DC Leaguers Forum

Media => Marvel Media => Topic aperto da: Azrael - 12 Agosto 2015, 00:31:43

Titolo: Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Azrael - 12 Agosto 2015, 00:31:43
(http://www.dcleaguers.it/wp-content/uploads/2015/08/Ant-Man-locandina.jpg)

Ant-Man

DATA USCITA: 12 agosto 2015
GENERE: Azione, Fantasy
ANNO: 2015
REGIA: Peyton Reed
SCENEGGIATURA: Edgar Wright, Joe Cornish
ATTORI: Paul Rudd, Michael Douglas, Evangeline Lilly, Corey Stoll, Bobby Cannavale, Michael Peña, Judy Greer, David Dastmalchian
FOTOGRAFIA: Bill Pope
MONTAGGIO: Dan Lebental, Colby Parker Jr.
MUSICHE: Steven Price
PRODUZIONE: Big Talk Productions, Marvel Studios
DISTRIBUZIONE: Walt Disney Pictures
PAESE: USA
DURATA: 117 Min
FORMATO: 2D e 3D

Trama:
Nuovo capitolo dell'Universo Cinematografico Marvel, Ant-Man porta per la prima volta sul grande schermo uno dei membri fondatori degli Avengers. Il personaggio di Hank Pym/Ant-Man esordì nei fumetti Marvel nel 1962, con Tales to Astonish #27, e apparve poi al fianco degli Avengers in Avengers #1, nel 1963. Pym diventa Ant-Man dopo aver scoperto un composto chimico - la Particella Pym - che gli permette di alterare le dimensioni del suo corpo e possedere una forza sovrumana. Grazie allo sviluppo di un’altra tecnologia, Ant-Man possiede inoltre l'abilità di controllare eserciti di formiche. Questa nuova avventura, ambientata nell'Universo Cinematografico Marvel, vede l'abile ladro Scott Lang nei panni di un Ant-Man moderno. Dopo che il dr. Hank Pym gli fornisce la strabiliante capacità di rimpicciolirsi e al contempo accrescere la propria forza, Lang dovrà ricorrere alle sue doti eroiche nascoste per aiutare Pym a proteggere lo spettacolare costume di Ant-Man da nuove, terribili minacce. Esposti a ostacoli apparentemente insormontabili, Pym e Lang dovranno pianificare e portare a termine un colpo che salverà il mondo.

http://youtu.be/nbcbZlAbg9w (http://youtu.be/nbcbZlAbg9w)

NOTA: Si raccomanda agli utenti di utilizzare il tasto Spoiler per i commenti sul film  ;)
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: JhonSavor - 12 Agosto 2015, 10:15:08
Andrò a vederlo a giorni. Non stasera perchè la mia compagnia ha defezionato  <_<
 :lol:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Arkham Knight - 12 Agosto 2015, 10:29:19
Io penso domani vado
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: The Buddha - 12 Agosto 2015, 11:04:08
Vado stasera.
Mi hanno convito alcuni recensori, a quanto pare gran parte dello spirito di Wright è rimasto intatto. Speriamo :sisi:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Azrael - 12 Agosto 2015, 11:06:17
Io aspetto qualche giorno e poi lo vado a vedere a 4€ :sisi:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: ciel - 12 Agosto 2015, 11:15:34
Io aspetto qualche giorno e poi lo vado a vedere a 4€ :sisi:
Idem, andrò martedì o mercoledì.
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Paulf0 - 12 Agosto 2015, 11:54:38
Sono molto curioso, ne ho sentito parlare abbastanza bene sul web
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Professor Zoom - 12 Agosto 2015, 23:28:46
Appena visto, veramente un ottimo film.
Sarà che il personaggio mi piace moltissimo, ma per me sta sicuramente in una Top 3 della fase due Marvel e Top 5 Marvel generale.
Il film ha tutto ciò che deve avere un buon film su un supereroe Marvel.

Mi piace molto la caretterizazione sia di Hank Pym, sia di Hope.
Anche se un po' banale la loro riappacificazione.
Inoltre ho apprezato
la sottotrama dedicata a Janet, tutto il discorso sulle particelle subatomiche mi ricorda molto lo stato di Janet dopo Secret Invasion

Le battute ci sono, ma a differenza della maggior parte dei film Marvel non smorzano le scene importanti
se non si considera la scena tra Pym e Hope.

L'antagonista è un po' poco caratterizzato, ma questa è una caratteristica comune a tutti i film Marvel. :asd:

Mi è piaciuto molto lo stile stealth che si è voluto dare al personaggio, che lo differenzia dalla maggior parte dei supereroi e che può risultare molto utile in gruppo come gli Avengers

Non mi aspettavo la comparsa di
Falcon

Segnalo inoltre la presenza di DUE scene dopo i titoli di coda.
A proposito
sarò stato poco attento, ma chi è quello che Cap tiene prigioniero?

Voto: 8/9
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Robin - 13 Agosto 2015, 00:47:39
In settimana vorrei andare
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Gianni_90 - 13 Agosto 2015, 01:01:16
A me non è piaciuto piu di tanto
nella scena dove ci sta cap,il personaggio oltre a falcon sarebbe il soldato di'inverno,cioè bucky
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Professor Zoom - 13 Agosto 2015, 01:08:47
A me non è piaciuto piu di tanto
nella scena dove ci sta cap,il personaggio oltre a falcon sarebbe il soldato di'inverno,cioè bucky
Grazie.  :up:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: The Buddha - 13 Agosto 2015, 02:22:11
Visto.

Condivido certe perplessità lette sul web :look:
Cinecomic simpatico, ma nulla più. Del tono di Wright qualcosa è rimasto, si sente, e forse è la cosa migliore del film insieme a Paul Rudd (cazzo, mi fa morire quell'uomo :asd:). Purtroppo il resto non è certamente all'altezza. Manca l'inventiva, l'originalità, manca tutto ciò che da sempre contraddistingue il cinema visionario e assurdo di Wright.

Le dinamiche sono quelle di un classico heist movie della domenica estiva, condito con una buona dose di pessima CGI. Le formiche, inserite nel film come semplice ruffianata per il pubblico più puerile, sono plasticose e brutte tanto quanto il mondo microscopico. A un certo punto, fra le pessime interazioni con il villain e il carattere generale del film, sembrava di assistere ad una parodia con Leslie Nielsen :asd:

Sceneggiatura banale e storia svogliata. La regia di Payton Reed certamente non salva la situazione, anzi procede anonima fino alla fine. Regalando un prodotto facile facile, che si accontenta di piacere solo ai più piccoli.
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Arkham Knight - 14 Agosto 2015, 00:46:57
Visto stasera, bel film forse il migliore marvel finora uscito (ancora devo vedere avengers aou), manca sempre quello spessore e quella profondità perché in casa marvel si cerca di rendere i film leggeri e per tutti, quindi in base al target lo reputo bello.
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Norseman - 14 Agosto 2015, 01:56:14
A me onestamente è piaciuto. Solamente mi è venuto un dubbio:
Nel finale, quando falcon cerca di contattare scott lang, parlando con la giornalista gli viene detto che c'è un uomo che rimbalza, uno che fluttua e uno che si arrampica sui muri.
Tralasciando il fatto che gli ultimi due sono scontati (Dr. Strange e Spidey), chi sarebbe l'uomo che rimbalza? :hmm:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Simon Baz - 14 Agosto 2015, 02:10:39
visto!
devo dire che i marvel ne hanno azzeccato un altro.
un'ottima dose di divertimento e azione, mescolato allo stile heist movie che personalmente mi piace un sacco. certo, la comicità al fa da padrone, però non risulta quasi mai forzata... questo è un personaggio con cui giocare col pubblico, non di certo un Dio del Tuono... furbo come al solito inserire riferimenti, che diventano sempre meno velati, al resto dell'universo maverl. lo scontro con falcon è stato decisamente fico! personalmente si piazza al secondo posto sul mio marvel podio, dopo cap2 e seguito da avengers.

scene post titoli: la prima interessante, anche se me l'ero spiolerata su un gruppo, la seconda
MAMMAMIAAAAA!! non ho ben capito che ci facesse Bucky in quella stanza con Cap e Falcon, nè tanto meno di cosa parlavano i due o perchè volesero tenerne Tony all'oscuro... ma ho sentito odore di guerra civile!!
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: mar-vell - 14 Agosto 2015, 08:54:25
Visto. Carino IMO superiore'ai GoG. Ad ogni modo si fa guardare carine le citazioni Marvel concordo col punto di vista sulle formiche.
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Rain - 14 Agosto 2015, 08:59:05
Non male, ma troppo prevedibile...
il meglio:
i continui rimandi agli Avengers, lo scontro con Falcon, il finale con Bucky...   
effetti speciali molto ben fatti...
peccato che non sono riuscito a distinguere bene
uno degli adepti "del Mandarino originale"... avevo letto da qualche parte che un suo accolito si sarebbe mostrato con l'effige dei 10 anelli...

ovviamente continuo a pensare che il "vero mandarino sarà il Villain della prima parte di Infinity War  :mmm:

da vedere.. certo dopo Iron man 3, cap 2, GOTG.. mi aspettavo qualcosa di più, ma tutto sommato il film funziona e intrattiene bene  :sisi:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: toky91 - 14 Agosto 2015, 11:57:13
Dal non avere aspettative su questo film e sul personaggio che non mi ha mai preso, devo dire che mi è piaciuto.
Solitamente quando nei Marvel si esagera con battutine e scene divertenti provo odio, ma stavolta lo stile funziona bene per un personaggio che fin da subito mi è risultato molto simpatico, certo la prima ora è tutto un parlare con la trama che scorre lentamente ma nella seconda inizia il divertimento e l'azione  :sisi: pensare che mi è piaciuto anche più di quell'Age Of Ultron sopravvalutato, inoltre mi ha confermato come i film singoli dei personaggi mi piacciano mooolto più dei primi 2 Avengers.
Ora vedremo in Civil War come gestiranno tutti i personaggi insieme e le new entry
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Professor Zoom - 14 Agosto 2015, 12:15:07
A me onestamente è piaciuto. Solamente mi è venuto un dubbio:
Nel finale, quando falcon cerca di contattare scott lang, parlando con la giornalista gli viene detto che c'è un uomo che rimbalza, uno che fluttua e uno che si arrampica sui muri.
Tralasciando il fatto che gli ultimi due sono scontati (Dr. Strange e Spidey), chi sarebbe l'uomo che rimbalza? :hmm:
Su internet gira voce che sia
Speedball, il che sarebbe sensato visto che nei fumetti è uno dei protagonisti di Civil War
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: M.I.B.86 - 14 Agosto 2015, 12:24:01
l'ho visto ieri sera in famiglia:contro ogni mia aspettativa il film è piaciuto anche a quelli di loro che solito quando vedono film di supereroi in Televisione cambiano canale per principio :O
Credo che  tutta quella commedia (con Michel Pena come punta di diamante ,naturalmente ;) )  e tutte quelle situazioni assurde abbiano aiutato almeno in questo,e non guasta anche il fatto di avere un protagonista per cui è facile empatizzare : il piccolo criminale che cerca  inutilmente di rigare dritto per poter vedere la figlia è qualcosa di abbastanza credibile  da rendere quasi accettabile il suo  successivo diventare "uomo formica"....

Personalmente L'ultima volta in cui mi sono  sentito tanto legato a un protagonista  di un  film Marvel è stato Tony Stark nel primo iron-man ;)
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Captain Boomerang - 14 Agosto 2015, 13:25:53
Visto ieri, bel film, GUARDATELOOOOOOOOOOOOOOOO!  :sisi:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Arkin Torsen - 14 Agosto 2015, 15:20:27
Visto ieri sera. Per me le parole d'ordine sono equilibrio e tempi giusti!

I classici difetti dei film Marvel, per me, in questo film non ci sono.

Vengono caratterizzati anche i comprimari. Non solo Hank (se non lo avessero fatto, sarebbero stati pazzi), ma anche Hope e i ladruncoli amici di Scott. Pure il poliziotto fidanzato di Maggie riesce ad ottenere un certo spessore.

Il villain mi ha ricordato Obadiah Stane di "Iron Man". Non è una macchietta priva di spessore come Malekith e Ronan. Sicuramente non ha la verve di Loki/Hiddleston, ma Cross, soprattutto in abiti civili, è un cattivo credibile e sfaccettato.

Le battute. Ci sono, ma non smorzano il pathos. L'uomo formica e Scott si prestano all'ironia, data la vita di Lang e le doti dell'eroe, per cui non ci sono forzature. Inoltre, finalmente la battuta non viene infilata durante la sequenza critica, ma solo dopo averla risolta. In questo modo non viene smorzata la forza della scena, ma la battuta accompagna alla situazione successiva.

Per il resto c'è un utilizzo sapiente dell'azione e della caratterizzazione. Ottime le sequenze di allenamento, sia con le formiche che senza, utili anche per non gettare allo sbaraglio Scott. Il nostro impara a fare l'eroe e non lo diventa a sorpresa.
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Rain - 14 Agosto 2015, 18:33:18
"prima cosa da fare: chiamiamo gli Avengers!"  :lolle: :lolle: :lolle:

certo che gli Stark stanno proprio antipatici a tutti...  :lolle:

il parco eroi si sta ampliando sempre di più, son davvero contento che la Marvel stia dando una possibilità anche a eroi non semplici da portare sullo schermo.
Questo Ant-Man era un azzardo: dopo città che volano, flotte di navi spaziali, guerre urbane, portali dimensionali, super soldati infuocati...
riuscire ancora a creare un "sense of wonder" con una battaglia in una valigetta... o con dei semplici giocattoli...  :clap:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Daredevil - 15 Agosto 2015, 10:37:23
Concordo con i pareri positivi, bel film supereroistico. Ennesimo centro dei Marvel Studios :clap:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Azrael - 15 Agosto 2015, 11:59:59
Box-Office Italia: Ant-Man in testa anche venerdì, un milione in tre giorni

Come previsto, Ant-Man è rimasto in testa al box-office italiano venerdì, che tuttavia ha visto una frenata negli incassi in vista di Ferragosto. 277mila gli euro raccolti dalla pellicola dei Marvel Studios, che sale a un milione di euro in tre giorni.

Seconda posizione per Come ti Rovino le Vacanze: la commedia Warner raccoglie altri 136mila euro e sale a 388mila euro in tre giorni. Al terzo posto, invece, Pixels incassa 48mila euro e sale a 2.56 milioni di euro.

Vi terremo aggiornati sugli incassi di oggi!


Badtaste
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: schism75 - 16 Agosto 2015, 00:36:16
Visto oggi, film niente male. Non un capolavoro, ma non aveva la pretesa di esserlo, però si lascia guardare e quasi si é dispiaciuti che finisca. Riesce nell'intento di far sembrare quasi figo un personaggio oramai di serie b (parlo di Ant Man proprio non di Pym ovviamente). Non pesa troppo nemmeno la decisione di optare per Scott Lang e non Pym come Ant Man del MCU.

Ottimi come al solito i collegamenti con il MCU, sia quelli citati

avengers, spiderman, dr. Strange, hydra

 che quelli recitati

la presenza di Falcon e la seconda scena post titoli


Inoltre ho apprezzato l'introduzione di

Wasp. Spero vivamente che la infilino nei prossimi film, a partire da Civil war. Serve un'altra eroina oltre Vedova nera.

Uno dei migliori Marvel. Sicuramente lo ritengo superiore ad un Iron Man 2 ad esempio.

E ora sotto con Civil War. La Marvel ha costruito una tela formidabile, inserendo ad arte moltissimi personaggi e soprattutto un universo vivo, credibile (anche se chiaro le lievi discrepanze ci saranno sempre), non solo un'impalcatura che nasconde il vuoto. Chi ha letto gli scritti di Tolkien sa cosa intendo dire.

Peccato non abbia i diritti del F4 (chissà se dopo il nuovo flop...) e sopratutto degli X Men.
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Houston - 16 Agosto 2015, 11:09:08
Mi è piaciuto molto. Di solito non amo l'approccio da commedia dei MS, ma stavolta era funzionale alla storia e mi ha ricordato la freschezza del primo Ironman.

L'unica amarezza è che è evidente che l'impronta di Wright è rimasta nei dialoghi. In pratica Reed si è limitato ad apporre le modifiche imposte dallo studio e a gridare "ciak, azione!", e ora se ne va in giro per il mondo a prendersi meriti non suoi.
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: JhonSavor - 16 Agosto 2015, 11:56:48
Mi è piaciuto molto. Di solito non amo l'approccio da commedia dei MS, ma stavolta era funzionale alla storia e mi ha ricordato la freschezza del primo Ironman.

L'unica amarezza è che è evidente che l'impronta di Wright è rimasta nei dialoghi. In pratica Reed si è limitato ad apporre le modifiche imposte dallo studio e a gridare "ciak, azione!", e ora se ne va in giro per il mondo a prendersi meriti non suoi.

beh non proprio.
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Luke-Logan - 16 Agosto 2015, 23:49:56
Mi è piaciuto molto. Di solito non amo l'approccio da commedia dei MS, ma stavolta era funzionale alla storia e mi ha ricordato la freschezza del primo Ironman.

L'unica amarezza è che è evidente che l'impronta di Wright è rimasta nei dialoghi. In pratica Reed si è limitato ad apporre le modifiche imposte dallo studio e a gridare "ciak, azione!", e ora se ne va in giro per il mondo a prendersi meriti non suoi.
Lo script di Wright è rimasto, hanno aggiunto solo 2 o 3 scene. Quindi seppur in alcune scene ci sono dei chiari omaggi alla regia d Wright, il resto è di Reed, quindi anche le scene d'azione sono merito di Reed.
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: JhonSavor - 17 Agosto 2015, 18:39:21
Consiglio: quando andate al cinema pensate di fare una sosta alla toilette se avete intenzione di mangiare mentre guardate il film. Potrebbe essere uno dei motivi per cui certa gente si allontana dalla sala alla fine del film anche se sa che è della Marvel...  :mmm:

 :P

Saltando questo particolare il film è bello. forse giusto il primo monologo di Luis (il secondo è molto meglio) e la scena in cui
Hope chiede a suo padre perchè non glielo aveva detto prima, ma penso che sia anche un pò colpa del tono dato al doppiaggio

Anche il cattivo in fondo è proporzionale al suo ruolo effettivo nella storia. Perchè in questo film tra le altre cose che lo caratterizzano c'è il rovesciamento dei ruoli: non sono i cattivi che attaccano i buoni ma l'esatto contrario.
Pena regge la parte commedia con siparietti assolo in pratica ed essendo un personaggio secondario benchè importante non appesantisce il complesso del film. E per di più ha due spalle che lo supportano. Ah! Un personaggio secondario che ha due spalle  :lol:

Il trio Rudd-Douglas-Lilly spettacolo. Bravissimi tutti e tre, bilanciano le componenti seria/umoristica/supereroistica con una buona amalgama.

Rudd interpreta un personaggio con spessore come mi pare facessero notare su badtaste. Ha numerose sfaccettature caratteriali e abilità che non lo rendono semplicemente "un tizio che ha per caso trovato la tuta di Ant-Man e la indossa e diventa Ant-Man II".

Evangeline uguale. Qui è di supporto ma ha carattere e un ruolo ben precisi e non esagerati, inoltre la si approfondisce negli aspetti che la legano in modo positivo/negativo al padre Hank. E come per Rudd le sue abilità non sembrano messe li a caso.

Douglas trasporta un Pym duro, con carisma, e non è uno schizzato (per fortuna) ma ha un carattere davvero tagliente e da non far arrabbiare. E lo scatto d'ira all'inizio o quando praticamente urla di no a Hope fa spavento. Inoltre è tormentato da scelte fatte in passato e ha dei principi che lo rendono comunque eroico. Quindi non avrà nevrosi ma sicuramente non ne ho sentito la mancanza (anzi).

Non ho notato Janet nel regno quantico. Ci sono alcuni "elementi" che fanno pensare ad un vero  sequel di Ant-Man. Le particelle Cross rubate. Il costume di Wasp. La relazione mentore-allievo tra i due Ant-Men che si mantiene. La relazione tra Scott e Hope, che fa da trampolino di lancio alla coppia Ant-Wasp. L'idea di potenziare la tuta ("la tuta non ha armi" inoltre senza un supporto non permette a Scott di volare). L'esplorazione del regno quantico e/o la ricerca di Janet.

Domanda:
ma per caso compare anche qualche esponente dei 10 Anelli oltre che dell'Hydra?
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Azrael - 17 Agosto 2015, 19:00:31
Finito da poco il primo tempo, una figata  :w00t:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: pumui75 - 17 Agosto 2015, 20:23:43
quindi il film è divertente bene
ma sei ancora  in sala?
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Azrael - 17 Agosto 2015, 21:05:08
Ero in sala :sisi:

Film bello, non me l'aspettavo, contento di essere stato smentito.
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: pumui75 - 17 Agosto 2015, 21:26:09
bene sono contento
ma a me la trama continua a non convincere...
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Luke-Logan - 17 Agosto 2015, 21:47:24
Consiglio: quando andate al cinema pensate di fare una sosta alla toilette se avete intenzione di mangiare mentre guardate il film. Potrebbe essere uno dei motivi per cui certa gente si allontana dalla sala alla fine del film anche se sa che è della Marvel...  :mmm:

 :P

Saltando questo particolare il film è bello. forse giusto il primo monologo di Luis (il secondo è molto meglio) e la scena in cui
Hope chiede a suo padre perchè non glielo aveva detto prima, ma penso che sia anche un pò colpa del tono dato al doppiaggio

Anche il cattivo in fondo è proporzionale al suo ruolo effettivo nella storia. Perchè in questo film tra le altre cose che lo caratterizzano c'è il rovesciamento dei ruoli: non sono i cattivi che attaccano i buoni ma l'esatto contrario.
Pena regge la parte commedia con siparietti assolo in pratica ed essendo un personaggio secondario benchè importante non appesantisce il complesso del film. E per di più ha due spalle che lo supportano. Ah! Un personaggio secondario che ha due spalle  :lol:

Il trio Rudd-Douglas-Lilly spettacolo. Bravissimi tutti e tre, bilanciano le componenti seria/umoristica/supereroistica con una buona amalgama.

Rudd interpreta un personaggio con spessore come mi pare facessero notare su badtaste. Ha numerose sfaccettature caratteriali e abilità che non lo rendono semplicemente "un tizio che ha per caso trovato la tuta di Ant-Man e la indossa e diventa Ant-Man II".

Evangeline uguale. Qui è di supporto ma ha carattere e un ruolo ben precisi e non esagerati, inoltre la si approfondisce negli aspetti che la legano in modo positivo/negativo al padre Hank. E come per Rudd le sue abilità non sembrano messe li a caso.

Douglas trasporta un Pym duro, con carisma, e non è uno schizzato (per fortuna) ma ha un carattere davvero tagliente e da non far arrabbiare. E lo scatto d'ira all'inizio o quando praticamente urla di no a Hope fa spavento. Inoltre è tormentato da scelte fatte in passato e ha dei principi che lo rendono comunque eroico. Quindi non avrà nevrosi ma sicuramente non ne ho sentito la mancanza (anzi).

Non ho notato Janet nel regno quantico. Ci sono alcuni "elementi" che fanno pensare ad un vero  sequel di Ant-Man. Le particelle Cross rubate. Il costume di Wasp. La relazione mentore-allievo tra i due Ant-Men che si mantiene. La relazione tra Scott e Hope, che fa da trampolino di lancio alla coppia Ant-Wasp. L'idea di potenziare la tuta ("la tuta non ha armi" inoltre senza un supporto non permette a Scott di volare). L'esplorazione del regno quantico e/o la ricerca di Janet.

Domanda:
ma per caso compare anche qualche esponente dei 10 Anelli oltre che dell'Hydra?
Risposta
Solo l'HYDRA che penso ora sarà sotto Ward.
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: JhonSavor - 18 Agosto 2015, 09:45:43
Consiglio: quando andate al cinema pensate di fare una sosta alla toilette se avete intenzione di mangiare mentre guardate il film. Potrebbe essere uno dei motivi per cui certa gente si allontana dalla sala alla fine del film anche se sa che è della Marvel...  :mmm:

 :P

Saltando questo particolare il film è bello. forse giusto il primo monologo di Luis (il secondo è molto meglio) e la scena in cui
Hope chiede a suo padre perchè non glielo aveva detto prima, ma penso che sia anche un pò colpa del tono dato al doppiaggio

Anche il cattivo in fondo è proporzionale al suo ruolo effettivo nella storia. Perchè in questo film tra le altre cose che lo caratterizzano c'è il rovesciamento dei ruoli: non sono i cattivi che attaccano i buoni ma l'esatto contrario.
Pena regge la parte commedia con siparietti assolo in pratica ed essendo un personaggio secondario benchè importante non appesantisce il complesso del film. E per di più ha due spalle che lo supportano. Ah! Un personaggio secondario che ha due spalle  :lol:

Il trio Rudd-Douglas-Lilly spettacolo. Bravissimi tutti e tre, bilanciano le componenti seria/umoristica/supereroistica con una buona amalgama.

Rudd interpreta un personaggio con spessore come mi pare facessero notare su badtaste. Ha numerose sfaccettature caratteriali e abilità che non lo rendono semplicemente "un tizio che ha per caso trovato la tuta di Ant-Man e la indossa e diventa Ant-Man II".

Evangeline uguale. Qui è di supporto ma ha carattere e un ruolo ben precisi e non esagerati, inoltre la si approfondisce negli aspetti che la legano in modo positivo/negativo al padre Hank. E come per Rudd le sue abilità non sembrano messe li a caso.

Douglas trasporta un Pym duro, con carisma, e non è uno schizzato (per fortuna) ma ha un carattere davvero tagliente e da non far arrabbiare. E lo scatto d'ira all'inizio o quando praticamente urla di no a Hope fa spavento. Inoltre è tormentato da scelte fatte in passato e ha dei principi che lo rendono comunque eroico. Quindi non avrà nevrosi ma sicuramente non ne ho sentito la mancanza (anzi).

Non ho notato Janet nel regno quantico. Ci sono alcuni "elementi" che fanno pensare ad un vero  sequel di Ant-Man. Le particelle Cross rubate. Il costume di Wasp. La relazione mentore-allievo tra i due Ant-Men che si mantiene. La relazione tra Scott e Hope, che fa da trampolino di lancio alla coppia Ant-Wasp. L'idea di potenziare la tuta ("la tuta non ha armi" inoltre senza un supporto non permette a Scott di volare). L'esplorazione del regno quantico e/o la ricerca di Janet.

Domanda:
ma per caso compare anche qualche esponente dei 10 Anelli oltre che dell'Hydra?
Risposta
Solo l'HYDRA che penso ora sarà sotto Ward.

Uhm strano mi ricordo che ne parlavano (fuori dal film)

Comunque
non penso che sia Ward, relegato a nemesi di Coulson, Daisy e soci, ma piuttosto di Zemo che comparirà in CW
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Luke-Logan - 18 Agosto 2015, 12:56:03
Consiglio: quando andate al cinema pensate di fare una sosta alla toilette se avete intenzione di mangiare mentre guardate il film. Potrebbe essere uno dei motivi per cui certa gente si allontana dalla sala alla fine del film anche se sa che è della Marvel...  :mmm:

 

Saltando questo particolare il film è bello. forse giusto il primo monologo di Luis (il secondo è molto meglio) e la scena in cui
Hope chiede a suo padre perchè non glielo aveva detto prima, ma penso che sia anche un pò colpa del tono dato al doppiaggio

Anche il cattivo in fondo è proporzionale al suo ruolo effettivo nella storia. Perchè in questo film tra le altre cose che lo caratterizzano c'è il rovesciamento dei ruoli: non sono i cattivi che attaccano i buoni ma l'esatto contrario.
Pena regge la parte commedia con siparietti assolo in pratica ed essendo un personaggio secondario benchè importante non appesantisce il complesso del film. E per di più ha due spalle che lo supportano. Ah! Un personaggio secondario che ha due spalle 

Il trio Rudd-Douglas-Lilly spettacolo. Bravissimi tutti e tre, bilanciano le componenti seria/umoristica/supereroistica con una buona amalgama.

Rudd interpreta un personaggio con spessore come mi pare facessero notare su badtaste. Ha numerose sfaccettature caratteriali e abilità che non lo rendono semplicemente "un tizio che ha per caso trovato la tuta di Ant-Man e la indossa e diventa Ant-Man II".

Evangeline uguale. Qui è di supporto ma ha carattere e un ruolo ben precisi e non esagerati, inoltre la si approfondisce negli aspetti che la legano in modo positivo/negativo al padre Hank. E come per Rudd le sue abilità non sembrano messe li a caso.

Douglas trasporta un Pym duro, con carisma, e non è uno schizzato (per fortuna) ma ha un carattere davvero tagliente e da non far arrabbiare. E lo scatto d'ira all'inizio o quando praticamente urla di no a Hope fa spavento. Inoltre è tormentato da scelte fatte in passato e ha dei principi che lo rendono comunque eroico. Quindi non avrà nevrosi ma sicuramente non ne ho sentito la mancanza (anzi).

Non ho notato Janet nel regno quantico. Ci sono alcuni "elementi" che fanno pensare ad un vero  sequel di Ant-Man. Le particelle Cross rubate. Il costume di Wasp. La relazione mentore-allievo tra i due Ant-Men che si mantiene. La relazione tra Scott e Hope, che fa da trampolino di lancio alla coppia Ant-Wasp. L'idea di potenziare la tuta ("la tuta non ha armi" inoltre senza un supporto non permette a Scott di volare). L'esplorazione del regno quantico e/o la ricerca di Janet.

Domanda:
ma per caso compare anche qualche esponente dei 10 Anelli oltre che dell'Hydra?
Risposta
Solo l'HYDRA che penso ora sarà sotto Ward.

Uhm strano mi ricordo che ne parlavano (fuori dal film)

Comunque
non penso che sia Ward, relegato a nemesi di Coulson, Daisy e soci, ma piuttosto di Zemo che comparirà in CW
Magari Ward è tra i nuovi Boss dell'HYDRA insomma vediami lui alla fine della S2 che vuole ricostruirlo
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Knightmare Batman - 18 Agosto 2015, 13:58:03
Visto . Devo dire che mi è piaciuto molto. Unica cosa che  diciamo non approvo appieno non è tanto lo spazio che viene dato alla parte comica (gestita molto bene nel film) ma le battute in se che qui come in molti altri film, non solo Marvel, non mi sembrano di chissà quale qualità, ma questo è un problema forse del cinema in generale e non mi pare il caso di dare la colpa a questo film. Inoltre
finalmente un cattivo un minimo interessante e un minimo caratterizzato, che per certi versi ricordava anche a me quello del primo Iron Man.
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Barry Allen - 18 Agosto 2015, 16:57:07
Questo film è stupendo, sinceramente mi ha divertito molto più questo che Guardiani della Galassia, decisamente più pushato, più pagato, più osannato. Ma anche con diversi buchi di trama, umorismo tirato con le pinze, scene trash, etc.
Questo è un film sul quale probabilmente nessuno credeva più di tanto, e invece vi dico che per me è uno di quelli più belli della Second Wave. Naturalmente il ruolo di Michael Douglas aiuta tantissimo a dare spessore al film, è un attore che ho sempre amato tremendamente, la scena iniziale già vale tutto il film per me.

p.s. ce li giochiamo 10 € sul fatto che in Ant-Man 2 tornerà Janet e Hope sarà la nuova Wasp?  :asd:

p.s. qualcuno mi racconterebbe la scena dopo i titoli di coda, please? :dowson:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: giovanni - 18 Agosto 2015, 18:36:34
p.s. qualcuno mi racconterebbe la scena dopo i titoli di coda, please? :dowson:

nella prima
michael douglas mostra alla figlia un prototipo del costume di wasp, e le dice di svilupparlo insieme

la seconda
è una scena estrapolata da civil war, bucky ha il braccio meccanico in una morsa, cap e falcon discutono di come liberarlo-c'è un riferimento a degli "accordi" col governo e si capisce che c'è baruffa con tony. falcon dice che conosce uno che li può aiutare
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Barry Allen - 18 Agosto 2015, 23:46:46
grazie :clap: :hug:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Skas - 19 Agosto 2015, 22:45:44
Devo dire che ero molto scettico sul film,ma invece mi sono sbagliato di grosso,il film è stato veramente piacevole ed è uno dei migliori sulle origini
Titolo: Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Logan_Legacy - 20 Agosto 2015, 02:18:08
Visto il film è finito qualche ora fa, devo dire che mi ha colpito davvero e mi ha saputo trattenere e divertire vista anche l ora è la stanchezza della giornata. A mio parere uno dei migliori film Marvel. Promosso a pieni voti.

il combattimento finale nella stanza della figlia di Scott è qualcosa di geniale, molto bello i momenti visti del alto che vedendo esseri così piccoli combattere ti fa davvero ridere


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Azrael - 20 Agosto 2015, 05:55:13
Ant-Man: le due scene dei titoli di coda nel dettaglio

(http://i1.wp.com/www.badtaste.it/wp/wp-content/uploads/2015/08/antman-banner1.jpg?resize=600%2C300)

SCENA 1

(http://i2.wp.com/www.badtaste.it/wp/wp-content/uploads/2015/08/wasphope.jpg?resize=600%2C301)

Nella prima scena, subito dopo i tag con i talent principali, Hank Pym conduce sua figlia Hope in una stanza segreta. Qui è celata una nuova tuta, un prototipo a cui Hank e sua moglie Janet stavano lavorando prima che lei si perdesse nel mondo subatomico. “Mi sono reso conto che la stavamo facendo per te” dice lo scienziato, riuscito a mettere da parte le sue paure per assecondare il destino di Hope, che a questo punto sembra decisa a diventare Wasp. “Ce ne hai messo di tempo” dice lei con un sorriso.

Kevin Feige ha alluso alla sequenza spiegando che Evangeline Lilly comparirà in uno dei prossimi cinecomic Marvel. “Sarà certamente nella nostra Fase 3, in alcuni film della terza fase che abbiamo annunciato” ha dichiarato il produttore a Yahoo alcune settimane fa.

Sappiamo che Paul Rudd indosserà ancora una volta i panni di Ant-Man in Captain America: Civil War, ma dato che il film è già ampiamente popolato da supereroi è probabile che per Wasp dovremo attendere uno dei capitoli successivi.


(http://i0.wp.com/www.badtaste.it/wp/wp-content/uploads/2015/08/evangelinewasp.jpg?resize=600%2C300)

SCENA 2

Nella seconda scena, Sam Wilson (Anthony Mackie) conduce Steve (Chris Evans) in una specie di capanno dove troviamo Bucky (Sebastian Stan) con il braccio meccanico intrappolato in un macchinario.

Era da tempo che i due erano sulle tracce del Soldato d’Inverno (la loro spedizione ha avuto inizio alla fine di Captain America: the Winter Soldier ed è stata menzionata in Avengers: Age of Ultron) e finalmente sono riusciti a trovarlo.


(http://i1.wp.com/www.badtaste.it/wp/wp-content/uploads/2015/08/tumblr_nszim0hVMA1qb86cao1_540.gif?resize=540%2C276)

Tra i due parte un veloce scambio:

Sam: “Sarebbe stato molto più semplice una settimana fa”
Steve: “Se chiamassimo Tony…”
Sam: “No, non ci crederà”
Steve: “E anche se lo facessimo…”
Sam: “… non sappiamo se gli Accordi gli permetterebbero di aiutarci”
Steve: “Siamo soli”
Sam: “Forse no. Conosco un tipo…“

A giudicare dal dialogo sembra che sia passata circa una settimana dall’entrata in vigore degli “Accordi“. Il rapporto tra Steve e Tony, tra l’altro, a giudicare da quel “non ci crederà”, sembra si sia già incrinato. Lo scambio si conclude con un riferimento a Scott Lang: pare che per liberare Bucky i due Vendicatori chiederanno aiuto a Ant-Man, il che spiegherebbe il coinvolgimento di Paul Rudd nel film.

Sebastian Stan ha parlato della scena con Buzzfeed spiegando che:

Bucky è bloccato in una specie di morsa. Una cosa del genere non sarebbe mai successa per mano sua, per colpa sua. Ho sentito i pareri di alcune persone in merito e vorrei soltanto dire che qualunque cosa vediate in superficie, non è tutto come sembra. La scena potrebbe significare molto altro: ad esempio, chi è che vorrebbe tenerlo bloccato?

La sequenza, comunque, non è stata girata appositamente per il cinecomic di Petyon Reed, ma come confermato da Kevin Feige è in realtà una sequenza tratta da Captain America: Civil War.

Confermo, la vedrete [in Captain America: Civil War]. Potrebbero essere ciak diversi, o angolazioni diverse, ma ci sarà. Un po’ come la scena dei titoli di coda di Iron Man 2, per cui abbiamo usato materiale girato per il film di Thor.

Da Badtaste
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Man of Steel - 21 Agosto 2015, 10:27:35
Visto "Ant-Man"

Mi è piaciuto! :D

Purtroppo non riesco a condividere il vostro entusiasmo, il film l'ho trovato mooolto godibile (come tutti i film MS no?) e come voi, pure io avevo le aspettive basse MA! Ho imparato la mia lezione dopo GotG e diciamo che "sapevo" che sarebbe stato un bel film :asd:
Abbiamo il tipico approccio MS, e questo non è un male, diciamo che per un primo capitolo tendono ad usare certi ingredienti che, bene o male, funzionano sempre e con tutti i pg :sisi:
Nemmeno a me hanno dato fastidio le famose battute Marvelliane, non mi sono trovato il balletto di Star-Lord ecc Erano diventate un po' prevedibili tho :asd:
Appena c'era un momento di grande serietà teck ecco la battuta :lolle:
Visually hanno giocato bene le loro carte, con un pg del genere bho manca solo l'immaginazione, perchè non è facile guardare il nostro mondo con gli occhi di un Ant-Man :asd:
Infatti avrei voluto vedere altro, quando finisce dal bagno fino alla discoteca! :lolle:
Il film in generale ha un ritmo mooolto veloce, parlo proprio dall'evoluzione da un determinato status quo, con lui che è un ladro ecc fino ad arrivare all'eroe u know?
Il cast è...è un bel casto sì, Pym è quello che mi ha colpito di più :sisi:
Infatti le cose che mi sono piaciute del film sono lui e tutta la back-story, o almeno tutto il mistero legato a Wasp!
Tutte le battute di T.I. (mi hanno actually rubato qualche risata! :lolle:) E anche il pg di Luis col suo lip-sync! :asd:
Il punto più alto del film è quando Scott
Entra nel Miscroverso!, lì avevano catturato tutta la mia attenzione e spero che la che venga ripreso anche nel sequel! :w00t:
Il villain invece è il punto più basso, anche nelal battaglia finale
và dalla figlia di Scott (e io dico "perché?") perchè vuole arrivare fino a Scott ("ah okok allora ci sta") ma dopo qualche scazzotata vuole solo ammazzare la figlia, "punirla" per le colpe di suo padre, sapete no? ragionamento da tipico villain perchè lui È un villain!
Maddai! :lolle:
E dire che inizialmente lo stavano anche costruendo abbastanza bene eh! :ahsisi:
Vabbe il loro obbiettivo era quello di avere un vs. con Ant-Man e stop! :asd:

In conclusione, è un bel film per far passare una bella serata, meglio non pretendere di più! :ahsisi:

Ah già le scene post-credits:
La prima ci sta e getta le basi per un sequel/team-up con la nuova Wasp, nonchè riprendere la storia con la prima (sarà viva?)
Il secondo wooow :Q_________________TUTTA UN'ALTRA STORIA! Qua si parla di Civil War, e da quanto ho capito è proprio una scena presa da quel film?
Fantastico! Winter Soldier è il film perfetto in casa MS, e questo è il loro vero potenziale, hype a mille per CW e anche Infinity War, Ant-Man farà parte di questi film (magari anche come cameo)? Speriamo! :lol:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Clod - 22 Agosto 2015, 18:22:46
stasera è il mio turno
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: giov - 22 Agosto 2015, 18:45:24
quando inziano a far pagare il biglietto 4 euro invece di 8?
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Skas - 22 Agosto 2015, 21:01:35
quando inziano a far pagare il biglietto 4 euro invece di 8?
Generalmente i cinema durante la settimana scelgono un giorno in cui si paga meno,di solito o il martedì o il mercoledì
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: giov - 22 Agosto 2015, 21:59:51
quando inziano a far pagare il biglietto 4 euro invece di 8?
Generalmente i cinema durante la settimana scelgono un giorno in cui si paga meno,di solito o il martedì o il mercoledì

da me funziona cosi solo con quelli che non hanno avuto un buon seguito,Ant man è andato bene,quindi nada  :tsk:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Clod - 23 Agosto 2015, 11:31:35
visto, molto bellino
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Ashel - 23 Agosto 2015, 23:04:15
Il film é davvero carino. Ormai i grandi kolossal Marvel Studios mi deludono sempre, forse perché l'hype é troppo e alla fine si rivelano essere ben poca cosa. Invece per questo film le aspettative erano bassissime e invece mi ha sorpreso in positivo.
Brava Marvel che é riuscita a riproporre un vecchio supereroe quasi dimenicato! Voglio il seguito!
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Tankorr - 27 Agosto 2015, 10:06:32
Concordo, gran film! bello soprattutto perchè riesce a stupirci con una rappresentazione ottima dei poteri e dell'essenza del personaggio, cosa che molti titoli + blasonati non riescono a fare.

Vero Cap-senza-carisma-nè-nazisti o Thor-non-fantasy ?
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Heretic Bil - 27 Agosto 2015, 14:55:07
Visto ieri sera: veramente un buon film, sicuramente uno dei migliori della Disney. Soliti problemi con il villain dalla caratterizzazione superficiale, ma la scelta di usare Ant-Man come protagonista di un heist movie ha funzionato benissimo, nulla di realmente originale, sapeva a tratti quasi di "Ocean Eleven", ma è proprio per quello che mi è piaciuto, oltre al fatto che ad oggi Scott Lang è il personaggio cinematografico che ho conosciuto meno su carta, perciò la tipica trasformazione in "personaggio comico" non mi ha infastidito più di tanto.
Come voto gli darei un 7.5, non vince contro il primo Iron Man e Winter Soldier, ma forse l'ho preferito a tutti gli altri film del MCU.

Piccola "frecciatina" per coloro a cui non piacque Man of Steel:
- La prima metà del film è tutta dialoghi (con le ovvie differenze: MoS puntava sulla drammaticità, Ant-Man sulla comicità), la seconda tutta azione. Funziona ugualmente? Secondo me si.
- C'è un casino di CGI, oltretutto non sempre di qualità purtroppo. Gli stessi che criticavano MoS perché nelle scene d'azione sembrava quasi un videogioco, odieranno a morte questo film :asd:
- Darren Cross riesce ad utilizzare perfettamente la tuta da Calabrone dopo che giusto 24h ore prima non riusciva nemmeno a rimpicciolirsi senza diventare una poltiglia. E c'è chi si lamentava dell'adattamento di Zod all'ambiente terrestre e al sole giallo.
- Cross nella battaglia finale viene praticamente ucciso..... e nessuno dice niente xD
Perdonate il semi-OT, ma sinceramente mi è venuto spontaneo fare alcuni parallelismi, seppur lo stile e i toni dei due film siano totalmente opposti.
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Tankorr - 27 Agosto 2015, 16:43:53
Ma le critiche a MoS non sono per la divisione in due metà nette, ma per quello che contengono :lol:

Fine OT :zoom:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Clod - 27 Agosto 2015, 17:08:09
e stavolta per davvero
per i paragoni c'è questo bel topic qua:
http://www.dcleaguers.it/forum/marvel-media/re-thor-di-kenneth-charles-branagh/msg494634/#msg494634 (http://www.dcleaguers.it/forum/marvel-media/re-thor-di-kenneth-charles-branagh/msg494634/#msg494634)
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: devil010 - 05 Settembre 2015, 08:27:09
Ma
il tipo che rimbalza che nominano durante l'intervista chi è? Perché quello sui muri è spider-man, l'altro è Doctor Strange.
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Professor Zoom - 05 Settembre 2015, 11:07:00
Ma
il tipo che rimbalza che nominano durante l'intervista chi è? Perché quello sui muri è spider-man, l'altro è Doctor Strange.
Speedball
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: UltramanMattia - 06 Settembre 2015, 13:31:31
La parte che non mi è piaciuta è Yellowjacket(che sopresa vero?) Era praticamente Obadiah Stane 2.0
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Corto Maltese - 08 Settembre 2015, 21:21:04
Visto ieri sera, mi ha colpito molto, non mi aspettavo nemmeno io un film così ben fatto. L'ho trovato molto divertente e ben scritto, un po' la mano di Edgar Wright si vede. Ho adorato il fatto che alla fine si trattasse di un heist movie, è probabilmente la cosa che più mi è piaciuta del film.
Non vedo l'ora di vedere quella gnocco di Lilly con la tuta e di vedere Ant-Man in azione in Cap 3!!! :w00t:
Per quel che mi riguarda, un film che vale tutti i soldi spesi al cinema :sisi:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Azrael - 14 Settembre 2015, 14:08:03
Non si sa ancora con precisione se la Disney e i Marvel Studios possano dirsi soddisfatti dal risultato di Ant-Man al box-office. La pellicola, stando ai dati di BOMojo, è ormai prossima a infrangere i 400 milioni di dollari e deve ancora debuttare in due mercati di peso come quello giapponese (dove arriverà la prossima settimana) e cinese (il 16 ottobre).

Sarà interessante monitorare la performance del cinecomic a fine corsa per capire se potrà servire – non tanto ai noi utenti finali quanto ai realizzatori – come cartina tornasole per i prossimi progetti della major, come ad esempio Doctor Strange, basati su supereroi non particolarmente noti al grande pubblico e per capire se lo straripante successo commerciale di Guardiani della Galassia sia stato “un caso isolato”.

Per quanto riguarda le avventure di Scott Lang, non si hanno ancora notizie di un eventuale sequel, anche se, va ricordato il primo Thor e il Primo Captain America hanno avuto dei sequel nonostante degli incassi in linea con quelli di Ant-Man (449 milioni il primo e 370 il secondo).


Badtaste
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Man of Steel - 14 Settembre 2015, 14:14:14
Massì se deve ancora sbancare in Cina e Giappone allora meglio star tranquilli, molto probabilmente riuscirà ad incassare più di 400 milioni... ora, non è che ogni eroe anonimo deve incassare come i Guardiani eh! :lolle:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: JhonSavor - 14 Settembre 2015, 17:58:39
Beh facendo conti che penso possano essere realistici (e con un filo di ottimismo) a livello nazionale dovrebbe superare gli incassi di Cap1 e Thor1, e considerando il peso cinese più che giapponese (benchè Giappone e Sud Corea dovrebbero comunque dare il loro contributo) il film dovrebbe raggiungere la soglia dei 500 milioni. Ed essendo il film costato meno dei MS...
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Azrael - 21 Settembre 2015, 21:42:04
ANT-MAN Surpasses CAPTAIN AMERICA At Domestic Box Office

(http://i.newsarama.com/images/i/000/150/209/i02/NewAntManPoster.jpg?1434645407)

Forbes reports that, as of this weekend, Ant-Man has surpassed 2011's Captain America: The First Avenger in domestic box office earnings.

With a total domestic box office of $177 million, Ant-Man has officially overtaken Captain America: The First Avenger's total of $176.6 million. This leaves Ant-Man the third lowest domestic earner of all Marvel Cinematic Universe films, just ahead of The First Avenger, and 2008's The Incredible Hulk, despite also having one of Marvel's lowest budgets at $130 million.

Globally, estimates place Ant-Man's earnings slightly north of the $400 million mark, and with China still on its release scheduled in October, it stands a reasonable chance to surpass Thor's $449 million in global earnings from 2011.

These figures do not account for inflation and the higher price of 3D tickets.


http://www.newsarama.com/25976-ant-man-surpasses-captain-america-at-domestic-box-office.html (http://www.newsarama.com/25976-ant-man-surpasses-captain-america-at-domestic-box-office.html)
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Azrael - 19 Ottobre 2015, 14:02:52
Ant-Man vicino ai 500 milioni di dollari nel mondo, grosso debutto in Cina

Quello cinese è l’ultimo mercato ad accogliere Ant-Man al cinema, il cinecomic Marvel di Peyton Reed uscito in estate nel resto del mondo.

La pellicola ha ottenuto risultati oltre le aspettative, incassando lo scorso weekend ben $43.2 milioni e portando il totale globale a $454.6 milioni. È il secondo maggiore debutto perun film Disney e Marvel in Cina subito dopo Avengers: Age of Ultron.

Per fare un confronto, Guardiani della Galassia l’anno scorso incassò $30.07 milioni nel fine settimana di apertura e al termine della sua corsa raggiunge i $96 milioni, il che implica che Ant-Man potrebbe facilmente superare tale risultato e sfondare la soglia dei 500 milioni in poco tempo.


Badtaste
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Gianni_90 - 19 Ottobre 2015, 22:54:08
Ha avuto piu successo di cap ?
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Man of Steel - 19 Ottobre 2015, 22:59:56
Oh il marchio MS si fa sentire eh, c'è poco da negare è così :sisi: e stare nel periodo dei cinecomics c'entra poco, ma è anche vero che "incassi" e "qualità" non sono sinonimi, sennò Batman Begins fa schifo :lol:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Tankorr - 21 Ottobre 2015, 11:26:09
Peraltro come film Ant-Man è mille volte meglio di quel ciofecone del primo Cap :stralol:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Azrael - 22 Ottobre 2015, 10:02:00
"ANT-MAN" DIRECTOR IN TALKS TO RETURN FOR SEQUEL

http://www.comicbookresources.com/article/ant-man-director-in-talks-to-return-for-sequel (http://www.comicbookresources.com/article/ant-man-director-in-talks-to-return-for-sequel)
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: PParker79 - 27 Ottobre 2015, 12:26:50
Io sono Wasp – Intervista all’attrice Hayley Lovitt (Ant-Man)

Ciao Hayley, e benvenuta su Lo Spazio Bianco. Puoi presentarti ai nostri lettori parlandoci di te?
Ciao! Sono un’attrice cristiana del sud-est. Recito professionalmente dal 2009, ma ho cominciato da bambina nei teatri ed è solo dopo essermi laureata all’Università di Wilmington nel North Carolina che ho deciso di intraprendere questa carriera.

Come sei stata coinvolta in Ant-Man? Ti era stato detto fin dal principio il ruolo che avresti interpretato?

Ho filmato la mia audizione per un “film della Marvel senza titolo”, che è di solito il metodo con cui vengono fatti i casting per qualsiasi film della Marvel: lo chiamano “senza titolo” e poi gli danno un nome in codice da mettere sugli ordini del giorno e sulle e-mail, per cercare di tenere tutto nascosto. Non sapevo chi avrei interpretato sino al momento in cui ho firmato il contratto nel mio caravan.

La segretezza dei Marvel Studios è molto nota. E’ stato difficile per te, personalmente, nascondere l’avere interpretato Janet Van Dyne/Wasp, un personaggio molto importante per i lettori degli albi Marvel?
Beh, ovviamente ora ne posso parlare. Ma sì,è stato difficile. Una volta stavo lavorando, ero nel reparto costumi di un nuovo show, ed ero seduta di fronte a una ragazza che è un’enorme fan di fumetti. Lei ha cominciato a parlare di Ant-Man e di quanto fosse arrabbiata perché Janet Van Dyne non sarebbe stata presente nel film. Ho letteralmente nascosto la faccia fra le mani sino a che non ha cominciato a parlare di altro!

La sequenza a cui hai preso parte è breve ma decisamente piena di azione. Puoi raccontarci in quanto tempo è stata girata e i dettagli della lavorazione? E’ stato complicato?
Le riprese di quella sequenza sono state estremamente tecniche. C’erano cinque telecamere e un’intera squadra che avrebbe messo le nostre espressioni facciali su computer. Ma è stato davvero figo. La nostra scena probabilmente ha richiesto solo un’ora circa, ma originariamente c’era un dialogo, che è stato tagliato però per continuare a mantenere l’anonimato di Wasp.

Come è stato indossare il costume di Wasp? E cosa hai provato nel rivederti al cinema?
Non ho potuto indossarla! Uff! Hanno generato la mia immagine al computer!

E’ stato annunciato il seguel di Ant-Man: “Ant-Man e Wasp”: ti piacerebbe tornare in qualche flashback?
Oh, certamente.

Questa non è la tua prima esperienza in un progetto tratto da un fumetto, visto che hai lavorato recentemente anche a Powers nel ruolo di Michelle Claremont. Cosa puoi dirci di questa esperienza?
Powers è stato uno show incredibile da filmare. Hanno completamente rinnovato lo show dalla stagione 1 e adesso stiamo lavorando alla stagione 2, in cui io però non recito! Sono la coordinatrice dei costumi.
Quando ho cominciato tutti i miei colleghi erano tipo “Cosa? Adesso lavori nella troupe?”! Ahahah! Anche se, a dire il vero, ho lavorato dietro le quinte sin dal 2010. Sì, è vero, recito da più tempo, ma ho bisogno anche di un lavoro mattutino!

Quali sono i tuoi prossimi progetti?
Ho un episodio in The Originals questa settimana (o almeno credo sia questa). Oltre a quello, non ho molto altro di cui occuparmi. Aspetto di vedere dove finirò prossimamente! Grazie!

Traduzione a cura di Elisabetta Gatti

Fonte: Lo Spazio Bianco
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Azrael - 29 Ottobre 2015, 21:42:33
ANT-MAN Tops $500 Million At Global Box Office

(http://i.newsarama.com/images/i/000/151/848/i02/ant_man_still_6.jpg?1437179497)

http://www.newsarama.com/26560-ant-man-tops-500-million-at-global-box-office.html (http://www.newsarama.com/26560-ant-man-tops-500-million-at-global-box-office.html)
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: JhonSavor - 29 Ottobre 2015, 22:05:42
 :batman:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Azrael - 18 Novembre 2015, 22:24:10
MANDARIN Easter Egg Revealed In new ANT-MAN Deleted Scenes

http://youtu.be/Y4qy3Zt23sg (http://youtu.be/Y4qy3Zt23sg)

http://www.newsarama.com/26851-more-ant-man-deleted-scenes-revealed.html (http://www.newsarama.com/26851-more-ant-man-deleted-scenes-revealed.html)
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Man of Steel - 18 Novembre 2015, 22:42:38
Ogni volta che viene nominato il Mandarino nell'MCU con easter eggs...eh provoca grande disturbo nella Forza mio intestino :sisi:
È fatta ormai, move on!
Forse l'ho fatta :ph34r:
 :lolle: :lolle:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: cybertroniano - 20 Novembre 2015, 20:37:35
quando esce l'edizione home video?  :unsure:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Rain - 20 Novembre 2015, 21:25:20
il 27 se non erro o comunque sul finire del mese..
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Azrael - 08 Dicembre 2015, 17:16:37
Ant-Man Blu-ray Review

(http://static.comicvine.com/uploads/original/0/40/4945510-ant-man3dbluraycombo.jpg)

http://www.comicvine.com/articles/ant-man-blu-ray-review/1100-154425/ (http://www.comicvine.com/articles/ant-man-blu-ray-review/1100-154425/)
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Man of Steel - 08 Dicembre 2015, 20:57:54
Tutto vero! :asd:
http://youtu.be/19l2Qqf9Evs (http://youtu.be/19l2Qqf9Evs)
Ai credits son morto: "The only latino in the MCU" "T.I. as Himself" "and disposable Marvel Villain #9"! :lolle: :lolle: :lolle:
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Azrael - 10 Gennaio 2016, 13:42:32
http://youtu.be/Ex4RNBQSTNA (http://youtu.be/Ex4RNBQSTNA)
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: PParker79 - 25 Gennaio 2016, 20:03:29
Dietro le quinte dei titoli Marvel – Intervista a Erin Sarofsky (Sarofsky Corp.)

Vi presentiamo in esclusiva una intervista a Erin Sarofsky, direttore creativo esecutivo di Sarofsky Corp., società specializzata nella produzione di titoli di testa per film e serial tv, che ha recentemente lavorato ad alcuni dei più recenti successi Marvel Studios come Ant-Man, Captain America: Winter Soldier e Guardiani della Galassia.

Benvenuti su Lo Spazio Bianco. Potete innanzitutto presentarvi ai nostri lettori e spiegare loro cosa è Sarofsky?

Sono Erin Sarofsky, il proprietario e il direttore creativo esecutivo alla Sarosfky (un nome d’azienda molto intelligente, eh?). Sarofsky è una compagnia di produzione di design, ma la verità è che non tutti sanno cosa significa questo. E’ una definizione che ho cominciato a dare per cercare di riassumere quello che facciamo. Per dirla in modo semplice, noi produciamo il nostro lavoro utilizzando live action, effetti speciali, realizzazioni 3D, design, animazioni ed editoriali. Lo facciamo per clienti sia che nel campo pubblicitario che in quello di intrattenimento.
 Per quanto riguarda il campo pubblicitario, siamo noti per i nostri design sofisticati e la sensibilità dei nostri effetti speciali, come per esempio nella pubblicità Absolut e quella che abbiamo fatto in quella ‘5 Gum’, dove per entrambe c’erano soltanto gli elementi del brand, come il tipo e i tag finali. Per l’intrattenimento, invece, facciamo principalmente i titoli delle opening per film e televisione. I titoli d’apertura che preferisco fra i tanti che abbiamo fatto sono quelli di Community e di Shameless, mentre quelli per cui siamo più celebri sono quelli di Captain America: The Winter Soldier e Ant-Man. In sostanza, Sarosfky è una catalogo di artisti e produttori che sono anche specializzati nel risolvere problemi. Ogni giorno abbiamo clienti che ci contattano con una richiesta ed è nostro compito realizzarla nel molto più rapido, innovativo, possibilmente più economico*, e bello possibile.
 *Non sto dicendo che siamo economici. A dire il vero, siamo piuttosto cari, ma i budgets sono quelli che sono e dobbiamo massimizzare i soldi che i clienti investono. Preferiamo che finisca sullo schermo e non sprecati.

Come è iniziata la vostra collaborazione con i Marvel Studios?
Nel 2008, ho incontrato Anthony e Joe Russo quando stavamo lavorando su Community. Loro, insieme a Dan Harmon  e il resto del team, ci avevano commissionato di produrre la sequenza del titolo di apertura. Da allora, abbiamo collaborato con loro su moltissimi titoli televisivi e quando hanno centrato l’affare con la Marvel per dirigere Captain America: The Winter Soldier… lo ammetto, ho fatto un balletto felice un po’ egoista. E’ il sogno di ogni designer lavorare su un progetto così grande.
 Alla fine, però, non è così semplice entrare nel mondo del Marvel Universe. Sebbene avessimo un ottimo rapporto con i Russo, il team esecutivo della Marvel non aveva idea di chi fossimo ed erano giustamente molto cauti nel lavorare con nuove persone. Non solo la pipeline è molto differente per i film rispetto alla televisione (la Marvel ha una processo di lavoro particolarmente complesso: 4k stereoscopico, con LUTs specificatamente designati da Technicolor), ma loro hanno anche i requisiti di sicurezza più rigidi rispetto a qualsiasi altra casa di produzione… oltre che alla cosa più ovvia: altissimi standard di creatività.
 In ogni caso, nonostante lo scetticismo della Marvel, i Russo hanno garantito per noi… così ci hanno invitato a buttare giù qualche idea per gli i titoli di Capitan America 2. E’ stato tutto molto competitivo. Con niente da perdere, abbiamo accettato l’opportunità e ci siamo buttati a capofitto. Le stelle si sono allineate e ci hanno dato poi la comunicazione che tutti avevano veramente apprezzato e così ci hanno dato il lavoro. Mi sono sempre chiesto come sia andata quella particolare conversazione che devono aver avuto. Devono essere stati molto nervosi di darci l’opportunità di produrre questo lavoro. Una cosa è essere grandi designer… e una cosa è essere in grado di produrre quello che si è immaginato!
Da allora abbiamo lavorato con la Marvel su Guardiani della Galassia  (James Gunn) e Ant-Man (Peyton Reed). Mi rende incredibilmente orgoglioso che il team esecutivo della Marvel ci abbia presentato anche ad altri dei suoi registi. Non c’è complimento più grande di questo!
Comunque, questo lunghissimo racconto solo per dire che avevano già una pre-esistente relazione con i Russo. Penso però che sia importante comprendere due punti. Innanzitutto, i contatti sono importanti. Avere cura dei clienti è importante, perché le loro carriere evolvono e la tua può evolversi con la loro. In secondo luogo, per farcela davvero, qualcuno deve poterti dare quella scomoda prima opportunità. Devi rispettare il rischio che questo qualcuno prende e devi lavorare duramente per essere all’altezza dell’incredibile salto nel vuoto che hanno fatto per te.
Molto bella l’animazione iniziale di Ant-Man, che sembra ispirata da Power of Ten dei fratelli Eames. Può essere considerata fonte primaria per questo specifico lavoro?
Assolutamente! Siamo stati inspirati dai film degli Eames! Fortunatamente, però, il nostro universo è l’universo Marvel… per cui essere 100% precisi non è stato necessario.

Sempre restando su Ant-Man, apprezzando il lavoro di modellizzazione matematica necessario per produrla, potrebbe essere interessante per i nostri lettori approfondire il metodo di lavoro per la sua progettazione e realizzazione. Potete parlarcene nel dettaglio?
Abbiamo a dire il vero lavorato al contrario. Abbiamo prima pianificato le nostre mosse e poi abbiamo fatto i conti. Abbiamo utilizzare la superficie dell’erba come il nostro zero. Qualsiasi cosa al di sopra di quello è positivo e qualsiasi cosa al di sotto è negativo.
Andy Zazzera, Direttore CG del nostro lavoro e incredibilmente intelligente matematico ha fatto tutte le valutazioni del caso. (Di nuovo, niente è esatto perché il nostro mondo è finto… ma la matematica è vera).

Quante sono le persone che hanno lavorato ai titoli di “Captain America: The Winter Soldier” e “Ant-Man”? E quali tecnologie avete utilizzato?
Sia su Captain America: The Winter Soldier che Ant-Man, abbiamo avuto circa 25 persone a lavoro su vari campi. Entrambi i progetti sono stati composti con il Nuke di The Foundry e terminati con Autodesk’s Smoke. Abbiamo utilizzato Cinema 4D esclusivamente per creare tutto il 3D di Ant-Man e utilizzato anche per alcune scene di Capitan America. Abbiamo anche utilizzando Softimage per una parte del lavoro 3D sempre su Capitan America.
 L’aspetto del MOE per Captain America è sicuramente ispirato a Steranko e Bass. Se guardi attentamente al lavoro di Steranko paragonandolo al nostro, la palette di colori minimale e i personaggi (che sono stati creati sapientemente per noi da David Mack) sono assolutamente simili, ma noi abbiamo semplificato le composizioni nel miglior modo possibile. Questo si rifà più al lavoro di Bass che a quello di Steranko.
 Spero di aver creato un’opera che ha un ruolo tutto suo, nonostante ci siano chiare influenze. L’obiettivo era quello di creare qualcosa di sofisticato e abbastanza curato in modo che sembrasse anche moderno, sebbene in grado di porgere l’orecchio anche alle opening di quei thriller spia degli anni sessanta.

La musica gioca un ruolo fondamentale nel vostro lavoro. Ci sono delle consultazioni con il lavoro dei compositori dei film a cui prendete parte?
 Sui lavori Marvel, questi ragazzi [in riferimento ai compositori musicali] sono così in gamba che costruiscono un arco sin dall’inizio. Sì, ci possono essere degli scambi di opinioni… ma di solito sembra che ci siano degli allineamenti fortuiti che sono presenti sin dai primi tempi. Probabilmente è perché hanno già fatto cose del genere così tanto tempo che è solo intuizione, ormai. Inoltre, i ragazzi che compongono in questi film di solito fanno le musiche anche per il titolo di apertura, perciò non c’è alcuna domanda riguardo la musica.
 In tv, i titoli d’apertura compaiono di solito con una track musicale sulla quale noi ‘animiamo’. Qualche volta però c’è qualche fantastico scambio di idee. Abbiamo avuto una bellissima esperienza sui titoli che abbiano realizzato per The Killing. La band We Fell to Earth sono stati super collaborativi e assolutamente fantastici da lavorarci insieme.
 Con le pubblicità, invece, è un insieme di fattori. Alcune volte lavoriamo con dei designers del suono, compositori e tutta una serie di musicisti… e alcune volte, invece, l’agenzia ci tiene completamente all’oscuro. Sono d’accordo sul fatto che la musica sia un aspetto importantissimo del nostro lavoro. In generale, amo essere coinvolto. Tuttavia la musica è, ancor più del design, una questione molto soggettiva. Quindi alcune volte è bene annuire e sorridere e basta.

Che reazioni avete ricevuto dai fan? Quanto influenza ha il loro giudizio nel vostro lavoro?
Sai, amo quando le persone parlano del nostro lavoro (con buoni o cattivi commenti che siano), ma penso che il design sia una questione talmente soggettiva che la tua opinione risulta essere solo quello: solo la tua opinione. Qualsiasi commento che viene fatto, viene fatto senza cognizione interna di quello che è stato il processo del nostro lavoro. Per cui chi commenta non ha alcuna idea del processo di revisione, del budget, dei tempi di consegna o delle risorse di cui eravamo disposti. Potrebbe   essere stato un inferno dietro le quinte e non puoi sapere ciò che non sai.
 Ma, alla fine dei conti, quando metti il tuo lavoro al mondo, lo fai senza tutti questi preamboli. Tenendo questo a mente, ogni negatività è facile da ignorare.

Avete altre collaborazioni con i Marvel Studios in progetto?
Siamo costretti a tenere la bocca chiusa su qualsiasi lavoro non ancora rilasciato a causa dei requisiti di sicurezza. Tuttavia, posso affermare che i nostri rapporti con la Marvel, i Russo, James Gunn e Peyton Reed sono ancora molto, molto buoni.

Al di fuori dei film tratti dai fumetti, quali sono i vostri prossimi lavori?

Spero che tutto questo lavoro con la Marvel porti a lavoro, nel campo della pubblicità, che sia dello stesso  calibro. Vi è un’infinità di pubblicità che viene prodotta e solo una piccola percentuale di questa è realizzata con tecniche di design. Di queste, solo una percentuale ancora più piccola è veramente creativa. Perciò la mia speranza è che possano cominciare a cercarci per rompere il ghiaccio! (E sembra proprio che stia funzionando, perché quest’anno abbiamo già avuto diverse proposte che hanno catturato il nostro interesse!)

Traduzione di Elisabetta Gatti

Fonte: Lo Spazio Bianco


Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: EMC2 - 17 Aprile 2016, 15:06:11
In vista dell'imminente Civil War ho recuperato questo Ant-Man e devo dire che mi è piaciuto: le due ore scivolano vai in fretta e ogni personaggio ha lo spazio che si merita, ovviamente menzione d'onore va a Hank/Douglas. E' un film leggero e divertente, non amo molto la comicità Disney nei film dell'MCU ma qui ci sta bene anche perchè il personaggio si presta bene (discorso diverso invece per AOU).
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Guardiano della Notte - 21 Agosto 2016, 21:38:09
Mah... dai commenti speravo un po meglio. Il film è caruccio e senza troppe pretese, ma regge solo come "contorno" al Marvel Universe. Da solo e preso a sé non è che sia sto granché. Il pezzo forte lo fa Douglas, Rudd sembra più una spalla che un protagonista mentre la Lily (lentiggini  :wub: ) mi ha deluso parecchio. Piatta e senza un minimo di caratterizzazione emotiva... pure la scena del bacio alla fine lanciata così non si sa bene come, proprio mentre mi chiedevo come mai non avessero neanche accennato a un'ombra di intesa tra Scott e Hope...
Poi vabbè il villain con lo spessore di una carta velina ma questo oramai sembra il marchio di fabbrica Marvel, eccettuati Loki e il tanto vituperato Ultron (e alla fine Zemo). Però si lascia sicuramente vedere.

Ma invece ho visto che nei titoli di coda (e anche su imdb) appare il nome di Hailey Atwell... ma quando appare Carter?
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Don't Blink! - 21 Agosto 2016, 21:49:38
All'inizio c'è lei da vecchia che discute del primo progetto Antman con Douglas ringiovanito dalla CGI, se non ricordo male.
Titolo: Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
Inserito da: Guardiano della Notte - 22 Agosto 2016, 13:12:25
All'inizio c'è lei da vecchia che discute del primo progetto Antman con Douglas ringiovanito dalla CGI, se non ricordo male.

Ah ma è lei? Si in effetti ha senso, ma porca miseria mica l'avevo riconosciuta  :o