Autore Topic: Dylan Dog - di Tiziano Sclavi 5.0  (Letto 37020 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Nico.O

  • **
  • Sveglio, ma si impegna poco
  • Post: 898
Re:Dylan Dog - di Tiziano Sclavi 5.0
« Risposta #435 il: 07 Dicembre 2018, 13:13:15 »
  • Allora letto questo numero 387 di Dylan.... non lo so... ho trovato abbastanza splatter non credevo che una testata del genere fosse incentrata su questo contesto, pensavo più un horror/misterioso e invece vedo gente sminuzzata e anche un pò di confusione nel gestire la continuità della storia :blink: questo sicuramente perchè non ho le basi adatte e la parte di mistero c'è sempre (anche se molto piccola)... ma diciamo che sono rimasto abbastanza perplesso tutto, ma in senso negativo, cioè non mi aspettavo che era così dylan dog! :lol: comunque molto belli i tarocchi! ^_^

    Offline SisselMarston

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 902
    Re:Dylan Dog - di Tiziano Sclavi 5.0
    « Risposta #436 il: 07 Dicembre 2018, 14:24:00 »
  • Allora letto questo numero 387 di Dylan.... non lo so... ho trovato abbastanza splatter non credevo che una testata del genere fosse incentrata su questo contesto, pensavo più un horror/misterioso e invece vedo gente sminuzzata e anche un pò di confusione nel gestire la continuità della storia :blink: questo sicuramente perchè non ho le basi adatte e la parte di mistero c'è sempre (anche se molto piccola)... ma diciamo che sono rimasto abbastanza perplesso tutto, ma in senso negativo, cioè non mi aspettavo che era così dylan dog! :lol: comunque molto belli i tarocchi! ^_^

    Allora, Dylan Dog non è mai stato un fumetto monocorde come Tex o Zagor (che non è un insulto, piace anche per quello ai più) ma un fumetto moderno e precursore dei tempi, non ha mai avuto una sola anima come il suo creatore, è horrorsplatter come in questo caso visto che a Tiziano piaceva molto ma non solo quello, visto che non a tutti gli autori piace e infatti è andato man mano sparendo fino alla gestione Gualdoni completamente scomparso anche per autocensura, e quindi è anche un horror psicologico alle volte o d'atmosfera senza splatter, però non per forza ci deve essere l'horror e infatti nonostante la sua nomea la testata non sempre lo è stato, ma magari storie poetiche o filosofiche senza uno straccio di horror e magari tra le migliori della serie, magari storie di critica sociale e cosi via, non c'è una constante perché Dylan è sempre stata un fumetto in cui l'autore ci ha sempre messo il suo e le sue preferenze, solo all'inizio si cercava di ricalcare Sclavi ma poi ogni autore ci ha messo il suo perché la serie è sempre stata al servizio dell'autore e non l'autore al servizio della storia come magari succede in altre più classiche. In questo caso abbiamo Recchioni, un autore cresciuto a horror e action degli anni '80 che infatti come stile ritrovi qui, nello splatter divertito (che ha ammesso anche Recchioni volutamente esasperato stavolta, quasi a prendersi in giro) e nella velocità di lettura di un action se vogliamo, insomma il suo stile che di certo non c'era nell'albo precedente a cura di Marzano o nel prossimo della Barbato, un'autrice che non ama lo splatter ma più il carattere psicologico delle vicende.
    Spero di essermi spiegato  :sisi:

    Online Ryo Narushima

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 860
    Re:Dylan Dog - di Tiziano Sclavi 5.0
    « Risposta #437 il: 07 Dicembre 2018, 14:31:42 »
  • Golconda fu il primo esperimento di splatter all'interno della testata? O c'è stata qualche altra storia prima?
    ''Dai la possibilità di una scelta, e nove persone su dieci opteranno per quella sbagliata.''


    Offline SisselMarston

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 902
    Re:Dylan Dog - di Tiziano Sclavi 5.0
    « Risposta #438 il: 07 Dicembre 2018, 14:35:15 »
  • Golconda fu il primo esperimento di splatter all'interno della testata? O c'è stata qualche altra storia prima?

