Autore Topic: Smetto quando voglio...anzi no  (Letto 3660 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ale87reds

  • Arkham Asylum
  • *
  • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
  • Post: 2204
Smetto quando voglio...anzi no
« il: 14 Luglio 2019, 13:31:20 »
  • Scrivo questa cosa qui perché nessuno che conosco personalmente può capirmi.
    Ormai è un anno e passa che sento l'esigenza di smettere di comprare fumetti, sia per motivi economici, sia perché ormai su 5 storie me ne piacciono forse 1, sia per spazio.
    Per mesi magari non compro nulla ma poi svacco e faccio un acquisto da 100/150 euro, tempo una mezz'oretta e mi sento in colpa per i soldi che ho speso.
    Mi sento come se comprassi per abitudine/inerzia ma che in realtà il piacere che ne traggo è effimero e passeggero.

    Qualcuno che ha la mia stessa malattia? Sono da ricovero?


    Offline f-yes93

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 440
    Re:Smetto quando voglio...anzi no
    « Risposta #1 il: 14 Luglio 2019, 13:44:50 »
  • Quello che ti posso dire è che se su 5 storie te ne piace solo una, ti conviene pesare meglio i tuoi soldi e vendere le 4 storie che non ti piacciono.
    Bisogna imparare a non riempirsi la casa di letture che non hanno soddisfatto.

    Offline HCPunk

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6043
    • "Just tell me there's coffee!"
      • HCPunk BLOG
    Re:Smetto quando voglio...anzi no
    « Risposta #2 il: 14 Luglio 2019, 13:59:25 »
  • Io ho una compagna e una figlia, andiamo avanti con il mio stipendio e tra visite mediche e controlli per la mia ragazza (quello schifo di madre che ha, eliminata dalla famiglia per fortuna, non le è stata dietro per 22 anni e ora ha delle cose da risolvere), affitto, bollette e spese varie riusciamo in fin dei conti a tornare in pari ogni mese.
    Ma è dura. Anche io ho enormi sensi di colpa quando compro fumetti e libri, a volte per risparmiare anche 1 euro faccio salti mortali, non scherzo.
    Però, come dice sempre la mia ragazza "lavori e ci mantieni, devi seguire anche la tua passione!".
    Quindi, se si hanno già pochi hobby, perché non pensare anche a se stessi ogni tanto?
    Ovviamente sempre nei limiti giusti.
    Mi son trovato molte volte ad aver fatto spese grosse e poi ad avere il groppo alla gola..ma poi ho trovato il metodo giusto per me.. Pochissimi volumi costosi al mese, ma tipo 1 massimo massimo 2.. e serie che seguo da anni e anni..
    In futuro poi per recuperare c'è tempo e per fortuna quello che mi interessava l'ho sempre trovato a prezzi ottimi.
    Per tutto il resto, via di boomdotto in lingua.

    L'altra questione, quella di prendere roba per inerzia, è una prova mentale, riusciresti a chiudere serie che segui da 20 anni (tipo Spidey per me) senza poi ricadere nel giro, perché leggi news ecc.. e magari dover spendere di più per recuperare arretrati..?
    Io avevo smesso con alcuni manga anni fa, poi ho provato di nuovo e mi è tornato in mente il perchè mi piacevano così tanto.

    Dipende tutto da che priorità hai.
    Puoi sempre recuperare più avanti, sapendo però che può essere dura.

    Scusa il pippone..  :sisi:
    Sostieni DC LEAGUERS




    "Non so da dove esce l'idea che gli angeli siano beati...a me fanno cacare sotto."

    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2204
    Re:Smetto quando voglio...anzi no
    « Risposta #3 il: 14 Luglio 2019, 14:00:32 »
  • Quello che ti posso dire è che se su 5 storie te ne piace solo una, ti conviene pesare meglio i tuoi soldi e vendere le 4 storie che non ti piacciono.
    Bisogna imparare a non riempirsi la casa di letture che non hanno soddisfatto.


    Credo tu abbia ragione

    Offline Solomon

    • B.P.R.D.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5432
    Re:Smetto quando voglio...anzi no
    « Risposta #4 il: 14 Luglio 2019, 14:01:14 »
  • Quello che ti posso dire è che se su 5 storie te ne piace solo una, ti conviene pesare meglio i tuoi soldi e vendere le 4 storie che non ti piacciono.
    Bisogna imparare a non riempirsi la casa di letture che non hanno soddisfatto.

    E variare le letture, ziobono. Non ci sono solo le robe amerigane.

    Si vede anche con i nuovi iscritti: la gente si presenta, e cosa legge? Supereroi, supereroi, supereroi.
    È già tanto se qualcuno dice di essere un lettore della Bonelli.
    « Ultima modifica: 14 Luglio 2019, 14:04:19 da Solomon »

    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2204
    Re:Smetto quando voglio...anzi no
    « Risposta #5 il: 14 Luglio 2019, 14:02:20 »
  • Io ho una compagna e una figlia, andiamo avanti con il mio stipendio e tra visite mediche e controlli per la mia ragazza (quello schifo di madre che ha, eliminata dalla famiglia per fortuna, non le è stata dietro per 22 anni e ora ha delle cose da risolvere), affitto, bollette e spese varie riusciamo in fin dei conti a tornare in pari ogni mese.
    Ma è dura. Anche io ho enormi sensi di colpa quando compro fumetti e libri, a volte per risparmiare anche 1 euro faccio salti mortali, non scherzo.
    Però, come dice sempre la mia ragazza "lavori e ci mantieni, devi seguire anche la tua passione!".
    Quindi, se si hanno già pochi hobby, perché non pensare anche a se stessi ogni tanto?
    Ovviamente sempre nei limiti giusti.
    Mi son trovato molte volte ad aver fatto spese grosse e poi ad avere il groppo alla gola..ma poi ho trovato il metodo giusto per me.. Pochissimi volumi costosi al mese, ma tipo 1 massimo massimo 2.. e serie che seguo da anni e anni..
    In futuro poi per recuperare c'è tempo e per fortuna quello che mi interessava l'ho sempre trovato a prezzi ottimi.
    Per tutto il resto, via di boomdotto in lingua.

    L'altra questione, quella di prendere roba per inerzia, è una prova mentale, riusciresti a chiudere serie che segui da 20 anni (tipo Spidey per me) senza poi ricadere nel giro, perché leggi news ecc.. e magari dover spendere di più per recuperare arretrati..?
    Io avevo smesso con alcuni manga anni fa, poi ho provato di nuovo e mi è tornato in mente il perchè mi piacevano così tanto.

    Dipende tutto da che priorità hai.
    Puoi sempre recuperare più avanti, sapendo però che può essere dura.

    Scusa il pippone..  :sisi:



    Grazie a te per il tuo contributo, ti stimo per quello che fai per la tua famiglia

    Offline Logan_Legacy

    • X-Men
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 7276
    Re:Smetto quando voglio...anzi no
    « Risposta #6 il: 14 Luglio 2019, 14:04:54 »
  • Secondo me se su 5 storie te ne piacciono 4 significa che devi solamente selezionare meglio i tuoi acquisti. Anche io compravo molto per completismo o interesse anche minimo ma poi col tempo avevo montagne di letture che facevi fatica a smaltire perché alla fine non mi interessavano.

    Infatti quello che ho fatto è stato tagliare appena una cosa non mi piaceva anche se ero affezionato o comunque volevo proseguire. Tanto alla fine per recuperare c'è sempre tempo mentre per smaltire montagne di fumetti il tempo passa e la voglia diminuisce.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

     


    Online Ryo Narushima

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1286
    Re:Smetto quando voglio...anzi no
    « Risposta #7 il: 14 Luglio 2019, 14:12:37 »
  • Fai dei tagli e seleziona più accuratamente. Io se vedo che una serie comincia a stancarmi, tipo che non me ne frega niente di quando esce il prossimo numero, la vendo e via.

