Autore Topic: X-Men: Conflitto Finale - di B. Ratner (2006)  (Letto 10962 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Man of Steel

  • Kryptoniani
  • *
  • King Nerd
  • Post: 31502
  • Hope
Re:X-Men: Conflitto Finale - di B. Ratner (2006)
« Risposta #75 il: 14 Maggio 2016, 21:39:22 »
  • Rivisto "X-Men: The Last Stand"
    Insieme a Wolverine Origins ha una brutta reputazione per quanto riguarda i FoX-Men, e se devo essere sincero, spesso pure io mi faccio influenzare, ma ogni volta che lo riguardo...wow! :sisi:
    Per quanto mi riguarda, il mio problema con questo film è lo stesso di Civil War, ovvero il capitolo precedente aveva alzato tantissimo le mie aspettative, e pure le storie a cui si ispira sono bellissimissime, Dark Phoenix Saga e Gifted della run di Whedon!
    Eee diciamo che anche qua, quello che ho visto mi è piaciuto molto, ma mi aspettavo un altro tipo di film! :lolle:
    Seriamente, aveva tantissimi fattori per diventare qualcosa...di più, invece abbiamo dei compromessi...

    È il primo film sui mutanti senza Singer, il quale era impegnato con Superman Returns, per le stesse ragioni non abbiamo nemmeno James Marsden come Scott, o almeno lo vediamo veramente poco!
    Hanno provato anche Vaughn e Whedon, ma pure loro erano già impegnati, Whedon con WW se non sbaglio...
    Alla fine lo dirige Ratner e nulla da dire, fa veramente un bel lavoro, è molto coerente con la versione di Singer, abbiamo la stessa opening, sarà una dettaglio, ma era tipo un must per me! :asd:

    Se parliamo della trama, uguale, anche questa si lega molto bene con i primi due film, nel senso che questa "guerra" tra umani e mutanti era inevitabile, Magneto/Singer l'hanno menata da tempo, X2 può essere considerata come una "guerra fredda", Stryker c'ha provato tanto, ma non aveva davanti lo stesso presidente degli USA come quello di Last Stand!

    Hanno introdotto la danger room, pure Singer lo voleva fare in questo capitolo, così come la sua storia di Dark Phoenix era abbastanza differente, ma in realtà non mi è dispiaciuta l'interpretazione di Ratner, infatti non abbiamo una vera "Phoenix Force" come nei comics, non c'è nessuna entità, ma è solo una personalità di Jean!

    Phoenix Force è un argomento strettamente legati ai mutanti, ma trascende tutti loro, ecco perchè una sua interpretazione differente era più che prevedibile e anche accettabile, non è per niente facile, pure nei comics continuano a scazzare di brutto! :ahsisi:
    Passiamo ai pg, partiamo da quelli nuovi:
    Beast è il migliore! Tuttora la mia versione preferita, ottimo Grammer, la versione di Houl in First Class è solo una...approssimazione del pg, ma Bestia come si vede (e NON) in questo film è la versione che mi piace di più:
    http://youtu.be/vvHW1oIKUxI
    Ecco questa era una scena tagliata, per fare un esempio.

