Autore Topic: Black Panther (2018) di Ryan Coogler  (Letto 7328 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Silver Surfer

  • Avengers
  • *
  • Cena romanticamente con DiDio
  • Post: 5681
  • La risposta è dentro di noi. (Ma è sbagliata...)
Re:Black Panther (2018) di Ryan Coogler
« Risposta #30 il: 22 Febbraio 2018, 16:17:01 »
  • Visto ieri sera, parto dal voto con un 6 banale.
    Banale perchè è così che ho trovato tutto il film: so che il primo film su un supereroe, per forza di cose, soffre nel dover spiegare ed introdurre tanti dettagli soprattutto per i meno nerd, però siamo di fronte ad un film davvero stereotipato e telefonato.
    La trama è davvero misera, non mi aspettavo chissà quale colpo di scena ma scorre tutto troppo prevedibilmente, non c'è mai pathos né la sensazione che le cose possano andare diversamente da come te le attenderai da lì a qualche minuto.
    Hanno fatto un T-Challa piatto come personaggio, non ha un briciolo di carisma ma questo potrebbe anche starci visto che parliamo di un ragazzo che eredita il trono, ma almeno potevano farmi un villain più profondo e caratterizzato, dei comprimari un pochettino più particolari e riconoscobili.

    In generale mi è sembrata una di quelle storie semplici e banali che facevo io quando facevo il dungeon master e non avevo tempo e voglia di applicarmi :asd:
    Un po' la stessa impressione che ho avuto io.
    Alla fine un film piuttosto canonico, che probabilmente ha preferito andare sul sicuro piuttosto che rischiare di bruciare il personaggio alla sua prima uscita.
    Storia quindi classica con una prima parte introduttiva molto lenta che poi progressivamente tenta di decollare per poi ridiscendere verso un finale scontato.
    Anche i personaggi non mi hanno lasciato granché, con Killmonger leggermente sopra la media e tutti gli altri fedeli al loro ruolo.
    Alcuni spunti di fondo sono apprezzabili alla luce anche dei fatti di cronaca anche se poi alla fine il risultato non è né carne né pesce: da una parte dovrebbe stimolare la riflessione, ma non si spinge più di tanto in avanti, dall'altra dovrebbe intrattenere, ma finisce con l'essere appesantito dal suo messaggio.
    Per me abbastanza gradevole, ma senza quella scintilla che lo faccia risaltare.

    If sacred places are spared the ravages of war... then make all places sacred. And if the holy people are to be kept harmless from war... then make all people holy.
    Previously known as Dex-Starr

    Offline EMC2

    • Speed Force
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4691
    • I live to do the impossible!
    Re:Black Panther (2018) di Ryan Coogler
    « Risposta #31 il: 22 Febbraio 2018, 16:53:55 »
  • Visto ieri sera, parto dal voto con un 6 banale.
    Banale perchè è così che ho trovato tutto il film: so che il primo film su un supereroe, per forza di cose, soffre nel dover spiegare ed introdurre tanti dettagli soprattutto per i meno nerd, però siamo di fronte ad un film davvero stereotipato e telefonato.
    La trama è davvero misera, non mi aspettavo chissà quale colpo di scena ma scorre tutto troppo prevedibilmente, non c'è mai pathos né la sensazione che le cose possano andare diversamente da come te le attenderai da lì a qualche minuto.
    Hanno fatto un T-Challa piatto come personaggio, non ha un briciolo di carisma ma questo potrebbe anche starci visto che parliamo di un ragazzo che eredita il trono, ma almeno potevano farmi un villain più profondo e caratterizzato, dei comprimari un pochettino più particolari e riconoscobili.

    In generale mi è sembrata una di quelle storie semplici e banali che facevo io quando facevo il dungeon master e non avevo tempo e voglia di applicarmi :asd:
    Un po' la stessa impressione che ho avuto io.
    Alla fine un film piuttosto canonico, che probabilmente ha preferito andare sul sicuro piuttosto che rischiare di bruciare il personaggio alla sua prima uscita.
    Storia quindi classica con una prima parte introduttiva molto lenta che poi progressivamente tenta di decollare per poi ridiscendere verso un finale scontato.
    Anche i personaggi non mi hanno lasciato granché, con Killmonger leggermente sopra la media e tutti gli altri fedeli al loro ruolo.
    Alcuni spunti di fondo sono apprezzabili alla luce anche dei fatti di cronaca anche se poi alla fine il risultato non è né carne né pesce: da una parte dovrebbe stimolare la riflessione, ma non si spinge più di tanto in avanti, dall'altra dovrebbe intrattenere, ma finisce con l'essere appesantito dal suo messaggio.
    Per me abbastanza gradevole, ma senza quella scintilla che lo faccia risaltare.

    Si infatti, a questo punto avrei preferito un approccio più radicale e forte sulle tematica del razzismo, stile serie di Luke Cage per intenderci (anche se lì hai 12 puntate per svilupparlo): magari avrebbe reso il film più personale e meno piatto.


    Whenever I entered the Speed Force, I knew that I still had an anchor to the real world.
    A love like a lightning rod. I could always find my way back to her ..
    find my way home ...
    so long as our bond wasn't broken


    Offline EMC2

    • Speed Force
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4691
    • I live to do the impossible!
    Re:Black Panther (2018) di Ryan Coogler
    « Risposta #32 il: 22 Febbraio 2018, 16:54:43 »
  • Visto qualche giorno fa e sono rimasto soddisfatto...la prima parte è leggermente lenta ma necessaria per costruire il tutto e visto che è un film di origini questo è anche il minimo.
    I personaggi sono stati caratterizzati benissimo, in modo particolare Killmonger con motivazioni e risentimenti niente affatto banali e integrati bene nelle vicende esposte; T'challa leggermente sotto tono ma visto che sono i suoi primi momenti da re mi aspetto di meglio da lui in futuro.
    Battute e cazzatine varie sono state ridotte al minimo e le poche presentate non mi hanno dato troppo fastidio, mentre la CGI non è stata sempre all'altezza specialmente nel combattimento finale.
    Ad ogni modo questo film si prende il suo 8  :sisi:


    E' proprio vero che ognuno ha i suoi gusti, io ho avuto esattamente una sensazione opposta su tutto :lolle:
    Però ci sta, il mondo è bello perchè è vario :hug:


    Whenever I entered the Speed Force, I knew that I still had an anchor to the real world.
    A love like a lightning rod. I could always find my way back to her ..
    find my way home ...
    so long as our bond wasn't broken


    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2201
    Re:Black Panther (2018) di Ryan Coogler
    « Risposta #33 il: 22 Febbraio 2018, 16:57:49 »
  • Più ci penso e più questo film non mi ha lasciato nulla! Per quanto mi riguarda paragonarlo a Winter Soldier è un crimine!!!

    Offline ConanilBarbaro

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 769
    Re:Black Panther (2018) di Ryan Coogler
    « Risposta #34 il: 24 Febbraio 2018, 18:08:49 »
  • Non penso ci sia da stupirsi sul fatto che Black Panther abbia fatto più di BvS, e taglio o non tagli, nemmeno lontanamente si sarebbe avvicinato ad Avengers.
    In ogni caso avrebbe guadagnato di più certamente.

    Black Panther cmq, potrebbe superare Avengers, se ci riesce, allora pure Infinity War potrebbe superare Avatar come incassi.  :hug:

    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2201
    Re:Black Panther (2018) di Ryan Coogler
    « Risposta #35 il: 24 Febbraio 2018, 19:11:56 »
  • in tempi non sospetti l'utente Lagard (se non erro) disse che i film sui supereroi non avrebbero più toccato i fasti di Avengers!!!
    Trema Langard trema!!! Scherzo ovviamente  :P

    Daredevil

    • Visitatore
    Re:Black Panther (2018) di Ryan Coogler
    « Risposta #36 il: 24 Febbraio 2018, 19:22:53 »
  • Tranquillo ci è abituato, non è la prima volta che sbaglia clamorosamente delle previsioni :asd:

    Offline Bruce Wayne

    • Arkham Asylum
    • *
    • Whatever
    • Spamma di meno, per la miseria!
    • Post: 14197
    • Apophenia
    Re:Black Panther (2018) di Ryan Coogler
    « Risposta #37 il: 25 Febbraio 2018, 00:16:24 »
  • Visto stasera, mi è piaciuto!
    Decisamente sopra la media Marvel.
    Continuo a chiedermi se nel mio apprezzamento di alcuni film Marvel non influisca il fatto di non essere un lettore Marvel.  :lol:


    Offline No Use For A Name

    • Kryptoniani
    • *
    • Morrison sotto falso nome
    • Post: 9871
    • Affetto da DOC Ateo_Asociale_Egocentrico_Apatico
    Re:Black Panther (2018) di Ryan Coogler
    « Risposta #38 il: 25 Febbraio 2018, 08:20:57 »
  • Può darsi, è quello che capita sempre a me, uno dei motivi per cui apprezzo di più i cinecomics Marvel è proprio perché sono un lettore DC. ^_^
    « Ultima modifica: 25 Febbraio 2018, 08:41:28 da No Use For A Name »
    "I am Daenerys of the House Targaryen, the First of Her Name, The Unburnt, Queen of the Andals, the Rhoynar and the First Men,
    Queen of Meereen, Khaleesi of the Great Grass Sea, Protector of the Realm, Lady Regnant of the Seven Kingdoms,
    Breaker of Chains and Mother of Dragons"

    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2201
    Re:Black Panther (2018) di Ryan Coogler
    « Risposta #39 il: 25 Febbraio 2018, 12:53:16 »
  • Visto stasera, mi è piaciuto!
    Decisamente sopra la media Marvel.
    Continuo a chiedermi se nel mio apprezzamento di alcuni film Marvel non influisca il fatto di non essere un lettore Marvel.  :lol:


    Fermi tutti!!! Ma veramente non ti sei mai letto nemmeno un caposaldo della distinta concorrenza???