    Tieniti solo quei fumetti che appena arrivi a casa prendi dalla pila perchè vuoi leggerli subito. Ecco, quelli sono i veri fumetti che ti appassionano.
    - Perchè così ho scelto -


    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2204
    Re:Smetto quando voglio...anzi no
    « Risposta #8 il: 14 Luglio 2019, 14:30:53 »
  • Quello che ti posso dire è che se su 5 storie te ne piace solo una, ti conviene pesare meglio i tuoi soldi e vendere le 4 storie che non ti piacciono.
    Bisogna imparare a non riempirsi la casa di letture che non hanno soddisfatto.

    E variare le letture, ziobono. Non ci sono solo le robe amerigane.

    Si vede anche con i nuovi iscritti: la gente si presenta, e cosa legge? Supereroi, supereroi, supereroi.
    È già tanto se qualcuno dice di essere un lettore della Bonelli.


    Ho sempre variato, ho letto manga, bonelli ecc ma nonostante alcune letture meravigliose, per esempio il "Il lungo Addio" di Dylan Dog, l'unico fumetto che mi ha fatto piangere, li ho lasciati senza ritorni di fiamma e tic di completismo.
    Invece con il mio primo amore, i supereroi, non riesco a staccarmi del tutto, ci ricasco sempre, come con una ex che ci ritorni a letto  :asd:

    Offline Catcher

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1357
    Re:Smetto quando voglio...anzi no
    « Risposta #9 il: 14 Luglio 2019, 14:31:40 »
  • È capitato anche a me di comprare per inerzia, è finita che non ho letto più niente per due anni.
    La voglia è tornata piano piano ma con maggiore intelligenza.

    Intanto oggi ci sono molti modi per evitare di spendere un patrimonio, generalmente la soluzione è provare con i metodi "alternativi" una serie e poi magari comprarla, ma comprare ad occhi chiusi va fatto secondo me molto raramente e mai con i supereroi, che essendo fumetto mainstream sono passibili di cali di qualità.
    In questo modo eviti di imbarcarti in una serie di acquisti che poi vai a scoprire non ti interessano davvero.

    Variare le letture come diceva Solomon è anche un buon consiglio, esistono gli usati e le biblioteche e non per forza il fumetto non supereroostico costa di più.
    Poi è chiaro che gli utenti di un forum che si chiama DC Leaguers leggano per la maggior parte supereroi.

    So che c'è chi non sarà d'accordo ma io ti consiglierei anche di abbandonare quasi del tutto l'acquisto di volumi costosi o lussuosi. Quando entri in quel tunnel poi non ne esci più ("ma come, ho preso l'omnibus della serie xy, non posso prendere gli spillati per la serie yz"). Costano un botto, te li ritrovi sul groppone, vanno prenotati sennò non si trovano e non ti danno modo di "provare"...

    Evitare le pubblicazioni" della speranza" che non si sa quando escono e se verranno concluse (praticamente ti sto dicendo di cercarti un'alternativa a RW e per certe cose anche Panini).
    Aspetti mesi o anni, poi ti passa la voglia, l'entusiasmo, però intanto hai comprato i primi volumi, come fai ad abbandonare? Ed ecco che rientri nel circolo vizioso.

    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2204
    Re:Smetto quando voglio...anzi no
    « Risposta #10 il: 14 Luglio 2019, 14:34:08 »
  • Cacchio se hai ragione, di solito ci ricasco così!!!


    Grazie a tutti per il contributo  :hug:

    Offline Nico.O

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1236
    Re:Smetto quando voglio...anzi no
    « Risposta #11 il: 14 Luglio 2019, 16:17:35 »
  • Scrivo questa cosa qui perché nessuno che conosco personalmente può capirmi.
    Ormai è un anno e passa che sento l'esigenza di smettere di comprare fumetti, sia per motivi economici, sia perché ormai su 5 storie me ne piacciono forse 1, sia per spazio.
    Per mesi magari non compro nulla ma poi svacco e faccio un acquisto da 100/150 euro, tempo una mezz'oretta e mi sento in colpa per i soldi che ho speso.
    Mi sento come se comprassi per abitudine/inerzia ma che in realtà il piacere che ne traggo è effimero e passeggero.

    Qualcuno che ha la mia stessa malattia? Sono da ricovero?

    Tranquillo non sei da ricovero! Della tua passione non devi farne una ossessione. Questo ti porta a non essere più libero e star male con te stesso. Prendi carta e penna e comincia a decidere cosa veramente ti piace il resto e vendilo.
    « Ultima modifica: 14 Luglio 2019, 17:10:24 da Nico.O »

    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2204
    Re:Smetto quando voglio...anzi no
    « Risposta #12 il: 14 Luglio 2019, 17:54:41 »
  • Scrivo questa cosa qui perché nessuno che conosco personalmente può capirmi.
    Ormai è un anno e passa che sento l'esigenza di smettere di comprare fumetti, sia per motivi economici, sia perché ormai su 5 storie me ne piacciono forse 1, sia per spazio.
    Per mesi magari non compro nulla ma poi svacco e faccio un acquisto da 100/150 euro, tempo una mezz'oretta e mi sento in colpa per i soldi che ho speso.
    Mi sento come se comprassi per abitudine/inerzia ma che in realtà il piacere che ne traggo è effimero e passeggero.

    Qualcuno che ha la mia stessa malattia? Sono da ricovero?

    Tranquillo non sei da ricovero! Della tua passione non devi farne una ossessione. Questo ti porta a non essere più libero e star male con te stesso. Prendi carta e penna e comincia a decidere cosa veramente ti piace il resto e vendilo.



     :hug: :wub:

    Online Clod

    • Orange Lantern
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 25300
    Smetto quando voglio...anzi no
    « Risposta #13 il: 14 Luglio 2019, 18:06:17 »
  • Penso sia comune a molti il momento in cui si debba capire cosa è come scremare serie e letture varie.
    Nel mio caso l’allontanamento totale dal l’editoria italiana ha aiutato in termini di spazio, ma anche di selezione, così che possa seguire solo ciò che mi interessi davvero.

    Sicuramente anche il variare genere aiuta, non limitandosi a fumetti, ma anche libri, saggi o altri interessi in generale.

    Può sembrare un ovvietà, ma se nell’arco della giornata buona parte del tempo venga speso nel lavoro o in altre attività, diventi fisiologico selezionare ciò che interessi realmente leggere nel tempo rimasto.

    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk Pro
    « Ultima modifica: 14 Luglio 2019, 18:10:58 da Clod »

    We are called Cybermen. We were exactly like you once, but our cybernetic scientists realised that our race was getting weak. Our lifespan was getting shorter, so our scientists and doctors devised spare parts for our bodies until we could be almost completely replaced. Our brains are just like yours, except that certain weaknesses have been removed. Weaknesses like... emotions, pain. You will become like us. You will be upgraded.

    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2204
    Re:Smetto quando voglio...anzi no
    « Risposta #14 il: 15 Luglio 2019, 22:20:06 »
  • Penso sia comune a molti il momento in cui si debba capire cosa è come scremare serie e letture varie.
    Nel mio caso l’allontanamento totale dal l’editoria italiana ha aiutato in termini di spazio, ma anche di selezione, così che possa seguire solo ciò che mi interessi davvero.

    Sicuramente anche il variare genere aiuta, non limitandosi a fumetti, ma anche libri, saggi o altri interessi in generale.

    Può sembrare un ovvietà, ma se nell’arco della giornata buona parte del tempo venga speso nel lavoro o in altre attività, diventi fisiologico selezionare ciò che interessi realmente leggere nel tempo rimasto.

    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk Pro

    Sacrosanto