Autore Topic: Ant-Man (2015) di Peyton Reed  (Letto 6947 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline mar-vell

  • Lanterne Verdi
  • *
  • Cena romanticamente con DiDio
  • Post: 4784
    • fumetti marvel
Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
« Risposta #15 il: 14 Agosto 2015, 08:54:25 »
  • Visto. Carino IMO superiore'ai GoG. Ad ogni modo si fa guardare carine le citazioni Marvel concordo col punto di vista sulle formiche.
    Il Mio Nuovo Sito Fumetti Marvel


    Offline Rain

    • B.P.R.D.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5323
    • When It Rains...
    Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
    « Risposta #16 il: 14 Agosto 2015, 08:59:05 »
  • Non male, ma troppo prevedibile...
    il meglio:
    Spoiler  :
    i continui rimandi agli Avengers, lo scontro con Falcon, il finale con Bucky...   
    effetti speciali molto ben fatti...
    peccato che non sono riuscito a distinguere bene
    Spoiler  :
    uno degli adepti "del Mandarino originale"... avevo letto da qualche parte che un suo accolito si sarebbe mostrato con l'effige dei 10 anelli...

    ovviamente continuo a pensare che il "vero mandarino sarà il Villain della prima parte di Infinity War  :mmm:

    da vedere.. certo dopo Iron man 3, cap 2, GOTG.. mi aspettavo qualcosa di più, ma tutto sommato il film funziona e intrattiene bene  :sisi:

    La pioggia è vita; la pioggia è la discesa del cielo sulla terra; senza la pioggia, non ci potrebbe essere vita. (John Updike)

    Sostieni DC Leaguers
    http://www.dcleaguers.it/forum/new-leaguers/aiuto-per-rinnovo-201920/

    Offline toky91

    • *******
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6055
    Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
    « Risposta #17 il: 14 Agosto 2015, 11:57:13 »
  • Dal non avere aspettative su questo film e sul personaggio che non mi ha mai preso, devo dire che mi è piaciuto.
    Solitamente quando nei Marvel si esagera con battutine e scene divertenti provo odio, ma stavolta lo stile funziona bene per un personaggio che fin da subito mi è risultato molto simpatico, certo la prima ora è tutto un parlare con la trama che scorre lentamente ma nella seconda inizia il divertimento e l'azione  :sisi: pensare che mi è piaciuto anche più di quell'Age Of Ultron sopravvalutato, inoltre mi ha confermato come i film singoli dei personaggi mi piacciano mooolto più dei primi 2 Avengers.
    Ora vedremo in Civil War come gestiranno tutti i personaggi insieme e le new entry

    Offline Professor Zoom

    • Speed Force
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6185
    • Il fulmine colpisce sempre due volte
    Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
    « Risposta #18 il: 14 Agosto 2015, 12:15:07 »
  • A me onestamente è piaciuto. Solamente mi è venuto un dubbio:
    Spoiler  pezzo finale:
    Nel finale, quando falcon cerca di contattare scott lang, parlando con la giornalista gli viene detto che c'è un uomo che rimbalza, uno che fluttua e uno che si arrampica sui muri.
    Tralasciando il fatto che gli ultimi due sono scontati (Dr. Strange e Spidey), chi sarebbe l'uomo che rimbalza? :hmm:
    Su internet gira voce che sia
    Spoiler  :
    Speedball, il che sarebbe sensato visto che nei fumetti è uno dei protagonisti di Civil War

    Offline M.I.B.86

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 708
    Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
    « Risposta #19 il: 14 Agosto 2015, 12:24:01 »
  • l'ho visto ieri sera in famiglia:contro ogni mia aspettativa il film è piaciuto anche a quelli di loro che solito quando vedono film di supereroi in Televisione cambiano canale per principio :O
    Credo che  tutta quella commedia (con Michel Pena come punta di diamante ,naturalmente ;) )  e tutte quelle situazioni assurde abbiano aiutato almeno in questo,e non guasta anche il fatto di avere un protagonista per cui è facile empatizzare : il piccolo criminale che cerca  inutilmente di rigare dritto per poter vedere la figlia è qualcosa di abbastanza credibile  da rendere quasi accettabile il suo  successivo diventare "uomo formica"....

    Personalmente L'ultima volta in cui mi sono  sentito tanto legato a un protagonista  di un  film Marvel è stato Tony Stark nel primo iron-man ;)

    Offline Captain Boomerang

    • Arkham Asylum
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 915
    Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
    « Risposta #20 il: 14 Agosto 2015, 13:25:53 »
  • Visto ieri, bel film, GUARDATELOOOOOOOOOOOOOOOO!  :sisi:
    Iscrivetevi nel mio canale youtube! ultimo video fatto https://www.youtube.com/watch?v=Z-owkQtrQUs
    http://www.dcleaguers.it/forum/mercatino/vendo-questi-fumetti/msg1672924/#msg1672924 "il mio mercatino"
    Il mio account twitter : https://twitter.com/Parfab_83 , seguitemi a breve tante novità!