    Angel/Warren proprio non si può vedere, se non fosse un pg così importante nella storia dei mutanti (bhe cazz almeno per me) non avrei problemi, abbiamo anche Juggernaut per esempio...era un comic relief e da parte mia si becca un grande OK! :asd:
    Poi abbiamo Kitty grande eredità di questo film (insieme a Beast dai), a differenza di DOFP, qua aveva un ruolo del cazz, impegnata in un triangolo amoroso tra Bobby e Rogue, ma Paige ha fatto un buon lavoro da parte sua.
    Poi abbiamo pg minori come Kavita Rao presa da Gifted e il pg di Jimmy/Leech... era una bella trovata, un modo semplice, ma efficace per sopprimere l'X-Gene, o come la chiamano loro, una "Cura" :ahsisi:
    Per il resto del cast c'è poco da dire, son tutti fantastici, in questo film abbiamo quasi avuto una love-story tra Logan e Ororo, qualcosa che è stato ripreso anche in una scena tagliata di DOFP! :D
    Vorrei soffermarmi su Magneto, è uno dei miei pg preferiti in questa saga, e in questo film la sua caratterizzazione lascia spesso a desiderare...
    Come si comporta con Raven poco dopo aver perso i suoi poteri o quando cerca di manipolare Jean...
    Se cerco di "vivere" il film, mi vien da dire che si è semplicemente lasciato trasportare dalla corrente degli eventi, e se guardo il suo passato durante la seconda guerra mondiale le sue azioni hanno anche senso, ma preso al di fuori dal film le sue scelte sono tutte le forzature per portare avanti la guerra!
    Ovviamente non è sempre out of character, per esempio in una scena si incazza con Pyro per la perdita di Charles e dice:
    Citazione
    "Tu non puoi capire quanto ha fatto Xavier per noi. Il mio unico rimpianto è che sia dovuto morire, perché il nostro sogno vivesse"

    Erano amici d'altronde! :sisi: E verso la fine del film, quando vede quello che ha fatto, con la Fenice e tutto... si pente.

    Il finale è veramente bello, accompagnato con quella base con Logan che cammina verso Jean e quando fanno vedere Erik che gioca a scacchi da solo e muove appena appena la regina! Fuck yes! :asd:
    http://youtu.be/8QMRQeYNd7M
    Veramente triste, Logan l'ha persa in X2, poi inizio X-3 è super sconvolto nel vedere che è viva e a fine film è costretto a.. :dowson:
    Oh e anche la morte di Chuck è resa assai bene, fortuna che nei titoli di coda sistemano questo particolare, ma è stata comunque una grande perdita, ha fatto storcere il naso a tante persone insieme al fatto che, a parte poche scene, il film ha veramente poco di Dark Phoenix, si parla più della cura e della guerra...

    Quindi Dark Phoenix a parte, è una degna conclusione della storia raccontata da Singer, ho letto tutti i commenti di questa sezione e mi fa piacere che anche voi la pensate in questo modo! :D
    Per certi versi questo film rende molto speciale DOFP, e Singer dovrebbe raccontare la sua versione della Fenice, non oso pensare cosa farà, ma...non sbaglierà! :nono:
    #VoglioUnX4!
    « Ultima modifica: 14 Maggio 2016, 23:52:17 da Man of Steel »
    I seek the means to fight injustice.

    To turn fear against those who prey on the fearful.

    Offline Il Sorridente

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1316
    • Mètron Àriston
    Re:X-Men: Conflitto Finale - di B. Ratner (2006)
    « Risposta #76 il: 14 Maggio 2016, 21:44:16 »
  • Mah ! Io lo vidi qualche anno fa e ricordo di averlo trovato assai deludente.
    Diciamo che, proprio come Spider - Man 3, non reggeva il paragone coi suoi predecessori.
    La Marvel dopo Civil War si è troppo presa sul serio: oramai tutti i supereroi sono in qualche modo collegati fra loro, dentro a filiali degli Avengers e o Xmen, che fanno comunque riferimento allo Shield.
    In pratica si è quasi tolta, se non per rari casi, il senso di fiaba che tanto era cara nel periodo passato...le identità segrete, ma anche il pattugliare le strade o il loro quotidiano tra i civili, sono particolari che man mano stanno sempre più perdendo presa nella Casa delle idee.

    E mi rammarico, sì, avete capito bene, mi rammarico poiché la Marvel è stata la mia giovinezza.
    E rimpiango una vera Casa delle Idee nella quale Licantropus, Shang-Chi e Capitan Mar-vell potevano convivere pacificamente. 
    Lo rimpiango proprio quell' universo nel quale, mentre Galactus minacciava la Terra e Silver Surfer scorrazzava per i cieli di New York, l' Uomo Ragno e Devil saltavano tranquillamente fra i tetti ; quell' universo nel quale,  mentre gli X-men cercavano di impedire al conte Nefaria di nuclearizzare il mondo, i Vendicatori continuavano a farsi i cazzi propri tra annunci di ricerca di nuovo  personale e viaggi di nozze intorno al mondo.

    Online Man of Steel

    • Kryptoniani
    • *
    • King Nerd
    • Post: 31502
    • Hope
    Re:X-Men: Conflitto Finale - di B. Ratner (2006)
    « Risposta #77 il: 14 Maggio 2016, 21:48:53 »
  • Nope, specialmente col secondo, quindi quando fai un paragone il risultato è quello, ma se prendi il film per quello che è...tutto sommato è un buon film! :sisi:
    Singer avrebbe fatto...vabbe dai, inutile rimpiangere il passato! :cry: Vediamo cosa farà in futuro :sisi:
    I seek the means to fight injustice.

    To turn fear against those who prey on the fearful.

    Offline Il Sorridente

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1316
    • Mètron Àriston
    Re:X-Men: Conflitto Finale - di B. Ratner (2006)
    « Risposta #78 il: 14 Maggio 2016, 23:32:53 »
  • Ho capito, ma dopo un bel primo film ed un ottimo secondo film era lecito aspettarsi un terzo capitolo degno dei precedenti.
    E peraltro, questa volta, il soggetto era veramente notevole.
    Il film in sé e per sé la sufficienza se la merita tutta ma, contestualizzato nell' universo cinematografico mutante, ne esce con le ossa rotte.
    La Marvel dopo Civil War si è troppo presa sul serio: oramai tutti i supereroi sono in qualche modo collegati fra loro, dentro a filiali degli Avengers e o Xmen, che fanno comunque riferimento allo Shield.
    In pratica si è quasi tolta, se non per rari casi, il senso di fiaba che tanto era cara nel periodo passato...le identità segrete, ma anche il pattugliare le strade o il loro quotidiano tra i civili, sono particolari che man mano stanno sempre più perdendo presa nella Casa delle idee.

    E mi rammarico, sì, avete capito bene, mi rammarico poiché la Marvel è stata la mia giovinezza.
    E rimpiango una vera Casa delle Idee nella quale Licantropus, Shang-Chi e Capitan Mar-vell potevano convivere pacificamente. 
    Lo rimpiango proprio quell' universo nel quale, mentre Galactus minacciava la Terra e Silver Surfer scorrazzava per i cieli di New York, l' Uomo Ragno e Devil saltavano tranquillamente fra i tetti ; quell' universo nel quale,  mentre gli X-men cercavano di impedire al conte Nefaria di nuclearizzare il mondo, i Vendicatori continuavano a farsi i cazzi propri tra annunci di ricerca di nuovo  personale e viaggi di nozze intorno al mondo.

    Offline Zeno

    • Vertigo
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1233
    Re:X-Men: Conflitto Finale - di B. Ratner (2006)
    « Risposta #79 il: 26 Novembre 2016, 12:14:26 »
  • Ho appena approfittato di questa mattina libera per rivedermelo, film magnifico, ricordavo che mi era piaciuto quando lo vidi la prima volta ma adesso mi ha fatto decisamente tutt'altro effetto.
    Sarà probabilmente che sono riuscito a cogliere e ad apprezzare molti più riferimenti dopo essermi letto i primi due Omnibus di Claremont più quelli di Morrison e Whedon e qualcos'altro ancora. :ahsisi:
    Inoltre, dopo "solo" una decina d'anni, ho finalmente capito quella cazzo di scena finale :lolle:
    Spoiler: ShowHide
     ricordo che al cinema con gli amici ci chiedemmo come avesse fatto Xavier a salvare la pelle, invece questa volta, sentendo il nome di Moira durante la lezione del professore agli studenti, ho prestato più attenzione al video dell'uomo in coma! :lol: