Autore Topic: Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo  (Letto 25527 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline schism75

  • *
  • Legge a malapena il suo nome...
  • Post: 322
Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
« Risposta #75 il: 25 Aprile 2019, 12:00:28 »
  • Comunque su Thor secondo me:

    Spoiler  :
    Hanno tratteggiato benissimo il viaggio interiore di una persona, per quanto fosse un dio, che fallisce completamente la sua missione. Cade al momento decisivo sbagliando il colpo su Thanos. Con Asgard distrutta, gli asgardiani uccisi da Thanos. Loki morto. E infine uccidere Thanos è stato completamente inutile. Il peso del fallimento dve essere divenuto davvero insopportabile, che può trovare rifugio solo nel bere sino a seppellire quei ricordi. Ma poi il dialogo con la madre fa si che anche lui sproni di dosso tutto questo, accettando cosa è divenuto e togliendosi il peso di chi avrebbe dovuto essere.

    Vero, ma
    Spoiler  :
    il viaggio interiore e il tormento puoi mostrarmelo in maniera leggermente più seria invece di sto panzone beata che fa il cazzone

    Spoiler  :
    lo hanno reso umano. Fosse capitato a noi ci saremmo ridotti nella stessa maniera, o comunque non lontani da quel modo. Tutto il film è teso a far emergere l’importanza dell’uomo: alla fine Rogers si rende degno e riesce ad alzare Mjolnir e Stark indossa il guanto

    Offline moebius

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1155
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #76 il: 25 Aprile 2019, 12:03:07 »
  • Comunque su Thor secondo me:

    Spoiler  :
    Hanno tratteggiato benissimo il viaggio interiore di una persona, per quanto fosse un dio, che fallisce completamente la sua missione. Cade al momento decisivo sbagliando il colpo su Thanos. Con Asgard distrutta, gli asgardiani uccisi da Thanos. Loki morto. E infine uccidere Thanos è stato completamente inutile. Il peso del fallimento dve essere divenuto davvero insopportabile, che può trovare rifugio solo nel bere sino a seppellire quei ricordi. Ma poi il dialogo con la madre fa si che anche lui sproni di dosso tutto questo, accettando cosa è divenuto e togliendosi il peso di chi avrebbe dovuto essere.

    Vero, ma
    Spoiler  :
    il viaggio interiore e il tormento puoi mostrarmelo in maniera leggermente più seria invece di sto panzone beota che fa il cazzone ogni 5 min...
    Avrai anche fallito con Thanos ma c'è sempre mezza popolazione di Asgard che ha bisogno del suo sovrano...come fa ad essere ancora degno è un mistero
    Io ho pensato che
    Spoiler  :
    il fatto che sia degno è proprio dovuto al fatto che abbia capito di non essere più idoneo a ricoprire il ruolo di re, e invece che trascinare i sopravvissuti nel suo nuovo inferno decide di passare il testimone per salvare i suoi simili. Il fatto che ad esempio lui gioisca del fatto che Cap riesca a combattere con Mjolnir la dice lunga... Detto ciò anche io molte volte ho avuto la sensazione che questa interpretazione del personaggio, che era interessantissima, fosse leggermente trasposta male nei fatti. In ogni caso la vera domanda è: ma da dove caspita vengono quegli asgardiani? Io ho pensato che potrebbero essere tutti gli asgardiani che magari durante Ragnarok e IW erano sparsi per i nove regni nelle varie battaglie (tipo quelle viste in Thor Dark World).

    Offline Leonard13

    • *****
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3598
    • E venne un giorno...
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #77 il: 25 Aprile 2019, 12:10:36 »
  • Se non andate a vederlo al cinema ve ne pentirete, non tanto per bellezza, che è ovviamente soggettiva, ma per l'importanza che il film ricopre. Insomma, se avete visto tutti gli altri film, se avete seguito il MCU fino a questo punto, DOVETE vedere Endgame. Se non lo andrete a vedere sarà come aver visto una serie tv per 11 anni e perdersi il finale di stagione.
    "Le Meraviglie sono qui per restare. E ce ne sono sempre di più. Citizen V, la Trottola, Blue Diamond… Se volessi, potrei continuare ad aspettare, ma questo fermerebbe solo me, non loro. E la cosa che vidi quando fui su quel palazzo e quell’onda iniziò a infrangersi intorno a me è che non saranno loro ad adattarsi a noi. Ormai il mondo è diverso. Le regole sono cambiate. Per sempre. E nessuno ha idea di cosa ci riserverà il futuro. Però la sai una cosa? Scoprirlo sarà un gran divertimento!"
    Marvels,Kurt Busiek.

