Autore Topic: Crisi Finale Absolute/Deluxe - di G.Morrison, AA.VV  (Letto 73762 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Bruce Wayne

  • Arkham Asylum
  • *
  • Whatever
  • Spamma di meno, per la miseria!
  • Post: 14599
  • Apophenia
Re:Crisi Finale Absolute/Deluxe - di G.Morrison, AA.VV
« Risposta #390 il: 18 Ottobre 2020, 10:05:14 »
  • Inizio a riportare anche in questo topic, una parte di post che avevo messo nel topic di Crisi Infinita.

    @katzenberg, ovviamente leggilo solo dopo aver terminato FC:

    Infatti, proprio per lo stile di Morrison - qualunque cosa tocca semba dargli un elemento di definitività - in Crisi Finale abbiamo le storie "definitive" degli eroi:
    Spoiler  :

    Citazione
    Contained within FC's main plot are subplots for each of the Big Five. The obvious intent here is to give each of them a plot that is very refined as a sort of pure, refined version of the character's stories over the years. These are highly personalized subplots: We don't see, for example, Wonder Woman on trial and the Flash pulling something out of a utility belt. Morrison puts the Big Five into cliched versions of their most stereotypical stories because these are, ultimately, what made those characters so endearing and so popular. The plots are as follows:

    Wonder Woman is made captive, which renders her helpless. When she is freed, she turns the tide, in turn making the villain her captive. "It was Wonder Woman who bound Darkseid's body. With her lasso of truth, she chained the god of evil. And no one was hurt." What a beautiful line, particularly the final note, for a character associated as much with love and peace as with being a warrior. What that line communicates, poetically, is that Darkseid's hypnotic grip over 3 billion people was commanded to end by Wonder Woman with her lassoa peaceful solution that nobody else could have brought about. We also see her comforting children both before and after the main action of the story. Though she spends most of the story as one of Darkseid's Furies, her star turn as one of the heroes saving the day is inspired.

    Batman is also made captive, and is put into a slow-acting death trap, from which he escapes to rain hell from inside the villain's own headquarters. Mokkari and Simyan attempt to clone Batman and make an army of Batman warrior, but Batman uses his own memories as a weapon, punishing the Lump, who is psychically transferring Batman's thoughts to the clones, and causing the clones to perish spontaneously. Batman psychically convinces the Lump to set Batman free, and then Batman uses Mokkari's abandoned gun to confront Darkseid. Pulling the almost ridiculously right thing out of his utility belt at exactly the right time, Batman uses the bullet that killed Orion to shoot Darkseid. The purest historical example of this ridiculous rightness of Batman's accessing a gadget might have been in the movie Batman (1966) when Adam West deals with a shark by pulling a can of Bat Shark Repellent out of his utility belt. As elaborated upon in Morrison's issues of Batman, Batman shooting Darkseid literally changes the entire nature of heroes facing evil. We can contrast this Fifth World event with the Fourth World confrontation between Mister Miracle and Boss Dark Side, in which Darkseid shoots Shilo Norman in the head, calling that his "first and last lesson in cosmic Realpolitik." In Batman's version, it's Darkseid getting shot (after, quite pleasingly, Batman cuts Darkseid off with, "Do I make myself clear?") and Batman gets his revenge for the month he'd spent in the Evil Factory. "Gotcha."

    • As revealed on the last page of DC Universe #0, Barry Allen returns from the dead and his passage through sci fi / spiritual realms gives him knowledge regarding Darkseid's plan. Allen has to outrace death, and lead the Black Racer to a time and where death personified claims Darkseid instead of himself – killing two birds with one stone. Of course, it's no surprise that the Flash prevail by winning a race. (...)  Flash's race is also one of community, having been begun with Jay Garrick, continued with Wally West, having a break so that Barry can reunite with Iris, and is his reintroduction to the Justice League as Superman sees the red blur and comments, "Barry Allen?" A particularly nice ambiguous line is when the Flashes' arrival is announced with, "And then it seemed as if the sun had risen in the West." (as if the son had risen in [Wally] West). (...)

    • Going back to his original conception, three hallmarks of Hal Jordan are (1) Perpetually getting into trouble, (2) Fearlessness to the point of flippancy, (3) Winning effortlessly against impossible odds. While gods are dying, civilization is disintegrating, and Hal himself is framed for murder, Hal Jordan reacts to the Final Crisis like it's not even a big deal, telling Wonder Woman after his arrest, "I'll be fine." While even the other A-listers are battered, chased, enslaved, and besieged, Hal comfortably walks through the paces of his arrest and trial, knocks down one of the evil gods with a non-power-ring punch as the first significant win by any of the heroes, holds out his palm to get his power ring returned to him like a kid getting candy on Halloween, and shows up on Earth in time to strike the final winning blow. (...) Hal manages to beat Kraken despite being the only person in the room who doesn't have a power ring and wins the same matchup that Batman had lost in FC #2. Hal's plan for what his strike force will do to Darkseid when they get to Earth is "kick his ass." He doesn't even need everyone's help, just "anyone who wants to." He's the god of confidence, cowboy cool reimagined as a flying spaceman. He doesn't believe merely that the Final Crisis is winnable, but that it isn't even going to be that hard. Ultimately, Hal and the Green Lanterns show up in time to defeat Mandrakk, not Darkseid, but as far as Hal is concerned, and as far as we get to see, he might have been able to win everything all by himself.
     
    Superman is the Alpha Hero on the A-list. His devotion to others is his vulnerability, so he is made hostage at the bedside of his injured wife, Lois Lane. After triumphing on two massive side adventures, Superman appears late in Final Crisis #6, after John Stewart and Supergirl note that the heroes need "more firepower" in the form of her "big cousin." When Superman does appear, enraged by what he sees, his flight to Darkseid's command center leaves heroes and villains falling in his wake. Without pausing at the door, he smashes his way in with one punch – his only use of direct force in the FC title itself – and for the duration of the story does no more than utilize his voice and his craftsmanship as a super scientist. His dialogue articulates the appropriate tone of horror in response to Darkseid's madness; then, when the slain Darkseid lingers as a malevolent ghoul intending to use the Miracle Machine against him, Superman dissipates Darkseid like a puff of smoke by singing a super-loud musical note. The construction of the Miracle Machine is Superman's greatest contribution to dealing with Darkseid, giving him one wish to fix the damage, a wish which was ultimately, "only the best for all of us." (...)

     


    Offline Lampo

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1160
    • Bu!
    Re:Crisi Finale Absolute/Deluxe - di G.Morrison, AA.VV
    « Risposta #391 il: 18 Ottobre 2020, 14:14:15 »
  • Crisi Finale è una bella storia.
    Ma quando la capisci diventa bellissima.

    Offline Tankorr

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2798
    • Green Lantern Corps
    Re:Crisi Finale Absolute/Deluxe - di G.Morrison, AA.VV
    « Risposta #392 il: 18 Ottobre 2020, 14:17:24 »


  • Overman è il Superman di Terra 10, e se ho ben capito è comparso la prima volta in Countdown to Final Crisis (che però non ho letto).
    Nì; nel  senso che il personaggio compare sì in Conutdown, ma in una versione completamente diversa: biondo, con la S a mo' di svastica e con una formazione del.gruppo differente da come si vedrà in Multiversity.
    Tutti elementi che non rafforzano l'impressione che quel Countdown c'entrasse una mazza con FC.


    Inviato dal mio SM-A705FN utilizzando Tapatalk

    Ah  :lolle:

    Grazie! Non ne avevo idea. Chissà se un giorno leggerò mai Countdown, lo sconsigliano tutti :asd:

    Cmq Overman è un personaggio molto interessante, spero che Morry ci torni sopra



    Offline Clod

    • Orange Lantern
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 26100
    Re:Crisi Finale Absolute/Deluxe - di G.Morrison, AA.VV
    « Risposta #393 il: 18 Ottobre 2020, 14:25:19 »


  • Overman è il Superman di Terra 10, e se ho ben capito è comparso la prima volta in Countdown to Final Crisis (che però non ho letto).
    Nì; nel  senso che il personaggio compare sì in Conutdown, ma in una versione completamente diversa: biondo, con la S a mo' di svastica e con una formazione del.gruppo differente da come si vedrà in Multiversity.
    Tutti elementi che non rafforzano l'impressione che quel Countdown c'entrasse una mazza con FC.