    Offline Arkin Torsen

    • Arkham Asylum
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 15537
    • Mmmmmadness
    Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
    « Risposta #21 il: 14 Agosto 2015, 15:20:27 »
  • Visto ieri sera. Per me le parole d'ordine sono equilibrio e tempi giusti!

    Spoiler  :
    I classici difetti dei film Marvel, per me, in questo film non ci sono.

    Vengono caratterizzati anche i comprimari. Non solo Hank (se non lo avessero fatto, sarebbero stati pazzi), ma anche Hope e i ladruncoli amici di Scott. Pure il poliziotto fidanzato di Maggie riesce ad ottenere un certo spessore.

    Il villain mi ha ricordato Obadiah Stane di "Iron Man". Non è una macchietta priva di spessore come Malekith e Ronan. Sicuramente non ha la verve di Loki/Hiddleston, ma Cross, soprattutto in abiti civili, è un cattivo credibile e sfaccettato.

    Le battute. Ci sono, ma non smorzano il pathos. L'uomo formica e Scott si prestano all'ironia, data la vita di Lang e le doti dell'eroe, per cui non ci sono forzature. Inoltre, finalmente la battuta non viene infilata durante la sequenza critica, ma solo dopo averla risolta. In questo modo non viene smorzata la forza della scena, ma la battuta accompagna alla situazione successiva.

    Per il resto c'è un utilizzo sapiente dell'azione e della caratterizzazione. Ottime le sequenze di allenamento, sia con le formiche che senza, utili anche per non gettare allo sbaraglio Scott. Il nostro impara a fare l'eroe e non lo diventa a sorpresa.
    La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere (John Constantine)
    I believe hopelessness is an aberration. But it is also a state of mind. Thankfully not shared by me. (Lando Calrissian)
    With all of you Legion people...names, powers, planets, alien races... But this--this is Christmas! (Jon Kent)


    Offline Rain

    • B.P.R.D.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5323
    • When It Rains...
    Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
    « Risposta #22 il: 14 Agosto 2015, 18:33:18 »
  • Spoiler  :
    "prima cosa da fare: chiamiamo gli Avengers!"  :lolle: :lolle: :lolle:

    certo che gli Stark stanno proprio antipatici a tutti...  :lolle:

    il parco eroi si sta ampliando sempre di più, son davvero contento che la Marvel stia dando una possibilità anche a eroi non semplici da portare sullo schermo.
    Questo Ant-Man era un azzardo: dopo città che volano, flotte di navi spaziali, guerre urbane, portali dimensionali, super soldati infuocati...
    riuscire ancora a creare un "sense of wonder" con una battaglia in una valigetta... o con dei semplici giocattoli...  :clap:

    La pioggia è vita; la pioggia è la discesa del cielo sulla terra; senza la pioggia, non ci potrebbe essere vita. (John Updike)

    Sostieni DC Leaguers
    http://www.dcleaguers.it/forum/new-leaguers/aiuto-per-rinnovo-201920/

    Daredevil

    • Visitatore
    Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
    « Risposta #23 il: 15 Agosto 2015, 10:37:23 »
  • Concordo con i pareri positivi, bel film supereroistico. Ennesimo centro dei Marvel Studios :clap:

    Offline Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 145888
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
    « Risposta #24 il: 15 Agosto 2015, 11:59:59 »
  • Box-Office Italia: Ant-Man in testa anche venerdì, un milione in tre giorni

    Come previsto, Ant-Man è rimasto in testa al box-office italiano venerdì, che tuttavia ha visto una frenata negli incassi in vista di Ferragosto. 277mila gli euro raccolti dalla pellicola dei Marvel Studios, che sale a un milione di euro in tre giorni.

    Seconda posizione per Come ti Rovino le Vacanze: la commedia Warner raccoglie altri 136mila euro e sale a 388mila euro in tre giorni. Al terzo posto, invece, Pixels incassa 48mila euro e sale a 2.56 milioni di euro.

    Vi terremo aggiornati sugli incassi di oggi!


    Badtaste
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori
    I promise you, Bruce.
    You were right to pick me.

    Offline schism75

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 309
    Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
    « Risposta #25 il: 16 Agosto 2015, 00:36:16 »
  • Visto oggi, film niente male. Non un capolavoro, ma non aveva la pretesa di esserlo, però si lascia guardare e quasi si é dispiaciuti che finisca. Riesce nell'intento di far sembrare quasi figo un personaggio oramai di serie b (parlo di Ant Man proprio non di Pym ovviamente). Non pesa troppo nemmeno la decisione di optare per Scott Lang e non Pym come Ant Man del MCU.

    Ottimi come al solito i collegamenti con il MCU, sia quelli citati

    Spoiler  :
    avengers, spiderman, dr. Strange, hydra

     che quelli recitati

    Spoiler  :
    la presenza di Falcon e la seconda scena post titoli


    Inoltre ho apprezzato l'introduzione di

    Spoiler  :
    Wasp. Spero vivamente che la infilino nei prossimi film, a partire da Civil war. Serve un'altra eroina oltre Vedova nera.

    Uno dei migliori Marvel. Sicuramente lo ritengo superiore ad un Iron Man 2 ad esempio.

    E ora sotto con Civil War. La Marvel ha costruito una tela formidabile, inserendo ad arte moltissimi personaggi e soprattutto un universo vivo, credibile (anche se chiaro le lievi discrepanze ci saranno sempre), non solo un'impalcatura che nasconde il vuoto. Chi ha letto gli scritti di Tolkien sa cosa intendo dire.

    Peccato non abbia i diritti del F4 (chissà se dopo il nuovo flop...) e sopratutto degli X Men.

    Offline Houston

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 758
    Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
    « Risposta #26 il: 16 Agosto 2015, 11:09:08 »
  • Mi è piaciuto molto. Di solito non amo l'approccio da commedia dei MS, ma stavolta era funzionale alla storia e mi ha ricordato la freschezza del primo Ironman.

    L'unica amarezza è che è evidente che l'impronta di Wright è rimasta nei dialoghi. In pratica Reed si è limitato ad apporre le modifiche imposte dallo studio e a gridare "ciak, azione!", e ora se ne va in giro per il mondo a prendersi meriti non suoi.

    Offline JhonSavor

    • ******
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4210
    • I am the Doctor... Who?... Doom!
    Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
    « Risposta #27 il: 16 Agosto 2015, 11:56:48 »
  • Mi è piaciuto molto. Di solito non amo l'approccio da commedia dei MS, ma stavolta era funzionale alla storia e mi ha ricordato la freschezza del primo Ironman.

    L'unica amarezza è che è evidente che l'impronta di Wright è rimasta nei dialoghi. In pratica Reed si è limitato ad apporre le modifiche imposte dallo studio e a gridare "ciak, azione!", e ora se ne va in giro per il mondo a prendersi meriti non suoi.

    beh non proprio.
    Un tempo c'erano otto Meraviglie che proteggevano il nostro pianeta da ogni minaccia, ma dopo una annosa guerra contro i demoni di Apokolips, esse scomparvero lasciando un mondo ferito ma libero.
    A cinque anni dalla fine della guerra mi ritrovai senza sapere che fare della mia vita, privo di una via da seguire.
    Per caso mi imbattei in un essere antico, in fin di vita e latore di infauste notizie. Prima di morire mi fece dono di un grande potere, un potere che mi permette di muovermi più veloce del vento, più veloce del fulmine.
    Un potere che mi da la possibilità di aiutare le persone.
    Mi chiamo Jay Garrick e sono Flash, la più veloce Meraviglia mai vista.


    Sono passati mesi da quando divenni Flash. Ho scoperto di non essere l'unica nuova Meraviglia in circolazione.
    Alan Scott, Lanterna Verde, che trae potere dalla natura stessa.
    Kendra Munoz-Saunders, Hawkgirl, una Meraviglia dalle ali bianche e dalla mira eccellente.
    Altri si sono aggiunti alla nostra battaglia, dai più svariati schieramenti.
    Abbiamo affrontato terribili minacce, alcune più orribili di altre, ma erano solo un preludio.
    Dopo sei anni ha fatto ritorno un nemico che credevamo scomparso: Apokolips è tornata.
    Non so se stavolta ce la faremo, ma una cosa la so: non smetterò di correre.

    Offline Luke-Logan

    • Batman Inc.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5900
    Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
    « Risposta #28 il: 16 Agosto 2015, 23:49:56 »
  • Mi è piaciuto molto. Di solito non amo l'approccio da commedia dei MS, ma stavolta era funzionale alla storia e mi ha ricordato la freschezza del primo Ironman.

    L'unica amarezza è che è evidente che l'impronta di Wright è rimasta nei dialoghi. In pratica Reed si è limitato ad apporre le modifiche imposte dallo studio e a gridare "ciak, azione!", e ora se ne va in giro per il mondo a prendersi meriti non suoi.
    Lo script di Wright è rimasto, hanno aggiunto solo 2 o 3 scene. Quindi seppur in alcune scene ci sono dei chiari omaggi alla regia d Wright, il resto è di Reed, quindi anche le scene d'azione sono merito di Reed.
    In the end? Nothing ends, Adrian
    Nothing ever ends.