    "Stai cominciando a capire, Clark, questa è la fine, per tutti e due. Avremmo potuto cambiare il mondo, e ora guardaci. Io sono diventato un problema politico, e tu… tu sei una barzelletta. Voglio che ricordi, Clark, negli anni che verranno, nei tuoi momenti più intimi, voglio che ricordi la mia mano, attorno alla tua gola, voglio che ricordi… l’unico uomo che ti ha battuto."
    Il Ritono Del Cavaliere Oscuro,Frank Miller.

    "E io...gli ho mostrato,che un uomo senza speranza è un uomo senza paura."
    Devil Rinascita,Frank Miller.

    Online nickorso90

    • Speed Force
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3525
    • "I sogni modellano la realtà"
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #78 il: 25 Aprile 2019, 12:20:09 »
  • Comunque su Thor secondo me:

    Spoiler  :
    Hanno tratteggiato benissimo il viaggio interiore di una persona, per quanto fosse un dio, che fallisce completamente la sua missione. Cade al momento decisivo sbagliando il colpo su Thanos. Con Asgard distrutta, gli asgardiani uccisi da Thanos. Loki morto. E infine uccidere Thanos è stato completamente inutile. Il peso del fallimento dve essere divenuto davvero insopportabile, che può trovare rifugio solo nel bere sino a seppellire quei ricordi. Ma poi il dialogo con la madre fa si che anche lui sproni di dosso tutto questo, accettando cosa è divenuto e togliendosi il peso di chi avrebbe dovuto essere.

    Vero, ma
    Spoiler  :
    il viaggio interiore e il tormento puoi mostrarmelo in maniera leggermente più seria invece di sto panzone beota che fa il cazzone ogni 5 min...
    Avrai anche fallito con Thanos ma c'è sempre mezza popolazione di Asgard che ha bisogno del suo sovrano...come fa ad essere ancora degno è un mistero
    Io ho pensato che
    Spoiler  :
    il fatto che sia degno è proprio dovuto al fatto che abbia capito di non essere più idoneo a ricoprire il ruolo di re, e invece che trascinare i sopravvissuti nel suo nuovo inferno decide di passare il testimone per salvare i suoi simili. Il fatto che ad esempio lui gioisca del fatto che Cap riesca a combattere con Mjolnir la dice lunga... Detto ciò anche io molte volte ho avuto la sensazione che questa interpretazione del personaggio, che era interessantissima, fosse leggermente trasposta male nei fatti. In ogni caso la vera domanda è: ma da dove caspita vengono quegli asgardiani? Io ho pensato che potrebbero essere tutti gli asgardiani che magari durante Ragnarok e IW erano sparsi per i nove regni nelle varie battaglie (tipo quelle viste in Thor Dark World).

    Spoiler  :
    Thor durante Infinity war dice che Thanos ha distrutto metà della popolazione Asgardiana.probabilmente erano riuscito a scappare prima della distruzione totale

    Offline xRocinante

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 733
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #79 il: 25 Aprile 2019, 12:20:28 »
  • Su Thor

    Spoiler  :
    Il fatto che si sia "lasciato andare" per i sensi di colpi derivanti dal suo fallimento concettualemnte ci sta, secondo me il problema è la forma. La gag risulta troppo ridondante e trasforma il personaggio in una macchietta. Anche perchè più in generale il film avrebbe dovuto avere un tono più cupo visti i fatti di infinity war.

    Una scena poi che mi ha lasciato un senso di incompiutezza è quella in cui la nebula del presente spara a quella del passato. Non sò, ero convinto che uccidendola sarebbe morta anche l'altra e invece non è successo neinte, bo.




    Online nickorso90

    • Speed Force
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3525
    • "I sogni modellano la realtà"
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #80 il: 25 Aprile 2019, 12:25:00 »
  • Su Thor

    Spoiler  :
    Il fatto che si sia "lasciato andare" per i sensi di colpi derivanti dal suo fallimento concettualemnte ci sta, secondo me il problema è la forma. La gag risulta troppo ridondante e trasforma il personaggio in una macchietta. Anche perchè più in generale il film avrebbe dovuto avere un tono più cupo visti i fatti di infinity war.

    Una scena poi che mi ha lasciato un senso di incompiutezza è quella in cui la nebula del presente spara a quella del passato. Non sò, ero convinto che uccidendola sarebbe morta anche l'altra e invece non è successo neinte, bo.

    Non succede niente perché
    Spoiler  :
    generano linee temporali parallele con ogni modifica.
    In caso contrario uccidendo il Thanos del passato ci sarebbe stato un riassetto della realtà del presente

    Offline xRocinante

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 733
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #81 il: 25 Aprile 2019, 12:30:47 »
  • Su Thor

    Spoiler  :
    Il fatto che si sia "lasciato andare" per i sensi di colpi derivanti dal suo fallimento concettualemnte ci sta, secondo me il problema è la forma. La gag risulta troppo ridondante e trasforma il personaggio in una macchietta. Anche perchè più in generale il film avrebbe dovuto avere un tono più cupo visti i fatti di infinity war.

    Una scena poi che mi ha lasciato un senso di incompiutezza è quella in cui la nebula del presente spara a quella del passato. Non sò, ero convinto che uccidendola sarebbe morta anche l'altra e invece non è successo neinte, bo.

    Non succede niente perché
    Spoiler  :
    generano linee temporali parallele con ogni modifica.
    In caso contrario uccidendo il Thanos del passato ci sarebbe stato un riassetto della realtà del presente

    Spoiler  :
    Quello sì, ma non parlavo dell'aspetto tecnico. Dico proprio la scena in sè, non sò non mi trasmesso nulla, della serie "e quindi?"

    Offline moebius

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1155
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #82 il: 25 Aprile 2019, 12:35:35 »
  • Su Thor

    Spoiler  :
    Il fatto che si sia "lasciato andare" per i sensi di colpi derivanti dal suo fallimento concettualemnte ci sta, secondo me il problema è la forma. La gag risulta troppo ridondante e trasforma il personaggio in una macchietta. Anche perchè più in generale il film avrebbe dovuto avere un tono più cupo visti i fatti di infinity war.

    Una scena poi che mi ha lasciato un senso di incompiutezza è quella in cui la nebula del presente spara a quella del passato. Non sò, ero convinto che uccidendola sarebbe morta anche l'altra e invece non è successo neinte, bo.
    Spoiler  :
    Non è successo niente perché non si tratta di un viaggio nel tempo alla "ritorno al futuro"!!! In questo film il tempo è immaginato come una montagna. La cima è il Big Bang e la valle è il presente. Se si costruisce una casetta a valle, e poi si torna "indietro nel tempo" scalando un tratto di montagna e si costruisce un castello lì in alto, poi non è che a valle la casetta non c'è più  :asd: Non si tratta di un "viaggio nel tempo", bensì dell'attraversamento del regno quantico. Quando gli Avengers si ritrovano nel 2012, Thanos ha comunque già schioccato le dita: non è successo 6 anni dopo! Loro non possono impedire a Thanos di schioccare le dita, perché è già successo nel passato! Immagina che qualcuno facesse crollare la tua casetta a valle della montagna: salendo la montagna e cambiando il paesaggio in cima non cambia niente a valle come abbiamo detto, e la tua casetta rimane crollata. La possibilità che hai però è quella di salire nel "passato" fino a dove hai costruito la casetta di cui sopra, dalla casetta prendi un po' di mattoni, torni a valle e con quei mattoni ricostruisci il castello. I mattoni sono le gemme dell'infinito.

    Ricapitolando: quando sei nel 2019 i fatti del 2018 sono il tuo passato. Se dal 2019 torni nel 2012 i fatti del 2018 sono già successi, fanno comunque parte del tuo passato, perché provieni dal 2019. L'unica cosa che puoi modificare è il tuo futuro, inteso come eventi che avvengono dopo il tuo viaggio nel tempo del 2019. E' come se ognuno si portasse appresso una propria linea temporale: dal proprio punto di vista essa scorre dritta per dritta, mentre cambiando osservatore e vedendola dall'esterno questa può contorcersi su altre linee temporali.

    Non succede niente perché
    Spoiler  :
    generano linee temporali parallele con ogni modifica.
    In caso contrario uccidendo il Thanos del passato ci sarebbe stato un riassetto della realtà del presente
    io questa interpretazione
    Spoiler  :
    delle linee parallele non la vedo. Altrimenti non mi tornerebbero comunque le cose

    Online Bobby Drake

    • X-Men
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2608
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #83 il: 25 Aprile 2019, 13:48:18 »
  • Un film che non snatura mai la sua indole da racconto epico ma senza mai dimenticare di essere anche una commedia, in puro stile Marvel. I Russo però non hanno avuto paura di osare sul come arrivarci, scegliendo qualcosa che si avvicina più ad una saga di Hickman che ad una miniserie alla Skottie Young, per dire.

    Infatti, lo spettatore medio che i film li avrà pure visti tutti ma che poi li dimentica dopo pochi mesi, avrà fatto fatica a ricordare tutti i riferimenti, senza però mai perdere il senso del discorso,  apprezzando cmq la macrotrama.

    Circa un paio di caratterizzazioni, una su tutte, che ha fatto e farà discutere, lasciatemi dire che è assolutamente figlia dei tempi e di quell'angoscia generazionale (ormai, dai 20 ai 40 anni, che è il target principale di questo film, siamo tutti un'unica fascia) alla quale ci si approccia solo in due modi, spesso conseguenziali: o con la depressione, o facendo spallucce e accettando che non essere degni di cosa ci aspettavamo non ci autorizza a vivere infelici e con sensi di colpa (in) giustificati.

    Vi voglio bene 3000, Avengers.
    « Ultima modifica: 25 Aprile 2019, 13:51:13 da Bobby Drake »

    Offline Asgard_83

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 148
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #84 il: 25 Aprile 2019, 14:08:07 »
  • QUINDI NON CI SARANNO PIù FILM SU THOR CAP IRON MAN E COMAGNIA BELLA?

    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2205
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #85 il: 25 Aprile 2019, 14:52:14 »
  • Adesso a mente fredda posso dire che ci sono almeno tre scene che mi porterò dietro per un bel pezzo!

    1)
    Spoiler  :
    Steve che dalla vetrata vede lei con in sottofondo la musica del Primo Vendicatore...mi sono emozionato

    2)
    Spoiler  :
    Il Capitano che brandisce il martello di Thor!!! Orgasmo

    3)
    Spoiler  :
    Il Capitano invecchiato che consegna il suo scudo a Sam dopo aver vissuto una vita con il suo grande amore


    Dal punto di vista emozionale è un film meraviglioso, la gente in sala applaudiva spesso!
    Però c'è un grosso problema alla fine del film, in una delle mie scene preferite!!!

    Spoiler  :
    Per tutto il film i Russo ci spiegano che il tempo nel Marvel Universe non funziona come per la maggior parte dei film basati sui viaggi nel tempo, è Banner insieme al maestro di Strange a spiegarci che il passato non può mutare per azione del futuro, l'unica cosa che può creare una nuova linea temporale è l'assenza delle gemme nel loro periodo di riferimento.
    Per cui Tony che incontra il padre non è un problema, Loki che sparisce con il cubo non è un problema, lo scontro con i due Cap non cambia nulla.
    Ebbene, come la mettiamo con Steve che rimane nel passato con Peggy, giocoforza sposando lei, Steve cambia il corso del tempo, infatti Peggy si sarebbe sposata con un altro e avrebbe avuto da lui dei figli, in questo caso c'è un problema che manda in vacca tutto il film


    Cmq la forza di questi due film finali non sta tanto nella trama perfetta o nelle scene fighe, è l'epica che lo rende un capolavoro e vi spiego perché!
    In dieci anni di film, te spettatore, hai la possibilità di affezionarti a questi personaggi, crescono con te e sei interessato a vedere come va a finire, ogni volta che rischiano la vita su schermo è lo spettatore con i suoi sentimenti a rendere epica la scena.
    Immaginate questi due film senza dietro il resto...mediocri, con grossi problemi nella trama.
    Il capolavoro sta nell'arazzo che tutti questi film hanno creato insieme, davanti a un lavoro così lungo e pure così costruito bene non si può che applaudire.
    I Marvel Studios hanno fatto una cosa impensabile per un fan dei fumetti di vecchia data, hanno portato un universo condiviso sui supereroi che funziona su schermo!!! 15 anni fa era pura utopia!
    Vorrei tanto poter vedere qualcosa di degno anche con Batman e Superman, mi sono immaginato durante il film l'emozioni che avrei potuto provare a parti invertite (DC e Marvel) e mi ha fatto capire che il mio cuoricino di Nerd vorrebbe vedere veramente un Batman che si muove in un universo come questo  :wub:
    « Ultima modifica: 25 Aprile 2019, 14:54:24 da Ale87reds »

    Offline Leonard13

    • *****
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3598
    • E venne un giorno...
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #86 il: 25 Aprile 2019, 15:02:58 »
  • Spoiler  :
    l'Antico spiega che il flusso temporale non si altera se la gemma del tempo viene riportata al suo posto,come fa Cap praticamente,poi vabbe io ho capito così. Comunque con il siero del supersoldato non dovrebbe invecchiare Cap,ma forse la cosa non vale nella sua versione cinematografica. In ogni caso,non è scontato che Cap si sia sposato con Peggy,anche se si lascia intendere così,poi vabbe. Chissà se ha avuto figli? :P comunque è una buona conclusione,anche se forzata,il vero Cap non si ritirerebbe mai :ahsisi:
    "Le Meraviglie sono qui per restare. E ce ne sono sempre di più. Citizen V, la Trottola, Blue Diamond… Se volessi, potrei continuare ad aspettare, ma questo fermerebbe solo me, non loro. E la cosa che vidi quando fui su quel palazzo e quell’onda iniziò a infrangersi intorno a me è che non saranno loro ad adattarsi a noi. Ormai il mondo è diverso. Le regole sono cambiate. Per sempre. E nessuno ha idea di cosa ci riserverà il futuro. Però la sai una cosa? Scoprirlo sarà un gran divertimento!"
    Marvels,Kurt Busiek.

    "Stai cominciando a capire, Clark, questa è la fine, per tutti e due. Avremmo potuto cambiare il mondo, e ora guardaci. Io sono diventato un problema politico, e tu… tu sei una barzelletta. Voglio che ricordi, Clark, negli anni che verranno, nei tuoi momenti più intimi, voglio che ricordi la mia mano, attorno alla tua gola, voglio che ricordi… l’unico uomo che ti ha battuto."
    Il Ritono Del Cavaliere Oscuro,Frank Miller.

    "E io...gli ho mostrato,che un uomo senza speranza è un uomo senza paura."
    Devil Rinascita,Frank Miller.

    Offline moebius

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1155
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #87 il: 25 Aprile 2019, 15:19:19 »
  • Però c'è un grosso problema alla fine del film, in una delle mie scene preferite!!!
    Spoiler  :
    Per tutto il film i Russo ci spiegano che il tempo nel Marvel Universe non funziona come per la maggior parte dei film basati sui viaggi nel tempo, è Banner insieme al maestro di Strange a spiegarci che il passato non può mutare per azione del futuro, l'unica cosa che può creare una nuova linea temporale è l'assenza delle gemme nel loro periodo di riferimento.
    Per cui Tony che incontra il padre non è un problema, Loki che sparisce con il cubo non è un problema, lo scontro con i due Cap non cambia nulla.
    Ebbene, come la mettiamo con Steve che rimane nel passato con Peggy, giocoforza sposando lei, Steve cambia il corso del tempo, infatti Peggy si sarebbe sposata con un altro e avrebbe avuto da lui dei figli, in questo caso c'è un problema che manda in vacca tutto il film
    secondo me
    Spoiler  :
    state fraintendendo il significato di questi viaggi nel tempo. Svolge un ruolo determinante l'osservatore e la sua linea temporale, il suo punto di vista: il "tempo proprio" del viaggiatore nel regno quantico. Prendiamo come esempio la caccia alle gemme di Cap. Per il Cap del 2024 che torna indietro nel tempo esistono due 2012 totalmente diversi: uno è il 2012 in cui loro hanno sconfitto Loki ed è successo esattamente ciò che ci è stato narrato in questi 21 film, l'altro è il 2012 in cui il Cap del 2024 va. Il 2012 in cui si ritrova il Cap del 2024 è un "2012 futuro", DAL PUNTO DI VISTA DEL CAP DEL 2024, rispetto al "2012 passato" che lo stesso Cap ha già vissuto. Nel 2012 di Endgame raggiunto dal Cap del 2024, infatti, Thanos ha già schioccato le dita!!!! Mentre nel 2012 del primo Avengers, Thanos non aveva neanche una gemma dell'infinito. Questo spiega come mai non si può uccidere il Thanos del passato e buonanotte: DAL PUNTO DI VISTA degli Avengers del 2024 che non hanno ancora attraversato il regno quantico Thanos ormai ha schioccato le dita, Carter ormai si è sposata e ha vissuto con un altro tipo, Gamora è ormai morta definitivamente, Howard non ha mai incontrato il figlio Tony, ecc.ecc. è tutto già successo. Però, dal loro punto di vista, nel loro futuro possono ripercorrere degli istanti del passato: nel loro futuro possono attraversare degli intervalli temporali identici a quelli passati, ma sempre nel LORO futuro. Dipende dal punto di vista.

