Autore Topic: Spider-Man: Homecoming (2017) di Jon Watts  (Letto 18493 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline schism75

  • *
  • Legge a malapena il suo nome...
  • Post: 309
Re:Spider-Man: Homecoming (2017) di Jon Watts
« Risposta #30 il: 09 Luglio 2017, 12:09:12 »
  • Comunque con quel salto di 8 anni scazzano un bel po' con la continuity, ed era evitabile, come cavolo hanno fatto a sbagliare... :nono:

    Si lo avevo scritto anche nel mio post. Come è possibile un errore del genere. E nessuno glielo ha fatto notare? I conti non tornano proprio

    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2203
    Re:Spider-Man: Homecoming (2017) di Jon Watts
    « Risposta #31 il: 09 Luglio 2017, 16:44:58 »
  • Bello, bello e bello.
    Mi è piaciuto tantissimo ed era da Winter Soldier che un film Marvel non mi piaceva tanto!!!
    Riesce a superare anche nella mia scala L'uomo Ragno 2.
    Trama bellissima, si saltano le origini e si va al sodo...geniale
    Hanno inserito perfettamente Peter nell'universo Marvel, tutto il cast è strepitoso, con un monumentale Keaton che trasforma un super criminale di serie z nel miglior antagonista Marvel su schermo...mi ha ricordato quanto l'ho amato nelle vesti di Bruce Wayne.

    Scena d'antologia
    Spoiler  :
    Bellissima la scena del semaforo con luce rossa e poi verde con la deduzione della vera identità di Peter

    Ottima performance di Holland
    Spoiler  :
    strepitoso come sia riuscito a trasmettermi la tensione della scoperta dell'identità dell'Avvoltoio e della difficile gestione del momento
    che riesce a creare empatia con lo spettatore che finisce (secondo me) per tifare per lui

    Quando Peter
    Spoiler  :
    va a casa di Liz e L'avvoltoio apre la porta in sala c'è stato un brusio generare
      :clap: :clap:

    Il passaggio di consegna con Tony è perfettamente bilanciato
    Spoiler  :
    il rifiuto alle luci della ribalta come membro attivo dei Vendicatori è la consacrazione come vigilante di strada per Peter

    Bellissimo richiamo alla conclusione del primo film di Iron man
    Spoiler  :
    Quando Peter indossa di nuovo il costume alla fine del film e May è dietro di lui e poi la chiusura troncata, proprio come Tony quando dichiara di essere Iron man

    Bellissime le lezioni di Cap allo schermo  :asd: :asd:

    Vera epica quando Peter
    Spoiler  :
    è bloccato e preso dal panico chiede aiuto, ma trova dentro di se la forza di reagire e si trasforma in un super eroe
    con il richiamo a una delle migliori storie del ragno

    Certo che Michelle
    Spoiler  :
    MJ doveva almeno essere rossa
    ma passa tutto in secondo piano per la riuscita della pellicola

    Una domanda
    Spoiler  :
    secondo voi perché l'avvoltoio decide di tenersi per se l'identità di Peter?


    Insomma film riuscitissimo!!! Complimenti alla Marvel  :clap: :clap: :clap: ha creato un universo omogeneo e frizzante, dove mancava solo la sua gemma più preziosa ovvero Spidey.

    Spero si continui a sfornare cinecomics  di qualità come questo

    Offline Liquido

    • Indipendenti
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6161
    Re:Spider-Man: Homecoming (2017) di Jon Watts
    « Risposta #32 il: 09 Luglio 2017, 16:52:43 »
  • Io dovrei andarci stasera, quante scene ci sono dopo i titoli di coda?

    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2203
    Re:Spider-Man: Homecoming (2017) di Jon Watts
    « Risposta #33 il: 09 Luglio 2017, 16:57:28 »
  • Due, la prima significativa, la seconda umoristica  :up:

    Offline giovanni

    • Indipendenti
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 573
    Re:Spider-Man: Homecoming (2017) di Jon Watts
    « Risposta #34 il: 09 Luglio 2017, 17:28:03 »
  • la seconda è una trollata allo spettatore!