    Offline JhonSavor

    • ******
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4210
    • I am the Doctor... Who?... Doom!
    Re:Ant-Man (2015) di Peyton Reed
    « Risposta #29 il: 17 Agosto 2015, 18:39:21 »
  • Consiglio: quando andate al cinema pensate di fare una sosta alla toilette se avete intenzione di mangiare mentre guardate il film. Potrebbe essere uno dei motivi per cui certa gente si allontana dalla sala alla fine del film anche se sa che è della Marvel...  :mmm:

     :P

    Saltando questo particolare il film è bello. forse giusto il primo monologo di Luis (il secondo è molto meglio) e la scena in cui
    Spoiler  :
    Hope chiede a suo padre perchè non glielo aveva detto prima, ma penso che sia anche un pò colpa del tono dato al doppiaggio

    Anche il cattivo in fondo è proporzionale al suo ruolo effettivo nella storia. Perchè in questo film tra le altre cose che lo caratterizzano c'è il rovesciamento dei ruoli: non sono i cattivi che attaccano i buoni ma l'esatto contrario.
    Pena regge la parte commedia con siparietti assolo in pratica ed essendo un personaggio secondario benchè importante non appesantisce il complesso del film. E per di più ha due spalle che lo supportano. Ah! Un personaggio secondario che ha due spalle  :lol:

    Il trio Rudd-Douglas-Lilly spettacolo. Bravissimi tutti e tre, bilanciano le componenti seria/umoristica/supereroistica con una buona amalgama.

    Rudd interpreta un personaggio con spessore come mi pare facessero notare su badtaste. Ha numerose sfaccettature caratteriali e abilità che non lo rendono semplicemente "un tizio che ha per caso trovato la tuta di Ant-Man e la indossa e diventa Ant-Man II".

    Evangeline uguale. Qui è di supporto ma ha carattere e un ruolo ben precisi e non esagerati, inoltre la si approfondisce negli aspetti che la legano in modo positivo/negativo al padre Hank. E come per Rudd le sue abilità non sembrano messe li a caso.

    Douglas trasporta un Pym duro, con carisma, e non è uno schizzato (per fortuna) ma ha un carattere davvero tagliente e da non far arrabbiare. E lo scatto d'ira all'inizio o quando praticamente urla di no a Hope fa spavento. Inoltre è tormentato da scelte fatte in passato e ha dei principi che lo rendono comunque eroico. Quindi non avrà nevrosi ma sicuramente non ne ho sentito la mancanza (anzi).

    Spoiler  :
    Non ho notato Janet nel regno quantico. Ci sono alcuni "elementi" che fanno pensare ad un vero  sequel di Ant-Man. Le particelle Cross rubate. Il costume di Wasp. La relazione mentore-allievo tra i due Ant-Men che si mantiene. La relazione tra Scott e Hope, che fa da trampolino di lancio alla coppia Ant-Wasp. L'idea di potenziare la tuta ("la tuta non ha armi" inoltre senza un supporto non permette a Scott di volare). L'esplorazione del regno quantico e/o la ricerca di Janet.

    Domanda:
    Spoiler  :
    ma per caso compare anche qualche esponente dei 10 Anelli oltre che dell'Hydra?
    Un tempo c'erano otto Meraviglie che proteggevano il nostro pianeta da ogni minaccia, ma dopo una annosa guerra contro i demoni di Apokolips, esse scomparvero lasciando un mondo ferito ma libero.
    A cinque anni dalla fine della guerra mi ritrovai senza sapere che fare della mia vita, privo di una via da seguire.
    Per caso mi imbattei in un essere antico, in fin di vita e latore di infauste notizie. Prima di morire mi fece dono di un grande potere, un potere che mi permette di muovermi più veloce del vento, più veloce del fulmine.
    Un potere che mi da la possibilità di aiutare le persone.
    Mi chiamo Jay Garrick e sono Flash, la più veloce Meraviglia mai vista.


    Sono passati mesi da quando divenni Flash. Ho scoperto di non essere l'unica nuova Meraviglia in circolazione.
    Alan Scott, Lanterna Verde, che trae potere dalla natura stessa.
    Kendra Munoz-Saunders, Hawkgirl, una Meraviglia dalle ali bianche e dalla mira eccellente.
    Altri si sono aggiunti alla nostra battaglia, dai più svariati schieramenti.
    Abbiamo affrontato terribili minacce, alcune più orribili di altre, ma erano solo un preludio.
    Dopo sei anni ha fatto ritorno un nemico che credevamo scomparso: Apokolips è tornata.
    Non so se stavolta ce la faremo, ma una cosa la so: non smetterò di correre.