Autore Topic: Cinecomix: analisi, commenti e paragoni 2.0  (Letto 51766 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ohau

  • **
  • Sveglio, ma si impegna poco
  • Post: 768
Re:Cinecomix: analisi, commenti e paragoni 2.0
« Risposta #510 il: 30 Aprile 2019, 13:25:42 »
  • Diciamo che Marvel Studios ha dietro di sé molte più produzioni rispetto alla DC-Warner, quindi è statisticamente più probabile inanellare risultati positivi.
    Inoltre è stata MS a inventarsi un universo condiviso cinematografico, con i suoi linguaggi, i suoi topoi, i suoi cliché adatto a famiglie e giovanissimi (adatti quindi al merchandising, non a caso avendo alle spalle Disney. Siete mai entrati in un Disney Store negli ultimi dieci anni?)
    :sisi: C'è più Marvel che non Topolino o principesse varie

    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2204
    Re:Cinecomix: analisi, commenti e paragoni 2.0
    « Risposta #511 il: 30 Aprile 2019, 23:37:52 »
  • Ragazzi, sinceramente, non vorreste vedere un film epico culminante con i personaggi DC, poter vedere Batman, Superman, Flash, WW ecc in una battaglia epica come quella di Endgame?

    Vedremo mai una cosa simile? Ho paura che il filone si esaurisca prima... :cry:


    Offline Sogno

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1375
    Re:Cinecomix: analisi, commenti e paragoni 2.0
    « Risposta #512 il: 01 Maggio 2019, 00:02:18 »
  • A me interessa vedere bei film.
    Poi che sia pieno di personaggi o meno poco mi interessa.
    Bello per carità però preferisco 200.000 volte vedere "Il Cavaliere Oscuro" piuttosto che Endgame come preferisco vedere "Guardiani della Galassia".

    Tanti personaggi non è garanzia di qualità.

    Offline Bread v Pak

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2989
    • Io, i fumetti, non li imbusto
      • Le Terre del Sogno
    Re:Cinecomix: analisi, commenti e paragoni 2.0
    « Risposta #513 il: 01 Maggio 2019, 11:32:42 »
  • A me interessa vedere bei film.

     :ahsisi:
    Messaggio modificato perché poteva generare flame

    Modificato da Bread Pak - 7 agosto 2007 ore: 22.01
    Ri-Modificato da Bread Pak - 9 marzo 2012 ore: 11.16

    Ogni volta che il computer suggerisce la password a Nite Owl un informatico muore...

    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2204
    Re:Cinecomix: analisi, commenti e paragoni 2.0
    « Risposta #514 il: 01 Maggio 2019, 21:50:38 »
  • A me interessa vedere bei film.
    Poi che sia pieno di personaggi o meno poco mi interessa.
    Bello per carità però preferisco 200.000 volte vedere "Il Cavaliere Oscuro" piuttosto che Endgame come preferisco vedere "Guardiani della Galassia".

    Tanti personaggi non è garanzia di qualità.



    Intendevo dire un evento cinematografico come quello di Endgame ma con i personaggi DC!
    Ovvio che il Cavaliere Oscuro è un film superiore!!!


    A me piacerebbe vedere un universo DC al cinema degno della rivale

    Offline Arkin Torsen

    • Arkham Asylum
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 15625
    • Mmmmmadness
    Re:Cinecomix: analisi, commenti e paragoni 2.0
    « Risposta #515 il: 01 Maggio 2019, 22:17:50 »
  • Io, devo dire la verità, non ne sento l'esigenza.
    La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere (John Constantine)
    I believe hopelessness is an aberration. But it is also a state of mind. Thankfully not shared by me. (Lando Calrissian)
    With all of you Legion people...names, powers, planets, alien races... But this--this is Christmas! (Jon Kent)


    Offline No Use For A Name

    • Kryptoniani
    • *
    • Morrison sotto falso nome
    • Post: 9871
    • Affetto da DOC Ateo_Asociale_Egocentrico_Apatico
    Re:Cinecomix: analisi, commenti e paragoni 2.0
    « Risposta #516 il: 01 Maggio 2019, 22:23:10 »
  • Sarebbe bello poter avere un universo DC come quello costruito in tutti questi anni dai MS, però la Warner sarebbe in grado di mantenerlo senza poi mandare tutto vacca?
    "I am Daenerys of the House Targaryen, the First of Her Name, The Unburnt, Queen of the Andals, the Rhoynar and the First Men,
    Queen of Meereen, Khaleesi of the Great Grass Sea, Protector of the Realm, Lady Regnant of the Seven Kingdoms,
    Breaker of Chains and Mother of Dragons"