    Lo splatter è sempre stato presente fin dall'inizio nella serie, magari negli omicidi o in certe scene, poi magari esplodevano come in storie come appunto Golconda o i Conigli Rosa Uccidono, ma è sempre stato presente perché a Tiziano piaceva molto, lo divertiva.

    Offline Nico.O

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 898
    Re:Dylan Dog - di Tiziano Sclavi 5.0
    « Risposta #439 il: 07 Dicembre 2018, 14:56:28 »
  • Allora letto questo numero 387 di Dylan.... non lo so... ho trovato abbastanza splatter non credevo che una testata del genere fosse incentrata su questo contesto, pensavo più un horror/misterioso e invece vedo gente sminuzzata e anche un pò di confusione nel gestire la continuità della storia :blink: questo sicuramente perchè non ho le basi adatte e la parte di mistero c'è sempre (anche se molto piccola)... ma diciamo che sono rimasto abbastanza perplesso tutto, ma in senso negativo, cioè non mi aspettavo che era così dylan dog! :lol: comunque molto belli i tarocchi! ^_^

    Allora, Dylan Dog non è mai stato un fumetto monocorde come Tex o Zagor (che non è un insulto, piace anche per quello ai più) ma un fumetto moderno e precursore dei tempi, non ha mai avuto una sola anima come il suo creatore, è horrorsplatter come in questo caso visto che a Tiziano piaceva molto ma non solo quello, visto che non a tutti gli autori piace e infatti è andato man mano sparendo fino alla gestione Gualdoni completamente scomparso anche per autocensura, e quindi è anche un horror psicologico alle volte o d'atmosfera senza splatter, però non per forza ci deve essere l'horror e infatti nonostante la sua nomea la testata non sempre lo è stato, ma magari storie poetiche o filosofiche senza uno straccio di horror e magari tra le migliori della serie, magari storie di critica sociale e cosi via, non c'è una constante perché Dylan è sempre stata un fumetto in cui l'autore ci ha sempre messo il suo e le sue preferenze, solo all'inizio si cercava di ricalcare Sclavi ma poi ogni autore ci ha messo il suo perché la serie è sempre stata al servizio dell'autore e non l'autore al servizio della storia come magari succede in altre più classiche. In questo caso abbiamo Recchioni, un autore cresciuto a horror e action degli anni '80 che infatti come stile ritrovi qui, nello splatter divertito (che ha ammesso anche Recchioni volutamente esasperato stavolta, quasi a prendersi in giro) e nella velocità di lettura di un action se vogliamo, insomma il suo stile che di certo non c'era nell'albo precedente a cura di Marzano o nel prossimo della Barbato, un'autrice che non ama lo splatter ma più il carattere psicologico delle vicende.
    Spero di essermi spiegato  :sisi:

    Chiarissimo grazie :D

    Offline SisselMarston

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 902
    Re:Dylan Dog - di Tiziano Sclavi 5.0
    « Risposta #440 il: 07 Dicembre 2018, 15:06:14 »
  • Allora letto questo numero 387 di Dylan.... non lo so... ho trovato abbastanza splatter non credevo che una testata del genere fosse incentrata su questo contesto, pensavo più un horror/misterioso e invece vedo gente sminuzzata e anche un pò di confusione nel gestire la continuità della storia :blink: questo sicuramente perchè non ho le basi adatte e la parte di mistero c'è sempre (anche se molto piccola)... ma diciamo che sono rimasto abbastanza perplesso tutto, ma in senso negativo, cioè non mi aspettavo che era così dylan dog! :lol: comunque molto belli i tarocchi! ^_^

    Allora, Dylan Dog non è mai stato un fumetto monocorde come Tex o Zagor (che non è un insulto, piace anche per quello ai più) ma un fumetto moderno e precursore dei tempi, non ha mai avuto una sola anima come il suo creatore, è horrorsplatter come in questo caso visto che a Tiziano piaceva molto ma non solo quello, visto che non a tutti gli autori piace e infatti è andato man mano sparendo fino alla gestione Gualdoni completamente scomparso anche per autocensura, e quindi è anche un horror psicologico alle volte o d'atmosfera senza splatter, però non per forza ci deve essere l'horror e infatti nonostante la sua nomea la testata non sempre lo è stato, ma magari storie poetiche o filosofiche senza uno straccio di horror e magari tra le migliori della serie, magari storie di critica sociale e cosi via, non c'è una constante perché Dylan è sempre stata un fumetto in cui l'autore ci ha sempre messo il suo e le sue preferenze, solo all'inizio si cercava di ricalcare Sclavi ma poi ogni autore ci ha messo il suo perché la serie è sempre stata al servizio dell'autore e non l'autore al servizio della storia come magari succede in altre più classiche. In questo caso abbiamo Recchioni, un autore cresciuto a horror e action degli anni '80 che infatti come stile ritrovi qui, nello splatter divertito (che ha ammesso anche Recchioni volutamente esasperato stavolta, quasi a prendersi in giro) e nella velocità di lettura di un action se vogliamo, insomma il suo stile che di certo non c'era nell'albo precedente a cura di Marzano o nel prossimo della Barbato, un'autrice che non ama lo splatter ma più il carattere psicologico delle vicende.
    Spero di essermi spiegato  :sisi:

    Chiarissimo grazie :D

    Per dire tu cosa cercheresti o vorresti in una storia di Dylan per i tuoi gusti ?

    Offline Nico.O

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 898
    Re:Dylan Dog - di Tiziano Sclavi 5.0
    « Risposta #441 il: 07 Dicembre 2018, 15:43:41 »
  • A dire la verità mi aspettavo qualcosa di più mistico e horror allo stesso tempo, senza splatter, diciamo un dylan più  indagatore dell'incubo, filosofico e oscuro.

    Per curiosità mi son letto i conigli rosa uccidono, ho trovato un pdf della storia e in un certo senso non mi è dispiaciuto! ma non lo so questo numero qui l'ho trovato fuori dalle corde del personaggio
    Comunque son gusti! su questo non ci piove!  :up:

    Offline SisselMarston

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 902
    Re:Dylan Dog - di Tiziano Sclavi 5.0
    « Risposta #442 il: 07 Dicembre 2018, 16:16:23 »
  • A dire la verità mi aspettavo qualcosa di più mistico e horror allo stesso tempo, senza splatter, diciamo un dylan più  indagatore dell'incubo, filosofico e oscuro.

    Per curiosità mi son letto i conigli rosa uccidono, ho trovato un pdf della storia e in un certo senso non mi è dispiaciuto! ma non lo so questo numero qui l'ho trovato fuori dalle corde del personaggio
    Comunque son gusti! su questo non ci piove!  :up:

    Ma che Conigli Rosa, che personalmente mai ho sopportato, che non corrisponde certamente a quello che cerchi, ma piuttosto storie come Storia di Nessuno, Memorie dall'Invisibile e suo seguito Oltre la Morte, Totentanz, Morgana o Ghost Hotel, Terrore dall'Infinito o Il Lungo Addio.
    Comunque questo numero a mio dire recupera sia qualcosa del vecchio Dylan che roba inedita della nuova fase, ha entrambe per me.

    Offline Solomon

    • B.P.R.D.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5133
    • Cado spesso un poco dalle nuvole
    Re:Dylan Dog - di Tiziano Sclavi 5.0
    « Risposta #443 il: 07 Dicembre 2018, 16:19:04 »
  • Anche a me fanno cagare le storie di Dylan ambientate nel mondo dei cartoon :lolle:
    « Ci sono momenti più di altri in cui rimbombano nelle orecchie i soliti discorsi: i fumetti sono sottocultura per definizione, si giustificano solo se hanno successo, non si possono pubblicare cose che non vendono bene, il fumetto "d'autore", poi... Tutta roba che non rende, non è un mestiere serio, è un passatempo per adolescenti, quando ti deciderai a crescere, etc. Insomma, gli argomenti di sempre.
    Il problema è che, in certi momenti, cominci a chiederti se non ci sia del vero, se tutto sommato gli altri non abbiano ragione e se non sarebbe più saggio rientrare nei ranghi.
    Per non sprofondare definitivamente nella depressione mi misi al tavolo: man mano che i fogli si riempivano di disegni, il mio umore migliorava fino a raggiungere l'esaltante sensazione di felicità creativa.

    Può darsi che abbiano ragione loro.
    Ma non mi avranno mai, vivo.
    »

    --- VITTORIO GIARDINO ---

    Offline Nico.O

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 898
    Re:Dylan Dog - di Tiziano Sclavi 5.0
    « Risposta #444 il: 07 Dicembre 2018, 16:26:56 »
  • Anche a me fanno cagare le storie di Dylan ambientate nel mondo dei cartoon :lolle:
    A me non è sembrata male  :stralol: poi bhooooo comunque vedremo! per ora recuperi no!

    Offline Akhir

    • Vertigo
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 723
    Re:Dylan Dog - di Tiziano Sclavi 5.0
    « Risposta #445 il: 07 Dicembre 2018, 17:15:05 »
  • Anche a me fanno cagare le storie di Dylan ambientate nel mondo dei cartoon :lolle:
    A me non è sembrata male  :stralol: poi bhooooo comunque vedremo! per ora recuperi no!

    La vera essenza del personaggio la trovi nelle storie di Sclavi, sono diversissime l'una dall'altra per tematiche ma hanno tutto quello che cerchi. Ti consiglio assolutamente di recuperarle.

    Offline Nico.O

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 898
    Re:Dylan Dog - di Tiziano Sclavi 5.0
    « Risposta #446 il: 07 Dicembre 2018, 18:34:59 »
  • Anche a me fanno cagare le storie di Dylan ambientate nel mondo dei cartoon :lolle:
    A me non è sembrata male  :stralol: poi bhooooo comunque vedremo! per ora recuperi no!

    La vera essenza del personaggio la trovi nelle storie di Sclavi, sono diversissime l'una dall'altra per tematiche ma hanno tutto quello che cerchi. Ti consiglio assolutamente di recuperarle.

    Akhir non lo metto in dubbio! solo che per ora di recuperi non se ne parla anche perchè seguo già troppe testate per il tempo che ho a disposizione! e già sto recuperando pian piano i tex dal 500 in su! spero in futuro di poterlo fare! :) :hug:

    Offline magicgabri85

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 362
    Re:Dylan Dog - di Tiziano Sclavi 5.0
    « Risposta #447 il: 08 Dicembre 2018, 14:43:24 »
  • Buono il primo numero di questo ciclo. Ormai seguo Dylan da tempo confermo che x goderselo al meglio basta aver letto i numeri con John Ghost. Dalla copertina e dal finale emerge questa storia della meteora (non so voi ma mi ha subito ricordato il contesto su cui si basa Brendon) vediamo dove si va a parare. Belle le macchinazioni del nostro cattivo in giacca e cravatta

    Online Mordecai Wayne

    • B.P.R.D.
    • *
    • King Nerd
    • Post: 39318
    Re:Dylan Dog - di Tiziano Sclavi 5.0
    « Risposta #448 il: 08 Dicembre 2018, 15:59:56 »
  • Letto il #387 e come inizio di questo ciclo della meteora non è affatto male. Ho trovato anche ben contestualizzato anche il personaggio di John Ghost che fin qui mi era sempre sembrato qualcosa di avulso dalla serie. Questo riferimento alla simbologia di DyD è molto intrigante, e potrebbe portare a sviluppi interessanti. Avremo un anno intero per seguirne l’intreccio.
    Belli i disegni.

    Voto: 7.5
    Van Helsing: A moment ago, I stumbled upon a most amazing phenomena. Something so incredible, I mistrust my own judgement.
    Look!


    Offline pumui75

    • X-Men
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5144
    • marvel zombie, fissato con i crossover e star trek
    Re:Dylan Dog - di Tiziano Sclavi 5.0
    « Risposta #449 il: 08 Dicembre 2018, 16:59:32 »
  • Letto MORGAN E DYLAN
    bello questo team up , ambientato nel passato  del indagatore dell'incubo
    aspetto con curiosità il finale !
    saluti dal colle ASTAGNO DI ANCONA