    Inviato dal mio SM-A705FN utilizzando Tapatalk

    Ah  le:

    Grazie! Non ne avevo idea. Chissà se un giorno leggerò mai Countdown, lo sconsigliano tutti :asd:

    Cmq Overman è un personaggio molto interessante, spero che Morry ci torni sopra
    Ma guarda, non è tutto da buttare, parti come quelle inerenti Superman-Prime, il viaggio nel multiverso di Jason, Donna e Kyle  e la corruzione di Mary Marvel sono piacevoli (oltre che ad essere tenute in continuity nelle storie successive).
    Ma nel complesso troppo poco per consigliare un recupero integrale.

    Inviato dal mio SM-A705FN utilizzando Tapatalk


    We are called Cybermen. We were exactly like you once, but our cybernetic scientists realised that our race was getting weak. Our lifespan was getting shorter, so our scientists and doctors devised spare parts for our bodies until we could be almost completely replaced. Our brains are just like yours, except that certain weaknesses have been removed. Weaknesses like... emotions, pain. You will become like us. You will be upgraded.

    Offline Tankorr

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2798
    • Green Lantern Corps
    Re:Crisi Finale Absolute/Deluxe - di G.Morrison, AA.VV
    « Risposta #394 il: 18 Ottobre 2020, 14:56:51 »
  • Ok, grazie  :up:



    Offline katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6931
    • Friendly Neighborhood
    Re:Crisi Finale Absolute/Deluxe - di G.Morrison, AA.VV
    « Risposta #395 il: 18 Ottobre 2020, 15:20:30 »
  • @katzenberg:

    Su Superman Beyond #2:

    Spoiler  :
    La pagina finale "vale il prezzo del biglietto":


    Questo riprende anche il concetto del libro che contiene tutte le storie e in cui alla fine "il male vince".

    Ed è proprio così:
    1) se nelle storie di supereroi il male vincesse definitivamente (perché siamo alla fine), sarebbe davvero la fine intesa come termine delle pubblicazioni. Se Batman, Superman, e tutti gli altri venissero definitivamente sconfitti e per esempio uccisi, non ci sarebbe più modo di proseguire con le loro storie.
    2) se il male vincesse allora il mondo stesso arriverebbe alla fine (come se nel nostro mondo togliessimo attrito o forza di gravità... sarebbe il collasso. Idem nell'Universo DC: il bene che vince sul male è come una legge fisica fondamentale. Quando il male vince, il mondo collassa, come accade proprio in Final Crisis)
    3) il fatto che alla fine vinca il male è esorcizzato dalle "ultime parole" incise sulla lapide da Superman/Pensierobot (che non fa altro che esplicitare quella che è un'altra legge fondamentale del mondo di comics): "to be continued". È la natura stessa dei comics. La storia prosegue da più di 80 anni e continuerà a farlo in futuro... A volte sembra che il male vinca... sembra che sia la fine... ma non lo è. La storia continua sempre. Gli eroi vincono sempre. E se muoiono, tornano indietro.
    I comics non sono un romanzo con un inizio e una fine, in cui l'ultima pagina rappresenta effettivamente la fine della storia.
    I comics hanno una natura circolare, quindi l'ultima pagina non rappresenta necessariamente la fine. Solo la fine di un capitolo di una storia più grande.
    I supereroi che lottano contro il male, sembra che siano sconfitti e poi alla fine vincono e di fatto la trama di qualunque loro storia.


    Grazie, bellissima riflessione, davvero molto interessante!  :)

    In un certo senso questa visione si può avvicinare anche ad alcune discipline spirituali orientali a cui Morrison mi sembra vicino.
    Il concetto di continua morte e rinascita di equilibrio tra forze di opposta natura come bene e male... :ahsisi:

    Per l'altra aspetto ad aprire lo Spoiler quando avrò finito la lettura...