    Online Orion

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1431
    • SCAVEZZACOLLO
    Re:Cinecomix: analisi, commenti e paragoni 2.0
    « Risposta #517 il: 01 Maggio 2019, 23:00:06 »
  • Se avranno l'umiltà di creare un cast in cui tutti avranno un ruolo ben definito, sì.
    Ergo niente "checazzocenefregadiIronman,noiabbiamoSuperman!"
    Testa bassa e fate andare le mani Warner!

    Offline Sogno

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1375
    Re:Cinecomix: analisi, commenti e paragoni 2.0
    « Risposta #518 il: 02 Maggio 2019, 00:51:32 »
  • A me interessa vedere bei film.
    Poi che sia pieno di personaggi o meno poco mi interessa.
    Bello per carità però preferisco 200.000 volte vedere "Il Cavaliere Oscuro" piuttosto che Endgame come preferisco vedere "Guardiani della Galassia".

    Tanti personaggi non è garanzia di qualità.



    Intendevo dire un evento cinematografico come quello di Endgame ma con i personaggi DC!
    Ovvio che il Cavaliere Oscuro è un film superiore!!!


    A me piacerebbe vedere un universo DC al cinema degno della rivale
    Anche a me farebbe piacere, figurati, non dico il contrario.
    Però oggi sono fiducioso a differenza del passato (Justice League mi aveva molto demoralizzato).
    Da quando hanno cambiato l'organigramma societario sono usciti Aquaman è Shazam! che ho molto apprezzato ed in generale la progettualità mi sembra migliorata: a pochi mesi dall'uscita di Aquaman e Shazam hanno già annunciato i rispettivi seguiti delle due pellicole mantenendo i progetti in mano agli stessi registi.
    In più si stanno affidando a dei registi davvero molto validi: tra Matt Reeves, James Wan, James Gunn più Sandber e la Jenkins c'è solo l'imbarazzo della scelta.

    Offline M.I.B.86

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 708
    Re:Cinecomix: analisi, commenti e paragoni 2.0
    « Risposta #519 il: 02 Maggio 2019, 13:10:23 »
  • Se mai alla Warner avranno l'umiltà di leggersi ogni tanto qualcuno dei fumetti dei personaggi che vogliono trasporre perchè no?
    L'universo DC è sconfinato e pieno di storie stupende che aspettano solo di arrivare al cinema e un film colossale sulla Justice League sarebbe la proverbiale ciliegina sulla torta :sisi:
    Ma ci vuole prima di tutto il coraggio di investire sui personaggi meno noti (vedi Aquaman e Shazam)e all'occorrenza  anche di giocare d'anticipo rispetto alla concorrenza: è  stata un ottima cosa aver fatto il film su Wonder Woman mentre alla Marvel si faticava a fare uscire un film su un eroina tanto amata come  Vedova Nera ma è stato anche abbastanza stupido farsi soffiare l'idea delle realtà alternative da spiderverse,quando sarebbe stato l'argomento perfetto per un film su Flash. :zoom:

    Inoltre  piuttosto che da versioni alternative e Iperdark dei personaggi  si potrebbe partire da quelle più iconiche che per qualche misterioso motivo sono in giro da più di 80 anni...

    Offline Catcher

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1334
    Re:Cinecomix: analisi, commenti e paragoni 2.0
    « Risposta #520 il: 02 Maggio 2019, 13:20:36 »
  • Bè le versioni più dark erano frutto della visione di Snyder, no?

    Offline M.I.B.86

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 708
    Re:Cinecomix: analisi, commenti e paragoni 2.0
    « Risposta #521 il: 02 Maggio 2019, 13:37:49 »
  • Bè le versioni più dark erano frutto della visione di Snyder, no?

    Si e no,gli elseworld e le versioni Dark degli eroi DC non sono mai mancate anche nei fumetti e tra di esse ci sono anche diversi capolavori come Red Son o il ritorno del cavaliere oscuro ,Snyder non ha inventato niente da zero.

    Ma secondo me queste versioni dei personaggi funzionano meglio se si può fare il confronto diretto con quelle originali:Il Superman depresso o il Superman fascista devono buona parte del loro impatto al fatto che il lettore sa che normalmente quei personaggi non sono così e a questo si deve anche molto del fascino di quelle storie.

