topic: Il primo re (2019) di Matteo Rovere  (Letto 2242 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline JhonSavor

  • ******
  • Cena romanticamente con DiDio
  • Post: 4201
  • I am the Doctor... Who?... Doom!
Re:Il primo re
« Risposta #30 il: 08 Gennaio 2019, 18:08:33 »
  • « Ultima modifica: 08 Gennaio 2019, 18:15:47 da JhonSavor »
    Un tempo c'erano otto Meraviglie che proteggevano il nostro pianeta da ogni minaccia, ma dopo una annosa guerra contro i demoni di Apokolips, esse scomparvero lasciando un mondo ferito ma libero.
    A cinque anni dalla fine della guerra mi ritrovai senza sapere che fare della mia vita, privo di una via da seguire.
    Per caso mi imbattei in un essere antico, in fin di vita e latore di infauste notizie. Prima di morire mi fece dono di un grande potere, un potere che mi permette di muovermi più veloce del vento, più veloce del fulmine.
    Un potere che mi da la possibilità di aiutare le persone.
    Mi chiamo Jay Garrick e sono Flash, la più veloce Meraviglia mai vista.


    Sono passati mesi da quando divenni Flash. Ho scoperto di non essere l'unica nuova Meraviglia in circolazione.
    Alan Scott, Lanterna Verde, che trae potere dalla natura stessa.
    Kendra Munoz-Saunders, Hawkgirl, una Meraviglia dalle ali bianche e dalla mira eccellente.
    Altri si sono aggiunti alla nostra battaglia, dai più svariati schieramenti.
    Abbiamo affrontato terribili minacce, alcune più orribili di altre, ma erano solo un preludio.
    Dopo sei anni ha fatto ritorno un nemico che credevamo scomparso: Apokolips è tornata.
    Non so se stavolta ce la faremo, ma una cosa la so: non smetterò di correre.

    Offline ohau

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 571
    Re:Il primo re
    « Risposta #31 il: 14 Gennaio 2019, 14:43:55 »
  • Ho letto che il film sarà raccontato dal punto di vista di Remo e questo 'spiegherebbe' perchè gli dei saranno visti sotto una luce negativa.

    L'HO ATTENDO TANTISSIMO.

    spero bene
    « Ultima modifica: 14 Gennaio 2019, 14:46:34 da ohau »

    Offline Guardiano della Notte

    • Arkham Asylum
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 15523
    Re:Il primo re
    « Risposta #32 il: 14 Gennaio 2019, 14:46:20 »
  • Il Sole dell'Impero, il romanzo ucronico dieselpunk
    del vostro amato utente Guardiano della Notte
    Topic della discussione del romanzo: Il Sole dell'Impero

    Offline Rocker Jester

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1229
    Re:Il primo re
    « Risposta #33 il: 14 Gennaio 2019, 15:03:59 »
  • Arrivo fresco di lettura di un bel resoconto fatto sul set del film ed ecco che mi piazzano subito il secondo trailer. Ho un'attesa micidiale per questo film, spero davvero che tutte le ambizioni di questo progetto trovino un reale compimento nel risultato finale.

    Tra l'altro fino a ieri ero convinto che Alessandro Borghi interpretasse Romolo ed invece... :look:

    Offline Barry Allen

    • Amministratore
    • *
    • T.F.M.A. Since 1956
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 22973
    • Scarlet Speedster
      • www.dcleaguers.it
    Re:Il primo re
    « Risposta #34 il: 14 Gennaio 2019, 15:13:05 »
  • Il secondo trailer è molto meglio del primo, i personaggi sembrano meno primitivi e neolitici, si vede qualche abbozzo di corredo militare dell'età del ferro laziale, senza pretesa di filologicità archeologica ma mi pare che sarà "meno peggio" di quanto mi è capitato di leggere in questi giorni da parte di molti critiche soprattutto sopravvenute dal mondo accademico e delle università...
    Io ho sensazioni positive, sono convinto che sarà un gran bel film, e mi auguro che apra una nuova stagione per il cinema italiano.
    "Respira, Barry. Respira...
    Ascolta l'aria, il vento che ti sfiora la faccia.
    Senti il terreno... I tuoi piedi, che ti spingono sempre più velocemente.