    Offline katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6931
    • Friendly Neighborhood
    Re:Crisi Finale Absolute/Deluxe - di G.Morrison, AA.VV
    « Risposta #396 il: 18 Ottobre 2020, 16:42:28 »
  • Intanto ho letto il #5

    La sequenza riguardante il Cubo di Rubik è strepitosa  :wub:
    Altra cosa su cui riflettevo è quanto sia inquietante la formula dell'Equazione Anti-Vita soprattutto rapportata alla nostra era attuale e a come la rete e i social sono in grado di plasmare i comportamenti e gli umori della gente.
    Il fatto incredibile è che è più attuale ora di quando è stata scritta la storia!
    Ci sono altri bei momenti, come ad esempio la riscossa delle Lanterne.
    Per il resto c'è tanta azione nella classica tradizione di questi eventi, ma quello che rende questa storia particolare è appunto questo sapore Vertigo/Ultimate che Morrison insieme a Jones gli sa donare.

    Voto: 8+

    Ho letto anche i due numeri di Batman collegati.
    Anche questi bellissimi, Morrison spinge ulteriormente sulla determinazione del personaggio, mettendo la ciliegina sulla torta a quello che avevamo visto nel finale di RIP.

    Voto: 8,5

    Offline Tankorr

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2798
    • Green Lantern Corps
    Re:Crisi Finale Absolute/Deluxe - di G.Morrison, AA.VV
    « Risposta #397 il: 19 Ottobre 2020, 08:12:36 »
  •  ..  pensa che invece a me il modo in cui viene diffusa l'equazione anti-vita è una cosa che fa storcere il naso tantissimo :asd:

    Sia come è realizzato, sia nel messaggio implicito (ma neanche tanto implicito): un messaggetto luddista e anti-tecnologico un po' sempliciotto.

    Giustifico quella sequenza solo nell'ottica di una citazione alle trovate un po' hippie di Kirby, ed intesa così ci sta pure...ma comunque non mi è mai piaciuta molto



    Offline katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6931
    • Friendly Neighborhood
    Re:Crisi Finale Absolute/Deluxe - di G.Morrison, AA.VV
    « Risposta #398 il: 19 Ottobre 2020, 09:50:09 »
  • In realtà io mi riferivo più alla formula stessa dell'equazione:

    Citazione
    solitudine + alienazione + paura + disperazione + autostima
    ÷ derisione ÷ condanna ÷ incomprensione
    x senso di colpa x vergogna x insuccesso x giudizio

    n=y dove y=speranza e n=follia,
    amore=bugie, vita=morte, io=lato oscuro

    Per quanto riguarda il metodo di diffusione invece non lo trovo una netta condanna della tecnologia ma più un monito su come possa rivelarsi un'arma a doppio taglio...

    Offline Tankorr

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2798
    • Green Lantern Corps
    Re:Crisi Finale Absolute/Deluxe - di G.Morrison, AA.VV
    « Risposta #399 il: 19 Ottobre 2020, 11:53:36 »
  • Aaahh, scusa capito male. La formula dell'equazione è interessante, di sicuro :batman:

    Riguardo al veicolo del messaggio....boh, mi sembra unpò banalotto comunque, specie considerando che è mandato da una stirpe di Dei che derivano da un pianeta ipertecnologico E da un altro piano dell'esistenza.... ma appunto, sarà probabilmente una citazione a certi elementi cel ciclo del Quarto Mondo



    Offline katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6931
    • Friendly Neighborhood
    Re:Crisi Finale Absolute/Deluxe - di G.Morrison, AA.VV
    « Risposta #400 il: 20 Ottobre 2020, 10:01:15 »
  • Letto il finale #7-8

    Bello molto epico, potente il modo in cui i diversi eroi usano in sinergia i loro poteri per sconfiggere Darkseid e riportare le cose nel loro ordine.
    Peccato però una narrazione un po' frammentata e che viene penalizzata dal fatto di dover gestire una mole enorme di personaggi e situazioni.
    Questo a mio avviso ha reso tutto un po' meno fluido "soffocando" in un certo senso i momenti topici.
    Tanta azione in questo tipo di eventi è inevitabile, ma negli ultimi numeri in certi passaggi secondo me si è creato un po' di "effetto-caciara".
    Comunque ora do un'occhiata all'ultima parte della guida e magari mi rileggo un po' l'ultimo numero.
    Nel complesso evento nettamente promosso, unico appunto come ho detto è che nella seconda parte ha dovuto fare un po' i conti con quello che questo tipo di storie si porta appresso.
    Sinceramente mi aspettavo qualcosa di diverso, di più fuori di testa...invece nel complesso è stata una lettura abbastanza fruibile e semplice, sicuramente mi hanno aiutato i vostri commenti e la guida che ho spulciato man mano che andavo avanti.
    Sicuramente è stato un bellissimo viaggio ed è una storia che vorrò rileggere in futuro.