    Il film narra il punto di vista di Cap, non di Carter! Chiedersi "che vita ha vissuto Carter?" non ha senso... è come se esistessero due Carter dal punto di vista di Cap: una nel "1950 passato" (passato dal punto di vista del Cap del 2024) ha vissuto con altri uomini e si è fatta la sua famiglia mentre Cap era ibernato, un'altra nel "1950 futuro" (futuro dal punto di vista di Cap nel 2024) che ha vissuto felice e contenta insieme a Cap. Queste due Carter COESISTONO esclusivamente dal punto di vista del Cap di cui abbiamo seguito nei film il suo "tempo proprio", che è sempre lo stesso.

    Ovviamente non ho la verità in tasca e non so se è giusta la mia interpretazione. Penso che prima o poi i Russo dovranno chiarire meglio la cosa in qualche intervista  :ph34r: ad ogni modo è una mia visione delle cose e sono curioso di vedere come gli altri hanno interpretato gli eventi, fatemi sapere! So solo che a me così torna praticamente tutto, mentre le altre interpretazioni che ho letto mi sembrano forzate e con roba che finisce fuori posto come dite voi. A me sembra che
    Spoiler  :
    i viaggi nel tempo qui introdotti siano moooolto più complessi e interessanti dei soliti a cui siamo stati abituati dal cinema e dai libri... mi sembrano anche molto più vicini alla fisica moderna e ad un originale mix di relatività generale e meccanica quantistica, in cui l'intuitività scompare totalmente lasciando il posto a paradossi solo apparenti che si risolvono solo considerando i diversi osservatori ognuno col suo punto di vista
    « Ultima modifica: 25 Aprile 2019, 15:50:49 da moebius »

    Offline toky91

    • *******
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6314
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #88 il: 25 Aprile 2019, 15:37:37 »
  • Peccato per il cambio voce a Thanos, ci stava benissimo Alessandro Rossi.
    Comunque è simile alla precedente per fortuna.
    Ma il suo "io sono ineluttabile" che in inglese è probabilmente " i am inevitable" non potevano tradurlo letteralmente che era meglio? È come quando in Infinity hanno tradotto "lo temi lo eviti" poi cambiato in "lo temi lo sfuggi".....

