Autore Topic: Consigli Videoludici  (Letto 126375 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Tankorr

  • ****
  • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
  • Post: 2168
  • Green Lantern Corps
Re:Consigli Videoludici
« Risposta #495 il: 03 Marzo 2019, 07:20:50 »
  • Più che gameplay unico a me sembravano goffi tentativi di renderli giocabili con un gamepad per N64, pure Halo e le sue limitazioni erano in quella funzione ma complici gamepad col doppio analogico hanno avuto più successo.
    Ecco a me fa specie sentire cose tipo definire Ocarina of Time "open world" perché a quanto pare non esistono titoli Elder Scrolls prima di Oblivion quindi qualsiasi cosa che abbia un HUB e consenta di fare un po' avanti e indietro è Open World.  :lolle:


    Beh , ma questi sono le tue classiche provocazioni  da PCista celodurista Det, ormai ti conosco  ;D

    Ocarina of time non ha bisogno di essere difeso da nessuno per i suoi infiniti meriti, ma detto questo:

    Un mondo di gioco unico, con una sua geografia, una sua coerenza e senza caricamenti...tu come lo definisci?

    Io open world.

    Super Mario 64 è un gioco con un hub, cioè con una zona da cui andare a livelli slegati tra loro. Zelda Skyward Sword ha un Hub e 3 zone slegate.

    Ocarina è un open world.

    Edit: in effetti, Ocarina ricade nella definizione di open world anche della wiki:


    https://it.m.wikipedia.org/wiki/Open_world



    Offline Professor Zoom

    • Speed Force
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6164
    • Il fulmine colpisce sempre due volte
    Re:Consigli Videoludici
    « Risposta #496 il: 03 Marzo 2019, 07:46:54 »
  • Se Ocarina è un Open World rimane comunque un Open World abbastanza limitato, di fatto sono diverse aree connesse a un'unica mappa centrale, non troppo distante dal sistema ad Hub di Mario 64.
    ALTTP (ma anche lo Zelda originale) era molto più "aperto" da questo punto di vista.

    Detto questo non credo che ciò sia un difetto, quanto più una scelta stilistica, da una parte riduce un po' il senso di esplorazione (Ocarina è molto più guidato rispetto agli Zelda precedenti) dall'altra permette di mantenere il "ritmo" del gioco, senza che il giocatore vaghi per ore senza idea di cosa fare. Alla fine l'unica utilità dell'Hyrule Field è cavalcare Epona. :lolle:

    Offline Tankorr

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2168
    • Green Lantern Corps
    Re:Consigli Videoludici
    « Risposta #497 il: 03 Marzo 2019, 07:56:36 »
  • Limitato o meno questo è un altro discorso.

    E che alcune aree non siano raggiungibili subito non c'entra nulla con la definizione di Open World.

    Altrimenti GTA San Andreas non sarebbe un open world, visto che le 3 città non sono raggiungibili da subito.

    un gioco con un hub è un'altra cosa.

    Non è un mondo unitario.

    Semplicemente,  Ocarina è un open world con una mappa "a stella", con una zona centrale e le altre strutturate attorno.



    Il che è ovviamente un modo per risolvere problemi tecnici dell'hardware del N64, su questo non si discute.

    Peraltro con un mondo, come dicevo  sopra, coerente e con una sua logica, una sua estetica, delle sue regole.

    Che l'Hyrule Field sia mezzo vuoto è verissimo ma...che diavolo c'entra??? :lol:



    Poi sul fatto che Ocarina abbia una sequenza di dungeon precisa da seguire è verissimo, di certo non è il primo Zelda o BOTW, ma ancora...non c'entra nulla. In Ocarina hai comunque un mondo dove girare e svolgere liberamente side quest, passare il tempo,  cazzeggiare, andare a spasso ecc ecc
    « Ultima modifica: 03 Marzo 2019, 08:08:59 da Tankorr »



    Offline Professor Zoom

    • Speed Force
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6164
    • Il fulmine colpisce sempre due volte
    Re:Consigli Videoludici
    « Risposta #498 il: 03 Marzo 2019, 08:20:10 »
  • Il punto è che la struttura "a stella" di Ocarina, a livello puramente ideologico, non è troppo diversa da quella di Mario 64  (che infatti inizialmente Nintendo voleva copiare).
    Si tratta sempre di avere un'area centrale utile solo per muoversi da una zona all'altra del gioco, zona che è di fatto totalmente isolata dalle altre (con giusto qualche eccezione).
    Insomma l'unica utilità dell'Hyrule Field è spostarsi da una zona all'altra, esattamente come in Mario 64 l'unica utilità del castello è spostarsi da un mondo all'altro.

    Poi come hai fatto giustamente notare ci sono indubbiamente elementi tipici degli open world e infatti mentre si gioca il mondo sembra vivo (ciclo giorno/notte, spawn di nemici...), ma grattata la superficie la struttura è ben diversa rispetto a quella di un Elder Scroll, di un GTA ecc.

    Offline Tankorr

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2168
    • Green Lantern Corps
    Re:Consigli Videoludici
    « Risposta #499 il: 03 Marzo 2019, 08:32:03 »
  • Non sono d'accordo.

    Mario 64 ha un hub e livelli completamente slegati tra loro: non appartengono alla stessa realtà, hanno estetica, regole e a volte fisica diverse.

    E sono francamente slegati dal castello.

    È una cosa che non c'entra nulla.

    Per dire, Skyward Sword NON è open world: li si che c'è un hub slegato, li si che le zone da raggiungere sono macrolivelli separati.

    Una mappa a stella può essere una furbata progettuale, e ci possono essere sicuramente open world con un mondo più esteso o strutturato in maniera più libera.  Anche nella saga di Zelda, come detto sia da me che da te.

    Ma se guardi la definizione di open world della wiki, per dire, Ocarina rientra perfettamente. Mario 64 no.

    Quindi, puoi avere ragione a dire che sia un open world meno espanso / strutturato di altri, ma è un open world.

    Detto questo, non si stava parlando dei classici del N64?



    Offline Electric_Dreams

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 347
    Re:Consigli Videoludici
    « Risposta #500 il: 03 Marzo 2019, 08:38:49 »
  • Beh però dai, non si può paragonare la PS1 al N64 sui platform 3D. Non c'è storia proprio.

    Poi la PS dominava in mille altri generi. In particolar modo jrpg, picchiaduro e race game realistici, sicuramente le 3 categorie in cui il Nintendone piu soffriva, mentre di là c'erano fior di capolavori....ma sui platform era il contrario.

    Riguardo a Goldeneye...beh sicuramente chi su PC aveva Half Life ci rideva dietro, ma è un grandissimo titolo e su console ha segnato un'epoca,  dimostrando che anche quella metà di mondo videoludico poteva avere FPS.

    ...e da quel punto di vista, come non citare Turok Rage Wars, il primo FPS per console ad essere SOLO MULTI...ed era ovviamente offline!
    Mi viene in mente Spyro, la struttura non è dissimile dai platform per N64

    Offline Professor Zoom

    • Speed Force
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6164
    • Il fulmine colpisce sempre due volte
    Re:Consigli Videoludici
    « Risposta #501 il: 03 Marzo 2019, 08:45:31 »
  • Ma infatti nel mio post originale ho proprio scritto che seppure Ocarina possa di fatto rientrare nella definizione di Open World rimane comunque molto limitato nella modalità in cui esso viene messo in pratica.

    Detto questo per tornare IT ho trovato Goldeneye invecchiato malissimo, sono in genere uno che non ha problemi ad approcciarsi a meccaniche datate, ma di Goldeneye ho finito appena il primo livello, aveva indubbiamente un buon level design, ma il sistema di shooting era una spina nel fianco.

    Sempre restando in tema 64 ho sempre sentito parlare bene di Paper Mario (forse perché uno dei pochissimi JRPG validi sulla piattaforma), qualcuno l'ha giocato?

    Offline Tankorr

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2168
    • Green Lantern Corps
    Re:Consigli Videoludici
    « Risposta #502 il: 03 Marzo 2019, 10:24:29 »
  • Guarda, su Goldeneye può essere,  alla fine io ci giocai all'epoca ma ci sta che sia invecchiato male :up:

    All'epoca mi piaceva molto la struttura dei livelli (ambienti anche molto estesi) con vari obiettivi da portare a termine per superare la missione, che aumentavano o proprio cambiavano a seconda del livello di difficoltà. 

    Il tutto con potenzialità stealth, varie armi, mine, qualche gadget "zerozerosettico".

    Ed il multiplayer in locale era qualcosa di meraviglioso

    Ci ho passato su praticamente tutte le superiori, tra lui e Perfect Dark.

    (Ed in Perfect Dark tra le varie cose, c'era l'arma più sgravata del mondo fps: uno sniper con vista infrarossi attraverso i  muri e proiettili che colpivano ovunque attraverso i muri :lolle:).

    Probabilmente, giocati ora farebbero sorridere, per carità.

    Va anche detto che un gioco moderno basato su una struttura simile mi piacerebbe. Anche se in effetti magari ci sono e sono io che non gioco più a questo genere. Per dire, potrei provare un Far Cry.



    Offline Harry Caul

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 143
    • Somewhere in the 20th Century
    Re:Consigli Videoludici
    « Risposta #503 il: 03 Marzo 2019, 15:25:06 »
  • ma oltre ebay dove è possibile comprare giochi n64 pal? ho voglia di completare la "collezione"  :asd:

    Offline Det. Bullock

    • Arkham Asylum
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 7107
    • Madman with a Box
    Re:Consigli Videoludici
    « Risposta #504 il: 03 Marzo 2019, 19:16:01 »
  • Beh però dai, non si può paragonare la PS1 al N64 sui platform 3D. Non c'è storia proprio.

    Poi la PS dominava in mille altri generi. In particolar modo jrpg, picchiaduro e race game realistici, sicuramente le 3 categorie in cui il Nintendone piu soffriva, mentre di là c'erano fior di capolavori....ma sui platform era il contrario.

    Riguardo a Goldeneye...beh sicuramente chi su PC aveva Half Life ci rideva dietro, ma è un grandissimo titolo e su console ha segnato un'epoca,  dimostrando che anche quella metà di mondo videoludico poteva avere FPS.

    ...e da quel punto di vista, come non citare Turok Rage Wars, il primo FPS per console ad essere SOLO MULTI...ed era ovviamente offline!
    Mi viene in mente Spyro, la struttura non è dissimile dai platform per N64

    Stavo proprio pensando a Spyro, ma anche Toy Story 2 (che avevo su PC e forse ho ancora da qualche parte) e se ricordo bene ce ne erano pure altri. Il famoso Dual Shock fu fatto proprio apposta per questo tipo di giochi e quelli di corse.


    ma oltre ebay dove è possibile comprare giochi n64 pal? ho voglia di completare la "collezione"  :asd:

    Mercatini vari su facebook e forum di videogiochi ma sinceramente i prezzi li trovo proibitivi specie per i giochi veramente interessanti.

    Più che gameplay unico a me sembravano goffi tentativi di renderli giocabili con un gamepad per N64, pure Halo e le sue limitazioni erano in quella funzione ma complici gamepad col doppio analogico hanno avuto più successo.
    Ecco a me fa specie sentire cose tipo definire Ocarina of Time "open world" perché a quanto pare non esistono titoli Elder Scrolls prima di Oblivion quindi qualsiasi cosa che abbia un HUB e consenta di fare un po' avanti e indietro è Open World.  :lolle:


    Beh , ma questi sono le tue classiche provocazioni  da PCista celodurista Det, ormai ti conosco  ;D

    Ocarina of time non ha bisogno di essere difeso da nessuno per i suoi infiniti meriti, ma detto questo:

    Un mondo di gioco unico, con una sua geografia, una sua coerenza e senza caricamenti...tu come lo definisci?

    Io open world.

    Super Mario 64 è un gioco con un hub, cioè con una zona da cui andare a livelli slegati tra loro. Zelda Skyward Sword ha un Hub e 3 zone slegate.

    Ocarina è un open world.

    Edit: in effetti, Ocarina ricade nella definizione di open world anche della wiki:


    https://it.m.wikipedia.org/wiki/Open_world
    A livello letterale forse sì, ma l'uso che se ne fa è limitato al punto che funzionalmente la struttura non è diversa da quella di Mario 64.

    Per dire, te dopo hai citato i GTA: anche se alcune parti del mondo aperto sono bloccate all'inizio non hai un'area tutto sommato vuota per accedere alle aree di gioco vere e proprie ma solo un Open World un po' più piccolo che poi si espande.

    Poi cazzarola non è nemmeno celodurismo PCista, per me per esempio il primo Zelda è più un Open World di OoT.
    « Ultima modifica: 03 Marzo 2019, 19:22:24 da Det. Bullock »
    "I pity the poor shades confined to the euclidean prison that is sanity." - Grant Morrison
    "People assume  that time is a strict progression of cause to effect,  but *actually*  from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more  like a big ball  of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

    Offline Tankorr

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2168
    • Green Lantern Corps
    Re:Consigli Videoludici
    « Risposta #505 il: 03 Marzo 2019, 19:19:30 »
  • ...giochi interessanti che alla fine sono stati quasi tutti riproposti da qualche parte: gli Zelda su  Virtual Console di Wii/WiiU (ed in versione remake su 2/3DS), i 2 Banjo su Xbox 360 e One, Perfect Dark su 360 (e probabilmente anche su One)



    Offline Gon Freecs

    • Batman Inc.
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6366
    Re:Consigli Videoludici
    « Risposta #506 il: 03 Marzo 2019, 19:20:59 »
  • ma oltre ebay dove è possibile comprare giochi n64 pal? ho voglia di completare la "collezione"  :asd:

    Ninja Den a Brighton. Prezzi competitivi e gente competente. Ma immagino sia fuori mano. :lolle:
    Oppure CeX.


    That is not dead which can eternal lie,
    And with strange aeons even death may die.

    Offline Tankorr

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2168
    • Green Lantern Corps
    Re:Consigli Videoludici
    « Risposta #507 il: 03 Marzo 2019, 19:22:23 »
  • Ovviamente a qualsiasi fiera Nerd ormai le bancarelle di reteogaming si sprecano, e tali fiere ormai spuntano come funghi



    Offline Harry Caul

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 143
    • Somewhere in the 20th Century
    Re:Consigli Videoludici
    « Risposta #508 il: 11 Marzo 2019, 15:43:27 »
  • ho recuperato turok2 e rayman2

    Offline Tankorr

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2168
    • Green Lantern Corps
    Re:Consigli Videoludici
    « Risposta #509 il: 13 Marzo 2019, 04:54:09 »
  • Turok 2 da il meglio di sé graficamente se hai l'espansione del N64.

    Ma quel piccolo upgrade di risoluzione ora risulterà abbastanza ridicolo,  immagino :lolle:

    Turok 2 ha dei macrolivelli infinitamente grandi e co stazioni di salvataggio lontanissime tra loro.

    E come FPS in se è nella media.

    Però ha certe armi con effetto splatter che lasciavano di stucco, e all'epoca del lancio aveva largamente la miglior grafica della generazione (non solo del N64, quindi).

    Rayman 2 era un bel platform 3D, gioco interessante anche se non raggiungeva le loro maestà Mario 64 e Banjo Kazooie/Tooie