Autore Topic: X-Men: Dark Phoenix (2019) di Simon Kinberg  (Letto 2573 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Granamir

  • ***
  • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
  • Post: 1333
    • http://theartofgranamir.blogspot.it/
Re:X-Men: Dark Phoenix (2019) di Simon Kinberg
« Risposta #15 il: 16 Giugno 2019, 14:41:12 »
  • Per me,non è all'altezza di Giorni di un futuro passato, che per me rimane l'apice di questa ultima serie di X-movie, però non mi ha neanche deluso, voto 7/10

    Offline Man of Steel

    • Kryptoniani
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 28759
    • Never Lose Hope!
    Re:X-Men: Dark Phoenix (2019) di Simon Kinberg
    « Risposta #16 il: 16 Giugno 2019, 21:20:39 »
  • Visto!
    Io sono uno che guarda i cinecomic al Day One o almeno il più presto possibile.
    Sapete già quanto io adoro i mutanti.
    Adoro i FoX-Men.

    Dark Phoenix sarà uscito da...1 settimana?
    Beh, c'è una ragione se l'ho visto solo oggi, avevo 0 hype, purtroppo quando ho sentito certe cose...Heh.
    Cioè frega meno di 0 di quello che dice RT, ma siccome sta floppando alla grande al BO, beh....
    Diciamo che sono andato al cinema col morale a terra, e pensavo di guardare il film abbastanza scazzato, però poi...Quando ho visto che stava cominciando a piacermi, la cosa mi ha colto del tutto impreparato, pensavo fosse solo dovuto alle mie basse aspettative, e a dir la verità, pure ora non ne sono certo, ma di fatto, sono uscito dalla sala -cioè, considerando ogni cosa- direi che sono abbastanza soddisfatto!
    Non è un filmone, ma sicuramente non è un fottuto F4ntastic come in molti ci vogliono far credere!
    Poi vabbe, Kinberg è LA ragione per cui avevo 0 speranze per questo film, questo sarebbe il suo PRIMO film, fare una cosa del genere in questo stage del franchise, ma si può? Pazzi.

    Mauro Fiore, il cinematographer, gli ha salvato il culo in una maniera incredibile, il film è BELLO da vedere.
    Zimmer non è al suo massimo, ma pure lui ha aiutato ad elevare il film.

    Kinberg entra in gioco...più che altro...non per quanto riguarda il camera-work, probabilmente anche là lo avrà aiutato qualcuno o forse no, comunque sia non era nulla di particolare, sia nel bene che nel male, ma entra in gioco sullo script/plot.
    Questo film ha avuto molte modifiche, non era pensato per essere l'Endgame dei FoX-Men, sappiamo tutti cosa è successo...ovvero il Fox-deal con la Disney e diciamo che sono cambiate un SACCO di cose.
    Era più fedele ai comics rispetto a Last Stand (che non ho schifato) per quanto riguarda la trama Dark Phoenix? Rispetto a Last Stand, sì, ma di pochissimo e la cosa finisce lì.
    Potevano fare veramente MOLTE cose, forse era anche nei piani, non lo so, tuttavia non...non erano molto ambiziosi. :nono:
    Peccano sullo "scale" e "scope", però...l'approccio grounded era gestito bene, aveva un suo fascino.
    Chesso, tipo vedere gli X-Men vestiti in borghese.
    Sono un grande fan dei New X-Men di Morry, ma quei costumi...facevano abbastanza pena eh, quindi non ho sentito la loro mancanza, anzi...
    Abbiamo avuto molti X-film, diretti da diversi registi, ma questo...sembra abbastanza differente.
    Grossi difetti...mah, niente che mi abbia fatto storcere il naso, nemmeno quella morte che hanno spoilerato già nei trailers, però ha qualche bel wow-momenti piazzato qui e là, tipo con Magneto o Kurt.
    HANNO FATTO QUALCOSA con Hank/Beast.
    Mi hanno sorpreso molto per come hanno usato i poteri dei vari pg, not bad at all.
    SAPEVO che Kinberg non avrebbe fatto na mazza con Quicksilver tho, solo Singer ha le palle e il talento di darci certi momenti.
    Ci sono alcuni twist legati a Xavier, però per fortuna non rovinano il pg.
    Genosha l'hanno creata tanto per...e la cosa non mi è piaciuta.
    Primo film che non ha una opening e non apre con le porte di Cerebro, un marchio dei FoX-Men e la cosa NON mi è piaciuta.
    Potrei dire ancora molte cose, ma non so se ne vale la pena...è quello che è...
    Potevano certamente osare di più e far di meglio, così come potevamo avere una merdaccia fra le mani, invece è un film che me lo riguardei, e questo è quello che conta alla fine.
    Ultimo X-Men movie prodotto dalla Fox, sicuramente meritavano di meglio, ma proprio come Phoenix, potrebbero rinascere dalle ceneri e vivere...in un qualche modo, attraverso la Disney.
    Perchè in questi VENTI anni, questi film...hanno avuto un GRANDE impatto sul "pop culture mutante".
    Molti lo negheranno, ma ogni qualvolta che i Marvel Studios faranno qualcosa che riprende o ricorda i FoX-Men, I...WILL BE THERE!
    Che sia una cosa banale come gli artigli di Wolverine o la versione di Cerebro.
    Ora manca solo New Mutants, così come la vedevo grigia per DP, non sono del tutto ottimista nemmeno per NM, ma chissà...magari riusciranno a soprendermi di nuovo! :D
    Every Child Comes With The Message That

    God Is Not Yet Discouraged Of Man.