    Offline Bruce Wayne

    • Arkham Asylum
    • *
    • Whatever
    • Spamma di meno, per la miseria!
    • Post: 14197
    • Apophenia
    Re:Black Panther (2018) di Ryan Coogler
    « Risposta #40 il: 25 Febbraio 2018, 13:21:44 »
  • Qualcosina ma poca roba. Non ho il giusto feeling con quell'universo.


    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2201
    Re:Black Panther (2018) di Ryan Coogler
    « Risposta #41 il: 25 Febbraio 2018, 13:31:19 »
  • Qualcosina ma poca roba. Non ho il giusto feeling con quell'universo.


    Beh Bruce essendo un grande fan dell'Uomo Pipistrello ti consiglierei ,se non li hai già letti: L'Uomo senza paura, Rinascita e Elektra vive ancora!!! Provare per credere

    Offline Bread v Pak

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2966
    • Io, i fumetti, non li imbusto
      • Le Terre del Sogno
    Re:Black Panther (2018) di Ryan Coogler
    « Risposta #42 il: 25 Febbraio 2018, 14:54:45 »
  • Qualcosina ma poca roba. Non ho il giusto feeling con quell'universo.


    Beh Bruce essendo un grande fan dell'Uomo Pipistrello ti consiglierei ,se non li hai già letti: L'Uomo senza paura, Rinascita e Elektra vive ancora!!! Provare per credere

    Più che consigliargli la Marvel gli stai consigliando Frank Miller :P
    Messaggio modificato perché poteva generare flame

    Modificato da Bread Pak - 7 agosto 2007 ore: 22.01
    Ri-Modificato da Bread Pak - 9 marzo 2012 ore: 11.16

    Ogni volta che il computer suggerisce la password a Nite Owl un informatico muore...

    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2201
    Re:Black Panther (2018) di Ryan Coogler
    « Risposta #43 il: 25 Febbraio 2018, 16:15:21 »
  • Qualcosina ma poca roba. Non ho il giusto feeling con quell'universo.


    Beh Bruce essendo un grande fan dell'Uomo Pipistrello ti consiglierei ,se non li hai già letti: L'Uomo senza paura, Rinascita e Elektra vive ancora!!! Provare per credere

    Più che consigliargli la Marvel gli stai consigliando Frank Miller :P


    Esatto!!! Mai consigliato per partito preso ma per opera fumettistica! Personalmente non riesco a concepire una persona (non è riferito a Bruce) che ama i supereroi fumettistici e non ha mai letto opera magne dell'una e dell'altra casa editrice!

    Rinascita, L'Uomo senza paura, Marvels, Dio ama l'uomo uccide, La notte in cui morì Gwen Stacy, All'ombra dell'aids, Giorni di un futuro passato, L'ultima mano, Il soldato d'inverno ecc

    Non possono mancare nella lettura dei fans del genere!
    Per esempio è come essere un fan del calcio e non vedere la coppa del mondo o la Champions!!!

    Scusate ma il tifo per l'una o per l'altra azienda per partito preso mi sa di chiusura stagna mentale!


    In questo caso ho consigliato a Bruce, visto che è un grande fan di Batman, storie e personaggio sul genere

    Fine off topic

    Offline No Use For A Name

    • Kryptoniani
    • *
    • Morrison sotto falso nome
    • Post: 9871
    • Affetto da DOC Ateo_Asociale_Egocentrico_Apatico
    Re:Black Panther (2018) di Ryan Coogler
    « Risposta #44 il: 25 Febbraio 2018, 16:21:09 »
  • Mai letto nessuna delle opere da te citate.
    Troppo vecchie, con disegni (personalmente) orribili.

    Fine OT.



    Prima o poi di vederlo questo film, non è tra le mie priorità (lo sono i prossimi tre Marvel), però lo guarderò. :ahsisi: :sisi:
    "I am Daenerys of the House Targaryen, the First of Her Name, The Unburnt, Queen of the Andals, the Rhoynar and the First Men,
    Queen of Meereen, Khaleesi of the Great Grass Sea, Protector of the Realm, Lady Regnant of the Seven Kingdoms,
    Breaker of Chains and Mother of Dragons"