    Offline No Use For A Name

    • Kryptoniani
    • *
    • Morrison sotto falso nome
    • Post: 9871
    • Affetto da DOC Ateo_Asociale_Egocentrico_Apatico
    Re:Spider-Man: Homecoming (2017) di Jon Watts
    « Risposta #35 il: 09 Luglio 2017, 17:47:27 »
  • Spider-Man Homecoming’s $117 Million Opening Is Franchise’s Second Best, Plus Wonder Woman Update


    https://www.bleedingcool.com/2017/07/09/spider-man-homecomings-117-million-opening-franchises-second-best-plus-wonder-woman-update/



    Spider-Man: Homecoming Rakes in $117M Domestically, $140M Overseas


    http://www.cbr.com/spider-man-homecoming-117-million-box-office-opening/
    « Ultima modifica: 09 Luglio 2017, 18:58:51 da Reeko »
    "I am Daenerys of the House Targaryen, the First of Her Name, The Unburnt, Queen of the Andals, the Rhoynar and the First Men,
    Queen of Meereen, Khaleesi of the Great Grass Sea, Protector of the Realm, Lady Regnant of the Seven Kingdoms,
    Breaker of Chains and Mother of Dragons"

    Offline M.I.B.86

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 708
    Re:Spider-Man: Homecoming (2017) di Jon Watts
    « Risposta #36 il: 09 Luglio 2017, 19:12:37 »


  • L'ho visto qualche giorno fa,ed è sicuramente un film riuscito.
    Come con le serie Tv marvel (ma con tutt'altro Budget) ancora una volta viene esplorato il lato più terreno del Mondo Marvel e questo per un supereroe urbano come il ragno è senza dubbio un bene  inoltre mi fa solo piacere che abbiano evitato di raccontare per l'ennesima volta le origini (anche se il fatto che zio ben non venga neanche citato per nome è a dir poco straniante).
    Il MCU è presente il giusto e Iron-man riesce persino a non essere troppo ingombrante,ha praticamente lo stesso ruolo di Nick Fury nei fumetti di Ultimate Spiderman una serie da cui il film prende spunto così tanto da inserirne gli autori nei ringraziamenti finali.

    Una sola cosa mi ha fatto storcere un po il naso: che senso ha affibbiare a personaggi così lontani sia come aspetto che come carattere i nomi dei personaggi storici del cast storico del fumetto?(che gli spettatori più giovani neanche conoscono)Ned poteva anche chiamarsi Ganke e il film non sarebbe cambiato di una virgola (anzi ci avrebbe guadagnato in fedeltà ai fumetti  :asd:)

    Spider-Man Homecoming’s $117 Million Opening Is Franchise’s Second Best, Plus Wonder Woman Update


    https://www.bleedingcool.com/2017/07/09/spider-man-homecomings-117-million-opening-franchises-second-best-plus-wonder-woman-update/



    Spider-Man: Homecoming Rakes in $117M Domestically, $140M Overseas


    http://www.cbr.com/spider-man-homecoming-117-million-box-office-opening/


    Sono abbastanza sicuro che il film arriverà al miliardo senza problemi...

    Offline No Use For A Name

    • Kryptoniani
    • *
    • Morrison sotto falso nome
    • Post: 9871
    • Affetto da DOC Ateo_Asociale_Egocentrico_Apatico
    Re:Spider-Man: Homecoming (2017) di Jon Watts
    « Risposta #37 il: 09 Luglio 2017, 19:14:41 »
  • Se continua di questo passo, non avrà problemi ad arrivarci.
    « Ultima modifica: 09 Luglio 2017, 23:17:35 da Reeko »
    "I am Daenerys of the House Targaryen, the First of Her Name, The Unburnt, Queen of the Andals, the Rhoynar and the First Men,
    Queen of Meereen, Khaleesi of the Great Grass Sea, Protector of the Realm, Lady Regnant of the Seven Kingdoms,
    Breaker of Chains and Mother of Dragons"

    Offline GuiltySte

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1702
    Re:Spider-Man: Homecoming (2017) di Jon Watts
    « Risposta #38 il: 09 Luglio 2017, 22:20:32 »
  • Visto oggi. Non male, ma i personaggi secondari sono troppo ,e in alcuni casi completamente, diversi, per esempo Flash, rispetto alle loro controparti classiche.

    https://www.youtube.com/playlist?list=PLZDQG7N6bqXGFXC5dCdd1dx_Vy34W1ax0
    Most people are other people. Their thoughts are someone else's opinions, their lives a mimicry, their passions a quotation
    Glory to Mankind
    Sento un tremito nella Magicabula

    Offline Bramo

    • Batman Inc.
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1597
      • L'Odore della Pioggia
    Re:Spider-Man: Homecoming (2017) di Jon Watts
    « Risposta #39 il: 10 Luglio 2017, 00:06:11 »
  • Visto oggi.
    Mi è piaciuto meno dei primi due Spider-Man di Raimi, ma infinitamente di più del terzo e dei due Amazing di Webb.
    La cosa in cui vincono le due pellicole del 2002 e del 2004 è un'attenzione maggiore alla sfera "drammatica" del personaggio, non solo per la morte dello zio Ben ma anche per come ne venivano dipinte le conseguenze sul carattere di Peter. Spider-Man Homecoming non si preoccupa invece di mettere particolare attenzione verso questo aspetto, e i momenti più accorati della pellicola sotto questo punto di vista
    Spoiler  :
    (quando Peter è sotto le macerie, quando si confronta con Tony Stark che lo redarguisce e gli confisca il costume)
    sono comunque ridotti al lumicino, trattati in maniera piuttosto semplice e lineare.

    Poco male: la pellicola del 2017 si conferma briosa, veloce, movimentata e molto teen, e questo è sicuramente in linea con il tipo di protagonista, un liceale che vuole esprimere al massimo le proprie potenzialità, che sono maggiori di quelle di un adolescente qualunque, iperattivo, curioso, con aspirazioni "alte".
    Tom Holland in tal senso rappresenta una scelta di casting azzeccata: il giovane attore, al contrario di Tobey McGuire, appare un quindicenne più credibile (pur avendo qualche anno in più) e infonde grande energia nel ruolo: il suo Peter Parker è credibile, dinamico, convincente e dalla psicologia ben delineata, e questo si rispecchia anche nelle scene con il costume. L'attore appare a suo agio nella parte e offre un'ottima prova attoriale e di "immersione", già dimostrata nella comparsata di Civil War.

    Ho adorato le prime scene girate "amatorialmente" da Peter stesso, che ben riassumono/ricordano i momenti del suo ingresso nel MCU in modo spiritoso e ammiccante, e un altro punto a favore è rappresentato dal contesto scolastico: le tante etnie, i club, le dinamiche sociali... niente di invasivo ma tutto ben presente.
    Ho apprezzato come i vari Avengers siano parte integrante della realtà descritta, sia attraverso le conseguenze delle loro azioni sia nella "mitologia" delle persone
    Spoiler  :
    (tra le domande innocenti e "nerd" su di loro e i video scolastici di Captain America).
    A tal proposito, intelligente da parte dei Marvel Studios approfittare di questa pellicola "ibrida" con Sony (e di fatto "aggiuntiva" rispetto al ritmo di 2 film all'anno) per mostrare alcuni sviluppi del disegno generale,
    Spoiler  :
    come il trasferimento del quartier generale degli Avengers e l'annuncio personale di Tony alla fine,
    ben integrati nella trama del film.
    Ottime le scene con il migliore amico di Peter e meno invasivo di quanto temessi la presenza di Tony Stark: certo compare in diverse occasioni, ma la sua figura non sconfina mai troppo ed è sempre funzionale allo svolgimento della trama e al percorso di Peter, apparendo così come un mentore per il protagonista. Robert Downey Jr. tiene botta, anche se lo vedo (come già da 2-3 film) meno brillante degli esordi nei panni del personaggio. Qualche barlume dello sprint di un tempo l'ho intravisto però nelle scene finale della conferenza, e mi ha fatto piacere :)

    Michael Keaton maiuscolo: l'attore negli ultimi anni sta offrendo alcune delle sue prove di carriera migliori, e anche nei panni di un "villain da cinecomic" infonde grande personalità e spessore alla sua parte. Il suo Avvoltoio, già benedetto da una sceneggiatura intelligente nella gestione del cattivo, diviene un uomo triste, vessato e che agisce con crudeltà per difendere i propri interessi e la propria vita. Un individualista geloso con armi hi-tech, uno degli avversari meglio gestiti del MCU.

    Difettuccio, forse problema mio personale: ho trovato lo scontro finale
    Spoiler  :
    (soprattutto sull'aereo ma anche a terra)
    molto confuso, facevo fatica a distinguere cosa stesse accadendo e cosa facessero i due avversari.

    Nel complesso quindi un gran bel film, con una trama tutto sommato lineare ma che piazza un paio di colpi di scena ben scritti. Inoltre restituisce allo Spider-Man cinematografico quello spolvero che gli mancava da tempo, quella vitalità e quella dimensione che lo rendo così iconico. Mancano alcune cose della sua mitologia più classica, e gli elementi delle varie versioni vengono mischiate in qualcosa di nuovo, ma il brio e la visione da "supereroe della strada, per la gente comune" è azzeccatissima, sia per il personaggio in sé che per la possibilità di esplorare un tipo diverso di supereroe rispetto a quanto presentato finora del MCU.