    Per me iniziare a raccontare questi personaggi a partire da queste versioni alternative piuttosto che da quelle più iconiche è stato uno dei vari errori del DCU...

    Offline Sogno

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1375
    Re:Cinecomix: analisi, commenti e paragoni 2.0
    « Risposta #522 il: 02 Maggio 2019, 13:55:25 »
  • Man of Steel -> Batman v Superman -> Justice League
    In questi 3 film Superman ha un percorso di maturazione e cambiamento fino ad arrivare al Superman che tutti conosciamo in JL (lui perfetto, film purtroppo pessimo).
    La crescita con l'esperienza e determinati eventi della vita sono aspetti fondamentali nella filmografia quando incentrata su un eroe.
    In più la figura viene accostata a Gesù: sono vari, forse troppi, i riferimenti biblici (partendo dai 33 anni di MoS o al discorso in chiesa).
    E proprio come Gesù cresce tra di noi per poi rivelarsi al mondo (MoS); il mondo è pronto ad accettare un Dio? Si sacrifica per l'umanità (BvS); redenzione dell'uomo che comprende la sua importanza e resurrezione (JL).

    Offline Catcher

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1334
    Re:Cinecomix: analisi, commenti e paragoni 2.0
    « Risposta #523 il: 02 Maggio 2019, 14:51:38 »
  • Bè le versioni più dark erano frutto della visione di Snyder, no?

    Si e no,gli elseworld e le versioni Dark degli eroi DC non sono mai mancate anche nei fumetti e tra di esse ci sono anche diversi capolavori come Red Son o il ritorno del cavaliere oscuro ,Snyder non ha inventato niente da zero.

    Ma secondo me queste versioni dei personaggi funzionano meglio se si può fare il confronto diretto con quelle originali:Il Superman depresso o il Superman fascista devono buona parte del loro impatto al fatto che il lettore sa che normalmente quei personaggi non sono così e a questo si deve anche molto del fascino di quelle storie.

    Per me iniziare a raccontare questi personaggi a partire da queste versioni alternative piuttosto che da quelle più iconiche è stato uno dei vari errori del DCU...
    Bè sì, io mi riferivo più che altro ai film, quelli Marvel-Disney per famiglie, quelli DC volutamente dai toni più cupi

    Offline M.I.B.86

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 708
    Re:Cinecomix: analisi, commenti e paragoni 2.0
    « Risposta #524 il: 02 Maggio 2019, 14:53:00 »
  • Man of Steel -> Batman v Superman -> Justice League
    In questi 3 film Superman ha un percorso di maturazione e cambiamento fino ad arrivare al Superman che tutti conosciamo in JL (lui perfetto, film purtroppo pessimo).
    La crescita con l'esperienza e determinati eventi della vita sono aspetti fondamentali nella filmografia quando incentrata su un eroe.
    In più la figura viene accostata a Gesù: sono vari, forse troppi, i riferimenti biblici (partendo dai 33 anni di MoS o al discorso in chiesa).
    E proprio come Gesù cresce tra di noi per poi rivelarsi al mondo (MoS); il mondo è pronto ad accettare un Dio? Si sacrifica per l'umanità (BvS); redenzione dell'uomo che comprende la sua importanza e resurrezione (JL).

    è tutto molto interessante,ma secondo me allo spettatore generalista è mancata la pazienza di seguire questo percorso dall'inizio alla fine e al superman cinematografico il carisma per coinvolgerlo per tutto il viaggio.
    E i riferimenti biblici e alti in mezzo a tutta quella seriosità hanno spesso portato i film a essere considerati pesanti e pretenziosi,tanto dalla critica quanto da una discreta parte degli spettatori.
    Non guasta il fatto che partire da versioni così distanti di personaggi  tanto iconici non  ha mai portato troppo bene a Hollywood
    Per me mettere in un film un personaggio che non sta mai zitto come deadpool e cucirgli la bocca perchè "tanto parlerà nei sequel" o uno come  Hal Jordan che dice "vincere la paura non fa per me" perchè "tanto lo farà alla fine del film" non fa altro che sprecare tempo prezioso nel quale si dovrebbe invece mostrare allo spettatore cosa rende davvero grandi questi personaggi.
    Se poi per fare tutto questo percorso si impiegano 5 ore di film con tanto di versioni estese...