    Offline xRocinante

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 734
    Re:X-Men: Dark Phoenix (2019) di Simon Kinberg
    « Risposta #17 il: 17 Giugno 2019, 15:01:49 »
  • Visto anche io, mamma mia che porcheria

    Offline Herlyran

    • Kryptoniani
    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 277
    Re:X-Men: Dark Phoenix (2019) di Simon Kinberg
    « Risposta #18 il: 18 Giugno 2019, 16:12:49 »
  • Secondo me il grosso errore del film è stato il fatto di averlo incentrato nuovamente su Fenice. Non bastava la sua presenza in Conflitto Finale? Tutto ciò dimostra poca originalità e la scarsa volontà da parte dei produttori di rischiare andando alla ricerca di qualcosa di nuovo, pur avendo la possibilità di ispirarsi a chissà quante altre storie a fumetti sugli X-Men.

    In ogni caso, una delle idee migliori è stata
    Spoiler  :
    l'introduzione di una razza aliena nel mondo cinematografico delgi X-Men. Io avrei puntato tutto su quello. X-Men e Magneto scoprono che degli alieni malvagi sono in mezzo a noi e si alleano per fermarli, senza tirare in mezzo Fenice. Una specie di "Mutanti contro alieni", se vogliamo  :asd:


    Offline phoenix_81

    • *****
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3263
    Re:X-Men: Dark Phoenix (2019) di Simon Kinberg
    « Risposta #19 il: 18 Giugno 2019, 16:19:29 »
  • Secondo me il grosso errore del film è stato il fatto di averlo incentrato nuovamente su Fenice. Non bastava la sua presenza in Conflitto Finale? Tutto ciò dimostra poca originalità e la scarsa volontà da parte dei produttori di rischiare andando alla ricerca di qualcosa di nuovo, pur avendo la possibilità di ispirarsi a chissà quante altre storie a fumetti sugli X-Men.

    In ogni caso, una delle idee migliori è stata
    Spoiler  :
    l'introduzione di una razza aliena nel mondo cinematografico delgi X-Men.

    Quella in realtà è la cosa peggiore, almeno per come è stata messa in scena. Non ha il minimo senso...
    E comunque originariamente
    Spoiler  :
    dovevano essere degli Skrull. Con l'arrivo nelle sale di Captain Marvel ovviamente si è deciso di cambiare la sceneggiatura e girare nuove scene

    Offline Largand

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Spamma di meno, per la miseria!
    • Post: 10008
    Re:X-Men: Dark Phoenix (2019) di Simon Kinberg
    « Risposta #20 il: 30 Settembre 2019, 23:50:49 »
  • L'ho appena finito di vedere, e gli ho dato 6 come voto su IMDB.
    Il film non è il disastro che prospettavano i bassi incassi americani.
    Non è all'altezza dei precedenti, questo si, ma secondo me, e di sicuro vado controcorrente, la colpa non è di attori, regia o sceneggiatura, ma del soggetto.

    Anche questa volta si è voluto concludere la Saga cinematografica degli X-Men (come per quella con Patrick Stewart) ) con la Dark Phoenix Saga, e per me è un errore, perché si finisce sempre col concludere un ciclo cinematografico, questo degli X-Men, con la più drammatica delle loro vicende.
    Ma mentre nei fumetti si è proseguito nelle vicende, con ritorni  e resurrezioni, al cinema si chiude SEMPRE qui.
    Una Saga dal finale amarissimo, che lascia un brutto sapore in bocca.

    E' come aver fatto un eccellente pasto, bevuto dell'ottimo spumante e concludere il tutto con un bel morso ad un limone acerbo.

    Possono fare pure tremila reboot cinematografici, se vogliono. Ma se concludono il ciclo con la Saga di Fenice Nera verrà sempre fuori un film del genere.


    Sono un cittadino dello spazio. Mi ritengo quindi Apolide...e non italiano.

    Offline toky91

    • *******
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6351
    Re:X-Men: Dark Phoenix (2019) di Simon Kinberg
    « Risposta #21 il: 21 Febbraio 2020, 16:21:17 »
  • Recuperato ieri, tutto sommato è stato un buon finale per una saga ormai diventata noia e che comunque doveva chiudere per passare in mano alla Marvel.
    Certo ormai tanto gli eventi erano andati a farsi benedire qua e la, con una Mistica tornata solo perchè voleva giusto i soldi ma che non gli fregava una mazza di tornare in realtà (vedesi infatti la fine che fa).
    Ho trovato ridicolo tutto l'accanimento su Xavier dopo che tutti hanno magnato con le sue tasche e sono stati allevati come figli  :asd: cioè tutto un tratto perdi totalmente fiducia su sto uomo e lo dai come una peste per il genere mutante.

    Poi vabbè Magneto ridotto ormai al nulla, e sti continui tira molla tra lui e Xavier trita ritrita...si poteva sfruttare meglio tutto insomma, invece è stato un film giusto piacevole ma niente di più.

    Spero solo che alla Marvel riescano a ridare nuova linfa a questo gruppo di personaggi e sopratutto a trovare un gran bel sostituto a Jackman per Wolverine, poichè fino ad oggi rimane insuperabile e l'unico vero X-Men meritevole su schermo.

    Fino a quando non li rivedrò rinnovati nell'MCU per me gli X-Men sono finiti totalmente, tanto che non ho nessun interesse nemmeno su New Mutants.
    « Ultima modifica: 21 Febbraio 2020, 16:24:03 da toky91 »