     
    Senti il fulmine, Barry. Tocca il fulmine. Senti la sua potenza... La sua elettricità.
    Scorre nelle tue vene, come un fuoco dentro di te, viaggiando lungo ogni singolo nervo del tuo corpo. Come una scossa...



    Non sei più te stesso, ora. Sei parte di qualcosa di più... Come una Forza della Velocità. E' tua."


    Offline JhonSavor

    • ******
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4201
    • I am the Doctor... Who?... Doom!
    Re:Il primo re
    « Risposta #35 il: 14 Gennaio 2019, 17:30:43 »
  • Un tempo c'erano otto Meraviglie che proteggevano il nostro pianeta da ogni minaccia, ma dopo una annosa guerra contro i demoni di Apokolips, esse scomparvero lasciando un mondo ferito ma libero.
    A cinque anni dalla fine della guerra mi ritrovai senza sapere che fare della mia vita, privo di una via da seguire.
    Per caso mi imbattei in un essere antico, in fin di vita e latore di infauste notizie. Prima di morire mi fece dono di un grande potere, un potere che mi permette di muovermi più veloce del vento, più veloce del fulmine.
    Un potere che mi da la possibilità di aiutare le persone.
    Mi chiamo Jay Garrick e sono Flash, la più veloce Meraviglia mai vista.


    Sono passati mesi da quando divenni Flash. Ho scoperto di non essere l'unica nuova Meraviglia in circolazione.
    Alan Scott, Lanterna Verde, che trae potere dalla natura stessa.
    Kendra Munoz-Saunders, Hawkgirl, una Meraviglia dalle ali bianche e dalla mira eccellente.
    Altri si sono aggiunti alla nostra battaglia, dai più svariati schieramenti.
    Abbiamo affrontato terribili minacce, alcune più orribili di altre, ma erano solo un preludio.
    Dopo sei anni ha fatto ritorno un nemico che credevamo scomparso: Apokolips è tornata.
    Non so se stavolta ce la faremo, ma una cosa la so: non smetterò di correre.

    Offline JhonSavor

    • ******
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4201
    • I am the Doctor... Who?... Doom!
    Re:Il primo re
    « Risposta #36 il: 16 Gennaio 2019, 16:54:10 »
  • Tania Garibba è la vestale Satnei
    Un tempo c'erano otto Meraviglie che proteggevano il nostro pianeta da ogni minaccia, ma dopo una annosa guerra contro i demoni di Apokolips, esse scomparvero lasciando un mondo ferito ma libero.
    A cinque anni dalla fine della guerra mi ritrovai senza sapere che fare della mia vita, privo di una via da seguire.
    Per caso mi imbattei in un essere antico, in fin di vita e latore di infauste notizie. Prima di morire mi fece dono di un grande potere, un potere che mi permette di muovermi più veloce del vento, più veloce del fulmine.
    Un potere che mi da la possibilità di aiutare le persone.
    Mi chiamo Jay Garrick e sono Flash, la più veloce Meraviglia mai vista.


    Sono passati mesi da quando divenni Flash. Ho scoperto di non essere l'unica nuova Meraviglia in circolazione.
    Alan Scott, Lanterna Verde, che trae potere dalla natura stessa.
    Kendra Munoz-Saunders, Hawkgirl, una Meraviglia dalle ali bianche e dalla mira eccellente.
    Altri si sono aggiunti alla nostra battaglia, dai più svariati schieramenti.
    Abbiamo affrontato terribili minacce, alcune più orribili di altre, ma erano solo un preludio.
    Dopo sei anni ha fatto ritorno un nemico che credevamo scomparso: Apokolips è tornata.
    Non so se stavolta ce la faremo, ma una cosa la so: non smetterò di correre.

    Offline ohau

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 571
    Re:Il primo re
    « Risposta #37 il: 16 Gennaio 2019, 17:25:27 »
  • Stavo giusto appunto leggendo 'Il fuoco sacro di Roma Vesta, Romolo, Enea' di Andrea Carandini

    Online Dean Winchester

    • Batman Inc.
    • *
    • Spamma di meno, per la miseria!
    • Post: 13966
    Re:Il primo re
    « Risposta #38 il: 16 Gennaio 2019, 17:56:14 »
  • Stavo giusto appunto leggendo 'Il fuoco sacro di Roma Vesta, Romolo, Enea' di Andrea Carandini

    Spettacolo

    Offline Arkin Torsen

    • Arkham Asylum
    • *
    • Spamma di meno, per la miseria!
    • Post: 13916
    • Mmmmmadness
    Re:Il primo re
    « Risposta #39 il: 16 Gennaio 2019, 20:18:05 »
  • Enorme il lavoro di Carandini su Roma antica  :wub:
    Grande approfondimento storiografico e archeologico.
    « Ultima modifica: 16 Gennaio 2019, 20:26:14 da Arkin Torsen »
    "La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere"

    Offline ohau

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 571
    Re:Il primo re
    « Risposta #40 il: 16 Gennaio 2019, 21:02:16 »
  • Si anche se molte sue posizioni anche in merito alla fondazione sono state e sono molto discusse e contrastate

    Offline Guardiano della Notte

    • Arkham Asylum
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 15523
    Re:Il primo re
    « Risposta #41 il: 17 Gennaio 2019, 12:02:02 »
  • Si anche se molte sue posizioni anche in merito alla fondazione sono state e sono molto discusse e contrastate

    Una volta sentii gli argomenti con cui lo contrastavano e rasentavano la terra piatta... ora non so se più addentro all'accademia hanno argomenti più seri, ma temo che sia solo una presa di posizione perché ha riscoperto Giacomo Boni su cui c'è una sorta di damnatio memoriae causa politica, il che è piuttosto assurdo visto che circa il 90% di quello che vediamo tra Palatino e Fori lo ha scoperto lui.
    Comunque il miglior lavoro di Carandini forse resta "La Fondazione di Roma" almeno per la sua "visionarietà" con cui racconta il tutto.

    Detto questo sta storia de "punto di vista di Remo" e "il villain del film è Dio" mi sta non poco preoccupando...
    Il Sole dell'Impero, il romanzo ucronico dieselpunk
    del vostro amato utente Guardiano della Notte
    Topic della discussione del romanzo: Il Sole dell'Impero

    Offline JhonSavor

    • ******
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4201
    • I am the Doctor... Who?... Doom!
    Re:Il primo re
    « Risposta #42 il: 17 Gennaio 2019, 16:51:05 »
  • Un tempo c'erano otto Meraviglie che proteggevano il nostro pianeta da ogni minaccia, ma dopo una annosa guerra contro i demoni di Apokolips, esse scomparvero lasciando un mondo ferito ma libero.
    A cinque anni dalla fine della guerra mi ritrovai senza sapere che fare della mia vita, privo di una via da seguire.
    Per caso mi imbattei in un essere antico, in fin di vita e latore di infauste notizie. Prima di morire mi fece dono di un grande potere, un potere che mi permette di muovermi più veloce del vento, più veloce del fulmine.
    Un potere che mi da la possibilità di aiutare le persone.
    Mi chiamo Jay Garrick e sono Flash, la più veloce Meraviglia mai vista.


    Sono passati mesi da quando divenni Flash. Ho scoperto di non essere l'unica nuova Meraviglia in circolazione.
    Alan Scott, Lanterna Verde, che trae potere dalla natura stessa.
    Kendra Munoz-Saunders, Hawkgirl, una Meraviglia dalle ali bianche e dalla mira eccellente.
    Altri si sono aggiunti alla nostra battaglia, dai più svariati schieramenti.
    Abbiamo affrontato terribili minacce, alcune più orribili di altre, ma erano solo un preludio.
    Dopo sei anni ha fatto ritorno un nemico che credevamo scomparso: Apokolips è tornata.
    Non so se stavolta ce la faremo, ma una cosa la so: non smetterò di correre.

    Offline Knightmare Batman

    • Batman Inc.
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3168
    Re:Il primo re
    « Risposta #43 il: 17 Gennaio 2019, 17:10:44 »
  • Si anche se molte sue posizioni anche in merito alla fondazione sono state e sono molto discusse e contrastate

    Una volta sentii gli argomenti con cui lo contrastavano e rasentavano la terra piatta... ora non so se più addentro all'accademia hanno argomenti più seri, ma temo che sia solo una presa di posizione perché ha riscoperto Giacomo Boni su cui c'è una sorta di damnatio memoriae causa politica, il che è piuttosto assurdo visto che circa il 90% di quello che vediamo tra Palatino e Fori lo ha scoperto lui.
    Comunque il miglior lavoro di Carandini forse resta "La Fondazione di Roma" almeno per la sua "visionarietà" con cui racconta il tutto.

    Detto questo sta storia de "punto di vista di Remo" e "il villain del film è Dio" mi sta non poco preoccupando...
    MI sto interessando da pochi giorni al film, che dovrebbe essere uscito ieri, giusto ? A che cosa ti riferisci con quello che dici che ti ho evidenziato in grassetto ??
    Io spero semplicemente da questo film di non trovare nulla di simile all'interpretazione degli antichi Romani, data dal cinema americano (dove sono sempre e comunque cattivi o corrotti) ma di avere qualcosa più simile al cinema di propaganda,come osservabile tipo  in Scipione l' Africano  del 1937
    Ex Rutger85, Ex Hal Jordan, Ex Thomas Wayne


    Offline Rocker Jester

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1229
    Re:Il primo re
    « Risposta #44 il: 17 Gennaio 2019, 17:39:38 »
  • Si anche se molte sue posizioni anche in merito alla fondazione sono state e sono molto discusse e contrastate

    Una volta sentii gli argomenti con cui lo contrastavano e rasentavano la terra piatta... ora non so se più addentro all'accademia hanno argomenti più seri, ma temo che sia solo una presa di posizione perché ha riscoperto Giacomo Boni su cui c'è una sorta di damnatio memoriae causa politica, il che è piuttosto assurdo visto che circa il 90% di quello che vediamo tra Palatino e Fori lo ha scoperto lui.
    Comunque il miglior lavoro di Carandini forse resta "La Fondazione di Roma" almeno per la sua "visionarietà" con cui racconta il tutto.

    Detto questo sta storia de "punto di vista di Remo" e "il villain del film è Dio" mi sta non poco preoccupando...
    MI sto interessando da pochi giorni al film, che dovrebbe essere uscito ieri, giusto ? A che cosa ti riferisci con quello che dici che ti ho evidenziato in grassetto ??
    Io spero semplicemente da questo film di non trovare nulla di simile all'interpretazione degli antichi Romani, data dal cinema americano (dove sono sempre e comunque cattivi o corrotti) ma di avere qualcosa più simile al cinema di propaganda,come osservabile tipo  in Scipione l' Africano  del 1937

    Esce il 31 gennaio.

    Comunque penso sarà difficile dare la tipica visione da cinema americano anche perché il film parla della fondazione di Roma e quindi siamo ancora in quel terreno primordiale di storia mista a leggenda in cui la complessa (e spesso sì corrotta) società romana non esiste ancora. Sarà tutto molto più "primitivo" e viscerale. O almeno questo traspare da trailer e dichiarazioni varie.
    « Ultima modifica: 17 Gennaio 2019, 17:42:56 da Rocker Jester »