Autore Topic: The Legend of Zelda - La serie  (Letto 16472 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Tankorr

  • ****
  • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
  • Post: 2281
  • Green Lantern Corps
Re:The Legend of Zelda - La serie
« Risposta #255 il: 21 Marzo 2017, 16:25:18 »
  • Si diceva...Zelda!!

    La cosa che più mi ha stupito è quanto diverso sia da un "normale" Zelda 3d (che poi alla fine sono OoT,MM, WW e TP, perché SS già evolveva per molti versi nella direzione di BOTW, open world a parte) pur rimanendo "Zelda" nel midollo.

    E questa è già di per sè una sfida difficilissima, che moltissimi brand blasonati falliscono nel vincere. Pensiamo a tutti quei titoli in questi anni che per reinventarsi o diventano qualcosa di diverso (perdendo quindi l'identità del brand) o una versione annacquata e "prostituita" alle richieste del mercato attuale delle vecchie glorie del passato.

    Partiamo dall'inizio.

    La progressione. Qui è libera. E questa è la novità, non tanto l'open world che è fin dal primo capitolo prerogativa della maggior parte degli Zelda (penso, tra gli altri, al primo, a ALTTP, a OoT che lo era decisamente per gli standard del 1998, al Grande Mare di WW, a Phantom Hourglass -open world 3d su DS!- e volendo pure a TP, che però in quanto sequel-remake di Ocarina ormai era molto striminzito rispetto agli open world coevi).

    Sposando la progressione libera (che c'è solo in altri due Zelda, il primissimo ed il fantastico A Link Between Worlds) si perde una caratteristica comune a tutti gli altri capitoli: la crescita del pg attraverso l'aggiunta di nuove armi all'inventario.

    È così che si dettava la progressione dell'intero gioco: nella prima area sbloccavi uno strumento/arma che ti permetteva di accedere ad una seconda area dove trovavi un ulteriore strumento / arma che sbloccava una terza area e così via.

    Open World quindi, ma con sblocco delle aree predefinito secondo un percorso dato da una sequenziale espansione dell'inventario.

    Questo si perde in BOTW, così come in ALBW.

    In ALBW le armi potevano essere noleggiate. In questo modo si manteneva la specificità e la peculiarità di queste e non si precludeva un'esplorazione libera della mappa.

    In BOTW il fine è lo stesso, ma raggiunto in modo diverso: le abilità di base si ottengono prestissimo nell'avventura, e nominalmente si può già fare molto se non tutto appena scesi dal Great Plateau.

    Tuttavia, così si perde la sensazione di progressione data dall'espandere continuamente il proprio inventario, visto che la maggior parte delle cose si possono fare praticamente da subito.

    Questa è sostituita da vari nuovi elementi.

    Il primo di questi è sicuramente  la crescita gdr-rosa delle statistiche di armi e vestiario.

    Questa aggiunta, quindi, non è una semplice espansione verso i GDR duri e puri in quanto tale, ma una vera e propria componente FONDAMENTALE del gameplay, visto che fornisce una motivazione all'esplorazione e all'andare avanti nell'avventura, sostituendo un'altra meccanica presente nei vecchi capitoli.

    E quindi in BOTW puoi andare ovunque (o quasi), ma avendo aree con nemici uber Power in cui ti conviene arrivare un minimo preparato, ecco che anche qui si crea un percorso preferenziale (che può però non essere seguito) per garantire una corretta crescita del personaggio ed una decente rapidità della crescita della difficoltà.

    Cosa importante, è che il percorso non è più di tanto indicato. Sta a noi esplorare e vedere dove è il caso di recarci e dove no.

    Un secondo elemento che rende variegato il gameplay è dato alle armi multiple è la loro distruttibilità: durano pochissimo!!! quindi prima di ogni scontro il gioco ti induce a soppesare i pro ed i contro: le armi / materiali che otterrò a nemico morto, mi avranno dato qualcosa in + di quelle che perderò combattendo?

    Oppure, se il nemico è troppo grosso, ci domanderemo: ho abbastanza armi dietro per abbatterlo, o le finirò prima di averlo buttato giù??

    È un livello di profondità sconosciuto per la saga , ed è graditissimo.

    Un terzo elemento che spinge a proseguire è la fisica: i nuovi meccanismi, i nuovi poteri e gli elementi atmosferici/ambientali si mescolano tra di loro in modo realistico, permettendoci di agire e combattere in maniera creativa.

    Un quarto elemento è la cucina, che ci permette di incrociare alimenti, insetti e parti di mostri per ottenere non solo cuori, ma anche bonus temporanei di varia natura.

    Un quinto elemento è la inedita natura "platform"di questo open world, dove tutto quello che si vede non si può solo raggiungere ma anche scalare. E visto che la stamina (proprio come in Skyward Sword) non è infinita, anche solo raggiungere la cima di un monte diventa un piccolo gioco nel gioco platform, visto che dovremo studiare le superfici e le pendenze per capire come e dove arrampicarci e quante "tappe" fare per riprendere fiato e poter riprendere la scalata.

    La sensazione complessiva, quindi, è quella di un gioco in cui si possa fare tutto da subito, ma questo "tutto" è così vario, interessante, è complesso da non annoiare per niente: la vecchia progressione lineare viene quindi sostituita dalla crescita diciamo "GDR", dalla potenzialità sandbox del mondo presentatoci, che diventa un pericoloso ma avvincente parco giochi dove sperimentare di tutto e di più, e dalla voglia di esplorare un open world oggettivamente enorme e deliziosamente "verticale".

    Tutto questo, viene ulteriormente arricchito da tutta una serie di grandi e piccole novità al gameplay rispetto ai vecchi capitoli.

    Per dire:

    - i cuori si ottengono solo dai cibi, dal dormire in letti spesso a pagamento e dai Sacrari (che ultimati rimettono al massimo la barra della salute. Non ci sono più cuori nell'erba.

    - i portacuori si ottengono in modo diverso

    - neanche le rupie si trovano nell'erba o sotto i sassi, e si possono ottenere o scovando forzieri,o da delle missioni secondarie, o vendendo armi/materiali/cibi...(tutto si può vendere ma tutto è anche utile per qualcosa...Anche qui, che fare?)

    - il sistema di controllo è diverso: non si rotola più, ma in compenso si salta. Nello Z-targeting non c'è più un tasto azione che fa tutto, ma bisogna saltare e premere il tasto attacco base per ottenere gli stessi risultati . E in più c'è un bullet time che si attiva con parate/schivate


    ....insomma, è TANTO diverso.

    ...ma è sempre Zelda, ed è sempre AMORE.

    Come prima, più di prima ^_^




    Offline DrHouse92

    • Indipendenti
    • *
    • Morrison sotto falso nome
    • Post: 9590
    Re:The Legend of Zelda - La serie
    « Risposta #256 il: 21 Marzo 2017, 16:34:44 »
  • Devo andare a rivedere il regolamento del forum, perché non vorrei sbagliarmi ma dovrebbe essere illegale fare un commento così lungo :mmm: :lolle: :hug:



    Ashel

    • Visitatore
    Re:The Legend of Zelda - La serie
    « Risposta #257 il: 21 Marzo 2017, 16:40:15 »
  • La Soundtrack mi sta piacendo moltissimo

    Offline Tankorr

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2281
    • Green Lantern Corps
    Re:The Legend of Zelda - La serie
    « Risposta #258 il: 22 Marzo 2017, 18:10:42 »
  • Devo andare a rivedere il regolamento del forum, perché non vorrei sbagliarmi ma dovrebbe essere illegale fare un commento così lungo :mmm: :lolle: :hug:

    ...Anche questo è vero :lolle:



    Online Mordecai Wayne

    • B.P.R.D.
    • *
    • King Nerd
    • Post: 42229
    Re:The Legend of Zelda - La serie
    « Risposta #259 il: 01 Aprile 2017, 08:55:40 »
  • Sono dei vostri

    Van Helsing: A moment ago, I stumbled upon a most amazing phenomena. Something so incredible, I mistrust my own judgement.
    Look!


    Offline Skas

    • X-Men
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3779
    • Stormtrooper
    Re:The Legend of Zelda - La serie
    « Risposta #260 il: 01 Aprile 2017, 21:29:54 »
  • Ma non è scomodo giocare così?


    Offline Solomon

    • B.P.R.D.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5505
    Re:The Legend of Zelda - La serie
    « Risposta #261 il: 01 Aprile 2017, 21:36:57 »
  • Sono dei vostri


    Ti sei accattato pure tu lo Switch? :o


    Ogni volta che avete a che fare con un idiota, tornate con la mente a questa striscia di Hergé. Vi sentirete meglio.

    Online Mordecai Wayne

    • B.P.R.D.
    • *
    • King Nerd
    • Post: 42229
    Re:The Legend of Zelda - La serie
    « Risposta #262 il: 01 Aprile 2017, 23:46:53 »
  • Si mi sono accattato la Switch e in realtà stavo solo provando il pad pro. :)
    Van Helsing: A moment ago, I stumbled upon a most amazing phenomena. Something so incredible, I mistrust my own judgement.
    Look!


    Online Professor Zoom

    • Speed Force
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6142
    • Il fulmine colpisce sempre due volte
    Re:The Legend of Zelda - La serie
    « Risposta #263 il: 14 Aprile 2017, 11:50:45 »
  • La versione di Zelda per Switch ha venduto più della console stessa. :lolle: :lolle:

    Offline DrHouse92

    • Indipendenti
    • *
    • Morrison sotto falso nome
    • Post: 9590
    Re:The Legend of Zelda - La serie
    « Risposta #264 il: 14 Aprile 2017, 12:07:35 »
  • La versione di Zelda per Switch ha venduto più della console stessa. :lolle: :lolle:
    WTF?
    Sono andati sulla fiducia.
    Io lo compro, prima o poi qualcuno la console me la regalerà :asd:



    Online Professor Zoom

    • Speed Force
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6142
    • Il fulmine colpisce sempre due volte
    Re:The Legend of Zelda - La serie
    « Risposta #265 il: 14 Aprile 2017, 12:08:33 »
  • La versione di Zelda per Switch ha venduto più della console stessa. :lolle: :lolle:
    WTF?
    Sono andati sulla fiducia.
    Io lo compro, prima o poi qualcuno la console me la regalerà :asd:
    O quello o qualcuno ha fatto scorta di collector edition. :asd:

    Offline Det. Bullock

    • Arkham Asylum
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 7165
    • Madman with a Box
    Re:The Legend of Zelda - La serie
    « Risposta #266 il: 14 Aprile 2017, 13:16:06 »
  • La versione di Zelda per Switch ha venduto più della console stessa. :lolle: :lolle:
    WTF?
    Sono andati sulla fiducia.
    Io lo compro, prima o poi qualcuno la console me la regalerà :asd:
    O quello o qualcuno ha fatto scorta di collector edition. :asd:

    La seconda, Nintendo è nota per tenere le tirature relativamente basse per tutto e tanti ci campano sopra.
    "I pity the poor shades confined to the euclidean prison that is sanity." - Grant Morrison
    "People assume  that time is a strict progression of cause to effect,  but *actually*  from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more  like a big ball  of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

    Offline Tankorr

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2281
    • Green Lantern Corps
    Re:The Legend of Zelda - La serie
    « Risposta #267 il: 10 Dicembre 2017, 12:06:56 »
  • Completato da poco il secondo DLC del Season Pass di Zelda BOTW: The Champion's Ballad.

    Sostanzialmente deludente.

    Avevano promesso un DLC Story Driven con un dungeon finale, e non è andato proprio così.

    Spoiler  :

    Il succo del DLC è tutto in una nuova prova dei saggi Sheika.
    In 3 atti: prima si usa una spada speciale che ammazza in un colpo ma drena l'energia ad un quarto di cuore, e quindi ai muore con un colpo.
    Sfizioso! Questa parte contiene anche 4 sacrari nuovi

    Poi c'è una lunga parte con 12 minisfide da trovare nel mondo di gioco, ogni minisfida guida ad un nuovo sacrario e durante sta cosa ci si riscontra contro i 4 boss del gioco, solo con armi imposte (il set di vestiti e arma tipici del Campione di turno).
    Questa parte è carina ma + banale.

    Infine c'è il dungeon promesso, che sarebbe il quinto Colosso Sacro. Che detta così sembra una cosa figa.
    In realtà sto colosso è composto da 5 stanze, quindi è + piccolo dei già piccoli Colossi "standard", e per di + è sottoterra e quindi manco si vede che forma abbia sto minchia di Colosso. In pratica sono 5 stanze con l'estetica da Colossi Sacri, più che un Colosso vero e proprio.

    Al termine c'è una boss fight interessante: ci si scontra con un Saggio degli Sheika: si, quelli rinsecchiti che danno gli Emblemi del Trionfo.
    E giustamente combatte come un super Yiga. Il combattimento è a fasi.  Niente di esaltante ma almeno è un boss diverso da una accozzaglia di pezzi Sheika uniti dal Ganon Malice, come di norma.

    Alla fine ti danno la Motoretta.

    Sostanzialmente il tutto consiste in 16 nuovi Sacrari ed un mini Dungeon, più le varie mini prove per sbloccare i suddetti Sacrari.

    Nuovi Sacrari vanno sempre bene, ovviamente, ma perché non metterci una storia attorno?

    Sarebbe stata una  occasione ottima per mostrare un po' della storia passata, magari ambientando il DLC nel passato. Perché non mostrare i Campioni vivi compiere una grande impresa al nostro fianco? sì poteva mostrare il tradimento degli Yiga, la liberazione di Ganon, un Quinto Colosso (intero però!!) cancellato dalla storia ufficiale perché corrotto/perduto...insomma si poteva FARE TANTO.

    e invece abbiamo una ennesima lunga prova dell'Eroe.

    E in +, e questa è la parte migliore del DLC, 5 nuovi ricordi del passato e i singoli diari personali dei Campioni.
    Il problema è che anche questi elementi di Lore aggiungono si qualche elemento interessante ma girano tutti attorno agli elementi di trama già visti nella storia principale.





    Ashel

    • Visitatore
    Re:The Legend of Zelda - La serie
    « Risposta #268 il: 02 Gennaio 2018, 07:39:08 »
  •  Si è capito in che modo BOTW si colloca in una ipotetica cronologia?

    Online Professor Zoom

    • Speed Force
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6142
    • Il fulmine colpisce sempre due volte
    Re:The Legend of Zelda - La serie
    « Risposta #269 il: 02 Gennaio 2018, 11:38:21 »
  • Si è capito in che modo BOTW si colloca in una ipotetica cronologia?
    Alla fine di una delle tre timeline, non si sa bene quale, ma probabilmente quella di Twilight Princess.