    PS: vedere i volteggi di Spider-Man con in sottofondo Blitzkrieg Bop dei Ramones è una delle cose più epiche che potessero farmi :D

    Offline No Use For A Name

    • Kryptoniani
    • *
    • Morrison sotto falso nome
    • Post: 9871
    • Affetto da DOC Ateo_Asociale_Egocentrico_Apatico
    Re:Spider-Man: Homecoming (2017) di Jon Watts
    « Risposta #40 il: 10 Luglio 2017, 08:31:22 »
  • Citazione
    PS: vedere i volteggi di Spider-Man con in sottofondo Blitzkrieg Bop dei Ramones è una delle cose più epiche che potessero farmi :D


    M'immagino in quanti si siano chiesti chi fossero a cantare, dato che moltissimi spettatori saranno stati ragazzini del dopo '00.   :tsk:
    « Ultima modifica: 10 Luglio 2017, 10:46:27 da Reeko »
    "I am Daenerys of the House Targaryen, the First of Her Name, The Unburnt, Queen of the Andals, the Rhoynar and the First Men,
    Queen of Meereen, Khaleesi of the Great Grass Sea, Protector of the Realm, Lady Regnant of the Seven Kingdoms,
    Breaker of Chains and Mother of Dragons"

    Daredevil

    • Visitatore
    Re:Spider-Man: Homecoming (2017) di Jon Watts
    « Risposta #41 il: 10 Luglio 2017, 13:47:56 »

  • Fantastica no? :D

    Online Man of Steel

    • Kryptoniani
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 27352
    • Never Lose Hope!
    Re:Spider-Man: Homecoming (2017) di Jon Watts
    « Risposta #42 il: 10 Luglio 2017, 13:58:20 »
  • http://youtu.be/SHPIRBeTh8E
    Fantastica no? :D
    Vero!
    Io presto sempre molta attenzione alle ost, e questa "fanfare" e la traccia che si sente...praticamente ogni volta che compare Volture sono molto belle!
    Il resto mica tanto, ed è un peccato perchè su Rogue One, Giacchino fece un bel lavoro!
    Questa è fan-made per dire:
    https://www.youtube.com/watch?v=c2rgrqEFVKc7
    E mette in imbarazzo un pro come Giacchino! :ahsisi:
    I Am Looking At The Stars.

    They Are So Far Away, And Their Light Takes So Long To Reach Us.
    All We Ever See Of Stars Are Their Old Photographs.

    Offline giovanni

    • Indipendenti
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 573
    Re:Spider-Man: Homecoming (2017) di Jon Watts
    « Risposta #43 il: 10 Luglio 2017, 14:08:27 »
  • http://youtu.be/SHPIRBeTh8E
    Fantastica no? :D


    sì sì bellissima!

    a me è piaciuto molto comunque, è l'uomo ragno come se lee e ditko lo avessero inventato oggi in un universo marvel già un po' rodato (che poi alcune cose, tipo la volontà di entrare nei vendicatori, peter le aveva anche quasi subito, forse in uno dei primi annual di amazing?)

    è una cosa che ho scritto un sacco di volte nei post in cui si parla della marvel fumettistica: io negli anni 90 leggevo prevalentemente l'uomo ragno, poi per molti anni ho un po' smesso di seguire i fumetti americani, e da quando ho ripreso ho recuperato molte cose perse nel frattempo, e mi piacciono cicli di molti personaggi anche attuali, ma l'unico con cui non ho mai ritrovato il feeling che avevo da piccolo è proprio spider-man, che come personaggio su carta per come è combinato ora non mi dice più molto: vedere questo ragazzino che svolazza per il queens, con i problemi di tutti i ragazzini di quindici anni, mi ha ricordato perché mi piacesse così tanto leggere le sue storie.

    Offline Robin

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1873
    Re:Spider-Man: Homecoming (2017) di Jon Watts
    « Risposta #44 il: 10 Luglio 2017, 15:50:13 »
  • visto sabato e piaciuto molto, si discosta dai precedenti, buonissimo Holland, grande Keaton, Volevo chiedervi, come interpretate
    Spoiler  :
    il "silenzio" di Keaton in carcere su Spiderman, a richiesta di altro detenuto?