    Online nickorso90

    • Speed Force
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3525
    • "I sogni modellano la realtà"
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #89 il: 25 Aprile 2019, 15:46:03 »
  • Però c'è un grosso problema alla fine del film, in una delle mie scene preferite!!!
    Spoiler  :
    Per tutto il film i Russo ci spiegano che il tempo nel Marvel Universe non funziona come per la maggior parte dei film basati sui viaggi nel tempo, è Banner insieme al maestro di Strange a spiegarci che il passato non può mutare per azione del futuro, l'unica cosa che può creare una nuova linea temporale è l'assenza delle gemme nel loro periodo di riferimento.
    Per cui Tony che incontra il padre non è un problema, Loki che sparisce con il cubo non è un problema, lo scontro con i due Cap non cambia nulla.
    Ebbene, come la mettiamo con Steve che rimane nel passato con Peggy, giocoforza sposando lei, Steve cambia il corso del tempo, infatti Peggy si sarebbe sposata con un altro e avrebbe avuto da lui dei figli, in questo caso c'è un problema che manda in vacca tutto il film
    secondo me
    Spoiler  :
    state fraintendendo il significato di questi viaggi nel tempo. Svolge un ruolo determinante l'osservatore e la sua linea temporale, il suo punto di vista: il "tempo proprio" del viaggiatore nel regno quantico. Prendiamo come esempio la caccia alle gemme di Cap. Per il Cap del 2024 che torna indietro nel tempo esistono due 2012 totalmente diversi: uno è il 2012 in cui loro hanno sconfitto Loki ed è successo esattamente ciò che ci è stato narrato in questi 21 film, l'altro è il 2012 in cui il Cap del 2024 va. Il 2012 in cui si ritrova il Cap del 2024 è un "2012 futuro", DAL PUNTO DI VISTA DEL CAP DEL 2024, rispetto al "2012 passato" che lo stesso Cap ha già vissuto. Nel 2012 di Endgame raggiunto dal Cap del 2024, infatti, Thanos ha già schioccato le dita!!!! Mentre nel 2012 del primo Avengers, Thanos non aveva neanche una gemma dell'infinito. Questo spiega come mai non si può uccidere il Thanos del passato e buonanotte: DAL PUNTO DI VISTA degli Avengers del 2024 che non hanno ancora attraversato il regno quantico Thanos ormai ha schioccato le dita, Carter ormai si è sposata e ha vissuto con un altro tipo, Gamora è ormai morta definitivamente, Howard non ha mai incontrato il figlio Tony, ecc.ecc. è tutto già successo. Però, dal loro punto di vista, nel loro futuro possono ripercorrere degli istanti del passato: nel loro futuro possono attraversare degli intervalli temporali identici a quelli passati, ma sempre nel LORO futuro. Dipende dal punto di vista.

    Il film narra il punto di vista di Cap, non di Carter! Chiedersi "che vita ha vissuto Carter?" non ha senso... è come se esistessero due Carter dal punto di vista di Cap: una nel "1950 passato" (passato dal punto di vista del Cap del 2024) ha vissuto con altri uomini e si è fatta la sua famiglia mentre Cap era ibernato, un'altra nel "1950 futuro" (futuro dal punto di vista di Cap nel 2024) che ha vissuto felice e contenta insieme a Cap. Queste due Carter COESISTONO esclusivamente dal punto di vista del Cap di cui abbiamo seguito nei film il suo "tempo proprio", che è sempre lo stesso.

    Ovviamente non ho la verità in tasca e non so se è giusta la mia interpretazione. Penso che prima o poi i Russo dovranno chiarire meglio la cosa in qualche intervista  :ph34r: ad ogni modo è una mia visione delle cose e sono curioso di vedere come gli altri hanno interpretato gli eventi, fatemi sapere!

    Io la interpreto così, secondo quanto ci riferiscono

    Spoiler  :
    Il presente ( 2024 ) non può essere cambiato da azioni del fatte nel passato.
    Questo è quanto spiegano nel film, facendo anche battutine a Ritorno al futuro.
    Ora se questo è vero implica che se vai indietro nel tempo e modifichi qualche elemento si genera per forze di cose una nuova timeline, proprio perché quella originaria di partenza non può essere modificata...altrimenti ci sarebbero dei paradossi.
    Nel momento in cui Loki fugge con il tesseract apre il via a una nuova linea temporale oppure in qualche modo che noi non conosciamo è stato nuovamente catturato e le cose rimesse a posto.
    La certezza del cambiamento nel passato l'abbiamo con Cap; rimanendo nel passato sposa Peggy e da quel punto in poi in quella linea temporale esiste una sola Peggy e un solo Steve ( sin quando quest'ultimo non verrà ripescato e allora c'è ne saranno due.
    Ma questa è per forza una nuova linea temporale perché il 2024 non può essere modificato.
    L'inghippo è la presenza di quel Cap nella nostra linea temporale