    Voto complessivo: 8+


    Offline Lampo

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1160
    • Bu!
    Re:Crisi Finale Absolute/Deluxe - di G.Morrison, AA.VV
    « Risposta #401 il: 20 Ottobre 2020, 11:07:39 »
  • Aaahh, scusa capito male. La formula dell'equazione è interessante, di sicuro :batman:

    Riguardo al veicolo del messaggio....boh, mi sembra unpò banalotto comunque, specie considerando che è mandato da una stirpe di Dei che derivano da un pianeta ipertecnologico E da un altro piano dell'esistenza.... ma appunto, sarà probabilmente una citazione a certi elementi cel ciclo del Quarto Mondo

    Allora non leggere DCeased  :asd:

    Offline Bruce Wayne

    • Arkham Asylum
    • *
    • Whatever
    • Spamma di meno, per la miseria!
    • Post: 14599
    • Apophenia
    Re:Crisi Finale Absolute/Deluxe - di G.Morrison, AA.VV
    « Risposta #402 il: 20 Ottobre 2020, 11:30:54 »
  • Peccato però una narrazione un po' frammentata
    La frammentazione qui ha anche un motivazione interna alla storia.
    Però capisco l'appunto.

    Sicuramente è stato un bellissimo viaggio ed è una storia che vorrò rileggere in futuro.
    :wub:


    Offline Bruce Wayne

    • Arkham Asylum
    • *
    • Whatever
    • Spamma di meno, per la miseria!
    • Post: 14599
    • Apophenia
    Re:Crisi Finale Absolute/Deluxe - di G.Morrison, AA.VV
    « Risposta #403 il: 22 Ottobre 2020, 16:41:27 »
  • Allora, katzenberg, hai metabolizzato la lettura?

    Per riprendere alcune delle domande che avevo lasciato in sospeso:
    Spoiler  :
    Per quanto riguarda il lato "meta" su cui chiedevi qualche interpretazione: i Monitor rappresentano gli editori/autori.
    Il planetario dei mondi si sta seccando perché ci sono questi monitor che lo stanno vampirizzando, prosciugandone tutte le energie in nome della loro sopravvivenza (profitto fine a se stesso, solo sul breve termine).
    L'universo però non viene salvato da qualcun altro di esterno, ma da se stesso, con i suoi anticorpi (Superman, le Lanterne e tutti gli altri eroi... tra cui i supereroi animali, anche a simboleggiare un tipo di eroismo più classico e leggero, in linea con il lavoro di ricostruzione che ha portato avanti su Batman).
    Questa tematica degli anticorpi verrà portata avanti in Multiversity. Molto legata alla poetica di Morrison e alle sue esperienze di vita (leggendo Supergods si può approfondire ancora di più).


    Offline katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6931
    • Friendly Neighborhood
    Re:Crisi Finale Absolute/Deluxe - di G.Morrison, AA.VV
    « Risposta #404 il: 22 Ottobre 2020, 17:54:18 »
  • Grazie Bruce!  :)

    Sì, metabolizzato e a freddo la lettura mi ha lasciato addosso delle buone sensazioni, ancora di più rispetto a quando appena terminata.
    Affascinante questa cosa degli anticorpi, mi piace questo fatto che Morrison veda il DCU come qualcosa di vivo con delle sue regole fisiche e biologiche.
    Anche riguardo ai Monitor visti come
    Spoiler  :
    gli editor: certo sono praticamente onnipotenti, ma per quanto possano decidere quello che gli pare troveranno sempre qualche ribelle al loro interno, che unito alla stessa natura dei comics (ciclica e senza fine appunto) e ai suoi anticorpi (gli eroi) consentirà ai nostri fumetti di continuare a vivere e a prosperare con il medesimo spirito con cui sono nati.

    Molto bello devo dire  :clap: