Autore Topic: Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo  (Letto 24202 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Noiro

  • ***
  • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
  • Post: 1618
Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
« Risposta #105 il: 26 Aprile 2019, 03:12:14 »
  • Comunque su Thor secondo me:

    Spoiler  :
    Hanno tratteggiato benissimo il viaggio interiore di una persona, per quanto fosse un dio, che fallisce completamente la sua missione. Cade al momento decisivo sbagliando il colpo su Thanos. Con Asgard distrutta, gli asgardiani uccisi da Thanos. Loki morto. E infine uccidere Thanos è stato completamente inutile. Il peso del fallimento dve essere divenuto davvero insopportabile, che può trovare rifugio solo nel bere sino a seppellire quei ricordi. Ma poi il dialogo con la madre fa si che anche lui sproni di dosso tutto questo, accettando cosa è divenuto e togliendosi il peso di chi avrebbe dovuto essere.

    Vero, ma
    Spoiler  :
    il viaggio interiore e il tormento puoi mostrarmelo in maniera leggermente più seria invece di sto panzone beota che fa il cazzone ogni 5 min...
    Avrai anche fallito con Thanos ma c'è sempre mezza popolazione di Asgard che ha bisogno del suo sovrano...come fa ad essere ancora degno è un mistero

    Spoiler  :
    credo che questa sia la via che si è scelta per il personaggio. I primi due Thor sono stati dei flop al confronto della linea d'incasso degli MCU. Evidentemente dopo Ragnarok, si è deciso di continuare a ridicolazzare il tonante e sembra che pure a Hemsworth piaccia la piega presa.


    Opione su il film:

    Spoiler  :
    Che dire, è stata una bella corsa. Qualche film ha fatto schifo, qualche film ha spaccato, ma alla fine abbiamo chiuso con un finale di una epicità pari boh, alla bibbia.
    3 ore che scorrono come acqua, e la divisione prima parte leggera e frizzantina divisa dalla seconda, con tutti quei momenti eroici e solenni, hanno regalato emozioni. La scena in cui arriva T'Challa, è forse quella che mi aspettavo di meno.

    Totomorti:
    Iron Man. RDJ ha creato la base di questo genere di film, ha tirato su il carretto con film bruttini grazie al suo carisma e alla soglia di 50 anni, può mettere l'armatura nel cassetto.
    Onestamente, avrei sofferto di più se fosse morto ad Infinity, mentre con Endgame avevo già presente che voleva spiccare il volo da questo genere. Morte comunque degna, mi mancherà.
    Anche se hanno già pronto il sotituto.

    Cap:
    Con lui, è evidente che il contrasto di Civil War ha influenzato entrambi.Se Steve ha passato il senso del sacrificio a Tony, Iron Man ha fatto capire a Cap che c'è qualcosa di più che combattere, servire e proteggere.
    Anche qui sapevo che Evans voleva iniziare a fare il regista, ed è comprensibile la dipartita dello scudiero, in versione nonnetto pensionato che ha dato per il paese e ora si gode la sua famiglia.
    Il passaggio di testimone onestamente non l'ho invece molto apprezzato, sopratutto perchè Falcon è, insieme a War Machine, quello che meno mi ha convinto in questo universo.

    Vedova e Visione: potrebbero tornare, come restare nell'aldilà.

    Questione viaggi nel tempo: io aspetto che i Russo diano delle spiegazioni ben definite, anche solo tirando in ballo il maestro supremo, la gemma del tempo, i salti quantici, fate voi.
    E' certo che è un pò confuso che la linea temporale non venga scalfita, mentre a Cap è concesso tutto.


    Futuro: Per quanto abbiano già in mente dei sostituti, sarà difficile andare avanti senza il carisma di RDJ e la presenza di Evans.
    Vedremo.

    E voglio il Cavaliere Nero, Moon Knight e Ares
    « Ultima modifica: 26 Aprile 2019, 09:11:39 da Orion »
    Noiro-orioN

    Offline toky91

    • *******
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6256
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #106 il: 26 Aprile 2019, 10:30:36 »
  • Si però durante la visione, se non fosse stato per quel topo ragazzi... :lolle: il vero eroe

    Offline Alaster86

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 434
    • Seduto sul cesso di casa
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #107 il: 26 Aprile 2019, 10:58:09 »
  • 3 ore volate, letteralmente  :wub: ho pianto come non mai durante alcune scene:

    Spoiler  :
    quella in cui Tony rivede Peter sul campo di battaglia  :cry: ero un idrante, la mia ragazza mi asciugava le lacrime col fazzoletto    :stralol:

    La morte di Tony  :cry: :cry:

    Cap con Peggy che finalmente si prendono quel benedetto ballo  :cry:

    Degna chiusura del MCU, mi è piaciuto più o meno tutto,
    Spoiler  :
    anche il Thor panzone ci sta alla grande, e comunque in Infinity War, Thor stesso dice che Thanos ha ucciso il 50% degli Asgardiani, quindi non capisco quelli che si meravigliano di rivederli.

     Il finale in cui si unisce ai Guardiani per me ci sta, ha fatto il possibile per salvare il suo popolo e l'ha fatto, ma non è il ruolo di sovrano che vuole. Meglio darlo a chi lo sa fare meglio, scelta molto saggia secondo me e qui si vede la maturità del personaggio che tanto ha anelato quel ruolo ma alla fine, nella sua saggezza, non è quello che desidera davvero.

    I 3 che affrontano Thanos...pura epicità  :wub:

    Mia teoria
    Spoiler  :
    sui viaggi nel tempo:

    Qui la storia dei viaggi temporali è completamente diversa da tutti i film temporali visti fin'ora, effettivamente i film hanno sempre preso la teoria del percorso alternativo se cambi il passato, ma esiste anche un'altra teoria che il passato nn si può cambiare, e questa teoria la usano in questo film ecco perché non basta tornare indietro nel tempo e uccidere Thanos prima che usi le gemme. Il danno è fatto ormai, si possono solo riprendere le gemme dal passato e usarle per aggiustare il presente. Ecco perché Nebula pur uccidendo la lei del passato nn scompare, in pratica modificare il passato non modifica il futuro.

    Ecco la frase di Bruce che dice che ritorno al futuro non ha senso
    Cap però torna indietro nel tempo per rimettere le gemme a posto perché comq le gemme devono essere riportate all'epoca in cui sono State prese momentaneamente (come dice l'Antico, la pelatona) perché sennò l'universo andrebbe a puttane. E Cap si prende il suo tempo per vivere la sua vita con Peggy prima di tornare nel presente, il fatto che sia sulla panchina e non sul trasportatore è solo per fare scena. Credo

    Bello, bello, bello e strabello!

    Avengers Uniti!  :wub:





    Offline moebius

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1133
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #108 il: 26 Aprile 2019, 11:47:31 »
  • Spoiler  :
    Ma non posso non vederla come timeline separata perché non possono esserci modifiche nel presente.
    Sposando Peggy ha influenzato il passato e se nel passato la cosa non si riverbera implica che c'è una nuova timeline
    Devi provare a immaginare che
    Spoiler  :
    non esiste un "passato" come lo intendi te. I vari "passati" esplorati in questi film sono in realtà dei futuri dal punto di vista dei viaggiatori, dai loro occhi, dal loro "orologio interno". Cap non altera la timeline perché il 1950 in cui lui era ibernato non è lo stesso 1950 in cui va il Cap del 2024. Nel 1950 in cui va il Cap del 2024, Thanos ha schioccato le dita e poi è stato sconfitto da altri due schiocchi di Hulk e Tony. Nel 1950 in cui Cap è ibernato invece Thanos magari manco è nato, il Tesseract è sulla terra e nessuno ha ancora schioccato un bel niente. Nonostante ciò questi due 1950 coesistono uno nel passato e uno nel futuro dal punto di vista di Cap, che ne ha vissuto uno a una cosa come 25 anni e un altro diverso a una cosa come 100 anni o che so io. Dal suo punto di vista sono due istanti temporali ben separati!
    Se non è lo stesso

    Spoiler  :
    come fa il Cap anziano a trovarsi in questa realtà?
    Spoiler  :
    per come la vedo io per lo stesso motivo per cui gli Avengers sono tornati alla loro realtà col primo viaggio nel tempo. È un concetto del tutto non intuitivo: i due 1950 sono diversi, uno è già passato e l'altro è nel futuro di Cap... però allo stesso tempo sono lo stesso istante temporale.

    Veniamoci incontro per capirci: fai finta che effettivamente si siano venute a formare due realtà parallele, una in cui c'è Cap ibernato e l'altra in cui c'è Cap con Carter. Con la stessa dignità con cui una sola realtà si è splittata in due, queste due realtà alla fine della giostra è come se si rilegassero insieme. Il punto in cui si legano di nuovo le due realtà parallele è lo stesso in cui si sono separate: quando Cap nel 2024 va indietro. Immagina la timeline come una linea retta: il tempo scorre da sinistra a destra sempre e comunque, ma la linea retta può incurvarsi generando dei cerchi. Immagina che la realtà alternativa del Cap del 2024 nel 1950 sia come una circonferenza tangente alla timeline retta, dove il punto di tangenza è la partenza di Cap nel 2024. La circonferenza non è uguale al passato della linea retta, ma dopo un giro intero ci si ritrova comunque in quel 2024 da cui Cap è partito!!

    Spoiler  :
    Non può generare dei cerchi perché il viaggio nel passato non influenza il presente, quindi il viaggio non può essere circolare.
    Una volta deviata la tangente il futuro di Cap deve per forze di cose proseguire su quella linea approdando a qual futuro non al nostro.
    La famiglia di Peggy che fine fa?
    Spoiler  :
    il fatto che non si influenzano te lo dice proprio il fatto che sono due linee temporali tangenti in un solo punto del tempo, ma in tutti gli altri punti sono distinte... non ho capito cosa intendi te onestamente, penso di non essermi fatto capire benissimo  :asd: ripeto: immagina che quelle due linee oltre a separarsi in un punto si congiungano nello stesso punto. Però solo in quel punto, per il resto rimangono separate. Il fatto che non rimane nella linea "alternativa" è chiaro visto che alla fine torna nella timeline normale  :asd: quindi la decisione è se vuoi credere a una fesseria controintuitiva che spiega tutta la trama per bene oppure a una fesseria più intuitiva che però crea dei buchi che non penso siano stati lasciati così ingenuamente dai Russo... quello che voglio dire è che alla fine i viaggi nel tempo non esistono e non si sa se e come possano essere possibili! Quindi non capisco perché uno dovrebbe poter dire "no i viaggi nel tempo non funzionano così come hanno detto i Russo"... a questo punto meglio provare a immaginare un viaggio del tempo fatto in modo da far tornare le cose no?io ho avuto l'impressione che si trattasse di una cosa nuova: né viaggio canonico nel tempo, né dimensioni parallele o linee alternative. Il tempo scorre dal passato al futuro immutabile, però si creano traiettorie strane e circolari (anche qui la citazione di Tony sul nastro di Moebius ha aiutato a farmi questa idea) della freccia del tempo, facendo modo che il sentiero "dritto" degli eventi prenda pieghe strane e inaspettate in cui possano coesistere varie realtà, ognuna vista da un punto di vista diverso.

    In ogni caso anche io come leonard13 penso siano pippe mentali inutili, anche se sono altrettanto convinto che i Russo non siaano caduti in alcuno svarione e abbiamo lavorato per creare una visione alternativa dei viaggi del tempo. Non penso che abbiano fatto tutte ste seghe su ritorno al futuro ecc.ecc. e tutti sti casini temporali proprio all'ultimo film per poi svaccare a buffo nell'ultima scena.


    Spoiler  :
    Infatti si parla di supposizioni, ma la regola principale ad essere stata violata.
    Le gemme sono tornate al loro posto Ma Cap no, CAP è rimasto nel passato modificando la vita di Oeggy.
    Non possono esserci due Peggy: una che ha vissuto con l'altro marito e quella che vive con Cap nella stessa linea.
    Una si imposta sull'altra modificando le cose ed questo che non dovrebbe accadere
    Possono esserci due
    Spoiler  :
    Carter nella stessa linea esattamente come ci sono state due Gamora, due Thanos, due Nebula. Questa è come la vedo io. Comunque di sicuro hai ragione sul fatto che forse doveva essere spiegato meglio. Sono quasi sicuro che i Russo vorranno tornare sulla questione in varie interviste per far capire bene: di sicuro ci hanno pensato bene, la vedo molto difficile che abbiamo svaccato. Sennò c'è sempre, come dicono gli altri, l'eventualità che lui stia sulla panchina e non sul trasportatore temporale solo per una questione scenica... in questo caso tornerebbe no?
    « Ultima modifica: 26 Aprile 2019, 11:52:39 da moebius »

    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2159
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #109 il: 26 Aprile 2019, 12:10:34 »
  • Spoiler  :
    Ma non posso non vederla come timeline separata perché non possono esserci modifiche nel presente.
    Sposando Peggy ha influenzato il passato e se nel passato la cosa non si riverbera implica che c'è una nuova timeline
    Devi provare a immaginare che
    Spoiler  :
    non esiste un "passato" come lo intendi te. I vari "passati" esplorati in questi film sono in realtà dei futuri dal punto di vista dei viaggiatori, dai loro occhi, dal loro "orologio interno". Cap non altera la timeline perché il 1950 in cui lui era ibernato non è lo stesso 1950 in cui va il Cap del 2024. Nel 1950 in cui va il Cap del 2024, Thanos ha schioccato le dita e poi è stato sconfitto da altri due schiocchi di Hulk e Tony. Nel 1950 in cui Cap è ibernato invece Thanos magari manco è nato, il Tesseract è sulla terra e nessuno ha ancora schioccato un bel niente. Nonostante ciò questi due 1950 coesistono uno nel passato e uno nel futuro dal punto di vista di Cap, che ne ha vissuto uno a una cosa come 25 anni e un altro diverso a una cosa come 100 anni o che so io. Dal suo punto di vista sono due istanti temporali ben separati!
    Se non è lo stesso

    Spoiler  :
    come fa il Cap anziano a trovarsi in questa realtà?
    Spoiler  :
    per come la vedo io per lo stesso motivo per cui gli Avengers sono tornati alla loro realtà col primo viaggio nel tempo. È un concetto del tutto non intuitivo: i due 1950 sono diversi, uno è già passato e l'altro è nel futuro di Cap... però allo stesso tempo sono lo stesso istante temporale.

    Veniamoci incontro per capirci: fai finta che effettivamente si siano venute a formare due realtà parallele, una in cui c'è Cap ibernato e l'altra in cui c'è Cap con Carter. Con la stessa dignità con cui una sola realtà si è splittata in due, queste due realtà alla fine della giostra è come se si rilegassero insieme. Il punto in cui si legano di nuovo le due realtà parallele è lo stesso in cui si sono separate: quando Cap nel 2024 va indietro. Immagina la timeline come una linea retta: il tempo scorre da sinistra a destra sempre e comunque, ma la linea retta può incurvarsi generando dei cerchi. Immagina che la realtà alternativa del Cap del 2024 nel 1950 sia come una circonferenza tangente alla timeline retta, dove il punto di tangenza è la partenza di Cap nel 2024. La circonferenza non è uguale al passato della linea retta, ma dopo un giro intero ci si ritrova comunque in quel 2024 da cui Cap è partito!!

    Spoiler  :
    Non può generare dei cerchi perché il viaggio nel passato non influenza il presente, quindi il viaggio non può essere circolare.
    Una volta deviata la tangente il futuro di Cap deve per forze di cose proseguire su quella linea approdando a qual futuro non al nostro.
    La famiglia di Peggy che fine fa?
    Spoiler  :
    il fatto che non si influenzano te lo dice proprio il fatto che sono due linee temporali tangenti in un solo punto del tempo, ma in tutti gli altri punti sono distinte... non ho capito cosa intendi te onestamente, penso di non essermi fatto capire benissimo  :asd: ripeto: immagina che quelle due linee oltre a separarsi in un punto si congiungano nello stesso punto. Però solo in quel punto, per il resto rimangono separate. Il fatto che non rimane nella linea "alternativa" è chiaro visto che alla fine torna nella timeline normale  :asd: quindi la decisione è se vuoi credere a una fesseria controintuitiva che spiega tutta la trama per bene oppure a una fesseria più intuitiva che però crea dei buchi che non penso siano stati lasciati così ingenuamente dai Russo... quello che voglio dire è che alla fine i viaggi nel tempo non esistono e non si sa se e come possano essere possibili! Quindi non capisco perché uno dovrebbe poter dire "no i viaggi nel tempo non funzionano così come hanno detto i Russo"... a questo punto meglio provare a immaginare un viaggio del tempo fatto in modo da far tornare le cose no?io ho avuto l'impressione che si trattasse di una cosa nuova: né viaggio canonico nel tempo, né dimensioni parallele o linee alternative. Il tempo scorre dal passato al futuro immutabile, però si creano traiettorie strane e circolari (anche qui la citazione di Tony sul nastro di Moebius ha aiutato a farmi questa idea) della freccia del tempo, facendo modo che il sentiero "dritto" degli eventi prenda pieghe strane e inaspettate in cui possano coesistere varie realtà, ognuna vista da un punto di vista diverso.

    In ogni caso anche io come leonard13 penso siano pippe mentali inutili, anche se sono altrettanto convinto che i Russo non siaano caduti in alcuno svarione e abbiamo lavorato per creare una visione alternativa dei viaggi del tempo. Non penso che abbiano fatto tutte ste seghe su ritorno al futuro ecc.ecc. e tutti sti casini temporali proprio all'ultimo film per poi svaccare a buffo nell'ultima scena.


    Spoiler  :
    Infatti si parla di supposizioni, ma la regola principale ad essere stata violata.
    Le gemme sono tornate al loro posto Ma Cap no, CAP è rimasto nel passato modificando la vita di Oeggy.
    Non possono esserci due Peggy: una che ha vissuto con l'altro marito e quella che vive con Cap nella stessa linea.
    Una si imposta sull'altra modificando le cose ed questo che non dovrebbe accadere



    Sono assolutamente d'accordo con te

    Online nickorso90

    • Speed Force
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3428
    • "I sogni modellano la realtà"
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #110 il: 26 Aprile 2019, 12:14:11 »
  • Spoiler  :
    Ma non posso non vederla come timeline separata perché non possono esserci modifiche nel presente.
    Sposando Peggy ha influenzato il passato e se nel passato la cosa non si riverbera implica che c'è una nuova timeline
    Devi provare a immaginare che
    Spoiler  :
    non esiste un "passato" come lo intendi te. I vari "passati" esplorati in questi film sono in realtà dei futuri dal punto di vista dei viaggiatori, dai loro occhi, dal loro "orologio interno". Cap non altera la timeline perché il 1950 in cui lui era ibernato non è lo stesso 1950 in cui va il Cap del 2024. Nel 1950 in cui va il Cap del 2024, Thanos ha schioccato le dita e poi è stato sconfitto da altri due schiocchi di Hulk e Tony. Nel 1950 in cui Cap è ibernato invece Thanos magari manco è nato, il Tesseract è sulla terra e nessuno ha ancora schioccato un bel niente. Nonostante ciò questi due 1950 coesistono uno nel passato e uno nel futuro dal punto di vista di Cap, che ne ha vissuto uno a una cosa come 25 anni e un altro diverso a una cosa come 100 anni o che so io. Dal suo punto di vista sono due istanti temporali ben separati!
    Se non è lo stesso

    Spoiler  :
    come fa il Cap anziano a trovarsi in questa realtà?
    Spoiler  :
    per come la vedo io per lo stesso motivo per cui gli Avengers sono tornati alla loro realtà col primo viaggio nel tempo. È un concetto del tutto non intuitivo: i due 1950 sono diversi, uno è già passato e l'altro è nel futuro di Cap... però allo stesso tempo sono lo stesso istante temporale.

    Veniamoci incontro per capirci: fai finta che effettivamente si siano venute a formare due realtà parallele, una in cui c'è Cap ibernato e l'altra in cui c'è Cap con Carter. Con la stessa dignità con cui una sola realtà si è splittata in due, queste due realtà alla fine della giostra è come se si rilegassero insieme. Il punto in cui si legano di nuovo le due realtà parallele è lo stesso in cui si sono separate: quando Cap nel 2024 va indietro. Immagina la timeline come una linea retta: il tempo scorre da sinistra a destra sempre e comunque, ma la linea retta può incurvarsi generando dei cerchi. Immagina che la realtà alternativa del Cap del 2024 nel 1950 sia come una circonferenza tangente alla timeline retta, dove il punto di tangenza è la partenza di Cap nel 2024. La circonferenza non è uguale al passato della linea retta, ma dopo un giro intero ci si ritrova comunque in quel 2024 da cui Cap è partito!!

    Spoiler  :
    Non può generare dei cerchi perché il viaggio nel passato non influenza il presente, quindi il viaggio non può essere circolare.
    Una volta deviata la tangente il futuro di Cap deve per forze di cose proseguire su quella linea approdando a qual futuro non al nostro.
    La famiglia di Peggy che fine fa?
    Spoiler  :
    il fatto che non si influenzano te lo dice proprio il fatto che sono due linee temporali tangenti in un solo punto del tempo, ma in tutti gli altri punti sono distinte... non ho capito cosa intendi te onestamente, penso di non essermi fatto capire benissimo  :asd: ripeto: immagina che quelle due linee oltre a separarsi in un punto si congiungano nello stesso punto. Però solo in quel punto, per il resto rimangono separate. Il fatto che non rimane nella linea "alternativa" è chiaro visto che alla fine torna nella timeline normale  :asd: quindi la decisione è se vuoi credere a una fesseria controintuitiva che spiega tutta la trama per bene oppure a una fesseria più intuitiva che però crea dei buchi che non penso siano stati lasciati così ingenuamente dai Russo... quello che voglio dire è che alla fine i viaggi nel tempo non esistono e non si sa se e come possano essere possibili! Quindi non capisco perché uno dovrebbe poter dire "no i viaggi nel tempo non funzionano così come hanno detto i Russo"... a questo punto meglio provare a immaginare un viaggio del tempo fatto in modo da far tornare le cose no?io ho avuto l'impressione che si trattasse di una cosa nuova: né viaggio canonico nel tempo, né dimensioni parallele o linee alternative. Il tempo scorre dal passato al futuro immutabile, però si creano traiettorie strane e circolari (anche qui la citazione di Tony sul nastro di Moebius ha aiutato a farmi questa idea) della freccia del tempo, facendo modo che il sentiero "dritto" degli eventi prenda pieghe strane e inaspettate in cui possano coesistere varie realtà, ognuna vista da un punto di vista diverso.

    In ogni caso anche io come leonard13 penso siano pippe mentali inutili, anche se sono altrettanto convinto che i Russo non siaano caduti in alcuno svarione e abbiamo lavorato per creare una visione alternativa dei viaggi del tempo. Non penso che abbiano fatto tutte ste seghe su ritorno al futuro ecc.ecc. e tutti sti casini temporali proprio all'ultimo film per poi svaccare a buffo nell'ultima scena.


    Spoiler  :
    Infatti si parla di supposizioni, ma la regola principale ad essere stata violata.
    Le gemme sono tornate al loro posto Ma Cap no, CAP è rimasto nel passato modificando la vita di Oeggy.
    Non possono esserci due Peggy: una che ha vissuto con l'altro marito e quella che vive con Cap nella stessa linea.
    Una si imposta sull'altra modificando le cose ed questo che non dovrebbe accadere
    Possono esserci due
    Spoiler  :
    Carter nella stessa linea esattamente come ci sono state due Gamora, due Thanos, due Nebula. Questa è come la vedo io. Comunque di sicuro hai ragione sul fatto che forse doveva essere spiegato meglio. Sono quasi sicuro che i Russo vorranno tornare sulla questione in varie interviste per far capire bene: di sicuro ci hanno pensato bene, la vedo molto difficile che abbiamo svaccato. Sennò c'è sempre, come dicono gli altri, l'eventualità che lui stia sulla panchina e non sul trasportatore temporale solo per una questione scenica... in questo caso tornerebbe no?
    Non possono esserci
    Spoiler  :
    perchè lei spettatrice degli eventi temporali, non vi fa parte quindi c'è una sola Peggy....lei non è stata portata da presente a passato o viceversa.
    Essendocene una sola, una sua linea temporale esatta modificata e questo non può succedere sta di al film

    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2159
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #111 il: 26 Aprile 2019, 12:27:53 »
  • Spoiler  :
    Ma non posso non vederla come timeline separata perché non possono esserci modifiche nel presente.
    Sposando Peggy ha influenzato il passato e se nel passato la cosa non si riverbera implica che c'è una nuova timeline
    Devi provare a immaginare che
    Spoiler  :
    non esiste un "passato" come lo intendi te. I vari "passati" esplorati in questi film sono in realtà dei futuri dal punto di vista dei viaggiatori, dai loro occhi, dal loro "orologio interno". Cap non altera la timeline perché il 1950 in cui lui era ibernato non è lo stesso 1950 in cui va il Cap del 2024. Nel 1950 in cui va il Cap del 2024, Thanos ha schioccato le dita e poi è stato sconfitto da altri due schiocchi di Hulk e Tony. Nel 1950 in cui Cap è ibernato invece Thanos magari manco è nato, il Tesseract è sulla terra e nessuno ha ancora schioccato un bel niente. Nonostante ciò questi due 1950 coesistono uno nel passato e uno nel futuro dal punto di vista di Cap, che ne ha vissuto uno a una cosa come 25 anni e un altro diverso a una cosa come 100 anni o che so io. Dal suo punto di vista sono due istanti temporali ben separati!
    Se non è lo stesso

    Spoiler  :
    come fa il Cap anziano a trovarsi in questa realtà?
    Spoiler  :
    per come la vedo io per lo stesso motivo per cui gli Avengers sono tornati alla loro realtà col primo viaggio nel tempo. È un concetto del tutto non intuitivo: i due 1950 sono diversi, uno è già passato e l'altro è nel futuro di Cap... però allo stesso tempo sono lo stesso istante temporale.

    Veniamoci incontro per capirci: fai finta che effettivamente si siano venute a formare due realtà parallele, una in cui c'è Cap ibernato e l'altra in cui c'è Cap con Carter. Con la stessa dignità con cui una sola realtà si è splittata in due, queste due realtà alla fine della giostra è come se si rilegassero insieme. Il punto in cui si legano di nuovo le due realtà parallele è lo stesso in cui si sono separate: quando Cap nel 2024 va indietro. Immagina la timeline come una linea retta: il tempo scorre da sinistra a destra sempre e comunque, ma la linea retta può incurvarsi generando dei cerchi. Immagina che la realtà alternativa del Cap del 2024 nel 1950 sia come una circonferenza tangente alla timeline retta, dove il punto di tangenza è la partenza di Cap nel 2024. La circonferenza non è uguale al passato della linea retta, ma dopo un giro intero ci si ritrova comunque in quel 2024 da cui Cap è partito!!

    Spoiler  :
    Non può generare dei cerchi perché il viaggio nel passato non influenza il presente, quindi il viaggio non può essere circolare.
    Una volta deviata la tangente il futuro di Cap deve per forze di cose proseguire su quella linea approdando a qual futuro non al nostro.
    La famiglia di Peggy che fine fa?
    Spoiler  :
    il fatto che non si influenzano te lo dice proprio il fatto che sono due linee temporali tangenti in un solo punto del tempo, ma in tutti gli altri punti sono distinte... non ho capito cosa intendi te onestamente, penso di non essermi fatto capire benissimo  :asd: ripeto: immagina che quelle due linee oltre a separarsi in un punto si congiungano nello stesso punto. Però solo in quel punto, per il resto rimangono separate. Il fatto che non rimane nella linea "alternativa" è chiaro visto che alla fine torna nella timeline normale  :asd: quindi la decisione è se vuoi credere a una fesseria controintuitiva che spiega tutta la trama per bene oppure a una fesseria più intuitiva che però crea dei buchi che non penso siano stati lasciati così ingenuamente dai Russo... quello che voglio dire è che alla fine i viaggi nel tempo non esistono e non si sa se e come possano essere possibili! Quindi non capisco perché uno dovrebbe poter dire "no i viaggi nel tempo non funzionano così come hanno detto i Russo"... a questo punto meglio provare a immaginare un viaggio del tempo fatto in modo da far tornare le cose no?io ho avuto l'impressione che si trattasse di una cosa nuova: né viaggio canonico nel tempo, né dimensioni parallele o linee alternative. Il tempo scorre dal passato al futuro immutabile, però si creano traiettorie strane e circolari (anche qui la citazione di Tony sul nastro di Moebius ha aiutato a farmi questa idea) della freccia del tempo, facendo modo che il sentiero "dritto" degli eventi prenda pieghe strane e inaspettate in cui possano coesistere varie realtà, ognuna vista da un punto di vista diverso.

    In ogni caso anche io come leonard13 penso siano pippe mentali inutili, anche se sono altrettanto convinto che i Russo non siaano caduti in alcuno svarione e abbiamo lavorato per creare una visione alternativa dei viaggi del tempo. Non penso che abbiano fatto tutte ste seghe su ritorno al futuro ecc.ecc. e tutti sti casini temporali proprio all'ultimo film per poi svaccare a buffo nell'ultima scena.


    Spoiler  :
    Infatti si parla di supposizioni, ma la regola principale ad essere stata violata.
    Le gemme sono tornate al loro posto Ma Cap no, CAP è rimasto nel passato modificando la vita di Oeggy.
    Non possono esserci due Peggy: una che ha vissuto con l'altro marito e quella che vive con Cap nella stessa linea.
    Una si imposta sull'altra modificando le cose ed questo che non dovrebbe accadere
    Possono esserci due
    Spoiler  :
    Carter nella stessa linea esattamente come ci sono state due Gamora, due Thanos, due Nebula. Questa è come la vedo io. Comunque di sicuro hai ragione sul fatto che forse doveva essere spiegato meglio. Sono quasi sicuro che i Russo vorranno tornare sulla questione in varie interviste per far capire bene: di sicuro ci hanno pensato bene, la vedo molto difficile che abbiamo svaccato. Sennò c'è sempre, come dicono gli altri, l'eventualità che lui stia sulla panchina e non sul trasportatore temporale solo per una questione scenica... in questo caso tornerebbe no?
    Non possono esserci
    Spoiler  :
    perchè lei spettatrice degli eventi temporali, non vi fa parte quindi c'è una sola Peggy....lei non è stata portata da presente a passato o viceversa.
    Essendocene una sola, una sua linea temporale esatta modificata e questo non può succedere sta di al film


    Esattamente!!!
    Spoiler  :
    La scena sulla panchina fa saltare tutto il film

    Online Man of Steel

    • Kryptoniani
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 28219
    • Never Lose Hope!
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #112 il: 26 Aprile 2019, 12:33:49 »
  • VISTO!

    WOW, è BELLISSIMO. :dowson:

    MAI visto un MCU movie del genere, MAI.
    Questa è sempre stata più una roba alla WB o FOX, infatti è tremendamente fumettoso, ci sono voluti 11 anni, 22 film per tirare fuori le palle come si deve, i Russos hanno detto NO PAPI, facciamo tutti l'elicottero, hanno cominciato a volare e non sono più atterrati! :lolle: :lolle: :lolle:

    Il film non è perfetto, io sono un nerdone, ma ci sono cose che proprio non mi tornano, mi serve una seconda visione.
    Ma essendo una lettera d'amore ai fan...questo film era perfetto! :')
    Devo metabolizzarlo per bene, ma wow...sono andati *là*.

    Bon, ufficiale, voglio che siano loro a dirigere il primo film MCU sui mutanti! :zuzu:
    Every Child Comes With The Message That

    God Is Not Yet Discouraged Of Man.


    Offline moebius

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1133
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #113 il: 26 Aprile 2019, 12:42:15 »
  • Spoiler  :
    Ma non posso non vederla come timeline separata perché non possono esserci modifiche nel presente.
    Sposando Peggy ha influenzato il passato e se nel passato la cosa non si riverbera implica che c'è una nuova timeline
    Devi provare a immaginare che
    Spoiler  :
    non esiste un "passato" come lo intendi te. I vari "passati" esplorati in questi film sono in realtà dei futuri dal punto di vista dei viaggiatori, dai loro occhi, dal loro "orologio interno". Cap non altera la timeline perché il 1950 in cui lui era ibernato non è lo stesso 1950 in cui va il Cap del 2024. Nel 1950 in cui va il Cap del 2024, Thanos ha schioccato le dita e poi è stato sconfitto da altri due schiocchi di Hulk e Tony. Nel 1950 in cui Cap è ibernato invece Thanos magari manco è nato, il Tesseract è sulla terra e nessuno ha ancora schioccato un bel niente. Nonostante ciò questi due 1950 coesistono uno nel passato e uno nel futuro dal punto di vista di Cap, che ne ha vissuto uno a una cosa come 25 anni e un altro diverso a una cosa come 100 anni o che so io. Dal suo punto di vista sono due istanti temporali ben separati!
    Se non è lo stesso

    Spoiler  :
    come fa il Cap anziano a trovarsi in questa realtà?
    Spoiler  :
    per come la vedo io per lo stesso motivo per cui gli Avengers sono tornati alla loro realtà col primo viaggio nel tempo. È un concetto del tutto non intuitivo: i due 1950 sono diversi, uno è già passato e l'altro è nel futuro di Cap... però allo stesso tempo sono lo stesso istante temporale.

    Veniamoci incontro per capirci: fai finta che effettivamente si siano venute a formare due realtà parallele, una in cui c'è Cap ibernato e l'altra in cui c'è Cap con Carter. Con la stessa dignità con cui una sola realtà si è splittata in due, queste due realtà alla fine della giostra è come se si rilegassero insieme. Il punto in cui si legano di nuovo le due realtà parallele è lo stesso in cui si sono separate: quando Cap nel 2024 va indietro. Immagina la timeline come una linea retta: il tempo scorre da sinistra a destra sempre e comunque, ma la linea retta può incurvarsi generando dei cerchi. Immagina che la realtà alternativa del Cap del 2024 nel 1950 sia come una circonferenza tangente alla timeline retta, dove il punto di tangenza è la partenza di Cap nel 2024. La circonferenza non è uguale al passato della linea retta, ma dopo un giro intero ci si ritrova comunque in quel 2024 da cui Cap è partito!!

    Spoiler  :
    Non può generare dei cerchi perché il viaggio nel passato non influenza il presente, quindi il viaggio non può essere circolare.
    Una volta deviata la tangente il futuro di Cap deve per forze di cose proseguire su quella linea approdando a qual futuro non al nostro.
    La famiglia di Peggy che fine fa?
    Spoiler  :
    il fatto che non si influenzano te lo dice proprio il fatto che sono due linee temporali tangenti in un solo punto del tempo, ma in tutti gli altri punti sono distinte... non ho capito cosa intendi te onestamente, penso di non essermi fatto capire benissimo  :asd: ripeto: immagina che quelle due linee oltre a separarsi in un punto si congiungano nello stesso punto. Però solo in quel punto, per il resto rimangono separate. Il fatto che non rimane nella linea "alternativa" è chiaro visto che alla fine torna nella timeline normale  :asd: quindi la decisione è se vuoi credere a una fesseria controintuitiva che spiega tutta la trama per bene oppure a una fesseria più intuitiva che però crea dei buchi che non penso siano stati lasciati così ingenuamente dai Russo... quello che voglio dire è che alla fine i viaggi nel tempo non esistono e non si sa se e come possano essere possibili! Quindi non capisco perché uno dovrebbe poter dire "no i viaggi nel tempo non funzionano così come hanno detto i Russo"... a questo punto meglio provare a immaginare un viaggio del tempo fatto in modo da far tornare le cose no?io ho avuto l'impressione che si trattasse di una cosa nuova: né viaggio canonico nel tempo, né dimensioni parallele o linee alternative. Il tempo scorre dal passato al futuro immutabile, però si creano traiettorie strane e circolari (anche qui la citazione di Tony sul nastro di Moebius ha aiutato a farmi questa idea) della freccia del tempo, facendo modo che il sentiero "dritto" degli eventi prenda pieghe strane e inaspettate in cui possano coesistere varie realtà, ognuna vista da un punto di vista diverso.

    In ogni caso anche io come leonard13 penso siano pippe mentali inutili, anche se sono altrettanto convinto che i Russo non siaano caduti in alcuno svarione e abbiamo lavorato per creare una visione alternativa dei viaggi del tempo. Non penso che abbiano fatto tutte ste seghe su ritorno al futuro ecc.ecc. e tutti sti casini temporali proprio all'ultimo film per poi svaccare a buffo nell'ultima scena.


    Spoiler  :
    Infatti si parla di supposizioni, ma la regola principale ad essere stata violata.
    Le gemme sono tornate al loro posto Ma Cap no, CAP è rimasto nel passato modificando la vita di Oeggy.
    Non possono esserci due Peggy: una che ha vissuto con l'altro marito e quella che vive con Cap nella stessa linea.
    Una si imposta sull'altra modificando le cose ed questo che non dovrebbe accadere
    Possono esserci due
    Spoiler  :
    Carter nella stessa linea esattamente come ci sono state due Gamora, due Thanos, due Nebula. Questa è come la vedo io. Comunque di sicuro hai ragione sul fatto che forse doveva essere spiegato meglio. Sono quasi sicuro che i Russo vorranno tornare sulla questione in varie interviste per far capire bene: di sicuro ci hanno pensato bene, la vedo molto difficile che abbiamo svaccato. Sennò c'è sempre, come dicono gli altri, l'eventualità che lui stia sulla panchina e non sul trasportatore temporale solo per una questione scenica... in questo caso tornerebbe no?
    Non possono esserci
    Spoiler  :
    perchè lei spettatrice degli eventi temporali, non vi fa parte quindi c'è una sola Peggy....lei non è stata portata da presente a passato o viceversa.
    Essendocene una sola, una sua linea temporale esatta modificata e questo non può succedere sta di al film


    Esattamente!!!
    Spoiler  :
    La scena sulla panchina fa saltare tutto il film
    Spoiler  :
    al massimo fa saltare la vostra idea di viaggi nel tempo... dal momento che il discorso sui viaggi nel tempo può essere complicato a piacere, direi che è meglio complicarlo come faccio io (possono esistere due diverse versioni temporalmente diverse della stessa persona, una del "passato passato" e una del "passato futuro" al variare dell'osservatore) o semplificarlo (cap e tornato indietro con la macchina del tempo, non ha vissuto semplicemente nella nuova linea temporale! Solo che è comparso sulla panchina e non sulla piattaforma per motivi scenici) in modo da farsi tornare il film  :asd: l'importante del film non sono queste questioni.... le cose tornano se si consente ai Russo di inventarsi un proprio viaggio nel tempo.

    Online nickorso90

    • Speed Force
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3428
    • "I sogni modellano la realtà"
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #114 il: 26 Aprile 2019, 13:04:33 »
  • Spoiler  :
    Ma non posso non vederla come timeline separata perché non possono esserci modifiche nel presente.
    Sposando Peggy ha influenzato il passato e se nel passato la cosa non si riverbera implica che c'è una nuova timeline
    Devi provare a immaginare che
    Spoiler  :
    non esiste un "passato" come lo intendi te. I vari "passati" esplorati in questi film sono in realtà dei futuri dal punto di vista dei viaggiatori, dai loro occhi, dal loro "orologio interno". Cap non altera la timeline perché il 1950 in cui lui era ibernato non è lo stesso 1950 in cui va il Cap del 2024. Nel 1950 in cui va il Cap del 2024, Thanos ha schioccato le dita e poi è stato sconfitto da altri due schiocchi di Hulk e Tony. Nel 1950 in cui Cap è ibernato invece Thanos magari manco è nato, il Tesseract è sulla terra e nessuno ha ancora schioccato un bel niente. Nonostante ciò questi due 1950 coesistono uno nel passato e uno nel futuro dal punto di vista di Cap, che ne ha vissuto uno a una cosa come 25 anni e un altro diverso a una cosa come 100 anni o che so io. Dal suo punto di vista sono due istanti temporali ben separati!
    Se non è lo stesso

    Spoiler  :
    come fa il Cap anziano a trovarsi in questa realtà?
    Spoiler  :
    per come la vedo io per lo stesso motivo per cui gli Avengers sono tornati alla loro realtà col primo viaggio nel tempo. È un concetto del tutto non intuitivo: i due 1950 sono diversi, uno è già passato e l'altro è nel futuro di Cap... però allo stesso tempo sono lo stesso istante temporale.

    Veniamoci incontro per capirci: fai finta che effettivamente si siano venute a formare due realtà parallele, una in cui c'è Cap ibernato e l'altra in cui c'è Cap con Carter. Con la stessa dignità con cui una sola realtà si è splittata in due, queste due realtà alla fine della giostra è come se si rilegassero insieme. Il punto in cui si legano di nuovo le due realtà parallele è lo stesso in cui si sono separate: quando Cap nel 2024 va indietro. Immagina la timeline come una linea retta: il tempo scorre da sinistra a destra sempre e comunque, ma la linea retta può incurvarsi generando dei cerchi. Immagina che la realtà alternativa del Cap del 2024 nel 1950 sia come una circonferenza tangente alla timeline retta, dove il punto di tangenza è la partenza di Cap nel 2024. La circonferenza non è uguale al passato della linea retta, ma dopo un giro intero ci si ritrova comunque in quel 2024 da cui Cap è partito!!

    Spoiler  :
    Non può generare dei cerchi perché il viaggio nel passato non influenza il presente, quindi il viaggio non può essere circolare.
    Una volta deviata la tangente il futuro di Cap deve per forze di cose proseguire su quella linea approdando a qual futuro non al nostro.
    La famiglia di Peggy che fine fa?
    Spoiler  :
    il fatto che non si influenzano te lo dice proprio il fatto che sono due linee temporali tangenti in un solo punto del tempo, ma in tutti gli altri punti sono distinte... non ho capito cosa intendi te onestamente, penso di non essermi fatto capire benissimo  :asd: ripeto: immagina che quelle due linee oltre a separarsi in un punto si congiungano nello stesso punto. Però solo in quel punto, per il resto rimangono separate. Il fatto che non rimane nella linea "alternativa" è chiaro visto che alla fine torna nella timeline normale  :asd: quindi la decisione è se vuoi credere a una fesseria controintuitiva che spiega tutta la trama per bene oppure a una fesseria più intuitiva che però crea dei buchi che non penso siano stati lasciati così ingenuamente dai Russo... quello che voglio dire è che alla fine i viaggi nel tempo non esistono e non si sa se e come possano essere possibili! Quindi non capisco perché uno dovrebbe poter dire "no i viaggi nel tempo non funzionano così come hanno detto i Russo"... a questo punto meglio provare a immaginare un viaggio del tempo fatto in modo da far tornare le cose no?io ho avuto l'impressione che si trattasse di una cosa nuova: né viaggio canonico nel tempo, né dimensioni parallele o linee alternative. Il tempo scorre dal passato al futuro immutabile, però si creano traiettorie strane e circolari (anche qui la citazione di Tony sul nastro di Moebius ha aiutato a farmi questa idea) della freccia del tempo, facendo modo che il sentiero "dritto" degli eventi prenda pieghe strane e inaspettate in cui possano coesistere varie realtà, ognuna vista da un punto di vista diverso.

    In ogni caso anche io come leonard13 penso siano pippe mentali inutili, anche se sono altrettanto convinto che i Russo non siaano caduti in alcuno svarione e abbiamo lavorato per creare una visione alternativa dei viaggi del tempo. Non penso che abbiano fatto tutte ste seghe su ritorno al futuro ecc.ecc. e tutti sti casini temporali proprio all'ultimo film per poi svaccare a buffo nell'ultima scena.


    Spoiler  :
    Infatti si parla di supposizioni, ma la regola principale ad essere stata violata.
    Le gemme sono tornate al loro posto Ma Cap no, CAP è rimasto nel passato modificando la vita di Oeggy.
    Non possono esserci due Peggy: una che ha vissuto con l'altro marito e quella che vive con Cap nella stessa linea.
    Una si imposta sull'altra modificando le cose ed questo che non dovrebbe accadere
    Possono esserci due
    Spoiler  :
    Carter nella stessa linea esattamente come ci sono state due Gamora, due Thanos, due Nebula. Questa è come la vedo io. Comunque di sicuro hai ragione sul fatto che forse doveva essere spiegato meglio. Sono quasi sicuro che i Russo vorranno tornare sulla questione in varie interviste per far capire bene: di sicuro ci hanno pensato bene, la vedo molto difficile che abbiamo svaccato. Sennò c'è sempre, come dicono gli altri, l'eventualità che lui stia sulla panchina e non sul trasportatore temporale solo per una questione scenica... in questo caso tornerebbe no?
    Non possono esserci
    Spoiler  :
    perchè lei spettatrice degli eventi temporali, non vi fa parte quindi c'è una sola Peggy....lei non è stata portata da presente a passato o viceversa.
    Essendocene una sola, una sua linea temporale esatta modificata e questo non può succedere sta di al film


    Esattamente!!!
    Spoiler  :
    La scena sulla panchina fa saltare tutto il film
    Spoiler  :
    al massimo fa saltare la vostra idea di viaggi nel tempo... dal momento che il discorso sui viaggi nel tempo può essere complicato a piacere, direi che è meglio complicarlo come faccio io (possono esistere due diverse versioni temporalmente diverse della stessa persona, una del "passato passato" e una del "passato futuro" al variare dell'osservatore) o semplificarlo (cap e tornato indietro con la macchina del tempo, non ha vissuto semplicemente nella nuova linea temporale! Solo che è comparso sulla panchina e non sulla piattaforma per motivi scenici) in modo da farsi tornare il film  :asd: l'importante del film non sono queste questioni.... le cose tornano se si consente ai Russo di inventarsi un proprio viaggio nel tempo.
    Spoiler  :
    Il fatto èche non viene detto da nessuna parte che esistono due versioni di quel personaggio e la cosa non avrebbe nemmeno senso.
    Poteva esserci un duplicato se Cap prendeva Peggy degli anni '70 e andava a vivere negli anni '40 con lei.
    È evidente che abbiamo due concezioni diverse quindi credo sia poco fruttuoso continuare  :asd:

    Ad ogni modo per la questione mutanti

    Spoiler  :
    visto che hanno affermato che la terra dopo lo schiocco è stato l'epicentro di una energia mai vista prima, la potrebbero usare come escamotage per azionare il gene mutante
    Che dite?

    Offline Noiro

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1618
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #115 il: 26 Aprile 2019, 13:11:15 »
  • Semplifichiamo il tutto:
    Spoiler  :
    linea A- quella principale, con Infinty War e Thanos morto
    linea B- quella del Thanos del passato, Nebula e Gamora
    linea C- quella in cui Nerd Hulk parla con lo stregone supremo
    linea D- quella di Howard Stark e Penny

    Cap A, torna sulle linee temporali B e C. Riporta le loro gemme e ok.
    Cap A, torna sulla linea temporale D, si mette con Penny e ok. Il Cap D, quando sarà scongelato, troverà Penny morta e il Cap A vecchietto.

    Come può essere che Cap A si ritrovi nella linea temporale A, se vive nella D?
    Impossibile.

    L'unica soluzione che posso trovare è tirare in mezzo la magia o i Pym.
    Può essere che abbia vissuto la sua vita nella linea temporale D, prevenendo tutte le possibili minacce del caso (la famosa armatura intorno alla terra che voleva Stark) e aver chiesto allo Stregone Supremo D o ai Pym D di permettergli un salto nella linea A, farsi vedere contento e pensionato e poi tornare alla sua linea D.
    Questo spiegherebbe anche perché non torna nella linea A dalla macchina del tempo A.

    Per gli X-men:
    Spoiler  :
    Non credo che cercheranno collegamenti con Thanos, renderebbe la continuità troppo pesante.
    Con la perdita della maggior parte dei Vendicatori, credo che vorranno fare un nuovo starting point, senza essere troppo collegati a film precedenti.
    « Ultima modifica: 26 Aprile 2019, 13:13:40 da Orion »
    Noiro-orioN

    Offline moebius

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1133
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #116 il: 26 Aprile 2019, 13:42:37 »
  • Semplifichiamo il tutto:
    Spoiler  :
    linea A- quella principale, con Infinty War e Thanos morto
    linea B- quella del Thanos del passato, Nebula e Gamora
    linea C- quella in cui Nerd Hulk parla con lo stregone supremo
    linea D- quella di Howard Stark e Penny

    Cap A, torna sulle linee temporali B e C. Riporta le loro gemme e ok.
    Cap A, torna sulla linea temporale D, si mette con Penny e ok. Il Cap D, quando sarà scongelato, troverà Penny morta e il Cap A vecchietto.

    Come può essere che Cap A si ritrovi nella linea temporale A, se vive nella D?
    Impossibile.

    L'unica soluzione che posso trovare è tirare in mezzo la magia o i Pym.
    Può essere che abbia vissuto la sua vita nella linea temporale D, prevenendo tutte le possibili minacce del caso (la famosa armatura intorno alla terra che voleva Stark) e aver chiesto allo Stregone Supremo D o ai Pym D di permettergli un salto nella linea A, farsi vedere contento e pensionato e poi tornare alla sua linea D.
    Questo spiegherebbe anche perché non torna nella linea A dalla macchina del tempo A.
    Io onestamente
    Spoiler  :
    tutte ste linee temporali continuo a non vederle  :asd: in questo film il tempo scorre sempre dal passato al futuro per lo stesso osservatore: dal punto di vista del Cap che torna indietro nel tempo e vive con Carter, Thanos comunque ha schioccato le dita, tutti sono morti, poi sono tornati, Tony ha schioccato le dita ecc. Dal suo punto di vista tutti questi eventi sono "passato" nonostante lui si trovi nel 1950 con Carter! Voi continuate a parlare di passato come se, una volta tornati nel passato, tutto il futuro non fosse mai accaduto! Invece in questo film ci spiegano che ciò che è successo è già successo. Non è che se torna con Carter allora Thanos non ha mai schioccato le dita e sono due "linee" diverse: nel 1950 in cui torna Cap è già successo che Thanos abbia schioccato le dita, DAL SUO PUNTO DI VISTA. Continuare a chiedersi cosa succeda dal punto di vista di Carter, che non ha mai viaggiato nel tempo, è assurdo  :asd: io la penso così. Tutte queste linee temporali che voi vedete come distinte io le vedo come la stessa che si arrotola su sé stessa.

    Però, come diceva @nickorso90, è veramente mooolto difficile parlarne così su internet senza avere il beneficio della splendida gesticolazione all'italiana che, sono sicuro, aiuterebbe molto  :stralol: Ad ogni modo sono strasicuro che i Russo vorranno spiegarci meglio la faccenda che, e su questo sono d'accordo con voi, poteva comunque essere spiegata meglio!  :sisi:

    Per quanto riguarda
    Spoiler  :
    i mutanti non saprei... sarebbe un po' quanto succede in Infinity con i geni inumani giusto...? Non so. Onestamente a me è sempre piaciuto il concept del gene mutante come sempre presente all'interno della specie umana. Però ammetto che è veramente difficile far uscire fuori dopo 22 film i mutanti dal cappello, come se nessuno prima si fosse accorto della loro esistenza!
    « Ultima modifica: 26 Aprile 2019, 13:45:02 da moebius »

    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2159
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #117 il: 26 Aprile 2019, 16:21:03 »
  • Alla fine del film
    Spoiler  :
    Tra Tony e Strange c'è un gioco di sguardi, credo si voglia intendere che Strange con la magia abbia tolto dal guanto di Thanos le gemme per farle riapparire sul guanto di Tony
    anche voi l'avete letta così?


    Cmq quando Cap
    Spoiler  :
    Urla vendicatori uniti dopo la disperazione di vedersi da solo contro Thanos e il suo esercito non ha prezzo

    Offline ciel

    • B.P.R.D.
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1431
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #118 il: 26 Aprile 2019, 16:30:01 »
  • Semplifichiamo il tutto:
    Spoiler  :
    linea A- quella principale, con Infinty War e Thanos morto
    linea B- quella del Thanos del passato, Nebula e Gamora
    linea C- quella in cui Nerd Hulk parla con lo stregone supremo
    linea D- quella di Howard Stark e Penny

    Cap A, torna sulle linee temporali B e C. Riporta le loro gemme e ok.
    Cap A, torna sulla linea temporale D, si mette con Penny e ok. Il Cap D, quando sarà scongelato, troverà Penny morta e il Cap A vecchietto.

    Come può essere che Cap A si ritrovi nella linea temporale A, se vive nella D?
    Impossibile.

    L'unica soluzione che posso trovare è tirare in mezzo la magia o i Pym.
    Può essere che abbia vissuto la sua vita nella linea temporale D, prevenendo tutte le possibili minacce del caso (la famosa armatura intorno alla terra che voleva Stark) e aver chiesto allo Stregone Supremo D o ai Pym D di permettergli un salto nella linea A, farsi vedere contento e pensionato e poi tornare alla sua linea D.
    Questo spiegherebbe anche perché non torna nella linea A dalla macchina del tempo A.
    Io onestamente
    Spoiler  :
    tutte ste linee temporali continuo a non vederle  :asd: in questo film il tempo scorre sempre dal passato al futuro per lo stesso osservatore: dal punto di vista del Cap che torna indietro nel tempo e vive con Carter, Thanos comunque ha schioccato le dita, tutti sono morti, poi sono tornati, Tony ha schioccato le dita ecc. Dal suo punto di vista tutti questi eventi sono "passato" nonostante lui si trovi nel 1950 con Carter! Voi continuate a parlare di passato come se, una volta tornati nel passato, tutto il futuro non fosse mai accaduto! Invece in questo film ci spiegano che ciò che è successo è già successo. Non è che se torna con Carter allora Thanos non ha mai schioccato le dita e sono due "linee" diverse: nel 1950 in cui torna Cap è già successo che Thanos abbia schioccato le dita, DAL SUO PUNTO DI VISTA. Continuare a chiedersi cosa succeda dal punto di vista di Carter, che non ha mai viaggiato nel tempo, è assurdo  :asd: io la penso così. Tutte queste linee temporali che voi vedete come distinte io le vedo come la stessa che si arrotola su sé stessa.

    Però, come diceva @nickorso90, è veramente mooolto difficile parlarne così su internet senza avere il beneficio della splendida gesticolazione all'italiana che, sono sicuro, aiuterebbe molto  :stralol: Ad ogni modo sono strasicuro che i Russo vorranno spiegarci meglio la faccenda che, e su questo sono d'accordo con voi, poteva comunque essere spiegata meglio!  :sisi:

    Per quanto riguarda
    Spoiler  :
    i mutanti non saprei... sarebbe un po' quanto succede in Infinity con i geni inumani giusto...? Non so. Onestamente a me è sempre piaciuto il concept del gene mutante come sempre presente all'interno della specie umana. Però ammetto che è veramente difficile far uscire fuori dopo 22 film i mutanti dal cappello, come se nessuno prima si fosse accorto della loro esistenza!
    Spoiler  :
    Ma effettivamente ci sono linee temporali diverse. Il discorso che fa Bruce è valido (se io torno nel passato, quello che per gli altri è il futuro per me rimane passato), ma è proprio su quel ragionamento che aprono alle linee temporali alternative. Lo spiega (brevemente) anche l'Antico proprio a Bruce.
    La "regola" dietro i viaggi del tempo nel film è semplice: la storia non può essere riscritta, se viaggio nel tempo con l'intento di alterare il passato non cambio il futuro che io ho conosciuto, ma nel punto in cui credo una differenza si crea un'altra linea temporale che convive con quella da cui provengo io. E' il concetto di multiverso che viene spesso preso anche nei fumetti.
    La scena in cui l'Antico mostra il tempo a Bruce come un fascio di luce dal quale poi si apre una diramazione nera.
    Quindi, per dirla il più chiaramente possibile: il viaggio nel tempo che altera gli eventi non esiste nell'MCU. Lo schiocco di dita e la distruzione delle gemme per mano di Thanos è avvenuto, è incancellabile. Quindi gli Avengers tornano indietro nel tempo per recuperare le gemme dal passato (creando non una, ma ben quattro linee temporali supplementari in cui le gemme scompaiono), portarle nella loro realtà per ripristinare i morti e poi riportarle nel passato nel momento in cui sono state prese per prevenire l'esistenza delle linee temporali prive di gemme.
    Questo spiega anche il Cap invecchiato: dopo aver restituito le gemme e il Mjolnir, decide di rimanere nel passato, creando una linea temporale in cui ha vissuto con Peggy, lasciando intatta quella che conosciamo in cui Peggy si è sposata con qualcun altro e morta durante Civil War. Certo, non spiega come sia arrivato sulla panchina, ma come detto era più per effetto scenico.  :asd:

    Per quanto riguarda il commento al film: bello. Come film IW mi è sembrato più compatto, sostanzioso, mentre questo rimaneva forse più meccanico in alcuni frangenti, ma credo di averlo percepito così perché molto più legato ai precedenti film di quanto non fosse IW. Manca quindi quel tocco in più a dare un respiro maggiore al film e alla narrazione (che invece aveva, pur con i suoi difetti, Age of Ultron), ma per il resto l'ho davvero apprezzato, è stato un continuo galoppare verso la conclusione di un lungo percorso, dove ogni personaggio ha avuto il suo momento e i momenti più nerd e/o epici... beh, lo erano davvero.
    Commento un po' meglio la storia (ovviamente spoilero):
    Spoiler  :
    parto da una premessa. I Russo hanno sempre detto che IW e Endgame sarebbero stati due film distinti, con differente approcio tonale e via dicendo. E così è stato, salvo che per la prima parte: i primi venti minuti, ovvero fino al salto temporale di 5 anni, sembra più un epilogo scritto successivamente, un po' alla "Dieci piccoli indiani" (per non lo sapesse, quando Agatha Christie scrisse il romanzo, per le edizioni successive l'editore le chiese di scrivere un capitolo aggiuntivo per esplicare meglio chi fosse l'assassino del romanzo).
    Il resto del film fa storia a sé, come se Endgame cominciasse, appunto, in quel 2023 ancora sofferente per lo schiocco di dita del Titano folle.
    L'unica cosa che forse ho detestato del film è proprio il modo in cui ritorna Lang. Si sapeva che il Regno quantico avrebbe giocato un ruolo importante, ma mai avrei pensato che Lang sarebbe tornato in quel modo: un cazzo di topo che cammina per caso sopra la console di Hank Pym e fortuitamente aziona i comandi per il ritorno di Scott. Fate entrare quel topo negli Avengers, mannaggialaputtana.
    Tolto questo dettaglio, il primo atto è semplice, con loro che cercano di mettere in azione il viaggio nel tempo e Tony che decide di tornare a fare Iron Man, fino ad arrivare al secondo atto, quello che sopra definivo "più meccanico". Tutto molto legato ai precedenti film, è la parte più "vuota" del film, se capite cosa intendo. Però c'è la morte della Vedova che non avrei visto arrivate manco con 14 milioni di binocoli, e che cazz.
    Però, onore ai MS, sono riusciti a riportare in scena un sacco di personaggi/attoroni: Robert Redford, Frank Grillo, la Swinton, la Portman, Rene Russo, Michelle Pfieffer, Michale Douglas, Marisa Tomei, Samuel Jackson, anche il bambino di IM3... sono uscito dalla sala sconvolto per la mole di personaggi usati, tutti per una manciata di secondi o addirittura una singola inquadratura.
    Piccola nota a margine: Endgame segna anche la prima pellicola dell'MCU in cui personaggio creato per una serie tv debutta sul grande schermo. Nella sequenza ambientata nel 1970, quando Tony incontra suo padre, vediamo brevemente James D'Arcy che riprende il ruolo di Jarvis dalla serie tv Agent Carter.

    E poi il terzo atto. La battaglia finale.
    Un ammasso di epicità e nedgasmi che niente, che ve lo dico a fare. Il ritorno dei caduti con l'esercito di asgardiani, stregoni e wakandiani, Cap con Mjolnir, Scarlet incazzata nera, Cap Marvel che arriva e spacca i culi, Spidey che fa uso della modalità killer, Valkiria con un cavallo alato. Quell'agognato "Avengers uniti" gridato da Cap, poi la staffetta col guanto dell'infinito e il momento in cui Strange alza l'indice a Tony per dirgli che era quell'unico scenario in cui vincono.
    Non mi sono commosso al cinema, ma lo sto facendo ora che scrivo e ripenso a quanto tutto quanto assomigli davvero a un mega evento dei fumetti che ha preso vita.
    Onestamente, avevo pronosticato che Cap sarebbe morto e Tony si sarebbe ritirato a vita privata per mettere su famiglia. Ci ho preso al contrario.   :lolle:
    Il film è una lettera d'amore ai fan dei fumetti e dei film, e verso quegli stessi personaggi. Una conclusione emotiva anche, non solo della "Infinity saga", come la chiama Feige, e per questo ho trovato azzeccato non mettere una o più scene post credits. E' una conclusione a tutti gli effetti e i film che verranno dopo è solo perché le nuove leve sono ancora vive. La vita va avanti, la nostra e quella di questi personaggi, niente di più semplice.

    Offline moebius

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1133
    Re:Avengers: Endgame (2019) di A. & J. Russo
    « Risposta #119 il: 26 Aprile 2019, 16:30:29 »
  • Alla fine del film
    Spoiler  :
    Tra Tony e Strange c'è un gioco di sguardi, credo si voglia intendere che Strange con la magia abbia tolto dal guanto di Thanos le gemme per farle riapparire sul guanto di Tony
    anche voi l'avete letta così?
    No io non l'ho interpretata così.
    Spoiler  :
    Strange in Infinity War esplora con la gemma del tempo 14 milioni di possibili risultati dello scontro con Thanos su Titano, e dice a Tony che c'è solo un futuro possibile in cui sconfiggono il titano folle. In quella scena di Endgame che dici te, Strange guarda Tony quando tutto ormai sembra perduto e gli fa un "uno" con la mano, come a indicare che quella è quell'unica possibilità che lui aveva previsto e che potrebbe concretizzarsi. E' Tony a rubare le gemme grazie alla tecnologia da lui inventata con cui "trasporta" le gemme sul suo guanto. Questo spiega come mai Strange abbia deciso in Infinity War di dare la gemma del tempo a Thanos pur di non far morire Tony: aveva visto che Tony avrebbe avuto una chance di schioccare le dita ben 5 anni dopo e dopo tutti questi casini temporali!

    Cmq quando Cap
    Spoiler  :
    Urla vendicatori uniti dopo la disperazione di vedersi da solo contro Thanos e il suo esercito non ha prezzo
    :quoto:... come ho detto questo film vive di scene emozionanti. E di queste ce ne sono veramente di così epiche che tutti i possibili difetti della pellicola vanno in secondo piano
    « Ultima modifica: 26 Aprile 2019, 16:35:19 da moebius »