DC Leaguers Forum

Multiverse => Editoria e indotto fumettistico => Topic aperto da: Azrael - 09 Novembre 2012, 19:51:53

Titolo: Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 09 Novembre 2012, 19:51:53
MARVEL'S "UNCANNY AVENGERS" LEADS THE WAY IN OCTOBER 2012

(http://www.comicbookresources.com/assets/images/articles/1352485228.jpg)

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=42118 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=42118)

----------------------------

Link al Vecchio Topic (http://www.dcleaguers.it/forum/dc-vs-marvel/classifiche-di-vendita-usa/)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Matches Malone - 09 Novembre 2012, 20:45:24
L'ottima notizia è data dagli indici di confronto col passato :rulezza:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 13 Novembre 2012, 08:51:17
Per ora del marvel Now è stato pubblicato solo Uncanny Avengers :hmm:?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Clod - 13 Novembre 2012, 09:04:35
sì, ma ora che siamo nel mese di novembre dovrebbe uscire un sacco di altra roba
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 14 Novembre 2012, 20:52:46
THE MAYO REPORT: MARVEL NOW! TOPS CHARTS, "WALKING DEAD" SHAMBLES UPWARDS

(http://www.comicbookresources.com/assets/images/articles/1352833818.jpg)

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=42177 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=42177)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Jabberwocky - 14 Novembre 2012, 20:56:26
THE MAYO REPORT: MARVEL NOW! TOPS CHARTS, "WALKING DEAD" SHAMBLES UPWARDS

[url]http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=42177[/url] ([url]http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=42177[/url])


Una foto di Robert Kirkman scattata poco dopo l'uscita di questi dati:

(http://img109.imageshack.us/img109/379/paperone470disney.jpg) (http://imageshack.us/photo/my-images/109/paperone470disney.jpg/)

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 14 Novembre 2012, 21:04:41
UA più di 300.000 copie :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sef- - 15 Novembre 2012, 12:09:03
Kirkman se lo merita  :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arthur Curry - 15 Novembre 2012, 16:53:47
con marvel now prevedo impennate... ma non quanto si possa pensare sulle prime... :P
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 15 Novembre 2012, 16:58:46
Sicuramente la portata è simile al reboot DC dell'anno scorso, quindi vendite alle stelle :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 15 Novembre 2012, 22:33:21
Qui comunque i dati completi: http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=42165 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=42165)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 15 Novembre 2012, 22:35:48
Marvel ha spaccato di brutto, ma si sapeva

300 mila copie  :o

Si sono difesi bene Batman e JL.

Ottimo anche Superman Earth One Vol.2
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: The Joker - 15 Novembre 2012, 23:39:27
Prevedo sonore mazzate da Avengers e All New X-Men, con due uscite per mese poi...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Matches Malone - 07 Dicembre 2012, 20:02:36
http://www.bleedingcool.com/2012/12/07/marvel-increases-dominance-of-comics-marketshare-in-november-2012/ (http://www.bleedingcool.com/2012/12/07/marvel-increases-dominance-of-comics-marketshare-in-november-2012/)

Wow, nonostante la pioggia di numeri 1 Marvel Now, Batman riesce a stare in seconda posizione ^_^
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 07 Dicembre 2012, 20:10:20
Grande risultato davvero  :o

D'altronde era normale che con questi nuovi #1 la Marvel prendesse il sopravvento, anzi c'è anche la JL al 9° Posto  :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Buddy Baker - 08 Dicembre 2012, 12:43:03
Mi aspettavo molto di più! In pratica tranne All New X-Men i nuovi #1 dovrebbero essere tra le 145.000 e le 110.000 copie, sempre se Batman e la JL non hanno aumentato i numeri dei mesi precedenti.

Tonfo per Uncanny, a dimostrazione di quanto contino le variant per ingigantire i numeri delle vendite (in pratica dovrebbe essere passata da 303.000 copie a circa 120/130.000)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Occhi nella Notte - 11 Dicembre 2012, 13:40:31
Evviva i fumetti indipendenti  :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 11 Dicembre 2012, 22:44:45
http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=42614 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=42614)

Dati completi.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Jabberwocky - 11 Dicembre 2012, 22:48:31
Citazione
3   4.55   $14.99   BOO   Adventure Time v1   7,273   7,273


(http://img4.imageshack.us/img4/7088/adventuretimeothercover.jpg) (http://imageshack.us/photo/my-images/4/adventuretimeothercover.jpg/)

Non pensavo che il cartone spopolasse così tanto.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 11 Dicembre 2012, 23:16:01
All New X-men #1: 181,710
All New X-men #2: 96,445

Batman #14: 159,744  :w00t:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 11 Dicembre 2012, 23:19:37
E' un mondo ingiusto, che ti aspettavi? -_-
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Matches Malone - 11 Dicembre 2012, 23:21:24
All New X-men #1: 181,710
All New X-men #2: 96,445

Batman #14: 159,744  :w00t:

^_^
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Jabberwocky - 11 Dicembre 2012, 23:27:26
Alla fine è normale che Batman e Justice League siano così alti in classifica, al momento sono i due titoli DC più forti commercialmente.

Altri risultati invece non me li aspettavo:

12   54.52   $2.99   MAR   X-Men Legacy (2012)   1      87,089

Si tratta di una serie discretamente di nicchia, senza grossi nomi (Spurrier/Huat), non pensavo riuscisse a fare questi numeri.

Parlando dei volumi poi i risultati sono tutti diversi: Fables e Walking Dead dominano.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 11 Dicembre 2012, 23:29:59
Walking Dead è davvero impressionante...
Forse un fenomeno irripetibile nel breve-medio periodo per la Image. Ovviamente mi auguro di no, magari ci fossero altre serie indipendenti con quei dati di vendita!
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Jabberwocky - 11 Dicembre 2012, 23:34:03
Addirittura il Videogioco ispirato (The Walking Dead -> http://en.wikipedia.org/wiki/The_Walking_Dead_%282012_video_game%29 (http://en.wikipedia.org/wiki/The_Walking_Dead_%282012_video_game%29)) si è beccato da pochi giorni il titolo di gioco dell'anno ai Video Game Awards 2012. La serie televisiva va a gonfie vele. Insomma, direi che Kirkman per un po' è sistemato.

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: The Joker - 11 Dicembre 2012, 23:36:25
'mmazza che schifo All New X-Men 2... Perchè un calo del genere? Alla fine l'idea non è piaciuta?


Post Uniti: [time]11 Dicembre 2012, 23:38:37[/time]
Per Adventure Time è normale visto che va a pescare in una fanbase che farebbe impallidire molte testate di comics, persone che tra l'altro si riempiono di gadget di tutti i tipi, quindi figurati se non ci sta pure il fumetto...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 11 Dicembre 2012, 23:44:56
'mmazza che schifo All New X-Men 2... Perchè un calo del genere? Alla fine l'idea non è piaciuta?
In generale non ci sono stati risultati straordinari (tranne che per il primo numero di UA) sul piano delle vendite. Si vede che non essendo un reboot, ma un rilancio, svanito l'effetto dei numeri 1, si tornerà, più o meno, ai soliti dati.
Boh, chissà come ragionano i lettori americani...
Ad ogni modo la prova definitiva si avrà con Avengers, NA e Uncanny.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Jabberwocky - 11 Dicembre 2012, 23:48:25
Citazione
Per Adventure Time è normale visto che va a pescare in una fanbase che farebbe impallidire molti testate di comics, persone che tra l'altro si riempiono di gadget di tutti i tipi, quindi ci sta pure il fumetto...


Figurati, a me il cartone piace anche. Quest'estate mi sono visto diverse puntate su Boing e l'ho trovato delirante al punto giusto. Di sicuro possiamo dire che, ultimamente, in America stiamo assistendo proprio alla rivincita dei geek.


Kirkman

(http://imageshack.us/a/img571/5893/robertkirkman5410609920.jpg)

Pendleton Ward (creatore di AT)

(http://imageshack.us/a/img706/1092/jakependleton.jpg)

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: The Joker - 11 Dicembre 2012, 23:51:31
Si però un calo così drastico in un numero non me lo spiego, se anche le altre testate facessero così (impossibile) vorrebbe dire che scenderebbero a numeri quasi sotto al pre-Marvel Now.
Posto che il numero uno non può essere così tremendo da aver fatto perdere quella percentuale di lettori, l'unica cosa che mi viene in mente è che molti possano non avere apprezzato l'idea della squadra originale, anche se i commenti esaltati/disinteressati letti in rete mi erano sembrati piuttosto equilibrati.
...e che ovviamente le vendite del primo si siano gonfiate ancora di più delle altre testate per motivi di collezionismo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Jabberwocky - 11 Dicembre 2012, 23:58:55
C'è ancora da aspettare la seconda serie di X-Men grossa (Uncanny).
Marvel per me un po' ha rischiato a frammentare così tanto i grossi marchi (Avengers 3 titoli, X-Men 2 titoli + una marea di spin-off tra cui 2 diverse X-Force, FF 2 titoli e così via) si rischia di intimidire e perdere possibili compratori.

Hulk e Cap con una singola testata individuale (e due disegnatori blasonati) sono andati bene.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: The Joker - 12 Dicembre 2012, 00:09:39
In effetti ne avrebbero potuto approfittare per sfoltire un po' il parco testate, non capisco come siano arrivati al buttare fuori roba come FF (per quanto sarà uno dei miei pochi acquisti sicuri): metti uno scrittore che è abbastanza benvoluto con un disegnatore che divide abbastanza su una testata che ha poca (nulla?) ragione d'essere e personaggi al limite del semi-sconosciuto... E' un bene che facciano cose nuove, anzi, ma non capisco come possano pensare di avere un ritorno (e conseguente chiusura della testata).
Hulk secondo me rimarrà tra i più forti (autore della testata rivelazione dell'anno passato) e Cap comunque ha radici solide e un disegnatore che fa impazzire le masse.
Ah, ecco, giusto Deadpool potrebbe rivaleggiare con All New X-Men in quanto a caduta libera del secondo numero :lol:


Citazione
15   50.17   $3.99   IDW   My Little Pony Friendship Is Magic   1      80,136               2
16   49.15   $2.99   DC   Green Lantern (2011)   14      78,506   13   91,807   -13,301   -14.49%   0

...quando si parla di buona fanbase :asd:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Jabberwocky - 12 Dicembre 2012, 00:25:12
Hulk secondo me rimarrà tra i più forti (autore della testata rivelazione dell'anno passato) e Cap comunque ha radici solide e un disegnatore che fa impazzire le masse.
Ah, ecco, giusto Deadpool potrebbe rivaleggiare con All New X-Men in quanto a caduta libera del secondo numero :lol:


Deadpool non va sottovalutato perché ha un alto gradimento in media. Si inserisce in quel filone umoristico nerd/metademenziale che in questi ultimi anni fa furore. La Marvel potrebbe ricavarci anche di più secondo me, perché, per quanto possa sembrare assurdo, è un personaggio in grado di raggiungere un target diverso da quello convenzionale.

Piuttosto deludente Thor invece. Ribic pensavo fosse un magnete sicuro e invece mi sbagliavo, dire che a me la serie ispira.

Citazione
15   50.17   $3.99   IDW   My Little Pony Friendship Is Magic   1      80,136               2
16   49.15   $2.99   DC   Green Lantern (2011)   14      78,506   13   91,807   -13,301   -14.49%   0

...quando si parla di buona fanbase :asd:


(http://imageshack.us/a/img32/4153/mylittlepony01cvra463x7.jpg)

 :lol:

Che guascona la IDW, ricordo anche il crossover Cthulhiano tra G.I. Joe, Transformer, ecc.

(http://imageshack.us/a/img543/2922/infestation0201garner.jpg)

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: The Joker - 12 Dicembre 2012, 00:38:58
Deadpool non va sottovalutato perché ha un alto gradimento in media. Si inserisce in quel filone umoristico nerd/metademenziale che in questi ultimi anni fa furore. La Marvel potrebbe ricavarci anche di più secondo me, perché, per quanto possa sembrare assurdo, è un personaggio in grado di raggiungere un target diverso da quello convenzionale.

Piuttosto deludente Thor invece. Ribic pensavo fosse un magnete sicuro e invece mi sbagliavo, dire che a me la serie ispira.


Secondo me Deadpool ha vinto con il numero imbarazzante di cover, sentivo storie ridicole dei reorder per le variant Gangam Syle, per il resto lo vedrei sui 70-80k se tutto va bene...
Su Thor io non avrei puntato granchè, nonostante li consideri due bei nomi giusto Ribic può aver fermato molti e dei tre big è sempre quello che fa terzo posto.


Che guascona la IDW, ricordo anche il crossover Cthulhiano tra G.I. Joe, Transformer, ecc.

([url]http://imageshack.us/a/img543/2922/infestation0201garner.jpg[/url])


Sono ufficialmente senza parole :lol:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Buddy Baker - 12 Dicembre 2012, 10:54:32
Il dato più sorprendente per me è questo:

8 Uncanny Avengers (2012) 2   114,268    303,697     -189,429      -62.37%

E' impressionante quanto contino le variant, non mi spiego in altro modo un calo del genere!
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 08 Gennaio 2013, 20:21:38
"THE WALKING DEAD" DOMINATES DIAMOND COMICS' 2012 TOP 500 LISTS (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=43051)

(http://www.comicbookresources.com/assets/images/articles/1357671550.jpg)

CBR
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 08 Gennaio 2013, 20:25:51
I dati di dicembre sono già usciti quindi?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 08 Gennaio 2013, 20:28:40
I dati di dicembre sono già usciti quindi?

No
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 08 Gennaio 2013, 20:38:38
I dati di dicembre sono già usciti quindi?

No
A breve dovrebbero pubblicarla allora, visto che in quelle classifica ci sono dei titoli usciti a dicembre.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 11 Gennaio 2013, 19:30:00
Classifiche di Dicembre 2012: http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=43119 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=43119)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Thanos - 11 Gennaio 2013, 19:41:52
Otto dollari Spiderman (sicuramente qualcosa di particolare (so cosa succede)) però...sta cozza!  :ph34r:

E JL vende....non me lo aspettavo, bene. O gli americani sono decerebrati oppure migliorerà a breve  :asd:

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 11 Gennaio 2013, 19:45:50
Infatti che ci siano nella Top 10 Batman, JL me l'aspettavo, ma Detective e Batman and Robin no, ma non perchè non meritassero ma perchè è il periodo della Marvel con tutti questi #1
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 08 Febbraio 2013, 17:24:06
Primi dati di Gennaio: http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=43664 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=43664)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 08 Febbraio 2013, 17:25:29
Batman e Justice League resistono.

Superior si sapeva che era primissimo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Green Hankey - 08 Febbraio 2013, 17:29:50
All new X men già fuori dalla top?

Avengers 3 già 9°?

Come per molte serie DC, effetto curiosità e poi vendite che si sono bilanciate, ma tutto sommato si può essere contenti perchè i numeri di Marvel e DC sono aumentati....

Batman e JL pazzeschi nel vendere più delle serie Marvel rilanciate  :o
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 08 Marzo 2013, 18:47:41
Prime su Vendite Febbraio 2013

http://www.newsarama.com/comics/february-2013-comic-book-sales-charts.html (http://www.newsarama.com/comics/february-2013-comic-book-sales-charts.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 12 Marzo 2013, 18:08:46
Dati completi su vendite di Febbraio 2013:

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=44230 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=44230)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 05 Aprile 2013, 17:11:11
Primi dati di Vendita di Marzo

http://www.newsarama.com/comics/march-2013-comic-book-sales-charts.html (http://www.newsarama.com/comics/march-2013-comic-book-sales-charts.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 09 Aprile 2013, 16:07:12
Dati Completi Vendite Marzo 2013

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=44803 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=44803)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 11 Aprile 2013, 20:11:38
La DC accusa parecchio il colpo: scendere sotto il 30% non è bello.
Per di più la Marvel tra poco avrà Iron Man 3 a trainare  :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Tek - 11 Aprile 2013, 20:42:26
Speriamo che qualcuno si preoccupi e cominci a tagliare qualche testa. L'universo DC è fantastico, ma serve gente nuova al comando, e che il parco autori aumenti.  :)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 11 Aprile 2013, 20:43:38
Consideriamo che la Marvel ha avuto parecchi titoli da #1
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Clod - 11 Aprile 2013, 21:27:23
Consideriamo che la Marvel ha avuto parecchi titoli da #1
e c'è anche l'effetto di Age of Ultron da considerare


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Matches Malone - 11 Aprile 2013, 21:31:18
La DC accusa parecchio il colpo: scendere sotto il 30% non è bello.
Per di più la Marvel tra poco avrà Iron Man 3 a trainare  :sisi:


(http://www.thecampuscompanion.com/wp-content/uploads/2013/02/Man-Of-Steel-wallpaper-2.jpg)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 03 Maggio 2013, 20:00:13
BATMAN, Marvel Rule April Comics' Sales, Up Again Over 2012

(http://i.newsarama.com/images/i/000/105/057/i02/Batman-19-full-cover.jpg?1367593541)

http://www.newsarama.com/17710-sales.html (http://www.newsarama.com/17710-sales.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Matches Malone - 03 Maggio 2013, 20:02:53
:rulezza:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Tek - 03 Maggio 2013, 20:50:45
Bene Batman, ma comunque la DC è in crisi e i dati mese dopo mese non fanno altro che evidenziarla sempre di più. Ai piani alti quando lo capiranno???
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Matches Malone - 03 Maggio 2013, 21:22:51
Bene Batman, ma comunque la DC è in crisi e i dati mese dopo mese non fanno altro che evidenziarla sempre di più. Ai piani alti quando lo capiranno???

Non è in crisi...è che la Marvel pubblica più cose (ha alcuni titoli che escono anche due volte al mese) e in generale ha più serie vendute a 3.99 $, mentre la DC ne ha molte ancora a 2.99.
Questo mese c'è un divario molto grosso tra le due, mentre in altri mesi è molto più attenuato.
Quello che conta comunque è che gli indici di confronto con l'anno scorso siano positivi, quindi le vendite in generale stanno andando meglio.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 07 Maggio 2013, 19:21:09
SALES ESTIMATES FOR APRIL, 2013 - "JUPITER'S LEGACY" TOPS 105K

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=45341 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=45341)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 08 Maggio 2013, 15:52:25
superior spiderman nei primi 10 mi fa star male  :lolle:
ma wolverine è così bello??  ^_^
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 07 Giugno 2013, 17:38:57
Primi dati di Maggio 2013:

http://www.newsarama.com/18032-x-men-leads-pack-in-a-static-may-2012-comic-book-sales-month.html (http://www.newsarama.com/18032-x-men-leads-pack-in-a-static-may-2012-comic-book-sales-month.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Green Hankey - 07 Giugno 2013, 18:05:03
bene la DC che è risalita, la Marvel continua a vincere dimostrando che le doppie uscite sono state un'ottima strategia  :ahsisi:

Impressionanti Batman e JL  :o
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Gon Freecs - 11 Giugno 2013, 19:20:58
Cioè, io guardo i dati di vendita di Maggio e mi chiedo come sia possibile che la DC continui a puntare su certe serie.

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=45995 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=45995)

Ma negli States il detto "Pochi ma buoni" non esiste? :asd:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 05 Luglio 2013, 19:05:26
Primi dati di Giugno 2013:

SUPERMAN UNCHAINED Leads Slightly Up June 2013 Comics Sales

(http://i.newsarama.com/images/i/000/100/512/i02/supermanunchained_02.jpg?1364346025)

http://www.newsarama.com/18280-superman-unchained-leads-slightly-up-june-2013-comics-sales.html (http://www.newsarama.com/18280-superman-unchained-leads-slightly-up-june-2013-comics-sales.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 09 Luglio 2013, 16:46:47
I Dati esatti di Giugno 2013:

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=46509 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=46509)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 09 Luglio 2013, 16:49:32
1 Superman Unchained (2013) 1 - 251,493
2 Batman/Superman (2013) 1 - 143,478
3 Batman (2011)   21 - 142,109

 :rulezza: :rulezza: :rulezza:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sef- - 09 Luglio 2013, 17:15:04
Nelle prime 30 posizioni,
- 21 fumetti Marvel
- 8 fumetti DC
- 1 fumetto Image

E vai così!! :rulezza:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Buddy Baker - 09 Luglio 2013, 17:25:55
Comunque è allucinante, un po' ovunque ci si lamenta del fatto che alla Marvel c'è un mexievento all'anno e AoU vende 110.000 copie... Io sono tra quelli che si lamentano, ma fossi nella Marvel ne farei uno ogni 4 mesi se tanto la gente continua a comprarli, altro che uno all'anno!
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sef- - 09 Luglio 2013, 17:27:07
Comunque è allucinante, un po' ovunque ci si lamenta del fatto che alla Marvel c'è un mexievento all'anno e AoU vende 110.000 copie... Io sono tra quelli che si lamentano, ma fossi nella Marvel ne farei uno ogni 4 mesi se tanto la gente continua a comprarli, altro che uno all'anno!

Dove sarebbero i maxieventi?  :hmm:
L'ultimo risale quasi a un anno fa, eh  :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Buddy Baker - 09 Luglio 2013, 17:46:50
Comunque è allucinante, un po' ovunque ci si lamenta del fatto che alla Marvel c'è un mexievento all'anno e AoU vende 110.000 copie... Io sono tra quelli che si lamentano, ma fossi nella Marvel ne farei uno ogni 4 mesi se tanto la gente continua a comprarli, altro che uno all'anno!

Dove sarebbero i maxieventi?  :hmm:
L'ultimo risale quasi a un anno fa, eh  :ahsisi:

AoU cos'é? Non avrà mille tie-in (mi pare siano solo 8) ma è il solito evento annuale -come lo sarà The Infinity tra poco (lì stando a wiki i tie-in dovrebbero essere 35)- che ogni volta promette di cambiare tutto.

Ecco, non chiamiamolo maxi-evento se non vuoi paragonarlo al precedente (AvX)  che è finito ad ottobre e al prossimo inizia tra un mese, ma è l'ennesimo crossover abbastanza inutile che però crea della conseguenze per quell'universo (o almeno promette di farlo ogni volta), un po' come accadeva alla Dc fino a Flashpoint (e spero non ricominci a breve con Forever Evil, e che resti l'unico per un paio d'anni almeno).

Comunque ripeto, la mia non è una critica alla Marvel che vive per vendere, ma ai lettori, in qesto caso d'oltreoceano visto che sono vendite Usa
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sef- - 09 Luglio 2013, 23:21:47
Comunque è allucinante, un po' ovunque ci si lamenta del fatto che alla Marvel c'è un mexievento all'anno e AoU vende 110.000 copie... Io sono tra quelli che si lamentano, ma fossi nella Marvel ne farei uno ogni 4 mesi se tanto la gente continua a comprarli, altro che uno all'anno!

Dove sarebbero i maxieventi?  :hmm:
L'ultimo risale quasi a un anno fa, eh  :ahsisi:

AoU cos'é? Non avrà mille tie-in (mi pare siano solo 8) ma è il solito evento annuale -come lo sarà The Infinity tra poco (lì stando a wiki i tie-in dovrebbero essere 35)- che ogni volta promette di cambiare tutto.

Ecco, non chiamiamolo maxi-evento se non vuoi paragonarlo al precedente (AvX)  che è finito ad ottobre e al prossimo inizia tra un mese, ma è l'ennesimo crossover abbastanza inutile che però crea della conseguenze per quell'universo (o almeno promette di farlo ogni volta), un po' come accadeva alla Dc fino a Flashpoint (e spero non ricominci a breve con Forever Evil, e che resti l'unico per un paio d'anni almeno).

Comunque ripeto, la mia non è una critica alla Marvel che vive per vendere, ma ai lettori, in qesto caso d'oltreoceano visto che sono vendite Usa


Ma cosa stai dicendo?  :hmm:
Da quando Infinity o AoU sono degli eventi? Da quando si ripromettono di cambiare ogni cosa?
Quindi, secondo il tuo ragionamento, F4 e FF sono dei mega-eventi costanti perché s'intrecciano da quasi due anni? :mmm:

Age of Ultron è una MAXISERIE (come Superior di Millar, per dire, o che ne so, Kick Ass, o Ultimate Power, le prime che mi vengono in mente), tanto che è durata nemmeno 3 mesi...

Infinity e Battle of The Atom sono semplicemente degli story-arc che coinvolgono solo gruppi precisi di eroi (Vendicatori da un lato, X-Men dall'altro) senza interrompere in alcun modo la narrazione, ma solo unendo le due serie scritte da Hickman (Avengers) e da Bendis/Aaron (X-Men).
Fine.

Anche perché, va bene che ognuno vede solo ciò che vuole vedere, ma questi sono eventi tanto quando "La Notte dei Gufi", "Una Morte in Famiglia", "Il Trono di Atlantide" lo sono per la DC.
E "Trinity War" che sarebbe? :mmm:

Tutti 'sti discorsi li trovo insensati, un po' come quelli che dicono "Toh, la Marvel vende 5-6 testate che hanno 'Avengers' nel titolo"... perché, la DC quante serie sulla Bat-Family ha?
Io e Clint su Anteprima ne contammo 14-15...  :ahsisi:
E sulle Lanterne? E - ora che è uscito il film - su Superman?  :lol:

A me non cambia un tubo, leggo da entrambi i lati ciò che mi interessa, ma almeno la Marvel non ti costringe a comperare millemila albi se non sei interessato...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Ashel - 10 Luglio 2013, 09:33:46
Io continuo a restare perplessa dalla posizione sempre ottima di Superior Spider-man. Immagino che prima o poi me ne farò una ragione e mi metterò il cuore in pace  :ahsisi:
Uhm, sbaglio o qui Iron Man è messo maluccio? Mi pare sia sceso rispetto al passato.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sef- - 10 Luglio 2013, 11:11:47
Io continuo a restare perplessa dalla posizione sempre ottima di Superior Spider-man. Immagino che prima o poi me ne farò una ragione e mi metterò il cuore in pace  :ahsisi:
Uhm, sbaglio o qui Iron Man è messo maluccio? Mi pare sia sceso rispetto al passato.

Iron Man è nella media  :ahsisi:
Superior Spider-Man non lo leggerò nemmeno, e credo non me ne farà mai una ragione  :nono:

Per il resto, The Walking Dead a livelli altissimi, e pure Invincible sempre di Kirkman (con tutti gli spinoff) davvero a un buon risultato!  :o
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 09 Agosto 2013, 20:33:57
DC, MARVEL SPLIT #1 POSITION ON DIAMOND'S JULY SALES CHARTS

(http://www.comicbookresources.com/assets/thumbnail.php?file=/assets/images/articles/1376060169.jpg&w=300)

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=47214 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=47214)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 13 Agosto 2013, 19:47:20
Dati Esatti Luglio 2013

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=47289 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=47289)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 13 Agosto 2013, 21:06:42
Grande mese per la DC, pessime vendite per Batwing (12,062) Katana (11,346) e Vibe (12,241)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: dottor-chi - 13 Agosto 2013, 21:49:19
Batman and robin, dopo
la dipartita di Damian
mi sembra che non se la passi bene.


Mandato con il mio cacciavite sonico dal TARDIS.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 13 Agosto 2013, 21:52:03
Che dici??? quasi 58 mila copie, mica sono poche  :lol:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: dottor-chi - 13 Agosto 2013, 22:03:39
Che dici??? quasi 58 mila copie, mica sono poche  :lol:
Scusami, mi ero confuso con un'altra testata :lol:


Mandato con il mio cacciavite sonico dal TARDIS.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 13 Agosto 2013, 22:10:46
Che dici??? quasi 58 mila copie, mica sono poche  :lol:
Scusami, mi ero confuso con un'altra testata :lol:


Mandato con il mio cacciavite sonico dal TARDIS.

Ah ecco  :lolle:

Comunque, sono deluso dai dati di vendita dell'ultimo numero di INC (#13) solo 51,558  :ahsisi: meritava la Top Ten con almeno 80 mila copie.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Kate Kane - 13 Agosto 2013, 22:20:09
Ms. Gail Simone ha portato Red Sonja da 5213 a 30561 copie :rulezza:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 13 Agosto 2013, 22:22:32
Ms. Gail Simone ha portato Red Sonja da 5213 a 30561 copie :rulezza:

Più di Batwoman (27,400)  :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Matt Murdock - 14 Agosto 2013, 15:05:07
Grande mese per la DC, pessime vendite per Batwing (12,062) Katana (11,346) e Vibe (12,241)

molto bene in prospettiva dello spillato della JLA :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Garalla - 14 Agosto 2013, 22:22:37
Sempre che facciano uno spillato in italia solo JLA...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Kate Kane - 14 Agosto 2013, 22:40:33
Ms. Gail Simone ha portato Red Sonja da 5213 a 30561 copie :rulezza:

Più di Batwoman (27,400)  :lolle:

 :inelegante: :lolle:
Sì il trend di Batwoman è leggermente negativo.. ma vende più di Supergirl o Catwoman :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 14 Agosto 2013, 22:58:30
Ms. Gail Simone ha portato Red Sonja da 5213 a 30561 copie :rulezza:

Più di Batwoman (27,400)  :lolle:

 :inelegante: :lolle:
Sì il trend di Batwoman è leggermente negativo.. ma vende più di Supergirl o Catwoman :ahsisi:

Secondo me è anche colpa di Williams III nel senso che la mancanza dei suoi disegni incide e non poco.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Kate Kane - 15 Agosto 2013, 00:02:06
Secondo me è anche colpa di Williams III nel senso che la mancanza dei suoi disegni incide e non poco.

E non posso far altro che annuire tristemente :sisi: hai centrato il punto Az, nei lettori poco fidelizzati, il cambio del penciller incide negativamente <_<
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Heretic Bil - 03 Settembre 2013, 19:11:23
Spero cambino team creativo a Stormwatch in modo da tentare un ripresa nelle vendite, mi dispiacerebbe se chiudesse.

Sempre che facciano uno spillato in italia solo JLA...
Le ultime famose parole :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 09 Settembre 2013, 08:29:00
Dati preliminari: http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=47746 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=47746)

Il mese prossimo causa Villain Month sarà buono, ma in generale mi sembra che gli effetti dei rilanci stiano già svanendo...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Green Lantern - 09 Settembre 2013, 09:23:42
praticamente è sempre il solito discorso: fanno rilanci, morti, resurrezioni, matrimoni cancellati, mega-eventi a manetta etc. ma la solfa è sempre quella, se il lettore non leggeva prima non legge neanche ora, per quanto ci possano provare. Di serie interessanti e di serie monnezza c'erano prima e ci sono anche adesso.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 09 Settembre 2013, 12:01:13
Buona classifica, anche il mese scorso lo era.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 10 Settembre 2013, 17:40:21
Dati completi: http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=47815 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=47815)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 10 Settembre 2013, 18:16:25
Batman Incorporated Special (2013) 42,807

 :lol:

Comunque io per ora guardo sempre gli ultimi posti della DC (Batwing, Vibe e Katana) e mi domando come mai non siano state ancora chiuse.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Heretic Bil - 10 Settembre 2013, 18:29:35
Batwing è raccomandato ( :lolle:), Vibe e Katana penso che appena finiranno gli archi narrativi in corso o verranno cancellati o proveranno a tirarli su con un cambio di team creativo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 10 Settembre 2013, 18:33:12
Batwing è raccomandato ( :lolle:), Vibe e Katana penso che appena finiranno gli archi narrativi in corso o verranno cancellati o proveranno a tirarli su con un cambio di team creativo.

Un super cambio ci vuole  :lol: perchè qua viaggiano tutti intorno le 10 mila  :lol:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 10 Settembre 2013, 19:21:54
Fanno finire gli arc (si vede che gli autori son simpatici a DiDio :asd:) e poi le chiudono mi sa.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 25 Settembre 2013, 21:15:18
RETAILERS REACT TO DC COMICS' VILLAINS MONTH

(http://www.comicbookresources.com/assets/thumbnail.php?file=/assets/images/articles/1380135659.jpg&w=150)

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=48097 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=48097)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Silver Surfer - 03 Ottobre 2013, 16:53:05
O non so più leggere l'inglese, o mi sono perso qualcosa nel mercato americano:
http://icv2.com/articles/news/26852.html (http://icv2.com/articles/news/26852.html)
I supereroi fanno fatica a vendere 100 mila copie e i Miei Miny Pony ne vendono 1 milione???? :look:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Carol Danvers - 03 Ottobre 2013, 23:10:43
O non so più leggere l'inglese, o mi sono perso qualcosa nel mercato americano:
[url]http://icv2.com/articles/news/26852.html[/url] ([url]http://icv2.com/articles/news/26852.html[/url])
I supereroi fanno fatica a vendere 100 mila copie e i Miei Miny Pony ne vendono 1 milione???? :look:


Tranquillo. Ti è semplicemente sfuggito il fatto che parla di un milione di copie complessivo in 12 mesi su tutte le uscite relative ai Mini Pony (spillati, Tp e uno speciale) escluse le copie digitali...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 04 Ottobre 2013, 11:11:04
O non so più leggere l'inglese, o mi sono perso qualcosa nel mercato americano:
[url]http://icv2.com/articles/news/26852.html[/url] ([url]http://icv2.com/articles/news/26852.html[/url])
I supereroi fanno fatica a vendere 100 mila copie e i Miei Miny Pony ne vendono 1 milione???? :look:


Tranquillo. Ti è semplicemente sfuggito il fatto che parla di un milione di copie complessivo in 12 mesi su tutte le uscite relative ai Mini Pony (spillati, Tp e uno speciale) escluse le copie digitali...


Che è comunque abberrante :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Silver Surfer - 04 Ottobre 2013, 11:39:19
O non so più leggere l'inglese, o mi sono perso qualcosa nel mercato americano:
[url]http://icv2.com/articles/news/26852.html[/url] ([url]http://icv2.com/articles/news/26852.html[/url])
I supereroi fanno fatica a vendere 100 mila copie e i Miei Miny Pony ne vendono 1 milione???? :look:


Tranquillo. Ti è semplicemente sfuggito il fatto che parla di un milione di copie complessivo in 12 mesi su tutte le uscite relative ai Mini Pony (spillati, Tp e uno speciale) escluse le copie digitali...


Che è comunque abberrante :lolle:
:ahsisi:
Concordo...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 04 Ottobre 2013, 17:34:56
VILLAINS MONTH Takes Over SEPTEMBER SALES For Big DC Win & Overall Big Industry Gain

(http://i.newsarama.com/images/i/000/114/672/i02/foreverevil1var.jpg?1380896408)

http://www.newsarama.com/19112-september-2013-comic-book-sales-charts.html (http://www.newsarama.com/19112-september-2013-comic-book-sales-charts.html)

Primi dati di Settembre 2013  :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 04 Ottobre 2013, 18:42:37
Qui ci sono anche i grafici a torta, belli blu questo mese :lolle: http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=48282 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=48282)

East of West primo nella classifica dei volumi, ottimo :wub:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 04 Ottobre 2013, 18:54:28
Per me è stato il contrario: non ho mai letto così poco di uscite regolari DC come in questo mese..  :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 04 Ottobre 2013, 19:02:33
Che facessero il botto era prevedibile! Ai lettori americani le operazioni di puro marketing piacciono parecchio, ormai (tra questa, New52, Marvel NOW! ecc. - parlo degli aspetti slegati alle storie) è cosa nota :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 04 Ottobre 2013, 19:41:38
45.17% contro i 29.83% in Unità è pazzesco :o non mi aspettavo questo divario anche se c'era l'iniziativa.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 05 Ottobre 2013, 18:51:36
45.17% contro i 29.83% in Unità è pazzesco :o non mi aspettavo questo divario anche se c'era l'iniziativa.
Il mese precedente la Marvel era avanti di 3-4 punti percentuali, se consideri che con il villain month ci son state doppie, triple, anche quadruple uscite, era abbastanza prevedibile :P
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 05 Ottobre 2013, 21:35:40
45.17% contro i 29.83% in Unità è pazzesco :o non mi aspettavo questo divario anche se c'era l'iniziativa.
Il mese precedente la Marvel era avanti di 3-4 punti percentuali, se consideri che con il villain month ci son state doppie, triple, anche quadruple uscite, era abbastanza prevedibile :P

E ma le uscite sempre 52 sono state.
Comunque bene cosi, si alternano a turno, può fare solo bene all'industria del fumetto  :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: JhonSavor - 08 Ottobre 2013, 00:01:39
Notizie curiose dal mondo delle vendite fumettistiche: nel mese di settembre la Dc ha venduto praticamente solo i villain month (pensavo che ci fossero anche i numeri regolari e invece...) volete sapere una cosa? la top ten tra Marvel e Dc è questa:
1 Forever Evil 1 -139,976
2 Infinity 2 -125,985
3 Infinity 3 -123,285
4 X-Men Battle of Atom 1 -113,928
5 Batman (Joker) - DC 107,680
6 Batman (Riddler) - DC 107,413
7 Mighty Avengers 1 - 101,921
8 Batman (Bane) - DC 95,298
9 Avengers 19 - 92,489
10 Batman (Penguin) - 89,850


Se dovessimo fare una top10 solo Dc gli altri cinque titoli sarebbero:
15 Justice League (Darkseid) - 78,200
21 Batman Superman (Doomsday) - 68,150
23 Batman Black & White 1 - 65,018
27 Action Comics (Cyborg Superman) - 50,146
28 Batman and Robin (Two Face) - 49,917


Questo per dire cosa? Niente, che Batman da solo regge le sorti del DC  :P
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 08 Ottobre 2013, 18:56:16
SALES REPORT: CRIME PAYS FOR DC COMICS IN SEPTEMBER, "EAST OF WEST" RIDES HIGH

(http://www.comicbookresources.com/assets/thumbnail.php?file=/assets/images/articles/1381240576.jpg&w=300)

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=48332 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=48332)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 10 Ottobre 2013, 11:14:40
Notizie curiose dal mondo delle vendite fumettistiche: nel mese di settembre la Dc ha venduto praticamente solo i villain month (pensavo che ci fossero anche i numeri regolari e invece...) volete sapere una cosa? la top ten tra Marvel e Dc è questa:
1 Forever Evil 1 -139,976
2 Infinity 2 -125,985
3 Infinity 3 -123,285
4 X-Men Battle of Atom 1 -113,928
5 Batman (Joker) - DC 107,680
6 Batman (Riddler) - DC 107,413
7 Mighty Avengers 1 - 101,921
8 Batman (Bane) - DC 95,298
9 Avengers 19 - 92,489
10 Batman (Penguin) - 89,850


Se dovessimo fare una top10 solo Dc gli altri cinque titoli sarebbero:
15 Justice League (Darkseid) - 78,200
21 Batman Superman (Doomsday) - 68,150
23 Batman Black & White 1 - 65,018
27 Action Comics (Cyborg Superman) - 50,146
28 Batman and Robin (Two Face) - 49,917


Questo per dire cosa? Niente, che Batman da solo regge le sorti del DC  :P
be la marvel nella top ten ha poi infinity, gli x-men e avengers. allora si potrebbe dire che la marvel tira avanti solo grazie ad avengers e x-men??? ma che discorso è scusa? e poi forever evil non mi sembra una serie batmaniana comunque.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 13 Dicembre 2013, 18:13:05
"BATMAN," "HARLEY QUINN" TAKE TOP TWO SLOTS ON NOVEMBER SALES CHARTS

(http://www.comicbookresources.com/imgsrv/imglib/200/0/1/zeroyear25-9346d.jpg)

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=49702 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=49702)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Green Hankey - 13 Dicembre 2013, 18:39:06
Ecco il motivo per quella paraculata di all new marvel now  :shifty:

Lo dico senza essere cattivo, adoro la marvel, ma per me potevano lanciare una nuova serie di titoli come fa puntualmente la DC, ma invece per avere un inizio di 2014 con grossi numeri hanno preso per la seconda volta la scorciatoia dei numeri 1 (seriamente serviva a Wolverine un numero 1 dopo che la regular con lo stesso scrittore neanche è durato più di un anno?) e per di più rinumerando serie a cui non serviva la rinumerazione.

Felice per la tanto vituperata DC che tiene e sbalordisce con alcune sorprese tipo Scott Snyder che vende più della Marvel o Harley Quinn che batte Amazing X men.
Piccolo balzo indietro per l'Image, un piccolo balzo per la Dark Horse e poi complimenti alla Valiant che con neanche 10 serie si sta ritagliando uno spazietto nel cuore di tutti.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 14 Dicembre 2013, 12:49:08
Ecco il motivo per quella paraculata di all new marvel now  :shifty:

Lo dico senza essere cattivo, adoro la marvel, ma per me potevano lanciare una nuova serie di titoli come fa puntualmente la DC, ma invece per avere un inizio di 2014 con grossi numeri hanno preso per la seconda volta la scorciatoia dei numeri 1 (seriamente serviva a Wolverine un numero 1 dopo che la regular con lo stesso scrittore neanche è durato più di un anno?) e per di più rinumerando serie a cui non serviva la rinumerazione.

Felice per la tanto vituperata DC che tiene e sbalordisce con alcune sorprese tipo Scott Snyder che vende più della Marvel o Harley Quinn che batte Amazing X men.
Piccolo balzo indietro per l'Image, un piccolo balzo per la Dark Horse e poi complimenti alla Valiant che con neanche 10 serie si sta ritagliando uno spazietto nel cuore di tutti.

 :blink: :blink: :blink: :blink: non ci credo
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Clod - 14 Dicembre 2013, 13:14:06
Credo c'entri anche il fatto che Harley abbia due gran... motivazioni per invogliar l'acquisto :asd:


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 14 Dicembre 2013, 13:52:47
dalle preview mi sembra una specie di deadpool con...due grandi motivazioni in più, direi che ha buone chance di ritagliarsi una fetta di pubblico :p
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 14 Dicembre 2013, 14:45:16
quella fetta di pubblico non riguarderà me....  :asd:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 17 Dicembre 2013, 16:45:59
Dati esatti Novembre 2013:

Citazione
1   Batman   25   $4.99   DC   125,602
2   Harley Quinn   0   $2.99   DC   114,212
3   Amazing X-Men   1   $3.99   Marvel   112,337
4   Superman Unchained   4   $3.99   DC   110,611
5   Forever Evil   3   $3.99   DC   105,755
6   Infinity   6   $5.99   Marvel   100,292
7   All New X-Men   18   $3.99   Marvel   82,365
8   Superior Spider-Man   22   $3.99   Marvel   81,250
9   Batman Superman   5   $3.99   DC   77,198
10   Superior Spider-Man   21   $3.99   Marvel   74,940


http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2013/2013-11.html (http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2013/2013-11.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: JhonSavor - 17 Dicembre 2013, 16:56:18
Vabbè mi hanno anticipato ma posto qui il post sulle vendite che avevo postato in un altro post ( :lolle:)

Citazione
Allora ragaz, pronti per la classifica con tanto di cifre, delle serie Dc new52 di novembre? (sono escluse miniserie e ovviamente tutto quello che non c'entra una fava con il New52)

Sono 46 (a novembre non è uscito JL) ma vi metto solo i primi 10 e gli ultimi 11 così per avere un confronto tra il meglio e il peggio delle posizioni (under 20000 copie):
1)Batman: 125.602
2)Harley Quinn:114.212
3)Superman Unchained: 110.611
4)Batman/Superman: 77.198
5)JLA:71.008
6)Detective Comics:64.392
7)Superman/Wonder Woman:60.185
8)Green Lantern:54.322
9)Batman &...:53.374
10)Action Comics:46.550

36)Animal Man:19.710
37)ToS: Phantom Stranger:17.779
38)Talon:17.218
39)Batwing:16.207
40)Larfleeze:16.157
41)All-Star Western:13.937
42)Stormwatch:9.881
43)Vibe:9.387
44)Katana:8.542
45)The Movement:7.957
46)Green Team:5.286
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 17 Dicembre 2013, 16:58:47
Citazione
42)Stormwatch:9.881
43)Vibe:9.387
44)Katana:8.542
45)The Movement:7.957
46)Green Team:5.286

Solo The Movement attualmente non chiude, le altre hanno il destino già segnato con tanto di date  :sisi:
Però sono imbarazzanti questi dati, per il resto grandissima risalita di Batwing quasi 6 mila copie in più  :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Aquaman - 17 Dicembre 2013, 17:32:31
Contento della posizione di aquaman, per una manciata di numeri vicinissimo a flash e di gran lunga sopra wonder woman (no..non in quel senso, là ci sta clark!) a dispetto del titolo del mensile lion, che avrei chiamato semplicemente flash...come mai non è uscita jl a novembre?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 17 Dicembre 2013, 17:33:40
Contento della posizione di aquaman, per una manciata di numeri vicinissimo a flash e di gran lunga sopra wonder woman (no..non in quel senso, là ci sta clark!) a dispetto del titolo del mensile lion, che avrei chiamato semplicemente flash...come mai non è uscita jl a novembre?

Sicuramente ritardo, ma a Dicembre ne escono 2 per recuperare  ;)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: JhonSavor - 17 Dicembre 2013, 17:54:41
Contento della posizione di aquaman, per una manciata di numeri vicinissimo a flash e di gran lunga sopra wonder woman (no..non in quel senso, là ci sta clark!) a dispetto del titolo del mensile lion, che avrei chiamato semplicemente flash...come mai non è uscita jl a novembre?

Eh, Johns dovrà fare un capitolo su quanti nella JL vorrebbero essere al posto di Clark :asd:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Aquaman - 17 Dicembre 2013, 17:54:59
Contento della posizione di aquaman, per una manciata di numeri vicinissimo a flash e di gran lunga sopra wonder woman (no..non in quel senso, là ci sta clark!) a dispetto del titolo del mensile lion, che avrei chiamato semplicemente flash...come mai non è uscita jl a novembre?

Sicuramente ritardo, ma a Dicembre ne escono 2 per recuperare  ;)
grazie! :P
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 17 Dicembre 2013, 17:59:39
SALES REPORT: MARVEL, DC'S DOLLAR SHARE DIPS UNDER 30% EACH IN NOVEMBER


http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=49762 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=49762)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 18 Dicembre 2013, 07:05:05
Mi spiace per All Star Western
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 10 Gennaio 2014, 18:37:55
Primi dati di Dicembre 2013:

"ORIGIN II" SNIKTS TO THE TOP OF DECEMBER SALES CHARTS, "HARLEY QUINN" REMAINS STRONG

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=50194 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=50194)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Red Robin - 10 Gennaio 2014, 18:40:45
Azz acchiappa alla dolce harleen :D

Inviato con l'arsenale di Arsenal con Tapatalk 2

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 11 Gennaio 2014, 09:18:48
Cos'è Origin II visto al vertice? Scusate l'ignoranza
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Clod - 11 Gennaio 2014, 09:23:56
Cos'è Origin II visto al vertice? Scusate l'ignoranza
il seguito del primo Wolverine: Origin di Jenkins e Kubert; riprende all'incirca da dove interrotto, ma è scritto da Gillen ed è disegnato dall'altro Kubert


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 11 Gennaio 2014, 09:32:09
Cos'è Origin II visto al vertice? Scusate l'ignoranza
il seguito del primo Wolverine: Origin di Jenkins e Kubert; riprende all'incirca da dove interrotto, ma è scritto da Gillen ed è disegnato dall'altro Kubert


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
ah giusto non ci avevo proprio pensato  :up:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 14 Gennaio 2014, 18:10:24
Diamond's Top 500 COMIC BOOKS and GRAPHIC NOVELS of 2013

(http://i.newsarama.com/images/i/000/121/143/i02/saga-vol1-web.jpg?1389718147)

http://www.newsarama.com/20035-diamond-s-top-500-comic-books-and-graphic-novels-of-2013.html (http://www.newsarama.com/20035-diamond-s-top-500-comic-books-and-graphic-novels-of-2013.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 15 Gennaio 2014, 18:14:39
Dati esatti di Dicembre 2013:

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=50290 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=50290)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 08 Febbraio 2014, 00:03:13
Primi dati Gennaio 2014:
http://www.newsarama.com/20265-batman-marvel-lead-january-2014-comic-book-sales-off-from-2013-trades-weak-link.html (http://www.newsarama.com/20265-batman-marvel-lead-january-2014-comic-book-sales-off-from-2013-trades-weak-link.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Ashel - 08 Febbraio 2014, 20:19:23
Citazione
RANK   DESCRIPTION    PRICE    VENDOR
1   Batman #27    $3.99   DC
2   Detective Comics #27    $7.99   DC
3   Avengers World #1    $3.99   Marvel
4   Justice League #27    $3.99   DC
5   Superior Spider-Man #25    $4.99   Marvel
6   All New X-Men #22.Now    $3.99   Marvel
7   Superior Spider-Man #26    $3.99   Marvel
8   Harley Quinn #2    $2.99   DC
9   Avengers #25    $3.99   Marvel
10   Justice League of America #11    $3.99   DC
Che cos'è Avengers World? L'ennesima serie sugli Avengers?
Comunque Superior Spider-man sempre al top delle vendite....  :sick:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Clod - 08 Febbraio 2014, 22:05:40
Sì, di Hickman e Spencer
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Red Robin - 09 Febbraio 2014, 14:36:01
La serie di Harley QUINn va alla grande ( per i primi due numeri almeno ) , sono felicissimo  :wub:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 12 Febbraio 2014, 02:17:08
Dati di vendita di Gennaio 2014: http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=50826 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=50826)

A parte le 115 mila copie di Batman, al secondo posto c'è Detective Comics 27 con quasi 89 mila copie, mese brutto per i Comics.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: angelus86 - 12 Febbraio 2014, 23:58:50
Mamma mia, fa un po' impressione vedere Superman e Action Comics sulle 36/35 mila copie, più in basso di serie "minori" come Batgirl e Aquaman :o
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: JhonSavor - 16 Febbraio 2014, 02:10:00
Okay ragazzi passiamo allo status testate di questo gennaio 2014!

I tops:

1 Batman - 27# - 115,492
2 Detective Comics - 27# - 88,702
3 Justice League - 27# - 84,674
4 Harley Quinn - 2# - 66,363
5 Justice League of America - 11# - 65,365
6 Batman Superman  - 7# - 61,074
7 Green Lantern - 27# - 48,831
8 Superman Wonder Woman - 4# - 47,350
9 Batman and Two Face - 27# - 45,462
10 Justice League 3000 - 2# - 41,423

E i lows. Prendiamo come punto di riferimento Constantine al 10# e con 20,729 copie vendute, piazzatosi al 32°.
Da qui in poi ci sono gli under 20,000 copie fin sempre più giù verso il profondo fondo della vergogna:

33 Swamp Thing - 27# - 19,755
34 Birds of Prey - 27# - 19,387
35 Pandora - 7# - 18,984
36 Animal Man - 27# - 18,401
37 Phantom Stranger - 15# - 17,435
38 Superboy - 27# - 17,392
39 Talon - 15# - 15,455
40 Larfleeze - 7# - 13,950
41 All Star Western - 27# - 13,238
42 Batwing -27# - 12,461
43 Stormwatch - 27# - 8,612
44 Movement - 8# - 6,629
45 Green Team - 8# - 4,313

Sarà divertente vedere come sarà tra qualche mese la Top dei pezzenti quando ci lasceranno Green Team, Stormwatch, Talon e Animal Man... Si avrà un rialzo degli altri perdenti o saranno i vincenti a rimpolparsi ben bene?


Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 03 Marzo 2014, 20:40:03
Com'è andato il mese scorso in casa DC?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 14 Marzo 2014, 17:07:15
BATMAN Tops FEBRUARY Comic Book Sales in Second Down Month of 2014

http://www.newsarama.com/20513-february-2014-comic-book-sales.html (http://www.newsarama.com/20513-february-2014-comic-book-sales.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 17 Marzo 2014, 19:21:44
Harley Quinn At #13, Joker’s Daughter At #22, Ms Marvel At #24 – Top 400 Comics And Top 300 Graphic Novels In February

http://www.bleedingcool.com/2014/03/17/harley-quinn-at-13-jokers-daughter-at-22-ms-marvel-at-24-top-100-comics-and-graphic-novels-in-february/ (http://www.bleedingcool.com/2014/03/17/harley-quinn-at-13-jokers-daughter-at-22-ms-marvel-at-24-top-100-comics-and-graphic-novels-in-february/)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 19 Marzo 2014, 13:03:11
Dati Esatti di Febbraio 2014:

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=51538 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=51538)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Gon Freecs - 19 Marzo 2014, 13:11:48
Escludendo le serie che stanno per chiudere e che quindi è normale che si trovino al fanalino di coda, è davvero inconcepibile che Batwing la tengano ancora aperta. :unsure:

Non mi resta che pensare che la DC abbia dei piani per il personaggio, perchè altrimenti proprio non ci riesco a concepirlo. Non voglio ridurmi a credere che non lo chiudano soltanto perchè sono "ostaggi" di Morrison. :omg:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 19 Marzo 2014, 13:17:20
La situazione peggiora mese dopo mese, a parte Batman (114 mila copie) poi nessun altra serie tocca le 100 mila, seconda Forever Evil con (92 mila) e poi si scende, questo non va bene.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Gon Freecs - 19 Marzo 2014, 13:59:00
La situazione peggiora mese dopo mese, a parte Batman (114 mila copie) poi nessun altra serie tocca le 100 mila, seconda Forever Evil con (92 mila) e poi si scende, questo non va bene.

Di positivo c'è però che la serie di Harley Quinn è partita proprio bene, e questo mi rende proprio felice. :D
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 19 Marzo 2014, 14:29:04
La situazione peggiora mese dopo mese, a parte Batman (114 mila copie) poi nessun altra serie tocca le 100 mila, seconda Forever Evil con (92 mila) e poi si scende, questo non va bene.
Purtroppo era prevedibile.
Sempre meno gente legge fumetti nel mondo occidentale.
Anzi...sempre meno gente LEGGE.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 19 Marzo 2014, 14:31:05
La situazione peggiora mese dopo mese, a parte Batman (114 mila copie) poi nessun altra serie tocca le 100 mila, seconda Forever Evil con (92 mila) e poi si scende, questo non va bene.
Purtroppo era prevedibile.
Sempre meno gente legge fumetti nel mondo occidentale.
Anzi...sempre meno gente LEGGE.

Uhmmm, non credo sia solo questo, molta gente lo fa per vie traverse, molti aspettano i TP, molti risentono anche della crisi $$$ e qualche altro motivo che non mi viene in mente.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 19 Marzo 2014, 20:16:09
La situazione peggiora mese dopo mese, a parte Batman (114 mila copie) poi nessun altra serie tocca le 100 mila, seconda Forever Evil con (92 mila) e poi si scende, questo non va bene.
Purtroppo era prevedibile.
Sempre meno gente legge fumetti nel mondo occidentale.
Anzi...sempre meno gente LEGGE.
condivido...cosa pessima
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 21 Marzo 2014, 10:40:25
Secondo me il problema nasce dalle nuove generazioni, non c'è stato negli ultimi anni un ricambio generazionale, diciamo che gli ultimi che hanno letto fumetti sono stati quelli della generazione a cui apparteniamo, ovvero anni '80/'90 dal 2000 in poi le ultime generazioni si sono dedicate al 100% ai videogiochi o ai cellulari. I prodotti cartacei, che siano fumetti piuttosto che libri, vengono scartati a priori dai ragazzini e dagli adolescenti di oggi, o cmq da una buona percentuale di loro. Per fortuna loro rimaniamo ancora noi della vecchia guardia.  :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Paperinik - 23 Marzo 2014, 15:17:06
cioè, su una popolazione di centinaia di milioni di abitanti non si riesce ad arrivare a un milione di copie neanche per le serie più popolari?  :hmm: ma vengono contate anche le versioni digitali?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 23 Marzo 2014, 17:14:46
114.000 mila copie per il top dei comics sinceramente è pochissimo, la mancanza di cultura del leggere è effettivamente una piaga, figuriamoda noi....
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sef- - 23 Marzo 2014, 21:07:23
114.000 mila copie per il top dei comics sinceramente è pochissimo, la mancanza di cultura del leggere è effettivamente una piaga, figuriamoda noi....

A dire il vero, da noi in proporzione va molto, molto meglio.

Calcolando che siamo circa 60 milioni, un Tex, ora come ora, vende circa 250.000 copie al mese; Diabolik circa 330.000 al mese, calcolando ristampe varie, numeri regolari, ecc; le serie Bonelli oscillano in media sulle 50.000 copie a numero, calcolando che qualcosa vende di più, qualcosa (tipo miniserie alla Saguaro) un po' meno.
Se non sbaglio, Zerocalcare nel 2013 ha venduto 200.000 copie dei suoi libri, in generale.

Per fare esempi a caso.
La serie più venduta Panini/Marvel Italia? Spider-Man, circa 8.000 copie al mese.
La seconda sono gli X-Men, circa 5.000. Poi via via sempre meno, in media sulle 3.000 copie.
Non so se calcolando resi, tiratura da edicola senza magazzino, o roba simile.

La Lion vende la metà della Panini, al massimo.

I manga, a esclusione di One Piece che fa attorno alle 30-40.000, o Naruto e Bleach e forse qualcos'altro che fanno tipo 10-15.000, tutti i volumetti di millemila serie edite da Panini, Star, ecc, è già tanto se raggiungono le 1000 copie, molto spesso sono molte meno.

Così, qualche dato a caso per farvi capire che in Italia non va così male come potreste pensare.
Sia globalmente, sia (e soprattutto) in proporzione.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 23 Marzo 2014, 21:22:25
Peccato per la Lion, avrei voluto che come vendita fosse più in alto della panini comics, vabhè speriamo che non mollino e facciano crescere la distribuzione nelle edicole che secondo me è quella che la penalizza.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 23 Marzo 2014, 21:39:49
Si, ma da dove li prendi questi dati? Fonte?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 24 Marzo 2014, 06:29:27
114.000 mila copie per il top dei comics sinceramente è pochissimo, la mancanza di cultura del leggere è effettivamente una piaga, figuriamoda noi....

A dire il vero, da noi in proporzione va molto, molto meglio.

Calcolando che siamo circa 60 milioni, un Tex, ora come ora, vende circa 250.000 copie al mese; Diabolik circa 330.000 al mese, calcolando ristampe varie, numeri regolari, ecc; le serie Bonelli oscillano in media sulle 50.000 copie a numero, calcolando che qualcosa vende di più, qualcosa (tipo miniserie alla Saguaro) un po' meno.
Se non sbaglio, Zerocalcare nel 2013 ha venduto 200.000 copie dei suoi libri, in generale.

Per fare esempi a caso.
La serie più venduta Panini/Marvel Italia? Spider-Man, circa 8.000 copie al mese.
La seconda sono gli X-Men, circa 5.000. Poi via via sempre meno, in media sulle 3.000 copie.
Non so se calcolando resi, tiratura da edicola senza magazzino, o roba simile.

La Lion vende la metà della Panini, al massimo.

I manga, a esclusione di One Piece che fa attorno alle 30-40.000, o Naruto e Bleach e forse qualcos'altro che fanno tipo 10-15.000, tutti i volumetti di millemila serie edite da Panini, Star, ecc, è già tanto se raggiungono le 1000 copie, molto spesso sono molte meno.

Così, qualche dato a caso per farvi capire che in Italia non va così male come potreste pensare.
Sia globalmente, sia (e soprattutto) in proporzione.
guarda me lo auguro che sia così,  sarebbe una buona notizia per un paese in declino, stiamo andando  un po ot ma i dati sulla lettura sono sempre interessanti dato che chiudono librerie e fumetterie a gogo. Caspita venderebbe la metà della marvel (panini comics) la dc (lion) in italia? Peccato credo sia tutto dovuto alla pubblicità, la panini ci sa fare. Tempo fa cercavo dei dati di vendita ma non ne trovai, ufficiali intendo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 24 Marzo 2014, 09:16:47
La fumetteria dove mi fornivo ha chiuso i battenti a dicembre, da allora per fornirmi dei fumetti che seguo (solo RW Lion), sono stato obbligato a rivolgermi ad un edicolante, che mi aveva promesso che li avrebbe messi da parte.
In conclusione da dicembre a ora è riuscito a farmi avere solo 1 numero di quello che in questi mesi è stato pubblicato.
Inoltre ogni volta che ci passo per chiedere se è arrivato qualcosa mi sento rispondere: "Si si non si preoccupi! arrivano, arrivano!"
In conclusione, mi dovrò rivolgere ad un'altra fumetteria fuori dal centro, recuperando quello che fino ad ora l'edicola mi ha fatto perdere.  >:(

P.s. secondo me c'è un problema a monte, ovvero una scarsa gestione della distribuzione della merce, con conseguente perdita dei lettori.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 24 Marzo 2014, 11:22:11
La fumetteria dove mi fornivo ha chiuso i battenti a dicembre, da allora per fornirmi dei fumetti che seguo (solo RW Lion), sono stato obbligato a rivolgermi ad un edicolante, che mi aveva promesso che li avrebbe messi da parte.
In conclusione da dicembre a ora è riuscito a farmi avere solo 1 numero di quello che in questi mesi è stato pubblicato.
Inoltre ogni volta che ci passo per chiedere se è arrivato qualcosa mi sento rispondere: "Si si non si preoccupi! arrivano, arrivano!"
In conclusione, mi dovrò rivolgere ad un'altra fumetteria fuori dal centro, recuperando quello che fino ad ora l'edicola mi ha fatto perdere.  >:(

P.s. secondo me c'è un problema a monte, ovvero una scarsa gestione della distribuzione della merce, con conseguente perdita dei lettori.
si direi è un fattore determinante...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 24 Marzo 2014, 13:10:36
La fumetteria dove mi fornivo ha chiuso i battenti a dicembre, da allora per fornirmi dei fumetti che seguo (solo RW Lion), sono stato obbligato a rivolgermi ad un edicolante, che mi aveva promesso che li avrebbe messi da parte.
In conclusione da dicembre a ora è riuscito a farmi avere solo 1 numero di quello che in questi mesi è stato pubblicato.
Questo succede perché la Lion fa basse tirature per le edicole.
Ormai i super eroi in italia campano solo grazie alle prenotazioni che pervengono alle case editrici dalle fumetterie e che permettono di risparmiare sulle tirature.
 

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 24 Marzo 2014, 13:15:34
La fumetteria dove mi fornivo ha chiuso i battenti a dicembre, da allora per fornirmi dei fumetti che seguo (solo RW Lion), sono stato obbligato a rivolgermi ad un edicolante, che mi aveva promesso che li avrebbe messi da parte.
In conclusione da dicembre a ora è riuscito a farmi avere solo 1 numero di quello che in questi mesi è stato pubblicato.
Inoltre ogni volta che ci passo per chiedere se è arrivato qualcosa mi sento rispondere: "Si si non si preoccupi! arrivano, arrivano!"
In conclusione, mi dovrò rivolgere ad un'altra fumetteria fuori dal centro, recuperando quello che fino ad ora l'edicola mi ha fatto perdere.  >:(

P.s. secondo me c'è un problema a monte, ovvero una scarsa gestione della distribuzione della merce, con conseguente perdita dei lettori.

Secondo me ti conviene salutare l'edicolante e rivolgerti a qualche fumetteria online :up:
Dipende anche da quanto spendi ovviamente :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 24 Marzo 2014, 13:43:01
Si, ma da dove li prendi questi dati? Fonte?

Sono dati che sono trapelati sui vari siti/blog del settore più e più volte, a volte anche grazie a qualche addetto ai lavori che si è sbottonato, in italia i dati di vendita ufficiali sono secretati manco fosse roba da sicurezza nazionale, quindi dobbiamo accontentarci.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 24 Marzo 2014, 13:44:50
Si, ma da dove li prendi questi dati? Fonte?

Sono dati che sono trapelati sui vari siti/blog del settore più e più volte, a volte anche grazie a qualche addetto ai lavori che si è sbottonato, in italia i dati di vendita ufficiali sono secretati manco fosse roba da sicurezza nazionale, quindi dobbiamo accontentarci.

Allora valgono uguale a 0!
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 24 Marzo 2014, 13:52:15
Si infatti ho deciso che invece di continuare a perdere tempo con l'edicolante, mi rivolgerò all'altra fumetteria della città dove risiedo, anche se si fa pagare un abbonamento annuale, almeno me li farebbe avere senza ritardi e perdite di tempo da parte del sottoscritto  :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 24 Marzo 2014, 14:07:56
Si, ma da dove li prendi questi dati? Fonte?


Sono dati che sono trapelati sui vari siti/blog del settore più e più volte, a volte anche grazie a qualche addetto ai lavori che si è sbottonato, in italia i dati di vendita ufficiali sono secretati manco fosse roba da sicurezza nazionale, quindi dobbiamo accontentarci.


Allora valgono uguale a 0!
I dati reali non li divulgheranno mai più.

Lo hanno fatto solo in due occasioni, negli anni '90, per dire che CAEIV vendeva "solo" 15.000 copie ogni due settimane e quindi doveva diventare mensile. O per dire che Thor della Play Press vendeva 12.000 copie al mese.
Oggi con queste cifre stapperebbero champagne  :lol:.


Le cifre attuali si aggirano sulle 8.000 copie al mese per Spiderman, e tutte le altre molto più sotto...

http://www.fumettodautore.com/editoriali/3998-leditoriale-r-iniziamo-il-2013-con-uno-sguardo-alle-edicole (http://www.fumettodautore.com/editoriali/3998-leditoriale-r-iniziamo-il-2013-con-uno-sguardo-alle-edicole)

 
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: angelus86 - 24 Marzo 2014, 14:48:03
La fumetteria dove mi fornivo ha chiuso i battenti a dicembre, da allora per fornirmi dei fumetti che seguo (solo RW Lion), sono stato obbligato a rivolgermi ad un edicolante, che mi aveva promesso che li avrebbe messi da parte.
In conclusione da dicembre a ora è riuscito a farmi avere solo 1 numero di quello che in questi mesi è stato pubblicato.
Inoltre ogni volta che ci passo per chiedere se è arrivato qualcosa mi sento rispondere: "Si si non si preoccupi! arrivano, arrivano!"
In conclusione, mi dovrò rivolgere ad un'altra fumetteria fuori dal centro, recuperando quello che fino ad ora l'edicola mi ha fatto perdere.  >:(

P.s. secondo me c'è un problema a monte, ovvero una scarsa gestione della distribuzione della merce, con conseguente perdita dei lettori.

O magari devi semplicemente provare a cambiare edicola :P
Io non ho una fumetteria nei dintorni, e dopo un paio di edicole dove non trovavo ciò che cercavo né tanto meno disponibilità da parte dell'edicolante nel reperire determinati prodotti, ne ho trovata una con un'edicolante disponibilissima. Pensa che da lei Batman non arrivava prima della mia richiesta, ora arriva mensilmente (insieme a Batman ICO, Fables, Y L'ultimo uomo) e mi mette sempre tutto da parte, come se avessi una casella in fumetteria.
E ti parlo di un paesino di 8.000 anime, non una metropoli ;)

Scusate l'OT!
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 24 Marzo 2014, 15:00:37
Penso che tu abbia ragione, dipende molto dall'edicolante a cui ci si affida e aggiungerei anche dalla serietà dei fornitori.
Magari l'edicolante riferisce al fornitore cosa deve reperire e poi dipende da lui cercare reperire la merce e consegnarla. Ma se in questo passaggio qualcosa non va, significa che uno dei due sbaglia in qualcosa, a mio parere.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 24 Marzo 2014, 15:06:18
Ragazzi la discussione è interessante, se volete proseguire fatelo nel topic giusto: http://www.dcleaguers.it/forum/editoria-fumetti/vendite-in-italia/ (http://www.dcleaguers.it/forum/editoria-fumetti/vendite-in-italia/)

 :up:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 24 Marzo 2014, 15:12:19
Ok grazie Azrael!  :up:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 04 Aprile 2014, 17:58:08
"BATMAN" STILL #1 WHILE MARVEL TOPS OVERALL MARCH SALES AS IMAGE SURGES OVER 11% SHARE

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=51943 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=51943)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 05 Aprile 2014, 00:01:42
Confrontando i dati di Febbraio e Marzo vediamo subito come albi che erano nella Top Ten a Febbraio perché erano dei numeri 1 (Wolverine 1 e Fantastic Four 1), a Marzo spariscono dai primi 10...col numero 2.

E poi ci stupiamo che Marvel e la D.C. riazzerano le numerazioni ogni 12 mesi  :tsk:.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 06 Aprile 2014, 13:42:46
Ma che se ne faranno poi di tutti sti numeri 1 se poi non comprano il resto...sperano di rivenderli tra 50 anni forse al miglior offerente?  :hmm:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Heretic Bil - 06 Aprile 2014, 13:47:57
Ma che se ne faranno poi di tutti sti numeri 1 se poi non comprano il resto...sperano di rivenderli tra 50 anni forse al miglior offerente?  :hmm:
Probabile, sperano che magari una di esse faccia il botto, vada esaurita così da poter rivendere le varie variant a prezzi alti ai collezionisti. Oppure semplicemente gran parte gli americani prende sempre i #1 e decisi in base a quello se la serie rientra nelle sue corde o no (cosa molto superficiale ma che non mi stupirebbe, sono americani, nell'ambito fumettistico mi aspetto di tutto).
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 06 Aprile 2014, 14:11:40
primi 3 posti saldi in mano alla dc.... oramai batman è come la juve nel campionato italiano...fa classifica per conto suo, nulla da dire cmq : il fumetto piu' bello del mondo e forse anche quello piu' venduto in america e non solo
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 06 Aprile 2014, 15:34:20
Contento per daredevil che in top 10 non si vede mai, certo dal prossimo mese tornerà giù  -_-
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 08 Aprile 2014, 17:57:13
"BATMAN" ONLY TITLE OVER 100K IN MARCH, "SUPERIOR SPIDER-MAN" TOPS MARVEL'S SALES

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=52018 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=52018)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 08 Aprile 2014, 20:48:01
Ma sono sempre state così basse le statistiche di vendita?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 08 Aprile 2014, 21:07:05
Ma sono sempre state così basse le statistiche di vendita?

Assolutamente no.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 13 Aprile 2014, 21:46:47
Batman Eternal #1 Top Of The Bleeding Cool Bestseller List For 13/4/14. Just.

This is the Top Ten Bleeding Cool Bestseller List, as compiled by a number of comic stores from their sales on Wednesday and Thursday. It measures what are known as the “Wednesday Warriors”, those who can’t wait to the weekend to get this week’s comics. We salute you, and the keenness you bring to your passion.

Almost every store reports Batman Eternal as their top seller of the week, with Walking Dead a close second. And do note that East Of West is creeping up that chart ans outselling comics that otherwise it might otherwise not have expected to. It’s the new blockbuster from Image that keeps on delivering, month after month after month.

1 Batman Eternal #1
2 All New X-Men #25
3 Walking Dead #125
4 Iron Fist Living Weapon #1
5 Superman Wonder Woman #7
6 Deadpool #27
7 East Of West #11
8 Daredevil #1.50
9 Nightcrawler #1
10 Batgirl #30


http://www.bleedingcool.com/2014/04/13/batman-eternal-1-top-of-the-bleeding-cool-bestseller-list-for-13414-just/ (http://www.bleedingcool.com/2014/04/13/batman-eternal-1-top-of-the-bleeding-cool-bestseller-list-for-13414-just/)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 17 Aprile 2014, 17:14:56
Futures End Tops Advance Reorders

http://www.bleedingcool.com/2014/04/17/futures-end-tops-advance-reorders/ (http://www.bleedingcool.com/2014/04/17/futures-end-tops-advance-reorders/)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 20 Aprile 2014, 22:09:32
Bleeding Cool Bestseller List – 20th April 2014 – Batman Beats Spider-Man. Twice.

1 Batman #30
2 Batman Eternal #2
3 Superior Spider-Man #31
4 Justice League #29
5 Batman and Wonder Woman #30
6 Uncanny X-Men #20
7 Harley Quinn #5
8 Sinestro #1
9 Hulk #1
10 Ms Marvel #3


http://www.bleedingcool.com/2014/04/20/bleeding-cool-bestseller-list-20th-april-2014-batman-beats-spider-man-twice/?utm_source=dlvr.it&utm_medium=facebook (http://www.bleedingcool.com/2014/04/20/bleeding-cool-bestseller-list-20th-april-2014-batman-beats-spider-man-twice/?utm_source=dlvr.it&utm_medium=facebook)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Heretic Bil - 21 Aprile 2014, 11:26:11
E il pipistrello si becca le prime due posizioni :batman:
Felicissimo di vedere Sinestro 8°, ma è un #1, bisogna vedere come procederà dal 2° in poi (speriamo si tenga alto anche nei numeri seguenti). Sorpreso che Harley Quinn e Ms Marvel reggano ancora nella top10, non me lo sarei aspettato sinceramente. Per il resto tutto nella norma.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 21 Aprile 2014, 17:49:50
Felicissimo di vedere Sinestro 8°, ma è un #1, bisogna vedere come procederà dal 2° in poi (speriamo si tenga alto anche nei numeri seguenti).
Non aspettiamoci nulla di buono nel futuro.
Le serie delle Lanterne Verdi viaggiano tutte basse ( A Marzo "Green Lantern" 29 era 31esimo, Green Lantern Corps 29 era 76esimo e "New Guardian" 29 era 88esimo).
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 22 Aprile 2014, 23:30:00
purtroppo dopo l'addio di jhons era nell'aria un calo di vendite  così poderoso delle serie sulle lanterne verdi
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 23 Aprile 2014, 00:58:03
purtroppo dopo l'addio di jhons era nell'aria un calo di vendite  così poderoso delle serie sulle lanterne verdi
Ennesima dimostrazione che ormai il lettore di comics (e ce ne sono sempre di meno) non si affeziona più ai personaggi ma agli autori.
Anziché seguire il personaggio preferito attraverso i vari staff creativi che si succedono, preferiscono seguire gli autori preferiti e vedergli prendere in mano le trame dei vari personaggi che accettano di prendere in gestione.

In pratica siamo all'anticamera della morte del fumetto "seriale".
Il che è anche uno dei motivi dei tanti riazzeramenti delle numerazioni.
In fondo di seriale è rimasto poco, giusto il nome dei personaggi. Poi, per quanto riguarda le storie, gli autori vanno ognuno per conto loro, e difficilmente tengono conto di quanto hanno scritto i loro predecessori.

Non sono più fumetti "seriali".
Sono un'interminabile successione di miniserie. 
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 23 Aprile 2014, 12:08:19
Non sono più fumetti "seriali".
Sono un'interminabile successione di miniserie. 
Da un certo punto di vista io sono contento così.  :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 23 Aprile 2014, 12:46:18
Non sono più fumetti "seriali".
Sono un'interminabile successione di miniserie. 
Da un certo punto di vista io sono contento così.  :sisi:
Io ovviamente no.
L'innovazione della Continuity Verticale fu una delle chiavi del successo della Marvel negli anni '60.

La Marvel si reggeva su quattro pilastri.
-L'umanizzazione dei super eroi;
-La nascita della Continuity Verticale (un fatto avvenuto anni prima non veniva dimenticato nei numeri seguenti ed anzi veniva spesso citato);
-La creazione delle sottotrame (un particolare evento veniva solo accennato per alcuni numeri, per poi esplodere alla massima potenza);
-L'invenzione dell'Orologio (Il tempo passava anche per i personaggi. Si diplomavano, si fidanzavano, si sposavano, si laureavano, cambiavano lavoro, ecc.);

Le sottotrame sono ormai scomparse da metà degli anni '80.
E l'abbandono della Continuity Verticale è il secondo pilastro della Marvel a crollare.

Non stupiamoci poi se a leggere i comics dei super eroi sono oggi il 20% di quelli che li leggevano 30-40 anni fa.

E che la Continuity piace, lo conferma il Cinema...

(http://cdn.blogosfere.it/nuvoleparlanti/images/iron-man-2-samuel-l-jackson-robert-downey-jr-slice.jpeg)
(http://images.moviefanatic.com/iu/t_xlarge_l/v1382542441/captain-america-winter-soldier-chris-evans-samuel-l-jackson.jpg)
(http://media-social.s-msn.com/images/blogs/00290065-0000-0000-0000-000000000000_00000065-06d3-0000-0000-000000000000_20120504200530_SAMUELL.jpg)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 23 Aprile 2014, 14:11:29
Citazione
Ennesima dimostrazione che ormai il lettore di comics (e ce ne sono sempre di meno) non si affeziona più ai personaggi ma agli autori.
Anziché seguire il personaggio preferito attraverso i vari staff creativi che si succedono, preferiscono seguire gli autori preferiti e vedergli prendere in mano le trame dei vari personaggi che accettano di prendere in gestione.


Con tutto il bene che posso volere ad un personaggio, se quello che leggo mi fa schifo non vedo perchè dovrei continuare. Certo bisognerebbe prima leggere e farsi un'idea e poi decidere, ma la politica del comprare a prescindere per il nome della serie secondo me è ugualmente sbagliata.

Citazione
Poi, per quanto riguarda le storie, gli autori vanno ognuno per conto loro, e difficilmente tengono conto di quanto hanno scritto i loro predecessori.

Questo secondo me è il motivo per cui GL di Venditti fallirà, già dai primi numeri si nota come non tenga conto di alcuni elementi introdotti da Johns, senza contare i personaggi che di punto in bianco sembrano "trasparenti".
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 23 Aprile 2014, 14:28:50
Citazione
Ennesima dimostrazione che ormai il lettore di comics (e ce ne sono sempre di meno) non si affeziona più ai personaggi ma agli autori.
Anziché seguire il personaggio preferito attraverso i vari staff creativi che si succedono, preferiscono seguire gli autori preferiti e vedergli prendere in mano le trame dei vari personaggi che accettano di prendere in gestione.
Con tutto il bene che posso volere ad un personaggio, se quello che leggo mi fa schifo non vedo perchè dovrei continuare. Certo bisognerebbe prima leggere e farsi un'idea e poi decidere, ma la politica del comprare a prescindere per il nome della serie secondo me è ugualmente sbagliata.
Non si tratta di "comprare a prescindere".
Se segui un personaggio da anni non lo molli certo perché per qualche mese è arrivato un disegnatore che fa schifo o una autore che scrive minchiate.
Se il personaggio ti piace, stringi i denti per qualche mese ed aspetti che cambi lo staff creativo. 
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Clod - 23 Aprile 2014, 15:35:57
Citazione
Ennesima dimostrazione che ormai il lettore di comics (e ce ne sono sempre di meno) non si affeziona più ai personaggi ma agli autori.
Anziché seguire il personaggio preferito attraverso i vari staff creativi che si succedono, preferiscono seguire gli autori preferiti e vedergli prendere in mano le trame dei vari personaggi che accettano di prendere in gestione.
Con tutto il bene che posso volere ad un personaggio, se quello che leggo mi fa schifo non vedo perchè dovrei continuare. Certo bisognerebbe prima leggere e farsi un'idea e poi decidere, ma la politica del comprare a prescindere per il nome della serie secondo me è ugualmente sbagliata.
Non si tratta di "comprare a prescindere".
Se segui un personaggio da anni non lo molli certo perché per qualche mese è arrivato un disegnatore che fa schifo o una autore che scrive minchiate.
Se il personaggio ti piace, stringi i denti per qualche mese ed aspetti che cambi lo staff creativo. 
non sempre è così
a me piace molto Spider-Man, piace molto Superman, seguo entrambi da anni, ma per le recenti gestioni ho detto no,  perché gli autori non mi piacevano e ho preferito dirottare i risparmi verso altro
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 23 Aprile 2014, 15:46:19
Non sono più fumetti "seriali".
Sono un'interminabile successione di miniserie. 
Da un certo punto di vista io sono contento così.  :sisi:
Io ovviamente no.
L'innovazione della Continuity Verticale fu una delle chiavi del successo della Marvel negli anni '60.

La Marvel si reggeva su quattro pilastri.
-L'umanizzazione dei super eroi;
-La nascita della Continuity Verticale (un fatto avvenuto anni prima non veniva dimenticato nei numeri seguenti ed anzi veniva spesso citato);
-La creazione delle sottotrame (un particolare evento veniva solo accennato per alcuni numeri, per poi esplodere alla massima potenza);
-L'invenzione dell'Orologio (Il tempo passava anche per i personaggi. Si diplomavano, si fidanzavano, si sposavano, si laureavano, cambiavano lavoro, ecc.);

Le sottotrame sono ormai scomparse da metà degli anni '80.
E l'abbandono della Continuity Verticale è il secondo pilastro della Marvel a crollare.

Non stupiamoci poi se a leggere i comics dei super eroi sono oggi il 20% di quelli che li leggevano 30-40 anni fa.

E che la Continuity piace, lo conferma il Cinema...
Mah... guarda.. uno dei periodo che più mi è piaciuto della DC è stato quello che va da Crisi d'Identità a Crisi Finale, soprattutto per quanto riguarda Batman, che è stato quasi il solo personaggio che ho seguito (recuperando a posteriori alcune parti della storia).
E quel periodo mi è piaciuto proprio per il forte legame che le storie precedenti avevano su quelle successive. Si ha davvero l'impressione di avere sullo sfondo un terreno comune sul quale si muovono gli eroi, e che li condiziona nel fare alcune scelte (es. la super-paranoia di Batman).

Però, ecco, è stata quasi un'eccezione per me. Nel senso che ho avuto la possibilità di leggere un arco narrativo comunque "chiuso" anche se si è sviluppato nel corso di diversi anni.
A me piace poter vedere la "fine" di una storia, che non deve essere per forza la fine di tutto, ma almeno la chiusura di un ciclo.

L'idea di seguire un altro ciclo intero (poniamo dal reboot) mi stanca... Non ne ho voglia. Preferisco cicli più brevi, anche più autoriali e più definiti, in modo da poter scegliere cosa leggere in modo più mirato.
E so che la pensano così molti altri. L'idea di seguire un universo "intero" o comunque un personaggio per lunghissimi anni secondo me non è sostenibile. Perché sono anni duranti i quali le persone cambiano e spesso uno cerca altri hobby, dirotta soldi e tempo verso altro, invece di attendere così tanto per seguire una storia.

Che al cinema piaccia non lo metto in dubbio.
Io mi sono sempre detto abbastanza contrario al "metodo Marvel", però anche in questo caso è leggermente diverso tra qualche film di un paio d'ore nel corso degli anni e una lettura costante mese per mese nel corso degli stessi anni.

Tra l'altro, se davvero la Marvel ha intenzione di continuare con la sua continuity filmica per così tanto tempo come sembra, sono curioso di vedere gli effetti nel lungo periodo. Ci sarà un ricambio degli attori?
Ci sarà un ricambio degli spettatori? Diventerà complicato andare a vedere un film perché mancano quelli precedenti (ripoponendo le stesse problematiche dei fumetti anche al cinema: "non sa da dove devo iniziare per leggere Batman")?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 23 Aprile 2014, 15:48:50
Citazione
Ennesima dimostrazione che ormai il lettore di comics (e ce ne sono sempre di meno) non si affeziona più ai personaggi ma agli autori.
Anziché seguire il personaggio preferito attraverso i vari staff creativi che si succedono, preferiscono seguire gli autori preferiti e vedergli prendere in mano le trame dei vari personaggi che accettano di prendere in gestione.
Con tutto il bene che posso volere ad un personaggio, se quello che leggo mi fa schifo non vedo perchè dovrei continuare. Certo bisognerebbe prima leggere e farsi un'idea e poi decidere, ma la politica del comprare a prescindere per il nome della serie secondo me è ugualmente sbagliata.
Non si tratta di "comprare a prescindere".
Se segui un personaggio da anni non lo molli certo perché per qualche mese è arrivato un disegnatore che fa schifo o una autore che scrive minchiate.
Se il personaggio ti piace, stringi i denti per qualche mese ed aspetti che cambi lo staff creativo. 
non sempre è così
a me piace molto Spider-Man, piace molto Superman, seguo entrambi da anni, ma per le recenti gestioni ho detto no,  perché gli autori non mi piacciono e preferisco dirottare i risparmi verso altro
Questo è un caso diverso da quello che avevo spiegato prima.
Qui siamo nel..."Mi piace super-tizio ma non mi piace lo staff creativo attuale. Aspetto che cambi la gestione e se tornano a scriverlo/disegnarlo come piace a me, ricomincio a seguirlo."

Io invece prima parlavo di come i lettori di comics oggi non seguono più i personaggi ma gli autori preferiti, indipendentemente da quale serie scrivano.
In pratica la fedeltà al personaggio è stata sostituita dalla fedeltà all'autore.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Clod - 23 Aprile 2014, 15:49:33
Citazione
Ennesima dimostrazione che ormai il lettore di comics (e ce ne sono sempre di meno) non si affeziona più ai personaggi ma agli autori.
Anziché seguire il personaggio preferito attraverso i vari staff creativi che si succedono, preferiscono seguire gli autori preferiti e vedergli prendere in mano le trame dei vari personaggi che accettano di prendere in gestione.
Con tutto il bene che posso volere ad un personaggio, se quello che leggo mi fa schifo non vedo perchè dovrei continuare. Certo bisognerebbe prima leggere e farsi un'idea e poi decidere, ma la politica del comprare a prescindere per il nome della serie secondo me è ugualmente sbagliata.
Non si tratta di "comprare a prescindere".
Se segui un personaggio da anni non lo molli certo perché per qualche mese è arrivato un disegnatore che fa schifo o una autore che scrive minchiate.
Se il personaggio ti piace, stringi i denti per qualche mese ed aspetti che cambi lo staff creativo. 
non sempre è così
a me piace molto Spider-Man, piace molto Superman, seguo entrambi da anni, ma per le recenti gestioni ho detto no,  perché gli autori non mi piacciono e preferisco dirottare i risparmi verso altro
Questo è un caso diverso da quello che avevo spiegato prima.
Qui siamo nel..."Mi piace super-tizio ma non mi piace lo staff creativo attuale. Aspetto che cambi la gestione e se tornano a scriverlo/disegnarlo come piace a me, ricomincio a seguirlo."

Io invece prima parlavo di come i lettori di comics oggi non seguono più i personaggi ma gli autori preferiti, indipendentemente da quale serie scrivano.
In pratica la fedeltà al personaggio è stata sostituita dalla fedeltà all'autore.
ah ok, chiaro :up:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 23 Aprile 2014, 16:03:48
Non sono più fumetti "seriali".
Sono un'interminabile successione di miniserie. 
Da un certo punto di vista io sono contento così.  :sisi:
Io ovviamente no.
L'innovazione della Continuity Verticale fu una delle chiavi del successo della Marvel negli anni '60.

La Marvel si reggeva su quattro pilastri.
-L'umanizzazione dei super eroi;
-La nascita della Continuity Verticale (un fatto avvenuto anni prima non veniva dimenticato nei numeri seguenti ed anzi veniva spesso citato);
-La creazione delle sottotrame (un particolare evento veniva solo accennato per alcuni numeri, per poi esplodere alla massima potenza);
-L'invenzione dell'Orologio (Il tempo passava anche per i personaggi. Si diplomavano, si fidanzavano, si sposavano, si laureavano, cambiavano lavoro, ecc.);

Le sottotrame sono ormai scomparse da metà degli anni '80.
E l'abbandono della Continuity Verticale è il secondo pilastro della Marvel a crollare.

Non stupiamoci poi se a leggere i comics dei super eroi sono oggi il 20% di quelli che li leggevano 30-40 anni fa.

E che la Continuity piace, lo conferma il Cinema...
Mah... guarda.. uno dei periodo che più mi è piaciuto della DC è stato quello che va da Crisi d'Identità a Crisi Finale, soprattutto per quanto riguarda Batman, che è stato quasi il solo personaggio che ho seguito (recuperando a posteriori alcune parti della storia).
E quel periodo mi è piaciuto proprio per il forte legame che le storie precedenti avevano su quelle successive. Si ha davvero l'impressione di avere sullo sfondo un terreno comune sul quale si muovono gli eroi, e che li condiziona nel fare alcune scelte (es. la super-paranoia di Batman).

Però, ecco, è stata quasi un'eccezione per me. Nel senso che ho avuto la possibilità di leggere un arco narrativo comunque "chiuso" anche se si è sviluppato nel corso di diversi anni.
A me piace poter vedere la "fine" di una storia, che non deve essere per forza la fine di tutto, ma almeno la chiusura di un ciclo.

L'idea di seguire un altro ciclo intero (poniamo dal reboot) mi stanca... Non ne ho voglia. Preferisco cicli più brevi, anche più autoriali e più definiti, in modo da poter scegliere cosa leggere in modo più mirato.
E so che la pensano così molti altri. L'idea di seguire un universo "intero" o comunque un personaggio per lunghissimi anni secondo me non è sostenibile. Perché sono anni duranti i quali le persone cambiano e spesso uno cerca altri hobby, dirotta soldi e tempo verso altro, invece di attendere così tanto per seguire una storia.
Ma io non sto parlando di "cicli". Di cicli ce ne possono essere a bizzeffe.
Io parlavo di Continuity.
Di "Coesione nella Narrativa", anche a lunga distanza.

Prendiamo un serial televisivo che dura da tempo, che so...C.S.I. ad esempio.
Dura da più di 10 anni, hanno avuto una marea di sceneggiatori, registi, hanno anche cambiato diversi attori ma la continuity all'interno della serie c'è sempre.
Non è che un poliziotto che se ne era andato ce lo ritroviamo poi nella serie senza spiegazione.
Se c'è un ritorno, gli autori ne spiegano il motivo. Perché hanno rispetto nei confronti dell'intelligenza dei  telespettatori.

E lo stesso avviene con "Doctor Who". Cambiano gli attori ma la coerenza narrativa resta immutata.
Perché portano rispetto nei confronti dell'intelligenza dei telespettatori.   

Nei fumetti questo non avviene più (ad esempio...come mai è tornato Starlord? Non era morto insieme a Nova?).
E questo perché "i fumetti sono roba per bambini e non si offende l'intelligenza di nessuno se non c'è una coerenza narrativa".

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 23 Aprile 2014, 16:16:51
Mmmm... sì, capito il discorso che fai.

Per il lettore che sono ora, preferisco che questa coesione verticale sia limitata alla run del singolo autore, per favorire la lettura a blocchi, quindi favorire sia l'ingresso sia l'uscita.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 23 Aprile 2014, 16:29:07
Mmmm... sì, capito il discorso che fai.

Per il lettore che sono ora, preferisco che questa coesione verticale sia limitata alla run del singolo autore, per favorire la lettura a blocchi, quindi favorire sia l'ingresso sia l'uscita.
Si, questo l'avevo capito...ma ti piacerebbe che un personaggio che era morto durante la run di un autore, te lo ritrovi vivo e vegeto durante la run di un altro senza spiegazione?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 23 Aprile 2014, 16:32:39
Mmmm... sì, capito il discorso che fai.

Per il lettore che sono ora, preferisco che questa coesione verticale sia limitata alla run del singolo autore, per favorire la lettura a blocchi, quindi favorire sia l'ingresso sia l'uscita.
Si, questo l'avevo capito...ma ti piacerebbe che un personaggio che era morto durante la run di un autore, te lo ritrovi vivo e vegeto durante la run di un altro senza spiegazione?
Cose così "grosse" direi proprio di no.
Piccoli cambiamenti che servano per la storia che l'autore vuole raccontare, invece sono più propenso per il sì.

Ma in generale seguo poco il fumetto seriale (al momento praticamente solo Wonder Woman di Azzarello, e quando lascerà lui, smetterò) quindi non riesco a darti una risposta totalmente sincera.

Se seguissi come in quel periodo di cui ho parlato prima, vedere incongruenze, anche piccole, probabilmente mi avrebbe dato più fastidio.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 23 Aprile 2014, 16:37:46
Non si tratta di "comprare a prescindere".
Se segui un personaggio da anni non lo molli certo perché per qualche mese è arrivato un disegnatore che fa schifo o una autore che scrive minchiate.
Se il personaggio ti piace, stringi i denti per qualche mese ed aspetti che cambi lo staff creativo. 

Quindi mi stai confermando che se a te un personaggio piace, lo compri a prescindere dalla qualità della storia. Fino a poco tempo fa ragionavo come te, vuoi per fedeltà vuoi per collezionismo, ma dopo aver letto certe porcate mi sono proprio stufato. Gli editori ormai ci giocano molto su questo fattore fedeltà al personaggio e ci propongono le peggio cose, sicuri che tanto venderanno, non intendo più agevolare questo meccanismo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: UltramanMattia - 23 Aprile 2014, 16:45:47
Be, io ho deciso di continuare a seguire LV anche dopo la partenza di Jonhs, mi sono interessato troppo a Kyle Rayner e Guy per mollare la serie. E ora Sinestro ha una serie tutta sua, chi l'avrebbe mai detto?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 23 Aprile 2014, 16:48:02
Non si tratta di "comprare a prescindere".
Se segui un personaggio da anni non lo molli certo perché per qualche mese è arrivato un disegnatore che fa schifo o una autore che scrive minchiate.
Se il personaggio ti piace, stringi i denti per qualche mese ed aspetti che cambi lo staff creativo. 

Quindi mi stai confermando che se a te un personaggio piace, lo compri a prescindere dalla qualità della storia.
:( :( :( :( Ebbene si. Ormai certi personaggi li seguo da 4 decenni. Mi riesce difficile mollarli per colpa di un team creativo scadente.


Fino a poco tempo fa ragionavo come te, vuoi per fedeltà vuoi per collezionismo, ma dopo aver letto certe porcate mi sono proprio stufato.
Va anche detto però, onestamente, che anch'io ho certi limiti. Un tempo acquistavo e seguivo anche 20 albi al mese. Oggi ne seguo al massimo 5-6, gli altri li ho tagliati perché ero stufo di leggere storie che non mi interessavano.
Ma se mollo...mollo del tutto. Non posso leggere a seconda del team creativo. Mi conosco e so che se ricomincio, ricomincio e non mollo più anche se le storie fanno schifo.
Per questo ho tagliato del tutto con molti. 

Gli editori ormai ci giocano molto su questo fattore fedeltà al personaggio e ci propongono le peggio cose, sicuri che tanto venderanno, non intendo più agevolare questo meccanismo.
No, ti sbagli, gli editori non puntano affatto su questo.
Loro puntano ad aumentare in maniera esponenziale le serie dedicate ad un personaggio (vedi Batman) o ad un gruppo di personaggi (Vedi X-Men ed Avengers) così da vendere più mensili possibili.
Sui lettori affezionati non ci contano proprio (anche perché ormai ne siamo rimasti in pochi).
Per questo riazzerano la numerazione ogni 12-18 mesi.
Loro cercano di attirare nuovi lettori con nuovi "numeri 1".
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 23 Aprile 2014, 16:52:27
Be, io ho deciso di continuare a seguire LV anche dopo la partenza di Jonhs, mi sono interessato troppo a Kyle Rayner e Guy per mollare la serie.
E' quello che farò anch'io. Mi dispiace immensamente per l'addio di Johns ma a me interessa l'Universo delle Lanterne Verdi, indipendentemente dall'autore.


E ora Sinestro ha una serie tutta sua, chi l'avrebbe mai detto?
Bè, ne hanno fatta una per Larfleeze.
Figuriamoci con Sinestro. 
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: UltramanMattia - 23 Aprile 2014, 17:26:08
Riguardo ai neofiti che vengono scoraggiati.

http://www.shortpacked.com/2011/comic/book-13/04-remedial-adulthood/math/ (http://www.shortpacked.com/2011/comic/book-13/04-remedial-adulthood/math/)

 :asd:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 24 Aprile 2014, 00:29:42
Riguardo ai neofiti che vengono scoraggiati.

[url]http://www.shortpacked.com/2011/comic/book-13/04-remedial-adulthood/math/[/url] ([url]http://www.shortpacked.com/2011/comic/book-13/04-remedial-adulthood/math/[/url])

 :asd:
E' per questo che i comics dei super eroi vengono sempre più "modellati" a somiglianza dei film e dei telefilm (vedi il Nick Fury della Marvel che adesso è nero e pelato per somigliare a Samuel Jackson, il Fury cinematografico. Oppure il fatto che Lex Luthor e Clark Kent erano amici da ragazzi per copiare il telefilm "Smallville").
Cercano di convincere gli spettatori a seguire le gesta dei super personaggi sui fumetti facendoli entrare in uno scenario che già conoscono bene.

Solo che prima era la televisione (con i suoi cartoni animati) e doversi adattare alle trame fumettistiche.
Oggi sono i fumetti a dover rincorrere i soggetti dei film e dei telefim. 
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: UltramanMattia - 24 Aprile 2014, 00:52:18
Riguardo ai neofiti che vengono scoraggiati.

[url]http://www.shortpacked.com/2011/comic/book-13/04-remedial-adulthood/math/[/url] ([url]http://www.shortpacked.com/2011/comic/book-13/04-remedial-adulthood/math/[/url])

 :asd:
E' per questo che i comics dei super eroi vengono sempre più "modellati" a somiglianza dei film e dei telefilm (vedi il Nick Fury della Marvel che adesso è nero e pelato per somigliare a Samuel Jackson, il Fury cinematografico. Oppure il fatto che Lex Luthor e Clark Kent erano amici da ragazzi per copiare il telefilm "Smallville").
Cercano di convincere gli spettatori a seguire le gesta dei super personaggi sui fumetti facendoli entrare in uno scenario che già conoscono bene.

Solo che prima era la televisione (con i suoi cartoni animati) e doversi adattare alle trame fumettistiche.
Oggi sono i fumetti a dover rincorrere i soggetti dei film e dei telefim. 


Ce da dire anche se Lobdell avesse scritto un fumetto decente non avrebbe droppato. :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Heretic Bil - 24 Aprile 2014, 09:34:44
Riguardo ai neofiti che vengono scoraggiati.

[url]http://www.shortpacked.com/2011/comic/book-13/04-remedial-adulthood/math/[/url] ([url]http://www.shortpacked.com/2011/comic/book-13/04-remedial-adulthood/math/[/url])

 :asd:

No aspetta, qui ringrazio tutta la vita la DC: le influenze dalle serie tv e quelle animate sono minime, gli autori non sono costretti a dover trasformare i personaggi nelle loro versioni da piccolo schermo. E se c'è una serie che Lobdell ha scritto bene nel New 52 è proprio RH&TO, a me son piaciuti molto tutti i numeri (a parte forse il #0, ma per il resto gran lavoro).
Alla Marvel ogni volta che esce un film mi sento come se quel personaggio stesse per salire sul patibolo: sarà trasformato anche lui o si salverà?
Ad esempio Guardiani della Galassia è il film che attendo di più, ma è anche quello che più temo: già attualmente Bendis ha dimostrato di non sapere manco per sbaglio chi fossero i loro membri, se poi mi ritrovo che nel film quei personaggi hanno le stesse caratterizzazioni sbagliate, è la fine, testa mozzata e rotolante per terra (ovvio poi, le vendite saliranno ma a me frega nulla di quelle).
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 24 Aprile 2014, 12:31:05
Ad esempio Guardiani della Galassia è il film che attendo di più, ma è anche quello che più temo: già attualmente Bendis ha dimostrato di non sapere manco per sbaglio chi fossero i loro membri, se poi mi ritrovo che nel film quei personaggi hanno le stesse caratterizzazioni sbagliate, è la fine, testa mozzata e rotolante per terra (ovvio poi, le vendite saliranno ma a me frega nulla di quelle).
E comunque non credo proprio che le vendite salirebbero.
Lo si sta già vedendo con Spiderman e Avengers. L'effetto film è pressocché nullo.

Ed il motivo è semplice.
Chi negli USA va al cinema per divertirsi con questi film Action, e non ha mai letto nulla di questi personaggi o al massimo qualcosina quando era bambino, non è un potenziale lettore.
Non sono persone che amano leggere fumetti.

Per trovare acquirenti "in queste zone", devi tartassarli di telefim e cartoni animati (vedi il successo dei Manga, grazie agli Anime televisivi), perché è tra i teledipendenti che puoi trovare possibili lettori.
Non nel pubblico cinematografico.   
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Frank Miller - 24 Aprile 2014, 12:39:04
Ad esempio Guardiani della Galassia è il film che attendo di più, ma è anche quello che più temo: già attualmente Bendis ha dimostrato di non sapere manco per sbaglio chi fossero i loro membri, se poi mi ritrovo che nel film quei personaggi hanno le stesse caratterizzazioni sbagliate, è la fine, testa mozzata e rotolante per terra (ovvio poi, le vendite saliranno ma a me frega nulla di quelle).
E comunque non credo proprio che le vendite salirebbero.
Lo si sta già vedendo con Spiderman e Avengers. L'effetto film è pressocché nullo.

Ed il motivo è semplice.
Chi negli USA va al cinema per divertirsi con questi film Action, e non ha mai letto nulla di questi personaggi o al massimo qualcosina quando era bambino, non è un potenziale lettore.
Non sono persone che amano leggere fumetti.

Per trovare acquirenti "in queste zone", devi tartassarli di telefim e cartoni animati (vedi il successo dei Manga, grazie agli Anime televisivi), perché è tra i teledipendenti che puoi trovare possibili lettori.
Non nel pubblico cinematografico.   

 :quoto:
Sono d'accordo con l'analisi!  :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: UltramanMattia - 24 Aprile 2014, 13:07:24
Riguardo ai neofiti che vengono scoraggiati.

[url]http://www.shortpacked.com/2011/comic/book-13/04-remedial-adulthood/math/[/url] ([url]http://www.shortpacked.com/2011/comic/book-13/04-remedial-adulthood/math/[/url])

 :asd:

No aspetta, qui ringrazio tutta la vita la DC: le influenze dalle serie tv e quelle animate sono minime, gli autori non sono costretti a dover trasformare i personaggi nelle loro versioni da piccolo schermo. E se c'è una serie che Lobdell ha scritto bene nel New 52 è proprio RH&TO, a me son piaciuti molto tutti i numeri (a parte forse il #0, ma per il resto gran lavoro).



Per carità, io ho odiato come hanno caratterizzato Starfire e Roy Harper.

E poi tranquillo, che Gunn non ha cagato le storie di Bendis manco di striscio.


Citazione
E comunque non credo proprio che le vendite salirebbero.
Lo si sta già vedendo con Spiderman e Avengers. L'effetto film è pressocché nullo.

Ed il motivo è semplice.
Chi negli USA va al cinema per divertirsi con questi film Action, e non ha mai letto nulla di questi personaggi o al massimo qualcosina quando era bambino, non è un potenziale lettore.
Non sono persone che amano leggere fumetti.

Per trovare acquirenti "in queste zone", devi tartassarli di telefim e cartoni animati (vedi il successo dei Manga, grazie agli Anime televisivi), perché è tra i teledipendenti che puoi trovare possibili lettori.
Non nel pubblico cinematografico.   


Eh, ma se Loeb continua a gestire le serie animate non si caverebbe mai un neofita dal buco.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 09 Maggio 2014, 19:10:42
SPIDER-MAN, BATMAN DOMINATE TOP TEN SALES CHART FOR APRIL 2014

1 AMAZING SPIDER-MAN #1

2 SUPERIOR SPIDER-MAN #31

3 BATMAN #30

4 BATMAN ETERNAL #1

5 JUSTICE LEAGUE #29

6 BATMAN ETERNAL #2

7 HULK #1

8 ORIGINAL SIN #0

9 BATMAN ETERNAL #3

10 BATMAN ETERNAL #4


http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=52699 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=52699)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Kyle Rayner - 09 Maggio 2014, 21:35:26
Che strano! Non l'avrei mai detto!  :lolle: :lolle: :lolle: :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 12 Maggio 2014, 18:30:31
Dati esatti di Aprile 2014: http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=52741 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=52741)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 12 Maggio 2014, 20:16:18
Mamma mia la DC è in caduta libera :cry:
Ma se di decente c'è solo Batman, effettivamente diventa difficile contrastare la Marvel.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Clod - 12 Maggio 2014, 20:24:55
secondo me non bisognerebbe basarsi troppo sui numeri per decretare la qualità di una serie
considerato poi come tra americani ed europei i gusti possano differire...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 12 Maggio 2014, 20:34:08
La vera questione è che, al di là dei numeri 1, che vengono sfornati ogni mese, il resto "del meglio" vivacchia tra le 60.000 e le 70.000 copie.

Sempre meno lettori globali, insomma.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 12 Maggio 2014, 20:40:25
Il discorso di Clod è giusto.

Comunque la DC è davvero in caduta libera, ha incassato la metà della Marvel questo mese, aveva toccato queste quote nel pre-reboot, ripeto è allarmante.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 12 Maggio 2014, 21:07:08
Peccato, a me non sembra che chi ha la percentuale più alta di vendite abbia qualità migliore anzi, trovo storie "secondarie" DC di gran lunga superiori a storie "primarie" della concorrenza,  poi son gusti
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Barry Allen - 12 Maggio 2014, 21:48:49
Mi auguro che questi dati aiutino la DC a ripensare una strategia editoriale a lungo termine e non soltanto a elaborare trovate di marketing che fanno il botto di vendite per uno, due anni per poi crollare a picco.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sef- - 12 Maggio 2014, 22:10:02
Titoli riportano "DC Comics in caduta libera, Marvel da record".

Anche se star qui a farsi le gare su chi ce l'ha più lungo su prodotti pressoché identici ma dai fandom differenti, la MIA impressione è che i New 52, in generale, stiano cominciando a perdere colpi.
Nel senso, si dice spesso che "La DC oltre a Batman non ha nulla" (vedere page di opinion leader vari), però effettivamente la prima serie DC in cui non compare Batman è fuori dalla Top 40  :look:

E fa un po' così, perché onestamente, PER ME, serie come Wonder Woman di Azzarello dovrebbero essere nella Top 5.
E' che il resto, sempre per me, non esiste. Non ci sono autori di richiamo, la DC comunica male, punta sempre sugli stessi cavalli, non c'è ricircolo, è stagnante.
Parlo proprio di linea editoriale, sui contenuti delle storie a mio avviso vale sempre il de-gustibus (l'Aquaman di Johns io l'avrei letto a vita, quello di Parker mi fa venire la nausea... ma oggettivamente, quindi guardando le peculiarità degli autori coinvolti, la questione è: sostituisci il tuo cavallo migliore con un cavallo zoppo?)  :(
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 13 Maggio 2014, 09:18:47
Mi auguro che questi dati aiutino la DC a ripensare una strategia editoriale a lungo termine e non soltanto a elaborare trovate di marketing che fanno il botto di vendite per uno, due anni per poi crollare a picco.
Ma sai che non so quanto possa avere successo, dal punto di vista commerciale, un politica a lungo termine?

Nel senso che i lettori di fumetti sono pochi. Se anche la DC o la Marvel pubblicassero storie di qualità, pensate per i lettori e non per i collezionisti (quindi con sempre nuovi numeri 1), non so quanto possano aumentare le vendite...

È cambiato il modo di leggere i fumetti. Sono pochi quelli che iniziano a seguire un personaggio o un universo narrativo e gli rimangono fedeli. C'è una piccola parte di persone che lo fa, e lo ha fatto -secondo me- anche indipendentemente dal reboot.

Poi sono d'accordo nel dire che andrebbe un po' rivisto il parco testate. Davvero non mi spiego a cosa serva fare uscire così tante serie, di cui alcune vendono numeri davvero ridicoli (il nostro giornalino parrocchiale stampa più copie).
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 13 Maggio 2014, 12:56:47
Sono pochi quelli che iniziano a seguire un personaggio o un universo narrativo e gli rimangono fedeli.
:ahsisi:

E' questo che STA UCCIDENDO il fumetto seriale super eroistico.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Kyle Rayner - 13 Maggio 2014, 14:01:27
Ragazzi, una cosa caratterizza questo mese in particolare (per quanto i vostri discorsi siano tutti giusti): la Marvel ha fatto la furba piazzando sia Superior 31 sia Amazing 1 a 6$, conscia del sicuro successo dei due numeri.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 13 Maggio 2014, 14:06:58
Ragazzi, una cosa caratterizza questo mese in particolare (per quanto i vostri discorsi siano tutti giusti): la Marvel ha fatto la furba piazzando sia Superior 31 sia Amazing 1 a 6$, conscia del sicuro successo dei due numeri.
Si...questo spiega il predominio "monetario" della Marvel di questo mese

Ma non la poca quantità di copie vendute dalla D.C.

Ed anche la Marvel non è che faccia furore, a parte i numeri uno.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Space_Clown - 13 Maggio 2014, 14:07:47
Come ha detto Bruce pure io non capisco questa volontà di far uscire così tante testate (52 giusto?) che non vendono una ceppa.

Possono/Devono rivedere qualcosa a riguardo, la soluzione di certo io non la conosco, ma perché non investire su Terra Uno/Terra Due/Injustice?
Fai lavorare i tuoi artisti su testate con personaggi più importanti e non su testate che vendono <25000 copie

Vedi ad esempio le testate di Lanterna Verde, alcune testate della Batfamily o dell'universo di Sups.
Come ha detto Bruce ormai sono in pochissimi a seguire un universo, molti preferiscono seguire le testate migliori o solo il personaggio di punta.

Probabilmente nemmeno questa è una soluzione, rischi solo di vendere il primo numero per collezione, ma nemmeno tenere una testata che vende poco ha senso.


Certo che Deadpool in top16, sta vendendo tanto quasi quanto il primo numero della gestione Way iniziata a settembre 2008 (e ha già superato le vendite di quel secondo numero e superando abbondantemente i numeri successivi) quando qui nel forum è stata bocciata da chiunque.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 13 Maggio 2014, 14:08:05
Sono pochi quelli che iniziano a seguire un personaggio o un universo narrativo e gli rimangono fedeli.
:ahsisi:

E' questo che STA UCCIDENDO il fumetto seriale super eroistico.

Questa è una delle cause primarie, ma ripeto il problema non è solo quello.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Zimi - 13 Maggio 2014, 14:20:43
Come ha detto Bruce pure io non capisco questa volontà di far uscire così tante testate (52 giusto?) che non vendono una ceppa.

Possono/Devono rivedere qualcosa a riguardo, la soluzione di certo io non la conosco, ma perché non investire su Terra Uno/Terra Due/Injustice?
Fai lavorare i tuoi artisti su testate con personaggi più importanti e non su testate che vendono >25000 copie

Vedi ad esempio le testate di Lanterna Verde, alcune testate della Batfamily o dell'universo di Sups.
Come ha detto Bruce ormai sono in pochissimi a seguire un universo, molti preferiscono seguire le testate migliori o solo il personaggio di punta.

Probabilmente nemmeno questa è una soluzione, rischi solo di vendere il primo numero per collezione, ma nemmeno tenere una testata che vende poco ha senso.


Certo che Deadpool in top16, sta vendendo tanto quasi quanto il primo numero della gestione Way iniziata a settembre 2008 (e ha già superato le vendite di quel secondo numero e superando abbondantemente i numeri successivi) quando qui nel forum è stata bocciata da chiunque.

A me la cosa che lascia veramente perplesso è la voglia da parte della DC di non voler chiudere determinate testate.

Non si parla di un "vabbe lasciamolo lì finché vende e via", ma di una vera e proprio operazione di continuo rilancio che viene effettuata per serie che vendono un nulla. Mi viene come esempio Batwing che primeggia in questo contesto, vendite da schifo e un primo "reboot" con cambio personaggio, continuano le vendite bassissime e via che lo si infila in Eternal, non sarebbe più semplice chiudere certe serie e basta?

E alla DC non si parla di seri di nicchia come può esserlo X-Men Legacy nella Marvel per dirne una, parliamo di serie che fanno oggettivamente pietà e continuano imperterriti a mandare avanti.

Ora anche io non ricordo se sono veramente 52, ma anche se fossero 40 sarebbero troppe vista la carenza di scrittori alla DC.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Aquaman - 13 Maggio 2014, 14:40:26
Sono d'accordo.  Meglio poco ma buono.  Il confronto deve essere tarato su un numero equivalente di testate. Via tutte le serie ambientate in epoche future, sono ridicole. Anche con batman  non esagererei. Va bene avere 4 supergruppi e non di più ma vanno creati con  originalità,  cercando quel quid speciale che li unisce.  Spero  che jla united non sia una cozzaglia di personaggi esclusi da altre league ma abbia un suo perché. Sbagliato non rilanciare personaggi storici come hawkman e buttar dentro katana. Poi la marvel ha sempre avuto un parco personaggi più numeroso ma non per questo la Ferrari deve mettersi a fare 500... La dc punti sulla qualità e su un buon marketing,  i numeri li lasci alla marvel....
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 13 Maggio 2014, 14:55:51
Io sono nel mondo dei comics da un paio di anni quindi non ho una memoria storica molto ampia, però da nuovo lettore che ha letto le migliori cose della DC pre-reboot e una parte delle migliori gestioni della Marvel pre-NOW, ho le sensazione che la Marvel sia più organica nelle storie.
Quando leggi i vendicatori di Bendis, una gestione durata ben 10 anni, hai la sensazione che tutto il mondo Marvel giri verso un punto ben preciso, e un lettore è portato ad informarsi e comprare altre serie. Leggi I Nuovi vendicatori, automaticamente ti viene di comprare anche i Potenti Vendicatori, e ovviamente Iron Man e Cap. America.
Con la DC invece io ho sempre la netta sensazione di storie che si svolgono su binari diversi: il mondo di Batman si toca troppo raramente con quello di Superman/Flash/GL/Wonder Woman ect ect.
Ciò porta i personaggi più forti (Batman) a vendere sempre un botto, ma penalizza quelli più deboli che non hanno un traino.

Non ho ancora letto le storie dei N52 quindi non so se questa gestione c'è ancora adesso, però l'ho sempre trovata un punto debole della DC, che secondo me ha bisogno di un Deus Ex Machina che decida "a grandi linee" dove deve andare l'universo fumettistico, e attenzione, ciò non vuol dire megaeventi ogni 6 mesi come la Marvel fa da qualche tempo, ma una coerenza generale.

Spero di non aver detto troppe stupidaggini :asd:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Barry Allen - 13 Maggio 2014, 15:24:29
Citazione
Ma sai che non so quanto possa avere successo, dal punto di vista commerciale, un politica a lungo termine?

A mio modesto avviso alla lunga paga; prendo ad esempio lo Spider-Man di Slott, inizialmente vituperato ma ora abbastanza apprezzato non solo in America ma anche in Italia a leggere i commenti.
Quando si punta su delle run innovative e di qualità magari ci vuole un po' di tempo per ingranare e non fai i botti per i primi mesi, ma poi quando la gente si avvicina e si convince della bontà delle storie la fidelizzi e la spingi anche a recuperare sotto forma di TP o HC le storie precedenti.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 13 Maggio 2014, 15:56:30
Sono pochi quelli che iniziano a seguire un personaggio o un universo narrativo e gli rimangono fedeli.
:ahsisi:

E' questo che STA UCCIDENDO il fumetto seriale super eroistico.
Una volta che i fotoromanzi hanno smesso di vendere si è cercato di offrire qualcosa di diverso...

È il mercato che deve guidare l'offerta: se ora vengono chieste cose diverse bisogna ostinarsi a offrire le cose "vecchie"?

Posso lamentarmi del fatto che mi piacevano di più le VHS ma se come azienda non si cambia si muore.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 13 Maggio 2014, 16:29:53
È il mercato che deve guidare l'offerta: se ora vengono chieste cose diverse bisogna ostinarsi a offrire le cose "vecchie"?

Posso lamentarmi del fatto che mi piacevano di più le VHS ma se come azienda non si cambia si muore.
Idee per cambiare rotta?
Quello che dici è giusto, ma secondo me il problema principale, come già evidenziato da altri, è che si legge sempre meno in generale.
I super-eroi piacciono, è un dato di fatto, al cinema fanno il botto. Il problema è che a pochi se non a nessuno, stando ai dati di vendita, dopo aver visto il film viene voglia di andare a comprare il fumetto. Come forme di svago si preferisce il videogioco, la serie tv ecc.
E' una situazione davvero complicata, se neanche i film con la loro pubblicità riescono ad allargare il bacino dei clienti...
Così sul momento, di idee per migliorare la situazione senza andare a cambiare radicalmente il fumetto super-eroistico sinceramente non me ne vengono. Magari si potrebbe provare a ridurre drasticamente il numero di testate ed aumentare la periodicità di quelle rimaste. Sotto questo punto di vista le tre nuove serie settimanali della DC saranno una bella prova per testare la risposta dei consumatori :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 13 Maggio 2014, 16:39:33
È il mercato che deve guidare l'offerta: se ora vengono chieste cose diverse bisogna ostinarsi a offrire le cose "vecchie"?

Posso lamentarmi del fatto che mi piacevano di più le VHS ma se come azienda non si cambia si muore.
Idee per cambiare rotta?
Più o meno cose che ho già detto: più volumi autoconclusivi che il potenziale cliente, se scopre che un personaggio gli piace perché lo ha visto in un film, possa acquistare senza troppi problemi di continuity, reperibilità dei numeri precedenti ecc..

La gente vuole leggere storie a fumetti come se fossero i film: 3 volumi con una storia "completa" e poi da capo con altri 3, non collegati a quelli di prima.

Però per farlo ci vuole una programmazione molto anticipata.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 13 Maggio 2014, 16:53:19
Sono pochi quelli che iniziano a seguire un personaggio o un universo narrativo e gli rimangono fedeli.
:ahsisi:

E' questo che STA UCCIDENDO il fumetto seriale super eroistico.
Una volta che i fotoromanzi hanno smesso di vendere si è cercato di offrire qualcosa di diverso...

È il mercato che deve guidare l'offerta: se ora vengono chieste cose diverse bisogna ostinarsi a offrire le cose "vecchie"?

Posso lamentarmi del fatto che mi piacevano di più le VHS ma se come azienda non si cambia si muore.
Oh, ma lo hanno già fatto, sono già cambiati.

Non esiste più una continuity verticale (esiste solo quella orizzontale, per fare i vari crossover) e ripartono dal numero 1 ogni 2-3 anni, se non addirittura quando cambia lo sceneggiatore.

Non c'è più una serialità ma una mini-serialità (vanno avanti a miniserie) proprio per somigliare sempre più ai super eroi del cinema, che sono costretti a cambiare attori e fare reboot cinematografici.

Perché è quello che vuole il mercato.
E li hanno accontentati.

Ma si continua a vendere sempre meno albi (nella media generale).
Quindi ci deve essere un errore di fondo.

E forse ho pure capito qual'è.

A furia di seguire la domanda di mercato hanno così modificato l'universo dei super eroi...che non si sono ancora accorti che la domanda del mercato non riguarda per nulla i fumetti.
Dei fumetti non gliene frega più niente quasi a nessuno.
Vogliono solo film e videogiochi.

Per usare il tuo stesso esempio, le Major continuano a sfornare vhs (fumetti) ma i potenziali acquirenti vogliono solo DVD (film) e Blue Ray (videogiochi).
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 13 Maggio 2014, 17:25:33
Secondo il tuo ragionamento (che poi è il mio stesso pensiero) il mercato del fumetto è spacciato, proprio perchè i consumatori vogliono film e videogiochi, e Dc e Marvel sfornano fumetti.
Infatti io penso che in generale la crisi del fumetto sia dovuta appunto ai diversi bisogni che ci sono adesso rispetto a 20 anni fa o anche prima: adesso siamo nell'era di tutto e subito con internet, della fruizione dei contenuti 2.0 con video e musica, realtà aumentata. I fumetti da quel punto di vista sono anacronistici, un po' come i libri, e diventeranno un prodotto di nicchia, che piaccia o meno. E' vero che esistono libri che vendono milioni di copie, ma sono pezzi singoli, fenomeni isolati, non nel senso di rari ma proprio di pezzi unici.
Secondo me il mercato recepirà sempre meno il concetto di serie, di cadenza mensile, e si rivolgerà agli antologici, a storie che nascono e muoiono in pochi numeri, a one-shot story.
Tenere una serialità per serie come Katana o altri personaggi secondari e fuori logica: alla fine credo che si ridurranno a fare molte meno serie mensili e solo dei personaggi più forti (Batman, Avengers, Spiderman) lasciando ai comprimari degli antologici con one-shot story. Secondo me ne guadagnerebbero soprattutto la qualità.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 13 Maggio 2014, 18:24:33
alla fine credo che si ridurranno a fare molte meno serie mensili e solo dei personaggi più forti (Batman, Avengers, Spiderman) lasciando ai comprimari degli antologici con one-shot story.
Finirà proprio così.

Ci vorranno ancora una ventina di anni.
Ma finirà così.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 13 Maggio 2014, 18:48:00
Oppure serve un'innovazione tecnologica: fumetti digitali, interattivi, con colonna sonora e altri effetti..
So che qualcosa si è provato a fare in questo senso ma ancora siamo lontani da quello che si potrebbe realizzare.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 13 Maggio 2014, 20:35:47
Tecnologicamente potresti inventarti albi che se ci passi uno smartphone e l'applicazione interessata sopra una sequenza, ti fa uscire l'animazione,  tentativo non proprio riuscito con la marvel anche perché rallenta la lettura. Tornando al discorso vendite sono d'accordo con tutti,  il DRAMMA è il popolo dei lettori che è ridotto all'osso,  inevitabilmente le case editrici dovranno limitare le uscite e avere 5 o 6 serie al top e il resto storyarc brevi da un volume e via. La continuità però si va a far benedire perché gira e rigira vai a prendere sempre gli stessi personaggi villains ecc
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 13 Maggio 2014, 20:42:39
Tecnologicamente potresti inventarti albi che se ci passi uno smartphone e l'applicazione interessata sopra una sequenza, ti fa uscire l'animazione,  tentativo non proprio riuscito con la marvel anche perché rallenta la lettura.
Ma infatti così non funziona.
Deve essere qualcosa che viene fruito direttamente da tablet e che cambi totalmente l'esperienza di lettura.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 13 Maggio 2014, 20:59:25
Tecnologicamente potresti inventarti albi che se ci passi uno smartphone e l'applicazione interessata sopra una sequenza, ti fa uscire l'animazione,  tentativo non proprio riuscito con la marvel anche perché rallenta la lettura.
Ma infatti così non funziona.
Deve essere qualcosa che viene fruito direttamente da tablet e che cambi totalmente l'esperienza di lettura.

E in quello Comixology è molto avanti: leggere un fumetto con il panel-by-panel è quasi come vedere un film :sisi:
Anche perchè il futuro è il digitale senza dubbio, con il cartaceo relegato a collezionisti ed edizioni di lusso :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Number Six - 13 Maggio 2014, 21:49:57
Per me il fumetto, anche cartaceo, non è necessariamente destinato a morire. Quello che penso, e che mi inducono a pensare questi dati di vendita, è che marvel e dc si stanno davvero sbrodolando di testate, e nonostante le continue rinumerazioni, i potenziali nuovi lettori non sanno dove andare a sbattere la testa. Ad esempio, la serie di tv di Arrow sta riscuotendo un moderato successo, bene, mi dite voi che cavolo di bisogno c'era di far uscire il fumetto della serie tv? Non sarebbe stato più proficuo e lungimirante investire in un bel team creativo che sviluppasse per bene fin dal nuovo numero uno la serie regolare di Green Arrow? Perché per un personaggio come Arrow dovrebbe accadere qualcosa di tanto diverso da quello che è successo con The Walking Dead? Perfino mio padre ora legge i fumetti dopo aver iniziato a guardare il telefilm. Prendiamo invece Batman, quante persone hanno visto i film di Nolan o giocato ai vari Arkham e si sono appassionate? Milioni. A una parte di questi milioni potrebbe anche balenare l'idea di andare in edicola o in fumetteria per curiosità di leggere qualcosa e cosa trovano? Il disastro, decine di testate sugli stessi personaggi, la maggior parte delle quali totalmente inutili, fuorvianti, incoerenti e di qualità risibile. Con il risultato che il potenziale bacino creato da film, serie e videogiochi va a farsi benedire e alla fine rimaniamo sempre gli stessi. Il fumetto supereroistico per sopravvivere deve puntare alla qualità della scrittura, alla maturità della scrittura e dei contenuti e alla compattezza degli universi. Ci sono serie in cui bambini sparano ad altri bambini, serie che esplorano tutti gli angoli più bui della mente, la Dc cosa fa? Pubblica Katana e Aquaman e The Others. E' assurdo, anzi, agghiacciande (cit.). Il fumetto deve maturare, alzare l'asticella del target, perché nessun sedicenne di oggi vuole leggere un John Constantine senza sigarette, e non ci sarà nessun digitale, nessun sonoro, nessuna figura animata che salverà i supereroi. Il problema è che purtroppo siamo ancora in una penosa fase espansiva della quale non si vede l'orizzonte finale.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Aquaman - 14 Maggio 2014, 10:04:41
ma se aquaman e the others non lo conosci nemmeno come fai a usarlo come paradigma della poca adeguatezza della dc rispetto al cambiamento? Katana l'abbiamo letta e non è piaciuta a nessuno ma citare serie future peraltro basate su uno dei pochi successi dei new 52 mi sembra scorretto. Bambini che sparano ad altri bambini? ma si dai allora inseriamo anche il porno così diventiamo più originali.....alla Dc mancano nuove atmosfere, nuovi luoghi, mancano personaggi muscolari (hulk, wolwerine) e vigilanti con una vita normale e non solo l'angoscioso mondo di gotham. Situazioni nuove insomma. Una di queste è il mondo in cui ruota ww, o l'atlantide di aquaman. Manca a mio avviso qualche storia che prenda anche sul personale e su un mondo a noi più vicino...sicuramente manca un peter parker...vedo male le serie galattiche o paratemporali, già viste......
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Number Six - 14 Maggio 2014, 10:40:28
ma se aquaman e the others non lo conosci nemmeno come fai a usarlo come paradigma della poca adeguatezza della dc rispetto al cambiamento? Katana l'abbiamo letta e non è piaciuta a nessuno ma citare serie future peraltro basate su uno dei pochi successi dei new 52 mi sembra scorretto. Bambini che sparano ad altri bambini? ma si dai allora inseriamo anche il porno così diventiamo più originali.....alla Dc mancano nuove atmosfere, nuovi luoghi, mancano personaggi muscolari (hulk, wolwerine) e vigilanti con una vita normale e non solo l'angoscioso mondo di gotham. Situazioni nuove insomma. Una di queste è il mondo in cui ruota ww, o l'atlantide di aquaman. Manca a mio avviso qualche storia che prenda anche sul personale e su un mondo a noi più vicino...sicuramente manca un peter parker...vedo male le serie galattiche o paratemporali, già viste......

Aquaman e The Others è un esempio della proliferazione di testate ombrello. Già Aquaman non è uno dei personaggi più popolari, ancora meno, pare, con il cambio di scrittore, serviva dargli una testata ombrello? Non ti sembra siano già troppe? Ho nominato quella testata perché è la prima ad essermi venuta in mente, ma avrei potuto fare altri nomi. Per quel che riguarda le tematiche, anche li si trattava di un paradosso, è chiaro che la soluzione non è la violenza o più tette per tutti, ma come dici tu, e condivido tutto il tuo discorso, servono situazioni nuove, atmosfere più reali e vicine al mondo contemporaneo, e difficilmente puoi sviluppare tematiche di questo tipo quando l'obiettivo sembra più che altro quello di buttare fuori uno sterminio di testate. Anche perché, parliamoci chiaro, un conto è avere nuove testate con nuovi team creativi da mettere sotto test, un altro è disseminare il mercato con cose scritte da autori, almeno a mio modestissimo avviso, cotti e stracotti, come Jurgens. In ogni caso, Aquaman e The Others magari diventerà la serie dell'anno, ma io invece penso che debba essere Aquaman l'eventuale serie dell'anno. Come si fa a rispondere ai cali di vendite con serie che ormai abbiamo visto, in grande maggioranza, non avere la forza di superare i venti numeri o gli otto numeri? Per me serve, coerenza, compattezza, contemporaneità e qualità.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 14 Maggio 2014, 11:19:47
Sono d'accordo con te: non conosco Aquaman & the others, ma in generale il proliferare di decine di testate non aiuta né noi lettori né le case editrici. 52 serie sono troppe, meglio averne la metà a grandi blocchi (Batman - Superman - Lanterna - Altri nel caso della DC) per rendere anche più agevoli l'incrociarsi delle trame.
Io sinceramente quando so che in America sta per nascere una serie su Sinestro o su Talon o su chicchessia, penso "Ancora???": un lettore poco smaliziato vede decine di testate, si scoraggia e non compra niente, o al massimo prende il videogioco :sisi:
Parliamoci chiaro, è proprio necessario avere Superman-Action Comics-Superman Unchained-Superman&Batman-ect ect?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Space_Clown - 14 Maggio 2014, 12:01:26
Secondo me invece Aquaman and the others è proprio un caso bordline, se il primo numero ha venduto "solo" 34000 copie rispetto tanti altri numeri 1 che vendono almeno 45000-55000 copie è proprio una di quelle testa non necessarie secondo, vedremo i successivi ma è destinato a calare anche Aquaman and the others.

Nessuno sta dicendo che è una testata brutta o scritta male.
Può essere scritta anche da Dio, ma le testate ombrello non vedono.

Citazione
alla Dc mancano nuove atmosfere, nuovi luoghi, mancano personaggi muscolari (hulk, wolwerine) e vigilanti con una vita normale e non solo l'angoscioso mondo di gotham

Ralizzare personaggi come Wolverine o Hulk non mi sembra la soluzione visto che non vendono così tanto da risollevare il mercato DC, ma vendo tanto quanto Superman, Flash, Wonder Woman, Aquaman, ecc...
Adesso vendono un pelo di più perché sono numeri bassi, ma tempo tre/quattro mesi torneranno alle stesse cifre dei nomi appena citati.

Ma sono stati realizzati, solo che non interessano.
Potrei dirti Simon Baz o Harper Row
Le atmosfere è soggettivo, chi preferisce quelle fantascienifiche, chi quelle noir, chi quelle urbane, ecc...
Ma almeno su questo la DC offre prodotti diversi.

E' proprio la struttura di questi 52 numeri secondo me ad avere poco appeal.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Number Six - 14 Maggio 2014, 12:05:10
Le testate non sono 52, se contiamo tutte quelle iniziate e che presumo fosse nell'intenzione della Dc proseguire, siamo almeno a 80, contando le wave successive alla prima. Io non sono un fan di lunga data, io ho visto la trilogia di Nolan, ho comprato Arkham Asylum per la Xbox tre anni dopo l'uscita ufficiale e mi sono detto "beh, potrei anche provare a leggere qualcosa", e adesso sono un lettore abbastanza regolare di tutto l'universo Dc, ma onestamente, se ci ripenso, ho buttato via tanti di quei soldi in testate ombrello inutili, che mi viene da mangiarmi le mani, perché non sapevo dove andare a parare. Leggo solo Batman? Ma Batman o Batman e Robin? E se non compro Batwing mi perdo qualcosa? Io ho "tenuto duro", con la lettura e con il forum ho capito meglio come orientarmi, ma la maggior parte delle persone non fa così, la maggior parte delle persone lascia stare e si guarda Arrow alla televisione o aspetta il prossimo gioco, anche perché quella dei fumetti è tutto tranne una passione economica.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 14 Maggio 2014, 12:56:08
Le testate non sono 52, se contiamo tutte quelle iniziate e che presumo fosse nell'intenzione della Dc proseguire, siamo almeno a 80, contando le wave successive alla prima. Io non sono un fan di lunga data, io ho visto la trilogia di Nolan, ho comprato Arkham Asylum per la Xbox tre anni dopo l'uscita ufficiale e mi sono detto "beh, potrei anche provare a leggere qualcosa", e adesso sono un lettore abbastanza regolare di tutto l'universo Dc, ma onestamente, se ci ripenso, ho buttato via tanti di quei soldi in testate ombrello inutili, che mi viene da mangiarmi le mani, perché non sapevo dove andare a parare. Leggo solo Batman? Ma Batman o Batman e Robin? E se non compro Batwing mi perdo qualcosa? Io ho "tenuto duro", con la lettura e con il forum ho capito meglio come orientarmi, ma la maggior parte delle persone non fa così, la maggior parte delle persone lascia stare e si guarda Arrow alla televisione o aspetta il prossimo gioco, anche perché quella dei fumetti è tutto tranne una passione economica.

Sono d'accordo con te al 100% :up:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 14 Maggio 2014, 13:14:00
Credo che stiate osservando il problema da un ottica errata.
Non è che la D.C. sta andando male perché non sa essere al livello della Marvel.
Vanno male tutte e due.
Sia quella che ha Spiderman che quella che ha Batman.

Vi faccio osservare una cosa.

Gennaio 1999

http://www.comichron.com/monthlycomicssales/1999/1999-01.html (http://www.comichron.com/monthlycomicssales/1999/1999-01.html)


nella Top 10 ci sono 4 albi che superano le 100.000 copie ed un solo numero 1 (X-Men Magneto War).
Gli altri sono numeri abbastanza alti.

Il totale del venduto della Top 20 assomma a più di un milione e settecentomila copie.

Guardiamo Marzo 2014 


http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2014/2014-03.html (http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2014/2014-03.html)

Nella Top Ten un solo albo supera le 100.000 copie.
Ci sono due numeri 1 (Devil e Silver Surfer) e tre numeri bassissimi (Superman Unchained 6, Forever Evil 6 e Sandman Overture 2).


Il totale del venduto della Top 20 assomma a poco più di un milione e quattrocentomila copie.
E questo con i numeri uno ed i sopracitati numeri bassissimi.

Non stiamo parlando della Silver Age. Il 1999 era appena 15 anni fa.

In 15 anni negli USA si sono persi 300.000 lettori.
E questo nonostante il pompaggio mediatico di film, telefim e videogiochi.

Un'altra cosa da rimarcare...nella Top 20 del Gennaio 1999 c'erano 16 albi Marvel e 2 D.C.
Nella Top 20 del Marzo 2014 c'erano 12 albi Marvel e 6 D.C.

Quindi la D.C., pur con tutti i difetti che sono stati enunciati, ha recuperato parecchio terreno.

Il problema principale, che non riguarda però solo la D.C. ma tutte le case editrici, è la costante, implacabile, inarrestabile, emorragia di lettori.
E guardate che la situazione è più grave di quello che sembra, perché molte lacune le hanno nascoste le ondate di numeri uno.

Il crollo delle vendite che però avviene pochi mesi dopo fa capire quanto sia effimero il successo iniziale...e quindi  vai con altri numeri 1.   

Questa delle case editrici mi sembra una politica improntata solo all'OGGI.
Pensano solo a tamponare l'emorragia.
Ma non hanno nessuna idea sul come chiudere la ferita.
E la medicina ci insegna che puoi tamponare quanto vuoi...se la ferita non si chiude il paziente muore dissanguato.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 14 Maggio 2014, 13:51:26
Io, ma credo anche Number Six, abbiamo parlato della DC come esempio, ma il ragionamento si estende pari pari alla Marvel. All'inizio delle discussioni il punto a cui si è arrivati è lo stesso, e cioè che il mondo dell'editoria è spacciato per come lo intendiamo oggi :up:
Forse il digitale e una rivoluzione del modo in cui viene fruito il fumetto potrà migliorare le cose, ma di questo passo l'emorragia come dici tu è inesorabile e implacabile -_-
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Number Six - 14 Maggio 2014, 14:27:09
Si si, il ragionamento vale per Marvel e Dc, ho insistito sulla Dc perché comunque ho preso Aquaman come esempio e perché è stato Batman ad avvicinarmi ai fumetti, ma per Marvel valgono le stesse considerazioni, tra Avengers, Incredibili Avengers, Segreti Avengers, Mascalzoni Avengers, Inaspettati Avengers, Burleschi Avengers, Balneari Avengers, e chi più ne ha più ne metta.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 14 Maggio 2014, 16:59:55
La mia impressione finale è che le due Majors (D.C. e Marvel) non hanno ancora realizzato che la pacchia è finita...e da un pezzo.


La Silver Age.
Se guardassimo i dati di vendita al tempo della Silver Age ci spaventeremmo sicuramente confrontandoli con oggi, ma non sono i dati di vendita che mi interessa farvi osservare della Silver Age, quanto invece il numero delle testate allora dedicate ai super eroi...

1966

 
http://www.comichron.com/yearlycomicssales/1960s/1966.html (http://www.comichron.com/yearlycomicssales/1960s/1966.html)


D.C.

Action Comics, Superman, Batman, Detectice Comics, Superboy, World Finest (Superman e Batman) , Lois Lane, Jimmy Olsen, Adventure Comics (Superboy),Justice League America, Metal Men, Flash, Brave and The Bold (Batman e super eroi vari), Green Lantern, Showcase (antologico, personaggi vari), Atom, Aquaman, Wonder Woman.
TOTALE :19 serie dedicate ai super eroi.


Marvel

Amazing Spiderman, Fantastic Four, Thor, Avengers, Strange Tales (La Torcia e Dottor Strange), Tales To Astonish (Hulk e Sub Mariner), X-Men, Tales of Suspance (Cap. America e Iron Man).
TOTALE: 8 serie dedicate ai super eroi.
Se spezzassimo gli antologici Marvel con due personaggi arriveremmo a 11 serie al mese.

Pochi ma buoni.
Il punto sta tutto lì
.

Il fumetto super eroistico è in netta fase di contrazione, ma le majors ormai sono diventati dei colossi editoriali. Non potrebbero sopravvivere e raggiungere il punto di pareggio (Costi/Ricavi) con così poche testate, come 50 anni fa. Infatti a quel tempo pubblicavano tanti altri fumetti oltre ai super eroi (Western, Guerra, Rosa, Horror...).
Il loro errore è stato cavalcare l'onda del successo e permettere il proliferare di testate, abbandonando tutto il resto.
Ma saranno costrette a ridimensionarsi.
E' il mercato che lo chiede.

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Number Six - 14 Maggio 2014, 17:14:39
Perfettamente d'accordo. La mia idea è che sia necessario razionalizzare (poche testate), diversificare (telefilm, film, videogiochi, cartoni) e mantenere una salda direzione artistica che consenta la realizzazione di universi coerenti. Temo che i supereroi con questa bulimia di testate stiano inoltre perdendo una delle caratteristiche che a lungo li ha tenuti in vita, ovvero quello di essere dei classici dell'editoria.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 14 Maggio 2014, 17:24:46
Perfettamente d'accordo. La mia idea è che sia necessario razionalizzare (poche testate), diversificare (telefilm, film, videogiochi, cartoni) e mantenere una salda direzione artistica che consenta la realizzazione di universi coerenti.
Esattamente.

Siccome però conosco i miei polli...so già come cercheranno di pararsi il culo.
E lo stanno già facendo.
Diminuiranno le serie...ma non i mensili. Aumentando in maniera esponenziale i mensili sui personaggi "cool".
Avremo così tonnellate di mensili e miniserie dedicate a Batman, Spiderman, Wolverine, X-Men, Avengers e Green Lanterns.
E qualche altro serial (Superman, JL, Devil, Hulk, F.F.).
Il resto faranno one shot e miniserie.
E manterranno le 70 uscite mensili.

E quindi non concluderanno nulla   :tsk:.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 14 Maggio 2014, 21:00:14
La cosa strana del mercato americano è proprio questa, e cioè che meno vendono, più aumentano il numero delle testate, a mio parere, un vero e proprio paradosso.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 14 Maggio 2014, 21:05:22
La cosa strana del mercato americano è proprio questa, e cioè che meno vendono, più aumentano il numero delle testate, a mio parere, un vero e proprio paradosso.

Perchè devono cercare di compensare, più vendi meno bisogno hai di più collane e al contrario meno incassi e più collane hai bisogno in giro per cercare di compensare.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Number Six - 14 Maggio 2014, 21:14:55
Pubblicare Katana perché Superman vende poco è una delle cose più assurde che possano esistere come ragionamento imprenditoriale. Di sicuro, per adesso è così comunque.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 14 Maggio 2014, 21:20:32
Pubblicare Katana perché Superman vende poco è una delle cose più assurde che possano esistere come ragionamento imprenditoriale. Di sicuro, per adesso è così comunque.

Non per Superman, ma perchè tutti vendono poco, per ora come hai anche detto tu è cosi.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 15 Maggio 2014, 01:59:19
Largand complimenti per la tua analisi molto interessante

Se mettiamo il dito nella piaga c'è anche la questione storie aldilà dei personaggi, più si va avanti più le idee rischiano di essere trite e ritrite, per questo a volte buttarsi su personaggi minori, secondo la loro politica, può essere d'aiuto, dato che si può sviluppare qualcosa di diverso come tematica. La marvel ricorrerà sempre agli alieni cattivoni? La dc alle crisi?

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 15 Maggio 2014, 12:16:09
Se mettiamo il dito nella piaga c'è anche la questione storie aldilà dei personaggi, più si va avanti più le idee rischiano di essere trite e ritrite, per questo a volte buttarsi su personaggi minori, secondo la loro politica, può essere d'aiuto, dato che si può sviluppare qualcosa di diverso come tematica.
E' chiaro che quando hai a che fare con personaggi che hanno 50-60-70 anni, la ripetitività è usuale.
Ma negli USA sono abituati a questo.
Ci sono soap opera in America che durano dal 1963. Certo, il pubblico è molto meno adesso, rispetto a 40 anni fa, ma ci sono ancora parecchie persone che li guardano.
Questo per dire che la serialità/ripetitività negli USA è normale.
I problemi sono altri.

Così come c'è sempre meno gente che guarda le soap perché a quell'ora è al lavoro, così pure c'è sempre meno gente che legge fumetti perché hanno altri svaghi più accattivanti (Videogioghi, Social Network, Internet).

Per questo dico che il problema dell'emorragia di lettori non avrà soluzione.

L'unica, per le Majors, è quella di dotarsi di altre entrate, oltre a quelle fumettistiche.
Visto che i lettori saranno sempre meno ( anche se non scompariranno del tutto), le Majors dovranno ingegnarsi.

-Dovranno puntare su guadagni derivati da un aumento dei Diritti sullo sfruttamento dei personaggi (le case cinematografiche si fanno i soldi coi super eroi. Vedi Avengers, Iron Man, ecc.).
-Finanziare tonnellate di cartoni animati per il pubblico televisivo ed incentivare così il Merchandising su pupazzi, magliette, ed altro, dedicato ai personaggi dei fumetti.
-Incentivare la produzione di telefilm e videogiochi dedicati ai super eroi, sempre per una maggiore ricaduta sul Merchandising.
-Ridurre il numero complessivo delle serie da pubblicare. Ormai l'Offerta (numero di mensili) è maggiore della Domanda (lettori di fumetti) ed è ora che se ne rendano conto.

Per quanto riguarda il Fumetto Digitale sono alquanto scettico.
Un tizio che non ha la pazienza di girare le pagine di un fumetto cartaceo non ce lo vedo ad avere la pazienza di leggersi un fumetto sul PC o sul Tablet.
E' più facile che si vede un porno.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Number Six - 15 Maggio 2014, 12:50:04
Anche per me il fumetto digitale non è sta gran soluzione, almeno per la mia esperienza. Di solito compravo spillati, poi sono passato a Comixology. A parte il fatto che ora come ora non è per nulla conveniente, io leggo prevalentemente alla sera e utilizzare un tablet retroilluminato prima di dormire mi ha comportato pesanti disturbi di sonno e bruciore agli occhi al risveglio. Da qualche settimana a questa parte sono tornato al cartaceo. In più i fumetti digitali occupano tantissima memoria e se si legge tanto si è quasi sempre costretti a cancellare i numeri letti. Chiaro che un passo in avanti nelle tecnologie di illuminazione dei tablet, la reperibilità in più lingue e prezzi competitivi potrebbero in futuro fare la differenza, ma per ora, per me, il tablet sta in panchina. Consideriamo inoltre che nella più ampia fascia di pubblico verso la quale dovrebbero rivolgersi le major, i lettori di fumetti costituirebbero la parte più conservatrice, e quindi più affezionata al formato classico.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Space_Clown - 15 Maggio 2014, 13:14:25
Il fumetto digitale però è ancora un pupo che ha appena imparato a parlare.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Aquaman - 15 Maggio 2014, 13:48:04
A parte il fatto che ora come ora non è per nulla conveniente, io leggo prevalentemente alla sera e utilizzare un tablet retroilluminato prima di dormire mi ha comportato pesanti disturbi di sonno e bruciore agli occhi al risveglio

Sacrosanto! non abbandonerò mai la carta!|!
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 15 Maggio 2014, 13:51:36
Digitale per digitale anziché fare immagini fisse faranno direttamente i cartoni animati stile anime come già esistono...un pò come "che leggo a fare il libro se ho il film".....frase pessima ma fa parte del cancro della nonlettura
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 15 Maggio 2014, 13:52:13
Il fumetto digitale però è ancora un pupo che ha appena imparato a parlare.
L'idea di base di questo progetto è:

"POCA gente ormai legge fumetti e TUTTI usano internet.
Quindi, per tutti quelli che trovano il leggere come un qualcosa di demodé, gli vendo ugualmente i miei personaggi e le mie storie in versione PC".

Il problema, secondo me, è che il target di riferimento (i ragazzi che navigano in internet) è comunque pochissimo interessato A LEGGERE.
Sia cartaceo che sul PC.
Esclusi ovviamente i post nei social network o sui forum.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Number Six - 15 Maggio 2014, 14:06:25
Un ulteriore problema è che a differenza di qualche anno fa, il parco di utenze è molto meno suddivisibile in categorie. I ragazzi delle scuole medie di oggi non sono uguali a quelli di quando alle medie andavo io. Ormai non ci sono più categorie distinguibili in micro fasce d'età, ma c'è una macro categoria di riferimento che per questo genere di intrattenimento va, almeno, dai 14-15 anni in su. Il mondo è brutto, siamo d'accordo, ma quanti ragazzini neo adolescenti vogliono leggere scazzottate descritte in linguaggio edulcorato? Nessuno a mio avviso. Oltre alle cose che ha detto Largand e un altro utente meno importante, anche il target va ripensato.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 15 Maggio 2014, 14:13:41
Oltre alle cose che ha detto Largand e un altro utente meno importante
:lolle: :lolle: :lolle:
Ma che dici!
Sul forum siamo tutti importanti.
Non ci sono i capo gruppi come alla Camera ed al Senato.


Grazie comunque per il complimento  :hug:.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 15 Maggio 2014, 14:18:56
Appunto, l'unico Capo sono io  :sisi:

:lolle: :lolle: :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 15 Maggio 2014, 14:21:58
Appunto, l'unico Capo sono io  :sisi:
:kneel: :kneel: :kneel:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Number Six - 15 Maggio 2014, 14:22:16
Hehe, era così per dire, non volevo impomatarmi! Comunque Azrael direi che tu sei fuori classifica :lol:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 15 Maggio 2014, 15:53:49
Il digitale aiuta nel momento in cui i prezzi diventano davvero convenienti (non posso pagare uguale ai fumetti in edicola quando non pago carta/inchiosto/magazzino/corriere), e quando li renderanno interattivi con musiche, augmented reality, miniclip :sisi:.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 15 Maggio 2014, 16:00:17
Il digitale aiuta nel momento in cui i prezzi diventano davvero convenienti (non posso pagare uguale ai fumetti in edicola quando non pago carta/inchiosto/magazzino/corriere), e quando li renderanno interattivi con musiche, augmented reality, miniclip :sisi:.
E non fanno prima a mettersi a produrre direttamente cartoni animati?
In fondo la D.C. ha alle spalle la Warner e la Marvel la Disney.

Era quello che suggerivo prima.

E ridurre i mensili regolari globali.
Solo per i personaggi "forti" e Storici.

Per gli altri fare solo mini serie o TP.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Number Six - 15 Maggio 2014, 16:30:21
Personalmente sono d'accordo (di nuovo) con Largand. Aggiungere musiche, clip e quant'altro sarebbe un po' uno specchietto per le allodole utile a mascherare un possibile calo di qualità nelle storie secondo me. A me piace leggere e piace guardare i disegni, non ho bisogno di trastulli che a lungo andare diventano fini a se stessi.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 15 Maggio 2014, 17:00:04
Il digitale aiuta nel momento in cui i prezzi diventano davvero convenienti (non posso pagare uguale ai fumetti in edicola quando non pago carta/inchiosto/magazzino/corriere), e quando li renderanno interattivi con musiche, augmented reality, miniclip :sisi:.
E non fanno prima a mettersi a produrre direttamente cartoni animati?
In fondo la D.C. ha alle spalle la Warner e la Marvel la Disney.

Era quello che suggerivo prima.

E ridurre i mensili regolari globali.
Solo per i personaggi "forti" e Storici.

Per gli altri fare solo mini serie o TP.


Non sono d'accordo, anche il concetto di panel-by-panel di Comixology rende il fumetto più interattivo. Effettivamente il confine è labile, ma immagino il far partire il rumore della pioggia in una splash-page dove Batman guarda la città da un grattacielo, oppure una vignetta tipo gif, o addirittura qualcosa in 3d o ancora meglio in augmented reality :w00t:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Space_Clown - 15 Maggio 2014, 17:12:43
Stiamando andando OT, forse è il caso di spostarsi nell'altro thread.

Inoltre una cosa del genere anche avesse successo probabilmente avrà lo stesso fatale difetto, troppe testate.



Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 16 Maggio 2014, 07:55:45
È così bello leggere il cartaceo fuck technology
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 16 Maggio 2014, 12:39:07
È così bello leggere il cartaceo fuck technology
E poi sentire l'odore dei fumetti!

Da ragazzo ero in grado di distinguere un Corriere dei Piccoli da un albo di Buck Danny o da un fumetto Marvel/Corno, solo in base all'odore.
Ad occhi chiusi!
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 16 Maggio 2014, 13:29:18
È così bello leggere il cartaceo fuck technology
E poi sentire l'odore dei fumetti!

Da ragazzo ero in grado di distinguere un Corriere dei Piccoli da un albo di Buck Danny o da un fumetto Marvel/Corno, solo in base all'odore.
Ad occhi chiusi!
esatto...i panini sono da droga e anche alcuni lion, mentre planeta puzzano  :lolle: scusate l'ot ma chi è lettore può comprendere l'amore per carta e inchiostro
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: UltramanMattia - 17 Maggio 2014, 03:08:47
(http://i59.tinypic.com/2hy9mzd.png)
:asd: Riassume bene.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 11 Giugno 2014, 11:56:43
Stavo riguardando le classifiche di vendita degli ultimi mesi.
E mi piange il cuore a vedere il mio adorato Hal Jordan così in basso in classifica  :(.
Pensare che due anni fa (Giugno 2012) era appena fuori della Top Ten.


Niente, ormai ai lettori americani "il Super Eroe", in se, non interessa più.

Vanno solo dietro ai loro scrittori preferiti (li seguono anche se vanno in bagno).
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 11 Giugno 2014, 15:31:52
Direi la crisi del fumetto in generale e come si diceva nei vecchi post, la crisi del leggere. C'è tantissima ignoranza e non intendo in senso "analfabetico"
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Aquaman - 12 Giugno 2014, 09:20:34
Niente, ormai ai lettori americani "il Super Eroe", in se, non interessa più.

Vanno solo dietro ai loro scrittori preferiti (li seguono anche se vanno in bagno).


Sacrosanto
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sef- - 12 Giugno 2014, 11:44:26
Niente, ormai ai lettori americani "il Super Eroe", in se, non interessa più.
Vanno solo dietro ai loro scrittori preferiti (li seguono anche se vanno in bagno).

A questo punto, direi anche giustamente.
Marvel e DC se la sono cercata, onestamente più in DC che in Marvel.
Hanno ottocentomila testate ciascuna, delle quali una buona metà è roba di nicchia o con personaggi minori o con team creativi di rodaggio (e ci sta) o serie giusto per sfruttare e allargare qualche brand.

Dal punto della casa editrice, è giustissimo, finché stanno sopra le 16 mila copie a loro va anche bene.
Creano nuovo materiale, sfruttano correnti, allargano il dominio. Ovvio.
E' che i lettori tutti questi soldi non possono spenderli, ecco perché seguono gli autori: con un budget limitato, almeno, seguono ciò che piace veramente.

Per dire, sono veramente necessarie dozzine di X-serie? O dozzine di Bat-serie?
No.
Agli editori, ora come ora, non conviene nemmeno ottimizzare le serie, per una serie di motivi tra i quali, riassunti in maniera banale, quelli di cui sopra.
E' come il fatto che la Mondadori non fa i soldi con centomila copie di un libro di Fabio Volo, bensì con dieci copie di diecimila libri differenti.

Ed è anche il motivo per il quale (FORTUNATAMENTE) tutti gli autori stanno, parallelamente, migrando verso progetti indipendenti, poiché riconosciuto il proprio seguito possono trarre un profitto maggiore e una consolidazione del proprio fandom.

A mio punto di vista, non è una cosa malvagia, anzi.
In Italia la situazione si sta pian piano evolvendo in maniera simile, grazie anche ad autori come Roberto Recchioni che portano avanti una "battaglia" del tipo "mettere il nome dell'autore davanti a quello del prodotto".
Che, dal mio punto di vista, non può far altro che alzare la qualità delle produzioni.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Number Six - 12 Giugno 2014, 15:23:49
Sottoscrivo Thor in pieno, ben vengano questi segnali da parte dei lettori se sono in grado di funzionare come incentivo al miglioramento della qualità, alla razionalizzazione e armonizzazione dei prodotti. Come si diceva sopra, meglio poche cose ma buone, e per essere buone servono autori buoni. Perché dovrei comprare Green Arrow della Nocenti o Superman di Jurgens quando il mercato mi offre tante altre possibilità migliori?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 12 Giugno 2014, 15:53:06
Amazing Spiderman 1 ad oltre 500k di vendite a Maggio :ph34r:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 12 Giugno 2014, 16:10:43
Perché dovrei comprare Green Arrow della Nocenti o Superman di Jurgens quando il mercato mi offre tante altre possibilità migliori?
Premessa.
Perché uno segue un fumetto seriale?
E per seriale intendo qualunque tipo di fumetto, vale ad esempio per Tex, per Diabolik, non solo per i Super Eroi.

Uno lo segue perché avendone letto un numero gli è piaciuto, ha mostrato interesse per il personaggio ed intende continuare a seguirne le storie, INDIPENDENTEMENTE DA CHI LE SCRIVE O LE DISEGNA.

Volendo fare un'analogia...è come il tifoso di calcio.
Se uno si appassiona da piccolo ad una squadra (Inter, Juventus, Milan, ecc.), non è che smette di tifare per la Juventus se Conte se ne va, o abbandona il Milan perché Maldini si è ritirato, o non gliene frega più nulla dell'Inter perché mourinho è andato via.
Continueranno ugualmente a tifare e seguire la loro squadra preferita INDIPENDENTEMENTE DAI SUOI CALCIATORI ED ALLENATORI.
E questo anche se la sua squadra del cuore non somiglia più manco lontanamente a quella che seguiva 10 anni prima.

Fumetto= Calcio.
Gli piaceva quel personaggio/squadra e lo/la segue nelle sue vicissitudini.

La cosa divertente è che io, nel calcio, seguo la vostra filosofia (non mi affeziono a nessuna squadra/calciatore. Seguo solo temporaneamente quelle che mi fanno divertire senza badare a bandiere, nazionalità, allenatori o altro.)...e mi guardano come un alieno  :D (Perché nel calcio..."Come fai a non tifare per qualcuno"  -_-?)

Nel mondo dei comics, dove invece siete voi ad applicare questa filosofia,  io guardo a voi come degli alieni perché..."se leggi le storie di un personaggio come fai ad abbandonarlo solo perché uno scrittore se ne è andato  -_-?   


Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 12 Giugno 2014, 16:14:56
Non mi trovo completamente d'accordo, io questa filosofia la posso seguire con Batman, mica con TUTTI gli eroi  :lol:
Il paragone non è dei migliori  :up:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Number Six - 12 Giugno 2014, 16:17:50
Ma anche io sono tra quelli che segue in modo abbastanza compatto gli universi Dc e Marvel per i personaggi e non per gli autori, però non posso certo biasimare chi invece segue gli autori attirato dalla qualità o dallo stile piuttosto che dal nome della testata. Da questo punto di vista alcune cose strane, soprattutto in casa Dc non sono mancate.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 12 Giugno 2014, 16:21:10
"se leggi le storie di un personaggio come fai ad abbandonarlo solo perché uno scrittore se ne è andato  -_-?   
Perchè un personaggio non è qualcosa di immutabile ed eterno. Varia in base a chi lo sta scrivendo, ferme alcune caratteristiche di base, quindi è normale abbandonare un personaggio quando un autore lo sta scrivendo in un modo che non piace... a volte nemmeno ci sembra di riconoscerlo quel personaggio che amiamo! :lol:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 12 Giugno 2014, 16:35:17
Non mi trovo completamente d'accordo, io questa filosofia la posso seguire con Batman, mica con TUTTI gli eroi  :lol:
Ma già il fatto che segui SEMPRE Batman, indipendentemente da chi lo scrive o disegna, ti accomuna al tifoso di calcio ed alla sua squadra del cuore  :P.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 12 Giugno 2014, 16:39:12
"se leggi le storie di un personaggio come fai ad abbandonarlo solo perché uno scrittore se ne è andato  -_-?   
Perchè un personaggio non è qualcosa di immutabile ed eterno. Varia in base a chi lo sta scrivendo, ferme alcune caratteristiche di base, quindi è normale abbandonare un personaggio quando un autore lo sta scrivendo in un modo che non piace... a volte nemmeno ci sembra di riconoscerlo quel personaggio che amiamo! :lol:
Ti potrei dar ragione se parli di ABBANDONARE il personaggio (l'ho fatto anch'io).

Non concepisco però la filosofia dello...yo-yo ("Se ne va quell'autore. Lascio la serie. Arriva quest'altro autore. Ah, allora la riprendo. Se ne va pure questo. Niente, me ne vado anch'io. Ehi, adesso arriva quell'altro! Allora la riprendo:" E così via).

Se il personaggio non ti dice più niente...amen.
Trovo però assurdo fare il tira e molla a seconda di chi lo scrive.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 12 Giugno 2014, 16:56:11
"se leggi le storie di un personaggio come fai ad abbandonarlo solo perché uno scrittore se ne è andato  -_-?   
Perchè un personaggio non è qualcosa di immutabile ed eterno. Varia in base a chi lo sta scrivendo, ferme alcune caratteristiche di base, quindi è normale abbandonare un personaggio quando un autore lo sta scrivendo in un modo che non piace... a volte nemmeno ci sembra di riconoscerlo quel personaggio che amiamo! :lol:
Ti potrei dar ragione se parli di ABBANDONARE il personaggio (l'ho fatto anch'io).

Non concepisco però la filosofia dello...yo-yo ("Se ne va quell'autore. Lascio la serie. Arriva quest'altro autore. Ah, allora la riprendo. Se ne va pure questo. Niente, me ne vado anch'io. Ehi, adesso arriva quell'altro! Allora la riprendo:" E così via).

Se il personaggio non ti dice più niente...amen.
Trovo però assurdo fare il tira e molla a seconda di chi lo scrive.
Lo abbandono finché non torna uno scrittore che mi faccia leggere storie che mi piacciano. Per questo uno tende a seguire gli autori (conoscendo stile, tematiche, atmosfere può immaginare che quell'autore in combinazione con un dato personaggio riesca a dargli proprio ciò che vuole) oppure prova a rileggere un personaggio abbandonato in precedenza (perché con il cambio di autore può verificarsi un cambio di rotta che riporti il personaggio più vicino ai propri gusti).
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 12 Giugno 2014, 17:14:28
"se leggi le storie di un personaggio come fai ad abbandonarlo solo perché uno scrittore se ne è andato  -_-?   
Perchè un personaggio non è qualcosa di immutabile ed eterno. Varia in base a chi lo sta scrivendo, ferme alcune caratteristiche di base, quindi è normale abbandonare un personaggio quando un autore lo sta scrivendo in un modo che non piace... a volte nemmeno ci sembra di riconoscerlo quel personaggio che amiamo! :lol:
Ti potrei dar ragione se parli di ABBANDONARE il personaggio (l'ho fatto anch'io).

Non concepisco però la filosofia dello...yo-yo ("Se ne va quell'autore. Lascio la serie. Arriva quest'altro autore. Ah, allora la riprendo. Se ne va pure questo. Niente, me ne vado anch'io. Ehi, adesso arriva quell'altro! Allora la riprendo:" E così via).

Se il personaggio non ti dice più niente...amen.
Trovo però assurdo fare il tira e molla a seconda di chi lo scrive.
Lo abbandono finché non torna uno scrittore che mi faccia leggere storie che mi piacciano. Per questo uno tende a seguire gli autori (conoscendo stile, tematiche, atmosfere può immaginare che quell'autore in combinazione con un dato personaggio riesca a dargli proprio ciò che vuole) oppure prova a rileggere un personaggio abbandonato in precedenza (perché con il cambio di autore può verificarsi un cambio di rotta che riporti il personaggio più vicino ai propri gusti).
No, per me, se un personaggio ha smesso di interessare proprio per ciò che lui è, il suo essere, lo mollo e tanti saluti.
Se invece al personaggio in questione scrivono delle brutte storie (per me), o lo disegnano in un modo che non mi piace, ma non è LUI DIRETTAMENTE che mi annoia, proseguo, sempre sperando che cambi al più presto il disegnatore o lo scrittore.

Ti faccio due esempi chiarificatori.

-L'uomo Ragno;
L'ho seguito per decenni ma mi sono reso conto che dal 1995 al 2007 l'ho seguito per pura inerzia. Il personaggio non mi diceva proprio più niente.
E l'ho mollato.

-Vendicatori;
Anche questi li seguo da parecchi decenni.
Ho "subito" Bendis per 8 anni. Storie per lo più noiose (per me) e poco interessanti. Ho continuato sempre sperando che Bendis azzeccasse la storia giusta.
Invano.
Ma ora è arrivato Hickman e le mie attese sono state premiate. 
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 12 Giugno 2014, 17:51:39
Ma proprio perché uno al personaggio ci tiene, tenta di seguirlo nuovamente non appena si presenta l'occasione.

Il continuare per inerzia è un discorso che posso capire... ma che non mi posso permettere, nel senso che razionalizzo molto i miei acquisti. Nel momento in cui una cosa non mi piace più, taglio immediatamente.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 12 Giugno 2014, 18:11:56
Il continuare per inerzia è un discorso che posso capire... ma che non mi posso permettere, nel senso che razionalizzo molto i miei acquisti. Nel momento in cui una cosa non mi piace più, taglio immediatamente.
Eh, fosse facile "tagliare".
Alcuni personaggi li seguo dal 1972.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 12 Giugno 2014, 18:26:33
In passato l'ho fatto anch'io di seguire una certa testata perchè era disegnata da un autore che mi piaceva.
Di recente non l'ho più fatto, sono più legato al personaggio che all'autore, certo se c'è un team di artisti che crea delle belle storie per il personaggio che seguo, non può che farmi piacere, però in passato ho smesso di leggere una testata (che non specifico per non far cattiva pubblicità) non perchè ci fosse un artista che non mi piacesse, bensì perchè avevano svilito così tanto quel personaggio che alla fine ho rifiutato di seguirlo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: NikoFever - 12 Giugno 2014, 19:23:24
Io mi trovo in una via di mezza invece. Ci sono personaggi che mi piacciono e che seguo a prescindere da chi lo scrive, perchè comunque mi interessa vedere come va' avanti la storia.
Ci sono invece personaggi che o mi interessano ma non al livello da potermi definire un appassionato, oppure a cui mi avvicino grazie a un certo autore. In questi due casi, seguo la serie fin quando merita, appena scende di livello taglio e buonanotte.

Sul discorso delle troppe testate son d'accordo con voi. Avere 40 serie di cui magari solo 8 decenti, con le restanti 32 di livello discutibile, secondo me è demenziale.

Poi una cosa che non ho mai sopportato, e MAI sopporterò, è il tentare di stra-abusare di un certo brand. Lo odio e alla lunga lo trovo ridicolo. 45 versioni dei Vendicatori, 70 Uomo Ragno, 8 derivati di Batman, 56 storie su comprimari inutili scritte giusto per...Boh, mi ha sempre infastidito.

Il personaggio (o gruppo) originale è uno? Bene, che esista quello e un numero esiguo di derivati. Altrimenti la faccenda diventa ridicola e perde quel senso di "prestigio" che diamo alle storie lette (non so se son riuscito a rendere l'idea).

Io son convinto, ma magari sbaglio, che un universo più ristretto porterebbe i lettori a leggere più serie (se questo portasse anche ad un livello migliore delle storie), invece come è ora a seconda delle nuove serie create (o a quelle già esistenti di comprimari inutili) mi preparo già a leggere delle cagate e se posso le evito.
Poi magari sbaglio, ma la penso così.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Matt Murdock - 13 Giugno 2014, 15:18:55
Io mi trovo in una via di mezza invece. Ci sono personaggi che mi piacciono e che seguo a prescindere da chi lo scrive, perchè comunque mi interessa vedere come va' avanti la storia.
Ci sono invece personaggi che o mi interessano ma non al livello da potermi definire un appassionato, oppure a cui mi avvicino grazie a un certo autore. In questi due casi, seguo la serie fin quando merita, appena scende di livello taglio e buonanotte.

Sul discorso delle troppe testate son d'accordo con voi. Avere 40 serie di cui magari solo 8 decenti, con le restanti 32 di livello discutibile, secondo me è demenziale.

Poi una cosa che non ho mai sopportato, e MAI sopporterò, è il tentare di stra-abusare di un certo brand. Lo odio e alla lunga lo trovo ridicolo. 45 versioni dei Vendicatori, 70 Uomo Ragno, 8 derivati di Batman, 56 storie su comprimari inutili scritte giusto per...Boh, mi ha sempre infastidito.

Il personaggio (o gruppo) originale è uno? Bene, che esista quello e un numero esiguo di derivati. Altrimenti la faccenda diventa ridicola e perde quel senso di "prestigio" che diamo alle storie lette (non so se son riuscito a rendere l'idea).

Io son convinto, ma magari sbaglio, che un universo più ristretto porterebbe i lettori a leggere più serie (se questo portasse anche ad un livello migliore delle storie), invece come è ora a seconda delle nuove serie create (o a quelle già esistenti di comprimari inutili) mi preparo già a leggere delle cagate e se posso le evito.
Poi magari sbaglio, ma la penso così.

io sono d'accordo ma il discorso è sempre quello: le case editrici non fanno beneficienza e se sanno che un batman, un uomo ragno, un wolverine vende, ecco che spuntato spillati e testate a destra e sinistra! che poi mi ci metto dentro anch'io sotto alcuni aspetti (e qui mi riallaccio al discoso di Largand) perchè di alcuni personaggi compro a prescindere per puro e sincero affetto: vale un po' come nel matrimonio, in salute e in malattia :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 13 Giugno 2014, 17:24:54
Primi dati di Maggio 2014: http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=53416 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=53416)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Orion - 13 Giugno 2014, 21:38:18
Un po' di pensieri a random:

La Dc sta pagando per i suoi progetti passati, basati solo su Batman e Superman, rendendo questi due delle icone immortali,ma asfaltando ogni possibilita' degli altri personaggi di potersi fare un nome.
A differenza della Marvel,che bene o male ha sempre puntato su tutte le sue testate piu' importanti,spalmandole su  produzioni cinematografiche,animazioni e videogiochi, creando cosi' all'occhio del consumatore una parvenza di universo.(in parole povere:un mister nessuno come Silver Surfer nel 1998 ha avuto una serie animata, nel 2014 Flash,Aquaman,Shazam o WW ancora niente).


Il concetto della famiglia ha creato un caos che per meta' e' sufficiente:sempre prendendo come esempio flash,e' stato:
Barry Allen in The Flash
Waaly West in Justice League
Bart Allen in Smalville
Barry Allen nel nuovo telefilm su Flash.

IO se non conoscessi fumetti o storia sul velocista scarlatto,non ci capirei nulla.
Idem sul mettere John Stewat come Lanterna Verde e avre Hal nel film su GL

Sempre sul Marvel vs Dc: la Marvel ha sempre avuto piu' rispetto per i suoi personaggi,a differenza della sua concorrente;a meno che non sia una cosa invendibile,bene o male pure personaggi di quarta fascia nell'arco di qualche anno,possono avere apparizioni,miniserie o ripescaggi.Alla Dc, un personaggi famoso come Aquaman,se non aveva Geoff a ritirarlo su',era ancora a far compagnia nel regno dei morti. (e non raccontiamoci balle,i Superamici affossarono l'atlantideo come lo fecero con tutto il cast del cartone,sempliciemente dopo quella serie animata, Orin non ha avuto alcuna possibilita' di riscattarsi attraverso gli occhi degli spettatori.I bambini di ieri sono gli adulti di oggi che lo reputano uno sfigato cavalca cavallucci marini giganti viola.)

Se non mi sbaglio,la maggior parte degli introiti,ormai vengono le pubblicita' dento ai comics.Quindi alla Marvel o Dc conviene pubblicare pure la spazzatura,basta che presentino pagine con dentro pubblicita' di gente che paga per essere li' sopra.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 14 Giugno 2014, 07:54:50
E' strano però come tra le serie tv a cartoni più apprezzate dalle nuove generazioni ci sia Young Justice. Nonostante sia una squadr formata dai cosiddetti comprimari o spalle dei supereroi più popolari, fanno più audience di quanto facciano i vari Batman e Superman. Non sembra strana questa cosa?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: NikoFever - 14 Giugno 2014, 11:25:11
io sono d'accordo ma il discorso è sempre quello: le case editrici non fanno beneficienza e se sanno che un batman, un uomo ragno, un wolverine vende, ecco che spuntato spillati e testate a destra e sinistra! che poi mi ci metto dentro anch'io sotto alcuni aspetti (e qui mi riallaccio al discoso di Largand) perchè di alcuni personaggi compro a prescindere per puro e sincero affetto: vale un po' come nel matrimonio, in salute e in malattia :lolle:
Hai ragione, infatti mi rendo conto di fare questo discorso solo perchè non la vedo con gli occhi di chi deve vendere  :lolle:
E concordo sopratutto con la tua ultima affermazione, purtroppo (o per fortuna) abbiamo tutti alcuni personaggi di cui compriamo a prescindere, sono il nostro punto debole :lol:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Orion - 14 Giugno 2014, 11:52:40
E' strano però come tra le serie tv a cartoni più apprezzate dalle nuove generazioni ci sia Young Justice. Nonostante sia una squadr formata dai cosiddetti comprimari o spalle dei supereroi più popolari, fanno più audience di quanto facciano i vari Batman e Superman. Non sembra strana questa cosa?

da quel che mi ricordavo,l'anno chiusa dopo due stagioni.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sef- - 14 Giugno 2014, 14:39:42
E' strano però come tra le serie tv a cartoni più apprezzate dalle nuove generazioni ci sia Young Justice. Nonostante sia una squadr formata dai cosiddetti comprimari o spalle dei supereroi più popolari, fanno più audience di quanto facciano i vari Batman e Superman. Non sembra strana questa cosa?

da quel che mi ricordavo,l'anno chiusa dopo due stagioni.

Esatto.
Per pochi ascolti.

Per quanto fosse (a mio gusto) forse la migliore serie animata di genere, serie Marvel come Ultimate Spider-Man, Avengers Assemble o Hulk: Agent of SMASH fanno il quadruplo degli ascolti, se non di più.

Inoltre, le serie tv a cartoni più apprezzate dalle nuove generazioni sono tutti anime.
Sigh.  :tsk:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 14 Giugno 2014, 16:15:29
Già, tutti anime, chissà perchè poi...
Dragonball trasmesso a ora di pranzo da almeno 14 anni
One Piece e Naruto trasmessi su canali mediaset sono passati spesso a ora di pranzo o in fascia serale nei canali specializzati.
Gli eroi Marvel o Dc vanno in orari mattutini pre-scolastici oppure trasmessi al mattino presto la domenica.
Fateci caso, che ci sia un'opposizione da parte dei nostri canali nazionali a promuovere i cartoni di supereroi USA a favore di quelli nipponici?
Perchè dico proprio supereroi? perchè i Simpson, i Griffin e Futurama li ho spesso incrociati a ora di pranzo. Supereroi zero nelle fasce orarie principali.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sef- - 14 Giugno 2014, 16:22:10
Il motivo è semplicissimo: così come, nel fumetto, i manga si sono imposti nella fascia di lettori 12-15 anni (fascia nella quale una volta c'erano le WITCH, Monster Allergy, PK o Wonder City, per dirne un paio), gli anime sopperiscono a quella fascia d'intrattenimento poco considerata (grave errore) dalle produzioni occidentali (8-14 anni).

La differenza è che in occidente ci si sforza di far qualcosa per quel target, in giappone vi si punta non dico tutto ma quasi.
Quindi i prodotti ne traggono diversi benefici, i quali una volta consolidati diventano moda  ;)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Space_Clown - 14 Giugno 2014, 16:26:05
Secondo me perché costano meno e hanno più episodi da trasmettere.

Per dire
TAS di Batman sono 85episodi
Young Justice sono 46epiosidi

Conan sono 600-700episodi?
One Piece sono 500-600?

Capirai che trasmettere un anno di One Piece (e riperterlo il successivo) è più conveniente per loro.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sef- - 14 Giugno 2014, 16:55:08
Secondo me perché costano meno e hanno più episodi da trasmettere.

Per dire
TAS di Batman sono 85episodi
Young Justice sono 46epiosidi

Conan sono 600-700episodi?
One Piece sono 500-600?

Capirai che trasmettere un anno di One Piece (e riperterlo il successivo) è più conveniente per loro.

Quello sicuro, anche perché si parlava del fattore "moda", quindi (facendo conti spicci) se un canale per commissionare la produzione di 50 episodi di un cartoon spende 100, per i diritti di un anime con il numero equivalente di episodi (mi viene in mente Fullmetal Alchemist o Soul Eater), spende 20 e i guadagni (sempre in linea teorica, ovvio che magari One Piece ha più spettatori rispetto a, che ne so, Fairy Tale) rimangono gli stessi.

Io parlavo a monte, ovvero di come i manga e gli anime si sono inseriti a spallate nella nostra cultura  :D
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Il Sorridente - 16 Giugno 2014, 16:08:02
Io mi trovo in una via di mezza invece. Ci sono personaggi che mi piacciono e che seguo a prescindere da chi lo scrive, perchè comunque mi interessa vedere come va' avanti la storia.
Ci sono invece personaggi che o mi interessano ma non al livello da potermi definire un appassionato, oppure a cui mi avvicino grazie a un certo autore. In questi due casi, seguo la serie fin quando merita, appena scende di livello taglio e buonanotte.

Sul discorso delle troppe testate son d'accordo con voi. Avere 40 serie di cui magari solo 8 decenti, con le restanti 32 di livello discutibile, secondo me è demenziale.

Poi una cosa che non ho mai sopportato, e MAI sopporterò, è il tentare di stra-abusare di un certo brand. Lo odio e alla lunga lo trovo ridicolo. 45 versioni dei Vendicatori, 70 Uomo Ragno, 8 derivati di Batman, 56 storie su comprimari inutili scritte giusto per...Boh, mi ha sempre infastidito.

Il personaggio (o gruppo) originale è uno? Bene, che esista quello e un numero esiguo di derivati. Altrimenti la faccenda diventa ridicola e perde quel senso di "prestigio" che diamo alle storie lette (non so se son riuscito a rendere l'idea).

Io son convinto, ma magari sbaglio, che un universo più ristretto porterebbe i lettori a leggere più serie (se questo portasse anche ad un livello migliore delle storie), invece come è ora a seconda delle nuove serie create (o a quelle già esistenti di comprimari inutili) mi preparo già a leggere delle cagate e se posso le evito.
Poi magari sbaglio, ma la penso così.

io sono d'accordo ma il discorso è sempre quello: le case editrici non fanno beneficienza e se sanno che un batman, un uomo ragno, un wolverine vende, ecco che spuntato spillati e testate a destra e sinistra! che poi mi ci metto dentro anch'io sotto alcuni aspetti (e qui mi riallaccio al discoso di Largand) perchè di alcuni personaggi compro a prescindere per puro e sincero affetto: vale un po' come nel matrimonio, in salute e in malattia :lolle:


Anche io sono d'accordo sul fatto che la Marvel Comics e la DC debbano drasticamente ridurre il numero delle testate di modo da poter garantire una maggiore omogeneità qualitativa, nonché una semplificazione delle dinamiche interne dei rispettivi universi narrativi.
Si tratterebbe senz'altro di una decisione coraggiosa, in quanto volterebbe le spalle ad un sistema di marketing che dura da quasi trent'anni, ma che, proprio per la sua carica innovativa, potrebbe rivelarsi la soluzione ( o tampone, se preferite ) ai loro problemi.
A tal merito, però, mi sembra sia doverosa una premessa.
Come giustamente evidenziato da Bruce Parker, questi colossi ( dai piedi d'argilla ) dell'editoria sono delle imprese che agiscono per massimizzare il proprio profitto, ed in quanto tali non esitano a spremere le proprie creature come dei limoni.
Considerando la situazione da quest'ottica, siamo sicuri che tagliare un tale numero di testate sia un'impresa attuabile ? 
In parole povere, qualora dovessero cancellare tante pubblicazioni, quali sarebbero le conseguenze ?
Incorrerebbero forse in delle perdite o, inaspettatamente, in un guadagno economico dovuto all'assenza dei costi di produzione ?
Se il responso fosse negativo, a quanto ammonterebbero i ricavati che perderebbero cancellando, che so, tre quarti delle pubblicazioni da loro prodotte ?
Si tratterebbe di una somma sufficiente a far loro considerare l'ipotesi di attuare un progetto radicale a tal punto ?
P.e. Se nel mese di Giugno escono sedici testate facenti parte del microcosmo gothamita, cosa accadrebbe se a Luglio ne pubblicassi soltanto quattro ?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sef- - 16 Giugno 2014, 18:33:47
A parte che case editrici del genere hanno di certo più di un responsabile marketing e vendite.

Ad ogni modo, non è che tagliare testate si rivelerebbe una soluzione.
Se la soglia accettabile è sulle 17.000 copie, se anche una serie vendesse 17.200 copie non avrebbe senso tagliarla (per mille fattori differenti. Mille, sul serio).

Quello che in molti non considerate, è che il lettore appassionato prende tutto il possibile secondo le sue possibilità economiche, quindi anche serie tipo le Fearless Defenders oppure serie nella media come poteva essere un Avengers Arena; il lettore medio legge le serie top e poi qualcosa in base ai suoi gusti (parliamo solo di Marvel e DC, eh); il lettore occasionale, quello trascinato dai film nelle fumetterie (ricordo che negli USA non esistono le edicole) legge le serie top e basta.

Quindi, non è che tagliando le quindici serie con vendite più scarse, i lettori poi si riverserebbero su altre testate.
Quelle sono la nicchia della nicchia.

Ci sarebbero davvero tante considerazioni da fare.
Magari un giorno, davanti a una birra...  :D
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 16 Giugno 2014, 18:56:19
Letto un articolo su forte ripresa delle vendite dc, buono a sapersi
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: aster - 16 Giugno 2014, 19:39:45
Letto un articolo su forte ripresa delle vendite dc, buono a sapersi

bene  :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Ashel - 16 Giugno 2014, 20:37:46
Comunque per parte mia posso dire di dare ragionissimo a Thor, per il discorso fatto qualche pagina fa.

Il motivo per cui criticavo la serie di Grayson non è la serie in sé, quanto il fatto che sia in ambito DC che Marvel tendono ad aprire e chiudere serie che spesso durano un anno o anche meno per scarsità di vendite.
A volte non per colpa del team narrativo (sappiamo che spesso il pubblico non apprezza prodotti creati con notevole sforzo creativo e qualitativo), ma bisogna anche dirlo: molte di queste serie sono scritte con i piedi.
Al di là dello scrittore star, i team narrativi sono spesso scadenti.
A quel punto succede che un lettore non sa più cosa seguire, perché tutto cambia con una rapidità impressionante (lo sappiamo che fatica fanno Panini e Lion con l'indice degli spillati).

La serie di Grayson a mio avviso è un esempio calzante (non me ne vengono in mente altri, ma ce ne sono).
Quanto pensiamo che possa durare questo status quo?
Senz'altro non cinque o sei anni. Nemmeno tre.
Probabilmente nemmeno uno.
E allora ecco, si apre una serie e poi zac, si chiude all'improvviso.

Questa è una delle cose che mi ha fatto più arrabbiare del fumetto mainstream, assieme ai dannati crossover che ormai hanno una logica esclusivamente commerciale. E non guardano minimamente la coerenza narrativa (X-Men Guardiani della Galassia, ma per piacere).
E questo sono anche due dei motivi che mi hanno portato con il tempo a distaccarmi sempre di più dal fumetto mainstream, che seguo ormai marginalmente sopratutto nelle sue serie minori, quelle piccole perle che ancora sembrano oasi immacolate rispetto alla giungla selvaggia di storie blockbuster.
 
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Il Sorridente - 16 Giugno 2014, 21:33:59
A parte che case editrici del genere hanno di certo più di un responsabile marketing e vendite.


Io mi stavo riferendo alla politica concernente la produzione a dir poco sconsiderata di testate mensili, politica che queste due case editrici attuano da quasi trent'anni.  ;)

Ad ogni modo, non è che tagliare testate si rivelerebbe una soluzione.
Se la soglia accettabile è sulle 17.000 copie, se anche una serie vendesse 17.200 copie non avrebbe senso tagliarla (per mille fattori differenti. Mille, sul serio).

Guarda, se riuscissi a scrivere qualcosa al riguardo, credo che renderesti felici me e molti altri utenti.
Inoltre, delle opinioni serie e ben argomentate potrebbero aiutarci a fare dei grandi progressi all'interno della discussione.  :)

Quello che in molti non considerate, è che il lettore appassionato prende tutto il possibile secondo le sue possibilità economiche, quindi anche serie tipo le Fearless Defenders oppure serie nella media come poteva essere un Avengers Arena; il lettore medio legge le serie top e poi qualcosa in base ai suoi gusti (parliamo solo di Marvel e DC, eh); il lettore occasionale, quello trascinato dai film nelle fumetterie (ricordo che negli USA non esistono le edicole) legge le serie top e basta.

In parole povere, l'appassionato di fumetti appassionato è un pollo da spennare.  :D
A parte gli scherzi, io credo che si stia discutendo non tanto sul fatto che, a seguito di questi tagli, il numero dei lettori rimarrebbe lo stesso a seguito, quanto sulla possibilità che dei nuovi potenziali lettori, vedendo quanto il parco testate si sia snellito, possano prendere in considerazione l'ipotesi di approcciarsi a questa realtà cartacea.

Quindi, non è che tagliando le quindici serie con vendite più scarse, i lettori poi si riverserebbero su altre testate.
Quelle sono la nicchia della nicchia.

Ma qui si sta parlando della maggior parte delle testate e non di qualche ramo malato.

Ci sarebbero davvero tante considerazioni da fare.
Magari un giorno, davanti a una birra...  :D


Facciamo un whisky, va.  :D
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 16 Giugno 2014, 22:11:51
Io penso che se vogliono pubblicare "testate costole di quelle principali", che almeno non ne mandino in stampa 10.000 copie, è fisiologico che ne resteranno il 90% in magazzino! non ci vuole un genio in marketing per capirlo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sef- - 16 Giugno 2014, 22:21:27
Rispondo al Sorridente (scusa, se quoto viene fuori un macello  :asd:).

Innanzitutto, e cosa più importante... birra tutta la vita!  :cincin:
O vino, coi superalcolici non vado più d'accordo come quando avevo sedici anni e si beveva per infilarsi nelle mutandine altrui  :ahsisi:

Tornando seri.
Dopo lunghissime discussioni con autori, mercato italiano o statunitense, posso dirti che non esiste una soluzione perfetta, anche perché sennò non saremmo qui a parlarne.
E io sono dell'idea che, più che tanto, a parte qualche tamponamento, una soluzione non sia strettamente necessaria.

La Marvel o la DC, oramai, il grosso dei guadagni lo ottengono da cinema, videogiochi, merchandising vario.
Non che con i fumetti ci si puliscano il culo, eh, ma quasi: capirete anche voi che rispetto al miliardo e passa di Avengers o Iron Man 3, le vendite di serie come Fearless Defenders o Justice League International non facciano girare la testa.

Allora perché continuare a produrre fumetti?
Sottolineando che, come dicevo, anche se una serie vende duemila copie in più del punto di pareggio non avrebbe senso chiuderla, tanto che alle volte scendono sotto la linea per permettere la conclusione di una storia, la considerazione da fare - e alla quale sono giunto dopo serate in birreria con gente pagata dalle due major - è la seguente: perché ridurre tutto al cinema?

Mi spiego meglio.
Al cinema, se va bene, si guadagna bene. La Disney, addirittura, guadagna la maggiormente grazie ai parchi a tema.
Addirittura, il 70% delle loro entrate viene dai parchi (non l'avrei mai pensato).
Chiaramente il cinema ha tanta visibilità, è alla portata di tutti, anche degli svogliati che non sanno che fare in una sera di pioggia, al centro commerciale.
Seguendo il ragionamento del "Be', col cinema si guadagna più dei fumetti, allora checcazzo ce ne frega dei fumetti?" s'imboccherebbe però una strada in discesa.
Dai fumetti non si guadagna quanto al cinema? Chiudiamoli.
Nella maggior parte dei casi (tranne uno, Harry Potter) pure le serie di libri non vendono come al cinema, quindi perché continuarle? Chiudiamole.
Magliette, videogame, tazze, mutande, preservativi (ho quelli di Hulk, per dire. Mai usati, prima che me lo chiediate) sono tutti un in più.

A cosa serve tutta questa roba?
Innanzitutto, ritorno d'immagine. Un simbolo, una garanzia, un nome.
Anche mia nonna sa cos'è la Marvel, oggi. La stessa vecchia signora che quando va in edicola (parlo dell'Italia) a prendersi la Settimana Enigmistica si trova di fronte a una parete di fumetti (DC, Marvel, Bonelli, Disney, ecc).
Quindi anche pubblicità gratuita: tramite ciò che vendi consolidi la tua posizione.

Poi, non scontato, dai lavoro a un botto di persone.
Scrittori, artisti, editori, stampe, distribuzioni, negozi, grafici, taglialegna ( :asd:).
Senza dimenticare la forma artistica del tutto: dubito che qualcuno di noi legga fumetti perché costretto, piuttosto perché gli piace.
Così come piacciono le serie tv: perché fare serie tv, se tanto ci sono i film?
Si torna sempre lì.

Quando dico che per parlare di questo, sul serio, ci vorrebbero serate su serate, è perché è come il cane che si mangia la coda. Senza contare che la nostra società è fondata sul consumismo, sul futile, sull'intrattenimento.
Tu vai a lavorare per comperarti le cose, gli oggetti, per godere e trastullarti immergendoti nelle storie (nel nostro caso).
E se arrivi a malapena a fine mese, vivi sognando di guadagnare quel tanto per poterti comperare le cose, gli oggetti, per godere e trastullarti immergendoti nelle storie.
Giusto per cadere nella filosofia più becera, provate a immaginarvi un mondo con pochi fumetti, pochi libri, poche serie tv, pochi film... per me è impossibile.
L'uomo ascolta le storie per sentirsi rassicurato nella vita reale, per ottenere un velato aiuto o suggerimento dall'esterno.
L'uomo ascolta le storie sin dall'alba dei tempi.

Ve lo dicevo che si cadeva nella filosofia da taverna.  :lol:

Come puoi vedere è un cane che si mangia la coda, né più né meno.

Quindi, riassumendo (scusatemi, divento logorroico), alcuni dei motivi per i quali Marvel o DC propongono serie che sanno già essere in bilico in partenza, sono questi. Aggiungiamoci la ricerca di nuove idee (Cap 2, al cinema, si è tuffato in un'idea nata su carta nemmeno un decennio fa), la sperimentazione, l'arte, la ricerca (Hawkeye di Fraction, ad esempio, ha fatto tendenza), tutte le motivazioni che vi vengono in mente e un guadagno che, anche se di pochi spiccioli, è sempre un guadagno.

Ora unite questo post a quello precedente... et voilà, non avete un tubo tra le mani!  :lolle:
Il discorso, come dicevo, non è semplice.
Ci sono da considerare dinamiche di mercato, evoluzione dei media, mercati esteri, ma almeno così ho spiegato quello che intendevo prima.



Ultima parentesi per quel che riguarda il mercato dell'editoria indipendente (dall'Image in giù) per la quale, almeno, ho avuto un'esperienza diretta e personale.
Avete mai fatto caso che raramente una serie creator-owned chiude?
Anche se le vendite sono minori rispetto alle due grandi, nella maggior parte dei casi.
Questo perché, soprattutto in questo periodo storico, i benefici potrebbero essere innumerevoli: diritti comperati per serie tv, film, videogiochi, trasposizioni varie, oltre che la mera pubblicazione cartacea.

Da notare anche come Image, Boom Studios, Dark Horse, Avatar e compagnia bella lascino massima libertà creativa agli autori (alt, questo non vuol dire che possono fare quel cazzo che vogliono, come erroneamente si crede!) e addirittura lasciano i diritti dell'opera agli autori stessi!
Perché? I motivi di cui sopra.

(Questo è il motivo per cui Mark Millar, ad esempio, ha a disposizione chiunque lui voglia per realizzare i suoi fumetti creator-owned, poiché il disegnatore sa bene che al fumetto seguirà di certo l'opzione per diritti cinematografici, quindi anche se viene pagato meno che dalle major avrà un certo ritorno.)
(Adesso non so l'Image, ma i Boom inizialmente pagano sugli 80-100€ a tavola i disegni di un mediamente noto, rompendo le balle al limite dell'impossibile, e tenete conto che l'ultimo stronzo che entra in Bonelli becca sui 150, anche per solo le matite.)

Spero di non avervi fatto ancora più confusione, a voce sarebbe più semplice!  :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Il Sorridente - 16 Giugno 2014, 23:08:03
Ti ringrazio della disamina conviviale che ci hai fornito, Thor.  :)
Non sono a conoscenza di come funzionino i meccanismi interni di queste grandi aziende, e pertanto non me la sento di opporre alcuna obiezione alle tua, interessante, analisi.
Sono d'accordo sul fatto che non si debbano necessariamente eliminare le attività meno remunerative, altrimenti buona parte delle professioni e delle attività umane non esisterebbero più da molto tempo.
Quello che volevo suggerire è che, se diminuisse in modo significativo il numero delle testate, le persone sarebbero di certo più invogliate a cimentarsi nell'acquisto di un fumetto senza il timore di doversi procurare molti altri albi per avere un quadro sommario della situazione.
P.e. Nel mese di giugno, la DC, in merito alla sola realtà gothamita, ha pubblicato le seguenti testate :

: Batman / Superman # 12 ; 
: Batman Eternal #  9 ;
: Batman Eternal # 10 ;
: Batman Eternal # 11 ;
: Batman Eternal # 12 ;
: Batman # 32 ;
: Detective Comics # 32 ;
: Batman and Ra's Al Ghul # 32 ;
: Batwoman # 32 ;
: Batgirl # 32 ;
: Harley Quinn # 7 ;
: Harley Quinn # 0 Director's Cut ;
: Birds of prey # 32 ;
: Catwoman # 32 ;
: Batwing # 32 ;
: Red Hood and the Outlaws # 32. 


Di fronte ad una tale mole di materiale, le domanda che io mi porrei sono le seguenti :

1) Quanta di questa roba è valida ?

2) Come posso orientarmi nel bel mezzo di un tale marasma ?

Cosa accadrebbe se, invece, la situazione divenisse quella che ho elencato di sotto ? 

: Batman / Superman # 12 ;
: Batman # 32 ;
: Detective Comics # 32 ;
: Batman Eternal #  9 ;
: Batwoman # 32 / Catwoman # 32. 

Si tradurrebbe il tutto in un'ingente perdita economica per la casa editrice ?
Sentiremmo la mancanza delle testate tagliate ?
La qualità delle storie migliorerebbe ? 

P.S. La birra va bene, a patto che sia rossa.  :up:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Ashel - 17 Giugno 2014, 11:54:45
Citazione
1) Quanta di questa roba è valida ?
Meno della metà?
E così sarebbe già un bell'obiettivo  :ahsisi:

Citazione
Si tradurrebbe il tutto in un'ingente perdita economica per la casa editrice ?
Forse andrebbe in perdita. Perché alla fine le testate gothamite vanno sempre... Ma su questo non sono sicura, bisognerebbe controllare le vendite.

Citazione
Sentiremmo la mancanza delle testate tagliate ?
La qualità delle storie migliorerebbe ?
Io personalmente no, e credo che invece di metterci Pinco Pallino e Tizio Caio avremmo dei team narrativi migliori.
Anche perché succede che molte delle serie che citi, essendo legate a Batman (ad eccezione di una o due, come Batwoman) dovranno seguire per forza un andamento narrativo che tenga conto degli eventi sulla testata principale del Pipistrello e di eventuali crossover, con buona pace delle trame di ampio respiro che potrebbero produrre storie migliori.

Purtroppo la DC (ma anche la Marvel, alla fine...) predilige la quantità alla qualità. Tante serie, tanta gente che le acquista, tanti guadagni.
Non importa se poi una serie chiude dopo meno di un anno, nel frattempo hanno fatto abboccare il lettore medio.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 17 Giugno 2014, 13:41:47
In realtà se una serie viene chiusa per mancanza di lettori non è che le Majors si mettono a piangere.
Hanno la scusa per vararne una nuova.
Quindi un altro "Numero 1", altri "Primi Numeri della Straordinaria Serie", e quando passano 12 mesi, chiudono pure questa e ricominciano.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: ttins - 27 Giugno 2014, 09:54:02
Dalle classifiche di Maggio vedo che la Marvel praticamente non ha Graphic Novel in classifica. Ma quindi vendono solo ed esclusivamente Spillati a differenza della DC che sembra essere più presente in quella lista  :hmm:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Lillo - 02 Luglio 2014, 22:32:40
bè in tal senso da lettore ho sempre avuto la sensazione che da quel punto di vista la DC abbia sempre offerto più della Marvel,sia quantitativamente che qualitativamente
mi vengono in mente su due piedi giusto elektra di miller,Dio ama di Claremont e poco altro,la DC invece produce molte graphic novel(anche perchè ricordiamoci che Vertigo è DC)
inoltre le ristampa mediamente spesso...

Inviato dal mio GT-S5570I con Tapatalk 2

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Zimi - 03 Luglio 2014, 00:37:50
bè in tal senso da lettore ho sempre avuto la sensazione che da quel punto di vista la DC abbia sempre offerto più della Marvel,sia quantitativamente che qualitativamente
mi vengono in mente su due piedi giusto elektra di miller,Dio ama di Claremont e poco altro,la DC invece produce molte graphic novel(anche perchè ricordiamoci che Vertigo è DC)
inoltre le ristampa mediamente spesso...

Inviato dal mio GT-S5570I con Tapatalk 2

No Vertigo non è Dc, non mi stancherò mai di ripeterlo. :asd:

Così come Wildstorm non è Dc.

Sennò anche la Icon sarebbe Marvel, ma così non è.

Sono sotto la stessa etichetta editoriale, ma non fanno parte dello stesso universo narrativo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Heretic Bil - 03 Luglio 2014, 01:10:06
LoL ora sono i lettori a decidere quali etichette appartengono alla casa editrice o no? :asd:
Non è una questione di opinione o prospettiva, la casa editrice è la DC, Vertigo e Wildstorm sono sue etichette. La roba Vertigo e Wildstorm è della DC, o con Flashpoint non avrebbero potuto trasferire alcuni personaggi delle due etichette nell'universo principale (vabbé che già prima celebri opere come Hellblazer, Sandman e Swamp Thing erano ambientate nello stesso universo narrativo dei supereroi, pur viaggiando su binari diversi).
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Zimi - 03 Luglio 2014, 01:12:50

LoL ora sono i lettori a decidere quali etichette appartengono alla casa editrice o no? :asd:
Non è una questione di opinione o prospettiva, la casa editrice è la DC, Vertigo e Wildstorm sono sue etichette. La roba Vertigo e Wildstorm è della DC, o con Flashpoint non avrebbero potuto trasferire alcuni personaggi delle due etichette nell'universo principale (vabbé che già prima celebri opere come Hellblazer, Sandman e Swamp Thing erano ambientate nello stesso universo narrativo dei supereroi, pur viaggiando su binari diversi).

LoL ora sono i lettori a decidere quali etichette appartengono alla casa editrice o no? :asd: [cit.]


Sent from my iPhone using Tapatalk
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Heretic Bil - 03 Luglio 2014, 02:11:00
Il mio commento è basato su fatti avvenuti veramente dati reali, come si suol dire "carta canta", non è un "capriccio" o una convinzione. E' essere obbiettivi.
Vertigo e Wildstorm essendo etichette della DC, sono materiale pubblicato dalla casa editrice DC. Punto. E' come dire che l'acqua bagna, non c'è da discuterne.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Zimi - 03 Luglio 2014, 02:45:14
Il mio commento è basato su fatti avvenuti veramente dati reali, come si suol dire "carta canta", non è un "capriccio" o una convinzione. E' essere obbiettivi.
Vertigo e Wildstorm essendo etichette della DC, sono materiale pubblicato dalla casa editrice DC. Punto. E' come dire che l'acqua bagna, non c'è da discuterne.

La Marvel Comics è di proprietà della Marvel Entertainment che a sua volta è parte della Walt Disney Company.

In pratica è come se io ti dicessi: la Marvel spacca il sedere alla Dc in ambito film perché bisogna contare pure i Disney e i Disney-Pixar.

Boh, sta cosa fa ride, non si sente mai un fan della Marvel tirare fuori la Icon con Kick Ass, Casanova, ecc., mentre voi che idolatrate la Dc c'avete sempre in bocca la Vertigo. :lol:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Shadowcat - 03 Luglio 2014, 10:52:16
bè in tal senso da lettore ho sempre avuto la sensazione che da quel punto di vista la DC abbia sempre offerto più della Marvel,sia quantitativamente che qualitativamente
mi vengono in mente su due piedi giusto elektra di miller,Dio ama di Claremont e poco altro,la DC invece produce molte graphic novel(anche perchè ricordiamoci che Vertigo è DC)
inoltre le ristampa mediamente spesso...

Inviato dal mio GT-S5570I con Tapatalk 2

No Vertigo non è Dc, non mi stancherò mai di ripeterlo. :asd:

Così come Wildstorm non è Dc.

Sennò anche la Icon sarebbe Marvel, ma così non è.

Sono sotto la stessa etichetta editoriale, ma non fanno parte dello stesso universo narrativo.
Ehm, con Flashpoint non sono venute meno le "barriere" che separavano l'Universo narrativo DC da quello Vertigo? :hmm:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Zimi - 03 Luglio 2014, 10:55:05

bè in tal senso da lettore ho sempre avuto la sensazione che da quel punto di vista la DC abbia sempre offerto più della Marvel,sia quantitativamente che qualitativamente
mi vengono in mente su due piedi giusto elektra di miller,Dio ama di Claremont e poco altro,la DC invece produce molte graphic novel(anche perchè ricordiamoci che Vertigo è DC)
inoltre le ristampa mediamente spesso...

Inviato dal mio GT-S5570I con Tapatalk 2

No Vertigo non è Dc, non mi stancherò mai di ripeterlo. :asd:

Così come Wildstorm non è Dc.

Sennò anche la Icon sarebbe Marvel, ma così non è.

Sono sotto la stessa etichetta editoriale, ma non fanno parte dello stesso universo narrativo.
Ehm, con Flashpoint non sono venute meno le "barriere" che separavano l'Universo narrativo DC da quello Vertigo? :hmm:

Ora, prima no.

E comunque anche ora c'è roba che non è in continuity, la scusa di Flashpoint l'hanno usata per alcuni personaggi...


Sent from my iPhone using Tapatalk
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sef- - 03 Luglio 2014, 11:53:59
Non voletemene, ma volevo specificare una cosa  :P

Se DC Comics e Vertigo sono la stessa cosa, pure Marvel, PK, Kick-Ass, Frozen e Pirati dei Caraibi lo sono.  :ahsisi:
(Non per fare a gara a chi ha più proprietà, eh, anche perché uno Space Jam con Duffy Duck, Batman e Neo di Matrix sarei il primo a vederlo!  :lolle:)

Inoltre, da quanto ha scritto Lillo, traspare che graphic novel = qualità.

Graphic novel, oltre a essere un termine del cacchio, come a fare figo, come se non si potesse chiamare semplicemente fumetto (poi ci chiediamo come mai la gente, da noi, ritiene i fumetti cosa da bambini, quando i lettori italiani in primis per darsi un tono utilizzano nomi inutilmente sofisticati)(l'italiano ha un vocabolario ricco rispetto all'inglese, dovremmo utilizzarlo!), mi sa che state facendo un po' di casino con i termini. :D

Non è che perché una serie viene raccolta in volume, diventa una graphic novel.
Ci sono alcuni casi, pochissimi, forse solamente roba di Alan Moore, che in quanto a diffusione ha avuto, in tutto il mondo, un enorme successo in volume, vuoi per la brevità della storia, vuoi perché la maggior parte degli editori non ha proposto gli spillati.

Ma quelle che voi chiamate "graphic novel", sono semplici serie a fumetti.
Watchmen è una maxiserie (o miniserie, secondo il vecchio ordinamento) di 12 numeri.
V for Vendetta è una miniserie di 6 numeri.
Altra roba Vertigo, come Swamph Thing, Animal Man, Sandman, Hellblazer, Doom Patrol, o Dark Horse come Sin City e Hellboy, sono ongoing raccolte in volume.
Non graphic novel.  ;)

Ci tengo a sottolinearlo perché sembra che la qualità (che è sempre soggettiva, quando si parla di professionismo) dipenda dal termine che utilizziamo per chiamare un prodotto.
Come al cinema, che c'è gente che snobba a prescindere i blockbuster in quanto popolari.
Ma anche la qualità di un blockbuster prescinde dal termine stesso: Transformers 2 e The Dark Knight sono entrambi blockbuster, la differenza è che, a mio gusto, Transformers 2 è uno dei peggiori film dell'ultimo decennio, The Dark Knight è uno dei migliori.

Come dicevo sopra, è tutta questione di linguaggio.
E, come dico da anni, non state lì a farvi le guerre, "questo è più figo quindi io che lo leggo sono più figo", che tanto a voi soldi in tasca non ne entrano!  :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 03 Luglio 2014, 12:25:25
Faccio solo un appunto: la DC stessa recentemente per pubblicizzare l'uscita del lungometraggio "Justice League War" diceva "tratto dalla graphic novel Justice League Origins di Johns e Lee".

Non per darti torto, Thor. Concordo con tutto quello che hai scritto.. era solo per dire che a volte nemmeno "loro" sembrano aver chiara la differenza. :lol:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Heretic Bil - 03 Luglio 2014, 13:19:35
Ma come prima di Flashpoint non c'erano serie ambientate nell'universo principale??
(http://i62.tinypic.com/zthwli.jpg)
(http://i57.tinypic.com/16hjhmu.jpg)
(http://i62.tinypic.com/2vi03n9.jpg)
E queste sono tavole dei primi 2 capitoli di Sandman.
Sandman, Hellblazer e Swamp Thing (e non so quale altro) anche prima del New 52 erano ambientati nello stesso universo dei supereroi. E indovina un po' il perché? Perché è materiale pubblicato dalla DC.
Perché con Flashpoint hanno potuto inserire personaggi Vertigo e Wildstorm nel New 52? Perché era materiale pubblicato dalla DC.
Bho, non vedo veramente dove ci possano essere dubbi.

Poi se voi siete convinti che Vertigo sia una casa editrice e che la DC nel 2011 abbia rubato personaggi e non sia ancora scattata nessuna denuncia perché quelli della Vertigo non se ne sono accorti, ok, ma non spacciamole per verità.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Zimi - 03 Luglio 2014, 13:38:37
Sandman viene creato nel 1989, Hellblazer nell'88 e Swamp Thing addirittura nel 71-72...e la Vertigo apre i battenti nel 1993

Continua pure eh.

Ma allora aspetta:

(http://i.imgur.com/IZCSMOY.jpg)

Lì in basso a sinistra si vedono Sogno, Spider Jerusalem, Cassidy e J. Custer insieme a John Constantine?!?!?!?! :o :o :o

L'universo Vertigo fa parte di quello Marvel! Lo dimostra questa singola tavola o apparizione!

Cerchiamo di mantenere un po' di serietà su, come dice anche Thor le cose vanno distinte, altrimenti io quando parlo di Marvel devo tenere in considerazione pure Topolino e Paperino?


Poi già che ci sei mi dici per bene quando tutte queste serie Vertigo avrebbero toccato l'universo Dc Comics. E bada bene ho detto Comics, non Dc Entertainment di cui fanno parte Vertigo e Mad e la Dc Comics.

Ti butto lì qualche nome:
- DMZ
- Transmetropolitan
- Sweet Tooth
- Enigma

Da parte mia posso dirti che la Icon non ha niente a che vedere con la Marvel ed idem la Disney.  :sisi:

Poi se per te qualche tavola sparsa o qualche fumetto pre Vertigo poi inserito nella line-up Vertigo con riferimenti all'universo Dc Comics facciano una prova incontrovertibile della cosa, alzo le mani e la chiudo. :lol:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Cassidy - 03 Luglio 2014, 14:25:49
Ammazza che discorsoni :stralol:
Io quoto THOR e Zimi :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sef- - 03 Luglio 2014, 14:27:46
Non per darti torto, Thor. Concordo con tutto quello che hai scritto.. era solo per dire che a volte nemmeno "loro" sembrano aver chiara la differenza. :lol:

Vista la crisi di vendite su suolo americano, i recenti TP e HC le major li fanno approdare pure nelle librerie di genere, in maniera massiva. Ecco che devono dargli un nome, scegliendo appunto "graphic novel".
Ma, come hai detto tu, pure loro fanno casino.  :stralol:

Se vogliamo intendere come termine "graphic novel", dovrebbe essere il corrispettivo statunitense del fumetto d'autore, quindi non popolare, qualcosa che comincia e finisce, non serializzata, che si distacca totalmente dalle atmosfere dei fumetti per le masse.
Capirai che, per la definizione originale, è un controsenso!  :lolle:

Dire che Justice League War è una graphic novel è sbagliato come dire che il pomodoro è una verdura, anche se l'abitudine ci porta a considerarlo tale in realtà è un frutto, ma ce ne sbattiamo lo stesso!  :lol:

Ad ogni modo, io mi riferivo in particolare al termina "graphic novel" trasportato in Italia.
Secondo me c'è la brutta abitudine di utilizzare termini anglosassoni anche dove non ce n'è stretto bisogno: capisco roba tipo "marketing" o "internet", ma quando per lavoro mi sento dire "Mandami le references"? Brividi.
Oppure l'inutile "Dammi il tuo point of view"... è così difficile dire "punto di vista"?  :lol:

Comunque è un problema mio.  :lolle:
(Il termine, però, è sbagliato lo stesso nell'utilizzo.)  -_-
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Rambo - 03 Luglio 2014, 14:31:21
Qua state confondendo una cosa molto importante... Nella pagina del punisher ci sono delle evidenti 'citazioni' mentre l'universo dc contiene si anche quello vertigo. Sono nello stesso mondo, dove batman combatte con un nemico, mentre sandman affronta il suo viaggio, solo che hanno due toni diversi e quindi 'targati diversi'.
Dc normale contiene i supereroi adatti ad un pubblico diverso da quello vertigo, perchè trattano tematiche differenti con una serietà non equiparabile, ma convivono nella stesso 'acquario'.
Poi che con flashpoint li abbiano fatti diventare amiconi per fare i team up è un'altra cosa, ma per il resto è più che evidente...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Zimi - 03 Luglio 2014, 14:35:46
Non per darti torto, Thor. Concordo con tutto quello che hai scritto.. era solo per dire che a volte nemmeno "loro" sembrano aver chiara la differenza. :lol:


Vista la crisi di vendite su suolo americano, i recenti TP e HC le major li fanno approdare pure nelle librerie di genere, in maniera massiva. Ecco che devono dargli un nome, scegliendo appunto "graphic novel".
Ma, come hai detto tu, pure loro fanno casino.  :stralol:

Se vogliamo intendere come termine "graphic novel", dovrebbe essere il corrispettivo statunitense del fumetto d'autore, quindi non popolare, qualcosa che comincia e finisce, non serializzata, che si distacca totalmente dalle atmosfere dei fumetti per le masse.
Capirai che, per la definizione originale, è un controsenso!  :lolle:

Dire che Justice League War è una graphic novel è sbagliato come dire che il pomodoro è una verdura, anche se l'abitudine ci porta a considerarlo tale in realtà è un frutto, ma ce ne sbattiamo lo stesso!  :lol:

Ad ogni modo, io mi riferivo in particolare al termina "graphic novel" trasportato in Italia.
Secondo me c'è la brutta abitudine di utilizzare termini anglosassoni anche dove non ce n'è stretto bisogno: capisco roba tipo "marketing" o "internet", ma quando per lavoro mi sento dire "Mandami le references"? Brividi.
Oppure l'inutile "Dammi il tuo point of view"... è così difficile dire "punto di vista"?  :lol:

Comunque è un problema mio.  :lolle:
(Il termine, però, è sbagliato lo stesso nell'utilizzo.)  -_-


Io con il termine GN mi sono sempre attenuto a questo: http://www.treccani.it/enciclopedia/graphic-novel/ (http://www.treccani.it/enciclopedia/graphic-novel/)


Qua state confondendo una cosa molto importante... Nella pagina del punisher ci sono delle evidenti 'citazioni' mentre l'universo dc contiene si anche quello vertigo. Sono nello stesso mondo, dove batman combatte con un nemico, mentre sandman affronta il suo viaggio, solo che hanno due toni diversi e quindi 'targati diversi'.
Dc normale contiene i supereroi adatti ad un pubblico diverso da quello vertigo, perchè trattano tematiche differenti con una serietà non equiparabile, ma convivono nella stesso 'acquario'.
Poi che con flashpoint li abbiano fatti diventare amiconi per fare i team up è un'altra cosa, ma per il resto è più che evidente...


No, vi ripeto che se trovate citazioni dell'universo Dc Comics in Sandman è solo perché creato prima della Vertigo, idem con Swamp Thing.

Le opere Vertigo create dal 1993 in poi c'avranno un riferimento che, come hai fatto notare te per il Puni, sono degli omaggi. Ma le trame non si intersecano mai mischiando i due universi. Idem Animal Man eh che è del 65.


E (visto che in pvt è uscita sta cosa) ti dico che la linea Marvel Max non c'entra niente perché è una linea editoriale creata per parlare di storie più "crude", non si distacca dall'universo Marvel, le storie sono in continuity o no a discrezione dell'editore, non dell'etichetta Marvel o Marvel Max.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Rambo - 03 Luglio 2014, 14:42:14
Ma non per forza le trame si devono intecciare. Stanno sullo stesso mondo. Se uno sta al bagno mentre l'altro sta nuotando di certo non avranno contatti tra di loro e quello al bagno vive un'esperienza 'vertigo' mentre quello in mare se la viaggia con i delfini. L'acqua dove nuota il secondo però è la stessa che ha scaricato quello al cesso.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Zimi - 03 Luglio 2014, 14:47:34
Ma non per forza le trame si devono intecciare. Stanno sullo stesso mondo. Se uno sta al bagno mentre l'altro sta nuotando di certo non avranno contatti tra di loro e quello al bagno vive un'esperienza 'vertigo' mentre quello in mare se la viaggia con i delfini. L'acqua dove nuota il secondo però è la stessa che ha scaricato quello al cesso.

Seguendo il tuo ragionamento allora anche Marvel e Dc stanno nello stesso universo narrativo ma non si intrecciano. :asd:

E allora come me la spieghi la devastazione presente in DMZ o il mondo apocalittico di Sweet Tooth? Come si collocano nello stesso universo?

A me invece sembra che nella linea Max Jessica Jones protegga Murdock così come Murdock è protetto da Jessica Jones nella serie regolare Marvel.

E nella linea Icon (gruppo Marvel), Kick Ass va girando a difendere il quartiere proprio perché non ci sono super.

Così come in Enigma che è una storia Vertigo, cominciano ad apparire i super e la gente è esterrefatta proprio perché non ne hanno mai visti.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Rambo - 03 Luglio 2014, 14:57:40
Intanto come prima cosa è normale che ci siano paradossi e secondo ho già fatto notare che non bisogna confondere le citazioni.
Invece come hai citato sweet tooth, può essere ambientato in un futuro distopico o nel passato e non per forza negli stessi anni della justice league. Allora per altre storie dc fuori continuty oppure graphic novel come facciamo ?
Stai sbagliando di grosso, però nessuno ti vieta di pensarla come vuoi...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Zimi - 03 Luglio 2014, 15:16:12
Intanto come prima cosa è normale che ci siano paradossi e secondo ho già fatto notare che non bisogna confondere le citazioni.
Invece come hai citato sweet tooth, può essere ambientato in un futuro distopico o nel passato e non per forza negli stessi anni della justice league. Allora per altre storie dc fuori continuty oppure graphic novel come facciamo ?
Stai sbagliando di grosso, però nessuno ti vieta di pensarla come vuoi...



Io sto sbagliando di grosso? :lolle: :lolle: :lolle:

Mado ma da dove la prendi tutta questa saccenza? Parli come se ogni tua parola fosse veritiera in maniera Vertigo e Dc e nemmeno porti un esempio razionale di quel che dici.

Invece di dire agli altri cose del tipo "stai a di cazzate, ma sono magnanimo e ti lascio perdere", leggi qualcosina di interessante:

http://www.comicvine.com/vertigo/4010-521/ (http://www.comicvine.com/vertigo/4010-521/)

Citazione
Vertigo is an imprint of DC Comics suggested for mature readers and is a continuity separate from the DC Universe that has included Sandman, Swamp Thing, John Constantine (Hellblazer) and many others.


e:

http://comicsalliance.com/dc-reclaiming-vertigo-characters/ (http://comicsalliance.com/dc-reclaiming-vertigo-characters/)


Guarda arrivare a dire che Sweet Tooth è ambientato in un futuro distopico dell'universo Dc è la cosa più divertente che abbia mai letto! :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Rambo - 03 Luglio 2014, 15:23:58
Non mi sembra di essere stato saccente ma 'veritiero', quando invece si stanno usando toni spocchiosi e poco modesti ed è evidente.
Se per te prima non ho fatto esempi razionali lascio perdere immediatamente questa discussione.

Ps. Io prima spiegavo un qualcosa con toni pacati, non erano necessarie frecciatine alquanto 'ignoranti'
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Zimi - 03 Luglio 2014, 15:27:53
Non mi sembra di essere stato saccente ma 'veritiero', quando invece si stanno usando toni spocchiosi e poco modesti quando il tutto è evidente.
Se per te prima non ti ho fatto esempi razionali lascio perdere immediatamente questa discussione.

Ps. Io prima spiegavo un qualcosa con toni pacati, non erano necessarie frecciatine alquanto 'ignoranti'

Sì vabbe, io continuo a spiega e a posta roba e tu ti nascondi dietro a un dito!

Ho capito che non si può discutere, fortuna che chi ha occhi per leggere capirà. :lol:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Heretic Bil - 03 Luglio 2014, 15:28:49
C'è una grossa differenza tra il trovare dei tributi nelle tavole ad altre opere e nel trovare riferimenti a personaggi che dimostrano che condividano lo stesso universo. Ma penso sarebbe difficile spiegarti e farti comprendere anche la differenza tra le due.
Quindi poi Hellblazer, Sandman, Swamp Thing, Animal Man e tutto il resto non sono serie Vertigo visto che questa etichetta (che per voi è una casa editrice) ha stata ufficialmente fondata nel 1993?
Magari scrivete una e-mail alla "casa editrice" Vertigo e avvisatela che è da parecchi anni che gli han rubato alcuni personaggi! Denunciate quei ladri della DC!

L'importante è che siate convinti voi del vostro credo, noi siam tutti felici nella nostra ereticità.
Amen.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 03 Luglio 2014, 15:29:29
Non alzate i toni della discussione e discutete in modo pacato.
Tra l'altro sia sta entrando in un argomento che non è l'oggetto del topic e che generalmente porta solo a litigi inutili, quindi invitiamo a lasciar perdere (dato che la posizione di tutti è abbastanza chiara e inconciliabile) e a proseguire a parlare solo dei dati di vendita.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Highball Jordan - 03 Luglio 2014, 15:32:12
Allora vertigo semplicemente è una branca della DC comics e quindi ne fa parte stop su questo c'é poco da fare ed é stata creanda prendendo i personaggi un po più di nicchia e maturi dell'universo DC per ampliare il suo mercato verso un pubblico più adulto.Secondo me quindi questi primi personaggi rientrano di diritto nel DC universe anche se poi sono storie indipendenti mentre le altre serie se ne stanno per i fatti loro. Mia personale interpretazione eh :P

Edit: il cell mi ha caricato in ritardo la risposta scusate
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Zimi - 03 Luglio 2014, 15:36:16
Allora vertigo semplicemente è una branca della DC comics e quindi ne fa parte stop su questo c'é poco da fare ed é stata creanda prendendo i personaggi un po più di nicchia e maturi dell'universo DC per ampliare il suo mercato verso un pubblico più adulto.Secondo me quindi questi primi personaggi rientrano di diritto nel DC universe anche se poi sono storie indipendenti mentre le altre serie se ne stanno per i fatti loro. Mia personale interpretazione eh :P

Chiamiamo i rinforzi! Ahahahaha! :lol:

C'è una grossa differenza tra il trovare dei tributi nelle tavole ad altre opere e nel trovare riferimenti a personaggi che dimostrano che condividano lo stesso universo. Ma penso sarebbe difficile spiegarti e farti comprendere anche la differenza tra le due.
Quindi poi Hellblazer, Sandman, Swamp Thing, Animal Man e tutto il resto non sono serie Vertigo visto che questa etichetta (che per voi è una casa editrice) ha stata ufficialmente fondata nel 1993?
Magari scrivete una e-mail alla "casa editrice" Vertigo e avvisatela che è da parecchi anni che gli han rubato alcuni personaggi! Denunciate quei ladri della DC!

L'importante è che siate convinti voi del vostro credo, noi siam tutti felici nella nostra ereticità.
Amen.

Mi fa piacere dialogare con gente che legge quello che scrivo e posto, si vede proprio che li hai letti i miei post. :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 03 Luglio 2014, 15:48:37
MODERAZIONE

Siete già stati invitati una prima volta a smetterla e ad abbassare i toni della discussione.
Questo è l'ultimo avviso, dopodiché si prenderanno provvedimenti.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 09 Luglio 2014, 13:24:02
Non ho capito quali sono le testate USA nei primi 10 posti...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 09 Luglio 2014, 14:27:24
Non ho capito quali sono le testate USA nei primi 10 posti...
Di Maggio?
Queste:

1   Original Sin   1   
2   Amazing Spider-Man 2
3   Amazing Spider-Man 1.1   
4   Batman   31   
5   Forever Evil   7   
6   Original Sin   2   
7   Justice League   30
8   Walking Dead 127   
9   New 52 Futures End 1
10   Batman Eternal   5*   
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 09 Luglio 2014, 14:28:15
A momenti dovrebbe uscire quella di Giugno, a meno che non mi sia sfuggita.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 09 Luglio 2014, 14:29:58
A momenti dovrebbe uscire quella di Giugno, a meno che non mi sia sfuggita.
No, non è ancora uscita.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 11 Luglio 2014, 17:53:43
Primi dati di Giugno 2014: http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=53994 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=53994)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Cassidy - 11 Luglio 2014, 18:12:47
nella fetta gialla c'è solo qualità  :wub:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Zimi - 11 Luglio 2014, 18:20:26
nella fetta gialla c'è solo qualità  :wub:

Troppa. :wub:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Cassidy - 11 Luglio 2014, 18:39:12
nella fetta gialla c'è solo qualità  :wub:

Troppa. :wub:
adesso non voglio esagerare ma secondo me la fetta gialla,in qualità la marvel e la dc raggiungono al pelo
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Zimi - 11 Luglio 2014, 18:43:12
nella fetta gialla c'è solo qualità  :wub:

Troppa. :wub:
adesso non voglio esagerare ma secondo me la fetta gialla,in qualità la marvel e la dc raggiungono al pelo

Ma mica è un'esagerazione eh. Penso sia ovvio che a livello qualitativo la Image batta Marvel e Dc. :look:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Joshuagraem - 11 Luglio 2014, 18:52:43
nella fetta gialla c'è solo qualità  :wub:

Troppa. :wub:
adesso non voglio esagerare ma secondo me la fetta gialla,in qualità la marvel e la dc raggiungono al pelo
bhe però devi considerare che pubblicano anche roba per 2 target diversi,un ragazzino di 12-14 non andrà mai a comprare sex,Southern bastards o lazarus
però é vero l'image pubblica un sacco di roba spettacolare
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Cassidy - 11 Luglio 2014, 18:54:48
nella fetta gialla c'è solo qualità  :wub:

Troppa. :wub:
adesso non voglio esagerare ma secondo me la fetta gialla,in qualità la marvel e la dc raggiungono al pelo
bhe però devi considerare che pubblicano anche roba per 2 target diversi,un ragazzino di 12-14 non andrà mai a comprare sex,Southern bastards o lazarus
però é vero l'image pubblica un sacco di roba spettacolare
se a 14 anni conoscevo i comics e avessi saputo di tutte queste serie me le sarei lette si..
il problema sta nel fumettaro e la commercialità che non è giusta
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Joshuagraem - 11 Luglio 2014, 18:58:31
nella fetta gialla c'è solo qualità  :wub:

Troppa. :wub:
adesso non voglio esagerare ma secondo me la fetta gialla,in qualità la marvel e la dc raggiungono al pelo
bhe però devi considerare che pubblicano anche roba per 2 target diversi,un ragazzino di 12-14 non andrà mai a comprare sex,Southern bastards o lazarus
però é vero l'image pubblica un sacco di roba spettacolare
se a 14 anni conoscevo i comics e avessi saputo di tutte queste serie me le sarei lette si..
il problema sta nel fumettaro e la commercialità che non è giusta
eh bhe ci credo,la roba image,come,quella vertigo,é indirizzata ad un pubblico più adulto mentre i supereroi verso tutte le età quindi credo che un fumettaro a un qualsiasi ragazzino consigli più una testata supereroistica che altro  :up:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Zimi - 11 Luglio 2014, 22:18:13
nella fetta gialla c'è solo qualità  :wub:

Troppa. :wub:
adesso non voglio esagerare ma secondo me la fetta gialla,in qualità la marvel e la dc raggiungono al pelo
bhe però devi considerare che pubblicano anche roba per 2 target diversi,un ragazzino di 12-14 non andrà mai a comprare sex,Southern bastards o lazarus
però é vero l'image pubblica un sacco di roba spettacolare

Non parlo di target ma di qualità. Alla Marvel e alla Dc ci sono state grandissime saghe nel passato, ma ad oggi non manca proprio la qualità di base, cosa che invece in casa Image straripa. :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Joshuagraem - 11 Luglio 2014, 22:43:10
nella fetta gialla c'è solo qualità  :wub:

Troppa. :wub:
adesso non voglio esagerare ma secondo me la fetta gialla,in qualità la marvel e la dc raggiungono al pelo
bhe però devi considerare che pubblicano anche roba per 2 target diversi,un ragazzino di 12-14 non andrà mai a comprare sex,Southern bastards o lazarus
però é vero l'image pubblica un sacco di roba spettacolare

Non parlo di target ma di qualità. Alla Marvel e alla Dc ci sono state grandissime saghe nel passato, ma ad oggi non manca proprio la qualità di base, cosa che invece in casa Image straripa. :sisi:
ed é proprio per via del target che manca quella qualità che c'era nel passato d'altronde,oramai,tutti gli autori sono andati all'imagw per progetti propri
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Zimi - 11 Luglio 2014, 22:45:29
nella fetta gialla c'è solo qualità  :wub:

Troppa. :wub:
adesso non voglio esagerare ma secondo me la fetta gialla,in qualità la marvel e la dc raggiungono al pelo
bhe però devi considerare che pubblicano anche roba per 2 target diversi,un ragazzino di 12-14 non andrà mai a comprare sex,Southern bastards o lazarus
però é vero l'image pubblica un sacco di roba spettacolare

Non parlo di target ma di qualità. Alla Marvel e alla Dc ci sono state grandissime saghe nel passato, ma ad oggi non manca proprio la qualità di base, cosa che invece in casa Image straripa. :sisi:
ed é proprio per via del target che manca quella qualità che c'era nel passato d'altronde,oramai,tutti gli autori sono andati all'imagw per progetti propri

Sì anche perché le "linee guida" dei capoccia Marvel e Dc sono sempre più opprimenti secondo me, sono pochi gli autori che fanno veramente quello che vogliono fare. Giusto Aaron, Remender e Fraction per la Marvel hanno creato tre serie belle e degne di nota. :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Joshuagraem - 11 Luglio 2014, 22:49:39
nella fetta gialla c'è solo qualità  :wub:

Troppa. :wub:
adesso non voglio esagerare ma secondo me la fetta gialla,in qualità la marvel e la dc raggiungono al pelo
bhe però devi considerare che pubblicano anche roba per 2 target diversi,un ragazzino di 12-14 non andrà mai a comprare sex,Southern bastards o lazarus
però é vero l'image pubblica un sacco di roba spettacolare

Non parlo di target ma di qualità. Alla Marvel e alla Dc ci sono state grandissime saghe nel passato, ma ad oggi non manca proprio la qualità di base, cosa che invece in casa Image straripa. :sisi:
ed é proprio per via del target che manca quella qualità che c'era nel passato d'altronde,oramai,tutti gli autori sono andati all'imagw per progetti propri

Sì anche perché le "linee guida" dei capoccia Marvel e Dc sono sempre più opprimenti secondo me, sono pochi gli autori che fanno veramente quello che vogliono fare. Giusto Aaron, Remender e Fraction per la Marvel hanno creato tre serie belle e degne di nota. :ahsisi:
é quello che penso io,5 anni fa c'erano i vendicatori di bendis,cap di bru,Iron Man di fractio e altre run coi contro coglioni,adesso invece le run valide sono veramente poche
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Zimi - 11 Luglio 2014, 22:53:01

é quello che penso io,5 anni fa c'erano i vendicatori di bendis,cap di bru,Iron Man di fractio e altre run coi contro coglioni,adesso invece le run valide sono veramente poche

Da una parte buon per noi, alla Image ogni mese esce una nuova serie stupenda grazie alle politiche Marvel e Dc. :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Joshuagraem - 11 Luglio 2014, 22:55:20

é quello che penso io,5 anni fa c'erano i vendicatori di bendis,cap di bru,Iron Man di fractio e altre run coi contro coglioni,adesso invece le run valide sono veramente poche

Da una parte buon per noi, alla Image ogni mese esce una nuova serie stupenda grazie alle politiche Marvel e Dc. :lolle:
anche più di una  :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 15 Luglio 2014, 17:43:46
Dati esatti di Giugno 2014: http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=54055 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=54055)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Cassidy - 15 Luglio 2014, 17:49:03
fa ridere vedere la roba di qualità in mezzo o verso la fine e ai primi posti solo le cxxxxxe  :lolle:
sono contento della image comics al terzo posto nella classifica totale
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Zimi - 15 Luglio 2014, 17:50:03
fa ridere vedere la roba di qualità in mezzo o verso la fine e ai primi posti solo le cxxxxxe  :lolle:
sono contento della image comics al terzo posto nella classifica totale

Trees in top 100!!! :lol:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Cassidy - 15 Luglio 2014, 17:52:51
fa ridere vedere la roba di qualità in mezzo o verso la fine e ai primi posti solo le cxxxxxe  :lolle:
sono contento della image comics al terzo posto nella classifica totale

Trees in top 100!!! :lol:
della image ai primi posti c'è solo twd outcast e saga  :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 15 Luglio 2014, 17:54:27
L'azzurrone è risalito prepotentemente (89 mila copie) con il primo numero di Johns  :wub:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Cassidy - 15 Luglio 2014, 17:55:25
L'azzurrone è risalito prepotentemente (89 mila copie) con il primo numero di Johns  :wub:
strano eh  :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Joshuagraem - 15 Luglio 2014, 17:57:26
Sono molto contento per the wicked & the divine 41esimo e invece green arrow è sceso tantissimo 
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Cassidy - 15 Luglio 2014, 17:59:27
cioè della image comics nei primi 100 posti ci stanno solo 6 titoli,e secondo me nemmeno i più forti ma i più popolari...poi leggo solo titoli di testate "carta per pulirsi dopo i bisogni" ci stanno giusto 2|3 serie per marvel e dc che contano ma tutte le altre  :ph34r: :ph34r: :ph34r: :sick: :sick: :sick:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 15 Luglio 2014, 18:14:42
L'azzurrone è risalito prepotentemente (89 mila copie) con il primo numero di Johns  :wub:
Ma infatti non ha più molto senso parlare di "vendite albi".
La classifica non la fanno certo Superman, Batman, Spiderman, X-Men, Avengers, ecc.

La fanno Bendis, Johns, Morrison, Aaron, Snyder, Kirkman, Fraction, ecc.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Cassidy - 15 Luglio 2014, 18:20:16
L'azzurrone è risalito prepotentemente (89 mila copie) con il primo numero di Johns  :wub:
Ma infatti non ha più molto senso parlare di "vendite albi".
La classifica non la fanno certo Superman, Batman, Spiderman, X-Men, Avengers, ecc.

La fanno Bendis, Johns, Morrison, Aaron, Snyder, Kirkman, Fraction, ecc.
e aggiungo per fortuna..se no quei poveri personaggi andrebbero giù
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: ttins - 15 Luglio 2014, 18:58:20
Se non ricordo male i Comics sono in % negativa negli ultimi due mesi. Sta così calando la vendita complessiva degli spillati?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 16 Luglio 2014, 09:16:31
Forse per l'assenza di numeri 1 significativi
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 16 Luglio 2014, 10:57:47
L'azzurrone è risalito prepotentemente (89 mila copie) con il primo numero di Johns  :wub:
Ma infatti non ha più molto senso parlare di "vendite albi".
La classifica non la fanno certo Superman, Batman, Spiderman, X-Men, Avengers, ecc.

La fanno Bendis, Johns, Morrison, Aaron, Snyder, Kirkman, Fraction, ecc.
e aggiungo per fortuna..se no quei poveri personaggi andrebbero giù
Non esattamente.
E' dagli anni '90 che si è innescato questo circuito perverso.
Da quando cioè Jim Lee & Co. (Liefeld, Silvestri, Keown, ecc) lasciarono la Marvel per fondare la Image.
Fu il segnale.
Da quel momento l'interesse verso i personaggi dei comics è andato via via sempre più scemando, sostituito dagli autori.
Ed una volta che inizia la disaffezione verso i personaggi è difficile che si inverta la tendenza.
 
La cosa strana è che è un fenomeno opposto a quello cinematografico.
James Bond, ad esempio, ha continuato e continua ad attirare al cinema milioni di spettatori, nonostante il personaggio sia stato interpretato da ben 6 diversi attori, ed abbia avuto decine e decine di registi e sceneggiatori.

E la stessa cosa sta accadendo, sempre al cinema, con Spiderman (due diversi attori  e due diversi registi in 10 anni ).

E' proprio vero quindi che quello del fumetto è un mondo a parte.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Il Sorridente - 16 Luglio 2014, 15:26:33
L'azzurrone è risalito prepotentemente (89 mila copie) con il primo numero di Johns  :wub:
Ma infatti non ha più molto senso parlare di "vendite albi".
La classifica non la fanno certo Superman, Batman, Spiderman, X-Men, Avengers, ecc.

La fanno Bendis, Johns, Morrison, Aaron, Snyder, Kirkman, Fraction, ecc.

e aggiungo per fortuna..se no quei poveri personaggi andrebbero giù
Non esattamente.
E' dagli anni '90 che si è innescato questo circuito perverso.
Da quando cioè Jim Lee & Co. (Liefeld, Silvestri, Keown, ecc) lasciarono la Marvel per fondare la Image.
Fu il segnale.
Da quel momento l'interesse verso i personaggi dei comics è andato via via sempre più scemando, sostituito dagli autori.
Ed una volta che inizia la disaffezione verso i personaggi è difficile che si inverta la tendenza.
 
La cosa strana è che è un fenomeno opposto a quello cinematografico.
James Bond, ad esempio, ha continuato e continua ad attirare al cinema milioni di spettatori, nonostante il personaggio sia stato interpretato da ben 6 diversi attori, ed abbia avuto decine e decine di registi e sceneggiatori.

E la stessa cosa sta accadendo, sempre al cinema, con Spiderman (due diversi attori  e due diversi registi in 10 anni ).

E' proprio vero quindi che quello del fumetto è un mondo a parte.


Devi però considerare che di James Bond sono stati prodotti ventitré film nell'arco di oltre cinquant'anni durante i quali pure la spia inglese ha attraversato momenti di alti e bassi.
Devo forse ricordare certe opere che ottennero uno scarso successo ?

(http://img.doridro.com/files/25714.jpg)

(http://mr.comingsoon.it/imgdb/locandine/big/5579.jpg)

(http://www.ivid.it/fotogallery/imagesearch/images/007_vendetta_privata_timothy_dalton_john_glen_005_jpg_xswf.jpg)

(http://pad.mymovies.it/filmclub/2006/11/140/locandina.jpg)

Al contrario, i fumetti vengono prodotti su base mensile e, come se ciò non bastasse, accade che diversi personaggi vengono resi protagonisti di molteplici testate come succede, per esempio, al baldanzoso Wolverine che, oramai, si trova un po' ovunque.
In secondo luogo, bisognerebbe tenere in conto la forza vincolante delle catene del pregiudizio che inducono la gente a pensare ( molto spesso a ragione ) che i fumetti sono cose per bambini e che soltanto le opere maaatuuure di Alan Moore e il resto dell'allegra compagnia dei farfalloni siano degne di attenzione.
E se non lo hai già notato, non è un caso che il James Bond del nuovo millennio, al quale molti attribuiscono il merito di aver riportato in auge il personaggio, sia di gran lunga più serioso e spietato rispetto alle sue precedenti rappresentazioni.
Rassegnati, Mon El, il mondo è troppo cresciuto per la fantasia.  :(
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Il Sorridente - 16 Luglio 2014, 16:07:46
Per quel che riguarda il recente affezionamento nei confronti degli autori, sono d'accordo con te soltanto in parte.
Personalemnte, la prima cosa che faccio quando sono in procinto di acquistare un fumetto è dargli un'occhiata per vedere se il personaggio riesce ad interessarmi, e solo in seguito guardo al nome dello sceneggiatore che lo ha scritto.
In fin dei conti, quella che noi coltiviamo è una passione che ci dovrebbe portare felicità e soddisfazioni e non dovrebbe mai tramutarsi in una sindrome che ci impone l'acquisto incondizionato di opere che non ci piacciono e alle quali non daremmo mai una seconda opportunità.
Nel mio piccolo, mi sto spogliando di gran parte della collezione di Dylan Dog che ho acquisito nel corso degli anni poiché la maggior parte delle storie realizzate sul suo conto negli ultimi quindici anni infangano tutto quello che di bello era stato creato in precedenza su di lui.
Ed io, questi abomini, non li voglio più vedere.
Rifiutarsi di acquistare questo genere di storie è, per me, un segnale per far capire alle case editrici che l'unico modo per sopravvivere è quello di proporre delle storie di qualità ( termine che riconosco essere alquanto vago ) sperimentando, se necessario, delle nuove soluzioni narrative ( purché rispettose dei personaggi, ovviamente ). 
Nessuno vieta a te o a chiunque altro di continuare ad acquistare le storie dei supereroi di cui ti sei innamorato da ragazzino, e ti capisco, dato che soffro di questo problema con Thor (  :wub: ), ma non ritengo che l'atteggiamento del lettore odierno vada condannato.
E' però vero che, alla fine, sono i personaggi a rimanere nell'immaginario collettivo e non l'autore, se non in rarissimi casi.
Non mi spaventerei, pertanto, per quel che riguarda la loro soppravvivenza dato che, oramai, le loro fattezze sono ben radicate nell'immaginario collettivo esattamente come accadeva coi grandi personaggi dei racconti d'appendice durante l'Ottocento.
Ti faccio un esempio.
Sono trascorsi quasi quarant'anni da quando la Disney ha smesso di produrre storie a fumetti negli Stati Uniti, eppure i personaggi, a scapito di Walt Disney, Carl Barks, Floyd Gottfredson e Bill Walsh, continuano ad esistere.
E lo stesso accadrà alle attuali majors.
I personaggi potranno anche sparire ( non me lo auguro, sia chiaro ), ma la loro immagine non verrà mai cancellata.
Possiamo dire altrettanto dei loro autori ?

P.S. Per me l'approccio ideale sarebbe quello di acquistare quantomeno le prime tre o quattro storie realizzate dal nuovo scrittore e, solamente in seguito, decidere se proseguirne la lettura o meno.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 16 Luglio 2014, 16:09:29
L'azzurrone è risalito prepotentemente (89 mila copie) con il primo numero di Johns  :wub:
Ma infatti non ha più molto senso parlare di "vendite albi".
La classifica non la fanno certo Superman, Batman, Spiderman, X-Men, Avengers, ecc.

La fanno Bendis, Johns, Morrison, Aaron, Snyder, Kirkman, Fraction, ecc.
e aggiungo per fortuna..se no quei poveri personaggi andrebbero giù
Non esattamente.
E' dagli anni '90 che si è innescato questo circuito perverso.
Da quando cioè Jim Lee & Co. (Liefeld, Silvestri, Keown, ecc) lasciarono la Marvel per fondare la Image.
Fu il segnale.
Da quel momento l'interesse verso i personaggi dei comics è andato via via sempre più scemando, sostituito dagli autori.
Ed una volta che inizia la disaffezione verso i personaggi è difficile che si inverta la tendenza.
 
La cosa strana è che è un fenomeno opposto a quello cinematografico.
James Bond, ad esempio, ha continuato e continua ad attirare al cinema milioni di spettatori, nonostante il personaggio sia stato interpretato da ben 6 diversi attori, ed abbia avuto decine e decine di registi e sceneggiatori.

E la stessa cosa sta accadendo, sempre al cinema, con Spiderman (due diversi attori  e due diversi registi in 10 anni ).

E' proprio vero quindi che quello del fumetto è un mondo a parte.


Devi però considerare che di James Bond sono stati prodotti ventitré film nell'arco di oltre cinquant'anni durante i quali pure la spia inglese ha attraversato momenti di alti e bassi.
Esattamente come i personaggi dei fumetti.
Ma non per questo hanno smesso di mettere in cantiere i film.
Ed anche i personaggi dei fumetti hanno avuto le loro chiusure e reboot.
Non è questo il punto a cui volevo arrivare.
Quello che volevo dire io è che la  EON, la casa cinematografica, non è che, vedendo meno interesse da parte degli spettatori nei film, ha ingaggiato per la regia Steven Spielberg, Michael Cimino, o Francis Ford Coppola. E nemmeno ha chiamato, per il ruolo di James Bond, Tom Cruise o George Clooney (soprattutto perchè tutti questi tizi costavano troppo  :asd:).
Quello che voglio far capire io è che per un serial cinematografico non occorre ingaggiare le stelle di prima grandezza per poter continuare la saga.
Basta scrivere e mettere in scena dei buoni film.
Coi fumetti non è più così. Se a scriverlo o a disegnarlo non è un nome "cool"...non lo comprano.   

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 16 Luglio 2014, 16:13:08
Personalemente, la prima cosa che faccio quando sono in procinto di acquistare un fumetto è dargli un'occhiata per vedere se il personaggio riesce ad interessarmi, e solo in seguito guardo al nome dello sceneggiatore che lo ha scritto.
Esattamente quanto facevo io 40 anni fa, e oltre.
Che me ne fregava di chi scriveva le storie? L'importante era che fossero storie e personaggi che mi piacevano.

Ho detto 40 anni fa perché ormai oggi questi personaggi li conosco tutti, non mi occorre sfogliare l'albo, insomma.
Se è un personaggio ed una storia che mi interessa, la prendo.
Indipendentemente da chi l'ha scritta.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Il Sorridente - 16 Luglio 2014, 16:49:01
Che me ne fregava di chi scriveva le storie? L'importante era che fossero storie e personaggi che mi piacevano.
Se è un personaggio ed una storia che mi interessa, la prendo.
Indipendentemente da chi l'ha scritta.

Guarda, con me sfondi una porta aperta.
Per qualche tempo ho dato ascolto alle opinioni predominanti di Internet quali :
: Watchmen è oggettivamente il miglior fumetto che sia mai stato scritto ;
: 300 è un capolavoro ;
: Preacher è il fumetto più bello dell'universo ;
: Stan Lee è un vecchio verboso ;
: Straczynski è il miglior scrittore del tonante dai tempi di Simonson ( :lol: ) ;
: L'Uomo Ragno di Straczynski è stupendo ( :unsure: ) ;
: I Vendicatori di Bendis sono nettamente superiori a quelli di Roy Thomas ( peccato che dei Vendicatori non abbiano nulla ) ;   
: Il Batman di Jim Lee è magnifico ( e quelli di Neal Adams, Marshall Rogers, Jorge Garcia Lopez e Norm Breyfoglie che diamine sarebbero ? ) ;
...
Poi, però, ho cominciato a ragionare con la mia testa chiedendo suggerimenti solo per quello che rientra già nella mia sfera di interessi ( e DC Leaguers, in questo, mi è di grandissimo aiuto ) scoprendo che, in questo modo, sono molto più soddisfatto di prima.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Il Sorridente - 16 Luglio 2014, 17:00:49
E nemmeno ha chiamato, per il ruolo di James Bond, Tom Cruise o George Clooney (soprattutto perchè tutti questi tizi costavano troppo  :asd:).
Quello che voglio far capire io è che per un serial cinematografico non occorre ingaggiare le stelle di prima grandezza per poter continuare la saga.
Basta scrivere e mettere in scena dei buoni film.
Coi fumetti non è più così. Se a scriverlo o a disegnarlo non è un nome "cool"...non lo comprano.


Converrai però che gli attori selezionati non erano neppure i primi sprovveduti che trovavano sulla piazza.
Sean Connery era un attore molto giovane ma già dotato di un carisma straripante ( e del resto, ad imitare Cary Grant c'è solo da guadagnare :ahsisi: ).
George Lazenby non aveva un briciolo di carisma, ed infatti è stato immediatamente licenziato. 
Roger Moore era invece un attore affermato avendo recitato nei panni di Simon Templar nella celebre serie televisiva Il Santo.
Timothy Dalton era noto in Inghilterra, ma sconosciuto negli Stati Uniti.
Ad ogni modo, la sua interpretazione non piaceva, ed infatti i film nei quali era presente sono stati un insuccesso.
Pierce Brosnam era già molto famoso quando si cimentò con la spia inglese per via della serie televisiva Mai dire sì.
Per Daniel Craig vale lo stesso discorso che ho espresso su Sean Connery, con la differenza che, a differenza dello scozzese, aveva già preso parte a film piuttosto noti ( Era mio padre, Munich ).
Insomma, sarà anche vero che la EON non ha mai assunto dei registi di gran valore, ma non si può negare che alla base del ( o mancato tale ) successo del personaggio vi siano soprattutto le interpretazioni che ne hanno fornito gli attori. :D
Insomma, ti pare che se un domani dovessero ingaggiare Adam Sandler per interpretare la spia inglese il pubblico lo premierebbe facendo registrare alla pellicola il record di incassi ?
Volendo poi estendere il discorso, potremmo anche dire che la gente andava a vedere Ben Hur per Charlton Heston, Spartacus per Kirk Douglas, The Departed per il suo cast ( Jack Nicholson, Martin Scorsese, Leonardo Di Caprio e Matt Damon ), Heat per il confronto fra Al Pacino e Robert De Niro e via discorrendo.


Quello che voglio far capire io è che per un serial cinematografico non occorre ingaggiare le stelle di prima grandezza per poter continuare la saga.

Può però accadere che autori o disegnatori sconosciuti ma particolarmente bravi riescano ad ottenere il giusto riconoscimento per il proprio lavoro.
Accadeva nei Sixties con : John Romita Sr, John Buscema, Neal Adams, Jim Steranko, Gene Colan ...
Oggi accade, invece, con : Robert Kirkman, John Williams III, Matt Fraction, Jonathan Hickman ...
In fin dei conti, Alan Moore non è nato dal nulla.  :P
 
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 17 Luglio 2014, 11:51:14
Quello che voglio far capire io è che per un serial cinematografico non occorre ingaggiare le stelle di prima grandezza per poter continuare la saga.


Può però accadere che autori o disegnatori sconosciuti ma particolarmente bravi riescano ad ottenere il giusto riconoscimento per il proprio lavoro.
Accadeva nei Sixties con : John Romita Sr, John Buscema, Neal Adams, Jim Steranko, Gene Colan ...
Oggi accade, invece, con : Robert Kirkman, John Williams III, Matt Fraction, Jonathan Hickman ...
In fin dei conti, Alan Moore non è nato dal nulla.  :P
Io non sono favorevole, sono favorevolissimo al fatto che nuovi scrittori ( se bravi) riescano ad ottenere il giusto riconoscimento.
Ma se ho tirato in ballo i film di 007 è per il semplice motivo che è l'unico serial cinematografico che ha l'età di molti protagonisti dei fumetti di super eroi.
E la gente andava al cinema e continua ad andare a vederlo PER JAMES BOND, non perché il film è scritto da Maibaum, Wood, Campbell o Purvis, e nemmeno perché il regista è Young, Hamilton, Gilbert, Tamahori o Apted.
Vanno al cinema per vedere 007.

Nei fumetti invece non è più così. E questo spiega ( e ritorno al fulcro del topic ) questa "isteria" nelle vendite mensili

Pur essendo anche e soprattutto dei "serials", la gente compra i fumetti non in base al personaggio a cui è dedicata la serie ma:

-In base a chi ne scrive o disegna le storie;

-Solo se sono degli "Starting Point";


Facciamo una breve analisi  del venduto annuale, trapassato remoto e passato recentissimo.

Questi i dati di vendita del 1966...

http://www.comichron.com/yearlycomicssales/1960s/1966.html (http://www.comichron.com/yearlycomicssales/1960s/1966.html)

I mensili dei super eroi più venduti sono Batman (mensile omonimo e Detective Comics), Superman (mensile omonimo e Action Comics), Superboy (mensile omonimo e Adventures Comics), Superman/Batman (World Finest), Spiderman, Metal Men, Fantastici Quattro, Justice League, Flash, Thor.

Prendiamo la classifica annuale di due anni dopo...

http://www.comichron.com/yearlycomicssales/1960s/1968.html (http://www.comichron.com/yearlycomicssales/1960s/1968.html)

I mensili dei super eroi più venduti sono sempre Superman (Mensile omonimo ed Action Comics), Batman ( mensile omonimo e Detective Comics), Superboy (come sopra), Spiderman, Justice League, Superman/Batman (World Finest), Fantastici Quattro, Thor.
In pratica, in due anni, pochissime differenza tra i super eroi preferiti.

Guardiamo adesso quanto avvenuto qualche anno fa, prima però del "New 52" D.C. e del "Marvel Now", che hanno ulteriormente drogato il mercato.

Vendite annuali 2009


http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2009.html (http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2009.html)

In testa alle vendite un solo numero regolare, ma regolare per così dire, perché era un "Numero Evento".
Subito dopo una miriade di numeri uno, seguiti dagli albi-miniserie collegati a qualche Evento, e poi la lenta e graduale discesa all'inferno degli ex Primi Numeri di serie che, diventando numeri 2-3-4-5 ecc. del serial, vengono via via abbandonati dai lettori.     
Numeri regolari-regolari?
Green Lantern 43-44-45-46-ecc. (autore cool, Geoff Johns).
Detective Comics (Autore Cool, Neil Gaiman).
New Avengers (Autore cool, Bendis).

E poi tutti "Numeri Evento".

L'anno dopo?

http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2010.html (http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2010.html)

Tutti "Numeri 1", "Numeri Evento", Miniserie collegate agli Eventi.
Numeri regolari?
Green Lantern (Autore Cool, Geoff Johns).
Batman e Robin (Autore Cool, Grant Morrison).
Uncanny X-Men 523 (Autore Cool, Fraction).
Le serie Avengers di Bendis (Autore Cool, ma aiutato da parecchi numeri 1).


Insomma, spero di essermi spiegato.
Il fumetto di super eroi seriale non esiste più, e questo già da qualche anno.
Ci sono solo gli "Eventoni", i finti "Starting Point", e qualche vecchia serie che regge ancora MA SOLO SE HA AL TIMONE GLI AUTORI PIU' FAMOSI.

 
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Il Sorridente - 17 Luglio 2014, 22:44:11
Lo sai qual è il vero problema ?
Molto semplicemente, un tempo i giovani non avevano modo di venire a conoscenza di vita, morte e miracoli di un personaggio, e pertanto acquistavano gli albi da edicola sperando che potessero piacergli.
Oggi ad un ragazzo basta un click per sapere quali sono le storie e gli autori più noti, al che regolano i propri acquisti di conseguenza.
Va anche detto che questo proliferare di testate non favorisce di certo la loro qualità rendendo l'esperienza del lettore ( novizio od esperto che sia ) sempre più ardua e meno gratificante.
Il fatto poi che entrambe le case editrici si cimentino nella produzione industriale di cofanetti, variant, deluxe ... non mi fa ben sperare per il futuro ( nessuno si ricorda della bolla speculativa ? ). 
Io, per esempio, un tempo acquistavo diversi spillati mensili ma, dopo aver scoperto i siti che si occupano di fumetto, ho cominciato a recuperare materiale del quale, in precedenza, non ero neppure a conoscenza col risultato che ho dovuto smettere di acquistare gli spillati.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 18 Luglio 2014, 10:56:45
Va anche detto che questo proliferare di testate non favorisce di certo la loro qualità rendendo l'esperienza del lettore ( novizio od esperto che sia ) sempre più ardua e meno gratificante.
Si, questo è vero, l'equazione "troppe serie= minore qualità in generale" è vera, ma non è un fenomeno di oggi.
Negli anni '60 Batman aveva già tre mensili a lui dedicati (Detective Comics, Batman, World Finest), più le varie apparizioni su "Justice League", "Brave and the Bold", "Teen Titans", "Doom Patrol", ecc.

E Superman?
7 mensili (Action Comics, Superman, Superboy, Adventure Comics, Superman's Pal Jimmy Olsen, Superman's Girlfriend Lois Lane, World Finest), più le varie apparizioni su "Justice League", "Doom Patrol", ecc.

Quindi il proliferare di serie dedicate ai personaggi cardine, è una vecchia abitudine.
E tuttora le vendite premiano i personaggi più sfruttati (Batman, Wolverine, Spiderman, X-Men "Universe", Avengers "Universe").
Quelle che arrancano sono le serie dedicate ai personaggi minori o che ormai hanno perso parecchio terreno rispetto ai capoccia. E questo avviene anche se è un semplice albo mensile.

Il motivo?
E qui torniamo al mio vecchio cavallo di battaglia. Le case editrici tendono a non sprecare troppe energie per personaggi che non vendono molto e dirottano tutte le loro attenzioni ai BIG, mettendo sui loro serials gli autori "cool" (come successo di recente con Superman. Prima Morrison ed adesso Geoff Johns/Romita Jr.).
Ecco quindi che torniamo al punto di partenza.
Le vendite dei super eroi?
-Numeri 1 e Starting point;
-Serie con autori cool;

Tutte le altre...qualche migliaio di copie.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Luke-Logan - 03 Agosto 2014, 01:51:41
Allora io vi posso dire che quando ho iniziato a leggere i Fumetti sono partito senza sapere nulla tant'è che ho iniziato prima con i Manga e poi sono arrivato a Spider-Man, ad un certo punto ho letto del Marvel Now ed avendo letto AVX mi sono detto proviamoci qualcosa capirò e il resto speriamo venga spiegato, vi posso solo dire che mi sono trovato benissimo, ovviamente poi appena ho potuto ho recuperato le storie importanti: X-Men di Claremont, ecc...
Ma già con il Marvel Now io mi ero prefissato di leggere i miei personaggi preferiti allora ho preso Gli X-Men di Bendis, Avengers di Hickman(Da lì è partito il recupero agli event degni di nota e ad alcune storie per capire meglio alcuni riferimenti),Spider-Man e Guardiani della Galassia che mi ha incuriosito perché era atipico come gruppo.
Nei New 52 idem ho iniziato seguendo i miei eroi Preferiti: Batman, Lanterna Verde e Justice League poi si sono aggiunti Flash, JLA e Constantine.
Ho iniziato per lo meno a farmi una cultura, ora magari qualcosa taglierò(Constantine non ce la faccio a vederlo ridotto così dopo Forever Evil Blight Taglio) ma altre cose le terrò e non per la qualità delle storie ma per i personaggi, mi sono affezionato a tutti da Batman ad Aquaman, quindi morale della favola, non pensate che solo i nomi Cool fanno tendenza perché gente che non sa chi è Bendis o Geoff Johns o Morrison o Snyder segue quei determinati eroi perché gli piacciono, li ha conosciuti in TV e al Cinema e li ama ormai, non riuscirebbe a non leggerli.

Poi per il fatto Superman per lo meno sai che prima era scritto malissimo,  ho chiesto al fumettaro e manco lui(Che dovrebbe venderlo mi ha detto che non mi conveniva aspettare tempi migliori), e ora sono arrivati e inizierò a leggere Superman(E non sapete quanto sono contento è uno degli Eroi di cui più di tutti volevo leggermi le storie Mensilmente) ora magari penserete che sono uno stupido ma vi ripeto che io senza i nomi Cool non mi sarei innamorato di personaggi come Aquaman, Lanterna Verde,Wonder Woman e persino Flash.

Largand alcune volte i nomi cool attirano la gente, ma non sempre queste gente che è stata attirata dai nomi cool se ne va se ormai magari l'eroe gli è rimasto così impresso che lo leggerà anche dopo il Nome Cool, insomma è una tecnica commerciale e su questo non ci sono dubbi, ma non sempre porta cose negative.

Infatti io ora senza i nomi Cool non spenderei un salasso ogni mese e il bello è che i Nomi Cool per esempio da LV già sono andati via e ti posso assicurare che fino a quando le storie si leggeranno non scriveranno strafalcioni e potrò leggere dei miei eroi preferiti non taglierò nessuno spillato(Anzi aggiungerò lo spillato Lanternoso Nuovo appena Parte), poi appena iniziano a delirare gli autori io mollo ma solo a quel punto dopo averli letti magari per anni.

Per esempio ci sono eroi che non abbandonerei mai mi hanno aiutato nei momenti difficili e continuano a darmi conforto: Batman, Spider-Man, Gli X-Men, quindi alla fine la gente che segue solo I NOMI COOL secondo me spesso e volentieri non si affeziona perché legge pensando tanto poi lo mollo dopo che finisce sto qua,perché non riesce ad andare oltre alla storia a capire che lo scrittore sta cercando di farti innamorare di quel personaggio e tutto quello che leggi se non continui non potrai vederlo fruttare, quindi è gente che i Fumetti non se li gode, li legge per leggerli.

P.S.
Quando faranno un film su Aquaman? oggi stavo rillegendo Aquaman: La Fossa e passa uno che inizia a sparlare tirando fuori battute prese da The Big Bang Theory e sta cosa mi fa incazzare in un modo che non immaginate.
Alcune volte penso che più che i Superamici sia stato TBBT a rovinare la reputazione di Aquaman. -_-
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 03 Agosto 2014, 11:25:09
ora magari penserete che sono uno stupido ma vi ripeto che io senza i nomi Cool non mi sarei innamorato di personaggi come Aquaman, Lanterna Verde,Wonder Woman e persino Flash.
Non è questo il punto, Luke. Non sei uno stupido.
Quello che volevo mettere sotto la lente d'ingrandimento è un'altro fenomeno.

Che gli autori cool siano bravi, e scrivano (molti di loro, ma non tutti) gran belle storie, è assodato ed è normale che i lettori si affezionino al loro modo di scrivere.
Quello che non scatta però più nei lettori americani (perché è di loro che stiamo parlando e delle vendite negli USA) è l'affezione al personaggio.
I lettori USA (...e getta  :asd:) si affezionano PRINCIPALMENTE agli autori.
E questo ci porta alla seconda parte del tuo post...




Largand alcune volte i nomi cool attirano la gente, ma non sempre queste gente che è stata attirata dai nomi cool se ne va se ormai magari l'eroe gli è rimasto così impresso che lo leggerà anche dopo il Nome Cool, insomma è una tecnica commerciale e su questo non ci sono dubbi, ma non sempre porta cose negative.
Ecco, invece è proprio questo che non succede più in America.
I lettori, la maggioranza di quelli che non conoscevano i personaggi, che hanno avuto tra le mani il fumetto, e letto/apprezzato le storie scritte dagli autori cool, I PERSONAGGI LI MOLLANO QUANDO L'AUTORE SE NE VA!

Vuoi le prove?

-New Avengers DI Bendis: Il numero 8 del Gennaio 2011 (quindi non è un numero 1) si è posizionato in 8a posizione nelle prevendite;
-New Avengers NON di Bendis: Il numero 8 del Luglio 2013 si è posizionato in 25a posizione.


-Justice League Of America NON di Johns: Il numero 56 (Aprile 2011) si era posizionato in 29a posizione nelle prevendite;

-Justice League DI Geoff Johns: Il numero 10 (Agosto 2012) si era posizionato in 4a posizione nelle prevendite.
 

Riesco a spiegarmi?
Un tempo i lettori americani si affezionavano SOLO ai personaggi, ed erano indifferenti a chi ne scriveva e disegnava le storie (mi riallaccio al discorso dei film di 007, che la gente andava a vedere al cinema, indifferentemente dall'attore che impersonava Bond, e dal regista del film).
Oggi è il contrario. I lettori americani si affezionano SOLO agli autori e non ai personaggi.
E questo provoca gli alti e bassi nelle vendite (C'é Bendis  :w00t:! lo compro. C'è Waid  <_<. Non lo compro. C'è Johns  :w00t:! Lo compro! C'è Loeb  <_<. Non lo compro. E così via).


Facendola semplice, è come se la gente fosse andata a vedere il ciclo di film "I Pirati Dei Caraibi" SOLO se i registi di questi films fossero stati Spielberg, Bay, Emmerich o Cameron.

Ci rendiamo conto?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Luke-Logan - 03 Agosto 2014, 13:25:09
Sono vere entrambe le cose  :P O meglio, esiste una terza verità.

Io ho un tot di testate a cui sono affezionato (Vendicatori, Capitan America, Iron Man, Thor, Fantastici Quattro, testate cosmiche) ma ho anche un budget limitato. Se fosse per me seguirei tutto, con fatica ma ripagato in soddisfazione. Purtroppo, sapendo quali corde riescono a toccare o non toccare certi autori, per me è inevitabile fare certe scelte. Non è solo una questione meramente qualitativa, Hickman mi piace tantissimo ma lo trovo per nulla adatto ai Vendicatori (per miei gusti personali): lo taglio. Aaron mi ha convinto in modo altalenante sui supereroi, gli ho dato una chance su Thor, mi è piaciuto (ma quanto è decompresso!) e lo seguo! Idem Remender... Le prime storie di Iron Man di Gillan mi hanno fatto semplicemente schifo: tagliato.

La speranza è sempre quella di seguirle tutte. Perché, sì, il "problema" sta nell'autore ma trovo sia anche lecito avere aspettative riguardo i propri personaggi preferiti.

Che poi ci sia un tot di lettori che segue solo l'autore o solo il personaggio non lo metto in dubbio!
Ecco per esempio a me I vendicatori Hickman li ha fatti amare. Ovviamente io sono del tipo che si affeziona di più ai personaggi ognuno è diverso.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Aquaman - 04 Agosto 2014, 12:57:01
Un film su aquaman era in programma,  come la sua serie televisiva ma poi sembra che ci limiteremo a vederne un cameo su supes/bats e poi su justice league al cinema. In tv preferiscono firestorm e atom mentre uscirà un film d'animazione con lui e la league prestissimo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 09 Agosto 2014, 20:06:19
Primi dati di Luglio 2014: http://www.newsarama.com/21832-rocket-raccoon-helps-comic-book-sales-to-strong-july.html (http://www.newsarama.com/21832-rocket-raccoon-helps-comic-book-sales-to-strong-july.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: dottor-chi - 09 Agosto 2014, 20:12:43
Molto contento per The Walking Dead al primo posto!
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Moon Knight - 09 Agosto 2014, 20:13:26
Harley Quinn ancora nella top ten :asd:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 09 Agosto 2014, 23:34:25
Bel piazzamento per Grayson, curioso di vedere se è il classico botto di un numero 1 o meno.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Billy Batson - 09 Agosto 2014, 23:37:25
Ci puoi giurare che è il classico botto da nr.1 :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Zimi - 09 Agosto 2014, 23:49:22
Più che botto da numero 1, in questo caso penso sia valsa anche molto la curiosità verso questo nuovissimo status-quo. Un cambiamento forse unico visto l'andazzo dei fumetti negli ultimi anni.

Un super che leva la maschera e riparte da zero come agente segreto è una bella risposta a tutti i vari Superior e All-New della Marvel. :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Luke-Logan - 10 Agosto 2014, 00:02:10
Più che botto da numero 1, in questo caso penso sia valsa anche molto la curiosità verso questo nuovissimo status-quo. Un cambiamento forse unico visto l'andazzo dei fumetti negli ultimi anni.

Un super che leva la maschera e riparte da zero come agente segreto è una bella risposta a tutti i vari Superior e All-New della Marvel. :ahsisi:
Concordo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: dottor-chi - 10 Agosto 2014, 10:25:18
Io non mi faccio più di tanto il sangue amaro su queste cose, ma Green Arrow di Lemire non l'ho visto in nessuna classifica :(
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 10 Agosto 2014, 12:05:33
In pratica, nella Top Ten, abbiamo i soliti "Numeri 1 del mese", e qualche numero basso (4-5...il più alto è il numero 8 di Harley Quinn).

Chi resiste in Top Ten dei "vecchi" sono solo l'immarcescibile Batman (#33) e Geoff Johns con la sua Justice League (#32).
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Luke-Logan - 10 Agosto 2014, 13:16:55
In pratica, nella Top Ten, abbiamo i soliti "Numeri 1 del mese", e qualche numero basso (4-5...il più alto è il numero 8 di Harley Quinn).

Chi resiste in Top Ten dei "vecchi" sono solo l'immarcescibile Batman (#33) e Geoff Johns con la sua Justice League (#32).
Batman è Batman sufficilmente uscirà dalla Top Ten, idem Spider-Man. JL di Johns è molto bella quindi ci sta. Mi ha stupito vedere Rocket primo in classifica. Quel procione mi ha scalzato Batman al Secondo Posto :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 06 Settembre 2014, 06:55:27
AUGUST Comic Book Sales Up Vs. 2013, Way Down Vs. Last Month

(http://i.newsarama.com/images/i/000/133/596/i02/batman34var.jpg?1407773691)

http://www.newsarama.com/22054-august-comic-book-sales-up-vs-2013-way-down-vs-last-month.html (http://www.newsarama.com/22054-august-comic-book-sales-up-vs-2013-way-down-vs-last-month.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Moon Knight - 06 Settembre 2014, 10:32:11

AUGUST Comic Book Sales Up Vs. 2013, Way Down Vs. Last Month

([url]http://i.newsarama.com/images/i/000/133/596/i02/batman34var.jpg?1407773691[/url])

[url]http://www.newsarama.com/22054-august-comic-book-sales-up-vs-2013-way-down-vs-last-month.html[/url] ([url]http://www.newsarama.com/22054-august-comic-book-sales-up-vs-2013-way-down-vs-last-month.html[/url])


Harley Quinn è assurda :lolle:
Invece il 10° posto di Batman Eternal non me lo aspettavo :nono:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 07 Settembre 2014, 14:35:15
Azrael da quale storia di Batman è tratto il disegno della tua firma?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 07 Settembre 2014, 20:57:49
Azrael da quale storia di Batman è tratto il disegno della tua firma?

Non saprei, forse è solo un banner creato appositamente per l'anniversario di Bats.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Moon Knight - 07 Settembre 2014, 21:43:32
Azrael da quale storia di Batman è tratto il disegno della tua firma?

Non saprei, forse è solo un banner creato appositamente per l'anniversario di Bats.

Il disegnatore, dal tratto, potrebbe essere Jim Lee  :mmm:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 07 Settembre 2014, 21:44:42
Azrael da quale storia di Batman è tratto il disegno della tua firma?

Non saprei, forse è solo un banner creato appositamente per l'anniversario di Bats.

Il disegnatore, dal tratto, potrebbe essere Jim Lee  :mmm:

Si, è lui.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 08 Settembre 2014, 20:50:34
Dati ufficiali vendite di Agosto 2014: http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=55365 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=55365)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Joshuagraem - 08 Settembre 2014, 21:04:47
Col terzo numero the wicked ancora fra i primi 100  :wub:
Sono un preoccupato per green arrow,ho idea che il post lemire avrà vita breve 
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 08 Settembre 2014, 21:15:36
ma no, sono numeri  nella norma, GA non ha mai venduto veramente bene nella sua storia. Cmq sia è una di quelle serie storiche che non chiuderà mai, qual'è il peggio che può capitare? un nuovo team? magari ci si guadagna  :P
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Joshuagraem - 08 Settembre 2014, 21:23:23
ma no, sono numeri  nella norma, GA non ha mai venduto veramente bene nella sua storia. Cmq sia è una di quelle serie storiche che non chiuderà mai, qual'è il peggio che può capitare? un nuovo team? magari ci si guadagna  :P
Io ho fiducia nel nuovo team ma la serie dubito decolli,spero che rimanga su queste cifre così da evitare la chiusura
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 08 Settembre 2014, 23:24:59
Tu conta che hanno fatto andare avanti per 16 numeri la gestione pre-lemire, peggio di quella non può fare.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Joshuagraem - 08 Settembre 2014, 23:27:30
Ma le vendite com'erano ?più alte o più basse ?cmq credo di essere l'unico ad aver apprezzato il new 52 pre lemire
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 08 Settembre 2014, 23:39:38
Più o meno le vendite sono state sempre le stesse da quando è partito il New 52, a parte i primi numeri (come al solito) o qualche numero particolare che ha venduto più del solito, si parla sempre di 22,000 copie di media.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 03 Ottobre 2014, 19:43:26
DEATH OF WOLVERINE is #1, But FUTURES END Powers DC to September Comic Book Sales Win

http://www.newsarama.com/22296-death-of-wolverine-is-1-but-futures-end-powers-dc-to-september-comic-book-sales-win.html (http://www.newsarama.com/22296-death-of-wolverine-is-1-but-futures-end-powers-dc-to-september-comic-book-sales-win.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 07 Ottobre 2014, 14:30:26
Come ve lo spiegate questo mese così pro-DC ??
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 07 Ottobre 2014, 14:32:30
io una spiegazione ce la avrei ma preferisco tenerla per me altrimenti attiro l'ira di vari utenti sul forum  :asd:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Joshuagraem - 07 Ottobre 2014, 14:53:23
Semplicemente perché sono usciti meno titoli Marvel  e qui non voglio dire che la Marvel é migliore ma semplicemente che la concorrenza di questo mese era minore rispetto al solito
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 07 Ottobre 2014, 15:33:01
Ma non è vero, Settembre è il mese dei One-shot versione Futures End, albi di conseguenza autoconclusivi e stavolta la DC ha venduto di più, in verità ogni mese escono più albi della Marvel che non della DC e molto albi della Marvel al contrario della DC costano regolarmente 3.99$ contro i molti da 2.99$ della DC.
E' giusto che se le suonino a vicenda e che le vendite si alternino, fa solo bene al fumetto in generale.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 07 Ottobre 2014, 16:06:23
MAYO REPORT: A DEEPER LOOK AT DC COMICS' SEPTEMBER SALES DOMINATION

(http://www.comicbookresources.com/assets/images/features/mayo-report-a-deeper-look-at-dc-comics-september-sales-dominatio.jpg)

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=56056 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=56056)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 07 Novembre 2014, 17:27:05
Primi dati di Ottobre: http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=56920 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=56920)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 10 Novembre 2014, 18:45:06
Dati ufficiali Ottobre 2014: http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=56970 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=56970)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 10 Novembre 2014, 21:10:03
La cosa avvilente delle prenotazioni americane è la caduta verso il baratro che è avvenuta per le serie di Lanterna Verde appena Geoff Johns se ne è andato.

-Green Lantern: 54° =45,893 copie prenotate

-Green Lantern Corps: 84° =34,222 copie prenotate

-Sinestro: 87° =33,621 copie prenotate

-Red Lanterns: 111° = 26,534 copie prenotate

Continuate così yankee boys  :clap:, bravi, seguite sempre gli autori, mi raccomando, anche al cesso, e fregatevene delle storie dei personaggi scritti da altri che non sono i vostri beniamini.


Passiamo ad un'analisi globale, adesso.
Salta all'occhio come nelle prime 30 posizioni ci siano solo la metà di albi che abbiano almeno qualche annetto di storie alla spalle (numeri oltre la decina).

-L'inarrestabile moda degli zombies (Walking Dead);
-L'immarcescibile Batman e la sua scuderia (Batman, Detective Comics, Batgirl, Harley Quinn);
-Geoff Johns (Justice League);
-Brian Bendis (Guardian of Galaxys);
-L'ormai eterna scuderia Mutante (Uncanny X-Men, All New X-Men);
-Captain America 25 (solo perché è la conclusione di uno Story Arc che dovrebbe portare ad un "Niente sarà più come prima". Frase che piace tanto agli yankee boys);
-Ed un incredibile 26a posizione per Avengers 36 (forse Hickman comincia a fare anche lui breccia nei cuori degli yankee boys. Meglio così).

Il resto?
Un festival di numeri 1, 2, 3 e 4.

E poi magari qualcuno si chiede ancora perché in America le case editrici vanno pazze per reboot e riazzeramenti.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Cassidy - 10 Novembre 2014, 21:12:51
forse tra tutte quelle che hai elencato TWD è quella con più qualità rispetto a tutti gli altri titoli (non sono uno che segue le mode) :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 10 Novembre 2014, 21:15:27
forse tra tutte quelle che hai elencato TWD è quella con più qualità rispetto a tutti gli altri titoli (non sono uno che segue le mode) :ahsisi:
Non li conosco/leggo, quindi non posso darti la mia opinione.
Tu hai letto tutte le altre serie in classifica?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Cassidy - 10 Novembre 2014, 21:17:07
Batman e Uncanny Av tutti gli altri li seguono i miei amici e mi dicono che fanno cagare
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 10 Novembre 2014, 21:23:27
Batman e Uncanny Av tutti gli altri li seguono i miei amici e mi dicono che fanno cagare
Be, a me invece piacciono sia gli "Avengers" di Hickman che "Green Lantern Corps".
Quindi il discorso sulla qualità, come sempre del resto, è soggettivo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Ashel - 10 Novembre 2014, 21:29:00
Mamma mia...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Cassidy - 10 Novembre 2014, 21:30:10
Batman e Uncanny Av tutti gli altri li seguono i miei amici e mi dicono che fanno cagare
Be, a me invece piacciono sia gli "Avengers" di Hickman che "Green Lantern Corps".
Quindi il discorso sulla qualità, come sempre del resto, è soggettivo.
avengers anche io lo sto seguendo di Hick..non avevo letto bene il tuo post,pensavo non ti piacesse  :ahsisi: a me piace moltissimo..
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: aster - 10 Novembre 2014, 21:40:04
La cosa avvilente delle prenotazioni americane è la caduta verso il baratro che è avvenuta per le serie di Lanterna Verde appena Geoff Johns se ne è andato.

-Green Lantern: 54° =45,893 copie prenotate

-Green Lantern Corps: 84° =34,222 copie prenotate

-Sinestro: 87° =33,621 copie prenotate

-Red Lanterns: 111° = 26,534 copie prenotate

Continuate così yankee boys  :clap:, bravi, seguite sempre gli autori, mi raccomando, anche al cesso, e fregatevene delle storie dei personaggi scritti da altri che non sono i vostri beniamini.


Passiamo ad un'analisi globale, adesso.
Salta all'occhio come nelle prime 30 posizioni ci siano solo la metà di albi che abbiano almeno qualche annetto di storie alla spalle (numeri oltre la decina).

-L'inarrestabile moda degli zombies (Walking Dead);
-L'immarcescibile Batman e la sua scuderia (Batman, Detective Comics, Batgirl, Harley Quinn);
-Geoff Johns (Justice League);
-Brian Bendis (Guardian of Galaxys);
-L'ormai eterna scuderia Mutante (Uncanny X-Men, All New X-Men);
-Captain America 25 (solo perché è la conclusione di uno Story Arc che dovrebbe portare ad un "Niente sarà più come prima". Frase che piace tanto agli yankee boys);
-Ed un incredibile 26a posizione per Avengers 36 (forse Hickman comincia a fare anche lui breccia nei cuori degli yankee boys. Meglio così).

Il resto?
Un festival di numeri 1, 2, 3 e 4.

E poi magari qualcuno si chiede ancora perché in America le case editrici vanno pazze per reboot e riazzeramenti.
Sicuramente lo Star-System fa la sua parte, ma magari il calo di qualità delle testate "verdi" è evidente.

Parlando invece di questi dati, buon traguardo per Wytches, spero rimanga nella regione alta della classifica. Invece rimango stupito delle poche vendite di Veil ed Annihilator. Pensavo che con quei nomi in copertina fossero andati meglio, soprattutto il secondo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Moon Knight - 10 Novembre 2014, 22:00:47
Strano che Batman sia sceso (anche se leggermente) nonostante l'arrivo di Endgame  :hmm:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 10 Novembre 2014, 22:38:51
Strano che Batman sia sceso (anche se leggermente) nonostante l'arrivo di Endgame  :hmm:

E' sceso apparentemente, in realtà le vendite sono superiori rispetto i numeri precedenti, solo che chi sta davanti ha fatto numeri superiori rispetto gli standard attuali.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: ttins - 11 Novembre 2014, 12:03:46
Io sono stranito... ma come si fa a preferire Ms Marvel a Moon Knight non lo so. Parlo della Graphic Novel.

Per gli spillati, vabbè, la morte di Logan ovviamente ha inciso, Walking Dead ha avuto un boost pazzesco, ma la cosa che più mi fa specie è che Axis è stato costruito sugli Avengers... e la testata è al 26° posto...  :look:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: ttins - 11 Novembre 2014, 12:22:41
ma la cosa che più mi fa specie è che Axis è stato costruito sugli Avengers... e la testata è al 26° posto...  :look:

In realtà è costruito su Uncanny Avengers, che è anche più in basso (ma che ha migliorato rispetto al mese precedente)  :ahsisi:
Comunque sopra le 50k sono ottimi venduti, attualmente.

Già, i numeri sono comunque buoni e lontani dal margine minimo di chiusura. In ogni caso io non riesco a vedere Walking Dead così in alto... non ce la faccio... ma solo a me non dice nulla di che? :\
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Silver Surfer - 11 Novembre 2014, 12:53:47
A me le testate delle Lanterne Verdi, anche dopo Johns non dispiacciono, ma come per altri titoli probabilmente sono un lettore "di vecchio stampo", ossia per mollare un personaggio devono proprio scrivere delle storie illegibili. Mi fa piacere che Thor sia in alto perchè comunque è una delle serie Marvel che mi piace di più, anche perchè Aaron sta facendo un ottimo lavoro sul personaggio, mentre TWD è secondo me un'ottima serie, ma sta sfruttando forse oltre i suoi meriti effettivi la fama che si è creata (complice anche la serie tv).
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: ttins - 11 Novembre 2014, 12:56:45
ma la cosa che più mi fa specie è che Axis è stato costruito sugli Avengers... e la testata è al 26° posto...  :look:

In realtà è costruito su Uncanny Avengers, che è anche più in basso (ma che ha migliorato rispetto al mese precedente)  :ahsisi:
Comunque sopra le 50k sono ottimi venduti, attualmente.

Già, i numeri sono comunque buoni e lontani dal margine minimo di chiusura. In ogni caso io non riesco a vedere Walking Dead così in alto... non ce la faccio... ma solo a me non dice nulla di che? :\

Mai letto.
Ma come mai ha fatto il 367.46% in più del mese precedente? C'era qualche motivo particolare?

Credo che ci sia una svolta per la serie, con rivelazioni e nuove idee, ma non sono informatissimo a riguardo  :nono:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 11 Novembre 2014, 13:13:34
io non sono un intenditore di scrittori sia chiaro. Secondo me il fatto che la DC abbia avuto questo vistoso calo è da imputare al fatto che la DC non abbia un parco scrittori ampio come la Marvel.
mi spiego: serie molto belle come lv,ww,aquaman e fv che prima avevano come scrittori Jhons ,azzarello e lemire adesso hanno Venditti, Parker e uno che non ricordo manco il nome, cioè non si puo' pretendere che sia solo Jhons a tirare la carretta in casa DC, ci va piu' innovamento, per esempio alla DC avevano Soule, se lo son fatti fregare e la Marvel lo ha ingaggiato con contratto in esclusiva. Lemire che è nato in casa DC adesso è sbarcato a scrivere anche per la concorrenza.
Un altro problema è che se togli Batman alla DC non sanno piu' cosa fare. Miseria hanno un parco personaggi enorme, un sacco di idee da sfruttare e loro fanno mille mila serie su batman  :lol:
alla Marvel l'eroe che vende normalmente di piu' è Spiderman, ma non è che la Marvel fa serie solo sul ragno, la Marvel riesce a dare importanza e grande qualità a quasi tutti i suoi personaggi (a parte gli fq al momento)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Ashel - 11 Novembre 2014, 13:15:26
Citazione
loro fanno mille mila serie su batman  :lol:
Se facessero Batman e i Little pony venderebbe comunque tanto
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 11 Novembre 2014, 13:43:31
non ho mica capito cosa vuoi dire...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Clod - 11 Novembre 2014, 13:50:45
Che Batman è una delle forze trainanti le vendite, analogamente ad alcune testate mutanti e vendicative


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 11 Novembre 2014, 13:56:00
io non sono un intenditore di scrittori sia chiaro. Secondo me il fatto che la DC abbia avuto questo vistoso calo è da imputare al fatto che la DC non abbia un parco scrittori ampio come la Marvel.
mi spiego: serie molto belle come lv,ww,aquaman e fv che prima avevano come scrittori Jhons ,azzarello e lemire adesso hanno Venditti, Parker e uno che non ricordo manco il nome, cioè non si puo' pretendere che sia solo Jhons a tirare la carretta in casa DC, ci va piu' innovamento, per esempio alla DC avevano Soule, se lo son fatti fregare e la Marvel lo ha ingaggiato con contratto in esclusiva. Lemire che è nato in casa DC adesso è sbarcato a scrivere anche per la concorrenza.
Un altro problema è che se togli Batman alla DC non sanno piu' cosa fare. Miseria hanno un parco personaggi enorme, un sacco di idee da sfruttare e loro fanno mille mila serie su batman  :lol:
alla Marvel l'eroe che vende normalmente di piu' è Spiderman, ma non è che la Marvel fa serie solo sul ragno, la Marvel riesce a dare importanza e grande qualità a quasi tutti i suoi personaggi (a parte gli fq al momento)
La questione è più complicata di come sembra.
Tempo fa (20 anni fa) gli esperti spiegarono agli Inserzionisti Pubblicitari come funzionava l'Auditel.
Se un programma alle 21:00 su Rai Uno faceva 9 milioni di spettatori, ed alla stessa ora su Canale 5 ne facevano 8 milioni, per quella sera aveva vinto Canale 5.
Ma come, chiedevano i pubblicitari, non è un semplice calcolo matematico?
Ed invece no. Gli esperti spiegarono loro che Rai Uno partiva alle 21:00 SEMPRE da una base di 4 milioni di spettatori, mentre Canale 5 da una base di 2 milioni.
Quindi a quell'ora il programma di canale 5 aveva fatto +6 milioni, mentre Rai Uno + 5 milioni.
Questo avveniva perché c'era una generazione di telespettatori (i 4 milioni di Rai Uno ed i 2 milioni di Canale 5) "fedele" al proprio canale preferito, qualunque cosa trasmettessero.
Quando quella generazione è venuta a mancare le cose si sono quasi appianate, ed adesso la differenza tra Rai Uno e Canale 5 si è ridotta ad un solo milione di differenza di partenza.
Un'inezia insomma.


Tutt'oggi negli USA la Marvel parte, rispetto alla D.C. con un vantaggio fisso di 3 punti di percentuale sulle vendite (in italia la forbice è ancora più larga. si parla di una differenza di 1 a 10 nelle vendite, tra Marvel e D.C.)).
Ogni mese.
E' possibile che tra 10 anni le cose cambieranno.
Rispetto a 10 anni fa sono cambiate.

Questa era la Top Ten nel Gennaio del 2004...

1      Ultimate Fantastic Four   2   $2.25   Marvel   126,729
2   New X-Men   151   $2.25   Marvel   124,048
3   New X-Men   152   $2.25   Marvel   118,133
4   Marvel 1602   6   $3.50   Marvel   109,163
5   Wolverine End   2   $2.99   Marvel   100,140
6   Ultimate X-Men   41   $2.25   Marvel   99,561
7   Ultimate Spider-Man   52   $2.25   Marvel   95,882
8   Ultimate Six   6   $2.25   Marvel   94,216
9   Uncanny X-Men   437   $2.25   Marvel   89,923
10   Batman   623   $2.25   DC   89,07


9 Albi Marvel ed 1 solo D.C. (Batman)


Lo scorso Gennaio, quindi 10 anni dopo...

1   Batman   27   $3.99   DC   115,492
2   Detective Comics   27   $7.99   DC   88,702
3   Avengers World   1   $3.99   Marvel   86,727
4   Justice League   27   $3.99   DC   84,674
5   Superior Spider-Man   25   $4.99   Marvel   77,311
6   All New X-Men   22.NOW   $3.99   Marvel   76,565
7   Superior Spider-Man   26   $3.99   Marvel   72,591
8   Harley Quinn   2   $2.99   DC   66,363
9   Avengers   25   $3.99   Marvel   65,591
10   Justice League of America   11   $3.99   DC   65,365

5 albi Marvel e 5 D.C.


Tutto questo per spiegare che non sono solo gli autori a fare la differenza, ma c'è dietro proprio "un'inerzia" di mercato, che porta negli USA la Marvel davanti alla D.C.
SEMPRE.
A meno di eventi clamorosi (New 52) che invertano la tendenza.
Ma non dura molto, perché anche la Marvel sa fare le contromosse.

Come autori che fanno vendere molto in fondo stanno 1 a 1 (Bendis/Marvel e Johns/D.C.).
Tutti gli altri fanno solo da contorno.

E l'attuale Top 30 lo dimostra.
Se sfrondiamo dalla classifica i numeri 1, 2, 3, 4, i morti viventi, Batman ed Uncanny X-Men (riviste ormai storiche e che hanno uno zoccolo duro di lettori) troviamo Johns con la sua Justice League e Bendis con All New X-Men.

Gli altri sono tutti sotto.   

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 11 Novembre 2014, 14:14:10
Citazione
loro fanno mille mila serie su batman  :lol:
Se facessero Batman e i Little pony venderebbe comunque tanto

Questa è esageratissima  :lolle: una parte di verità c'è, vedi per esempio altre piccole serie come:
Batman 66 Meets Green Hornet (2014) 5      22,614
Batman 66 (2013) 16      15,923

Come vedi le vendite sono bassissime e ci mancherebbe altro  :lol:

La nuovissima Gotham Academy (2014) 1   43,338
Si tratta del primo numero eh, aspetta a vedere quanto scende dal 2  :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 11 Novembre 2014, 14:30:04
io non sono un intenditore di scrittori sia chiaro. Secondo me il fatto che la DC abbia avuto questo vistoso calo è da imputare al fatto che la DC non abbia un parco scrittori ampio come la Marvel.
mi spiego: serie molto belle come lv,ww,aquaman e fv che prima avevano come scrittori Jhons ,azzarello e lemire adesso hanno Venditti, Parker e uno che non ricordo manco il nome, cioè non si puo' pretendere che sia solo Jhons a tirare la carretta in casa DC, ci va piu' innovamento, per esempio alla DC avevano Soule, se lo son fatti fregare e la Marvel lo ha ingaggiato con contratto in esclusiva. Lemire che è nato in casa DC adesso è sbarcato a scrivere anche per la concorrenza.
Un altro problema è che se togli Batman alla DC non sanno piu' cosa fare. Miseria hanno un parco personaggi enorme, un sacco di idee da sfruttare e loro fanno mille mila serie su batman  :lol:
alla Marvel l'eroe che vende normalmente di piu' è Spiderman, ma non è che la Marvel fa serie solo sul ragno, la Marvel riesce a dare importanza e grande qualità a quasi tutti i suoi personaggi (a parte gli fq al momento)
La questione è più complicata di come sembra.
Tempo fa (20 anni fa) gli esperti spiegarono agli Inserzionisti Pubblicitari come funzionava l'Auditel.
Se un programma alle 21:00 su Rai Uno faceva 9 milioni di spettatori, ed alla stessa ora su Canale 5 ne facevano 8 milioni, per quella sera aveva vinto Canale 5.
Ma come, chiedevano i pubblicitari, non è un semplice calcolo matematico?
Ed invece no. Gli esperti spiegarono loro che Rai Uno partiva alle 21:00 SEMPRE da una base di 4 milioni di spettatori, mentre Canale 5 da una base di 2 milioni.
Quindi a quell'ora il programma di canale 5 aveva fatto +6 milioni, mentre Rai Uno + 5 milioni.
Questo avveniva perché c'era una generazione di telespettatori (i 4 milioni di Rai Uno ed i 2 milioni di Canale 5) "fedele" al proprio canale preferito, qualunque cosa trasmettessero.
Quando quella generazione è venuta a mancare le cose si sono quasi appianate, ed adesso la differenza tra Rai Uno e Canale 5 si è ridotta ad un solo milione di differenza di partenza.
Un'inezia insomma.


Tutt'oggi negli USA la Marvel parte, rispetto alla D.C. con un vantaggio fisso di 3 punti di percentuale sulle vendite (in italia la forbice è ancora più larga. si parla di una differenza di 1 a 10 nelle vendite, tra Marvel e D.C.)).
Ogni mese.
E' possibile che tra 10 anni le cose cambieranno.
Rispetto a 10 anni fa sono cambiate.

Questa era la Top Ten nel Gennaio del 2004...

1      Ultimate Fantastic Four   2   $2.25   Marvel   126,729
2   New X-Men   151   $2.25   Marvel   124,048
3   New X-Men   152   $2.25   Marvel   118,133
4   Marvel 1602   6   $3.50   Marvel   109,163
5   Wolverine End   2   $2.99   Marvel   100,140
6   Ultimate X-Men   41   $2.25   Marvel   99,561
7   Ultimate Spider-Man   52   $2.25   Marvel   95,882
8   Ultimate Six   6   $2.25   Marvel   94,216
9   Uncanny X-Men   437   $2.25   Marvel   89,923
10   Batman   623   $2.25   DC   89,07


9 Albi Marvel ed 1 solo D.C. (Batman)


Lo scorso Gennaio, quindi 10 anni dopo...

1   Batman   27   $3.99   DC   115,492
2   Detective Comics   27   $7.99   DC   88,702
3   Avengers World   1   $3.99   Marvel   86,727
4   Justice League   27   $3.99   DC   84,674
5   Superior Spider-Man   25   $4.99   Marvel   77,311
6   All New X-Men   22.NOW   $3.99   Marvel   76,565
7   Superior Spider-Man   26   $3.99   Marvel   72,591
8   Harley Quinn   2   $2.99   DC   66,363
9   Avengers   25   $3.99   Marvel   65,591
10   Justice League of America   11   $3.99   DC   65,365

5 albi Marvel e 5 D.C.


Tutto questo per spiegare che non sono solo gli autori a fare la differenza, ma c'è dietro proprio "un'inerzia" di mercato, che porta negli USA la Marvel davanti alla D.C.
SEMPRE.
A meno di eventi clamorosi (New 52) che invertano la tendenza.
Ma non dura molto, perché anche la Marvel sa fare le contromosse.

Come autori che fanno vendere molto in fondo stanno 1 a 1 (Bendis/Marvel e Johns/D.C.).
Tutti gli altri fanno solo da contorno.

E l'attuale Top 30 lo dimostra.
Se sfrondiamo dalla classifica i numeri 1, 2, 3, 4, i morti viventi, Batman ed Uncanny X-Men (riviste ormai storiche e che hanno uno zoccolo duro di lettori) troviamo Johns con la sua Justice League e Bendis con All New X-Men.

Gli altri sono tutti sotto.   


e secondo te come mai la Marvel è sempre avanti alla DC?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 11 Novembre 2014, 14:35:25
io non sono un intenditore di scrittori sia chiaro. Secondo me il fatto che la DC abbia avuto questo vistoso calo è da imputare al fatto che la DC non abbia un parco scrittori ampio come la Marvel.
mi spiego: serie molto belle come lv,ww,aquaman e fv che prima avevano come scrittori Jhons ,azzarello e lemire adesso hanno Venditti, Parker e uno che non ricordo manco il nome, cioè non si puo' pretendere che sia solo Jhons a tirare la carretta in casa DC, ci va piu' innovamento, per esempio alla DC avevano Soule, se lo son fatti fregare e la Marvel lo ha ingaggiato con contratto in esclusiva. Lemire che è nato in casa DC adesso è sbarcato a scrivere anche per la concorrenza.
Un altro problema è che se togli Batman alla DC non sanno piu' cosa fare. Miseria hanno un parco personaggi enorme, un sacco di idee da sfruttare e loro fanno mille mila serie su batman  :lol:
alla Marvel l'eroe che vende normalmente di piu' è Spiderman, ma non è che la Marvel fa serie solo sul ragno, la Marvel riesce a dare importanza e grande qualità a quasi tutti i suoi personaggi (a parte gli fq al momento)
La questione è più complicata di come sembra.
Tempo fa (20 anni fa) gli esperti spiegarono agli Inserzionisti Pubblicitari come funzionava l'Auditel.
Se un programma alle 21:00 su Rai Uno faceva 9 milioni di spettatori, ed alla stessa ora su Canale 5 ne facevano 8 milioni, per quella sera aveva vinto Canale 5.
Ma come, chiedevano i pubblicitari, non è un semplice calcolo matematico?
Ed invece no. Gli esperti spiegarono loro che Rai Uno partiva alle 21:00 SEMPRE da una base di 4 milioni di spettatori, mentre Canale 5 da una base di 2 milioni.
Quindi a quell'ora il programma di canale 5 aveva fatto +6 milioni, mentre Rai Uno + 5 milioni.
Questo avveniva perché c'era una generazione di telespettatori (i 4 milioni di Rai Uno ed i 2 milioni di Canale 5) "fedele" al proprio canale preferito, qualunque cosa trasmettessero.
Quando quella generazione è venuta a mancare le cose si sono quasi appianate, ed adesso la differenza tra Rai Uno e Canale 5 si è ridotta ad un solo milione di differenza di partenza.
Un'inezia insomma.


Tutt'oggi negli USA la Marvel parte, rispetto alla D.C. con un vantaggio fisso di 3 punti di percentuale sulle vendite (in italia la forbice è ancora più larga. si parla di una differenza di 1 a 10 nelle vendite, tra Marvel e D.C.)).
Ogni mese.
E' possibile che tra 10 anni le cose cambieranno.
Rispetto a 10 anni fa sono cambiate.

Questa era la Top Ten nel Gennaio del 2004...

1      Ultimate Fantastic Four   2   $2.25   Marvel   126,729
2   New X-Men   151   $2.25   Marvel   124,048
3   New X-Men   152   $2.25   Marvel   118,133
4   Marvel 1602   6   $3.50   Marvel   109,163
5   Wolverine End   2   $2.99   Marvel   100,140
6   Ultimate X-Men   41   $2.25   Marvel   99,561
7   Ultimate Spider-Man   52   $2.25   Marvel   95,882
8   Ultimate Six   6   $2.25   Marvel   94,216
9   Uncanny X-Men   437   $2.25   Marvel   89,923
10   Batman   623   $2.25   DC   89,07


9 Albi Marvel ed 1 solo D.C. (Batman)


Lo scorso Gennaio, quindi 10 anni dopo...

1   Batman   27   $3.99   DC   115,492
2   Detective Comics   27   $7.99   DC   88,702
3   Avengers World   1   $3.99   Marvel   86,727
4   Justice League   27   $3.99   DC   84,674
5   Superior Spider-Man   25   $4.99   Marvel   77,311
6   All New X-Men   22.NOW   $3.99   Marvel   76,565
7   Superior Spider-Man   26   $3.99   Marvel   72,591
8   Harley Quinn   2   $2.99   DC   66,363
9   Avengers   25   $3.99   Marvel   65,591
10   Justice League of America   11   $3.99   DC   65,365

5 albi Marvel e 5 D.C.


Tutto questo per spiegare che non sono solo gli autori a fare la differenza, ma c'è dietro proprio "un'inerzia" di mercato, che porta negli USA la Marvel davanti alla D.C.
SEMPRE.
A meno di eventi clamorosi (New 52) che invertano la tendenza.
Ma non dura molto, perché anche la Marvel sa fare le contromosse.

Come autori che fanno vendere molto in fondo stanno 1 a 1 (Bendis/Marvel e Johns/D.C.).
Tutti gli altri fanno solo da contorno.

E l'attuale Top 30 lo dimostra.
Se sfrondiamo dalla classifica i numeri 1, 2, 3, 4, i morti viventi, Batman ed Uncanny X-Men (riviste ormai storiche e che hanno uno zoccolo duro di lettori) troviamo Johns con la sua Justice League e Bendis con All New X-Men.

Gli altri sono tutti sotto.   



Davvero esauriente come risposta :up:
Effettivamente il discorso dell'inerzia ci può stare, però effettivamente in casa DC c'è un problema di autori: tolto Johns ed in parte Lemire che è anche in Marvel, non è che ci siano tutti questi pesi massimi, al contrario della Marvel dove schiera i soliti Bendis/Aaron/Fraction/Hickman/Remender senza contare il nuovo Soule, Lemire appunto.
Io non ho ancora letto nulla di LV e Aquaman post Johns, però se pensi che appunto testate storiche e di punta come Flash, LV, Aquaman sono in mano ad autori che non mi pare (a giudicare dai commenti) stiano facendo faville, un problema c'è.

Poi magari Venditti diventa il nuovo Morrison e noi ci rimangiamo tutto, ma per ora il problema in casa DC c'è :up:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 11 Novembre 2014, 14:38:03
è quello che ho detto anche io. un parco scrittori mediocre produce per forza serie mediocri.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 11 Novembre 2014, 15:04:25
io non sono un intenditore di scrittori sia chiaro. Secondo me il fatto che la DC abbia avuto questo vistoso calo è da imputare al fatto che la DC non abbia un parco scrittori ampio come la Marvel.
mi spiego: serie molto belle come lv,ww,aquaman e fv che prima avevano come scrittori Jhons ,azzarello e lemire adesso hanno Venditti, Parker e uno che non ricordo manco il nome, cioè non si puo' pretendere che sia solo Jhons a tirare la carretta in casa DC, ci va piu' innovamento, per esempio alla DC avevano Soule, se lo son fatti fregare e la Marvel lo ha ingaggiato con contratto in esclusiva. Lemire che è nato in casa DC adesso è sbarcato a scrivere anche per la concorrenza.
Un altro problema è che se togli Batman alla DC non sanno piu' cosa fare. Miseria hanno un parco personaggi enorme, un sacco di idee da sfruttare e loro fanno mille mila serie su batman  :lol:
alla Marvel l'eroe che vende normalmente di piu' è Spiderman, ma non è che la Marvel fa serie solo sul ragno, la Marvel riesce a dare importanza e grande qualità a quasi tutti i suoi personaggi (a parte gli fq al momento)
La questione è più complicata di come sembra.
Tempo fa (20 anni fa) gli esperti spiegarono agli Inserzionisti Pubblicitari come funzionava l'Auditel.
Se un programma alle 21:00 su Rai Uno faceva 9 milioni di spettatori, ed alla stessa ora su Canale 5 ne facevano 8 milioni, per quella sera aveva vinto Canale 5.
Ma come, chiedevano i pubblicitari, non è un semplice calcolo matematico?
Ed invece no. Gli esperti spiegarono loro che Rai Uno partiva alle 21:00 SEMPRE da una base di 4 milioni di spettatori, mentre Canale 5 da una base di 2 milioni.
Quindi a quell'ora il programma di canale 5 aveva fatto +6 milioni, mentre Rai Uno + 5 milioni.
Questo avveniva perché c'era una generazione di telespettatori (i 4 milioni di Rai Uno ed i 2 milioni di Canale 5) "fedele" al proprio canale preferito, qualunque cosa trasmettessero.
Quando quella generazione è venuta a mancare le cose si sono quasi appianate, ed adesso la differenza tra Rai Uno e Canale 5 si è ridotta ad un solo milione di differenza di partenza.
Un'inezia insomma.


Tutt'oggi negli USA la Marvel parte, rispetto alla D.C. con un vantaggio fisso di 3 punti di percentuale sulle vendite (in italia la forbice è ancora più larga. si parla di una differenza di 1 a 10 nelle vendite, tra Marvel e D.C.)).
Ogni mese.
E' possibile che tra 10 anni le cose cambieranno.
Rispetto a 10 anni fa sono cambiate.

Questa era la Top Ten nel Gennaio del 2004...

1      Ultimate Fantastic Four   2   $2.25   Marvel   126,729
2   New X-Men   151   $2.25   Marvel   124,048
3   New X-Men   152   $2.25   Marvel   118,133
4   Marvel 1602   6   $3.50   Marvel   109,163
5   Wolverine End   2   $2.99   Marvel   100,140
6   Ultimate X-Men   41   $2.25   Marvel   99,561
7   Ultimate Spider-Man   52   $2.25   Marvel   95,882
8   Ultimate Six   6   $2.25   Marvel   94,216
9   Uncanny X-Men   437   $2.25   Marvel   89,923
10   Batman   623   $2.25   DC   89,07


9 Albi Marvel ed 1 solo D.C. (Batman)


Lo scorso Gennaio, quindi 10 anni dopo...

1   Batman   27   $3.99   DC   115,492
2   Detective Comics   27   $7.99   DC   88,702
3   Avengers World   1   $3.99   Marvel   86,727
4   Justice League   27   $3.99   DC   84,674
5   Superior Spider-Man   25   $4.99   Marvel   77,311
6   All New X-Men   22.NOW   $3.99   Marvel   76,565
7   Superior Spider-Man   26   $3.99   Marvel   72,591
8   Harley Quinn   2   $2.99   DC   66,363
9   Avengers   25   $3.99   Marvel   65,591
10   Justice League of America   11   $3.99   DC   65,365

5 albi Marvel e 5 D.C.


Tutto questo per spiegare che non sono solo gli autori a fare la differenza, ma c'è dietro proprio "un'inerzia" di mercato, che porta negli USA la Marvel davanti alla D.C.
SEMPRE.
A meno di eventi clamorosi (New 52) che invertano la tendenza.
Ma non dura molto, perché anche la Marvel sa fare le contromosse.

Come autori che fanno vendere molto in fondo stanno 1 a 1 (Bendis/Marvel e Johns/D.C.).
Tutti gli altri fanno solo da contorno.

E l'attuale Top 30 lo dimostra.
Se sfrondiamo dalla classifica i numeri 1, 2, 3, 4, i morti viventi, Batman ed Uncanny X-Men (riviste ormai storiche e che hanno uno zoccolo duro di lettori) troviamo Johns con la sua Justice League e Bendis con All New X-Men.

Gli altri sono tutti sotto.   


e secondo te come mai la Marvel è sempre avanti alla DC?
L'inerzia ha radici profonde.

Il sorpasso avvenne negli anni '60 e si è consolidato nei '70.
In quegli anni la Continuity alla Marvel era una faccenda seria mentre alla D.C. si continuò a preferire lo scrivere  storie autoconclusive.
C'è ben poco da dire, negli anni '70 la Marvel aveva storie nettamente superiori a quelle D.C.

Quando la D.C., a metà anni '80, varò "Crisis", con l'azzeramento di 45 anni di storie, la cosa venne vista in pratica come un arrendersi alla superiorità creativa della Marvel.

E' vero che, agli inizi, le nuove serie vendettero abbastanza bene...ma non durò (come recentemente con New 52).
Per i lettori ormai la D.C. era quella cui toccava inseguire la rivale.

Un altro motivo che provoca l'inerzia di vendite favorevole alla D.C. è il parco personaggi.
Spiderman, Wolverine, X-Men, Avengers ed Hulk avevano più fans rispetto a Superman, Flash, Aquaman, Wonder Woman, Justice League e Green Lantern (prima di Johns).
Solo Batman teneva botta contro la scuderia Marvel.

Ed ancora oggi, nonostante i lettori tendano sempre più a privilegiare gli autori ai personaggi, la situazione è immutata.

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 11 Novembre 2014, 15:07:48
è quello che ho detto anche io. un parco scrittori mediocre produce per forza serie mediocri.
E' solo questione di gusti.
A me ad esempio Bendis, Fraction, Aaron e Brubaker non dicono nulla.
Per molti invece sono dei mostri sacri.
Questione di gusti.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 11 Novembre 2014, 15:15:01
io non sono un intenditore di scrittori sia chiaro. Secondo me il fatto che la DC abbia avuto questo vistoso calo è da imputare al fatto che la DC non abbia un parco scrittori ampio come la Marvel.
mi spiego: serie molto belle come lv,ww,aquaman e fv che prima avevano come scrittori Jhons ,azzarello e lemire adesso hanno Venditti, Parker e uno che non ricordo manco il nome, cioè non si puo' pretendere che sia solo Jhons a tirare la carretta in casa DC, ci va piu' innovamento, per esempio alla DC avevano Soule, se lo son fatti fregare e la Marvel lo ha ingaggiato con contratto in esclusiva. Lemire che è nato in casa DC adesso è sbarcato a scrivere anche per la concorrenza.
Un altro problema è che se togli Batman alla DC non sanno piu' cosa fare. Miseria hanno un parco personaggi enorme, un sacco di idee da sfruttare e loro fanno mille mila serie su batman  :lol:
alla Marvel l'eroe che vende normalmente di piu' è Spiderman, ma non è che la Marvel fa serie solo sul ragno, la Marvel riesce a dare importanza e grande qualità a quasi tutti i suoi personaggi (a parte gli fq al momento)
La questione è più complicata di come sembra.
Tempo fa (20 anni fa) gli esperti spiegarono agli Inserzionisti Pubblicitari come funzionava l'Auditel.
Se un programma alle 21:00 su Rai Uno faceva 9 milioni di spettatori, ed alla stessa ora su Canale 5 ne facevano 8 milioni, per quella sera aveva vinto Canale 5.
Ma come, chiedevano i pubblicitari, non è un semplice calcolo matematico?
Ed invece no. Gli esperti spiegarono loro che Rai Uno partiva alle 21:00 SEMPRE da una base di 4 milioni di spettatori, mentre Canale 5 da una base di 2 milioni.
Quindi a quell'ora il programma di canale 5 aveva fatto +6 milioni, mentre Rai Uno + 5 milioni.
Questo avveniva perché c'era una generazione di telespettatori (i 4 milioni di Rai Uno ed i 2 milioni di Canale 5) "fedele" al proprio canale preferito, qualunque cosa trasmettessero.
Quando quella generazione è venuta a mancare le cose si sono quasi appianate, ed adesso la differenza tra Rai Uno e Canale 5 si è ridotta ad un solo milione di differenza di partenza.
Un'inezia insomma.


Tutt'oggi negli USA la Marvel parte, rispetto alla D.C. con un vantaggio fisso di 3 punti di percentuale sulle vendite (in italia la forbice è ancora più larga. si parla di una differenza di 1 a 10 nelle vendite, tra Marvel e D.C.)).
Ogni mese.
E' possibile che tra 10 anni le cose cambieranno.
Rispetto a 10 anni fa sono cambiate.

Questa era la Top Ten nel Gennaio del 2004...

1      Ultimate Fantastic Four   2   $2.25   Marvel   126,729
2   New X-Men   151   $2.25   Marvel   124,048
3   New X-Men   152   $2.25   Marvel   118,133
4   Marvel 1602   6   $3.50   Marvel   109,163
5   Wolverine End   2   $2.99   Marvel   100,140
6   Ultimate X-Men   41   $2.25   Marvel   99,561
7   Ultimate Spider-Man   52   $2.25   Marvel   95,882
8   Ultimate Six   6   $2.25   Marvel   94,216
9   Uncanny X-Men   437   $2.25   Marvel   89,923
10   Batman   623   $2.25   DC   89,07


9 Albi Marvel ed 1 solo D.C. (Batman)


Lo scorso Gennaio, quindi 10 anni dopo...

1   Batman   27   $3.99   DC   115,492
2   Detective Comics   27   $7.99   DC   88,702
3   Avengers World   1   $3.99   Marvel   86,727
4   Justice League   27   $3.99   DC   84,674
5   Superior Spider-Man   25   $4.99   Marvel   77,311
6   All New X-Men   22.NOW   $3.99   Marvel   76,565
7   Superior Spider-Man   26   $3.99   Marvel   72,591
8   Harley Quinn   2   $2.99   DC   66,363
9   Avengers   25   $3.99   Marvel   65,591
10   Justice League of America   11   $3.99   DC   65,365

5 albi Marvel e 5 D.C.


Tutto questo per spiegare che non sono solo gli autori a fare la differenza, ma c'è dietro proprio "un'inerzia" di mercato, che porta negli USA la Marvel davanti alla D.C.
SEMPRE.
A meno di eventi clamorosi (New 52) che invertano la tendenza.
Ma non dura molto, perché anche la Marvel sa fare le contromosse.

Come autori che fanno vendere molto in fondo stanno 1 a 1 (Bendis/Marvel e Johns/D.C.).
Tutti gli altri fanno solo da contorno.

E l'attuale Top 30 lo dimostra.
Se sfrondiamo dalla classifica i numeri 1, 2, 3, 4, i morti viventi, Batman ed Uncanny X-Men (riviste ormai storiche e che hanno uno zoccolo duro di lettori) troviamo Johns con la sua Justice League e Bendis con All New X-Men.

Gli altri sono tutti sotto.   


e secondo te come mai la Marvel è sempre avanti alla DC?
L'inerzia ha radici profonde.

Il sorpasso avvenne negli anni '60 e si è consolidato nei '70.
In quegli anni la Continuity alla Marvel era una faccenda seria mentre alla D.C. si continuò a preferire lo scrivere  storie autoconclusive.
C'è ben poco da dire, negli anni '70 la Marvel aveva storie nettamente superiori a quelle D.C.

Quando la D.C., a metà anni '80, varò "Crisis", con l'azzeramento di 45 anni di storie, la cosa venne vista in pratica come un arrendersi alla superiorità creativa della Marvel.

E' vero che, agli inizi, le nuove serie vendettero abbastanza bene...ma non durò (come recentemente con New 52).
Per i lettori ormai la D.C. era quella cui toccava inseguire la rivale.

Un altro motivo che provoca l'inerzia di vendite favorevole alla D.C. è il parco personaggi.
Spiderman, Wolverine, X-Men, Avengers ed Hulk avevano più fans rispetto a Superman, Flash, Aquaman, Wonder Woman, Justice League e Green Lantern (prima di Johns).
Solo Batman teneva botta contro la scuderia Marvel.

Ed ancora oggi, nonostante i lettori tendano sempre più a privilegiare gli autori ai personaggi, la situazione è immutata.


  :sisi: soprattutto qui in Italia. questo comunque potrebbe essere un problema per la rw lion. anni fa ci fu la play press che dovette gettare la spugna dopo un po' di tempo, per via delle vendite non proprio super diciamo
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 11 Novembre 2014, 15:18:46
:sisi: soprattutto qui in Italia. questo comunque potrebbe essere un problema per la rw lion. anni fa ci fu la play press che dovette gettare la spugna dopo un po' di tempo, per via delle vendite non proprio super diciamo
In italia la situazione D.C. è DRAMMATICA.
Magari fosse come negli USA, solo 3-5 punti di percentuale in meno!

Come dicevo prima, per un albo D.C. (non Batman) se ne vendono 10 Marvel.

E' questo il motivo per cui gli albi Lion si esauriscono in fretta. La tiratura è bassissima (stampano quelli prenotati dalle fumetterie e pochissime altre migliaia per le edicole). 
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 11 Novembre 2014, 15:28:18
 :blink: :blink: :blink: ma dai. non credevo la DC se la passasse tanto male qui da noi.
prima almeno c'ero io a darle un po' di soldi comprando le serie che stampa la lion  :cry:
mi sento in colpa. ma è anche questo uno dei motivi per cui la DC almeno per me è diventata inseguibile. nelle edicole del mio paese arrivano 0 fumetti lion e quelli che arrivano lo fanno con un mese di ritardo. La fumetteria da cui andavo si è trasferita lontana e quindi la frittata è fatta.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 11 Novembre 2014, 15:52:24
è anche questo uno dei motivi per cui la DC almeno per me è diventata inseguibile. nelle edicole del mio paese arrivano 0 fumetti lion e quelli che arrivano lo fanno con un mese di ritardo. La fumetteria da cui andavo si è trasferita lontana e quindi la frittata è fatta.
Puoi fare come me.
Io vivo in un isola e nell'unica edicola del paese arrivano solo Tex e Diabolik, come fumetti.

Io acquisto per corrispondenza, alla Pan Distribuzioni.
Sono abbonato da loro.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Ashel - 11 Novembre 2014, 16:35:18
Citazione
loro fanno mille mila serie su batman  :lol:
Se facessero Batman e i Little pony venderebbe comunque tanto

Questa è esageratissima  :lolle: una parte di verità c'è, vedi per esempio altre piccole serie come:
Batman 66 Meets Green Hornet (2014) 5      22,614
Batman 66 (2013) 16      15,923

Come vedi le vendite sono bassissime e ci mancherebbe altro  :lol:

La nuovissima Gotham Academy (2014) 1   43,338
Si tratta del primo numero eh, aspetta a vedere quanto scende dal 2  :ahsisi:
Scusa era un'iperbole voluta  :lolle:
No ma... Gotham Academy???  :tsk:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Egan - 24 Novembre 2014, 13:23:21
Cmq l'avvento mediatico/cinematografico dc deve ancora arrivare, con nove film nei prossimi anni...e tornando al discorso delle vendite ora batman, superman e lanterna li trovo anche in diversi supermercati......quindi se uniamo questo anche alle serie televisive prossime venture (flash, gotham) sicuramente la situazione migliorerà.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 16 Dicembre 2014, 16:01:08
THE MAYO REPORT: ANALYZING THE "SPIDER-VERSE" EFFECT

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=57805 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=57805)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: MaestroZen - 16 Dicembre 2014, 16:34:28
Certo Amazing spiderman perde 35000 copie tra il 9 e il 10...

Ciap
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 21 Dicembre 2014, 06:50:47
Dati ufficiali Novembre 2014: http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=57790 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=57790)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 21 Dicembre 2014, 12:06:43
La "Top Ten" è la solita minestra.

-Il ritorno di Peter Parker nelle vesti di Spiderman
-Tre numeri 1 (Capitan America, Spider Woman  e Superior Spiderman)
-Il solito "Eventone"  di turno (Avengers and X-Men: Axis)
-L'Immarcescibile Batman
-Geoff Johns (JLA)
-Un ex numero 1 (Thor n.2)


Facendo un'analisi della classifica ho voluto confrontarla con la stessa di 14 anni  fa (Novembre 2000).

Uncanny X-Men, l'albo che aveva dominato le classifiche di vendita negli anni '80 e '90, nel Novembre del 2000 era ancora saldamente in testa...

1   Uncanny X-Men   388   $2.25   Marvel   110,874

Notare il numero di copie (110,874)

Questo Novembre?

21   Uncanny X-Men (2013)   28      55,939

Le copie prenotate si sono dimezzate (da 110.000 a quasi 56.000).

Inoltre, un mito degli anni '90, Spawn, che nel Novembre di 14 anni fa era...

10   Spawn   104   $2.50   Image   63,742


...oggi è lontano dal centesimo posto...

172   10.36   $2.99   IMA   Spawn   248      11,934

..e le prenotazioni sono un sesto di 14 anni fa (11,395 rispetto a 63,742).


Insomma, nulla di nuovo sotto il sole.
Sempre meno lettori, fumetterie che vengono "costrette" dalle case editrici (Che sfornano apposta una miriade di numeri 1 al mese) a prenotare un sacco di numeri 1 "a vuoto" (perché temono altrimenti di non avere poi, quando serve, i numeri sufficienti di copie per soddisfare le eventuali richieste dei loro abbonati), e quei pochi lettori rimasti che acquistano "Eventoni" a ripetizione, per non rischiare di perdere la (potenziale) Miniserie del Secolo.



God Bless America  :tsk:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Aquaman - 22 Dicembre 2014, 09:15:30
dovrebbe essere fatta un'operazione di marketing sul piacere della lettura dei comics....qualcosa di multimediale.....anche da inserire nei media....
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 22 Dicembre 2014, 11:46:16
dovrebbe essere fatta un'operazione di marketing sul piacere della lettura dei comics....qualcosa di multimediale.....anche da inserire nei media....
Ormai c'è troppa carne al fuoco (videogiochi, Blue-Ray, Internet...).

Leggere, anche i fumetti, interessa sempre meno ai ragazzi, perché le alternative sono parecchie.
Prima non c'era nulla, solo la lettura ti faceva volare con la fantasia.
Oggi puoi scegliere tra troppe distrazioni.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 23 Dicembre 2014, 14:18:53
Non è che sia necessariamente un male, i tempi cambiano e di conseguenza le abitudini, penso sia abbastanza normale.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 23 Dicembre 2014, 15:39:11
Non è che sia necessariamente un male, i tempi cambiano e di conseguenza le abitudini, penso sia abbastanza normale.
Che si cambino le abitudini è normale.
Ma che si legga sempre di meno (leggere, in assoluto, non solo fumetti) E' UN MALE :sisi:.

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Ashel - 23 Dicembre 2014, 15:51:02
Non è che sia necessariamente un male, i tempi cambiano e di conseguenza le abitudini, penso sia abbastanza normale.
Che si cambino le abitudini è normale.
Ma che si legga sempre di meno (leggere, in assoluto, non solo fumetti) E' UN MALE :sisi:.


Anche le scan illegali secondo me sono un motivo di mancanza di vendite.
Oggi pesa di più perché tutti hanno un pc e molti hanno un tablet e una connessione rapida, condizioni che fino a dieci anni fa non esistevano, e ha preso piede (per vari motivi) l'abitudine di scaricare i numeri originali da internet. Un po' come per i DVD, che conobbero una drastica crisi nelle vendite. 
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 23 Dicembre 2014, 16:23:55
secondo me è un falso problema, se uno è appassionato non si accontenterà mai di avere il fumetto sul tablet, chi scarica e basta il 90% delle volte non avrebbe comprato a prescindere. Credo che il vero problema sia la mole di offerta, oggi un ragazzo a tante cose tra cui scegliere, tutte più immediate di un fumetto che puoi leggere 20 pagine al mese.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 23 Dicembre 2014, 16:27:08
Credo che il vero problema sia la mole di offerta, oggi un ragazzo a tante cose tra cui scegliere, tutte più immediate di un fumetto che puoi leggere 20 pagine al mese.
Era quello che dicevo poco sopra...


 :ahsisi:
Leggere, anche i fumetti, interessa sempre meno ai ragazzi, perché le alternative sono parecchie.
Prima non c'era nulla, solo la lettura ti faceva volare con la fantasia.
Oggi puoi scegliere tra troppe distrazioni.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 23 Dicembre 2014, 16:34:22
Si ma infatti sono d'accordisismo con te, però non mi fascio la testa ecco. Certo c'è una flessione nei numeri, ma credo che ci sarà sempre spazio per il fumetto, la cosa davvero triste e che gli editori vanno a caccia dei grandi numeri fregandosene della qualità, sarebbe ora di pianificare qualche evento in meno e qualche storia decente in più.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Ashel - 23 Dicembre 2014, 17:03:09
secondo me è un falso problema, se uno è appassionato non si accontenterà mai di avere il fumetto sul tablet, chi scarica e basta il 90% delle volte non avrebbe comprato a prescindere. Credo che il vero problema sia la mole di offerta, oggi un ragazzo a tante cose tra cui scegliere, tutte più immediate di un fumetto che puoi leggere 20 pagine al mese.
Mah, non lo so.
Alla fine la vendita di DVD è davvero scesa, per non parlare dei CD musicali. Va bene che stiamo parlando di un mercato, quello fumettistico, anche e soprattutto collezionistico, ma detto tra noi non esiste alcuna differenza sostanziale tra un fumetto scaricato in maniera illegale e uno comprato su comixology: va da sé che uno preferisca di gran lunga avere una cosa gratis piuttosto che pagarla, soprattutto parlando di ragazzini e non di collezionisti.
Parlando in maniera del tutto astratta, le scan illegali permettono di risparmiare molti soldi ogni mese.  :P
Poi chiaramente... chi scarica compra lo stesso altre cose, ma intanto quei fumetti che avrebbe dovuto comprare li ha scaricati e tanti saluti.

Si ma infatti sono d'accordisismo con te, però non mi fascio la testa ecco. Certo c'è una flessione nei numeri, ma credo che ci sarà sempre spazio per il fumetto, la cosa davvero triste e che gli editori vanno a caccia dei grandi numeri fregandosene della qualità, sarebbe ora di pianificare qualche evento in meno e qualche storia decente in più.
O magari fare come hanno fatto in passato, cioè scrivere di maggior spessore per attirare anche lettori più adulti.
In altre parole, dare più spazio agli autori e alla creatività piuttosto che alle minchiate a cui generalmente si rivolgono nel fumetto supereroistico (cambi di costume, personaggi musulmani, personaggi che cambiano sesso e via dicendo: tutti elementi che di per sé non sono malvagi ma che, se usati come sono usati oggi, fanno diventare il fumetto supereroistico una sorta di gazzetta del gossip).
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 23 Dicembre 2014, 18:04:54
Fossi in loro farei così, se ormai i giovani spesso pensano ad altro potrebbero puntare sui lettori abituali ormai adulti, ma chi glielo spiega? La DC ha praticamente distrutto la Vertigo, La Marvel non ha mai puntato su un certo tipo di fumetto, ci sarebbero gli editori indipendenti, ma molti lettori li scartano a prescindere.

P.S.

Ms. Marvel è una bella serie, anche se nasce fondamentalmente da una paraculata  :asd:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 23 Dicembre 2014, 18:10:10
secondo me è un falso problema, se uno è appassionato non si accontenterà mai di avere il fumetto sul tablet, chi scarica e basta il 90% delle volte non avrebbe comprato a prescindere. Credo che il vero problema sia la mole di offerta, oggi un ragazzo a tante cose tra cui scegliere, tutte più immediate di un fumetto che puoi leggere 20 pagine al mese.
Mah, non lo so.
Alla fine la vendita di DVD è davvero scesa, per non parlare dei CD musicali. Va bene che stiamo parlando di un mercato, quello fumettistico, anche e soprattutto collezionistico, ma detto tra noi non esiste alcuna differenza sostanziale tra un fumetto scaricato in maniera illegale e uno comprato su comixology: va da sé che uno preferisca di gran lunga avere una cosa gratis piuttosto che pagarla, soprattutto parlando di ragazzini e non di collezionisti.
Parlando in maniera del tutto astratta, le scan illegali permettono di risparmiare molti soldi ogni mese.  :P
Poi chiaramente... chi scarica compra lo stesso altre cose, ma intanto quei fumetti che avrebbe dovuto comprare li ha scaricati e tanti saluti.

Eh capisci pure perchè i fumetti vendono poco a forza di scan illegali  :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 23 Dicembre 2014, 18:16:23
Si ma ragazzi parliamoci chiaro, non c'è nessuno che potrebbe comprarsi tutta la mole di fumetti che esce ogni mese, per cui in ogni caso qualcosa è destinata a rimanere sullo scaffale. Secondo me anche senza scan i numeri non salirebbero poi così tanto. Qua in italia poi, c'è una marea di gente che il computer ancora nemmeno lo sa usare, anche tra i giovanissimi, prima che questi riescano a scaricare le scan formattano il pc  :stralol
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 23 Dicembre 2014, 18:18:06
Si ma ragazzi parliamoci chiaro, non c'è nessuno che potrebbe comprarsi tutta la mola di fumetti che esce ogni mese, per cui in ogni caso qualcosa è destinata a rimanere sullo scaffale. Secondo me anche senza scan i numeri non salirebbero poi così tanto. Qua in italia poi, c'è una marea di gente che il computer ancora nemmeno lo sa usare, anche tra i giovanissimi, prima che questi riescano a scaricare le scan formattano il pc  :stralol

No, tranquillo che i numeri sarebbero più alti di sicuro, non stratosferici, ma più alti di sicurissimo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 23 Dicembre 2014, 18:53:59
Secondo me il problema non è lo scan illegale, ma il generale disinteresse che si è ormai creato verso la lettura, in genere, ed il medium fumettistico in particolare.
E vi spiego da dove nasce questa mia convinzione.

Partiamo dagli scan illegali.
In tutto il mondo si usa ormai "scaricarsi" sul computer i film appena usciti al cinema, oppure guardarli in streaming.
Vogliamo conoscere le reali conseguenze?
Sono quasi nulle.
E qui mi viene in aiuto il sito Mojo.

Questa è la Top Ten MONDIALE del box office 2014...

1   Transformers: Age of Extinction   Par.   $1,087.4
2   Guardians of the Galaxy   BV   $772.3
3   Maleficent   BV   $757.8
4   X-Men: Days of Future Past   Fox   $746.0
5   Captain America: The Winter Soldier   BV   $714.1
6   The Amazing Spider-Man 2   Sony   $709.0
7   Dawn of the Planet of the Apes   Fox   $708.3
8   The Hunger Games: Mockingjay - Part 1   LGF   $639.9
9   Interstellar   Par.   $635.5
10   How to Train Your Dragon 2   Fox   $618.9


Analisi numero 1:
I film hanno incassato un botto di soldi, al cinema (al primo posto c'è "Transformers" con 1 miliardo di dollari). E questo nonostante lo "scarico" e lo streaming illegale, enorme a livello mondiale.
Quindi, se un film interessa realmente, e se lo vogliono gustare bene, se lo vedono al cinema.
Con e senza streaming illegale.


Analisi numero 2:
Nella Top Ten ci sono addirittura 7 film di Fantascienza, e tra questi, ben 4 sono sui Super Eroi (Guardians, X-Men, Spiderman e Captain America).


Questo a cosa ci porta?
Che questi personaggi, a livello cinematografico, interessano, e parecchio, visto gli incassi.
Come mai allora il numero di copie vendute dei fumetti a loro dedicati si riduce di anno in anno?
Si guardano i film e si fanno le scan dei fumetti?
MA QUANDO MAI!
Magari facessero almeno questo. Chi si fa le scan, in realtà, è chi era già prima appassionato a questi fumetti, e adesso, visto l'abnorme numero di uscite mensili, vuole iniziare a risparmiare.
Mentre chi si è visto i film al cinema e non leggeva i fumetti, esce dal cinema bello carico di adrenalina, ma non va assolutamente in fumetteria ad acquistare le ultime uscite, va invece ad acquistarsi il videogioco (o se lo scarica sul computer) e si fa una marea di partite con gli amici o da solo col computer.
Perché è questa la verità.
Tra il pubblico che riempie i cinema per vedersi i Super Eroi ci sono indubbiamente i..."fumettari", ma sono la minoranza.
La maggioranza è gente che semplicemente ama i film d'azione e, se sono ragazzi, sono della New Generation, quelli che vanno avanti a Blue-Ray, videogiochi ed internet.

E di fumetti non gliene frega proprio niente. 
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 23 Dicembre 2014, 19:06:19
Ma ho sempre detto che la causa non è mai una sola, sono tanti fattori e tra questi gli scan illegali.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 23 Dicembre 2014, 19:10:14
Ma ho sempre detto che la causa non è mai una sola, sono tanti fattori e tra questi gli scan illegali.
Si, si, l'avevo capito.
Ma, se come ho detto prima, facciamo il confronto con lo streaming illegale dei film di prima visione (il cui impatto sul box office è pressoché nullo), capiamo che lo stesso (impatto nullo) accade con gli scan illegali dei fumetti.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: aster - 23 Dicembre 2014, 19:17:47
Ma ho sempre detto che la causa non è mai una sola, sono tanti fattori e tra questi gli scan illegali.
Oltre ai problemi illustrati da Lar.
Diciamo anche che esce il film su Batman. E lo si va a vedere.
Si va in fumetteria e ci sono 12 testate Gothamite. Non si lamentino gli editori se poi solo due vendono..
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: roost - 23 Dicembre 2014, 19:20:54
Penso che il discorso film c'entri poco nulla, mi spiego:
Un ragazzo perchè va al cinema? Ma ovviamente per divertirsi, a prescindere dal film, con gli amici.
Aggiungiamoci che per vedere film scaricati illegalmente, non dico in hd ma quantomeno in modo decente, si aspetta anche 6 mesi, le versioni che escono dopo 1 settimana sono quelle dei furboni che entrano al cinema con una telecamera sotto ai vestiti...
Per i fumetti invece è totalmente diverso, leggere non è un'attività che fai insieme ad altri, le scan le trovi quasi subito e sono di altissima qualità (un po' come i videogiochi, qualcuno si ricorda com'era la pirateria prima dell'avvento di steam? Esatto, a livelli assurdi)
Le scan influiscono in modo negativo certamente, non è l'unica causa ma influisce certamente.
Per non parlare del lato manga, basta guardare le visualizzazioni delle serie su mangaeden... Numeri spaventosi...
(Per chi diceva che in italia i ragazzi non sanno usare il pc... Vaaabbè :rolleyes:)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 23 Dicembre 2014, 19:34:59
Penso che il discorso film c'entri poco nulla, mi spiego:
Un ragazzo perchè va al cinema? Ma ovviamente per divertirsi, a prescindere dal film, con gli amici.
Aggiungiamoci che per vedere film scaricati illegalmente, non dico in hd ma quantomeno in modo decente, si aspetta anche 6 mesi, le versioni che escono dopo 1 settimana sono quelle dei furboni che entrano al cinema con una telecamera sotto ai vestiti...
E' lo stesso, perché quando escono i dvd ed i blue ray (ottima visione dei films) avviene ugualmente lo streaming e lo scarico illegale.
Ma il commercio dell'Home Video è sempre florido.
Quindi lo scarico non incide più di tanto.

No, veramente, ma voi ce li vedete dei ragazzi DI OGGI che si stanno a sfogliare pagine e pagine di fumetti sul computer? 
A questi qui non gli interessa manco se i fumetti glieli regali.

Gli scan li fanno i vecchi volponi, quelli che hanno superato la ventina di anni e che già leggevano fumetti cartacei da qualche anno.
Non sono poi così tanti.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: roost - 23 Dicembre 2014, 19:44:32
Penso che il discorso film c'entri poco nulla, mi spiego:
Un ragazzo perchè va al cinema? Ma ovviamente per divertirsi, a prescindere dal film, con gli amici.
Aggiungiamoci che per vedere film scaricati illegalmente, non dico in hd ma quantomeno in modo decente, si aspetta anche 6 mesi, le versioni che escono dopo 1 settimana sono quelle dei furboni che entrano al cinema con una telecamera sotto ai vestiti...
E' lo stesso, perché quando escono i dvd ed i blue ray (ottima visione dei films) avviene ugualmente lo streaming e lo scarico illegale.
Ma il commercio dell'Home Video è sempre florido.
Quindi lo scarico non incide più di tanto.

No, veramente, ma voi ce li vedete dei ragazzi DI OGGI che si stanno a sfogliare pagine e pagine di fumetti sul computer? 
A questi qui non gli interessa manco se i fumetti glieli regali.

Gli scan li fanno i vecchi volponi, quelli che hanno superato la ventina di anni e che già leggevano fumetti cartacei da qualche anno.
Non sono poi così tanti.

Non sono d'accordo, ho 20 anni, leggo fumetti da 8 anni e, tranne pochi, molti ragazzi che ho conosciuto leggono online, saresti sorpreso secondo me da quanti.
Per il mercato blu-ray, non so le tue fonti, ma da quello che ho letto è in forte contrazione con la Sony che ha rivisto in negativo le sue stime (è trainata ormai solo dalle vendite della playstation 4, nel settore gaming, e infatti in un recente comunicato ha affermato di puntare tutto su quest'ultima)...
Non lo vedo cosí florido purtroppo...
Per lo scarico, ripeto, chiedetevi perchè Steam ha avuto cosí tanto successo...

Visto che non si possono mettere link ad altri siti se vuoi ti mando per pm il link per la contrazione del mercato dvd-blu ray
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Luke-Logan - 23 Dicembre 2014, 19:56:23
secondo me è un falso problema, se uno è appassionato non si accontenterà mai di avere il fumetto sul tablet, chi scarica e basta il 90% delle volte non avrebbe comprato a prescindere. Credo che il vero problema sia la mole di offerta, oggi un ragazzo a tante cose tra cui scegliere, tutte più immediate di un fumetto che puoi leggere 20 pagine al mese.
:quoto:
Bisogna anche dire che ci sono un sacco di forum con utenti disponibili a spiegare ai novizi come iniziare a leggere Comics,poi ci sono un sacco di You Tubers che ne parlano, alcuni molto preparati, poi ci sono pagine facebook, fumetterie(da me se chiedi una cosa ti sanno subito rispondere che sia Marvel,DC,Image,Valiant, Disney)ecc...
Quindi alla fine è solo la Pigrizia del cercare aiuto che condiziona l'acquisto dei fumetti.
secondo me è un falso problema, se uno è appassionato non si accontenterà mai di avere il fumetto sul tablet, chi scarica e basta il 90% delle volte non avrebbe comprato a prescindere. Credo che il vero problema sia la mole di offerta, oggi un ragazzo a tante cose tra cui scegliere, tutte più immediate di un fumetto che puoi leggere 20 pagine al mese.
Mah, non lo so.
Alla fine la vendita di DVD è davvero scesa, per non parlare dei CD musicali. Va bene che stiamo parlando di un mercato, quello fumettistico, anche e soprattutto collezionistico, ma detto tra noi non esiste alcuna differenza sostanziale tra un fumetto scaricato in maniera illegale e uno comprato su comixology: va da sé che uno preferisca di gran lunga avere una cosa gratis piuttosto che pagarla, soprattutto parlando di ragazzini e non di collezionisti.
Parlando in maniera del tutto astratta, le scan illegali permettono di risparmiare molti soldi ogni mese.  :P
Poi chiaramente... chi scarica compra lo stesso altre cose, ma intanto quei fumetti che avrebbe dovuto comprare li ha scaricati e tanti saluti.

Si ma infatti sono d'accordisismo con te, però non mi fascio la testa ecco. Certo c'è una flessione nei numeri, ma credo che ci sarà sempre spazio per il fumetto, la cosa davvero triste e che gli editori vanno a caccia dei grandi numeri fregandosene della qualità, sarebbe ora di pianificare qualche evento in meno e qualche storia decente in più.
O magari fare come hanno fatto in passato, cioè scrivere di maggior spessore per attirare anche lettori più adulti.
In altre parole, dare più spazio agli autori e alla creatività piuttosto che alle minchiate a cui generalmente si rivolgono nel fumetto supereroistico (cambi di costume, personaggi musulmani, personaggi che cambiano sesso e via dicendo: tutti elementi che di per sé non sono malvagi ma che, se usati come sono usati oggi, fanno diventare il fumetto supereroistico una sorta di gazzetta del gossip).
Hai riassunto metà del Marvel Now e dell'All New Marvel Now con questa frase.
Fossi in loro farei così, se ormai i giovani spesso pensano ad altro potrebbero puntare sui lettori abituali ormai adulti, ma chi glielo spiega? La DC ha praticamente distrutto la Vertigo, La Marvel non ha mai puntato su un certo tipo di fumetto, ci sarebbero gli editori indipendenti, ma molti lettori li scartano a prescindere.

P.S.

Ms. Marvel è una bella serie, anche se nasce fondamentalmente da una paraculata  :asd:
Non penso che non dovrebbero cercare di attirare i lettori giovani, ma dovrebbero cambiare appoggio, i lettori vorrebbero avere allo stesso tempo delle letture interessanti e uno status quo che non venga stravolto ogni 3x2 da Eventi.
Ms Marvel è un gioiello ma si nasce da una paraculata.
Penso che il discorso film c'entri poco nulla, mi spiego:
Un ragazzo perchè va al cinema? Ma ovviamente per divertirsi, a prescindere dal film, con gli amici.
Aggiungiamoci che per vedere film scaricati illegalmente, non dico in hd ma quantomeno in modo decente, si aspetta anche 6 mesi, le versioni che escono dopo 1 settimana sono quelle dei furboni che entrano al cinema con una telecamera sotto ai vestiti...
E' lo stesso, perché quando escono i dvd ed i blue ray (ottima visione dei films) avviene ugualmente lo streaming e lo scarico illegale.
Ma il commercio dell'Home Video è sempre florido.
Quindi lo scarico non incide più di tanto.

No, veramente, ma voi ce li vedete dei ragazzi DI OGGI che si stanno a sfogliare pagine e pagine di fumetti sul computer? 
A questi qui non gli interessa manco se i fumetti glieli regali.

Gli scan li fanno i vecchi volponi, quelli che hanno superato la ventina di anni e che già leggevano fumetti cartacei da qualche anno.
Non sono poi così tanti.
Il vero problema è che i ragazzi non hanno voglia di leggere,la maggior parte almeno,che siano libri,fumetti o riviste, massimo si leggono la guida ai giochi  :lolle:
Poi è anche vero che il prezzo dei fumetti lo rende un Hobby dispendioso quindi i ragazzi se seguono qualcosa ne scelgono 3/4 tra le centinaia di proposte,un mio amico seguo solo Lanterna Verde,Spider-Man e Disney.
Il fumetto non è più visto come un male, ma prima era normale leggere alla fermata degli autobus ora neanche più, quando con dei miei amici siamo andati in fumetteria stavamo aspettando l'autobus e leggevano i nostri ultimi acquisti e la gente ci guardava come degli Alieni.
Ma ho sempre detto che la causa non è mai una sola, sono tanti fattori e tra questi gli scan illegali.
Az te lo dico seriamente,i ragazzi manco hanno lo sbatto di cercarsi le scan illegali,fanno prima a non leggere è una questione assodata.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 23 Dicembre 2014, 20:04:33
lo dico seriamente,i ragazzi manco hanno lo sbatto di cercarsi le scan illegali,fanno prima a non leggere è una questione assodata.
:ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: roost - 23 Dicembre 2014, 20:07:27
Az te lo dico seriamente,i ragazzi manco hanno lo sbatto di cercarsi le scan illegali,fanno prima a non leggere è una questione assodata.

Scusa se te lo dico ma mi sembrano le solite frasi fatte, un modo per la "vecchia generazione" di spalare ***** sulla nuova... Fa tanto luogo comune, non ci sono piú le mezze stagioni etc...
Per la pirateria dei giochi su pc le stime ci sono, non ho controllato per l'editoria ma i numeri che fa mangaeden sono indicativi (prova a guardare il sito e vedi nella sezione italiana il numero di views...)
Per non parlare dei siti di scan, con interi team che si occupanp delle traduzioni dall'inglese all'italiano (quindi modificando anche le tavole con programmi basilari per i balloon) che hanno anche loro molti iscritti e visualizzazioni...
Però è vero, in effetti ai ragazzi manca la voglia  :rolleyes:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Luke-Logan - 23 Dicembre 2014, 20:12:14
Az te lo dico seriamente,i ragazzi manco hanno lo sbatto di cercarsi le scan illegali,fanno prima a non leggere è una questione assodata.

Scusa se te lo dico ma mi sembrano le solite frasi fatte, un modo per la "vecchia generazione" di spalare ***** sulla nuova... Fa tanto luogo comune, non ci sono piú le mezze stagioni etc...
Per la pirateria dei giochi su pc le stime ci sono, non ho controllato per l'editoria ma i numeri che fa mangaeden sono indicativi (prova a guardare il sito e vedi nella sezione italiana il numero di views...)
Per non parlare dei siti di scan, con interi team che si occupanp delle traduzioni dall'inglese all'italiano (quindi modificando anche le tavole con programmi basilari per i balloon) che hanno anche loro molti iscritti e visualizzazioni...
Però è vero, in effetti ai ragazzi manca la voglia  :rolleyes:
Sei consapevole che io ho 16 anni?
Non parlo tanto per parlare le vedo queste cose, quelli che scaricano lo fanno perché ne hanno sentito parlare da molti conoscenti del fumetto in questione in classe ho un ragazzo che segue 8 Manga,5 di questi sia in digitale per stare al passo ed evitare gli Spoiler e anche in cartaceo, quindi varia da persona a persona io di Manga ne leggo solo 2 ma li leggo in entrambi i modi, ho la camera piena di fumetti e DVD/Blu ray, alcuni di questi ne farei a meno, ma non si sa mai che mi venga voglia di rivederli e poi li devo ricomprare.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: roost - 23 Dicembre 2014, 20:18:27
Az te lo dico seriamente,i ragazzi manco hanno lo sbatto di cercarsi le scan illegali,fanno prima a non leggere è una questione assodata.

Scusa se te lo dico ma mi sembrano le solite frasi fatte, un modo per la "vecchia generazione" di spalare ***** sulla nuova... Fa tanto luogo comune, non ci sono piú le mezze stagioni etc...
Per la pirateria dei giochi su pc le stime ci sono, non ho controllato per l'editoria ma i numeri che fa mangaeden sono indicativi (prova a guardare il sito e vedi nella sezione italiana il numero di views...)
Per non parlare dei siti di scan, con interi team che si occupanp delle traduzioni dall'inglese all'italiano (quindi modificando anche le tavole con programmi basilari per i balloon) che hanno anche loro molti iscritti e visualizzazioni...
Però è vero, in effetti ai ragazzi manca la voglia  :rolleyes:
Sei consapevole che io ho 16 anni?
Non parlo tanto per parlare le vedo queste cose, quelli che scaricano lo fanno perché ne hanno sentito parlare da molti conoscenti del fumetto in questione in classe ho un ragazzo che segue 8 Manga,5 di questi sia in digitale per stare al passo ed evitare gli Spoiler e anche in cartaceo, quindi varia da persona a persona io di Manga ne leggo solo 2 ma li leggo in entrambi i modi, ho la camera piena di fumetti e DVD/Blu ray, alcuni di questi ne farei a meno, ma non si sa mai che mi venga voglia di rivederli e poi li devo ricomprare.


Questo dovrebbe farti pensare che ce ne sono molti in italia come te (credimi). Non so di dove sei ma qui, a milano, ci sono 4 fiere annuali del fumetto e sin dalle prime stazioni della metropolitana vedo frotte di ragazzi , molti dei quali in cosplay... Dalle tue parole vedo una sorta di risentimento verso gli altri ragazzi che non leggono e che sono visti da te come svogliati, bhè il mondo è bello perchè è vario, io in primis sono stato preso anche in giro perchè leggo fumetti ma non faccio di tutta l'erba un fascio, perchè gli stupidi ci sono oggi come 30-40 anni fa... Comunque ci sono molti ragazzi che leggono (guardatevi le visualizzazioni su mangaeden, e 3)


P.s.
(Ero alle medie quando hanno trasmesso per la prima volta naruto su italia 1, credimi è stato il boom nella mia scuola...)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Luke-Logan - 23 Dicembre 2014, 20:49:50
Az te lo dico seriamente,i ragazzi manco hanno lo sbatto di cercarsi le scan illegali,fanno prima a non leggere è una questione assodata.

Scusa se te lo dico ma mi sembrano le solite frasi fatte, un modo per la "vecchia generazione" di spalare ***** sulla nuova... Fa tanto luogo comune, non ci sono piú le mezze stagioni etc...
Per la pirateria dei giochi su pc le stime ci sono, non ho controllato per l'editoria ma i numeri che fa mangaeden sono indicativi (prova a guardare il sito e vedi nella sezione italiana il numero di views...)
Per non parlare dei siti di scan, con interi team che si occupanp delle traduzioni dall'inglese all'italiano (quindi modificando anche le tavole con programmi basilari per i balloon) che hanno anche loro molti iscritti e visualizzazioni...
Però è vero, in effetti ai ragazzi manca la voglia  :rolleyes:
Sei consapevole che io ho 16 anni?
Non parlo tanto per parlare le vedo queste cose, quelli che scaricano lo fanno perché ne hanno sentito parlare da molti conoscenti del fumetto in questione in classe ho un ragazzo che segue 8 Manga,5 di questi sia in digitale per stare al passo ed evitare gli Spoiler e anche in cartaceo, quindi varia da persona a persona io di Manga ne leggo solo 2 ma li leggo in entrambi i modi, ho la camera piena di fumetti e DVD/Blu ray, alcuni di questi ne farei a meno, ma non si sa mai che mi venga voglia di rivederli e poi li devo ricomprare.


Questo dovrebbe farti pensare che ce ne sono molti in italia come te (credimi). Non so di dove sei ma qui, a milano, ci sono 4 fiere annuali del fumetto e sin dalle prime stazioni della metropolitana vedo frotte di ragazzi , molti dei quali in cosplay... Dalle tue parole vedo una sorta di risentimento verso gli altri ragazzi che non leggono e che sono visti da te come svogliati, bhè il mondo è bello perchè è vario, io in primis sono stato preso anche in giro perchè leggo fumetti ma non faccio di tutta l'erba un fascio, perchè gli stupidi ci sono oggi come 30-40 anni fa... Comunque ci sono molti ragazzi che leggono (guardatevi le visualizzazioni su mangaeden, e 3)


P.s.
(Ero alle medie quando hanno trasmesso per la prima volta naruto su italia 1, credimi è stato il boom nella mia scuola...)
Non è assolutamente così da me in pochi leggono e ancora meno leggono fumetti.
Non mo riferisco a casi a me vicini,anzi nella mia classe leggiamo tutti chi non legge fumetti legge libri e rispetta chi di noi legge fumetti.
Ma sono pe persone casuali anche non giovani che vedendoci con un fumetto in mano ci scambiano per alieni.
Purtroppo da me a Parma è già tanto se c'è una fiera da 2 giorni all'anno.
Non dubito che ci siano ragazzi che leggono, ma se ci sono perché non si fanno avanti?
Manga eden, non l'ho mai usato, leggendo pochi Manga e per la maggior parte in cartaceo non l'ho mai utilizzato, una volta l'ho utilizzato perché avevano cannato le uscite im fumetteria di un Manga e poi era andato esaurito, l'ho letto e poi appena è arrivato l'ho comprato.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 23 Dicembre 2014, 20:52:46
Il discorso della pirateria che fa scendere le vendite di copiefisiche dei beni è vecchia come il cucco ed è anche sbagliata dati alla mano, anzi, è dimostrato che chi utilizza la pirateria è anche il primo compratore di fumetti.
Anche su PC il problema si è risolto con Steam e le piattaforme di DD, che hanno portato sul mercato prezzi irrisori e offerta vastissima: il fumetto deve ancora arrivare a quel punto, non posso pagare la copia digitale come quella in edicola.
Ci vorebbe una sorta di flat, e la Marvel con Unlimited ha fatto una cosa simile che col tempo può solo migliorare ^_^

Per il resto ovviamente i fumetti risentono di altri settori come cinema e videogiochi, laddove il loro utilizzo è sempre maggiore e più semplice :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: roost - 23 Dicembre 2014, 20:55:36
Il discorso della pirateria che fa scendere le vendite di copiefisiche dei beni è vecchia come il cucco ed è anche sbagliata dati alla mano, anzi, è dimostrato che chi utilizza la pirateria è anche il primo compratore di fumetti.
Anche su PC il problema si è risolto con Steam e le piattaforme di DD, che hanno portato sul mercato prezzi irrisori e offerta vastissima: il fumetto deve ancora arrivare a quel punto, non posso pagare la copia digitale come quella in edicola.
Ci vorebbe una sorta di flat, e la Marvel con Unlimited ha fatto una cosa simile che col tempo può solo migliorare ^_^

Per il resto ovviamente i fumetti risentono di altri settori come cinema e videogiochi, laddove il loro utilizzo è sempre maggiore e più semplice :sisi:

Hai centrato il punto, arriva steam e chi prima piratava ora compra per i prezzi irrisori, i prezzi dei fumetti in dd non sono irrisori rispetto alla controparte fisica ergo la pirateria è florida, l'hai appena detto te  ;)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Ashel - 23 Dicembre 2014, 21:04:12
Parlando di manga, recentemente persino il governo giapponese si è interessato alla questione degli scan illegali; del resto è l'equivalente, per noi, della mozzarella o del vino contraffatto all'estero.
Un danno da miliardi di yen ogni anno.
Quindi altro che problema falso, è un problema assolutamente sentito.  :asd:

Poi oggi si legge molto meno, nello specifico i giovani leggono poco rispetto al passato e leggono meno di tutto (compresi i quotidiani o le riviste). Quindi è vero che oggi la lettura (specie cartacea) è un'attività in crisi.

La questione dei tablet e degli ebook è significativa perché molti lettori preferiscono scaricare gratis quello che altri pagano da siti come comixology, evitare il problema dello spazio e riuscire a leggere anche roba per la quale magari non avrebbero speso soldi ma che, gratis, leggono volentieri.
Magari non danneggia in maniera consistente l'indotto fumettistico, ma è comunque un dato di fatto che queste scan illegali fanno sì che un prodotto rimanga sullo scaffale.
Per quanto mi riguarda, io credo che a noi lettori questa possibilità spinga a comprare ancora di più e non ad abbandonare del tutto il cartaceo e il legale: ma è un'opinione personale non corredata da fatti verificabili.

Secondo problema: i dati di vendita si rivolgono a un fumetto, quello americano, che in Europa ha attecchito poco da sempre se paragonato a quello italiano o franco-belga o in generale europeo. Ancora oggi Tex e persino Dragonero vendono più degli X-men e anche questo è un dato di fatto che fa riflettere.
Se non sbaglio i francesi sono i meno esterofili in assoluto e i fumetti più venduti sono quelli prodotti su suolo francese.
Voi ce lo vedete un americano, avvezzo a Avengers contro X-Men, a leggersi un fumetto d'autore europeo?
Il mercato dei comics è stato fatto su misura per un certo tipo di clientela che cerca un certo tipo di fumetto; c'è spazio per soluzioni più autoriali, di tanto in tanto, ma sempre troppo poco e con troppa timidezza.
Ad andare per la maggiore sono le serie blockbuster scritte per adolescenti cerebrolesi che potrebbero anche essere divertenti in una certa misura, se non fosse che ormai le case editrici non si sforzano più di formare i loro lettori e traghettarli verso una passione genuina che non riguardi solo i numeri uno, il rilancio, Thor donna o Octopus uomo ragno.
Il lettore non va oltre e allora non lo fa neanche il fumetto supereroistico. E poi ci si lamenta che i supereroi non sono roba da bambini...

Quanto alla pigrizia dei giovani è tutto abbastanza relativo, gli adolescenti sono adolescenti in tutte le epoche e dunque anche pigri.
Molti giovani di oggi fanno cose che trent'anni fa i giovani si sognavano.
Purtroppo, questo sì, leggono poco.

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: roost - 23 Dicembre 2014, 21:13:06
Ashel, non avrei saputo dirlo meglio! Concordo su tutto  :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 23 Dicembre 2014, 22:20:41
qui, a milano, ci sono 4 fiere annuali del fumetto e sin dalle prime stazioni della metropolitana vedo frotte di ragazzi , molti dei quali in cosplay...
...Invece da Napoli in giù è un disastro.
I fumetti interessano a quattro gatti.
Te lo posso assicurare perché abito proprio nel meridione e la cosa la vivo quotidianamente.

Inoltre basta farsi un giro sul catalogo della Pan (o anche in internet) per vedere quante fumetterie ci sono da Firenze in su e quante da Avellino in giù

Molti giovani di oggi fanno cose che trent'anni fa i giovani si sognavano.
Purtroppo, questo sì, leggono poco.
Esatto.
E quindi torniamo alla mia prima conclusione.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Number Six - 23 Dicembre 2014, 23:08:34
È un discorso che abbiamo fatto altre volte e purtroppo si ritorna sempre allo stesso punto, che è quello della mole di uscite e di conseguenza della qualità. Forse è più corretto dire che per i grandi gruppi come i proprietari di Marvel e Dc, ormai il mercato dei fumetti è poco strategico e l'obiettivo è solo quello di piazzare qualche numero 1 per mantenere un certo fatturato. Io non penso che rispetto agli anni scorsi siano posi così tanto cambiate le abitudini e il numero di appassionati che costituiscono la base di clientela dei produttori di comics, credo più che altro che l'offerta sia cambiata e in negativo per i motivi di cui sopra. Nemmeno io credo che il download illegale sia poi questo danno, certo che proporre un fumetto digitale su comixology a 3,99$ e avere praticamente lo stesso identico prodotto scaricabile gratis non è un grandissimo incentivo alla legalità e al sostegno del settore. Io penso che la lettura su tablet possa essere il futuro, ma che il futuro vada costruito vendendo 20 pagine a 49 cent visto il costo di produzione praticamente nullo di una copia digitale. Il download illegale è la risposta sbagliata ad un'offerta schizofrenica, vediamo se le major avranno voglia e disponibilità a trovare risposte adeguate e intelligenti.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Ashel - 24 Dicembre 2014, 09:36:16
Citazione
vediamo se le major avranno voglia e disponibilità a trovare risposte adeguate e intelligenti.
Già  :)

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 24 Dicembre 2014, 14:12:19
Ma se anche arrivassero alla fatidica soglia di 0.99$ per issue, io passerei in massa al digitale, e puoi seguire 40-50 serie mensili che sono un infinità con poco più di 30€, selezionando meglio cosa leggere e tarpando così le ali a quelle serie monezza che alla lunga scomparirerebbero.
Tanto i soldi per i fumetti fisici si spendono sempre, con edizioni lussuose e per collezionisti e feticisti della carta (here i am :asd:)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 24 Dicembre 2014, 14:21:43
io sarei molto curioso di sapere che percentuale prendono gli autori, un abbassamento del prezzo delle copie in digitale per loro sarebbe un danno? Detto questo io sono all'antica, non riuscirei mai a seguire una serie solo in digitale, ci ho provato un paio di volte, ma alla fine ho finito per prendere tutto su carta.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Clod - 24 Dicembre 2014, 15:59:08
Io ormai sono compro per un buon 75% in digitale, sia per ragioni di spazio che per comodità personale. Cartaceo compro i volumi non disponibili in digitale, come le vecchie run riproposte da Panini e Lion.


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Aquaman - 25 Dicembre 2014, 22:58:32
io sarei molto curioso di sapere che percentuale prendono gli autori, un abbassamento del prezzo delle copie in digitale per loro sarebbe un danno? Detto questo io sono all'antica, non riuscirei mai a seguire una serie solo in digitale, ci ho provato un paio di volte, ma alla fine ho finito per prendere tutto su carta.
Assolutamente vero anche per me
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 26 Dicembre 2014, 19:34:31
In che posizione sono i fumetti dei MAsters of the universe?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 26 Dicembre 2014, 19:53:21
In che posizione sono i fumetti dei MAsters of the universe?
Novembre 2014

180   He Man and the Masters of the Universe   19   $2.99   DC   11,022
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 09 Gennaio 2015, 18:09:03
Diamond Releases 2014 Year-End Sales Charts, Comic Books Grow for Third Consecutive Year

(http://i.newsarama.com/images/i/000/121/005/i02/spiderman12n-3-web.jpg?1389503142)

http://www.newsarama.com/23184-diamond-releases-2014-year-end-sales-charts-up-4-39-over-2013.html (http://www.newsarama.com/23184-diamond-releases-2014-year-end-sales-charts-up-4-39-over-2013.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: ttins - 13 Gennaio 2015, 13:05:18
La DC, pur avendo più testate e più prodotti, ha dei risultati di vendita pessimi...  :ph34r:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 13 Gennaio 2015, 15:47:05
Il dominio Image nella categoria volumi è impressionante :ph34r:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 13 Gennaio 2015, 15:56:14
La DC, pur avendo più testate e più prodotti, ha dei risultati di vendita pessimi...  :ph34r:
Il 28% del mercato fumettistico USA non mi sembra un risultato di vendita "pessimo".
Anzi.
Parliamo di quasi un terzo del mercato fumettistico nazionale.

Allora alla ARCHIE, che negli anni '60 vendevano centinaia di migliaia di copie di fumetti, oggi che dovrebbero fare...spararsi?
Non si devono guardare i risultati con l'occhio del "tifoso".

Dal punto di vista economico la D.C. si conferma la seconda potenza fumettistica USA.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: ttins - 13 Gennaio 2015, 16:27:36
La DC, pur avendo più testate e più prodotti, ha dei risultati di vendita pessimi...  :ph34r:
Il 28% del mercato fumettistico USA non mi sembra un risultato di vendita "pessimo".
Anzi.
Parliamo di quasi un terzo del mercato fumettistico nazionale.

Allora alla ARCHIE, che negli anni '60 vendevano centinaia di migliaia di copie di fumetti, oggi che dovrebbero fare...spararsi?
Non si devono guardare i risultati con l'occhio del "tifoso".

Dal punto di vista economico la D.C. si conferma la seconda potenza fumettistica USA.

Mi sono espresso malissimo, sorry. La mia osservazione era relativa alla classifica dei Top 10, dove praticamente la DC è quasi assente. La vendità globale è confermata si, ma dai Top sembra proprio defilarsi.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 13 Gennaio 2015, 17:35:17
La mia osservazione era relativa alla classifica dei Top 10, dove praticamente la DC è quasi assente. La vendità globale è confermata si, ma dai Top sembra proprio defilarsi.
La Top Ten ormai è inutile considerarla.
E' un perenne festival di "Numeri 1" e "Numeri 2", oppure di albi legati all'evento del trimestre.
Ormai per capire qualcosa sul reale interesse ad una serie sono più illuminanti i numeri della classifica dall'undicesimo al quarantesimo posto.
E' li in mezzo che trovi gli albi con le numerazioni alte (almeno dal numero 25 della serie in poi) e ti puoi rendere conto se la serie vende perché piace realmente...e non perché è un nuovo numero 1.   

Prendiamo Novembre, ad esempio...

Comic Book Sales Figures for November 2014
http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2014/2014-11.html (http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2014/2014-11.html)

Dall'11° al 40° posto ci sono 11 albi Marvel e ben 17 albi D.C.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: ttins - 13 Gennaio 2015, 17:47:09
La mia osservazione era relativa alla classifica dei Top 10, dove praticamente la DC è quasi assente. La vendità globale è confermata si, ma dai Top sembra proprio defilarsi.
La Top Ten ormai è inutile considerarla.
E' un perenne festival di "Numeri 1" e "Numeri 2", oppure di albi legati all'evento del trimestre.
Ormai per capire qualcosa sul reale interesse ad una serie sono più illuminanti i numeri della classifica dall'undicesimo al quarantesimo posto.
E' li in mezzo che trovi gli albi con le numerazioni alte (almeno dal numero 25 della serie in poi) e ti puoi rendere conto se la serie vende perché piace realmente...e non perché è un nuovo numero 1.   

Prendiamo Novembre, ad esempio...

Comic Book Sales Figures for November 2014
[url]http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2014/2014-11.html[/url] ([url]http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2014/2014-11.html[/url])

Dall'11° al 40° posto ci sono 11 albi Marvel e ben 17 albi D.C.


Quindi, dati alla mano, dici che la DC negli USA ha più serie seguite regolarmente della Marvel?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 13 Gennaio 2015, 18:40:19
2014 TOP 500 COMIC BOOK & GRAPHIC NOVEL Charts, Diamond Year-End Sales Data

http://www.newsarama.com/23184-diamond-releases-2014-year-end-sales-charts-up-4-39-over-2013.html (http://www.newsarama.com/23184-diamond-releases-2014-year-end-sales-charts-up-4-39-over-2013.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 13 Gennaio 2015, 18:43:47
no vabbè dalla classifica pare che sia solo batman a tirare avanti la DC comunque, i titoli che vendono piu' in casa DC son solo legati a lui, mha sembra che la DC a parte batman non sappia sfruttare altri brand  :tsk:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 13 Gennaio 2015, 19:04:24
Io credo che alla DC ormai ci sia un problema anche di autori: tolto Johns e Snyder con pochi altri, il resto delle testate top ha scrittori non di prima fascia, e questa cosa si riverbera nelle storie e nelle vendite secondo me. Mi metti Finch al posto di Azzarello, Parker e Venditti al posto di Johns, ormai la gente come detto più e più volte si lega all'autore più che al personaggio...

Inviato dal mio OnePlusOne con Tapatalk

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: ttins - 13 Gennaio 2015, 19:06:28
Io credo che alla DC ormai ci sia un problema anche di autori: tolto Johns e Snyder con pochi altri, il resto delle testate top ha scrittori non di prima fascia, e questa cosa si riverbera nelle storie e nelle vendite secondo me. Mi metti Finch al posto di Azzarello, Parker e Venditti al posto di Johns, ormai la gente come detto più e più volte si lega all'autore più che al personaggio...

Inviato dal mio OnePlusOne con Tapatalk

C'è anche da dire che Johns, che amo, sta fallendo con Superman. Diciamo che al momento uno dei miei preferiti in casa DC è Tomasi  :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 13 Gennaio 2015, 20:43:08
Secondo me invece Superman vende bene, Batman e Jla e poi Superman i più venduti.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 13 Gennaio 2015, 21:41:31
Io credo che alla DC ormai ci sia un problema anche di autori: tolto Johns e Snyder con pochi altri, il resto delle testate top ha scrittori non di prima fascia, e questa cosa si riverbera nelle storie e nelle vendite secondo me. Mi metti Finch al posto di Azzarello, Parker e Venditti al posto di Johns, ormai la gente come detto più e più volte si lega all'autore più che al personaggio...

Inviato dal mio OnePlusOne con Tapatalk

C'è anche da dire che Johns, che amo, sta fallendo con Superman. Diciamo che al momento uno dei miei preferiti in casa DC è Tomasi  :sisi:

Tomasi si salva, forse un po' Manapul ma su Flash si è limitato al compitino: in Marvel invece abbiamo (i primi che mi vengono in mente)

Aaron
Bendis
Soule
Lemire
Remender
Hickman

cioè rendiamoci conto della differenza :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: ttins - 13 Gennaio 2015, 22:48:23
Io credo che alla DC ormai ci sia un problema anche di autori: tolto Johns e Snyder con pochi altri, il resto delle testate top ha scrittori non di prima fascia, e questa cosa si riverbera nelle storie e nelle vendite secondo me. Mi metti Finch al posto di Azzarello, Parker e Venditti al posto di Johns, ormai la gente come detto più e più volte si lega all'autore più che al personaggio...

Inviato dal mio OnePlusOne con Tapatalk

C'è anche da dire che Johns, che amo, sta fallendo con Superman. Diciamo che al momento uno dei miei preferiti in casa DC è Tomasi  :sisi:

Tomasi si salva, forse un po' Manapul ma su Flash si è limitato al compitino: in Marvel invece abbiamo (i primi che mi vengono in mente)

Aaron
Bendis
Soule
Lemire
Remender
Hickman

cioè rendiamoci conto della differenza :sisi:
Eh si, il confronto è massacrante senza dubbio. Diciamo che la DC dovrà trovare la forza e le idee in quelli che ha, anche se qualche arrivo aggiuntivo dovrebbe esserci se non ho letto male in giro sul web.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 14 Gennaio 2015, 10:30:02
La DC è stupida, aveva Soule ed è andato via, aveva Lemire ed idem, da alla famiglia Finch il brand di Wonder Woman mentre ci avviciniamo al film, per un anno non ci fa sapere chi prenderà il posto di Manapul su Flash e poi mi piazzi Venditti: le toppe al momento sono su alcune testate batmaniane con Snyder e Tomasi, JL, Superman con Johns non l'ho ancora letto...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 14 Gennaio 2015, 14:21:17
per questo intendevo che la Marvel "tratta meglio i fan".
mi spiego diciamo che la Marvel è piu' capace a gestire certe faccende, e quindi i fan che possono leggere storie di scrittori di qualità sian piu' felici. Alla DC invece sono geni, Soule al posto di contrattualizzarlo in esclusiva lo fanno andare alla rivale che lo blocca e lo mette sotto contratto in esclusiva  :ph34r:
ma tanto a loro che gliene frega, tanto hanno snyder su batman e quindi, fottiamocene degli altri super eroi no?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Garedyen - 14 Gennaio 2015, 14:40:19
In ogni caso i dati parlano chiaro, la DC Comics sta perdendo terreno rispetto agli altri anni, mentre le case concorrenti (Marvel e Image) ne stanno relativamente guadagnando.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 14 Gennaio 2015, 14:57:18
L'inerzia dell'Image è notevole, anche se sfrutta moltissimo il fenomeno TWD, bisognerebbe valutare le vendite senza questo brand per capire la loro vera potenza :sisi:
La DC sta perdendo la spinta dei N52, quindi la cosa da fare sarebbe razionalizzare testate e collane per avere più qualità e riconquistare lo zoccolo duro, ma quello che faranno sarà un altro mega-eventone con numeri che ripartono da #1 e saluti :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 14 Gennaio 2015, 19:53:50
Scusate ma alla Dc non c'è un certo Jim Lee? e anche Romita che a me è sempre piaciuto, nonchè Capullo e Buccellato.  :up:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Clod - 14 Gennaio 2015, 20:06:12
penso che il discorso fosse orientato più sugli autori che i disegnatori
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 14 Gennaio 2015, 23:35:38
Si infatti: i disegnatori sono importanti, ma sono gli autori quelli che spostano gli equilibri :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 15 Gennaio 2015, 00:06:47
Si infatti: i disegnatori sono importanti, ma sono gli autori quelli che spostano gli equilibri :sisi:
Fino a 20 anni fa erano i personaggi che spostavano gli equilibri.

Non stupiamoci quindi se negli ultimi anni sempre meno persone leggono fumetti, negli USA ed in italia.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 15 Gennaio 2015, 08:59:34
Secondo me non dipende dalla qualità delle storie, semplicemente si legge meno, e non solo nei fumetti, basti guardare le percentuali di vendite delle librerie.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Garedyen - 15 Gennaio 2015, 10:09:17
Si infatti: i disegnatori sono importanti, ma sono gli autori quelli che spostano gli equilibri :sisi:
Fino a 20 anni fa erano i personaggi che spostavano gli equilibri.

Non stupiamoci quindi se negli ultimi anni sempre meno persone leggono fumetti, negli USA ed in italia.
Strano però che in un momento di crisi come questo, per il secondo anno di fila i dati di vendita di Diamond siano in crescita. Secondo me bisogna accettare che i tempi sono cambiati, che il fumetto (e il supereroe) non è più quello dello scorso secolo e avere un po' di fiducia in quelle realtà che si stanno sforzando di mantenere questo medium un prodotto culturale.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Space_Clown - 15 Gennaio 2015, 10:54:36
Ma una volta anni 80-90, il mercato (sia italiano che americano) era così saturo di fumetti (vedi la sola Image che ha lanciato serie su serie) senza contare le edizioni brossurate e cartonate che escono alla conclusione di ogni arc-gestione.
Marvel e DC pubblicavano così tante serie?

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 15 Gennaio 2015, 11:05:19
Si infatti: i disegnatori sono importanti, ma sono gli autori quelli che spostano gli equilibri :sisi:
Fino a 20 anni fa erano i personaggi che spostavano gli equilibri.

Non stupiamoci quindi se negli ultimi anni sempre meno persone leggono fumetti, negli USA ed in italia.

Appunto, ma adesso il mondo è diverso, ci sono film/serie TV/youtube/fanart, i personaggi sono over-esposti sui media, quindi secondo me non si ha più il "bisogno" di leggere il fumetto di Iron Man per poter seguire il personaggio, al 90% della gente basta vedere il film e sono più che contenti, mentre 20-30-40 anni fa, vedevi questi personaggi solo in edicola e per poterne "godere" eri costretto ad acquistare e leggere i fumetti :sisi:
Oggi invece i fumetti sono un intrattenimento di nicchia, e la gente è molto più selettiva, io in primis compro e leggo solo quello che è ritenuto davvero bello e che si avvicina ai miei gusti, con le dovute eccezioni ovviamente, e qui entrano in gioco anche gli autori :sisi:

Inoltre oggi l'offerta dei fumetti è molto più ampia, con manga, Image, Dark Horse, mentre i soldi e il tempo sono sempre uguali, quindi ci sta che qualche supereroe venga tagliato per il TWD/One Piece/Ratman di turno :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 15 Gennaio 2015, 12:25:51
Si infatti: i disegnatori sono importanti, ma sono gli autori quelli che spostano gli equilibri :sisi:
Fino a 20 anni fa erano i personaggi che spostavano gli equilibri.

Non stupiamoci quindi se negli ultimi anni sempre meno persone leggono fumetti, negli USA ed in italia.

Appunto, ma adesso il mondo è diverso, ci sono film/serie TV/youtube/fanart, i personaggi sono over-esposti sui media, quindi secondo me non si ha più il "bisogno" di leggere il fumetto di Iron Man per poter seguire il personaggio, al 90% della gente basta vedere il film e sono più che contenti, mentre 20-30-40 anni fa, vedevi questi personaggi solo in edicola e per poterne "godere" eri costretto ad acquistare e leggere i fumetti :sisi:
Oggi invece i fumetti sono un intrattenimento di nicchia, e la gente è molto più selettiva, io in primis compro e leggo solo quello che è ritenuto davvero bello e che si avvicina ai miei gusti, con le dovute eccezioni ovviamente, e qui entrano in gioco anche gli autori :sisi:
Alla fine ricadiamo sempre nello stesso argomento.
Non è questione di sovraesposizione dei personaggi...sono i lettori di oggi che vanno in controtendenza con il resto della società dei consumi dello spettacolo.

Credi che alla maggioranza di chi si va a vedere i film di James Bond, o si andrà a vedere i prossimi film di "Star Wars" e "Star Trek" interessi qualcosa di chi sarà lo sceneggiatore?
Parlo della maggioranza degli spettatori, eh, non della nicchia dei nerdacci.

La maggioranza della gente (quella cioè che fa decollare i box office) si va a a vedere i film per vedersi 007 ed i personaggi di Star Wars e Star Trek.
Indipendentemente da chi ne scrive le storie.

Nei fumetti questo invece non accade più. La maggioranza dei lettori comprano gli albi SOLO in base a chi ne scrive o disegna le storie.

E questo cozza con la logica dello spettacolo.

Proviamo infatti a trasferire questa abitudine nella cinematografia.

Esempio di dialogo di due che devono andare al cinema e che seguono la logica dei fumettari:

-"Ehi, che fai allora, ci vieni a vedere l'ultimo di James Bond (Skyfall)?"
-"Ah, è già uscito nei cinema? Che bello, adoro James Bond! Certo che ci veng...aspetta un attimo...chi ha scritto la trama?"
-"La Trama? Mah...mi sembra...un certo John Logan".
-"John Logan? Quello che ha scritto la trama di " Star Trek-La Nemesi" e che ha affossato il brand di The Next Generation? No grazie, vattelo a vedere da solo".

Allucinante, vero?

   
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 15 Gennaio 2015, 12:40:58
Esempio di dialogo di due che devono andare al cinema e che seguono la logica dei fumettari:

-"Ehi, che fai allora, ci vieni a vedere l'ultimo di James Bond (Skyfall)?"
-"Ah, è già uscito nei cinema? Che bello, adoro James Bond! Certo che ci veng...aspetta un attimo...chi ha scritto la trama?"
-"La Trama? Mah...mi sembra...un certo John Logan".
-"John Logan? Quello che ha scritto la trama di " Star Trek-La Nemesi" e che ha affossato il brand di The Next Generation? No grazie, vattelo a vedere da solo".

Allucinante, vero?
Neanche tanto... Si inizia a ragionare in questo modo anche in quel campo. Per esempio ci sono registi, attori o sceneggiatori che proprio non mi piacciono e che se si trovassero a lavorare su un film di James Bon (che invece seguo volentieri) ci penserei un attimo prima di andare al cinema.

Magari poi lo recupero in home video o aspetto il passaggio televisivo...

Ma la differenza tra cinema, come dici tu nell'esempio, o i fumetti è che il film di una saga esce non più di una volta all'anno. Quindi non è "impegnativo" seguirla, indipendentemente da chi la scrive o dirige...
Nel caso dei fumetti l'impegno è mensile, addirittura quasi settimanale (!) quindi un impegno di tempo e soldi più grande.

Per questo motivo io scelgo cosa leggere in base agli autori: seguo quello che mi piace, e non il personaggio.
Ma ci siamo già tornati sopra un sacco di volte.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 15 Gennaio 2015, 12:57:26
Ma la differenza tra cinema, come dici tu nell'esempio, o i fumetti è che il film di una saga esce non più di una volta all'anno. Quindi non è "impegnativo" seguirla, indipendentemente da chi la scrive o dirige...
Nel caso dei fumetti l'impegno è mensile, addirittura quasi settimanale (!) quindi un impegno di tempo e soldi più grande.
Come mai allora i ragazzi in passato riuscivano seguire l'impegno mensile, o settimanale, dei loro personaggi preferiti ed oggi non più?
Non mi sembra che i ragazzi degli anni '70-'80 o '90 avessero taaaaanti più soldi di adesso a disposizione.

E come sono riusciti negli ultimi 10 anni nell'impresa di acquistare quasi tutto quello che scrivono Bendis o Geoff Johns?
Lì non c'è stato un grande impegno settimanale di tempo e soldi?

No, no, tranquillo, non è mancanza di tempo e di soldi.
E' che ormai i personaggi (a meno che non si chiamano Spiderman e Batman) non se li fila più nessuno.

Ma per gli autori preferiti il tempo ed i soldi li trovano sempre.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 15 Gennaio 2015, 13:00:19
Ma la differenza tra cinema, come dici tu nell'esempio, o i fumetti è che il film di una saga esce non più di una volta all'anno. Quindi non è "impegnativo" seguirla, indipendentemente da chi la scrive o dirige...
Nel caso dei fumetti l'impegno è mensile, addirittura quasi settimanale (!) quindi un impegno di tempo e soldi più grande.
Come mai allora i ragazzi in passato riuscivano seguire l'impegno mensile, o settimanale, dei loro personaggi preferiti ed oggi non più?
Non mi sembra che i ragazzi degli anni '70-'80 o '90 avessero taaaaanti più soldi di adesso a disposizione.

E come sono riusciti negli ultimi 10 anni nell'impresa di acquistare quasi tutto quello che scrivono Bendis o Geoff Johns?
Lì non c'è stato un grande impegno settimanale di tempo e soldi?

No, no, tranquillo, non è mancanza di tempo e di soldi.
E' che ormai i personaggi (a meno che non si chiamano Spiderman e Batman) non se li fila più nessuno.

Ma per gli autori il tempo ed i soldi li trovano sempre.
Beh, credo sia indubbio che c'è comunque un interesse in calo verso i fumetti a favore di altre forme di intrattenimento che prima non c'erano. Questo è un punto fermo a cui eravamo già arrivati tempo fa in questo topic.

Io rivendico il mio interesse innanzitutto verso l'autore e solo dopo verso il personaggio. Perché non mi basta leggere Batman, per esempio, ma voglio leggere Batman scritto in un determinato modo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Garedyen - 15 Gennaio 2015, 13:09:50
Ma la differenza tra cinema, come dici tu nell'esempio, o i fumetti è che il film di una saga esce non più di una volta all'anno. Quindi non è "impegnativo" seguirla, indipendentemente da chi la scrive o dirige...
Nel caso dei fumetti l'impegno è mensile, addirittura quasi settimanale (!) quindi un impegno di tempo e soldi più grande.
Come mai allora i ragazzi in passato riuscivano seguire l'impegno mensile, o settimanale, dei loro personaggi preferiti ed oggi non più?
Non mi sembra che i ragazzi degli anni '70-'80 o '90 avessero taaaaanti più soldi di adesso a disposizione.

E come sono riusciti negli ultimi 10 anni nell'impresa di acquistare quasi tutto quello che scrivono Bendis o Geoff Johns?
Lì non c'è stato un grande impegno settimanale di tempo e soldi?

No, no, tranquillo, non è mancanza di tempo e di soldi.
E' che ormai i personaggi (a meno che non si chiamano Spiderman e Batman) non se li fila più nessuno.

Ma per gli autori preferiti il tempo ed i soldi li trovano sempre.
Sono d'accordo con te Largand, ma continuo a non capire dove sta il problema dietro questo cambio di mentalità, anche perché do per scontato che il tuo discorso non sia prettamente nostalgico. Io ci vedo solo un approccio più critico da parte del lettore e, per esperienza personale, un conseguente aumento qualitativo dei fumetti che vado a leggere ogni mese.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Skas - 15 Gennaio 2015, 13:11:09
Per me seguire una serie significa dare importanza al 60 % all'autore(le storie le scrive lui non i personaggi,quindi il destino della testata è nelle sue mani),30% il personaggio o cmq il gruppo e le atmosfere,10% disegnatore

Ovviamente io preferisco leggere storie belle a prescindere dai personaggi,discorso invece diverso per altri media in quanto il materiale presente su determinati personaggi è molto più limitato e la riuscita non dipende solo dagli sceneggiatori ma da molte altre figure
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 15 Gennaio 2015, 13:39:56
Ma la differenza tra cinema, come dici tu nell'esempio, o i fumetti è che il film di una saga esce non più di una volta all'anno. Quindi non è "impegnativo" seguirla, indipendentemente da chi la scrive o dirige...
Nel caso dei fumetti l'impegno è mensile, addirittura quasi settimanale (!) quindi un impegno di tempo e soldi più grande.
Come mai allora i ragazzi in passato riuscivano seguire l'impegno mensile, o settimanale, dei loro personaggi preferiti ed oggi non più?
Non mi sembra che i ragazzi degli anni '70-'80 o '90 avessero taaaaanti più soldi di adesso a disposizione.

E come sono riusciti negli ultimi 10 anni nell'impresa di acquistare quasi tutto quello che scrivono Bendis o Geoff Johns?
Lì non c'è stato un grande impegno settimanale di tempo e soldi?

No, no, tranquillo, non è mancanza di tempo e di soldi.
E' che ormai i personaggi (a meno che non si chiamano Spiderman e Batman) non se li fila più nessuno.

Ma per gli autori preferiti il tempo ed i soldi li trovano sempre.

Non sono d'accordo, e non sono d'accordo nemmeno con questo demonizzare l'approccio basato sugli autori piuttosto che quello con i personaggi: leggere un comics americano è un impegno economico e di tempo che un film all'anno come diceva Bruce non ha, quindi è naturale avere una certa razionalizzazione.
A questo punto nasce la questione: razionalizzo su che base?

C'è chi sceglie di comprare a prescidendere dal personaggio (io ad esempio al momento ho deciso di acquistare a scatola chiusa gli spillati di Bat, Sup, LV, Flash e JL), e chi invece vuole leggere un certo tipo di storie su un determinato tipo di personaggio: io non amo molto Thor come personaggio, ma mi piace molto Aaron e quindi sto acquistando il suo Thor con i volumi Marvel Now che mi consente di avere un esborso contenuto dilazionato nel tempo. Adoro i mutanti ma Bendis mi piace fino ad un certo punto, ma non tanto da prendere gli spillati e quindi anche lì vado di volumi.

Avere un approccio integralista è sbagliato per alcuni ma per altri no: chi adora Batman a prescindere lo leggerà anche se a scriverlo è uno scarso, al contrario chi adora Bendis a prescindere leggerà anche se scrive di una pozzanghera. Io come ho detto su alcuni sono tarato e leggo a prescidenre, su altri invece valuto autore/disegnatore ect :sisi:

Entrambi gli approcci sono validi per ognuno di noi, ognuno fa quel che pare come è giusto che sia, ma la crisi della DC/fumetto supereroistico è da ricercare anche in questo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 15 Gennaio 2015, 13:42:14
Ma la differenza tra cinema, come dici tu nell'esempio, o i fumetti è che il film di una saga esce non più di una volta all'anno. Quindi non è "impegnativo" seguirla, indipendentemente da chi la scrive o dirige...
Nel caso dei fumetti l'impegno è mensile, addirittura quasi settimanale (!) quindi un impegno di tempo e soldi più grande.
Come mai allora i ragazzi in passato riuscivano seguire l'impegno mensile, o settimanale, dei loro personaggi preferiti ed oggi non più?
Non mi sembra che i ragazzi degli anni '70-'80 o '90 avessero taaaaanti più soldi di adesso a disposizione.

E come sono riusciti negli ultimi 10 anni nell'impresa di acquistare quasi tutto quello che scrivono Bendis o Geoff Johns?
Lì non c'è stato un grande impegno settimanale di tempo e soldi?

No, no, tranquillo, non è mancanza di tempo e di soldi.
E' che ormai i personaggi (a meno che non si chiamano Spiderman e Batman) non se li fila più nessuno.

Ma per gli autori preferiti il tempo ed i soldi li trovano sempre.
Sono d'accordo con te Largand, ma continuo a non capire dove sta il problema dietro questo cambio di mentalità, anche perché do per scontato che il tuo discorso non sia prettamente nostalgico.
Il problema?
Semplice. In questo modo i fumetti sono destinati a scomparire.
La politica dei "Numeri 1" ad ogni mese è l'ultimo, disperato, tentativo delle case editrici di tamponare l'emorragia di lettori.
Non può però durare ancora a lungo.

Lo scenario che si prospetta per il futuro (tra una decina di anni) è che rimarranno solo 4-5 personaggi che avranno 10 serie a testa, e tutti gli altri personaggi degli universi Marvel e D.C. si limiteranno a comparsate che faranno come ospiti nelle sopracitate serie.
Chi non segue Batman o Spiderman vedrà scomparire le storie degli altri personaggi.
Tra appena 10 anni.

 
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 15 Gennaio 2015, 13:55:00
Alla fine, senza star lì a contare mese per mese, le vendite più alte le fanno sempre quelle testate: testata principale di Avengers (con una seconda e/o terza testata principale), testata principale di X-Men (con una seconda e/o terza testata principale), testata principale di Justice League (con una seconda e/o terza testata principale), Batman e derivati, Spider-Man e derivati.
No, non è più così.

http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2014/2014-11.html (http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2014/2014-11.html)

Se analizzi la classifica ti accorgi che "Uncanny X-Men" è in 21a posizione e gli Avengers (come serie, non l'Evento, tipo Avengers-X-Men Axis) sono in 23a posizione.
Davanti, come sempre, ci sono i soliti "Numeri 1"e gli immancabili Batman e Spiderman.

Tutti gli altri...sempre più giù, sempre più giù, sempre più giù....

La Justice League è li sopra, fino a quando ci sarà Geoff Jons a scriverne le storie.
Quando Johns se ne andrà la Justice League farà la fine di Lanterna Verde (38a posizione....per ora)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 15 Gennaio 2015, 14:02:16
Io come ho detto su alcuni sono tarato e leggo a prescidenre, su altri invece valuto autore/disegnatore ect :sisi:

Entrambi gli approcci sono validi per ognuno di noi, ognuno fa quel che pare come è giusto che sia, ma la crisi della DC/fumetto supereroistico è da ricercare anche in questo.

La Marvel non è immune alla crisi.
La loro serie Ammiraglia (Uncanny X-Men), che nel 1997 vendeva quasi 200.000 copie per albo...

http://www.comichron.com/monthlycomicssales/1997/1997-04.html (http://www.comichron.com/monthlycomicssales/1997/1997-04.html)



...oggi ne vende meno di 56.000.

E' chiaro che c'è qualcosa in generale, non è solo un problema della D.C.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 15 Gennaio 2015, 15:37:19
Quando Johns andrà via dalla Justice League ci metteranno un autore forte (Snyder o Lemire), se non lo faranno è perché alla DC stanno con le pezze al deretano a livello di autori, a 'sto punto. Ma un Avengers avrà sempre il ricambio all'altezza
Non ci conterei molto.
O meglio, non conterei molto sul fatto che il ricambio all'altezza porti i frutti sperati.

Prendiamo proprio gli Avengers.

Quando c'era Bendis (che non mi piaceva) a scrivere le storie dei New Avengers, questi erano sempre nella Top Ten o appena a ridosso (parlo degli anni 2006-2010).

E' arrivato Hickman (che a me invece piace) e adesso sono scesi quasi al 40° posto.
Perché Hickman non è Bendis.

E vedrai che chi arriverà dopo Hickman avrà ancor più problemi.
E l'inerzia del brand "Vendicativo" scenderà sempre di più, fino ad arrivare a come era prima dell'arrivo di Kurt Busiek (nel Maggio del 1995 la serie "Avengers" era all'82a posizione della classifica).
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 15 Gennaio 2015, 17:15:34
La questione che si segua di più l'autore preferito e non l'eroe preferito o che per vendere certe serie singole sono necessari continui rilanci è sicuramente vera, però secondo me non è così rilevante perché questi dati dimostrano come uno zoccolo duro di lettori rimanga sempre...
Che però è sempre più esiguo, Galactus.
Te ne sarai reso conto.

Ed i continui rilanci non sono necessari solo per le serie singole, ma anche per i gruppi. Basta vedere quanti rilanci hanno avuto i Fantastici Quattro, o le stesse serie degli Avengers, già al tempo di Bendis...e dopo.

 
Non guardare la posizione, non c'erano le stesse testate di ora. Guarda i numeri. New Avengers ha una media mensile di copie vendute attorno ai 40-45000.
Avengers è sempre sopra le 50000. Poi, beh, una testata può deludere anche chi è fan e alla lunga perdere lettori...
..E parecchi anche. Come nell'esempio che facevo prima di "Uncanny X-Men".
200.000 copie per albo nel 1997...numeri che oggi si fanno solo con un "numero 1".
20 anni fa invece per le serie più forti era la norma.

L'emorragia di lettori c'è, Galactus, è forte ed inarrestabile.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Aquaman - 15 Gennaio 2015, 20:23:00
Grande Largand hai perfettamente reso l'idea dell'oltranzista nerd. Questo negli anni 70 non esisteva.Io nemmeno li guardavo gli autori.  Se vogliamo affossare ancora il fumetto continuiamo così.  A me vedere ironman al cinema tre volte e basta nom placherebbe di certo la mia voglia verso il genere supereroistico. Ma tant'è.  Se Geoff johns facesse telenovelas il nerd succube finirebbe per sciropparsi anche quelle.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 15 Gennaio 2015, 20:33:05
Se Grant Morrison, di gran lunga il mio autore preferito, scrivesse anche per tv o cinema di certo lo seguirei anche lì. :sisi: Senza dubbio.

Se a uno piace Umberto Eco e si legge tutti i suoi libri è un male?

Ok, questi sono personaggi che nascono per essere seriali.. ma il fatto che si cerchi una nota autoriale (e quindi uno stile particolare) anche sui supereroi per me non è così negativo!
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Clod - 15 Gennaio 2015, 20:53:04
concordo, anzi... è anche un modo per approfondire ulteriori lavori di quel medesimo autore
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 15 Gennaio 2015, 21:09:52
Grande Largand hai perfettamente reso l'idea dell'oltranzista nerd. Questo negli anni 70 non esisteva.Io nemmeno li guardavo gli autori.  Se vogliamo affossare ancora il fumetto continuiamo così.  A me vedere ironman al cinema tre volte e basta nom placherebbe di certo la mia voglia verso il genere supereroistico. Ma tant'è.  Se Geoff johns facesse telenovelas il nerd succube finirebbe per sciropparsi anche quelle.

meglio invece comprare a prescindere, così possiamo fare i fighi dicendo che abbiamo la collezione e il fumetto si salva di sicuro. da cosa poi?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 15 Gennaio 2015, 21:38:51
La discussione mi piace molto, però non capisco il nesso tra il comprare a prescindere un fumetto e salvare l'emorragia in atto... Se vogliamo parlare di questo, allora il discorso che abbiamo fatto nelle ultime pagine non serve a niente, e i motivi sono stati abbondantemente sviscerati con i nuovi media tecnologici che stanno soppiantando in parte libri e fumetti. Se invece vogliamo capire perchè una casa editrice vada meglio dell'altra, perchè il genere supereroistico sia in crisi, allora possiamo continuare a parlare di "autori VS personaggi".

Ma poi ripeto, come fate a comparare gli anni 70 ad oggi? Tralasciando la mancanza di alternative forti come videogiochi/cinema/serie tv, oggi per alcuni personaggi ci sono decine di testate, e in generale il numero di serie per editore è immenso: prima non credo che Batman avesse tutte le serie che ha oggi no?
E' normale che gli autori avessero meno peso, perchè non è che si poteva più di tanto scegliere, o ti beccavi Sup disegnato anche da mia nonna o nisba. Oggi invece c'è Supes di Johns, Pak, Snyder, di personaggi come Batman e Spiderman non ne parliamo nemmeno, quindi io scelgo quello che ritengo possa piacermi di più.
Non voglio nemmeno introdurre il discorso Vertigo/Indipendenti perchè è palese come anche loro siano un problema per i supereroi e abituino il pubblico a selezionare ancora di più :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 15 Gennaio 2015, 22:16:42
Il fumetto è in crisi perchè è un medium vecchio, non è un problema di autori o personaggi, semplicemente fa fatica a stare al passo coi tempi ed è normale. Quello che fa veramente male al mercato, è fossilizzarsi sia su un personaggio così come su un autore, bisognerebbe essere in grado di ragionare caso per caso e agire di conseguenza.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 15 Gennaio 2015, 23:05:30
MARVEL'S "DARTH VADER" #1 TO EXCEED 200,000 IN SALES

(http://www.comicbookresources.com/imgsrv/imglib/220/0/1/Star-Wars-Vader-Granov-Cov-b47e8.jpg)

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=58507 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=58507)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 16 Gennaio 2015, 00:07:57
Ok, questi sono personaggi che nascono per essere seriali.. ma il fatto che si cerchi una nota autoriale (e quindi uno stile particolare) anche sui supereroi per me non è così negativo!
Mai detto questo.
Anzi, è normalissimo avere degli autori preferiti.

Quello che trovo assurdo è l'abbandonare determinati personaggi solo perché è cambiato l'autore e quindi il personaggio (o i personaggi) non interessa più.

Una cosa del genere in passato non è mai passata per la testa ai lettori.
Si leggevano le storie perché interessava quanto accadeva al personaggio preferito, e non chi ne scriveva le storie.



Comunque, riflettendoci attentamente, comincio a capire da dove nasce questa indifferenza nei confronti del personaggio rispetto all'autore.

Perché in passato questo non succedeva?
Perché i lettori venivano avvolti nel vortice della Continuity.
Era più importante sapere cosa sarebbe successo a "Super Tizio" dopo determinati avvenimenti, anziché sapere chi ne avrebbe scritto le storie da lì a qualche mese.

Ma le case editrici hanno preferito abolire la Continuity Verticale, "per agevolare", dicevano loro, "l'ingresso nel mondo dei comics a tutti coloro che di comics non sapevano nulla"!
E adesso, per la Legge del Contrapasso, scomparsa quasi del tutto la Continuity Verticale, le sopracitate case editrici si ritrovano con lettori che dei personaggi non gliene frega nulla, per il semplice motivo che ogni autore che arriva sulla serie porta avanti un suo discorso personale, che al 90% si discosta da quanto scritto in precedenza.

Morale?
I lettori non hanno più la possibilità di affezionarsi ai personaggi e seguono invece solo gli autori che mostrano di possedere uno stile di stesura delle storie che più gradiscono.

In pratica le Majors si sono date la zappa sui piedi da sole, ed adesso...hanno voglia sfornare "Numeri 1" ogni mese per racimolare vendite!     

L'ironia finale è che mentre nei comics la Continuity Verticale è praticamente scomparsa...è invece presente nei film Marvel Studios (Iron Man>Thor>Avengers>Guardiani della Galassia).
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 16 Gennaio 2015, 00:38:36
Non discuto la perdita di lettori. Non mi pare di aver mai scritto da qualche parte di essere in disaccordo su questo.

Contesto (amichevolmente  :hug: ) la questione dei lettori che si spostano di testata in testata in base agli autori.
Non credi che i lettori si spostano da testata in testata in base agli autori?
Ma te lo sei fatto un giretto nei topic dedicati alle Lanterne Verdi dopo l'abbandono di Geoff Johns?

Le testate più forti dimostrano il contrario, in quanto hanno sempre l'autore forte del momento (poi bisogna vedere che momento è, magari è un momento di mer*a), che fa la run medio-lunga (due anni pieni, e Uncanny Avengers va per il terzo) con meno rilanci delle altre (l'all-new marvel now non aveva i numeri 1 per Avengers, New Avengers e Uncanny Avengers, quest'ultima rilanciata solo ora ma con lo stesso autore) e sono quelle che muovono il mercato.
Guarda che gli Avengers è solo da 17 anni che vendono bene (se escludiamo i primissimi anni '70).
Prima erano qui...

75   Avengers   384   $1.50   Marvel   17,700


Comic Book Sales Rankings at Capital for January 1995
http://www.comichron.com/monthlycomicssales/1995/1995-01Capital.html (http://www.comichron.com/monthlycomicssales/1995/1995-01Capital.html)

Il trend è cambiato, prima, con la buffonata di "Heroes Reborn" e quelli dello Studio Image (ed il primo storico reboot), e dopo, stavolta sul serio, con l'arrivo di Busiek-Perez.
Poi, da lì, c'è stato il regno di Bendis (8 anni).
Adesso c'è Hickman, ed un calo nelle vendite, sia pure non vistoso, è già avvenuto.
Hickman però sta andando via e non so a chi toccherà la patata bollente.

Ma prevedo un'ulteriore calo nelle vendite. E continuerà ancora...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bruce Wayne - 16 Gennaio 2015, 09:50:09
Quello che trovo assurdo è l'abbandonare determinati personaggi solo perché è cambiato l'autore e quindi il personaggio (o i personaggi) non interessa più.
Parlo sempre per me: nel mio caso ho continuato a seguire Batman anche dopo Morrison... ma Snyder arrivato a Zero Year mi aveva stufato troppo e quindi ho smesso.
Poi come diceva EMC2, ci sono mille testate di Batman, quindi se fossi interessato a seguire la sua continuity dovrei leggere troppa roba (pure troppo mediocre secondo me).
Vorrei continuare a leggerlo Batman. È uno dei miei personaggi preferiti... ma non riesco a leggerlo indipendentemente da chi lo scrive o disegna.

ogni autore che arriva sulla serie porta avanti un suo discorso personale, che al 90% si discosta da quanto scritto in precedenza.
Per me è un bene! :lol:

L'ironia finale è che mentre nei comics la Continuity Verticale è praticamente scomparsa...è invece presente nei film Marvel Studios (Iron Man>Thor>Avengers>Guardiani della Galassia).
Di questo avevo parlato nel topic sui confronti dei cinecomic. Secondo me a lungo andare sarà un problema. :sisi:
Ma nel caso non andiamo OT e spostiamoci di là per parlare di questo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Spawn - 16 Gennaio 2015, 10:59:49
Secondo me la vera lenta morte dei fumetti al giorno d'oggi è costituita da due cose principali: prima e più importante sono i videogiochi, chi se ne frega di leggere di un supereroe quando in un videogioco puoi ESSERE un supereroe?
Seconda causa è il proliferare di internet e dei social network, che "spingono" la gente a passare lì le giornate quando potrebbero benissimo fare altro
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Number Six - 16 Gennaio 2015, 11:42:22


Comunque, riflettendoci attentamente, comincio a capire da dove nasce questa indifferenza nei confronti del personaggio rispetto all'autore.

Perché in passato questo non succedeva?
Perché i lettori venivano avvolti nel vortice della Continuity.
Era più importante sapere cosa sarebbe successo a "Super Tizio" dopo determinati avvenimenti, anziché sapere chi ne avrebbe scritto le storie da lì a qualche mese.

Ma le case editrici hanno preferito abolire la Continuity Verticale, "per agevolare", dicevano loro, "l'ingresso nel mondo dei comics a tutti coloro che di comics non sapevano nulla"!
E adesso, per la Legge del Contrapasso, scomparsa quasi del tutto la Continuity Verticale, le sopracitate case editrici si ritrovano con lettori che dei personaggi non gliene frega nulla, per il semplice motivo che ogni autore che arriva sulla serie porta avanti un suo discorso personale, che al 90% si discosta da quanto scritto in precedenza.

Morale?
I lettori non hanno più la possibilità di affezionarsi ai personaggi e seguono invece solo gli autori che mostrano di possedere uno stile di stesura delle storie che più gradiscono.

In pratica le Majors si sono date la zappa sui piedi da sole, ed adesso...hanno voglia sfornare "Numeri 1" ogni mese per racimolare vendite!     

L'ironia finale è che mentre nei comics la Continuity Verticale è praticamente scomparsa...è invece presente nei film Marvel Studios (Iron Man>Thor>Avengers>Guardiani della Galassia).

 :clap:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 16 Gennaio 2015, 12:41:58
Quello che trovo assurdo è l'abbandonare determinati personaggi solo perché è cambiato l'autore e quindi il personaggio (o i personaggi) non interessa più.
Parlo sempre per me: nel mio caso ho continuato a seguire Batman anche dopo Morrison... ma Snyder arrivato a Zero Year mi aveva stufato troppo e quindi ho smesso.
Poi come diceva EMC2, ci sono mille testate di Batman, quindi se fossi interessato a seguire la sua continuity dovrei leggere troppa roba (pure troppo mediocre secondo me).
Questo è un caso diverso. Qui non si abbandona un personaggio che piace, ma si fa una scelta di quali serie seguire.
E se questo avviene non è colpa del lettore, quanto delle Majors che sbagliano a varare troppi progetti sempre con gli stessi personaggi.
Tra l'altro, come dicevo prima, il fatto stesso che la Continuity Verticale è ormai praticamente scomparsa, agevola in questo caso il lettore che non ha problemi nel tagliare le serie che meno lo interessano del suo personaggio preferito.
E di questo le Majors se ne sono accorte.
Per questo motivo stanno esasperando la nascita di "Maxi-Eventi-Crossover" ogni 3 mesi.
Per supplire alla mancanza di fedeltà del lettore, scomparsa la Continuity Verticale, si rifanno a dosi di Continuity Orizzontale, costringendo cioè i lettori ad acquistare il più alto numero di serie diverse per seguire un singolo Evento.   


Vorrei continuare a leggerlo Batman. È uno dei miei personaggi preferiti... ma non riesco a leggerlo indipendentemente da chi lo scrive o disegna.
Ma di sicuro nella marea di progetti che la D.C. vara trovi di sicuro almeno "Un Batman" che ti piace e leggi.
E molto probabilmente, se esistesse UN SOLA SERIE dedicata a Batman, finiresti per seguire questa, indipendentemente da chi la scrive.




Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: aster - 16 Gennaio 2015, 16:55:53
Io sono completamente vittima dello Star-System degli autori. E sinceramente, mi va  bene così.
Sono un grande fan di Superman, ma non per questo non ho lasciato la testata a causa di Lobdell. Perché leggere qualcosa che non mi piace, spendendo anche soldi ogni mese? Perché devo essere io a fermare l'emorragia di cui parlava Lar? Credo che sia la casa editrice a dovermi presentare un prodotto degno di questo nome. Il fanatismo cieco porta solo ad un abbassamento di qualità generale.
Trovo giuste le poche vendite di Superman nella prima fase delle nuove 52. Mi dispiace, certo , ma se tutto quello che scrive Johns sembra attirare l'attenzione dei fan , forse un motivo c'è.
Io?
Io ho fatto esattamente quello che hanno fatto molti altri, ho lasciato la testata, per riprenderla solo con l'arrivo di Geoff. E quando anche lui se ne andrà, deciderò se continuare o meno basandomi esclusivamente sul team creativo.
Trovo stupido leggere qualcosa che non è conforme ai miei gusti.
Adoro Morrison, quindi leggo tutto quello che ha scritto sopra il suo nome. Se scrivesse Telenovelas, seguirei anche quelle. Perché?
Perché ha talento, e i suoi lavori non mi hanno mai deluso. Marvel e Dc invece di sole me ne hanno rifilate, e versare nelle loro casse una "tassa" mensile solo per garantire la continuazione dell'esistenza di un personaggio, a prescindere dalla qualità delle storie, mi sembra ridicolo. Questo, io lo definirei "Oltranzista" (Per riprendere il post dell'utente "Aquaman").
Non siamo noi ad affossare il fumetto, solo le case editrici con le loro politiche.
Per quanto l'avanzare dei tempi non abbia aiutato, una buona parte l'hanno fatta gli editori. Non diamo solo la colpa a videogiochi e film. Dopotutto non tutti i film incassano bene, e non tutti i videogiochi vendono milioni di copie.
Se essere "nerd succubi" comporta l oscegliere le letture che più rispecchiano i nostri gusti, lo sono anche io.


Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 16 Gennaio 2015, 17:03:51
Contesto (amichevolmente  :hug: ) la questione dei lettori che si spostano di testata in testata in base agli autori.

 :ahsisi:

Adoro Morrison, quindi leggo tutto quello che ha scritto sopra il suo nome. Se scrivesse Telenovelas, seguirei anche quelle.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 16 Gennaio 2015, 17:20:22
Perché leggere qualcosa che non mi piace, spendendo anche soldi ogni mese?
La domanda è lecita, e merita una risposta (che ho già usato in passato).

Perché tanta gente continua a seguire la propria squadra del cuore, anche se gioca male e non vince nulla?

Perché il tifoso è appassionato al club, alla società, e non è che cambia squadra ogni volta che questa cambia allenatore o giocatori.
Si era affezionato a quella squadra quando, in passato, le cose andavano bene. Aveva ottimi giocatori, era ben guidata dall'allenatore ed aveva un gioco spumeggiante, e spera sempre che quei tempi ritornino.

Lo stesso accadeva (in passato) ai lettori di fumetti.

"Per Thor è un periodaccio? Pazienza, passerà prima o poi."

"L'Uomo Ragno è disegnato da schifo? Se ne andrà prima o poi questo macellaio"

E così via.

Ma tutto questo aveva senso quando c'era la Continuity, perché se iniziavi a seguire le serie a singhiozzo non ci capivi più nulla.
Oggi non è più così.
Le Majors l'hanno abolita.
E la conseguenza è il continuo crollo delle vendite, nascosto dalla truffa alle fumetterie (le costringono a grosse prenotazioni) e dal fatto che i (pochi) lettori di oggi, di età più adulta in media rispetto ai lettori di 30 anni fa, hanno quindi più soldi dei ragazzini di "ieri", e mentre quelli si potevano permettere due albi al mese, questi di oggi se ne prendono 10-15 al mese (per questo li spremono come limoni con i vari maxi-crossover).

In pratica oggi il lettore è libero di non seguire più qualunque serie, in qualunque momento (perché non ci provavate al tempo degli X-Men di Claremont?  :asd:).
Ottimo per il lettore di oggi...ma i fumetti, in questo modo, sono destinati a scomparire.
Perché non c'è più la fidelizzazione del lettore.
E quindi anche il lettore, alla lunga, ne uscirà danneggiato.

Contesto (amichevolmente  :hug: ) la questione dei lettori che si spostano di testata in testata in base agli autori.

Adoro Morrison, quindi leggo tutto quello che ha scritto sopra il suo nome. Se scrivesse Telenovelas, seguirei anche quelle.

 :ahsisi:




Mah, sicuramente c'è chi segue solo l'autore. Non lo metto in dubbio.


 :ahsisi: :ahsisi: :ahsisi:
E allora perché contestavi la questione dello spostamento dei lettori al seguito degli autori?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 16 Gennaio 2015, 17:23:39
Lar, l'esempio sul calcio non è che sia proprio calzante, in ogni caso nemmeno i tifosi vanno a vedere tutte le partite allo stadio.

PS: Evitiamo multipost  :up:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: aster - 16 Gennaio 2015, 17:36:59
Perché leggere qualcosa che non mi piace, spendendo anche soldi ogni mese?
La domanda è lecita, e merita una risposta (che ho già usato in passato).

Perché tanta gente continua a seguire la propria squadra del cuore, anche se gioca male e non vince nulla?

Perché il tifoso è appassionato al club, alla società, e non è che cambia squadra ogni volta che questa cambia allenatore o giocatori.
Si era affezionato a quella squadra quando, in passato, le cose andavano bene. Aveva ottimi giocatori, era ben guidata dall'allenatore ed aveva un gioco spumeggiante, e spera sempre che quei tempi ritornino.

Lo stesso accadeva (in passato) ai lettori di fumetti.

"Per Thor è un periodaccio? Pazienza, passerà prima o poi."

"L'Uomo Ragno è disegnato da schifo? Se ne andrà prima o poi questo macellaio"

E così via.

Ma tutto questo aveva senso quando c'era la Continuity, perché se iniziavi a seguire le serie a singhiozzo non ci capivi più nulla.
Oggi non è più così.
Le Majors l'hanno abolita.
E la conseguenza è il continuo crollo delle vendite, nascosto dalla truffa alle fumetterie (le costringono a grosse prenotazioni) e dal fatto che i (pochi) lettori di oggi, di età più adulta in media rispetto ai lettori di 30 anni fa, hanno quindi più soldi dei ragazzini di "ieri", e mentre quelli si potevano permettere due albi al mese, questi di oggi se ne prendono 10-15 al mese (per questo li spremono come limoni con i vari maxi-crossover).

In pratica oggi il lettore è libero di non seguire più qualunque serie, in qualunque momento (perché non ci provavate al tempo degli X-Men di Claremont?  :asd:).
Ottimo per il lettore di oggi...ma i fumetti, in questo modo, sono destinati a scomparire.
Perché non c'è più la fidelizzazione del lettore.
E quindi anche il lettore, alla lunga, ne uscirà danneggiato.

Contesto (amichevolmente  :hug: ) la questione dei lettori che si spostano di testata in testata in base agli autori.

Adoro Morrison, quindi leggo tutto quello che ha scritto sopra il suo nome. Se scrivesse Telenovelas, seguirei anche quelle.

 :ahsisi:




Mah, sicuramente c'è chi segue solo l'autore. Non lo metto in dubbio.


 :ahsisi: :ahsisi: :ahsisi:
E allora perché contestavi la questione dello spostamento dei lettori al seguito degli autori?
Non mi trovi d'accordo con l'esempio calcistico. Credo che ogni hobby sia unico ed imparagonabile con altro.
Il "problema" di oggi però è che per quanto il mercato non sia florido, di prodotti ottimi ce ne sono eccome.
Io ad esempio sono un grandissimo fan dell'Image di questi ultimi anni.
Praticamente il 90% dei loro prodotti sono fantastici, e stampano storie per tutti i gusti.
Ora, come molti di voi (credo) , io ho un budget mensile da spendere in fumetti.
Quando tiro le somme di cosa prendere e cosa no, perché dovrei comprare "Super Caio" che mi intrattiene mediocremente, e non qualcos'altro che invece ho il piacere di leggere?
Faccio un esempio più concreto: Non rinuncerei a qualcosa come "Saga" , per il Superman di Lobdell.
Per quanto adori il personaggio, non vale la pena lasciarsi scappare qualcosa che ritengo veramente meritevole di leggere solo per sostenere la Dc o chi per lei.
E' proprio quest'ultima che deve attirare la mia attenzione.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Clod - 16 Gennaio 2015, 18:10:28
concordo; sarà che non seguendo il calcio non mi sognerei mai di paragonare due media a mio parere così distinti, ma concordo sul ragionamento di aster e in particolar modo sul discorso budget: preferisco spendere su una serie che mi ispiri più per l'autore (che quasi sicuramente apprezzerei), piuttosto che per il personaggio: per dire, adoro l'Uomo Ragno, ma fintanto che Slott rimane al timone col piffero che lo seguo
idem per Superman: aspetto molto volentieri Johns, ma intanto preferisco investire su altro, sia per motivi legati al fatto che ad esempio Lobdell non mi dica nulla, ma anche per ragioni finanziarie: perché è vero che un hobby deve essere anzitutto seguito per passione e tutto, ma ahimè, i soldi non crescono sugli alberi, perciò se devo scegliere, preferisco procedere così
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 16 Gennaio 2015, 18:54:09
Il paragone col calcio c'entra poco, è pieno di gente che tifa solo quando gli fa comodo e quasi tutti tifano le 3/4 squadre che vincono  :asd:
Cmq dovendo essere fedeli in ogni caso al personaggio, se uno non è pieno di soldi che fa, legge le solite 3/4 cose per tutta la vita?

Questo collegamento niente continuity/niente vendite per me non è così diretto, le vendite sarebbero crollate ugualmente perchè non c'è stato ricambio generazionale, per tutte le questioni che abbiamo svisceratamente esaminato.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Ashel - 16 Gennaio 2015, 19:30:33
Secondo me mancate il punto della questione: ad essere criticato da Largand, credo, non è tanto il fatto che si smetta di leggere una testata perché è scritta male, ma che si smetta di leggerla non appena cambi il nome degli autori coinvolti a prescindere dal fatto che sia scritta bene o male.
La gente purtroppo segue le mode nella vita come nei fumetti e fintantoché Johns scriveva Lanterna tutto quello che scriveva (anche saghe mediocri, tipo la Prima Lanterna) era osannato e santificato all'altare del fanboy.
Non appena è arrivato Venditti, ancora prima di leggerlo, le storie sono state schifate. E anche quando è stato seguito è stato aspramente criticato più per partito preso che per altro.
Questo ovviamente esagerando, ci sono le eccezioni; ma alla fine siamo tutti vittima della pubblicità e del pregiudizio sulle cose, non possiamo farci niente e le major ci sguazzano.

Che poi questo influenzi le vendite è un altro discorso.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 16 Gennaio 2015, 19:41:11
Ok, ma comprare a prescindere per il nome in copertina è altrettanto sbagliato, non garantisce di certo la salvezza del mercato e tra l'altro non premia la qualità. Non si dovrebbe mai ragionare prima di aver letto ma i fanboy ci sono sempre stati e sempre esisteranno.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 16 Gennaio 2015, 21:08:16
MARVEL, DC SPLIT TOP POSITION ON DECEMBER SALES CHARTS

(http://www.comicbookresources.com/imgsrv/imglib/200/0/1/Batman-37-ecaaa.jpg)

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=58522 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=58522)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 17 Gennaio 2015, 00:13:23
preferisco spendere su una serie che mi ispiri più per l'autore (che quasi sicuramente apprezzerei), piuttosto che per il personaggio: per dire, adoro l'Uomo Ragno, ma fintanto che Slott rimane al timone col piffero che lo seguo
idem per Superman: aspetto molto volentieri Johns, ma intanto preferisco investire su altro
Ecco, questi due esempi sono perfetti per capire perché le vendite diminuiscono di anno in anno (anche se ben nascoste, al momento, da ottime tecniche speculative, tipo i Maxi-Cross Over ed i "Numeri 1").

Clod è padronissimo di decidere quali serie acquistare e quando acquistarle.
Perché oggi come oggi uno può inserirsi nelle serie quando vuole ed approfittare di tantissimi starting point (in pratica ce n'è uno ogni 12-18 mesi) per leggersi le storie di determinati personaggi.

E sono state proprio le case editrici (ma non se lo aspettavano di certo) a provocare questo, eliminando, come dicevo prima, la Continuity Verticale, che era ciò che "inchiodava" il lettore alle serie dei super eroi.

Per spiegarmi meglio, mettiamo che a qualcuno non fossero piaciuti i disegni di Gil Kane sulle storie dell'Uomo Ragno del 1971.
A me ad esempio non piacevano.
Si provava a mollare la serie fino a quando quel disegnatore si levava dalle scatole?
"Si, dai, perché no? E poi si tornerà a leggere l'Uomo Ragno quando arriverà qualche altro disegnatore".

Risultato?
Si sarebbero perse una marea di storie importanti, come quella in cui moriva il Capitano Stacy, e addirittura anche quelle che avrebbero portato alla morte di Gwen Stacy.
Chi fosse tornato a leggere l'Uomo Ragno col nuovo disegnatore (Ross Andru) avrebbe trovato radicali cambiamenti nello status quo del personaggio:
"Peter non è più fidanzato con Gwen? E perché? Morta? Come sarebbe a dire che è morta? E perché Peter non abita più con Harry Osborn? E Norman/Goblin? E' morto pure lui? Ma che cazz....!!!"
Penso di aver reso l'idea.

Oggi tutto questo non avviene più, per quel particolare che la Continuity Verticale è stata...disinnescata dalle Majors, che però non si aspettavano una simile conseguenza.
La situazione attuale è questa, quindi.
Le due Majors ormai, dopo la deriva degli ultimi 14 anni, anche se volessero fare marcia indietro sulla Continuity Verticale hanno pochissimi autori in grado di farne uso (gli unici che mi vengono in mente sono Geoff Johns e Hickman).
Di conseguenza, visto che NULLA ORMAI lega i lettori ai personaggi, alle Majors non resta altro che sfornare "Numeri 1" a go-go ogni mese e bombardare a tappeto di Maxi-Cross Over.

Ma quanto potrà durare ancora?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: aster - 17 Gennaio 2015, 01:21:37
preferisco spendere su una serie che mi ispiri più per l'autore (che quasi sicuramente apprezzerei), piuttosto che per il personaggio: per dire, adoro l'Uomo Ragno, ma fintanto che Slott rimane al timone col piffero che lo seguo
idem per Superman: aspetto molto volentieri Johns, ma intanto preferisco investire su altro
Ecco, questi due esempi sono perfetti per capire perché le vendite diminuiscono di anno in anno (anche se ben nascoste, al momento, da ottime tecniche speculative, tipo i Maxi-Cross Over ed i "Numeri 1").

Clod è padronissimo di decidere quali serie acquistare e quando acquistarle.
Perché oggi come oggi uno può inserirsi nelle serie quando vuole ed approfittare di tantissimi starting point (in pratica ce n'è uno ogni 12-18 mesi) per leggersi le storie di determinati personaggi.

E sono state proprio le case editrici (ma non se lo aspettavano di certo) a provocare questo, eliminando, come dicevo prima, la Continuity Verticale, che era ciò che "inchiodava" il lettore alle serie dei super eroi.

Per spiegarmi meglio, mettiamo che a qualcuno non fossero piaciuti i disegni di Gil Kane sulle storie dell'Uomo Ragno del 1971.
A me ad esempio non piacevano.
Si provava a mollare la serie fino a quando quel disegnatore si levava dalle scatole?
"Si, dai, perché no? E poi si tornerà a leggere l'Uomo Ragno quando arriverà qualche altro disegnatore".

Risultato?
Si sarebbero perse una marea di storie importanti, come quella in cui moriva il Capitano Stacy, e addirittura anche quelle che avrebbero portato alla morte di Gwen Stacy.
Chi fosse tornato a leggere l'Uomo Ragno col nuovo disegnatore (Ross Andru) avrebbe trovato radicali cambiamenti nello status quo del personaggio:
"Peter non è più fidanzato con Gwen? E perché? Morta? Come sarebbe a dire che è morta? E perché Peter non abita più con Harry Osborn? E Norman/Goblin? E' morto pure lui? Ma che cazz....!!!"
Penso di aver reso l'idea.

Oggi tutto questo non avviene più, per quel particolare che la Continuity Verticale è stata...disinnescata dalle Majors, che però non si aspettavano una simile conseguenza.
La situazione attuale è questa, quindi.
Le due Majors ormai, dopo la deriva degli ultimi 14 anni, anche se volessero fare marcia indietro sulla Continuity Verticale hanno pochissimi autori in grado di farne uso (gli unici che mi vengono in mente sono Geoff Johns e Hickman).
Di conseguenza, visto che NULLA ORMAI lega i lettori ai personaggi, alle Majors non resta altro che sfornare "Numeri 1" a go-go ogni mese e bombardare a tappeto di Maxi-Cross Over.

Ma quanto potrà durare ancora?

Io pero credo che ormai sia un modo di agire necessario. Penso sia giusto dare la possibilità anche ai fan più nuovi di cominciare a leggere una testata senza obbligarli ad affrontare recuperi tremendi. Per quanto mi riguarda, il sistema delle gestioni mi sembra perfetto. Snyder piace su Batman a molti? facciamogli scrivere 854 spillati. Quando non andrà più con lui, si riparte da 1 con "Tizio X".
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Clod - 17 Gennaio 2015, 09:11:31
Francamente preferisco una situazione simile: a me la continuity piace (orizzontale o verticale che sia), ma ritengo che non debba ostacolare la lettura di un personaggio, solo per il background più o meno ampio.
Poi oh, se sono presenti riferimenti a gestioni precedenti tanto meglio, ma visti anche i mezzi odierni, qualora venisse la curiosità di approfondire una specifica situazione, è facile controllare su internet con wikipedia, ad esempio. Oppure è possibile reperire direttamente le storie o in formato cartaceo o digitale.
Perché è anche vero che un lettore, partendo da un autore di suo gusto e leggendolo su di un personaggio abbia desiderio di approfondire quest'ultimo andando "a ritroso".

Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Aquaman - 17 Gennaio 2015, 10:56:02
Secondo me mancate il punto della questione: ad essere criticato da Largand, credo, non è tanto il fatto che si smetta di leggere una testata perché è scritta male, ma che si smetta di leggerla non appena cambi il nome degli autori coinvolti a prescindere dal fatto che sia scritta bene o male.
La gente purtroppo segue le mode nella vita come nei fumetti e fintantoché Johns scriveva Lanterna tutto quello che scriveva (anche saghe mediocri, tipo la Prima Lanterna) era osannato e santificato all'altare del fanboy.
Non appena è arrivato Venditti, ancora prima di leggerlo, le storie sono state schifate. E anche quando è stato seguito è stato aspramente criticato più per partito preso che per altro.
Questo ovviamente esagerando, ci sono le eccezioni; ma alla fine siamo tutti vittima della pubblicità e del pregiudizio sulle cose, non possiamo farci niente e le major ci sguazzano.

Che poi questo influenzi le vendite è un altro discorso.
Esatto, ricordo un commento: quando finisce la run di johns? Risp: fra due numeri, questo mese c'è l'annual di tizio; commento"ah allora lo salto". E cosi via. Con dylan dog ve lo immaginate? Tutti one shot con autori diversi. Eppure l'albo vendeva, eccome se vendeva....
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: roost - 17 Gennaio 2015, 11:29:00
Guardando le classifiche mi sorge un dubbio, le vendite digitali sono contate? Perchè se non lo fossero è normale che le vendite calino di anno in anno, ormai tra tablet e smartphone puoi avere tutte le tue storie a portata di mano...
Questo dubbio mi è venuto perchè nell'ambito videogiochi le vendite retail si sanno con precisione mentre le vendite su psn (lo store online playstation) si sanno le classifiche ma non le unità vendute, e questo metodo di acquisto è in forte crescita
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Garedyen - 17 Gennaio 2015, 11:41:03
Guardando le classifiche mi sorge un dubbio, le vendite digitali sono contate? Perchè se non lo fossero è normale che le vendite calino di anno in anno, ormai tra tablet e smartphone puoi avere tutte le tue storie a portata di mano...
Questo dubbio mi è venuto perchè nell'ambito videogiochi le vendite retail si sanno con precisione mentre le vendite su psn (lo store online playstation) si sanno le classifiche ma non le unità vendute, e questo metodo di acquisto è in forte crescita
Ma sono io che non sono capace a leggere i dati o mi è sembrato che negli ultimi anni le vendite complessive di fumetti NON siano in calo? E' quello che continua a stupirmi di questo discorso, ci si lamenta perché i fumetti moriranno quando il trend degli ultimi tre anni suggerisce il contrario...  :hmm:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 17 Gennaio 2015, 11:51:21
Hai fatto bene a farlo notare, secondo me un calo a livello globale c'è stato, ma la verità è che si è allargata moltissimo anche l'offerta. Negli anni 80/90 le testate maggiori vendevano dieci volte tanto, ma c'erano anche un decimo delle serie che ci sono adesso, è un po' il discorso che stavo facendo sul topic dei progetti futuri image. Pubblicare molto materiale da una parte è una buona cosa, c'è più scelta e si possono accontentare i gusti di tutti, però bisogna considerare che i nostri budget sono più o meno sempre gli stessi, qualcosa dovrà pur rimanere sullo scaffale ed ecco che non tutte le serie se la passano bene.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: roost - 17 Gennaio 2015, 12:35:12
Guardando le classifiche mi sorge un dubbio, le vendite digitali sono contate? Perchè se non lo fossero è normale che le vendite calino di anno in anno, ormai tra tablet e smartphone puoi avere tutte le tue storie a portata di mano...
Questo dubbio mi è venuto perchè nell'ambito videogiochi le vendite retail si sanno con precisione mentre le vendite su psn (lo store online playstation) si sanno le classifiche ma non le unità vendute, e questo metodo di acquisto è in forte crescita
Ma sono io che non sono capace a leggere i dati o mi è sembrato che negli ultimi anni le vendite complessive di fumetti NON siano in calo? E' quello che continua a stupirmi di questo discorso, ci si lamenta perché i fumetti moriranno quando il trend degli ultimi tre anni suggerisce il contrario...  :hmm:
Prendendo per buono quello che dice Lar ho fatto questa constatazione, saranno contate anche le vendite digitali? Io penso di no
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 17 Gennaio 2015, 12:43:13
Perché oggi come oggi uno può inserirsi nelle serie quando vuole ed approfittare di tantissimi starting point


Io pero credo che ormai sia un modo di agire necessario. Penso sia giusto dare la possibilità anche ai fan più nuovi di cominciare a leggere una testata senza obbligarli ad affrontare recuperi tremendi. Per quanto mi riguarda, il sistema delle gestioni mi sembra perfetto. Snyder piace su Batman a molti? facciamogli scrivere 854 spillati. Quando non andrà più con lui, si riparte da 1 con "Tizio X".
Si...però ti è sfuggito il particolare che questa non è la situazione che volevano le Majors (il lettore non è più affezionato ai personaggi)  e che hanno cercato di correre ai ripari a colpi di reboot, rinumerazioni  e Maxi-Cross Over.
Questo perché non hanno così tanti autori "Cool" da tenere incollati i lettori alle serie.
In pratica hanno solo tre-quattro personaggi ( o gruppi di personaggi) "Forti" (Spiderman, Batman, X-Men  ed Avengers), che gli permettono di varare decine di serie su di loro, mentre tutto il resto va in malora, non avendo, appunto, così tanti autori cool che calamitino le attenzioni dei lettori.

Andiamo ai fatti e guardiamo cosa è successo in questi 14 anni di cambio di rotta da parte delle due Majors.

Queste le copie di albi prenotati dei NON-SPIDERMAN-BATMAN-X-MEN-AVENGERS nel Gennaio del 2000...

Fantastic Four   #27   $1.99   Marvel   58,575

Thor   #21   $1.99   Marvel   55,965

Iron Man   #26   $1.99   Marvel   52,590

Captain America   #27   $1.99   Marvel   50,943

Incredible Hulk   #12   $2.99   Marvel   42,287

Flash   #158   $1.99   DC   40,931

Superman   #154   $1.99   DC   40,258

Catwoman   #78   $1.99   DC   30,959

Comic Book Sales Figures for January 2000
http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2000/2000-01.html (http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2000/2000-01.html)

...e questi, calcolatrice alla mano, gli stessi personaggi nel Gennaio del 2014...


Comic Book Sales Figures for January 2014
http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2014/2014-01.html (http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2014/2014-01.html)

Fantastic Four   #16   $3.99   Marvel   28,045  (-51% rispetto a 14 anni prima)


Thor God of Thunder   #17   $3.99   Marvel   38,913 (-30% rispetto a 14 anni prima)

Iron Man   #20   $3.99   Marvel   30,533  (-44% rispetto a 14 prima)

Captain America   #15   $3.99   Marvel   33,433 (-35% rispetto a 14 anni prima)

Indestructible Hulk   #18   $3.99   Marvel   33,056  (-24% rispetto a 14 anni prima)

Flash   #27   $2.99   DC   34,902  (-15% rispetto a 14 anni prima)

Superman   #27   $2.99   DC    35,266  (-13% rispetto a 14 anni prima)

Catwoman   #27   $2.99   DC   24,956  (-15% rispetto a 14 anni prima)

Analizzando i dati si evidenzia come l'emorragia sia continua ed inarrestabile.
Quindi, anche se strombazzano ai 4 venti la ripresa delle vendite, questa è nella realtà fittizia, "drogata" da tutti i numeri 1 che varano continuamente e gli Eventoni che legano una marea di serie una all'altra.
E tutto fa supporre che questo artificio speculativo non potrà reggere ancora a lungo la baracca.

Sia perché i lettori si stuferanno di spendere soldi per avere dei numeri 1 che sono in pratica le fotocopie delle serie che non volevano leggere appena pochi mesi prima.
Sia perché le stesse fumetterie Americane si stuferanno,prima o poi, di fare il gioco del Distributore, e ridurranno il numero di copie prenotate di numeri "1", visto quante gliene rimangono sul groppone.

E le percentuali di vendita scenderanno sempre di più.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: roost - 17 Gennaio 2015, 13:11:14
Perché oggi come oggi uno può inserirsi nelle serie quando vuole ed approfittare di tantissimi starting point


Io pero credo che ormai sia un modo di agire necessario. Penso sia giusto dare la possibilità anche ai fan più nuovi di cominciare a leggere una testata senza obbligarli ad affrontare recuperi tremendi. Per quanto mi riguarda, il sistema delle gestioni mi sembra perfetto. Snyder piace su Batman a molti? facciamogli scrivere 854 spillati. Quando non andrà più con lui, si riparte da 1 con "Tizio X".
Si...però ti è sfuggito il particolare che questa non è la situazione che volevano le Majors (il lettore non è più affezionato ai personaggi)  e che hanno cercato di correre ai ripari a colpi di reboot, rinumerazioni  e Maxi-Cross Over.
Questo perché non hanno così tanti autori "Cool" da tenere incollati i lettori alle serie.
In pratica hanno solo tre-quattro personaggi ( o gruppi di personaggi) "Forti" (Spiderman, Batman, X-Men  ed Avengers), che gli permettono di varare decine di serie su di loro, mentre tutto il resto va in malora, non avendo, appunto, così tanti autori cool che calamitino le attenzioni dei lettori.

Andiamo ai fatti e guardiamo cosa è successo in questi 14 anni di cambio di rotta da parte delle due Majors.

Queste le copie di albi prenotati dei NON-SPIDERMAN-BATMAN-X-MEN-AVENGERS nel Gennaio del 2000...

Fantastic Four   #27   $1.99   Marvel   58,575

Thor   #21   $1.99   Marvel   55,965

Iron Man   #26   $1.99   Marvel   52,590

Captain America   #27   $1.99   Marvel   50,943

Incredible Hulk   #12   $2.99   Marvel   42,287

Flash   #158   $1.99   DC   40,931

Superman   #154   $1.99   DC   40,258

Catwoman   #78   $1.99   DC   30,959

Comic Book Sales Figures for January 2000
[url]http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2000/2000-01.html[/url] ([url]http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2000/2000-01.html[/url])

...e questi, calcolatrice alla mano, gli stessi personaggi nel Gennaio del 2014...


Comic Book Sales Figures for January 2014
[url]http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2014/2014-01.html[/url] ([url]http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2014/2014-01.html[/url])

Fantastic Four   #16   $3.99   Marvel   28,045  (-51% rispetto a 14 anni prima)


Thor God of Thunder   #17   $3.99   Marvel   38,913 (-30% rispetto a 14 anni prima)

Iron Man   #20   $3.99   Marvel   30,533  (-44% rispetto a 14 prima)

Captain America   #15   $3.99   Marvel   33,433 (-35% rispetto a 14 anni prima)

Indestructible Hulk   #18   $3.99   Marvel   33,056  (-24% rispetto a 14 anni prima)

Flash   #27   $2.99   DC   34,902  (-15% rispetto a 14 anni prima)

Superman   #27   $2.99   DC    35,266  (-13% rispetto a 14 anni prima)

Catwoman   #27   $2.99   DC   24,956  (-15% rispetto a 14 anni prima)

Analizzando i dati si evidenzia come l'emorragia sia continua ed inarrestabile.
Quindi, anche se strombazzano ai 4 venti la ripresa delle vendite, questa è nella realtà fittizia, "drogata" da tutti i numeri 1 che varano continuamente e gli Eventoni che legano una marea di serie una all'altra.
E tutto fa supporre che questo artificio speculativo non potrà reggere ancora a lungo la baracca.

Sia perché i lettori si stuferanno di spendere soldi per avere dei numeri 1 che sono in pratica le fotocopie delle serie che non volevano leggere appena pochi mesi prima.
Sia perché le stesse fumetterie Americane si stuferanno,prima o poi, di fare il gioco del Distributore, e ridurranno il numero di copie prenotate di numeri "1", visto quante gliene rimangono sul groppone.

E le percentuali di vendita scenderanno sempre di più.


Ma se la mia supposizione dovesse essere giusta magari non c'è una contrazione delle vendite, bensí ci si sta spostando sempre piú al digitale, non si hanno dati di questo mercato? Se le vendite cartacee calano ma quelle digitali aumentano è presto detto cosa sta succedendo...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Space_Clown - 17 Gennaio 2015, 13:35:43
Per nel 2000 esistevano tutte queste serie?
Edizioni pubblicate in mille formati absolute-tradepaper-cartonati-deluxe-omnibus?

Ci sono 100 testate in più nel 2014 e se andiamo alla 100esima posizione

(2014)
100    Superior Spider-Man Team Up    9    $3.99    Marvel    23,071
101    Batwoman    27    $2.99    DC    22,461
102    Sex Criminals    4    $3.50    Image    22,433

vs

(2000)
100    Superboy    72    $1.99    DC    20,341
101    Martian Manhunter    16    $1.99    DC    20,223
102    Sailor Moon    16    $2.95    Mixx    20,126

Numeri decisamente simili


Ma guardiamo anche Lanterna Verde pre Johns e post Johns

(2000)
34    Green Lantern    122    $1.99    DC    41,033
vs
(2014)
26    Green Lantern    27    $2.99    DC    48,831

C'è stato un aumento dei lettori  :)
E se son fan del personaggio e voglio seguire anche le testate ombrello per forza dovrò tagliare Fantastic Four, Superman, Flash.
No?

Poi guardavo i Top-Selling Trade Paperbacks del 2000

1    Star Wars Episode I The Phantom Menace Manga    $9.95    Dark Horse    9,533
2    Batman No Mans Land Vol. 2       $12.95    DC    6,556
3    Batman In The Seventies (Res)       $19.95    DC    5,470
4    Crimson Heaven And Earth       $14.95    DC    3,701
5    Infinity Gauntlet       $24.95    Marvel    3,594

Numeri piccolini anche se maggiori rispetto a quelli del 2014 (nemmeno di molto, tolto Star Wars)

1 Saga Vol. 1    Amazon data for this TPB    $9.99    Image    4,201
2 Walking Dead Vol. 1 Days Gone Bye    Amazon data for this TPB    $14.99    Image    4,139
3 All New X-Men Vol. 1 Yesterdays X-Men    Amazon data for this TPB    $19.99    Marvel    3,540
4 Superior Spider-Man Vol. 4 Necessary Evil    Amazon data for this TPB    $17.99    Marvel    3,423
5 Batman 66 The TV Stories    Amazon data for this TPB    $14.99    DC    3,311

Però la differenza è che ci sono 300 Paperback contro 25 del 2000 e nella statistica mancano le altre edizioni.

Poi chiaro le vendite son calate per tantissimi motivi, ma come sono calate anche per questo motivo (Imho).
Tanta offerta non solo al di fuori dei fumetti, ma anche nel mercato stesso.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 17 Gennaio 2015, 14:10:31
Anche se dovesse esserci una parte di vendite nel digitale, quanto potrebbero influire? forse del 2 o 3% in più credo.
E' pur vero che negli USA molte librerie storiche stanno chiudendo i battenti sia per il mercato digitale che per Amazon, nel settore delle fumetterie non saprei.
Penso però che se gli introiti arrivano alle majors anche con la vendita di gadget vari e diritti per l'uso delle immagini dei loro eroi state pur certi che un buon ricavo cospicuo comunque lo avranno si vedano le ultime cover per Mac con quali personaggi DC sono fatte. Se venderanno meno fumetti gli basterà abbassare la tiratura delle copie ed aumentare i prezzi di copertina, magari aggiungendo qualche pagina in più. State pur certi che non moriranno di fame.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 17 Gennaio 2015, 14:17:22
Per nel 2000 esistevano tutte queste serie?
Negli ultimi 15 anni sono aumentate le testate ombrello.

C'è stato un aumento dei lettori  :)
I lettori non sono aumentati. Sono aumentati i soldi a disposizione dei lettori, che prima avevano 12-16 anni in maggioranza e potevano permettersi 2-3 albi almese.
Oggi ne hanno 20-28 e ne acquistano 10-15 al mese.


E se son fan del personaggio e voglio seguire anche le testate ombrello per forza dovrò tagliare Fantastic Four, Superman, Flash.
No?
E lì casca l'asino, infatti.
Nel profondere gli sforzi per aumentare le testate ombrello hanno sacrificato le energie per tutte le altre testate "minori" (minori oggi. Negli anni '60 Fantastici Quattro, Superman, Cap, Thor, Iron Man, ecc. tiravano quanto una locomotiva).

In pratica oggi le vendite le fanno solamente i soliti big (Spiderman, Batman, X-Men, Avengers) e tutti gli altri vivacchiano con i Maxi Cross Over, aspettando la ciclica resurrezione con i fatidici Numeri 1.
Resurrezioni che durano quanto un fiammifero.

Dopo sei mesi li ritrovi a 20.000 copie prenotate (prenotate...non effettivamente vendute).


Per questo dicevo ieri che non vedo futuro per questi personaggi tra una decina di anni.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 17 Gennaio 2015, 14:25:01
Se diminuiscono il numero di copie e aggiungono i ricavati delle vendite di gadgets (action figures, card, video giochi, ecc.) vedrete che per chi ci campa questi personaggi ci saranno anche tra 60 anni.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 17 Gennaio 2015, 14:27:49
Se diminuiscono il numero di copie e aggiungono i ricavati delle vendite di gadgets (action figures, card, video giochi, ecc.) vedrete che per chi ci campa questi personaggi ci saranno anche tra 60 anni.
E' chiaro che i personaggi non moriranno mai.

Il rischio è invece che spariscano del tutto le serie a fumetti a loro dedicate e gli rimangano solo delle comparsate nelle serie "Cool".

Non per Superman, ovviamente, è troppo importante come personaggio e la D.C. lo pubblicherebbe anche se andasse in perdita.

Ma tutti gli altri li vedo male, molto male.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: roost - 17 Gennaio 2015, 14:31:42
Anche se dovesse esserci una parte di vendite nel digitale, quanto potrebbero influire? forse del 2 o 3% in più credo.
E' pur vero che negli USA molte librerie storiche stanno chiudendo i battenti sia per il mercato digitale che per Amazon, nel settore delle fumetterie non saprei.
Penso però che se gli introiti arrivano alle majors anche con la vendita di gadget vari e diritti per l'uso delle immagini dei loro eroi state pur certi che un buon ricavo cospicuo comunque lo avranno si vedano le ultime cover per Mac con quali personaggi DC sono fatte. Se venderanno meno fumetti gli basterà abbassare la tiratura delle copie ed aumentare i prezzi di copertina, magari aggiungendo qualche pagina in più. State pur certi che non moriranno di fame.

Ho fatto una ricerca veloce su internet, alla fine del 2013 le vendite dei comics sono state pari a 870 milioni di dollari, di cui 90 milioni sono digitali. Non è solo il 2-3% , superiamo il 10%...
Le vendite digitali sono salite di 20 milioni di dollari dal 2012 al 2013, quelle dei comics cartacei (e anche graphic novels) sono aumentate di 45 milioni di dollari, in proporzione si capisce come la crescita del mercato digitale è molto piú grande (e questi dati sono prima dell'acquisizione di comixology da parte di amazon...)
Il mercato digitale è ben piú importante di quanto si creda...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 17 Gennaio 2015, 14:33:08
Secondo me invece li pubblicheranno comunque, anche solo su cartonati  bimestrali e semestrali con storie autoconclusive. Sicuramente una soluzione la troveranno, questo è poco ma sicuro, certo il problema di fare interessare le nuove generazioni rimane, non bastano le serie tv o i film a loro dedicati con annessi giocattoli, secondo me sta proprio venedo a mancare un ricambio generazionale forte.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 17 Gennaio 2015, 14:38:28
Il mercato digitale è ben piú importante di quanto si creda...
Allora tra 30 anni soppianterà del tutto il cartaceo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Space_Clown - 17 Gennaio 2015, 14:39:58
Secondo me tra 30 anni in cartaceo usciranno solo i cartonati.  :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: roost - 17 Gennaio 2015, 14:40:28
Il mercato digitale è ben piú importante di quanto si creda...
Allora tra 30 anni soppianterà del tutto il cartaceo.

È uno scenario possibile, guardando alle statistiche della image ho visto che il 15% delle vendite totali Image è dato dal digitale ma non solo, gli utili del digitale sono pari al 27% degli utili image! Dati del 2013
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Garedyen - 17 Gennaio 2015, 15:02:44
C'è stato un aumento dei lettori  :)
I lettori non sono aumentati. Sono aumentati i soldi a disposizione dei lettori, che prima avevano 12-16 anni in maggioranza e potevano permettersi 2-3 albi almese.
Oggi ne hanno 20-28 e ne acquistano 10-15 al mese.

Domanda stupida, ma come fai a essere così sicuro che i lettori non siano aumentati?

Il mercato digitale è ben piú importante di quanto si creda...
Allora tra 30 anni soppianterà del tutto il cartaceo.

È uno scenario possibile, guardando alle statistiche della image ho visto che il 15% delle vendite totali Image è dato dal digitale ma non solo, gli utili del digitale sono pari al 27% degli utili image! Dati del 2013

Sarebbe interessante avere i dati anche di Marvel e DC dato che in ambito digitale la Image è l'unica che dimezza i prezzi ad un solo mese dall'uscita del cartaceo. Ormai è praticamente un anno che io compro a € 1,79 solo ed esclusivamente fumetti Image.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 17 Gennaio 2015, 15:06:35
Bè sicuramente il digitale porterà ad una diminuzione dei formati meno lussuosi (spillati e Tp) mentre hc e absolute continueranno ad esistere perchè il feticismo della carta rimarrà sempre (presente :asd:)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 17 Gennaio 2015, 15:07:15
Però! bella sorpresa questo sinceramente lo ignoravo. Diciamo che se le cose stanno così la realtà è sicuramente più rosea.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: aster - 17 Gennaio 2015, 15:50:46
http://comicsbeat.com/breaking-news-the-comics-industry-is-not-dying/ (http://comicsbeat.com/breaking-news-the-comics-industry-is-not-dying/)

Interessante articolo.  :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 17 Gennaio 2015, 16:29:54
C'è stato un aumento dei lettori  :)
I lettori non sono aumentati. Sono aumentati i soldi a disposizione dei lettori, che prima avevano 12-16 anni in maggioranza e potevano permettersi 2-3 albi almese.
Oggi ne hanno 20-28 e ne acquistano 10-15 al mese.


Domanda stupida, ma come fai a essere così sicuro che i lettori non siano aumentati?
Per il semplice motivo che sono diminuite le persone che leggono, in generale.
Parrebbe strano quindi che, mentre negli USA (ed anche in italia) le persone che leggono, in assoluto,  sono diminuite, in contrapposizione siano aumentati i soli lettori dei super eroi.

E' aumentata l'età di chi legge Comics, e questo permette una maggior disponibilità di denaro per gli acquisti di fumetti.

Ecco ad esempio il pubblico del Comic-Con di San Diego...


(http://i1.cdnds.net/14/30/618x378/comics-comic-con-2014-crowds.jpg)


E questa la gente che va a Lucca, al Comics and Games...


(http://www.afnews.info/wordpress/wp-content/uploads/2010/10/luccacomics2010.jpg)


Notare la differenza con il pubblico di Lucca di 40 anni fa...


(http://curiosando708090.altervista.org/wp-content/uploads/2010/12/Stan-Lee-alla-mostra-di-Lucca.bmp)

(se la foto non si vede questo è il link LUCCA COMICS & GAMES 1966/2013 curiosando anni 70Curiosando Negli ANNI 60 70 80 90
http://curiosando708090.altervista.org/lucca-comics-games-19662010/ (http://curiosando708090.altervista.org/lucca-comics-games-19662010/))


Ripeto, non sono aumentati i lettori ma l'età e la disponibilità finanziaria degli acquirenti di fumetti, e questo fa sembrare, nel computo totale delle vendite, che siano aumentati gli acquirenti, mentre in realtà (per fare un esempio) prima in 100.000 compravano 300.000 fumetti, oggi in 10.000 comprano 150.000 fumetti.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Space_Clown - 17 Gennaio 2015, 16:43:09
Per nel 2000 esistevano tutte queste serie?
Negli ultimi 15 anni sono aumentate le testate ombrello.

Okey e questo ha comportato un calo di vendite delle singole testate perché i singoli clienti si concentrano su una singola tipologia di eroe (urbano, cosmico, dark, ecc..)
E' così importante avere poche testate e vendere 55mila copie di Thor invece di 38mila copie di Thor + 17copie di una testa ombrello?

Il calo di vendite c'è stato per tanti motivi (altre fonti d'intrattenimento, meno persone leggono, ecc..) ma i dati sono anche sporcati dalle mille mila testa e dalle edizioni cartonate-paperback-omnibus-digitali-eccc che 14 anni fa non esistevano.

Togli i TP,HC,Digitale
Toglie testate ombrello
E le testate degli eroi bandiera tornano a vendere di più.

C'è stato un aumento dei lettori  :)
I lettori non sono aumentati. Sono aumentati i soldi a disposizione dei lettori, che prima avevano 12-16 anni in maggioranza e potevano permettersi 2-3 albi almese.
Oggi ne hanno 20-28 e ne acquistano 10-15 al mese.
[/quote]

 :unsure: Scusa e quelli che nel 1990 aveva 12-16 anni non hanno continuato ad acquistare nel 2000?
Loro non avevano più soldi a disposizione?


Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 17 Gennaio 2015, 16:56:05
:unsure: Scusa e quelli che nel 1990 aveva 12-16 anni non hanno continuato ad acquistare nel 2000?
Loro non avevano più soldi a disposizione?
Sto parlando proprio di loro.
Sono loro che hanno più soldi in tasca nel 2000 e nel 2014 per gli acquisti ma...quanti di loro sono rimasti fedeli ai fumetti?
A vedere i dati, sia negli USA che in italia sempre meno persone leggono.
E quindi anche i fumetti.

Come dicevo prima, l'emorragia è stata parzialmente tamponata dal fatto che i lettori sono più grandi, hanno più soldi, ed acquistano come pazzi (fino a quando arde il sacro fuoco. Poi mollano tutto di botto), prendendo così il posto di coloro che non leggono più. 

Ma non intravedo un ricambio generazionale.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 17 Gennaio 2015, 16:59:46
A parte che, davvero, postare foto di fiere del fumetto & derivati non so quanto possano far capire di vendite fumettistiche (20 anni che leggo e non sono mai andato ad una fiera, in compenso in fumetteria ci vado e vedo dai primi anni '90 che tipo di clientela c'è).
Hai mai visto il telefilm "The Big Bang Theory"?
Hai notato l'età dei lettori che vanno a rovistare tra i fumetti dei comic store negli USA?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 17 Gennaio 2015, 17:06:09
A parte che, davvero, postare foto di fiere del fumetto & derivati non so quanto possano far capire di vendite fumettistiche (20 anni che leggo e non sono mai andato ad una fiera, in compenso in fumetteria ci vado e vedo dai primi anni '90 che tipo di clientela c'è).
Hai mai visto il telefilm "The Big Bang Theory"?
Hai notato l'età del pubblico che va a rovistare tra i fumetti dei comic store negli USA?

Ma tu vai nelle fumetterie o le guardi solo nelle sit-com americane?
Sono stato a Lucca 2008 (c'è pure un saluto di Lupoi al mio riguardo nel numero di Spiderman di Dicembre 2008), sia nella fumetteria che nel Comics and Games.
In fumetteria erano tutti dai 30 a salire.
Negli stand del Comics and Games non vedevo ragazzi sotto 13 anni, manco accompagnati dagli adulti.
Tutti avevano minimo 16 anni.
In quella foto invece che ho postato di Stan lee a Lucca 1975 sono tutti ragazzini delle medie inferiori.
Io ho altre foto di Lucca 1975 (sono nel retro della copertina de "Il Mitico Thor" n.96) e sono tutti ragazzini di 12-13 anni.
Se vuoi ti faccio la scansione e te le posto. 
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Space_Clown - 17 Gennaio 2015, 17:29:45
Lucca Comics non è un dato statistico rilevante, devi prenotare per tempo ed è decisamente costoso per un 12-16enne.
Senza contare che a 12-16 anni i miei non mi avrebbero mai permesso di andarci e dormire in hotel.  :)

Magari 14anni fa Lucca non era in questa condizioni ed era anche più agile raggiungere la fiera.

E come ai tornei di magic (molti appassionati si recano lì semplicemente per scambiare o giocare partite amichevoli)
Sono pochissimi i minorenni, ma se entri in un negozio (che offre l'angolo dedicato alle carte collezionabili) ci sono tantissimi minorenni che acquistano e giocano ogni settimana durante i tornei gratuiti.
Mi son fatto pure la trasferta a Roma per i mondiali (che offriva comunque incontri con disegnato, Garfield) e piccoli tornei.
Erano quasi tutti over20-24.

Ti potrei tirare fuori i follower di Dario Moccia, sono quasi tutti minorenni e leggono i fumetti consigliati da lui.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Spawn - 17 Gennaio 2015, 19:03:06
Sinceramente, se nella mia fumisterie entra qualcuno con meno di 20 anni è quasi un evento
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 17 Gennaio 2015, 19:16:16
Io sono contro il digitale, non ci posso fare nulla.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: roost - 17 Gennaio 2015, 19:27:42
Io sono contro il digitale, non ci posso fare nulla.

Dillo che sotto sotto odi gli alberi  :stralol: :stralol: :stralol:
Anche io sono contro il digitale, o almeno, sono strafavorevole al cartaceo!
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 17 Gennaio 2015, 19:30:23
Il fumetto lo devo sfogliare con mano e avere in libreria, che poi per il digitale devi essere sempre connesso se non sbaglio giusto? voi dice chi non ha la connessione oggi giorno? non ha importanza, la risposta per me è sempre quella che ho scritto all'inizio.
Al digitale potrei essere favorevole solo per fumetti che ti interessano poco.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: roost - 17 Gennaio 2015, 19:32:08
Il fumetto lo devo sfogliare con mano e avere in libreria, che poi per il digitale devi essere sempre connesso se non sbaglio giusto? voi dice chi non ha la connessione oggi giorno? non ha importanza, la risposta per me è sempre quella che ho scritto all'inizio.
Al digitale potrei essere favorevole solo per fumetti che ti interessano poco.

Leggendo in rete (non ho mai acquistato in digitale) i fumetti puoi anche scaricarteli in formato pdf (quindi tenerteli in memoria), da quando amazon ha acquisito comixology è cosí
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 17 Gennaio 2015, 19:33:51
Il fumetto lo devo sfogliare con mano e avere in libreria, che poi per il digitale devi essere sempre connesso se non sbaglio giusto? voi dice chi non ha la connessione oggi giorno? non ha importanza, la risposta per me è sempre quella che ho scritto all'inizio.
Al digitale potrei essere favorevole solo per fumetti che ti interessano poco.

Leggendo in rete (non ho mai acquistato in digitale) i fumetti puoi anche scaricarteli in formato pdf (quindi tenerteli in memoria), da quando amazon ha acquisito comixology è cosí

Positiva questa cosa  :ahsisi:
Che poi il digitale costa di meno no?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 17 Gennaio 2015, 19:46:57
no purtroppo no, anche se molto spesso ci sono delle offerte interessanti e riesci a portarti a casa serie complete pagandole una fesseria. Quasi sempre però si parla di materiale già uscito, se uno vuole seguire in contemporanea il prezzo è quello di copertina. cmq si il fumetto te lo scarichi dove vuoi e te lo leggi anche offline, puoi anche cancellarlo e riscaricarlo in un secondo momento.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 17 Gennaio 2015, 23:56:31
Sinceramente, se nella mia fumisterie entra qualcuno con meno di 20 anni è quasi un evento
:ahsisi:


Io sono contro il digitale, non ci posso fare nulla.
Mi è capitato di dover leggere in digitale i vecchi Albi del Falco Mondadori.
Confesso che non ci sentivo nessun piacere.
Non è paragonabile all'avere l'albo in mano.

Non parliamo poi della scomodità se si deve tornare indietro di 5-6 pagine per rivedere una cosa che era sfuggita.
Con l'albo in mano invece...oplà, sfogli di corsa 5 paginette al contrario ed è fatta.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 18 Gennaio 2015, 00:03:48
vabbè dai che non piaccia è un conto, ma spostarsi nelle pagine è di una semplicità disarmante, non esageriamo  :asd:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 18 Gennaio 2015, 00:06:31
vabbè dai che non piaccia è un conto, ma spostarsi nelle pagine è di una semplicità disarmante, non esageriamo  :asd:
Sarà...ma io dovevo aprire le pagine una per una con Winrar, e se dovevo tornare indietro di qualche pagina, dovevo aprirle di nuovo tutte una ad una finché non trovavo la pagina che cercavo.
Con l'albo in mano invece basta che lo sfoglio velocemente e già a vista trovo la pagina che mi interessa.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 18 Gennaio 2015, 00:10:31
per farla breve, ormai esistono dei programmi appositi per la lettura che rendono le cose semplicissime, non devi aprire le pagine una per una dal file zippato  :up:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 18 Gennaio 2015, 00:11:41
per farla breve, ormai esistono dei programmi appositi per la lettura che rendono le cose semplicissime, non devi aprire le pagine una per una dal file zippato  :up:
Ah, meno male!
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 18 Gennaio 2015, 12:28:45
A parte il fatto che il digitale si è evoluto in maniera spaventosa, con zoom automatici sulla vignette, scrolling interattivo ect ect, ma il vantaggio più grosso è proprio quello di avere una biblioteca in tasca: voglio leggermi il numer 30 di Superman, due clic e sono già immerso nella lettura, se poi dopo 5 minuti mi sono scocciato e voglio leggermi un bel numero di Spawm, altri due secondi e ci sono. Tutto questo magari quando si è in treno/vacanza/fuori casa :wub:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Clod - 18 Gennaio 2015, 14:20:36
A parte il fatto che il digitale si è evoluto in maniera spaventosa, con zoom automatici sulla vignette, scrolling interattivo ect ect, ma il vantaggio più grosso è proprio quello di avere una biblioteca in tasca: voglio leggermi il numer 30 di Superman, due clic e sono già immerso nella lettura, se poi dopo 5 minuti mi sono scocciato e voglio leggermi un bel numero di Spawm, altri due secondi e ci sono. Tutto questo magari quando si è in treno/vacanza/fuori casa :wub:
:quoto:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 19 Gennaio 2015, 19:01:23
"BATMAN" TAKES #1 SPOT ON DECEMBER SALES CHART, MARVEL DOMINATES TOP TEN

(http://www.comicbookresources.com/imgsrv/imglib/250/0/1/batman-2fa1f.jpg)

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=58590 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=58590)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 20 Gennaio 2015, 16:21:41
THE MAYO REPORT: WHERE WERE DC'S LOOT CRATE SALES NUMBERS FOR DECEMBER?

(http://www.comicbookresources.com/imgsrv/imglib/160/0/1/BMCv36LootCrate-e0769.jpg)

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=58610 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=58610)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Shadowcat - 20 Gennaio 2015, 18:13:40
Il mio è senza ombra di dubbio campanilismo mutante, ma vedere Avengers e New Avengers che proseguono il loro declino mi procura tanta soddisfazione. :look:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 20 Gennaio 2015, 18:16:03
Male, perchè se vanno male testate di un certo spessore di conseguenza nella maggior parte dei casi se la passano male anche quelle più piccole.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Heretic Bil - 20 Gennaio 2015, 18:22:13
Il mio è senza ombra di dubbio campanilismo mutante, ma vedere Avengers e New Avengers che proseguono il loro declino mi procura tanta soddisfazione. :look:
Capisco che Hickman su Avengers non stia dando granché, ma New Avengers è fantastica, non merita un declino di vendite. C'è molta più x-spazzatura che andrebbe droppata: X-Men, All-New Doop, Amazing X-Men, All-New X-Men. E al solo pensiero di Spider-Man & the X-Men mi viene la depressione.
E lo dico da x-fan che preferisce e preferirà sempre i mutanti ai vendicatori.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Clod - 20 Gennaio 2015, 18:41:28
devo dire che dopo Infinity, trovo Avengers in continuo miglioramento
mi spiace per entrambe, quindi, sentire del calo
All New Doop è una mini di 5 numeri, già terminata
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Shadowcat - 20 Gennaio 2015, 19:15:06
Tifoserie a parte, il calo di vendite di AVENGERS dimostra che mettere marchettate filmiche nei fumetti è una scelta che lascia il tempo che trova.
Resto sempre con la (vana) speranza che la Marvel prima o poi capisca che chi segue i film non è interessato ai fumetti, e che si regoli di conseguenza trattando fumetti e film come due mercati distinti.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Clod - 20 Gennaio 2015, 19:52:47
boh, per ora l'unica grande marchettata della serie è quella legata ad alcuni costumi più simili alle controparti filmiche (vedasi Cap), per il resto non vedo grosse contaminazioni
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 20 Gennaio 2015, 21:34:16
Concordo, credo che èarte pubblico non gradisca le trame complesse di Hickman, magari in molti non approvano la gestione del gruppo o il rinnovamento di alcuni personaggi. Io per primo da lettore storico ho mollato da un po' stufo dei vari eventi, credo che anche in america in molti hanno fatto la stessa cosa per buttarsi sul fumetto indipendente.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 20 Gennaio 2015, 21:46:17
Diciamo chiaramente che la marvel ha preso una direzione nella quale si punta alle giovani leve, e automaticamente il lettore che cerca un certo spessore nelle storie si stufa abbastanza. Il problema è che non bilanci poi il numero di lettori persi con i nuovi poiché i nuovi hanno la variante del non essere affezionati più di tanto e mollano comunque anche loro. È solo un mio punto di vista.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 20 Gennaio 2015, 22:33:14
cmq dall'articolo si evince che Constantine vende sempre meno, ben gli sta  :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 20 Gennaio 2015, 22:53:05
Io ad esempio avevo iniziato a leggere gli Uncanny X-men col Marvel Now, ma appena ho visto che il gruppo non era più quello che conoscevo dopo qualche numero l'ho mollato e dire che ero ben intenzionato a collezionarli. Con questi cambiamenti continui e stravolgimenti di gruppi e personaggi si sono dati la zappa sui piedi, peggio per loro...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 20 Gennaio 2015, 22:56:47
Pensa a me che ero abituato a leggere i vendicatori classici, nel giro di qualche anno hanno formato dieci gruppi di vendicatori diversi, addirittura Hickman ha fatto un rooster da 30 personaggi, in pratica son tutti vendicatori  -_-
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Heretic Bil - 20 Gennaio 2015, 23:33:15
Ma che ormai siano TUTTI dei vendicatori non lo si deve ad Hickman, il grosso l'ha fatto Bendis, e ormai tutti gli autori proseguono per quella strada.
Io nel post Secret Wars vorrei un team via di mezzo tra il classico e il moderno: Pantera Nera, Havok, Iron Man, Hawkeye, Tempesta, Wonder Man e Carol Danvers. 7 membri (al massimo 8), Pantera Nera al comando, alternanza di trame urbane, sci-fi e cosmiche, senza essere invischiati ogni 3 numeri in un crossover o evento/mega-evento.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 21 Gennaio 2015, 00:25:56
Ma che ormai siano TUTTI dei vendicatori non lo si deve ad Hickman, il grosso l'ha fatto Bendis, e ormai tutti gli autori proseguono per quella strada.

Hai ragionissima, infatti già ai tempi di bendis mi tappavo il naso ma ho resistito, poi ho perso davvero interesse. Oramai le storie esistono solo in funzione dei crossover e non viceversa come era un tempo, non credo torneranno più indietro.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 21 Gennaio 2015, 09:30:39
Per quanto riguarda i mutanti però non è che la storia dei gruppi che cambiano ogni soffio di vento sia recente: se legge in sequenza da Morrison in poi ti trovi davanti a decine di roster diversi :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Ashel - 21 Gennaio 2015, 12:46:37
Ma che ormai siano TUTTI dei vendicatori non lo si deve ad Hickman, il grosso l'ha fatto Bendis, e ormai tutti gli autori proseguono per quella strada.

Hai ragionissima, infatti già ai tempi di bendis mi tappavo il naso ma ho resistito, poi ho perso davvero interesse. Oramai le storie esistono solo in funzione dei crossover e non viceversa come era un tempo, non credo torneranno più indietro.
Però ai lettori americani piace così e ogni volta creando eventi sempre più disastrosi ed epocali non sanno più cosa inventarsi; o tamarrate tipo AvX o crisi per sistemare le cose tipo quest'ultima della cancellazione degli universi alternativi
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Spawn - 21 Gennaio 2015, 13:36:55
Second me la Marvel si sta un po' dando la zappa sui piedi, cerca in tutti i modi di attirare più lettori dai film, alienando però quelli vecchi. Il problema, come qualcuno già accennava, è che di coloro che cominciano a leggere a causa dei film solo una percentuale ridotta continua a leggere, che è inferiore alla quantità dei vecchi lettori che lasciano; ecco la  causa principale del calo delle vendite. Dovrebbero puntare molto di più sulla qualità delle testate, in grado sia di attirare nuove leve e tenersi stretti i vecchi lettori. Fare eventi sempre più stupidi e aggiungerci 1000 testate non fa che alienare persone.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 21 Gennaio 2015, 13:46:00
Ma che ormai siano TUTTI dei vendicatori non lo si deve ad Hickman, il grosso l'ha fatto Bendis, e ormai tutti gli autori proseguono per quella strada.

Hai ragionissima, infatti già ai tempi di bendis mi tappavo il naso ma ho resistito, poi ho perso davvero interesse. Oramai le storie esistono solo in funzione dei crossover e non viceversa come era un tempo, non credo torneranno più indietro.
Però ai lettori americani piace così e ogni volta creando eventi sempre più disastrosi ed epocali non sanno più cosa inventarsi; o tamarrate tipo AvX o crisi per sistemare le cose tipo quest'ultima della cancellazione degli universi alternativi
Eh, ma sai...ormai è da un po che comincio a crederci sempre meno a questa cosa che "Agli Americani piace così".
Prendiamo ad esempio come tutto cominciò..."Civil War".
Il primo numero ebbe 290,672 copie prenotate.
Il secondo numero ebbe 253,868 prenotazioni, segno che la cosa interessava i lettori, che in maggioranza ne confermarono la prenotazione.
Ed il terzo numero ebbe un'ulteriore impennata, con 290,672 prenotazioni.

La serie si concluse col numero 7, che ebbe 265,886 prenotazioni.

Guardiamo "l'oggi".

Il primo numero di "Original Sin" ha avuto 147,045 prenotazioni (-50% rispetto a "Civil War" 1).
Il secondo numero ne ha avute 92,643 (-63% rispetto a "Civil War" 2).
Ed il terzo ne ha avute 93,351 (-68% rispetto a "Civil War" 3).

L'ottavo ed ultimo numero ha avuto 90,478 prenotazioni (-66% rispetto al finale di "Civil War" ).


In pratica...o i lettori Americani si sono stufati, o le fumetterie USA si sono stancate di tenere sul groppone un sacco di albi invenduti.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 21 Gennaio 2015, 14:21:16
Probabilmente è un mix tra le due cose, un po' è l'effetto di quella perdita di lettori di cui parliamo sempre, dall'altra ci sono i lettori che si sono stufati e ormai saltano a piè pari gli eventi. Anche perchè diciamoci la verità, ormai da tempo le cose più interessanti di questi eventi accadono nei tie-in, mentre la miniserie vera e propria spesso è di una noia mortale.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 21 Gennaio 2015, 14:48:29
Probabilmente è un mix tra le due cose, un po' è l'effetto di quella perdita di lettori di cui parliamo sempre, dall'altra ci sono i lettori che si sono stufati e ormai saltano a piè pari gli eventi. Anche perchè diciamoci la verità, ormai da tempo le cose più interessanti di questi eventi accadono nei tie-in, mentre la miniserie vera e propria spesso è di una noia mortale.
Si...ma anche i Tie-in l'hanno pagata cara.

Mentre c'era "Civil War", gli albi collegati dei New Avengers viaggiavano sopra le 120.000-150.000 copie...

Comic Book Sales Figures for July 2006
http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2006/2006-07.html (http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2006/2006-07.html)

Comic Book Sales Figures for August 2006
http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2006/2006-08.html (http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2006/2006-08.html)


...mentre invece, gli albi degli Avengers collegati ad "Original Sin" stanno sotto le 60.000 copie...


Comic Book Sales Figures for August 2006
http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2006/2006-08.html (http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2006/2006-08.html)




Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Ashel - 21 Gennaio 2015, 17:21:22
Personalmente mi auguro che la tendenza cambi; però vorrei spezzare una lancia in favore della Marvel che rispetto alla DC ha proposto e propone anche molte serie interessanti slegate dai crossover e con team narrativi particolari e di qualità: alcune testate, per quanto brevi o di non particolare successo in patria, sono dei veri gioiellini.
Purtroppo alla DC sento che questo manca sempre di più (per ora) e per quanto vi siano serie godibili mai nulla nell'ultimo anno di "audace"...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: ttins - 22 Gennaio 2015, 09:47:46
Personalmente ritengo una bella trovata la mossa della Marvel di unire i mondi in questo modo. È qualcosa di azzardato, ben pubblicizzato e ben pensato. Potrà spiazzare, ma è anche giusto cambiare qualcosa ogni tanto, anche in ambito fumettistico, o quantomeno provarci. Io sono decisamente curioso di vedere come saranno Marvel e DC dopo questi simil-Reboot.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Spawn - 22 Gennaio 2015, 11:55:25
Secondo me i cambiamenti dureranno un paio d'anni per far tornare tutto come prima, un po' come successe con civil war. (forse durò un po' di più di un paio d'anni)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 22 Gennaio 2015, 12:38:02
Secondo me i cambiamenti dureranno un paio d'anni per far tornare tutto come prima, un po' come successe con civil war. (forse durò un po' di più di un paio d'anni)
Normalmente è sempre così.
I cambiamenti a serie e personaggi dovuti ad "Eventi" non sono fatti per durare per sempre (Esempio: il costume nero dell'Uomo Ragno dopo Secret wars)

Sono quelli che avvengono all'interno della serie in questione quelli che tendono realmente a modificare gli status.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 22 Gennaio 2015, 12:59:52
Secondo me i cambiamenti dureranno un paio d'anni per far tornare tutto come prima, un po' come successe con civil war. (forse durò un po' di più di un paio d'anni)
Normalmente è sempre così.
I cambiamenti a serie e personaggi dovuti ad "Eventi" non sono fatti per durare per sempre (Esempio: il costume nero dell'Uomo Ragno dopo Secret wars)

Sono quelli che avvengono all'interno della serie in questione quelli che tendono realmente a modificare gli status.

E anche lì poi si ritorna sui propri passi, magari dopo più tempo, ma in fondo è il bello ed il brutto dei comics: "tutto cambi perchè nulla cambi" :asd:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Spawn - 22 Gennaio 2015, 14:46:21
Secondo me i cambiamenti dureranno un paio d'anni per far tornare tutto come prima, un po' come successe con civil war. (forse durò un po' di più di un paio d'anni)
Normalmente è sempre così.
I cambiamenti a serie e personaggi dovuti ad "Eventi" non sono fatti per durare per sempre (Esempio: il costume nero dell'Uomo Ragno dopo Secret wars)

Sono quelli che avvengono all'interno della serie in questione quelli che tendono realmente a modificare gli status.

E anche lì poi si ritorna sui propri passi, magari dopo più tempo, ma in fondo è il bello ed il brutto dei comics: "tutto cambi perchè nulla cambi" :asd:
Mi fa venire in mente gli X-men di Morrison!  :cry:
(e anche il nostro paese!) :cry: :cry: :cry: :cry: :cry:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 06 Febbraio 2015, 19:03:14
MARVEL'S STAR WARS Leads JANUARY 2015 Comic Book Sales to Robust Star of the Year

http://www.newsarama.com/23458-marvel-s-star-wars-leads-comics-industry-in-january-sales-charts.html (http://www.newsarama.com/23458-marvel-s-star-wars-leads-comics-industry-in-january-sales-charts.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 11 Febbraio 2015, 20:39:35
"STAR WARS" #1 ACCOUNTED FOR ABOUT 1 IN 7 COMICS SOLD IN JANUARY

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=59180 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=59180)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: roost - 11 Febbraio 2015, 21:21:20
Incredibile star wars, ottime le vendite dei volumi... Ma questo batman non scende sotto le 100.000 copie mensili da quando sono stati lanciati i new 52! Tanto di cappello :ahsisi: (al prossimo mese scenderà per la prima volta dopo quello che ho detto  :lolle:)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 11 Febbraio 2015, 21:47:22
Quasi 1 milione di copie  :ph34r:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Shadowcat - 11 Febbraio 2015, 22:23:51
Un milione di copie per 75 variant, sarebbe bene specificarlo. :look:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 11 Febbraio 2015, 23:01:34
Un milione di copie per 75 variant, sarebbe bene specificarlo. :look:

Sempre di 1 milione di copie parliamo, non ha importanza il come, basta che l'hai fatto.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Cassidy - 11 Febbraio 2015, 23:41:58
infatti sempre un milione  :ph34r:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 11 Febbraio 2015, 23:43:55
THE MAYO REPORT: "STAR WARS'" STRONG LAUNCH & JUMPING-IN VS. JUMPING-ON POINTS

(http://www.comicbookresources.com/imgsrv/articles/0/0/1/mayo-hed.jpg)

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=59212 (http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=59212)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 12 Febbraio 2015, 00:08:09
Quasi 1 milione di copie  :ph34r:
"La Forza scorre potente in quell'albo" (http://www.sideshowcollectors.com/forums/images/smilies/vader4.gif)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 12 Febbraio 2015, 12:54:21
Un milione di copie per 75 variant, sarebbe bene specificarlo. :look:

Sempre di 1 milione di copie parliamo, non ha importanza il come, basta che l'hai fatto.

Si però il discorso variant è da tenere in considerazione: non so il caso specifico, ma se le variant hanno un prezzo uguale alla copia normale, quindi 3,99$, immagino che il 95% delle persone nel lotto di 75 variant ne abbiano trovate 3 o 4 da comprare (io stesso farei così se ci tenessi alla serie).
Sicuramente 1mln è un numero assurdo ed eccezionale, ma lo contestualizzerei :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 12 Febbraio 2015, 13:26:58
Sono comunque 1milione di copie vendute... che poi le abbiano acquistate in 300mila persone lo si può anche contestualizzare ma alla fine contano le vendite.

Si ok, lo so che contano le vendite, ma nel lungo regime quello che contano sono i compratori effettivi e non le variant :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Shadowcat - 12 Febbraio 2015, 14:06:33
Recentemente Liefeld ha tirato una bella stoccata alla Marvel facendo presente che anche X-Force 1 fece 1 milione di copie, ma con sole 5 variant. :asd:
E' vero che erano gli anni '90, ma se non dobbiamo contestualizzare... :shifty:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 12 Febbraio 2015, 14:13:42
Ci sta contestualizzare, per esempio mi piacerebbe sapere anche la tiratura totale per poter fare un rapporto copie stampate/vendute, ma i numeri sono quelli. Ovviamente a partire dal mese prossimo la musica cambierà, qualunque serie addirittura dimezza le vendite alla seconda uscita e nessuno si aspetta che SW venderà un milione di copie ogni mese, ma intanto solo col primo numero hanno venduto quanto certe serie in un anno.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 12 Febbraio 2015, 14:29:53
nel lungo regime quello che contano sono i compratori effettivi e non le variant :sisi:
Esattamente.
E bisogna anche vedere QUANTE di quel milione di copie prenotate alla Diamond saranno realmente vendute ai lettori.
Non è un caso che per quanto riguarda i numeri 1, di qualunque fumetto, i numeri di copie prenotate tendono a dimezzarsi già dal n.2.

Io, a tal proposito, una mezza idea me la sono fatta.

Secondo me le copie REALMENTE prenotate alle fumetterie sono il 50%. E le fumetterie, sperando sempre nel "boom", e temendo di restare senza neanche una copia in caso di successo nelle vendite, prenotano alla Diamond sempre il doppio di quanto hanno prenotato da loro i lettori.
Se quindi alla Diamond risultano per quell'albo 1 milione di copie prenotate...secondo me le prenotazioni alle fumetterie non raggiungono le 500.000 copie.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: MaestroZen - 12 Febbraio 2015, 14:36:59
La prova del nove sarà il #2 però 1 milione di copie sono 1 milione di coppie, in questa era del fumetto sono veramente un botto.
Bisogna calcolare che ci sono moltissimi SW fans che hanno comprato e compreranno il fumetto anche se non sono appassionati.


Ciap
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 12 Febbraio 2015, 14:37:50
Mah, considerando che son già alla terza ristampa del primo numero (la classifica sopra se non ricordo male tiene conto solo della prima stampa) non credo proprio.

Pure il secondo numero è già sold out.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 12 Febbraio 2015, 14:42:45
Comunque come dicevo sicuramente è un risultato impressionante nel 2015, tanto di cappello alla Marvel :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: roost - 12 Febbraio 2015, 16:27:20
THE MAYO REPORT: "STAR WARS'" STRONG LAUNCH & JUMPING-IN VS. JUMPING-ON POINTS

([url]http://www.comicbookresources.com/imgsrv/articles/0/0/1/mayo-hed.jpg[/url])

[url]http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=59212[/url] ([url]http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=59212[/url])


In questo articolo l'autore afferma che per il numero 2 non sarebbe sorpreso se le vendite fossero di 90.000-100.000 copie, con un calo del 90% quindi... Non ci resta che aspettare per vedere se ha ragione  :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Luke-Logan - 14 Febbraio 2015, 13:28:20
Vi ricordo che X-Men Numero 1 degli anni 90 ha fatto 1 milione con solo 5 Variant e non 75.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Luke-Logan - 14 Febbraio 2015, 13:33:24
Vi ricordo che X-Men Numero 1 degli anni 90 ha fatto 1 milione con solo 5 Variant e non 75.

Imparagonabile
Perché?  I fumetti sono più famosi ora che negli anni 90.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 14 Febbraio 2015, 13:34:24
Vi ricordo che X-Men Numero 1 degli anni 90 ha fatto 1 milione con solo 5 Variant e non 75.

Imparagonabile
Perché?  I fumetti sono più famosi ora che negli anni 90.

Perchè le vendite di oggi e di ieri non sono più le stesse, ma nemmeno con il binocolo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nightmist - 14 Febbraio 2015, 14:01:14
Perché?  I fumetti sono più famosi ora che negli anni 90.

Negli anni 90' l'offerta in base di intrattenimento era circa un decimo di quella di adesso, il mercato poi è cambiato completamente e anche in ambito comics la concorrenza è molto più agguerrita, questi sono solo i primi motivi che mi vengono in mente.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 16 Febbraio 2015, 16:42:55
Vi ricordo che X-Men Numero 1 degli anni 90 ha fatto 1 milione con solo 5 Variant e non 75.
:nono:

Ebbe più di 8 MILIONI DI COPIE PRENOTATE, non 1 milione.



http://en.wikipedia.org/wiki/X-Men:_Legacy#X-Men (http://en.wikipedia.org/wiki/X-Men:_Legacy#X-Men)

E comunque, per tornare al mio vecchio pallino, e cioè che le fumetterie prenotano parecchie più copie di quante in realtà poi ne vendono, ecco uno stralcio da un'altro articolo...


Citazione
. Once the initial orders for both comics had been tallied up UXM was 3million and X-Men #1 was just over 5million.


http://www.bleedingcool.com/2011/05/09/my-monthly-curse-by-phill-hall-9-%e2%80%93-taking-apart-a-guinness-world-record/ (http://www.bleedingcool.com/2011/05/09/my-monthly-curse-by-phill-hall-9-%e2%80%93-taking-apart-a-guinness-world-record/)

In pratica le copie vendute realmente (5.000.000) furono poco più della metà di quelle preordinate dalle fumetterie.
Ed allora fu un bel botto.

Ma la regola vale tuttora  ;).
Se vengono preordinate un milione di copie, al massimo ne vendono 600.000.
Di conseguenza, se il numero 2 ha un preordino di 100.000 copie, la vendita reale non supera le 60.000.
Credo che i numeri tendano a stabilizzarsi, tra preordini e copie effettivamente vendute, solo a partire dai numeri 7 in poi. Dal secondo semestre di vita della serie, insomma.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 21 Febbraio 2015, 13:15:36
vabbè, a parte star wars, scusate ma come mai la DC in USA fa così pena?
sarò  obiettivo ma non mi pare che la Marvel abbia serie così belle da giustificare un tale dominio ne che la DC abbia serie così orribili da giustificare una simile disfatta, e lo dico da lettore solo e unicamente Marvel.
Ora non leggo piu' DC però non credo che i suoi fumetti siano diventati così illeggibili.
non sono molto esperto in tema, però spero in una spiegazione da chi è particolarmente esperto sul tema.
grazie  :D
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 21 Febbraio 2015, 13:22:37
Mica la DC fa pena  :huh: vende un pò di meno rispetto alla Marvel, è il settore che ne risente.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 21 Febbraio 2015, 13:33:37
infatti quello che pensavo io.
Ne la DC fa pena come non fa pena la Marvel, e chi dice che la Marvel fa schifo è meglio la DC secondo me o lo dice per gelosia, o non capisce una cippa
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 21 Febbraio 2015, 14:09:45
e in effetti mi sembrava strano. senza i numeri uno le due major si equivalgono.
a conti fatti entrambe le case editrici hanno molto di qualità e molto di scarso, come è sempre stato e sempre sarà
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 21 Febbraio 2015, 14:28:03
allora la recensione che dice dominio Marvel, la Marvel ridoppia la DC in vendite.
Poi nei mesi scorsi sempre lo stesso sito diceva che la DC deve svegliarsi perché ha un team di scrittori di infima qualità.
io non son un intenditore di scrittori molto esperto lo ammetto. Però mi sembrano affermazioni faziose.
La gente secondo me non guarda principalmente i team creativi ma guarda i personaggi che intende seguire.
Un esempio: batman venderebbe anche se scritto da un autore vomitevole, flash nemmeno se fosse scritto da hickman venderebbe
un esempio chiaro è Spiderman, che con slott è tutt'altro che appetibile (a parte la parentesi superior e spiderverse che devo ancora leggere)eppure è quasi sempre in vetta alle classifiche, solo perché il personaggio tira
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Space_Clown - 21 Febbraio 2015, 14:39:47
La gente secondo me non guarda principalmente i team creativi ma guarda i personaggi che intende seguire.

Le persone hanno smesso di seguire l'eroe, ma seguono l'autore.

Un esempio: batman venderebbe anche se scritto da un autore vomitevole, flash nemmeno se fosse scritto da hickman venderebbe
un esempio chiaro è Spiderman, che con slott è tutt'altro che appetibile (a parte la parentesi superior e spiderverse che devo ancora leggere)eppure è quasi sempre in vetta alle classifiche, solo perché il personaggio tira

Batman e Spiderman sono l'eccezione infatti.

A Flash piazzaci Morrison, vedrai quanto vende.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Ashel - 21 Febbraio 2015, 14:43:04
Senza offendere i gusti di nessuno, ogni volta mi sorprendo nel vedere le vendite di The Walking Dead.
Un po' come se vedessi uno show di Platinette battere tutti i record di share in prima serata.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 21 Febbraio 2015, 15:07:09
perché the walking dead è tanto brutto???  :lol:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Murnau - 21 Febbraio 2015, 15:08:18
Senza offendere i gusti di nessuno, ogni volta mi sorprendo nel vedere le vendite di The Walking Dead.

Questa cosa sconvolge anche me.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 21 Febbraio 2015, 15:42:15
Walking Dead ormai è un fenomeno di costumo, specialmente in America, e beato a Kirkham che ha fatto 6 al superenalotto tra fumetti e serie tv :asd:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: angelus86 - 21 Febbraio 2015, 16:57:42
Senza offendere i gusti di nessuno, ogni volta mi sorprendo nel vedere le vendite di The Walking Dead.
Un po' come se vedessi uno show di Platinette battere tutti i record di share in prima serata.
Mah, a me la serie fumettosa piace molto e quelle vendite a mio parere ci stanno, quel che mi stupisce sono i 12/16 milioni di spettatori della serie tv (per un canale a pagamento :blink:) :lol: la prima stagione l'ho trovata a dir poco soporifera... :ph34r:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Luke-Logan - 21 Febbraio 2015, 17:14:50
I Maggiori entroiti la Marvel ce li ha con Cinecomics e Numeri 1 per quello vende più della DC, in 3 anni Daredevil ha avuto  2 numeri 1 e altre serie anche 4 Numeri 1.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 21 Febbraio 2015, 18:13:36
Walking Dead ormai è un fenomeno di costumo, specialmente in America, e beato a Kirkham che ha fatto 6 al superenalotto tra fumetti e serie tv :asd:

Ah da questo punto di vista: tanto di cappello a lui!
Diventare ricco solo con i fumetti (per poi costruirsi un piccolo impero tramite diritti vari) negli anni '10 è un gran colpo! Che poi sia una serie particolare o ricercata, quello proprio no.

Bè si, anche a me sorprende che numeri alti di TWD come il 101+ vendano così bene: il problema di TWD è proprio un essersi perso per strada e aver preso l'originalità e l'impatto iniziale :sisi:
Chissà da noi che numeri ha con la Saldapress :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Space_Clown - 21 Febbraio 2015, 18:19:18
Bè si, anche a me sorprende che numeri alti di TWD come il 101+ vendano così bene: il problema di TWD è proprio un essersi perso per strada e aver preso l'originalità e l'impatto iniziale :sisi:
Chissà da noi che numeri ha con la Saldapress :sisi:

Non alti come credevo, da poco hanno annunciato di aver raggiunto un milione di copie totali.
(Non è ben chiaro se di tutti i prodotti complessivi proposti, dei volumi o dei bonellidi, credo di tutti i prodotti)

In ogni caso sono numeri piccoli rispetto alla Bonelli, ma numeri decisamente grossi rispetto Panini e Lion.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 10 Aprile 2015, 17:28:56
Top Selling Comics & Publisher Market Share: March 2015

http://www.comicvine.com/articles/top-selling-comics-publisher-market-share-march-20/1100-151942/ (http://www.comicvine.com/articles/top-selling-comics-publisher-market-share-march-20/1100-151942/)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sefexir - 10 Aprile 2015, 17:32:00
Batman: Arkham Knight #1 in nona posizione? :o
Sono contentissimo! :clap:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 10 Aprile 2015, 17:33:19
Consideriamo che il mese scorso non è uscito Batman, quindi è per questo che non sta in classifica.
Comunque questo mese la Marvel ha fatto abbastanza di più rispetto alla DC.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Joshuagraem - 10 Aprile 2015, 17:36:44
Io sono curioso di vedere i dati di aprile  :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sefexir - 10 Aprile 2015, 17:40:35
Consideriamo che il mese scorso non è uscito Batman, quindi è per questo che non sta in classifica.
Comunque questo mese la Marvel ha fatto abbastanza di più rispetto alla DC.
Inoltre mancano Justice League, Multiversity e Superman.

Marvel, acquistando il brand "Star Wars", non ha fatto 13 né 100, ma 1000 con allegati ambo, terno, quaterna, cinquina e tombola ( :asd: ).
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Joshuagraem - 10 Aprile 2015, 17:42:35
Che tra l'altro ha messo sulle testate di SW autori mica da ridere
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 11 Aprile 2015, 00:41:12
Marvel, acquistando il brand "Star Wars", non ha fatto 13 né 100, ma 1000 con allegati ambo, terno, quaterna, cinquina e tombola ( :asd: ).
Infatti farei un bel distinguo nelle vendite Marvel.

-I personaggi Marvel;

-I personaggi di Star Wars;

Intendiamoci, i soldi entrano tutti in tasca alla Disney, ma una cosa sono le vendite del Brand "Marvel" vero e proprio, ed un altro quello delle vendite dei MITICI personaggi di Star Wars.

Per chiarezza...sarebbe come se la Warner Bros acquistasse la Image, e da quel momento "Walking Dead" lo pubblicasse la D.C.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 20 Aprile 2015, 15:07:01
Dati completi su vendite di Marzo 2015: http://www.comicbookresources.com/article/star-wars-continues-to-dominate-the-direct-market-princess-leia-1-sells-over-250k (http://www.comicbookresources.com/article/star-wars-continues-to-dominate-the-direct-market-princess-leia-1-sells-over-250k)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 20 Aprile 2015, 16:24:09
Non so se avete notato la Top Ten...


1   346.21   Marvel   Princess Leia #1   (STAR WARS)
2   220.06   Marvel   Star Wars     #3 (STAR WARS)
3   212.09    Marvel Guardians Team-Up #1
4   146.14   Marvel   Spider-Gwen   #2
5   131.39   Marvel   Princess Leia    #2 (STAR WARS)
6   125.96   Marvel   Amazing Spider-Man    #16
7   117.28   Marvel   Howard the Duck (2007) #1
8   116.23   Marvel      Darth Vader #3 (STAR WARS)
9   100.00   DC        Batman: Arkham Knight (2015)   #1
10   99.87      Marvel   Amazing Spider-Man (2014)   #16.1

In pratica è "Star Wars" che ha fatto man bassa.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 20 Aprile 2015, 17:19:47
Esatto, e oltre questo la Marvel ha guadagnato il doppio  :ph34r:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Space_Clown - 20 Aprile 2015, 17:54:29
Beh togli Star Wars

Marvel Comics   3,193,912
DC Comics   1,853,431

Marvel-Star Wars siamo sui 2,500,000
Inoltre la Marvel ha sparato qualche numero basso.
Guardians Team-Up già dal numero probabilmente scende a 60mila.

I numeri incredibili secondo me sono di Descender e Chrononauts dell'Image
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: MaestroZen - 20 Aprile 2015, 19:01:17
In effetti Chrononauts e Descender bei numeri, anche se la prova del nove sarà il #2. Contento che lady Killer abbia addirittura guadagnato lettori, Secret Identities invece tra #1 e #2 ne ha persi veramente tanti.
Wytches vende molto bene e mi pare logico. Grande Image.
Inutile commentare Star Wars, scontate quelle posizioni.

Ciap
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: aster - 20 Aprile 2015, 23:16:24
Eh la Marvel ha fatto il colpaccio con SW
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 15 Maggio 2015, 20:48:28
Batman The Only Non-Convergence, Non-Star Wars Comic In Top 10, As DC's April 2015 Marketshare Recovers

http://www.bleedingcool.com/2015/05/15/batman-the-only-non-convergence-non-star-wars-comic-in-top-10-as-dcs-april-2015-marketshare-recovers/ (http://www.bleedingcool.com/2015/05/15/batman-the-only-non-convergence-non-star-wars-comic-in-top-10-as-dcs-april-2015-marketshare-recovers/)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 19 Maggio 2015, 17:44:38
MAYO REPORT: "CONVERGENCE," "STAR WARS" LEAD TO HIGHEST GROSSING MONTH IN OVER A DECADE

(http://www.comicbookresources.com/imgsrv/articles/0/0/1/mayo-hed_1.jpg)

http://www.comicbookresources.com/article/mayo-report-convergence-star-wars-lead-to-highest-grossing-month-in-over-a-decade (http://www.comicbookresources.com/article/mayo-report-convergence-star-wars-lead-to-highest-grossing-month-in-over-a-decade)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: cybertroniano - 24 Maggio 2015, 23:58:32
vabbè ma la Marvel vende un sacco solo perché ha star wars grazie mille, a testate super eroistiche è messa piu' o meno come la DC e... certo il brand di star wars è una gallina dalle uova d'oro
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 12 Giugno 2015, 21:53:56
SECRET WARS Top May 2015 Comic Book Sales, Once Again Up Over 2014

(http://i.newsarama.com/images/i/000/138/746/i02/Secret_Wars_1.jpg?1416256186)

http://www.newsarama.com/24805-secret-wars-top-may-2015-comic-book-sales-once-again-up-over-2014.html (http://www.newsarama.com/24805-secret-wars-top-may-2015-comic-book-sales-once-again-up-over-2014.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 13 Giugno 2015, 20:45:51
Che posizione occupa il Batman di Capullo?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Garalla - 14 Giugno 2015, 20:30:31
Quando si è messo Capullo a scrivere?
Scherzi a parte, non è uscito a Maggio Batman...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 14 Giugno 2015, 23:44:43
Siccome voglio evitare come la peste gli Spoiler nei topic, quali serie dc o quale crossover è di ottimo livello? Giusto per sapere cosa mi aspetterà in italia Grazie
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 07 Luglio 2015, 13:56:13
"SECRET WARS," "STAR WARS" CONTINUE TO DOMINATE DIRECT MARKET'S TOP TEN SALES IN JUNE

http://www.comicbookresources.com/article/secret-wars-star-wars-continue-to-dominate-direct-markets-top-ten-in-june (http://www.comicbookresources.com/article/secret-wars-star-wars-continue-to-dominate-direct-markets-top-ten-in-june)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sefexir - 07 Luglio 2015, 14:12:04
Considerando il prezzo di 5,99$, la quarta posizione di JLA è un ottimissimo risultato. Stiamo parlando di circa 150.000 copie.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 07 Luglio 2015, 14:12:45
Sicuramente, però la DC purtroppo la vedo male, serve un grosso scossone.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sefexir - 07 Luglio 2015, 14:15:31
 :quoto: Nemmeno l'iniziativa DC YOU è riuscita a dare una spinta alle vendite.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 07 Luglio 2015, 14:16:56
:quoto: Nemmeno l'iniziativa DC YOU è riuscita a dare una spinta alle vendite.

Ma poi che iniziativa è nemmeno io l'ho capita.
Molte serie per me sarebbero dovute ripartire da 0 con i cambi di gestione (Batgirl e Catwoman per esempio già prima al 34 credo).
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sefexir - 07 Luglio 2015, 14:25:46
DC YOU corrisponde alla suddivisione delle testate in diverse categorie, quindi abbiamo un tot. di fumetti che rientrano nel genere "action", un altro tot. di fumetti che rientrano nel genere "comico", e così via, così da permettere a tutti i lettori - secondo i piani alti... - di trovare il fumetto adatto alla propria personalità, così da - sempre secondo i piani alti - attirare nuovi lettori. Iniziativa bella a parole, ma in quanto a fatti direi di no, come confermano i dati di vendita di giugno.

Hai messo sul tavolo due esempi azzeccatissimi: Batgirl e Catwoman sono due testate che avrebbero dovuto ottenere un rilancio da #1, sia perché l'impostazione dei due fumetti cambia, sia per attirare nuovi lettori, dunque per aumentare le vendite, soprattutto di Catwoman. Gli sceneggiatori di Batgirl avevano lottato per un rilancio da #1, tuttavia non gli è stato concesso.
Purtroppo DC sembra non saper sfruttare occasioni d'oro come queste.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 07 Luglio 2015, 14:40:27
Vero, e per contro invece la Marvel ne abusa.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 07 Luglio 2015, 17:21:43
C'è poco da fare, la Marvel ha un visione migliore del mercato e di dove spingerlo, e basta prendere l'esempio Inumani: un brand morto se non minimizzato, anche adesso sta tirando fortissimo per una grande sinergia imposta dalla Marvel sulle altre testate :ahsisi:

Alla DC invece sembra che oltre a JL - Batman non riescono ad andare a parte poche eccezioni come WW di Azzarello :tsk:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 08 Luglio 2015, 19:23:20
"SECRET WARS," "STAR WARS" CONTINUE TO LEAD MARVEL TO TOP OF SALES CHARTS IN JUNE 2015

1   153.45   $3.99   MAR   Secret Wars (2015)   3      218,136   2   216,540   1,596   0.74%   0
2   143.20   $3.99   MAR   Amazing Spider-Man: Renew Your Vows (2015)   1      203,565               0
3   107.38   $3.99   MAR   Star Wars (2015)   6      152,652   5   146,850   5,802   3.95%   0
4   106.11   $5.99   DC   Justice League of America (2015)   1      150,845               2
5   100.00   $3.99   DC   Batman (2011)   41      142,155   40   155,690   -13,535   -8.69%   0
6   80.79   $3.99   MAR   Thors (2015)   1      114,854               1
7   75.79   $3.99   MAR   Darth Vader (2015)   6      107,739   5   113,025   -5,286   -4.68%   0
8   68.67   $4.99   MAR   X-Men 92 (2015)   1      97,617               0
9   62.41   $4.99   DC   Justice League (2011)   41      88,713   40   78,388   10,325   13.17%   0
10   58.74   $3.99   MAR   Groot (2015)   1      83,506


http://www.comicbookresources.com/article/secret-wars-star-wars-continue-to-lead-marvel-to-top-of-sales-charts-in-june-2015 (http://www.comicbookresources.com/article/secret-wars-star-wars-continue-to-lead-marvel-to-top-of-sales-charts-in-june-2015)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Sefexir - 08 Luglio 2015, 19:34:30
Ho indovinato le copie prenotate di JLA. :lolle: Chissà quanto avrebbe venduto se il prezzo fosse stato inferiore.

Inizio un po' così così di Starfire e Martian Manhunter; Batgirl ha subito un brusco rallentamento, quasi 10.000 copie in meno rispetto a #40; ottimi invece We Are Robin e Robin: Son of Batman; di Harley non scrivo perché sarei ripetitivo; l'arrivo di Yang su Superman non produce nessun risultato, stesso numero di copie del #40; mi fa piacere che Catwoman sia stabile da un bel po' di numeri, e che Gotham Academy abbia guadagnato 6.000 copie circa rispetto all'ultimo numero.

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Man of Steel - 08 Luglio 2015, 21:03:01
C'è poco da fare, la Marvel ha un visione migliore del mercato e di dove spingerlo, e basta prendere l'esempio Inumani: un brand morto se non minimizzato, anche adesso sta tirando fortissimo per una grande sinergia imposta dalla Marvel sulle altre testate :ahsisi:

Alla DC invece sembra che oltre a JL - Batman non riescono ad andare a parte poche eccezioni come WW di Azzarello :tsk:
Concordo per quanto riguarda la visione del mercato Marvelliana, un po' meno invece per la questione Inumani!
Anche quando non vendevano, hanno continuato a pubblicare i loro mensili, cancellando altre serie che stavano avendo un discreto successo tra i lettori, invece gli Inumani...bho te li tiravano dietro :lolle:
Diciamo che tendono a focalizzarsi su un brand fino a consolidarlo :ahsisi:

La DC è cambiata molto, tra il reboot e il DCYOU sta provano nuovi terreni come con le serie di Batgirl e Black Canary e verso gennaio lanceranno alcune mini, giusto per vedere un po' u know! :sisi:

Per quanto riguarda il successo che sta riscontrando SW eheh non mi stupisco! :lol:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 07 Agosto 2015, 20:06:00
July 2015 Comic Book Sales Down Slightly vs. 2014, Loot Crate, Volume May Be Responsible

http://www.newsarama.com/25479-july-2015-comic-book-sales-down-slightly-vs-2014-loot-crate-volume-may-be-responsible.html (http://www.newsarama.com/25479-july-2015-comic-book-sales-down-slightly-vs-2014-loot-crate-volume-may-be-responsible.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 11 Agosto 2015, 13:35:53
"ARCHIE" #1 SALES TOP 100K, "WALKING DEAD" SURGES HIGHER ON JULY 2015 SALES CHART

http://www.comicbookresources.com/article/archie-1-sales-top-100k-walking-dead-surges-higher-on-july-2015-sales-chart (http://www.comicbookresources.com/article/archie-1-sales-top-100k-walking-dead-surges-higher-on-july-2015-sales-chart)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 11 Settembre 2015, 17:49:58
"SECRET WARS," "STAR WARS," "BATMAN" & "AMAZING SPIDER-MAN: RENEW YOUR VOWS" LEAD AUGUST SALES

http://www.comicbookresources.com/article/secret-wars-star-wars-batman-amspider-man-renew-your-vows-lead-august-sales (http://www.comicbookresources.com/article/secret-wars-star-wars-batman-amspider-man-renew-your-vows-lead-august-sales)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 12 Settembre 2015, 00:00:09
Nella top ten solo batman e jl  :o
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 12 Settembre 2015, 12:49:45
Nella top ten solo batman e jl  :o
Si...ma di super eroi Marvel c'è solo Spiderman, con una nuova serie giunta al numero 4 (numero molto basso, e si sa che i numeri bassi vendono ancora molto. Appena superano il numero 10...crollano di brutto).

Quindi la crisi di vendite riguarda TUTTO l'universo super eroistico.
Non solo la D.C.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Man of Steel - 12 Settembre 2015, 12:56:52
Eeee ciao ora che la Marvel ha SW è tutta un altra storia per la DC! :lolle:
La gente ha cominciato a lamentarsi di Snyder e il suo Batman però le vendite sono ancora solide! :ahsisi:
Pochi titolo DC tho, sempre gli stessi, ma c'è tanta tanta tanta altra roba buona, e parlo anche dei primi numeri come MM, Cyborg ecc ma niente :nono:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 18 Settembre 2015, 20:56:49
Dati esatti Agosto 2015: http://www.comicbookresources.com/article/secret-star-wars-rule-august-sales-chart-walking-dead-surges-into-top-ten (http://www.comicbookresources.com/article/secret-star-wars-rule-august-sales-chart-walking-dead-surges-into-top-ten)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Space_Clown - 18 Settembre 2015, 21:07:33
154   10.62   $2.99   DC   Omega Men (2015)   3      13,246   2   17,093   -3,847   -22.51%   0

Vi odio.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 18 Settembre 2015, 21:17:10
Onestamente al posto degli americani nemmeno io comprerei questi spillati, aspetterei il TP.

Doomed 12,386
Lobo 11,567
Prez 10,359

MARVEL COMICS: 40.13% Unità 36.67% dollari
DC COMICS: 26.95% Unità 25.39% dollari

Solo Batman supera le 100 mila copie, però nemmeno la Marvel a parte Secret Wars (204,415) e Star Wars tocca le 100 mila copie, quindi come diceva Lar il mercato in generale va male, la Marvel va più forte per via di Star Wars.

La DC va bene con i TP, questo rafforza quello che ho scritto poco sopra, i TP si preferiscono agli spillati.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Luke-Logan - 18 Settembre 2015, 21:30:14
Infatti avevano detto che avrebbero deciso cosa cancellare solo dopo l'uscita dei TP per vendere l'andazzo ma non mi pare l'abbiano fatto.  Però è anche vero che la Marvel ha un parco testate più ampio.
L'unico problema della DC è che non danno possibilità ai nuovi autori li frenano. Esempio il cambio di team artistico su Catwoman e i ripensamenti su GL lost army.

Black Canary,Batgirl,Martian Manhunter,Doctor Fate, Robin, All Star Section Eight ,We Are Robin e Constantine come vanno?

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 18 Settembre 2015, 21:33:31
Infatti avevano detto che avrebbero deciso cosa cancellare solo dopo l'uscita dei TP per vendere l'andazzo ma non mi pare l'abbiano fatto.  Però è anche vero che la Marvel ha un parco testate più ampio.
L'unico problema della DC è che non danno possibilità ai nuovi autori li frenano. Esempio il cambio di team artistico su Catwoman e i ripensamenti su GL lost army.


Devi precisare "non danno possibilità ai nuovi autori li frenano", dove è scritto questo? Il fatto che quasi tutti gli autori siano nuovi o semisconosciuti direi che è una grande possibilità.
GL Lost Army hanno detto che era nata per essere una mini di 6 solo che probabilmente non l'hanno detto all'inizio perchè aspettavano i dati di vendita.
La Marvel di più ampio ha gli autori di un certo livello (e ti pare poco?) non le testate.
Ripeto poi Star Wars domina e domina.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: the dark knight returns - 18 Settembre 2015, 22:31:05
Star wars domina tutto... Non oso pensare all'inferno dei soldi che farà la Disney all'uscita del film
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: roost - 19 Settembre 2015, 01:47:39
Sarei curioso di sapere se, in parallelo al declino del fumetto cartaceo di mese in mese ci sia anche un aumento delle vendite del digitale, di solito sono le uscite degli spillati che vendono di piú in digitale.
Queste classifiche non tengono conto di questi dati right?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Luke-Logan - 19 Settembre 2015, 07:38:31
Infatti avevano detto che avrebbero deciso cosa cancellare solo dopo l'uscita dei TP per vendere l'andazzo ma non mi pare l'abbiano fatto.  Però è anche vero che la Marvel ha un parco testate più ampio.
L'unico problema della DC è che non danno possibilità ai nuovi autori li frenano. Esempio il cambio di team artistico su Catwoman e i ripensamenti su GL lost army.


Devi precisare "non danno possibilità ai nuovi autori li frenano", dove è scritto questo? Il fatto che quasi tutti gli autori siano nuovi o semisconosciuti direi che è una grande possibilità.
GL Lost Army hanno detto che era nata per essere una mini di 6 solo che probabilmente non l'hanno detto all'inizio perchè aspettavano i dati di vendita.
La Marvel di più ampio ha gli autori di un certo livello (e ti pare poco?) non le testate.
Ripeto poi Star Wars domina e domina.
Star Wars domina ma finché alla DC non cambiano approcci sarà dura che si rissolevi. Poi che GL Lost army fosse una mini ho ancora dubbi. Anche perché le vendite erano scese proprio sotto la soglia dei 20.000
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 19 Settembre 2015, 09:51:37
Infatti avevano detto che avrebbero deciso cosa cancellare solo dopo l'uscita dei TP per vendere l'andazzo ma non mi pare l'abbiano fatto.  Però è anche vero che la Marvel ha un parco testate più ampio.
L'unico problema della DC è che non danno possibilità ai nuovi autori li frenano. Esempio il cambio di team artistico su Catwoman e i ripensamenti su GL lost army.


Devi precisare "non danno possibilità ai nuovi autori li frenano", dove è scritto questo? Il fatto che quasi tutti gli autori siano nuovi o semisconosciuti direi che è una grande possibilità.
GL Lost Army hanno detto che era nata per essere una mini di 6 solo che probabilmente non l'hanno detto all'inizio perchè aspettavano i dati di vendita.
La Marvel di più ampio ha gli autori di un certo livello (e ti pare poco?) non le testate.
Ripeto poi Star Wars domina e domina.
Star Wars domina ma finché alla DC non cambiano approcci sarà dura che si rissolevi. Poi che GL Lost army fosse una mini ho ancora dubbi. Anche perché le vendite erano scese proprio sotto la soglia dei 20.000

Ma ci sono serie che vendono di meno eppure vanno avanti.
Altra cosa Omega Men hanno deciso che prosegue fino al 12.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Luke-Logan - 19 Settembre 2015, 21:51:02
Infatti avevano detto che avrebbero deciso cosa cancellare solo dopo l'uscita dei TP per vendere l'andazzo ma non mi pare l'abbiano fatto.  Però è anche vero che la Marvel ha un parco testate più ampio.
L'unico problema della DC è che non danno possibilità ai nuovi autori li frenano. Esempio il cambio di team artistico su Catwoman e i ripensamenti su GL lost army.


Devi precisare "non danno possibilità ai nuovi autori li frenano", dove è scritto questo? Il fatto che quasi tutti gli autori siano nuovi o semisconosciuti direi che è una grande possibilità.
GL Lost Army hanno detto che era nata per essere una mini di 6 solo che probabilmente non l'hanno detto all'inizio perchè aspettavano i dati di vendita.
La Marvel di più ampio ha gli autori di un certo livello (e ti pare poco?) non le testate.
Ripeto poi Star Wars domina e domina.
Star Wars domina ma finché alla DC non cambiano approcci sarà dura che si rissolevi. Poi che GL Lost army fosse una mini ho ancora dubbi. Anche perché le vendite erano scese proprio sotto la soglia dei 20.000

Ma ci sono serie che vendono di meno eppure vanno avanti.
Altra cosa Omega Men hanno deciso che prosegue fino al 12.
Vorrei vedere avevano annunciato almeno 12 numeri.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 10 Ottobre 2015, 10:55:33
September Comic Book Sales Down 20% Vs. Last Year, 2015 3rd Q Down Vs. 2014

http://www.newsarama.com/26263-september-comic-book-sales-down-20-vs-last-year-2015-3rd-q-down-vs-2014.html (http://www.newsarama.com/26263-september-comic-book-sales-down-20-vs-last-year-2015-3rd-q-down-vs-2014.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 06 Novembre 2015, 21:18:50
ALL-NEW, ALL-DIFFERENT MARVEL Doubles Up DC in October 2015 Comic Book Sales

http://www.newsarama.com/26682-marvel-doubles-up-dc-in-october-comic-book-sales.html (http://www.newsarama.com/26682-marvel-doubles-up-dc-in-october-comic-book-sales.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: UltimateMM - 07 Novembre 2015, 10:53:14
Mi chiedo cosa aspettino i capi della DC a cacciare a calci nel #### l'editor in chief Didio.
Ci vuole un cambio radicale, finita la spinta dei new52 se non si mettono in testa che servono autori coi controcosi non si va da nessuna parte
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 07 Novembre 2015, 10:57:59
Per la prima volta si ritorna a nessuno in Top 10 :ph34r:
E fosse solo quello il problema, la Marvel ha fatto il doppio della DC :ph34r:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Hermit - 07 Novembre 2015, 11:14:51
La marvel fa il doppio della Dc, nonostante quest'ultima abbia più titoli fuori della casa delle idee. C'è da dire che è un mese pieno di numeri 1 per la marvel e questo ha aiutato in classifica, ma la cosa è totalmente inaccettabile. Urge un radicale cambio di rotta per la Dc
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 07 Novembre 2015, 11:16:20
La marvel fa il doppio della Dc, nonostante quest'ultima abbia più titoli fuori della casa delle idee. C'è da dire che è un mese pieno di numeri 1 per la marvel e questo ha aiutato in classifica, ma la cosa è totalmente inaccettabile. Urge un radicale cambio di rotta per la Dc

Non centra più di tanto, perchè i numeri sono più o meno come il mese precedente, è la DC che ha fatto ancora meno del solito :ph34r:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Hermit - 07 Novembre 2015, 11:20:05
La marvel fa il doppio della Dc, nonostante quest'ultima abbia più titoli fuori della casa delle idee. C'è da dire che è un mese pieno di numeri 1 per la marvel e questo ha aiutato in classifica, ma la cosa è totalmente inaccettabile. Urge un radicale cambio di rotta per la Dc

Non centra più di tanto, perchè i numeri sono più o meno come il mese precedente, è la DC che ha fatto ancora meno del solito :ph34r:
Ci sono un paio di titoli di punta come iron man, spider man e secret wars e star wars. Ma io sono d'accordo con te che non può essere una scusante per la Dc. Siamo veramente su numeri vergognosi
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arthur Curry - 07 Novembre 2015, 12:01:23
La marvel fa il doppio della Dc, nonostante quest'ultima abbia più titoli fuori della casa delle idee. C'è da dire che è un mese pieno di numeri 1 per la marvel e questo ha aiutato in classifica, ma la cosa è totalmente inaccettabile. Urge un radicale cambio di rotta per la Dc

Non centra più di tanto, perchè i numeri sono più o meno come il mese precedente, è la DC che ha fatto ancora meno del solito :ph34r:
:cry:
ultimamente non sono in pari con le letture ma mi spiace per questi dati...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 07 Novembre 2015, 12:03:49
La marvel fa il doppio della Dc, nonostante quest'ultima abbia più titoli fuori della casa delle idee. C'è da dire che è un mese pieno di numeri 1 per la marvel e questo ha aiutato in classifica, ma la cosa è totalmente inaccettabile. Urge un radicale cambio di rotta per la Dc

Non centra più di tanto, perchè i numeri sono più o meno come il mese precedente, è la DC che ha fatto ancora meno del solito :ph34r:
:cry:
ultimamente non sono in pari con le letture ma mi spiace per questi dati...

Il vecchio Dan se ne deve andareeee.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Hermit - 07 Novembre 2015, 12:05:36
La marvel fa il doppio della Dc, nonostante quest'ultima abbia più titoli fuori della casa delle idee. C'è da dire che è un mese pieno di numeri 1 per la marvel e questo ha aiutato in classifica, ma la cosa è totalmente inaccettabile. Urge un radicale cambio di rotta per la Dc

Non centra più di tanto, perchè i numeri sono più o meno come il mese precedente, è la DC che ha fatto ancora meno del solito :ph34r:
:cry:
ultimamente non sono in pari con le letture ma mi spiace per questi dati...

Il vecchio Dan se ne deve andareeee.
Concordo
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 07 Novembre 2015, 12:18:38
Sicuramente alla DC hanno bisogno di una svolta: sicuramente i tanti #1 in casa Marvel hanno aiutato a spingere nelle vendite, ma il doppio direi che è inaccettabile :sisi:

Sinceramente non so da che parte dovrebbe cominciare la DC, l'impressione è sempre quella di un universo ed una forza editoriale notevolmente inferiori alla Marvel..
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: UltimateMM - 07 Novembre 2015, 15:16:31
Secondo me pagano ancora la caz#### fatta con i new 52. In fretta e furia hanno stravolto un universo narrativo e una continuity che tutto sommato funzionava egregiamente.

A questo sommiamo:
- una etichetta vertigo praticamente distrutta che a confronto con le serie image attuali sembra di leggere topolino.

- essersi fatti sfuggire di mano tra gli autori promettenti in giro. Cioè non mi puoi mettere un Venditti su testate cardine come GL e Flash e aspettarti i fuochi d'artificio

Chi si salva (anche su serie non ongoing) è sempre la vecchia guardia ma non si può camapre in eterno dei vari Johns Morrison e Miller....
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 07 Novembre 2015, 16:45:09
Secondo me pagano ancora la caz#### fatta con i new 52. In fretta e furia hanno stravolto un universo narrativo e una continuity che tutto sommato funzionava egregiamente.

A questo sommiamo:
- una etichetta vertigo praticamente distrutta che a confronto con le serie image attuali sembra di leggere topolino.

- essersi fatti sfuggire di mano tra gli autori promettenti in giro. Cioè non mi puoi mettere un Venditti su testate cardine come GL e Flash e aspettarti i fuochi d'artificio

Chi si salva (anche su serie non ongoing) è sempre la vecchia guardia ma non si può camapre in eterno dei vari Johns Morrison e Miller....

Ammetto la mia ingoranza e non so la Vertigo quanto possa essere trainante nelle vendite, ma sicuramente è un etichetta che sta morendo visto che ormai tutti si spostano verso Image.
Sui New52 non saprei perchè io ho cominciato ad interessarmi ai comics proprio qualche mese prima dello sbarco dei N52 qui in Italia, ma non so fino a che punto la colpa possa essere quella. Io continuo a dire che paga per scelte di testata discutibili e autori da migliorare (anche Venditti su Flash sta facendo un ottimo lavoro) :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 08 Novembre 2015, 00:36:09
è la DC che ha fatto ancora meno del solito :ph34r:
Questo perché la D.C. ormai è solo Batman e Geoff Johns.
Oltre a questi due, il super eroe ed il super autore, c'è il nulla (tranne che per pochi aficionados).

Alla Marvel possono contare sul Brand di Spiderman, su quello della famiglia degli X-Men e di Wolverine, qualcosina ancora del Brand degli Avengers (ma non so per quanto ancora possa durare) e, cosa più importante, sull'innesto di sangue nuovo dovuto all'arrivo di STAR WARS.

La D.C., ripeto, basa tutto sul personaggio di Batman, il suo universo, e l'enorme seguito che ha Geoff Johns tra i lettori di super eroi.
E basta.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Logan_Legacy - 08 Novembre 2015, 00:57:16
Secondo me poi i film marvel aiutano molto aia per avvicinarsi ai fumetti sia per conoscere più personaggi. Alla fine anche in film e videogiochi alla dc puntano tutto su batman. Magari con l avvento dei nuovi film potranno risollevare il morale.
Parlo però senza conoscere nulla del mondo dc fumettistico e solo da quello che vedo e che secondo me la gente può pensare.
In generale se chiedi in giro chi solo gli x men 8 su 10 sanno chi sono.

Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Skas - 08 Novembre 2015, 01:23:40
è la DC che ha fatto ancora meno del solito :ph34r:
Questo perché la D.C. ormai è solo Batman e Geoff Johns.
Oltre a questi due, il super eroe ed il super autore, c'è il nulla (tranne che per pochi aficionados).

Alla Marvel possono contare sul Brand di Spiderman, su quello della famiglia degli X-Men e di Wolverine, qualcosina ancora del Brand degli Avengers (ma non so per quanto ancora possa durare) e, cosa più importante, sull'innesto di sangue nuovo dovuto all'arrivo di STAR WARS.

La D.C., ripeto, basa tutto sul personaggio di Batman, il suo universo, e l'enorme seguito che ha Geoff Johns tra i lettori di super eroi.
E basta.
Secondo me anche una miglior gestione degli autori
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 08 Novembre 2015, 10:19:38
è la DC che ha fatto ancora meno del solito :ph34r:
Questo perché la D.C. ormai è solo Batman e Geoff Johns.
Oltre a questi due, il super eroe ed il super autore, c'è il nulla (tranne che per pochi aficionados).

Alla Marvel possono contare sul Brand di Spiderman, su quello della famiglia degli X-Men e di Wolverine, qualcosina ancora del Brand degli Avengers (ma non so per quanto ancora possa durare) e, cosa più importante, sull'innesto di sangue nuovo dovuto all'arrivo di STAR WARS.

La D.C., ripeto, basa tutto sul personaggio di Batman, il suo universo, e l'enorme seguito che ha Geoff Johns tra i lettori di super eroi.
E basta.
Secondo me anche una miglior gestione degli autori

Appunto quello che dico e di dice da tempo, devono reclutare autori di un certo livello perchè non ne hanno.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 08 Novembre 2015, 11:57:47
Il problema principale della D.C. è che ormai, da anni, sono entrati in confusione.

-Prima hanno voluto azzerare la Golden Age, la Silver Age e la Bronze Age, con "Crisis", nel 1986.

Terminato dopo pochi anni "l'Effetto Curiosità" da parte dei lettori, si sono ritrovati con i loro personaggi che non appetivano granché i lettori, ed in più si erano anche tarpati le ali distruggendo il loro parco giochi, le Terre Parallele (infatti vararono la linea "Elseworlds" proprio per sopperire a quella deficienza. Ma non era la stessa cosa).

-Poi hanno provato a riattizzare l'interesse dei lettori dei super eroi "uccidendo" i Big (Superman, temporaneamente però), Hal Jordan (dopo averlo reso pazzo e criminale), Freccia Verde (sostituito dal figlio) o rendendoli paralitici e buttandoli in carrozzella (Bruce Wayne/Batman) per sostituirli con altri (Azrael).

Terminata questa fase in un buco nell'acqua sono ritornati ai vecchi personaggi, ed in alcuni casi pure riportandoli in vita dopo che erano morti (Barry Allen ed Hal Jordan. Allen era addirittura morto da più di 20 anni), e fatto ritornare le Terre Parallele.

-Quindi il nuovo rilancio. New 52. Con alcuni personaggi il cui passato viene completamente spazzato via e ringiovaniti (Superman), mentre per altri il New 52 è un semplice prosieguo delle storie normali (Batman e Lanterna Verde), dato che i loro serials vendevano bene già prima (erano tutti gli altri che erano in grossa difficoltà). Già questa differenza di trattamento tra personaggi che vendevano bene (nessuna modifica) e personaggi con l'acqua alla gola nelle vendite (modificati radicalmente) la dice lunga sulla confusione della D.C.


In pratica alla D.C. si trovano nella stessa situazione di società calcistiche ex Big che vorrebbero tornare al vertice.
Ma anche se prendeno i migliori allenatori del mondo, se non hanno i giocatori per tornare ai vertici, non ci tornano.
E alla D.C., anche se prendessero Hickman, Gillen, Fraction, Millar ed Ellis, dovrebbero prima decidersi CHI realmente sono Superman, Flash, Arrow, Wonder Woman & Co.

Perché al momento, tra "Crisi", "Reboot" e "New Qualcosa" hanno perso del tutto le loro identità.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Space_Clown - 08 Novembre 2015, 12:01:11
Sì ma la DC a questo punto non ha tante alternative.

In top10 abbiamo Doctor Strage e Guardiani della Galassia.
SpiderGwen ci sta per il fandom, Chewbacca pure.
Però Iron Man primo non me lo aspettavo ad essere sincero.

Prendiamo pure gli autori di queste testate e piazziamoli su testate simili della DC ed eroi secondari.
Doctor Fate e Giovani Titani  vs Doctor Strange e Guardiani.
Siete convinti che finiscono in top10? A stento in top 20 (se lanciate insieme, non oso immaginare).
Prendiamo un eroe di prima fascia come Iron Man, prendiamo Johns della DC e piazzamolo su una testa come Aquaman-Lanterna Verde-Wonder Woman-Flash-Freccia Verde con il numerino #1 
Siete convinti che arriva primo?  :look:

La DC si è bruciata tantissimi fandom (anche a causa delle cose dette qui sopra) e non ne ha creati di nuovi.
La Marvel dal nulla si è creata il fandom dei guardiani della galassia e di altri eroi, vedi pure Iron Man.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 08 Novembre 2015, 12:07:08
La DC si è bruciata tantissimi fandom (anche a causa delle cose dette qui sopra)
Esattamente.



La Marvel dal nulla si è creata il fandom dei guardiani della galassia e di altri eroi, vedi pure Iron Man.
Sono frutto del successo dei film. Altro mercato di intrattenimento in cui la D.C. è deficitaria.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 08 Novembre 2015, 14:09:52
Sì ma la DC a questo punto non ha tante alternative.

In top10 abbiamo Doctor Strage e Guardiani della Galassia.
SpiderGwen ci sta per il fandom, Chewbacca pure.
Però Iron Man primo non me lo aspettavo ad essere sincero.

Prendiamo pure gli autori di queste testate e piazziamoli su testate simili della DC ed eroi secondari.
Doctor Fate e Giovani Titani  vs Doctor Strange e Guardiani.
Siete convinti che finiscono in top10? A stento in top 20 (se lanciate insieme, non oso immaginare).
Prendiamo un eroe di prima fascia come Iron Man, prendiamo Johns della DC e piazzamolo su una testa come Aquaman-Lanterna Verde-Wonder Woman-Flash-Freccia Verde con il numerino #1 
Siete convinti che arriva primo?  :look:

La DC si è bruciata tantissimi fandom (anche a causa delle cose dette qui sopra) e non ne ha creati di nuovi.
La Marvel dal nulla si è creata il fandom dei guardiani della galassia e di altri eroi, vedi pure Iron Man.


Esatto, il problema è soprattutto quello. Ma parliamoci chiaro, ma chi li conosceva i GOTG prima del film? Adesso la Marvel ci sta puntando e ci martella come un dannato, idem per gli Avengers e gli altri brand cinematografici. Poi sposti Bendis su IronMan che si porta dietro i suoi fedelissimi e hai un altro numero uno, Spiderman è comunque il Batman della Marvel e vende a prescindere.

In DC ormai i brand sono quasi tutti morti a parte Batman e JL: con Superman non si capisce dove vogliono andare a parare, Flash/Aquaman/WW sono pg che non avranno mai la forza editoriale di casa Marvel, LV che è l'unica testata che hanno rilanciato negli ultimi 10 anni da sola non tiene (causa anche film pessimo). Non parliamo nemmeno di Teen Titans, Batman Family, GA ect , sono brand di contorno come c'è in Marvel e non sono la soluzione al dissanguamento.
Io me la prendo con la DC quando con i N52 distrugge anni e anni di lavoro di Waid e Johns buttando nel gabinetto la Flash Family e un sacco di villain interessanti: idem per Superman che con la saga di New Krypton aveva raggiunto vette eccelse.

La DC ha un solo modo per riprendersi: puntare su cinema e tv, ma in maniera coerente:on puoi farmi un film su Flash con un attore diverso da quello della serie TV :sick:
Che si mettesse a copiare pedissequamente la Marvel: in tutti i corsi di gestione aziendale si insegna che copiare non è lesa maestà :ahsisi:

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 10 Novembre 2015, 16:03:59
THE MAYO REPORT: MARVEL'S ALL-NEW RELAUNCHES LEAD TO A RECORD-SETTING OCTOBER

http://www.comicbookresources.com/article/the-mayo-report-marvels-all-new-relaunches-lead-to-a-record-setting-october (http://www.comicbookresources.com/article/the-mayo-report-marvels-all-new-relaunches-lead-to-a-record-setting-october)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Siegmeyer of Catarina - 16 Novembre 2015, 23:26:33
La DC si è bruciata tantissimi fandom (anche a causa delle cose dette qui sopra)
Esattamente.



La Marvel dal nulla si è creata il fandom dei guardiani della galassia e di altri eroi, vedi pure Iron Man.
Sono frutto del successo dei film. Altro mercato di intrattenimento in cui la D.C. è deficitaria.

Si ma si sapeva dal principio.

Alla dc hanno messo in piedi in quattro e quattr'otto il baraccone new 52 sapendo benissimo che si sarebbero messi contro il vecchio fandom. Hanno puntato sui soldi facili, su un ricambio generazionale, evidentemente.
Ricambio che nei fatti non c'è, perchè superato l'effetto novità i lettori hanno abbandonato la barca.
E senza coerenza narrativa, senza grandi autori, senza una direzione e una identità chiara, senza una attenta progettazione, senza il traino dei film hollywoodiani, senza una bella dose di carisma e di credibilità, dove possono andare?

Ma voi vi ricordate la DC pre new 52? Vi ricordate Barry e Hal in Blackest night? Vi ricordate di Crisi Finale? Vi ricordate lo spessore dei personaggi? Il superman di Johns? Il superboy di action comics? La vecchia jsa e il vecchio freccia verde?
Ragazzi, quanto mi manca tutto questo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: UltimateMM - 17 Novembre 2015, 15:53:22
La DC si è bruciata tantissimi fandom (anche a causa delle cose dette qui sopra)
Esattamente.



La Marvel dal nulla si è creata il fandom dei guardiani della galassia e di altri eroi, vedi pure Iron Man.
Sono frutto del successo dei film. Altro mercato di intrattenimento in cui la D.C. è deficitaria.

Si ma si sapeva dal principio.

Alla dc hanno messo in piedi in quattro e quattr'otto il baraccone new 52 sapendo benissimo che si sarebbero messi contro il vecchio fandom. Hanno puntato sui soldi facili, su un ricambio generazionale, evidentemente.
Ricambio che nei fatti non c'è, perchè superato l'effetto novità i lettori hanno abbandonato la barca.
E senza coerenza narrativa, senza grandi autori, senza una direzione e una identità chiara, senza una attenta progettazione, senza il traino dei film hollywoodiani, senza una bella dose di carisma e di credibilità, dove possono andare?

Ma voi vi ricordate la DC pre new 52? Vi ricordate Barry e Hal in Blackest night? Vi ricordate di Crisi Finale? Vi ricordate lo spessore dei personaggi? Il superman di Johns? Il superboy di action comics? La vecchia jsa e il vecchio freccia verde?
Ragazzi, quanto mi manca tutto questo.

ricordo con grande nostaliga purtroppo  :cry:

cioè attualmente una storia come crisi d' identità, con le caratterizzazioni attuali sarebbe impossibile, rendiamoci conto....
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Billy Batson - 24 Novembre 2015, 22:53:32
Mah io inizialmente ero uno di quelli che ha dato pure la chance al New 52 perché mi attirava la nouvelle Silver Age di Johns su JL, Aquaman, Shazam, etc....e di Morrison su Action Comics, il nuovo accento sul Multiverso etc...pero' oh, alla fine più che una nuova tendenza editoriale si è rivelata piuttosto una questione di preferenze tematiche dei due scrittori in questione, poi tutto si è sgonfiato molto rapidamente. Il discorso di Lar non fa una grinza.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 26 Novembre 2015, 17:44:27
Volevo tornare un attimo sul discorso delle prenotazioni delle fumetterie americane di Ottobre.
Questo perché sul topic dedicato alla RW ed alle dimissioni di Danesi avevo accennato al mercato dei numeri 1 USA che stanno "uccidendo" le fumetterie americane.

Vi faccio notare un dato.
La prenotazioni arrivate alla Diamond per "Doctor Strange" # 1 di Aaron-Bachalo...


(http://www.comicbookdb.com/graphics/comic_graphics/1/732/345760_20151007125433_thumb.jpg)



Doctor Strange   1   $4.99   Marvel   145,456


Oltre 145.000 copie prenotate per il Dottor Strange.
Un personaggio che storicamente nelle sue serie personali non se l'è mai incul...non ha mai avuto picchi nelle vendite, e con apertura e chiusure di collane a ripetizione.

Ora, c'è qualcuno tra di voi che crede realmente che questa serie riuscirà ad assestarsi entro una decina di numeri su vendite almeno dignitose (50.000 copie al mese)? Vi ricordo che il buon Dottore, proprio a causa della scarsità di vendite, non ha una sua serie personale dal 1996, quando cioè venne chiusa "Doctor Strange, Sorcerer Supreme" col numero 90.
Da allora ha avuto solo una manciata di miniserie.
Allora, qualcuno che ci crede? Se qualcuno pensa che la sua serie al numero 15 avrà ALMENO 50.000 prenotazioni alzi la mano.

Nessuno?

Lo immaginavo.

Queste 145.000 prenotazioni dalle fumetterie sono fasulle. Non nel senso che non sono vere, intendiamoci.
Sono vere DALLE FUMETTERIE.
Ma le prenotazioni che hanno effettuato i clienti delle fumetterie ai loro Comics shop di fiducia saranno al massimo il 20%, per prova.
Il rimanente 80% è un salto nel buio delle fumetterie, che sperano che la serie abbia successo e riescano così a sbolognarsi nei prossimi mesi i "famigerati" numeri 1.

E' così ormai che campano Marvel e D.C.
Alle spalle dei Comics Shop coi loro "NUMERI 1".
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Cassidy - 26 Novembre 2015, 17:50:33
Numeri 1 a tutto andare dio!
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: UltimateMM - 26 Novembre 2015, 20:28:34
Bha può essere che una buona percentuale di quelle 145000 la compri perché scritta da Aaron. Ormai pensò che siano più gli autori che i personaggi  a determinare il successo commerciale. In ogni caso concordò questi numeri u
1 continui hanno stufato
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Cassidy - 26 Novembre 2015, 21:04:01
Ah sì certo,il nome dell'autore ormai conta tantissimo secondo me!io ad esempio leggo quasi tutto per autore


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Skip James - 26 Novembre 2015, 21:50:08
La marvel, e in maniera minore anche la dc, ci campano di numeri 1. Questa anomalia l'ho notata anche io, Xmilacopie al primo numero e 30 mila a seguire. Non mi sembra naturale....  In questo caso specifico però è Aaron, e tira parecchio,( anche perché è bravo) ed è l'autore ormai che traina il personaggio e non viceversa. Infatti io abbocco e spilli usati a serie in corso o il tp me lo prendo =) Cmq sia sono curioso di sapere quanto ha venduto Monstress, quello realmente è andato esaurito.

Sent from my Pancreas using Tapatalk.

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 11 Dicembre 2015, 17:19:52
"DARK KNIGHT III" TOPS DIRECT MARKET SALES FOR NOVEMBER 2015

http://www.comicbookresources.com/article/dark-knight-iii-tops-direct-market-sales-for-november-2015 (http://www.comicbookresources.com/article/dark-knight-iii-tops-direct-market-sales-for-november-2015)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Hermit - 12 Dicembre 2015, 14:24:52
Contento che ritroviamo la DC in testa sia nei comic books che nelle graphic novel, seppur con due miniserie (di alto interesse), ma purtroppo siamo ancora lontani dalla marvel che piazza 9 titoli su 10 in top 10 in CB, e 6/10 in top 10 GN.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 12 Dicembre 2015, 14:25:48
Purtroppo la sensazione è che la DC navighi senza un progetto ben definito.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 12 Dicembre 2015, 15:53:53
Purtroppo la sensazione è che la DC navighi senza un progetto ben definito.
È un dato di fatto ormai...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: MaestroZen - 12 Dicembre 2015, 17:09:35

Purtroppo la sensazione è che la DC navighi senza un progetto ben definito.
È un dato di fatto ormai...
Il progetto della Marvel invece è chiaro, sfornare numeri uno a profusione, molti dei quali di valore discutibile, e "drogare" i dati di vendita.
Image unica via.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: the dark knight returns - 12 Dicembre 2015, 17:53:56
Purtroppo la sensazione è che la DC navighi senza un progetto ben definito.
certo per loro c'è solo BATMAN. Non sfruttano il potenziale di tutti i i loro personaggi...e ne hanno infiniti...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 12 Dicembre 2015, 20:40:16
Purtroppo la sensazione è che la DC navighi senza un progetto ben definito.
È un dato di fatto ormai...

No, ora è molto peggio di prima.

Purtroppo la sensazione è che la DC navighi senza un progetto ben definito.
certo per loro c'è solo BATMAN. Non sfruttano il potenziale di tutti i i loro personaggi...e ne hanno infiniti...

Non hai come sfruttarli se non ingaggi signori scrittori
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 14 Dicembre 2015, 16:04:59
FRANK MILLER'S "DARK KNIGHT III" DEBUTS TO 440K IN SALES

http://www.comicbookresources.com/article/frank-millers-dark-knight-iii-debuts-to-440k-in-sales (http://www.comicbookresources.com/article/frank-millers-dark-knight-iii-debuts-to-440k-in-sales)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Space_Clown - 14 Dicembre 2015, 16:13:59
Praticamente con

1   411.48   $5.99   DC   Dark Knight III: Master Race (2015)   1      440,234               0
2   359.82   $4.99   MAR   Star Wars: Vader Down (2015)   1      384,968               1
3   168.77   $4.99   MAR   Deadpool (2015)   1      180,565   

Due numeri uno, la Marvel ammazza DK
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bl4ckBurn - 14 Dicembre 2015, 20:13:00
Marvel > DC

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 14 Dicembre 2015, 21:08:07
La Marvel ha il brand Star Wars che sta facendo sfracelli, il resto togliendo Secret Wars sono i soliti numeri 1 che drogano il mercato.
La DC concordo che ormai navighi a vista, da quanto leggo dai topic USA non c'è una visione d'insieme della linea editoriale..
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 16 Dicembre 2015, 18:38:00
DIAMOND ANNOUNCES 2016 FREE COMIC BOOK DAY SILVER TITLES

http://www.comicbookresources.com/article/diamond-announces-2016-free-comic-book-day-silver-titles (http://www.comicbookresources.com/article/diamond-announces-2016-free-comic-book-day-silver-titles)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Skas - 17 Dicembre 2015, 10:38:07
Sicuramente al risultato avranno influito le miriadi di variant  :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 05 Gennaio 2016, 19:17:56
IMAGE Beats MARVEL, DC, Others for DIAMOND's GEM Awards Publisher of the Year

Diamond Comic Distributors, the largest middleman between comic book publishers and your local comic book store, has announced the winners of its annual Gem Awards. Voted on by retailers who work with Diamond, the awards are to recognize “the pinnacle of sales achievement for publishers, industry executives, and creators."

"The Gem Awards give retailers an opportunity to recognize and congratulate the suppliers, titles, and products that served to help grow their businesses in 2015," said Diamond President & CEO Steve Geppi. "Our suppliers produced and published an enormous amount of top-quality titles and products that really supported retailers and the entire industry, and we thank all of the retailers who took the time from their busy schedules to vote and acknowledge those efforts."

For the third year in a row, Image Comics was voted the "2015 Comic Book Publisher of the Year (over 4% Market Share)" -- beating out Marvel and DC, whom are significantly larger and move the needle more for retailers. Prior to Image's three years dominating this category, DC held the honor from 2009 to 2012 and Marvel last won in 2008. BOOM! Studios was once again named "2015 Comic Book Publisher of the Year (under 4% Market Share)".

Image's Paper Girls #1 by Brian K. Vaughn and Cliff Chiang earned two awards -- "2015 Comic Book of the Year (Under $3.00) and "Best New Comic Series." The publisher earned two more awards (for a total of five) with "Reprint TP of the Year" going to The Walking Dead Compendium Volume 3 and "Anthology of the Year" for Island #1.

Interestingly, although Marvel easily was Diamond's largest supplier of books this year, it only won three awards: "2015 Top Dollar Comic Book Publisher of the Year," and Star Wars #1 earning both "2015 Top Dollar Comic Book of the Year" and "2015 Comic Book of the Year Over $3.00".

The full list of winners are:

2015 Diamond Gem Award Suppliers of the Year

2015 Comic Book Publisher of the Year Over 4%:  Image Comics
 
2015 Comic Book Publisher of the year Under 4%: BOOM! Studios
 
2015 Backlist Publisher of the year: DC Entertainment
 
2015 Top Dollar Comic Book Publisher of the Year: Marvel Comics
 
2015 Manga Publisher of the Year: Viz Media
 
2015 Game Manufacturer of the Year: Wizards of the Coast
 
2015 Toy Manufacturer of the Year: Funko
2015 Diamond Gem Award Products of the Year

2015 Comic Book of the Year Under $3.00: Paper Girls #1, Image Comics
2015 Comic Book of the Year Over $3.00: Star Wars #1, Marvel Comics
2015 Top Dollar Comic Book of the Year: Star Wars #1, Marvel Comics
2015 Licensed Comic Book of the Year: Rick & Morty #1, Oni Press
2015 Anthology of the Year: Island #1, Image Comics
2015 Best New Comic Book Series: Paper Girls, Image Comics
2015 Best All-Ages Series: Lumberjanes, BOOM! Studios
2015 Original GN of the Year: Batman: Earth One Volume 2 HC, DC Comics from DC Entertainment
2015 Indie GN of the Year: We Can Never Go Home Again, Black Mask Comics
2015 Reprint TP/HC of the Year: The Walking Dead Compendium Volume 3, Image Comics
2015 Licensed TP/HC of the Year: Mad Max: Fury Road TP,  DC Comics from DC Entertainment
2015 Manga TP of the Year: Attack on Titan Volume 16 GN, Kodansha Comics
2015 All-Ages Original/Reprint GN TP of the Year: Lumberjanes TP Volume 1, BOOM! Studios
2015 Magazine of the Year: MAD Magazinefrom DC Entertainment
2015 Trade Book of the Year: Darth Vader & Friends HC,Touchstone Books
2015 Best Free Comic Book Day Book: FCBD 2015 Fight Club/The Goon/The Strain, Dark Horse Comics
2015 Game Product of the Year: Magic: The Gathering TCG 2015 Origins Expansion Deck, Wizards of the Coast
2015 Toy Product of the Year: POP! Guardians of the Galaxy: Dancing Groot Vinyl Figure, Funko
2015 Toy Line of the Year: POP! Figures, Funko
2015 Collectable Statue of the Year: DC Comics Bombshells: The Joker and Harley Quinn Statue, DC Collectibles from DC Entertainment

http://www.newsarama.com/27402-image-beats-marvel-dc-others-for-diamond-s-gem-awards-publisher-of-the-year.html (http://www.newsarama.com/27402-image-beats-marvel-dc-others-for-diamond-s-gem-awards-publisher-of-the-year.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Clara Oswald - 05 Gennaio 2016, 21:37:02
Non mi stupisce perchè hanno un gran bel rooster di talenti e altrettante belle proposte
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 06 Gennaio 2016, 16:59:00
MARVEL LEADS DIAMOND'S 2015'S TOP SELLING COMICS, PUBLISHERS

http://www.comicbookresources.com/article/marvel-leads-diamonds-2015s-top-selling-comics-publishers (http://www.comicbookresources.com/article/marvel-leads-diamonds-2015s-top-selling-comics-publishers)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: the dark knight returns - 06 Gennaio 2016, 19:56:31
non avevo dubbi... comunque la potenza del brand star wars è qualcosa di assurdo...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 07 Gennaio 2016, 21:51:34
Diamond's 2015 Year-End Sales Charts, Top 500 Comic Books & Graphic Novels

(http://i.newsarama.com/images/i/000/138/182/i02/star-wars-1-joe-quesada-cover.jpg?1415395954)

http://www.newsarama.com/27420-marvel-saga-lead-diamond-s-2015-year-end-sales-charts-sales-up-for-4th-straight-year.html (http://www.newsarama.com/27420-marvel-saga-lead-diamond-s-2015-year-end-sales-charts-sales-up-for-4th-straight-year.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 11 Gennaio 2016, 17:58:16
"SECRET WARS" TOPS DECEMBER SALES, "STAR WARS" ENJOYS "VADER DOWN" BUMP

http://www.comicbookresources.com/article/secret-wars-tops-december-sales-star-wars-enjoys-vader-down-bump (http://www.comicbookresources.com/article/secret-wars-tops-december-sales-star-wars-enjoys-vader-down-bump)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 12 Gennaio 2016, 11:47:23
Analisi dagli USA: il 2015 della DC Comics, è crisi?

No, non crisi come gli eventi che negli anni hanno sconvolto l’universo narrativo DC: gli esperti americani analizzano i numeri e le ragioni delle difficoltà della Casa di Superman & Batman.

Se vi avventuraste nell’archivio delle news riguardanti il 2015 di Marvel e DC su un qualsiasi sito di informazione fumettistica italiano e non, molto probabilmente notereste una decisa differenza nel tono delle notizie: da una parte Axel Alonso perennemente eccitato per il lancio del titolo All-New, All Different Tal dei Tali, le classifiche di vendita che incoronano Star Wars e Secret Wars, autori e editor che si complimentano a vicenda per le ottime idee che mandano avanti la Casa delle Idee; dall’altra, Dan Di Dio che comunica questa o quella chiusura, difende questa o quella scelta impopolare e cerca di contenere i danni.

Ovviamente generalizziamo, ma a confermare che la situazione della DC non sia tutto rose e fiori, o almeno che questa sia la percezione comune, con l’inizio del 2016 sui siti di informazione USA sono spuntati numerosi articoli sui problemi dell’editore e sui passi necessari secondo gli addetti ai lavori per correggerli.

L’analisi condotta da David Harper (ex editor di Multiversity e fondatore di SKTCHD), ad esempio, fa notare come il numero di fumetti venduto ogni mese dalla DC sia stabile da circa due anni sulle 2.300.000 unità:

(http://i0.wp.com/www.mangaforever.net/wp-content/uploads/2016/01/DC-Total-Sales-Top-300.png?resize=1060%2C673)

Cifre enormi, chiaramente, ma stagnanti, visto che il mercato è dato in crescita e in generale i diretti concorrenti della DC ne stanno approfittando. Infatti sempre Harper propone questo confronto tra la quota di mercato detenuta dalla DC nel 2013 (anno in cui l’effetto New52 si stabilizzò) e il 2015:

(http://i1.wp.com/www.mangaforever.net/wp-content/uploads/2016/01/DCs-Percentage-Unit-Sales-2013-2015.png?resize=1060%2C790)

Questo significa che la percentuale di fumetti venduti/soldi incassati dalla DC sul totale è nel 2015 minore di quanto era nel 2013. La crisi, quindi, c’è. E un altro dato che raramente viene considerato aiuta a capire da dove sono fuggiti questi lettori/dollari mancanti.

(http://i1.wp.com/www.mangaforever.net/wp-content/uploads/2016/01/Percentage-Sales-Regular-Titles.png?resize=1060%2C657)

La tabella qui sopra mostra in che percentuale abbiano pesato le vendite degli albi “regolari” sulle vendite totali nel  novembre degli ultimi 5 anni. Il 2015 si conferma un annus horribilis da questo punto di vista, con le uscite regolari del mese (ovvero la maggioranza) che hanno determinato solo il 57% delle vendite totali. Ovvero a “far portare a casa” il mese alla DC sono stati eventi e miniserie speciali (su tutte The Dark Knight III), titoli su cui per loro stessa natura non si può fare sempre affidamento. E anche sul versante “special”, nel 2015 la Marvel ha comunque pescato il jolly Star Wars.

Ma perché il 2015 è stato così negativo e il 2016 potrebbe diventare, secondo Rob Salkowitz di ICv2, “un bagno di sangue”?

Sia Harper che Kyle Pinion su ComicsBeat (http://www.comicsbeat.com/the-year-ahead-ideas-for-an-ailing-dc-in-2016/) puntano il dito su alcuni errori commessi dalla Dc che ne stanno minando il cammino. Uno è l’eccessivo numero di serie: le 52 testate dei New52, numero a cui la casa editrice è rimasta fedele a lungo  pubblicando titoli che già in partenza si sapeva carenti e portati avanti senza convinzione.

Un altro relativo proprio al 2015 è stata l’intera gestione dell’evento Convergence, rivelatosi un mezzo flop e che una volta concluso ha lasciato le serie regolari con meno lettori di quando era iniziato. Altra debacle il mini rilancio DCYou, condannato secondo Pinion dalla quasi totale assenza di pubblicità. DCYou e il fallimento delle nuove testate più, diciamo, “moderne” hanno poi causato una battuta d’arresto in quella campagna di diversificazione di temi, artisti e lettori su cui invece la Marvel continua a spingere (con Ms Marvel e Squirrel Girl che mietono premi e menzioni nelle liste del best of 2015).

Sul fronte qualitativo sia Harper che Pinion mettono inoltre in evidenza la questione fumettisti, concordando che la DC non è riuscita a rimpiazzare a dovere le star sottrattegli dalla Marvel (Soule, Tom Taylor) o attratte dalle sirene del creator owned alla Image né con una “campagna acquisti” né crescendo una cantera di talenti al suo interno. Il roster di artisti sembra limitato ai due commentatori, specialmente considerando che per rimpolpare le vendite la Distinta Concorrenza raddoppierà le uscite di alcuni titoli mettendo ulteriore pressione ai propri autori.

C’è poi il problema della mancanza di sinergia tra i vari reparti dell’impero multimediale DC/Warner: il telefilm Supergirl è stato un successo di pubblico, ma non si è pensato a far uscire in contemporanea una serie a fumetti che potesse far diventare lettori gli spettatori interessati; stessa cosa succederà presto con Legends of Tomorrow. Sembra, dice Salkowitz, che la Warner Bros. consideri la DC solo come una fonte personaggi e idee da sfruttare, e non sia interessata a i integrare i due segmenti di pubblico.

Di fattori di criticità, insomma, ce ne sono molti e vi invitiamo a leggere gli articoli linkati per un’analisi più approfondita.

Da MF
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 12 Gennaio 2016, 12:06:18
Bene, letto tutto ed più o meno ci sono tutte le cose che abbiamo detto durante il 2015.
Il 2016 effettivamente si prospetta anche peggio senza uno straccio di programmazione: a me la DC da proprio l'idea del monolite vecchio e rigido al cospetto di una Marvel che invece generare migliaia di idee al mese, magari non tutto riuscite, ma che alla lunga catturano l'interesse dei lettori :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: ttins - 12 Gennaio 2016, 12:29:10
Bene, letto tutto ed più o meno ci sono tutte le cose che abbiamo detto durante il 2015.
Il 2016 effettivamente si prospetta anche peggio senza uno straccio di programmazione: a me la DC da proprio l'idea del monolite vecchio e rigido al cospetto di una Marvel che invece generare migliaia di idee al mese, magari non tutto riuscite, ma che alla lunga catturano l'interesse dei lettori :sisi:

Ok, un pò è vero, ma lato Marvel io ho letto anche molte serie prettamente Teen che personalmente non mi attirano.
Credo comunque che la maggioranza dei lettori siano Teen appunto e certe serie sono perfette per quel settore... ed ecco i numeri.

Star Wars vabbè, è un marchio che si vende da solo e questo aiuta molto.

Spero non sia così piatto il 2016 per la DC perchè sinceramente non se lo merita a mio avviso.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Hermit - 12 Gennaio 2016, 12:31:58
Non posso che condividere. Anche se ci sono un paio di serie che a livello di critica stanno andando bene, la DC non sembra avere un piano a lungo termine e soprattutto non sembra sfruttare al meglio le proprie possibilità su carta.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 12 Gennaio 2016, 13:28:21
Bene, letto tutto ed più o meno ci sono tutte le cose che abbiamo detto durante il 2015.
Il 2016 effettivamente si prospetta anche peggio senza uno straccio di programmazione: a me la DC da proprio l'idea del monolite vecchio e rigido al cospetto di una Marvel che invece generare migliaia di idee al mese, magari non tutto riuscite, ma che alla lunga catturano l'interesse dei lettori :sisi:

Ok, un pò è vero, ma lato Marvel io ho letto anche molte serie prettamente Teen che personalmente non mi attirano.
Credo comunque che la maggioranza dei lettori siano Teen appunto e certe serie sono perfette per quel settore... ed ecco i numeri.

Star Wars vabbè, è un marchio che si vende da solo e questo aiuta molto.

Spero non sia così piatto il 2016 per la DC perchè sinceramente non se lo merita a mio avviso.

Le serie prettamente teen ci sono e continueranno ad esserci perchè i comics specialmente in USA li leggono anche i ragazzetti di 12-13 anni, e anche la DC con Batgirl ha fatto un'operazione simile.
Ma la Marvel negli ultimi anni ha tirato fuori roba come gli Avengers di Hickmane e Uncanny Avengers di Remender che sono di un altro livello senza dubbio. E' ovviamente impossibile condividere tutta la produzione Marvel e DC, ma è innegabile che ora come ora la Marvel è quella che sta sperimentando di più e proponendo storie "globalmente" migliori, senza contare una sinergia tra fumetti e cinema/tv che la DC si sogna :sisi:

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 12 Gennaio 2016, 13:30:09
Ripeto il problema della DC non è il fatto di essere o non essere Teen, ma il fatto che non ci sono autori di un certo spessore, alla Marvel il livello è più alto.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 12 Gennaio 2016, 13:39:09
Ripeto il problema della DC non è il fatto di essere o non essere Teen, ma il fatto che non ci sono autori di un certo spessore, alla Marvel il livello è più alto.

Guarda Az sicuramente è anche un problema di autori, ma da quel punto di vista a parte qualche rara eccezione il livello è abbastanza simile (anche se vabbè la Marvel prende Taylor e Soule, la DC prende Romita Junior :ph34r:): il problema in DC è che non c'è programmazione d DiDio dovrebbe essere cacciato a calci nel sedere per questo. Praticamente dopo i N52 non si è capito tutto l'universo dove volesse andare a parare, utilizzando la sola JL come serie che mantiene su la linea editoriale di una casa editrice intera. Poi tirano fuori Convergence che da quanto leggo fa abbastanza schifo e ad oggi non si sa che via vogliono prendere.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 12 Gennaio 2016, 13:42:09
La questione di DiDio pure, lui è il principale colpevole.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: ttins - 12 Gennaio 2016, 13:47:49
Bene, letto tutto ed più o meno ci sono tutte le cose che abbiamo detto durante il 2015.
Il 2016 effettivamente si prospetta anche peggio senza uno straccio di programmazione: a me la DC da proprio l'idea del monolite vecchio e rigido al cospetto di una Marvel che invece generare migliaia di idee al mese, magari non tutto riuscite, ma che alla lunga catturano l'interesse dei lettori :sisi:

Ok, un pò è vero, ma lato Marvel io ho letto anche molte serie prettamente Teen che personalmente non mi attirano.
Credo comunque che la maggioranza dei lettori siano Teen appunto e certe serie sono perfette per quel settore... ed ecco i numeri.

Star Wars vabbè, è un marchio che si vende da solo e questo aiuta molto.

Spero non sia così piatto il 2016 per la DC perchè sinceramente non se lo merita a mio avviso.

Le serie prettamente teen ci sono e continueranno ad esserci perchè i comics specialmente in USA li leggono anche i ragazzetti di 12-13 anni, e anche la DC con Batgirl ha fatto un'operazione simile.
Ma la Marvel negli ultimi anni ha tirato fuori roba come gli Avengers di Hickmane e Uncanny Avengers di Remender che sono di un altro livello senza dubbio. E' ovviamente impossibile condividere tutta la produzione Marvel e DC, ma è innegabile che ora come ora la Marvel è quella che sta sperimentando di più e proponendo storie "globalmente" migliori, senza contare una sinergia tra fumetti e cinema/tv che la DC si sogna :sisi:

Si, in linea di massima condivido il tuo pensiero e sono io il primo a osannare Hickman e Remender (che addirittura preferisco al primo), ma il problema credo non stia tanto nello sperimentare anche perchè anche la DC lo sta facendo e lo ha fatto con Gotham Academy, Arkham Manor, Starfire, Black Canary, Harley Quinn, Superman/Batman tanto per fare degli esempi, ma piuttosto nella gestione più caotica dell'universo e dei personaggi stessi.

Ho anche l'impressione che il feeling con i personaggi della DC (e forse con i lettori stessi) sia più complesso rispetto alla controparte Marveliana.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 15 Gennaio 2016, 18:00:33
BIG EVENTS, RELAUNCHES BOOSTED COMIC BOOK SALES IN 2015

(http://www.comicbookresources.com/imgsrv/articles/0/0/1/mayo-year-end-hed.jpg)

http://www.comicbookresources.com/article/big-events-relaunches-boosted-comic-book-sales-in-2015 (http://www.comicbookresources.com/article/big-events-relaunches-boosted-comic-book-sales-in-2015)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 27 Gennaio 2016, 18:10:09
HARLEY QUINN, LUMBERJANES And More Nominated for GLAAD Media Awards

http://www.newsarama.com/27715-harley-quinn-lumberjanes-and-more-nominated-for-glaad-media-awards.html (http://www.newsarama.com/27715-harley-quinn-lumberjanes-and-more-nominated-for-glaad-media-awards.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 28 Gennaio 2016, 14:18:33
Il periodo interlocutorio di DC Comics, tra DC YOU e Rebirth

(http://www.fumettologica.it/wp-content/uploads/2015/04/dccomics.jpg)

http://www.fumettologica.it/2016/01/periodo-interlocutorio-dc-comics-2015/ (http://www.fumettologica.it/2016/01/periodo-interlocutorio-dc-comics-2015/)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Hermit - 28 Gennaio 2016, 15:14:38
Sono d'accordissimo su quanto detto. Il passo falso è stato cancellare 75 anni di storia e molte delle caratteristiche tipiche di personaggi storici. L'ideale sarebbe ripartire da poco, non 52 testate di cui molte dispersive o sconosciute, ma un 25/30 dove c'è spazio per i personaggi di prima linea e altri minori. Dare inventiva e soprattutto delle basi solide da cui iniziare con dei binari predefiniti da seguire. Un altro punto dolente, il parco autori. Puntare su un paio di nomi pesanti e qualche giovane di belle speranze non sarebbe male. Anche se non farsi rubare gli artisti dalle altre etichette non sarebbe male.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 28 Gennaio 2016, 16:13:01
Bello articolo, la DC credo che con Rebirth abbia l'ultima chance prima di cadere sempre di più in un anonimato imbarazzante. La ricetta potrebbe essere:

- cacciare DiDio
- razionalizzare il numero di testate: 52 testate sono ingestibili per chiunque figuriamoci per una DC in difficoltà
- tornare alla maledetta continuity ante-n52: vaffa a Wally nero, voglia una JSA fatta dai grandi vecchi della DC, voglio la famiglia dei velocisti, voglio le storie di Superman pre-n52
- puntare su giovani leve coadiuvati da gente di peso come Snyder, Johns va benissimo, anche perchè i grandi nomi ormai si spostano verso i progetti creator-owned quindi le big2 dovranno adattarsi sempre di più a questa situazione
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 05 Febbraio 2016, 21:11:40
THE WALKING DEAD Rises & Marvel Doubles Up DC in Down Comic Book Sales Month to Start 2016

(http://i.newsarama.com/images/i/000/160/389/i02/TWD150_Moore_Cover.jpg?1449783331)

http://www.newsarama.com/27844-the-walking-dead-rises-marvel-doubles-up-dc-in-down-comic-book-sales-month-to-start-2016.html (http://www.newsarama.com/27844-the-walking-dead-rises-marvel-doubles-up-dc-in-down-comic-book-sales-month-to-start-2016.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 05 Febbraio 2016, 21:38:17
Top Selling Comics & Publisher Market Share: January 2016

(http://static.comicvine.com/uploads/scale_super/0/6063/5036472-toppub.jpg)

(http://static.comicvine.com/uploads/scale_super/0/6063/5036476-topbooks.jpg)

http://www.comicvine.com/articles/top-selling-comics-and-publisher-market-share-janu/1100-154844/ (http://www.comicvine.com/articles/top-selling-comics-and-publisher-market-share-janu/1100-154844/)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 06 Febbraio 2016, 08:51:10
Vedere la DC doppiata fa veramente impressione: poi vedi i top10 e capisci perchè :asd:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Hermit - 06 Febbraio 2016, 10:47:11
Lasciando Stare Walking Dead, la marvel piazza in top 10 otto testate di cui 4 sono del mondo star wars, 3 nuovi numeri 1 e l'ultimo numero di secret wars. Ormai la marvel è una macchina da soldi collaudata e riesce perfino a doppiare la DC che si consola con il solo batman in top 10. Serve la scossa che può dare rebirth, ma poi le cose devono cambiare
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 06 Febbraio 2016, 10:47:52
Però ripeto fino a qualche mese fa non era cosi, credo che abbiano perso di brutto dal DC You in poi.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Hermit - 06 Febbraio 2016, 10:54:59
Il Dcyou è stato un fallimento e su questo non ci piove. Molti lettori avranno anche abbandonato. Io ancora non l'ho letto quindi non posso giudicare, ma dalle premesse non porta nulla di buono
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 06 Febbraio 2016, 12:38:10
Vedere la DC doppiata fa veramente impressione: poi vedi i top10 e capisci perchè :asd:
Star Wars gli ha dato un vantaggio incolmabile.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 06 Febbraio 2016, 16:30:54
Il Dcyou è stato un fallimento e su questo non ci piove. Molti lettori avranno anche abbandonato. Io ancora non l'ho letto quindi non posso giudicare, ma dalle premesse non porta nulla di buono

A me invece da l'impressione opposto, per quello che finora ho letto (poco lo ammetto) il DCYou non mi sembra male :sisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Hermit - 07 Febbraio 2016, 00:06:14
Il Dcyou è stato un fallimento e su questo non ci piove. Molti lettori avranno anche abbandonato. Io ancora non l'ho letto quindi non posso giudicare, ma dalle premesse non porta nulla di buono

A me invece da l'impressione opposto, per quello che finora ho letto (poco lo ammetto) il DCYou non mi sembra male :sisi:
Ci sono molte serie che sono state un successo di critica, ma purtroppo la maggior parte no e non hanno avuto buoni riscontri economici
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 07 Febbraio 2016, 18:18:38
È il destino DC, purtroppo la gente segue i nomi altisonanti, di spendere per un eroe non di prima fascia risulta difficile se non accompagnato da uno scrittore affermato, nonostante vi siano testate ottime che reputo di gran lunga migliori di alcune marvel di prima fascia.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 07 Febbraio 2016, 19:01:39
È il destino DC, purtroppo la gente segue i nomi altisonanti, di spendere per un eroe non di prima fascia risulta difficile se non accompagnato da uno scrittore affermato, nonostante vi siano testate ottime che reputo di gran lunga migliori di alcune marvel di prima fascia.

L'esempio lampante lo fece Largand qualche settimana fa: il numero 1 di Doctor Strange di Aaron non so quanti numeri ha venduto (o prenotato)...ora, Doc Strange non è un personaggio di seconda fascia ma nemmeno questo pezzo da 90 (credo fossero anni che non avesse una serie tutta sua), ma i numeri sono tutti di Aaron e non del pg
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Hermit - 07 Febbraio 2016, 19:54:22
È il destino DC, purtroppo la gente segue i nomi altisonanti, di spendere per un eroe non di prima fascia risulta difficile se non accompagnato da uno scrittore affermato, nonostante vi siano testate ottime che reputo di gran lunga migliori di alcune marvel di prima fascia.

L'esempio lampante lo fece Largand qualche settimana fa: il numero 1 di Doctor Strange di Aaron non so quanti numeri ha venduto (o prenotato)...ora, Doc Strange non è un personaggio di seconda fascia ma nemmeno questo pezzo da 90 (credo fossero anni che non avesse una serie tutta sua), ma i numeri sono tutti di Aaron e non del pg
La Marvel ha dalla sua anche la spinta dei film. Sanno come vendersi, ed é giusto che sia cosi. In casa DC come esempio mi viene in mente omega men. Serie acclamatissima, ma dalle scarse vendite.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 07 Febbraio 2016, 20:30:13
Non vivendo in USA non saprei le decisioni commerciali di DC e Marvel, ma si, la sensazione è che la Marvel proprio a livello globale si sappia vendere e soprattutto abbia una visione d'insieme tra fumetti/cinema/tv che porta ad una sinergia totale con conseguente cascata di dollari... se poi hai la gallina dalle uova d'oro che è Star Wars :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Arkham Knight - 07 Febbraio 2016, 20:30:44
Esatto, quoto entrambi, spero che con l'ondata film dc e il rebirth possano andare fortissimo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Hermit - 07 Febbraio 2016, 21:06:41
Esatto. Star Wars è difficilmente replicabile. Non esiste un franchise potente con la quale la DC potrebbe fronteggiarlo. Ma uscendo fuori dai supereroi mi viene in mente anche la defunta Vertigo. Ultimamente ha cacciato una decina di serie, che sto seguendo, ma comunque non sono molto vendute. La Warner non scordiamoci che ha anche la Hanna-Barbera, che comunque se sfruttata bene è molto forte; visto che prima del tracollo era una macchina da soldi enorme.
La Marvel ha un parco autori straordinario, ma anche la DC ha i suoi talenti, che però non hanno un contratto in esclusiva.
Urge un cambiamento sostanziale
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 08 Febbraio 2016, 00:55:50
La Marvel ha dalla sua anche la spinta dei film. Sanno come vendersi, ed é giusto che sia cosi.
Vero...ma solo in parte.
Lo slancio dei film per i fumetti funziona solo per Star Wars.
Ma quello non è merito della Marvel, che sa vendere.
Star Wars si sa vendere da solo.

La "sinergia" Film-Comics book è una cosa che auspicano tutti gli editori di fumetti, i cui personaggi finiscono sul grande schermo (o anche sul piccolo schermo).
Ma, al momento, è più una leggenda metropolitana che realtà.
Prendiamo il film "Guardians of Galaxy".
Grandissimo successo di pubblico (oltre 700 milioni di dollari).
Ha influito sulle vendite del fumetto?
Vediamole, queste vendite.

Il film è uscito negli USA nell'Agosto del 2014.
Quanto vendevano i Guardiani appena un mese prima, a Luglio?


Guardians of Galaxy   17   $3.99   Marvel   62,986

Quasi 63.000 prenotazioni.

Vediamo ad Ottobre, due mesi dopo l'uscita del film...

Guardians of Galaxy   20   $3.99   Marvel   61,072

Come dicevo prima...NESSUN EFFETTO nelle vendite.
E sapete come si è conclusa la serie, nel Maggio 2015 (9 mesi dopo l'uscita del film)?

Guardians of the Galaxy   27   $3.99   Marvel   49,308


Esattamente, meno di 50.000 copie prenotate per l'ultimo numero di un gruppo di personaggi che nel 2014 erano stati autori del miglior terzo incasso dell'anno nei cinema USA.


Fidatevi, il cinema e la tv non trainano un bel nulla.



Per quanto riguarda invece la D.C....bé, c'è poco da aggiungere a quanto dissi alcuni mesi fa.
"Crisis", nel 1986, fu in pratica un alzare bandiera bianca dinanzi ai successi Marvel.
Provarono a fare un Reset, ma coi fumetti non funziona come sui PC.
Alla D.C. non l'hanno capito ed hanno perseverato nell'errore anche negli anni seguenti.
I lettori D.C. ormai (tranne quelli di Batman, che si ritrovano davanti sempre lo stesso personaggio, immutato nonostante i reset nell'universo D.C.) non riconoscono più i personaggi che seguivano qualche tempo prima, e mollano sfiduciati.
Non è questione di Didio (Non fu lui ad inaugurare Crisis nel 1986), è ormai la D.C. tutta che ha preso una china negativa, e da anni.
Geoff Johns in passato ci ha messo qualche pezza, ma nemmeno lui può fare miracoli.

Credo che non si riprenderanno mai.


Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Hermit - 08 Febbraio 2016, 02:18:31
I guardiani della galassia erano un franchise morto, il film lo ha fatto saltare alla ribalta. 60.000 copie per i nuovi standard sono tante. Poi io parlo con tante persone che appena esce un nuovo film Marvel vanno subito a comprare il fumetto. Il cinema tira secondo me, me lo dice anche il fumettaro
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Skip James - 08 Febbraio 2016, 12:10:43
Parlando per quanto concerne la mia esperienza, ormai della DC non leggo più nulla, forse continuerò batman in TP ma al momento ho tagliato tutto. Al contrario inizierò qualche testata Marvel come Doc Strange e Old Man Logan.

Il perchè lo faccio è molto semplice, Aaron e Sorrentino+Lemire.
Sono stato tentato di prendere il fumetto dei guardiani della galassia dopo aver visto il film? Si
Dopo aver visto il telefilm di Daredevil sono stato invogliato a continuare la mia esperienza nella lettura? Si

ecco questo è come la Marvel si accaparra i clienti.
Senza contare che la fruibilità di un film è un paramentro fondamentale per le vendite. I film marvel sono film accessibili a tutti, famiglie, nonni e nipoti, bambini, adulti, fidanzatini che vanno per limonare. Intrattenimento puro. Stanno talmente bene in piedi che uno a vederli ci va anche se non conosce i personaggi, non sa chi siano gli attori e/o il Regista.


Per la DC vale il discorso contrario.
Scrittori di punta ormai non ne hanno, i film usciti sin ora sono stati abbastanza pietosi,e i telefilm sono parecchio slegati dai fumetti e creano così due distinti filoni di mercato dove uno non traina necessariamente l'altro.

I personaggi puzzano di vecchio, molti mi hanno sempre dato l'impressione di essere pesci fuor d'acqua in un epoca che non gli appartiene, perchè troppo radicati e caratterizzati dal contesto storico in cui sono stati creati, e mai realmente svecchiati e ricontestualizzati.

Questo ennesimo reset con l'ondata di film e telefilm sarà l'ultima chiamata alle armi poi o cambiare o morire. Per me moriranno.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Hermit - 08 Febbraio 2016, 12:22:55
ecco questo è come la Marvel si accaparra i clienti.
Senza contare che la fruibilità di un film è un paramentro fondamentale per le vendite.
Esatto, e poi si conta il fatto che la marvel sia subito pronta a cavalcare l'onda. Appena esce o viene annunciato un film, creando aspettative, subito c'è il lancio del comic. Le strategie sono buone.
La Dc è abbastanza seguita in tv, ma comunque io non vedo ancora delle linee guida ben definite. Nel nuovo universo cinematografico magari hanno già idea di dove vogliano arrivare. Ma in tv e nei comics questa idea non la vedo
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Space_Clown - 08 Febbraio 2016, 12:59:52
Guardians of Galaxy   17   $3.99   Marvel   62,986

Quasi 63.000 prenotazioni.

Vediamo ad Ottobre, due mesi dopo l'uscita del film...

Guardians of Galaxy   20   $3.99   Marvel   61,072

Il trailer aveva già conquistato un sacco di persone.

Guardians of Galaxy    12    $3.99    Marvel    55,454
Guardians of Galaxy    15    $3.99    Marvel    54,332
Guardians of Galaxy    16    $3.99    Marvel    54,827

+7/8000 copie, mica  poche
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 08 Febbraio 2016, 13:34:40
Sono stato tentato di prendere il fumetto dei guardiani della galassia dopo aver visto il film? Si
Dopo aver visto il telefilm di Daredevil sono stato invogliato a continuare la mia esperienza nella lettura? Si
Leggevi già fumetti di super eroi prima di vedere il film i Guardiani della Galassia?
Si.
E questo già da la risposta.

Il cinema non fa da traino per chi NON LEGGE FUMETTI.
Può solo spostare su questo o quest'altro personaggio l'attenzione dei lettori.
Ma chi non leggeva super eroi prima, continuerà a  non cagarli manco dopo aver visto il film.


Guardians of Galaxy   17   $3.99   Marvel   62,986

Quasi 63.000 prenotazioni.

Vediamo ad Ottobre, due mesi dopo l'uscita del film...

Guardians of Galaxy   20   $3.99   Marvel   61,072

Il trailer aveva già conquistato un sacco di persone.

Guardians of Galaxy    12    $3.99    Marvel    55,454
Guardians of Galaxy    15    $3.99    Marvel    54,332
Guardians of Galaxy    16    $3.99    Marvel    54,827

+7/8000 copie, mica  poche

Non fu il trailer.
Fu l'arrivo sulla serie di Bendis che come tutti gli autori "Cool", si porta dietro i suoi fans adoranti, ovunque vada.
Anche quando va in bagno.

Nel Dicembre del 2013 erano già a quasi 60.000 prenotazioni...


Guardians of Galaxy   9   $3.99   Marvel   57,665
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: MaestroZen - 08 Febbraio 2016, 15:03:10
Sono stato tentato di prendere il fumetto dei guardiani della galassia dopo aver visto il film? Si
Dopo aver visto il telefilm di Daredevil sono stato invogliato a continuare la mia esperienza nella lettura? Si
Leggevi già fumetti di super eroi prima di vedere il film i Guardiani della Galassia?
Si.
E questo già da la risposta.

Il cinema non fa da traino per chi NON LEGGE FUMETTI.
Può solo spostare su questo o quest'altro personaggio l'attenzione dei lettori.
Ma chi non leggeva super eroi prima, continuerà a  non cagarli manco dopo aver visto il film.


Guardians of Galaxy   17   $3.99   Marvel   62,986

Quasi 63.000 prenotazioni.

Vediamo ad Ottobre, due mesi dopo l'uscita del film...

Guardians of Galaxy   20   $3.99   Marvel   61,072

Il trailer aveva già conquistato un sacco di persone.

Guardians of Galaxy    12    $3.99    Marvel    55,454
Guardians of Galaxy    15    $3.99    Marvel    54,332
Guardians of Galaxy    16    $3.99    Marvel    54,827

+7/8000 copie, mica  poche

Non fu il trailer.
Fu l'arrivo sulla serie di Bendis che come tutti gli autori "Cool", si porta dietro i suoi fans adoranti, ovunque vada.
Anche quando va in bagno.

Nel Dicembre del 2013 erano già a quasi 60.000 prenotazioni...


Guardians of Galaxy   9   $3.99   Marvel   57,665

Analisi più che corretta, è rarissimo che si faccia il salto cinema-fumetto.
Spero, ma so che non avverrà mai, che si interrompa questo trend "se non fai il film del fumetto non sei nessuno".
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 08 Febbraio 2016, 18:23:31
Poi io parlo con tante persone che appena esce un nuovo film Marvel vanno subito a comprare il fumetto. Il cinema tira secondo me, me lo dice anche il fumettaro
E' una curiosità (verso i fumetti) che dura pochissimi mesi.
Se non sono già lettori abituale di un qualche genere di fumetto, smettono di acquistarli e leggerli nel giro di tre mesi.

Se invece prima di entrare nel cinema, o vedere il super eroe in tv, leggevano già qualcosa di fumettistico (Manga, Bonellidi, Diabolik o altro), e quindi erano già avvezzi a leggere fumetti, allora si, è possibile che restino "nell'orbita".

I film non fanno venire molta voglia di leggere quel fumetto a chi non legge fumetti in genere.
Qualche acquisizione invece la si ottiene tra chi è già lettore.
E questo spiega appunto perché non successo il boom nelle vendite, come negli incassi dei film.
Perché a leggere fumetti si è ormai in pochi.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Hermit - 08 Febbraio 2016, 19:20:31
Poi io parlo con tante persone che appena esce un nuovo film Marvel vanno subito a comprare il fumetto. Il cinema tira secondo me, me lo dice anche il fumettaro
E' una curiosità (verso i fumetti) che dura pochissimi mesi.
Se non sono già lettori abituale di un qualche genere di fumetto, smettono di acquistarli e leggerli nel giro di tre mesi.

Se invece prima di entrare nel cinema, o vedere il super eroe in tv, leggevano già qualcosa di fumettistico (Manga, Bonellidi, Diabolik o altro), e quindi erano già avvezzi a leggere fumetti, allora si, è possibile che restino "nell'orbita".

I film non fanno venire molta voglia di leggere quel fumetto a chi non legge fumetti in genere.
Qualche acquisizione invece la si ottiene tra chi è già lettore.
E questo spiega appunto perché non successo il boom nelle vendite, come negli incassi dei film.
Perché a leggere fumetti si è ormai in pochi.
Condivido in parte. Condivido il fatto che chi è già lettore magari si sposta su un personaggio che gli è piaciuto al cinema e condivido anche che molti diventano "lettori" solo per pochi mesi (e queste due cose potrebbero in parte spiegare anche i boom dei numeri uno). Ma comunque ho tanti esempi di persone che non hanno mai letto un fumetto ma sono stati invogliati nell'acquisto grazie al cinema. Magari comprano e leggono poche testate ma comunque sono lettori aggiunti.
Magari non tutti lo fanno, ma per i numeri, avere quelle 5000/6000 persone che si avvicinano su milioni che guardano il film è un bel guadagno
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 08 Febbraio 2016, 21:04:48
Ma comunque ho tanti esempi di persone che non hanno mai letto un fumetto ma sono stati invogliati nell'acquisto grazie al cinema. Magari comprano e leggono poche testate ma comunque sono lettori aggiunti.
Hai indagato tra quelli che conosci, e che non leggevano fumetti, quanti fra loro, a distanza di mesi dai film che gli sono piaciuti, continuano a leggerli?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Skip James - 08 Febbraio 2016, 21:38:05
Lar sostanzialmente ha ragione. La Marvel tramite i film sposta l'attenzione dei già lettori sui loro prodotti, da fuori ne attira pochi. Però allo stesso tempo riesce ad attirare al cinema i non lettori con film appetibili a tutti.

Inviato dal mio pancreas utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Hermit - 08 Febbraio 2016, 23:47:39
Ma comunque ho tanti esempi di persone che non hanno mai letto un fumetto ma sono stati invogliati nell'acquisto grazie al cinema. Magari comprano e leggono poche testate ma comunque sono lettori aggiunti.
Hai indagato tra quelli che conosci, e che non leggevano fumetti, quanti fra loro, a distanza di mesi dai film che gli sono piaciuti, continuano a leggerli?
Non ho fatto nessuna indagine, dico solo che molti miei amici non lettori hanno cominciato a leggere i fumetti perché gli sono piaciuti i film. Da quando uscì iron man, continuando per i guardiani della galassia e andando a civil war. Ora sono lettori abituali.
Non ho detto che tu non hai ragione, perché ce l'hai. Dico solo che qualcuno é stato tirato a bordo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 08 Febbraio 2016, 23:48:45
Ma sicuramente qualcuno, ma sono pochissimi e niente.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 09 Febbraio 2016, 13:10:39
Ma sicuramente qualcuno, ma sono pochissimi e niente.
:sisi:

E sai cos'è che mi fa più rabbia, Az?
La mancanza di tempismo da parte delle Majors del fumetto.


Quanti film e telefilm hanno prodotto sui super eroi negli anni '70-'80?
4 film su Superman (ciclo concluso con un orrido "Superman IV"), 1 su Batman (1989), ed Hulk, Wonder Woman e Spiderman in televisione (In italia L'Uomo Ragno arrivò come film per il cinema, ma era un prodotto televisivo).
Poca roba insomma in due decenni.
Guardate cosa è stato prodotto dal 2001!
"Smallville", "Arrow", "Flash", "Gotham", "Agent Of Shield", "Legends of Tomorrow" in tv.
Ed al cinema?
Siamo arrivati ad una cinquantina in 15 anni.

In pratica, quando c'era ancora tantissima gente che leggeva fumetti (anni '70-'80), e si sarebbe potuto creare uno zoccolo duro di appassionati provenienti dai film e dalla tv, "si sono sprecati".
Oggi fanno la voce grossa...oggi che a leggere fumetti sono poche migliaia di persone, rispetto ai milioni degli anni '70-'80.

Il punto è, e concludo, che in verità alle Majors non gliene fotte nulla dei fumetti.
A loro basta incassare un sacco di soldi usando le loro splendide mitologie al cinema.
E la cosa è risultata evidente con le acquisizioni da parte della Disney di Marvel e Star Wars.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 09 Febbraio 2016, 13:11:32
La storia del cinema però non può durare in eterno, devono stare molto attenti.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 09 Febbraio 2016, 13:17:11
La storia del cinema però non può durare in eterno, devono stare molto attenti.
La sovraesposizione è l'eterna Spada di Damocle, ma bisogna anche vedere COME viene presentato il prodotto.
Se riescono ( e finora ci sono riusciti) a presentare i film come dei film "d'Azione", ricchi di effetti speciali e con trame appassionanti, gli incassi sono assicurati.
Perché il film d'Azione non morirà mai.
Devono semplicemente far passare in secondo piano il fatto che quei personaggi sono dei "super eroi", provenienti dal regno dell'impossibile.
Tanto, il pubblico cinematografico è abituato da decenni ai super eroi da Cinema (Rambo, Rocky, James Bond, Agente McLane, ecc.).
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Det Com - 09 Febbraio 2016, 15:01:06
Concordo completamente sul discorso della scarsità di nuovi lettori portati dall'universo cinetelevisivo.
Anche se sono convinto che i piani delle major siano di non perdere lettori più che guadagnarne di nuovi, mentre i guadagni grossi sono extra-comics.

Una piccola puntualizzazione sui Guardiani della Galassia: dal film è comunque nato un fandom (anche) fumettistico che prima non esisteva.

Sicuramente sono stati spinti moltissimo e hanno anche perso lettori dal primo entusiasmo iniziale.
Però dopo quattro anni si sono assestati su numeri simili a quelli degli X-Men, della Justice League, di Superman, di Daredevil, insomma ai supereroi di prima fascia non best seller ma che procedono dignitosamente tra le 40 e le 50 mila copie prenotate al mese (numeri scarsi nella storia del fumetto, ma molto buoni nel mercato attuale).

Non è poco per un gruppo di nicchia dalla storia editoriale piuttosto recente (seppur con echi di vicende silver-age).
Certo, non è che si siano inventati chissà cosa: è un gruppo variegato e appetibile di anti-eroi caciaroni che può trovare un pubblico trasversale senza grossi limiti di età, sesso, razza, ha avuto una dignitosissima riduzione cinematografica adatta ad un pubblico altrettanto trasversale e, soprattutto, li scrive (senza strafare) una star del fumetto come Bendis.

Mi sembra logico che vogliano continuare (come stanno facendo) a mungere la vacca-Guardiani e che Bendis prima o poi lascerà il timone della serie principale ad un altro autore di primo piano. Comunque sia, prima del 2013 i fan dei Guardiani della Galassia non esistevano, al massimo c'erano i seguaci della Marvel cosmica in generale. Questo è un successo, in qualunque modo lo si guardi.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Skip James - 09 Febbraio 2016, 16:55:57
Come mai il numero 150 di walking dead ha venduto 156 mila copie a discapito delle 70mila standard? solo perchè è il 150?

Nelle prime 20 posizioni ci sono 1 numero DC e uno Image le restanti 18 Marvel.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: MaestroZen - 09 Febbraio 2016, 17:13:44
Come mai il numero 150 di walking dead ha venduto 156 mila copie a discapito delle 70mila standard? solo perchè è il 150?

Nelle prime 20 posizioni ci sono 1 numero DC e uno Image le restanti 18 Marvel.
Sì... Di questi 7 sono numeri 1, come sempre... Guardians of infinity da 133000 copie del numero 1 alle 27000 del 2. Ormai è il trend, bisognerebbe fare la classifica dei numeri a partire dal 4 per capire meglio le dinamiche.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Skip James - 09 Febbraio 2016, 17:25:48
Come mai il numero 150 di walking dead ha venduto 156 mila copie a discapito delle 70mila standard? solo perchè è il 150?

Nelle prime 20 posizioni ci sono 1 numero DC e uno Image le restanti 18 Marvel.
Sì... Di questi 7 sono numeri 1, come sempre... Guardians of infinity da 133000 copie del numero 1 alle 27000 del 2. Ormai è il trend, bisognerebbe fare la classifica dei numeri a partire dal 4 per capire meglio le dinamiche.



Bho questa follia dei numeri 1 continuo a non capirla. Non capisco proprio la logica che c'è dietro.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 09 Febbraio 2016, 20:30:18
Gendercrunching December 2015 With Yearcrunching Bonus by Tim Hanley

http://www.bleedingcool.com/2016/02/09/gendercrunching-december-2015-with-yearcrunching-bonus-by-tim-hanley/ (http://www.bleedingcool.com/2016/02/09/gendercrunching-december-2015-with-yearcrunching-bonus-by-tim-hanley/)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 10 Febbraio 2016, 00:09:30
Bho questa follia dei numeri 1 continuo a non capirla. Non capisco proprio la logica che c'è dietro.
Spremono le fumetterie finché possono.

A Marvel e D.C.non gliene frega nulla che diverse fumetterie possono anche chiudere per i costi eccessivi, dovuti agli albi invenduti (non c'è reso).
A loro interessa solo che le fumetterie prenotino il più possibile di copie di albi, ed il trucchetto funziona solo con i numeri 1.
Questo perché, una volta che le fumetterie si rendono conto che non ci sono tantissimi acquirenti, riducono drasticamente le loro prenotazioni.
E questo spiega come mai, ad esempio, da 150.000 copie prenotate per il numero 1, diventano 48.000 copie prenotate arrivati al numero 7.

Non crederete mica che quelle centinaia di migliaia di copie prenotate per i numeri 1, che la Diamond sbandiera a destra e manca, sono dei lettori?
 :nono:
Sono le copie prenotate dalle fumetterie, che sperano sempre che la nuova serie attiri folle oceaniche, in modo da smaltire  il magazzino di tutte le copie prenotate.

Volete un esempio per capire che questa dei numeri 1 è solo un modo per incul...fregare le fumetterie?
Prendiamo i New Avengers di Bendis.

Bendis arrivò con la prima serie di "New Avengers" fino al numero 64, di cui vennero prenotate 75430 copie...

Comic Book Sales Figures for April 2010
http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2010/2010-04.html (http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2010/2010-04.html)

Dopodiché venne venduto un "One-Shot", un albo unico. "New Avengers Finale".
Anche per quest'albo il numero di copie prenotato non mutò di parecchio: 76918.

Comic Book Sales Figures for May 2010
http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2010/2010-05.html (http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2010/2010-05.html)

In pratica, con questi dati, possiamo ritenere che i veri lettori-acquirenti fossero circa 50.000, ed il resto sono copie di riserva delle varie fumetterie.

Poi però cosa accadde?
A Giugno uscì "New Avengers " (Vol II) n.1.
E Bendis era sempre l'autore.
Le prenotazioni delle fumetterie?

129084 copie

Comic Book Sales Figures for June 2010
http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2010/2010-06.html (http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2010/2010-06.html)



Ovviamente però, poiché i lettori alla fin fine sono sempre i soliti 50.000, ecco che già a Gennaio, col numero 8, vengono prenotate 61169 copie.

Comic Book Sales Figures for January 2011
http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2011/2011-01.html (http://www.comichron.com/monthlycomicssales/2011/2011-01.html)


Allora, che dite?
Gli conviene o no agli editori fare numeri 1 a raffica  ;)?

Agli editori si...ma di questo passo ammazzeranno le fumetterie.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Skas - 10 Febbraio 2016, 01:18:37
Ma se le fumetterie sanno che diversi albi rimarranno invenduti perché a ogni numero 1 fanno una super prenotazione?
Questo non riesco proprio a capirlo
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 10 Febbraio 2016, 07:56:39
Ma se le fumetterie sanno che diversi albi rimarranno invenduti perché a ogni numero 1 fanno una super prenotazione?
Questo non riesco proprio a capirlo
Perché sono ragionevolmente sicuri che il numero 1 lo venderanno, per poi abbassare drasticamente le prenotazioni con i numeri successivi

Inviato dal mio OnePlusOne con Tapatalk

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 10 Febbraio 2016, 12:52:27
Ma se le fumetterie sanno che diversi albi rimarranno invenduti perché a ogni numero 1 fanno una super prenotazione?
Questo non riesco proprio a capirlo
Perché sono ragionevolmente sicuri che il numero 1 lo venderanno, per poi abbassare drasticamente le prenotazioni con i numeri successivi

Inviato dal mio OnePlusOne con Tapatalk


Più che "ragionevolmente sicuri" loro ci sperano.
Ma non è esattamente così che funziona, e molti numeri 1 gli restano sul groppone.

Non so se lo avete notato ma le Majors infatti, ultimamente, per fregare le fumetterie, sparano numeri 1 a ripetizione e riazzerano le serie dei personaggi che più si vendono, o dove arriva un autore "Cool".

E quindi i numeri 1 più frequenti riguardano Spiderman, Wolverine, X-Men, Avengers (personaggi famosi) o Guardian Of Galaxy (Bendis, autore Cool).

Non è che si possono aspettare centinaia di migliaia di copie prenotate per personaggi con poco appeal.

Ma il giocattolo adesso si sta rompendo, e le fumetterie usano principalmente le loro risorse per acquistare i fumetti di Star Wars che, grazie al film, stanno vivendo una seconda giovinezza.

E chi la paga sono proprio i super eroi.

Daredevil infatti, col suo numero 1 di Dicembre, non è che abbia avuto centinaia di migliaia di prenotazioni...


Daredevil   1   $3.99   Marvel   84,500


Ed anche un brand "sicuro", come era in passato quello degli X-Men, adesso perde colpi pure nei numeri 1...

All New X-Men   1   $3.99   Marvel   81,342


Perché le fumetterie sono dei polli, si...ma mica sono scemi.
Hanno ormai capito che si vende sul serio solo Star Wars  ;).
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 04 Marzo 2016, 21:10:15
Graphic Novels Buoy February Comic Book Sales in Another Down Month

http://www.newsarama.com/28253-graphic-novels-buoy-february-comic-book-sales-in-another-down-month.html (http://www.newsarama.com/28253-graphic-novels-buoy-february-comic-book-sales-in-another-down-month.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Hermit - 05 Marzo 2016, 11:38:11
Dark Knight primo, batman terzo e JL decimo. Un mese non eccitante, ma discreto con due titoli nelle prime tre posizioni. Il problema sono le altre, la maggioranza appartiene sempre alla marvel con il 40%. Nelle Novel ci sono i titoli spinti (penso sicuramente) dagli imminenti film, come suicide squad, harley quinn e TDKR
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 08 Marzo 2016, 18:18:19
ONLY THREE TITLES TOP 100K IN FEBRUARY'S DIRECT MARKET SALES

(http://www.comicbookresources.com/imgsrv/imglib/270/0/1/DKTMR-Cv3-1-25-var-1-b67df.jpg)

http://www.comicbookresources.com/article/only-three-titles-top-100k-in-februarys-direct-market-sales (http://www.comicbookresources.com/article/only-three-titles-top-100k-in-februarys-direct-market-sales)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Det Com - 08 Marzo 2016, 20:56:28
Anche questo mese è confermato: tutti #2 delle serie Marvel dimezzano le vendite rispetto ai #1 delle stesse.
Per alcune sono addirittura numeri deprimenti (70   26.09   $3.99   MAR   Karnak (2015)   #2      26,796   #1   63,672   -36,876   -57.92%   14).
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Skip James - 09 Marzo 2016, 11:56:02
Si, ormai è la regola.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Hermit - 09 Marzo 2016, 14:45:52
Sono contento di vedere Batman/Teenage Mutant Ninja Turtles sempre con dei buoni dati di vendita
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Skip James - 09 Marzo 2016, 15:23:30
Anche vedere l'image con un 3% in più di vendite rispetto al 2015 è un bel dato
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 11 Aprile 2016, 08:47:30
Top 100 Comics And Graphic Novels For March 2016

Http://www.bleedingcool.com/2016/04/10/top-100-comics-and-graphic-novels-for-march-2016/ (http://Http://www.bleedingcool.com/2016/04/10/top-100-comics-and-graphic-novels-for-march-2016/)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 11 Giugno 2016, 10:50:38
"DC UNIVERSE: REBIRTH" BEST-SELLING TITLE IN MAY 2016, TOPPING "CIVIL WAR II" #0

(http://www.comicbookresources.com/imgsrv/imglib/270/0/1/2016-05-21-dcuniverserebirth-43ebc.jpg)

http://www.comicbookresources.com/article/dc-universe-rebirth-best-selling-title-in-may-2016-topping-civil-war-ii-0 (http://www.comicbookresources.com/article/dc-universe-rebirth-best-selling-title-in-may-2016-topping-civil-war-ii-0)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 13 Giugno 2016, 16:15:47
"DC UNIVERSE: REBIRTH" SELLS 235K COPIES, "CIVIL WAR II" #0 TOPS 175K

http://www.comicbookresources.com/article/dc-universe-rebirth-sells-235k-copies-civil-war-ii-0-tops-175k (http://www.comicbookresources.com/article/dc-universe-rebirth-sells-235k-copies-civil-war-ii-0-tops-175k)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Professor Zoom - 13 Giugno 2016, 16:26:59
Io vorrei far notare che nella top 100 non c'è neanche un numero sopra il 100.
E molti non arrivano a due unità, fino a dieci anni fa sarebbe stato difficile da credere.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nathaniel Essex - 13 Giugno 2016, 16:48:32
Bene gli X-Men, molto bene Dottor Strange, male ma stabili gli Inumani. DC ancora non valutabile ma per essere il finale delle serie non è andata neanche male
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 21 Giugno 2016, 11:15:38
THE MAYO REPORT: "DC UNIVERSE: REBIRTH" COULD HAVE SOLD EVEN MORE COPIES

(http://www.comicbookresources.com/imgsrv/articles/0/0/1/mayo-hed_2.jpg)

http://www.comicbookresources.com/article/the-mayo-report-dc-universe-rebirth-could-have-sold-even-more-copies (http://www.comicbookresources.com/article/the-mayo-report-dc-universe-rebirth-could-have-sold-even-more-copies)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 12 Luglio 2016, 02:18:42
"CIVIL WAR II" SELLS OVER 500K COPIES IN JUNE, "BATMAN" CRACKS 400K

http://www.comicbookresources.com/article/civil-war-ii-sells-over-500k-copies-in-june-batman-cracks-400k (http://www.comicbookresources.com/article/civil-war-ii-sells-over-500k-copies-in-june-batman-cracks-400k)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Garalla - 12 Luglio 2016, 11:02:24
Quelle cifre grosse immagino siano il complessivo dato che Batman # 1 ha venduto "solo" 280 mila copie.
Il resto in realtà non naviga in acque tranquille. Certo con i numeri 1 han venduto più dei numeri precedenti, ma non così tanto come speravo... Vedremo che succede...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 12 Luglio 2016, 13:45:05
Certo con i numeri 1 han venduto più dei numeri precedenti, ma non così tanto come speravo... Vedremo che succede...
E' facile da prevedere.
Entro 18 mesi riazzeramento delle serie lancio di nuovi numeri 1.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Professor Zoom - 12 Luglio 2016, 13:51:03
Certo con i numeri 1 han venduto più dei numeri precedenti, ma non così tanto come speravo... Vedremo che succede...
E' facile da prevedere.
Entro 18 mesi riazzeramento delle serie lancio di nuovi numeri 1.
Hanno detto che gli autori avranno almeno due anni per concludere il loro ciclo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 12 Luglio 2016, 15:03:41
Certo con i numeri 1 han venduto più dei numeri precedenti, ma non così tanto come speravo... Vedremo che succede...
E' facile da prevedere.
Entro 18 mesi riazzeramento delle serie lancio di nuovi numeri 1.
Hanno detto che gli autori avranno almeno due anni per concludere il loro ciclo.
Correggo.

"E' facile da prevedere.
Entro 24 mesi riazzeramento delle serie e lancio di nuovi numeri 1  -_-".
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Professor Zoom - 12 Luglio 2016, 15:12:35
Certo con i numeri 1 han venduto più dei numeri precedenti, ma non così tanto come speravo... Vedremo che succede...
E' facile da prevedere.
Entro 18 mesi riazzeramento delle serie lancio di nuovi numeri 1.
Hanno detto che gli autori avranno almeno due anni per concludere il loro ciclo.
Correggo.

"E' facile da prevedere.
Entro 24 mesi riazzeramento delle serie e lancio di nuovi numeri 1  -_-".
Ora va meglio. -_-
Scherzi a parte, io sono abbastanza fiducioso, sarà il tempo a dirci chi aveva ragione.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 12 Luglio 2016, 15:26:07
Il new52 quanti anni è durato?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 12 Luglio 2016, 15:29:47
55 mesi.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Murnau - 12 Luglio 2016, 15:54:50
55 mesi.
...di troppo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 12 Luglio 2016, 16:07:29
55 mesi.
...di troppo.

Dimenticavo i 2 mesi di Convergence, quindi 57 sono sicuri.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 13 Luglio 2016, 01:29:37
REBIRTH, "CIVIL WAR II" RESULT IN HIGHEST DIRECT MARKET SALES NUMBERS IN 20 YEARS

(http://www.comicbookresources.com/imgsrv/articles/0/0/1/mayo-hed_3.jpg)

http://www.comicbookresources.com/article/rebirth-civil-war-ii-result-in-highest-direct-market-sales-numbers-in-20-years (http://www.comicbookresources.com/article/rebirth-civil-war-ii-result-in-highest-direct-market-sales-numbers-in-20-years)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 13 Luglio 2016, 01:57:59
55 mesi.
Si...ma si parlava di numeri 1.
Ed infatti, anche durante il "New52" i numeri 1 venivano sfornati a ripetizione.
New 52 è dell'estate del 2011.
Ecco cosa è nato durante New 52.

Marzo 2012
Batman Beyond Unlimited n.1

Maggio 2012
Batman Incorporated n.1
Earth 2 n.1
World Finest n.1
Dial H n.1
Ravagers n.1

Ottobre 2012
Legends Of The Dark Knight n.1
Talon n.1


Gennaio 2013
Threshold n.1
Injustice Gods among us  n.1

Marzo 2013
Fairest n.1


Aprile 2013
Batman Lil Gotham n.1

Giugno 2013
Superman Unchained n.1
Batman Superman n.1
Larfleeze n.1


Luglio 2013
Batman 66 n.1


Agosto 2013
Trillium n.1
Batman Beyond Universe n.1

Settembre 2013
Forever Evil n.1

Ottobre 2013
Superman Wonder Woman n.1
Sandman Overture n.1
Damian Son Of Batman n.1

Novembre 2013
Harley Quinn n.0

23 nuove serie nate DOPO il rilancio del New 52, ed in soli 24 mesi.
La media di una serie al mese.

Perché è così ormai come vanno le cose.
Nuovi numeri 1 ogni mese.
E non ci sono santi.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Professor Zoom - 13 Luglio 2016, 02:02:15
Con la differenza che sono serie nuove, non serie che già esistono e che vengono resettate ogni tot per fare cassa.
Per altro lì dentro ci sono tanti titoli (Trillium :blink:) che con il New52 hanno poco a che vedere.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 13 Luglio 2016, 02:24:54
55 mesi.
Si...ma si parlava di numeri 1.
Ed infatti, anche durante il "New52" i numeri 1 venivano sfornati a ripetizione.
New 52 è dell'estate del 2011.
Ecco cosa è nato durante New 52.

Marzo 2012
Batman Beyond Unlimited n.1

Maggio 2012
Batman Incorporated n.1
Earth 2 n.1
World Finest n.1
Dial H n.1
Ravagers n.1

Ottobre 2012
Legends Of The Dark Knight n.1
Talon n.1


Gennaio 2013
Threshold n.1
Injustice Gods among us  n.1

Marzo 2013
Fairest n.1


Aprile 2013
Batman Lil Gotham n.1

Giugno 2013
Superman Unchained n.1
Batman Superman n.1
Larfleeze n.1


Luglio 2013
Batman 66 n.1


Agosto 2013
Trillium n.1
Batman Beyond Universe n.1

Settembre 2013
Forever Evil n.1

Ottobre 2013
Superman Wonder Woman n.1
Sandman Overture n.1
Damian Son Of Batman n.1

Novembre 2013
Harley Quinn n.0

23 nuove serie nate DOPO il rilancio del New 52, ed in soli 24 mesi.
La media di una serie al mese.

Perché è così ormai come vanno le cose.
Nuovi numeri 1 ogni mese.
E non ci sono santi.

Ci sono serie che sono arrivate al numero 52.
E molte delle serie da te citate nemmeno fanno parte della dicitura "New 52" :ahsisi:
Le nuove serie che sono nate successivamente sono nuove ondate.
E comunque niente di paragonabile con la Marvel che riparte da 1 ogni 15 minuti.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 13 Luglio 2016, 12:46:22
E comunque niente di paragonabile con la Marvel che riparte da 1 ogni 15 minuti.
Anche alla D.C. non scherzano.

Per continuare la metafora, se alla marvel ripartono da 1 ogni 15 minuti, alla D.C. ripartono da 1 ogni 30 minuti.

Green Lantern (1990)
Green Lantern (2005)
Green Lantern (2011)
Green Lantern (2016)


Green Arrow (1988)
Green Arrow (2001)
Green Arrow (2011)
Green Arrow (2016)

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 13 Luglio 2016, 12:49:19
Non è equo. Alla Marvel rilanciano ogni anno le serie e la DC in media ogni 5 anni (finora), mi aspetto che abbassino anche loro la media.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 13 Luglio 2016, 12:53:19
Non è equo. Alla Marvel rilanciano ogni anno le serie e la DC in media ogni 5 anni (finora), mi aspetto che abbassino anche loro la media.
Io invece mi aspetto che aumenteranno la frequenza dei numeri 1 anche alla D.C.
Quando vararono il "New 52" col semi-reboot fecero un colpaccio nelle vendite.
E penso che adesso che hanno visto che il trucchetto Marvel funziona lo useranno anche loro.
E sempre più spesso.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 13 Luglio 2016, 12:54:34
Non è equo. Alla Marvel rilanciano ogni anno le serie e la DC in media ogni 5 anni (finora), mi aspetto che abbassino anche loro la media.
Io invece mi aspetto che aumenteranno la frequenza dei numeri 1 anche alla D.C.
Quando vararono il "New 52" col semi-reboot fecero un colpaccio nelle vendite.
E penso che adesso che hanno visto che il trucchetto Marvel funziona lo useranno anche loro.
E sempre più spesso.

Spè, che abbassino la media intendevo quello che hai appena scritto tu :up:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 13 Luglio 2016, 13:00:22
Non è equo. Alla Marvel rilanciano ogni anno le serie e la DC in media ogni 5 anni (finora), mi aspetto che abbassino anche loro la media.
Io invece mi aspetto che aumenteranno la frequenza dei numeri 1 anche alla D.C.
Quando vararono il "New 52" col semi-reboot fecero un colpaccio nelle vendite.
E penso che adesso che hanno visto che il trucchetto Marvel funziona lo useranno anche loro.
E sempre più spesso.

Spè, che abbassino la media intendevo quello che hai appena scritto tu :up:
Ah, avevo capito il contrario (che abbassassero la media di numeri 1 alla Marvel)  :ops:!
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 13 Luglio 2016, 13:00:59
La media degli anni :asd: :up:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nathaniel Essex - 13 Luglio 2016, 13:03:13
C'è da dire che i lettori DC "sembrano" un po' più fedeli di quelli Marvel. Per quanto non facciano numeri stratosferici, le serie DC sono seguite mediamente con le stesse vendite anche dopo quattro anni e mezzo, seppur con un lieve calo fisiologico. Con dei numeri 48-49-50 ecc. che vendono quanto i numeri 11-12-13 Marvel. Dunque anche qui mi viene il dubbio su quale sia l'approccio giusto. I numeri uno, ok, raddoppiano le vendite ma già dai numeri due le vendite calano e non di poco. Che poi di starting point ce ne sono stati diversi anche in DC New 52 senza azzerare la numerazione. Sarei curioso di vedere le vendite attuali di una serie Marvel che ipoteticamente raggiunge il numero 50. Ma è già difficile vedere un numero 18, quindi figuriamoci.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 13 Luglio 2016, 13:52:46
Citazione
C'è da dire che i lettori DC "sembrano" un po' più fedeli di quelli Marvel. Per quanto non facciano numeri stratosferici, le serie DC sono seguite mediamente con le stesse vendite anche dopo quattro anni e mezzo, seppur con un lieve calo fisiologico. Con dei numeri 48-49-50 ecc. che vendono quanto i numeri 11-12-13 Marvel.

L'ho spiegato alcune pagine fa il motivo di tutti questi numero 1 Marvel.
E' un modo per fregare le fumetterie americane, che non possono rischiare di "restare a secco" nel momento in cui viene lanciata una nuova serie.
Quindi sono costrette prenotare parecchie copie, sperando che le prenotazioni dei clienti coprano il quantitativo ordinato da loro alla Diamond.

Quando poi realizzano che il venduto reale è il 20-30% di quanto prenotato, ecco che riducono drasticamente  le prenotazioni...ed assistiamo al normale crollo verticale dei numeri dopo il 6.

Per questo vediamo dei numeri 48-49-50 della D.C. che vendono quanto i numeri 11-12-13 della Marvel.
Una volta finito "l'Effetto Primi Numeri" la situazione si normalizza, ed a quel punto si vendono le copie REALI.
E così, con la situazione normalizzata, torna a vendere di più il personaggio, o il gruppo, che in quel momento ha più fans.
Ad esempio, nel Novembre del 2013, Green Lantern 25 vendeva circa lo stesso numero di copie di X-Men 7...

X-Men   7      Marvel   56,968
Green Lantern   25   DC   54,322
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: the dark knight returns - 07 Agosto 2016, 18:19:00
Bleeding Cool Bestseller List – 7th August 2016 – No Marvel In The Top Ten At All As Harley Beats Batman.
This is the Top Ten Bleeding Cool Bestseller List, as compiled by a number of comic stores from their sales on Wednesday and Thursday. It measures what are known as the “Wednesday Warriors”, those who can’t wait to the weekend to get this week’s comics. We salute you, and the keenness you bring to your passion.

This week’s best-selling comic was Harley Quinn beating both Batman and Suicide Squad Rebirth… and while Walking Dead‘s new storyline makes it into the top ten, nothing from Marvel Comics does.

1. Harley Quinn #1
2. Batman #4
3. Justice League #2
4. Suicide Squad Rebirth #1
5. Superman #4
6. Nightwing #2
7. Green Arrow #4
8. Walking Dead #157
9. Green Lanterns #4
10. Aquaman #4
Thanks to the following retailers,

Rodman Comics of Ankeny, Iowa
Issues Needed Comics, Apple Valley, Minnesota
Dr. No’s Comics & Games Superstore of Marietta, Georgia
Yesteryear Comics of San Diego, California
Fat Jack’s Comicrypt of Philadelphia, Pennsylvania
Who had this to say

This week, not a single Marvel title made our store’s top ten list. In fact, the highest-ranked Marvel, Doctor Strange #10, came in at #16 this week, finishing behind Animosity (#11),Paper Girls (#12), James Bond (#13), and Kill or Be Killed (#14). Think about that for a minute: a Marvel title starring the hero soon to be featured in a major motion picture not only didn’t make the Top Ten, but came in behind nine DCs and five independent titles. Never in the history of our store has a major company fallen this far this fast. Hey, Marvel, when do you guys start your Rebirth and begin giving readers the Marvel Comics they want, featuring the characters they love treated with the respect they deserve?

Strong continuing interest in Punisher and pre Flashpoint Batman and Superman.

DC is really cooking on all cylinders, awesome move to have both Suicide Squad And Harley Quinn Rebirth #1’s to come out the same week as the movie. Was able to get a ton of non comic customers into those comics (and other rebirth comics too). Marvel did make a little bit of a comeback with both Deadpool #16 and Deadpool V Gambit #3 beating Aquaman. Kill or Be Killed almost made the top ten it would be great to have another strong selling Image book.

Let me guess…Harley Quinn #1 was the #1 book of the week. Would make sense since it almost doubled Batman sales this week and Batman was still a huge mover. Walking Dead and Animosity were the only independent titles on the top 10 this week. Lady Killer almost made it.

Darth Vader still moving on the back issue front along with anything with Toad on the cover for Marvel comics???

Harley Quinn 1 was easily this week’s big winner. We had an exclusive cover for the issue so the issue at times was being bought three times by people thanks to the three different covers. Suicide Squad 1 came in second thanks to a certain movie. Also go see the movie. If you listen to the critics you would be seeing the movie Piano instead of any superhero movies. Invincible Iron Man 12 made a surprise sell out thanks to the new Iron Man (woman?) finally meeting Tony which has sparked new interest. Other than Iron Man Marvel is limping along till their next re launch. Deadpool interest and sales have even dropped off sharper than I would have thought. As I have stated before that is part of a re launch. People over all just wait till the re launch to check it out. Why get into something that is ending?

Harley Quinn anything is hot right now. Even the past variant covers with her on them.

Just 1 Marvel in our top 10 this week? Rebirth is STILL doing very well.
fonte:bledingcool
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 08 Agosto 2016, 00:19:14
Serissimo  :batman:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: the dark knight returns - 12 Agosto 2016, 17:22:48
DC Beat Marvel’s Marketshare In July 2016 – 41% With A Third Fewer Comics.
I understand last month that there were ructions in the hallways at DC Comics, over the news that in the first month of DC Rebirth, they came nowhere close to challenging Marvel Comics for dominance. But that was a month in which most of the titles had not undergone the Rebirth process. Indeed in August we are still seeing the books go through that relaunch. We may not be able to properly judge its success or failure for a few months.

However this is the figure that DC Comics was waiting for,

Last month DC placed seven titles in the top ten  saw their marketshare moving from  May’s dollar share of 26.45% and sales share of 26.34% to June’s 29.93% and 31.69%. Well July has given them 35.36% of the dollar share and 40.96% of the number of comics sold.

While Marvel Comics has dropped to 34.20% and 35.69%. It’s a rout. DC Comics also take the top three with Justice League and Batman, Civil War II knocked to fourth and seventh place respectively as DC Comics take 8 spots.

Also note that Marvel had 87 comics out in July. And DC had 63, a third fewer.

Image Comics has also recovered slightly to a 8.15% dollar share and a 7.56% sale share, still down on their 10% usual figure.

June 2016 also saw a massive reversal in the downwad slump that had been hitting comic book store sales this year, in one move changing a two figure digit drop for the year to a single figure, with just one month’s sales with a 31.77% rise in dollars spent and a 38.59% rise in comics sold. Sales are down on that for July, but that’s comparing a four week to a five week month – and they are not down a week’s worth.

June was the best news for a comic book retailer all year. July continues that story.

Diamond also reports that The Walking Dead #156 was Image Comics’ best-selling book in July at #32.  ROM #1 was IDW Publishing’s top book at #75. And Dark Horse Comics’ Black Hammer #1, ranked #117.

RETAIL MARKET SHARE
PUBLISHER   SHARE
DC ENTERTAINMENT   35.36%
MARVEL COMICS   34.20%

UNIT MARKET SHARE
PUBLISHER   SHARE
DC ENTERTAINMENT   40.96%
MARVEL COMICS   35.69%

fonte:bledingcool
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 13 Agosto 2016, 07:52:04
REBIRTH Puts DC Back On Top of July 2016 Comic Book Sales Charts

(http://i.newsarama.com/images/i/000/168/599/i02/JUSTL_Cv1.jpg?1461002351)

http://www.newsarama.com/30614-rebirth-puts-dc-back-on-top-of-july-2016-comic-book-sales-charts.html (http://www.newsarama.com/30614-rebirth-puts-dc-back-on-top-of-july-2016-comic-book-sales-charts.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 13 Agosto 2016, 13:00:25
1. Harley Quinn #1
2. Batman #4
3. Justice League #2
4. Suicide Squad Rebirth #1
5. Superman #4
6. Nightwing #2
7. Green Arrow #4
8. Walking Dead #157
9. Green Lanterns #4
10. Aquaman #4

Sono numeri dall' 1 al 4.
Non fanno testo, sono le solite "prenotazioni pazze" che effettuano le fumetterie americane in anticipo, per evitare di restare senza copie e non possano quindi coprire le prenotazioni REALI dei loro abbonati.
Quando realizzeranno l'incul...la fregatura che hanno preso ridurranno drasticamente le loro prenotazioni.

L'unico albo che ha le prenotazioni reali probabilmente è Walking Dead 157, visto che già del 155 erano state prenotate oltre 71.000 copie.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 26 Agosto 2016, 01:47:48
How DC's REBIRTH Beat Marvel's CIVIL WAR II, According to Retailers

(http://i.newsarama.com/images/i/000/173/169/i02/DC_Universe_Rebirth_Batman_Smiley_Face.jpg?1466722463)

http://www.newsarama.com/30789-summer-event-summary-retailers-name-dc-rebirth-clear-winner.html (http://www.newsarama.com/30789-summer-event-summary-retailers-name-dc-rebirth-clear-winner.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 01 Settembre 2016, 02:49:37
DC Reports 12 Million REBIRTH Issues 'Shipped' This Summer

http://www.newsarama.com/30846-dc-reports-12-million-rebirth-issues-sold-this-summer.html (http://www.newsarama.com/30846-dc-reports-12-million-rebirth-issues-sold-this-summer.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 17 Settembre 2016, 01:17:43
DC Comics Humiliates Marvel With August 2016 Marketshare, As Diamond Sets A Record Month Of Sales

http://www.bleedingcool.com/2016/09/16/dc-comics-humiliates-marvel-with-august-2016-marketshare-as-diamond-sets-a-record-month-of-sales/ (http://www.bleedingcool.com/2016/09/16/dc-comics-humiliates-marvel-with-august-2016-marketshare-as-diamond-sets-a-record-month-of-sales/)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 15 Ottobre 2016, 04:06:26
BATMAN, DC Sit Atop Comic Book Sales Charts Again in September

http://www.newsarama.com/31558-batman-dc-sit-atop-comic-book-sales-charts-again-in-september.html (http://www.newsarama.com/31558-batman-dc-sit-atop-comic-book-sales-charts-again-in-september.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 11 Novembre 2016, 23:27:22
Marvel Are CHAMPIONS Again on October 2016 Comic Book Sales Charts

http://www.newsarama.com/31971-marvel-are-october-champions-again-on-comic-book-sales-charts.html (http://www.newsarama.com/31971-marvel-are-october-champions-again-on-comic-book-sales-charts.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Nico.O - 17 Novembre 2016, 12:49:09
ormai in marvel si va avanti a colpi di numeri #1  :sick: :sick:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Bread v Pak - 17 Novembre 2016, 15:26:29
Presto vedremo a Gennaio Spider-Man 1 seguito dallo Spider-Man 1 di Febbraio per chiudere alla grandissima a Marzo col climax di Spider-Man 1...  :lolle:

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 10 Dicembre 2016, 02:00:17
BATMAN & MARVEL Rule Surprisingly Down NOVEMBER 2016 Comic Book Sales

http://www.newsarama.com/32311-batman-marvel-rule-surprisingly-down-november-2016-comic-book-sales.html (http://www.newsarama.com/32311-batman-marvel-rule-surprisingly-down-november-2016-comic-book-sales.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 13 Dicembre 2016, 08:45:50
Come mai nella classifica appare il numero 1 di Invincible Ironman? è un altro numero 1 nel senso che hanno rinumerato anche IRonman per l'ennesima volta? non lo avevano rinumerato di recente con il lancio della ragazza che lo sostituiva?
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 13 Dicembre 2016, 11:34:47
Come mai nella classifica appare il numero 1 di Invincible Ironman? è un altro numero 1 nel senso che hanno rinumerato anche IRonman per l'ennesima volta? non lo avevano rinumerato di recente con il lancio della ragazza che lo sostituiva?
Si, è un'altro numero 1 (linea "Marvel Now"), uscito da poco, con una nuova ragazza...

(http://www.comicsuniverse.it/wp-content/uploads/2016/08/steam-riri-e6f0a.jpg)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 13 Dicembre 2016, 17:10:53
Come mai nella classifica appare il numero 1 di Invincible Ironman? è un altro numero 1 nel senso che hanno rinumerato anche IRonman per l'ennesima volta? non lo avevano rinumerato di recente con il lancio della ragazza che lo sostituiva?
Sì, quello è il numero di cui parli.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 21 Dicembre 2016, 23:26:41
2016 DIAMOND GEM Award Nominees

http://www.newsarama.com/32471-2016-diamond-gem-award-nominees.html (http://www.newsarama.com/32471-2016-diamond-gem-award-nominees.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 13 Gennaio 2017, 23:37:01
MARVEL & DC CROSSOVER EVENTS LEAD A DOWN SALES MONTH IN DECEMBER 2016

http://www.cbr.com/marvel-dc-crossover-events-lead-down-sales-december-2016/ (http://www.cbr.com/marvel-dc-crossover-events-lead-down-sales-december-2016/)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 19 Gennaio 2017, 08:49:36
Is Comic Industry Being Over-Saturated? Retailers, Publishers Weigh In On 2017 State of the Business

http://www.newsarama.com/32778-is-comic-industry-being-oversaturated-retailers-publishers-weigh-in-on-2017-state-of-the-business.html (http://www.newsarama.com/32778-is-comic-industry-being-oversaturated-retailers-publishers-weigh-in-on-2017-state-of-the-business.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 19 Gennaio 2017, 11:51:21
Tra un po il giocattolo Marvel inizierà a perdere pezzi, come nella seconda metà degli anni '70.
Allora si salvarono con la nascita delle fumetterie.
Ma oggi, con tutti i vari "Numeri 1", e con gli "Eventoni" che collegano tra loro ogni volta settantordici albi, le fumetterie americane sono in debito d'ossigeno. 

In 40 anni non hanno imparato niente dal passato.
Peggio per loro.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 19 Gennaio 2017, 15:01:37
Difficile da dire, se leggi l'articolo non è proprio quello il problema. O meglio, non solo.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 19 Gennaio 2017, 15:36:35
Difficile da dire, se leggi l'articolo non è proprio quello il problema. O meglio, non solo.
Mi riferivo al discorso Marvel...


Citazione
"Marvel is the only company guilty of over-saturation," said Charlie Harris, owner and operator of Charlie's Comic Books in Tucson, Arizona. "Dynamite and IDW can get a bit out-of-control with their licensed titles and crossovers, but it's Marvel's countless first issues that are piled up, Unsold at my shop"
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: EMC2 - 19 Gennaio 2017, 16:51:41
Mi sembra chiaro che alla Marvel pensino che i loro lettori non sappiano contare oltre il 12 :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 25 Gennaio 2017, 08:28:26
Could TRUMP's Trade Policy Plans Affect Comic Book Prices?

President Donald Trump's transition team is considering implementing a trade tariff as high as 10% on goods imported to the United States, according to CNN. A trade tariff is a tax on imported goods that is often used to make the cost of imported goods higher to U.S. consumers than the cost of goods made domestically. Trump's plan is reportedly intended to bolster U.S. manufacturing by spurring U.S. companies to make their goods domestically rather than importing them.

Many comic book publishers including DC, Marvel, IDW, and Valiant print some of their single issues, graphic novels, and collected editions in Canada and overseas. A tariff on importing those printed goods could theoretically spur an increase in cover price or the decision to print domestically. Quebecor and Transcontinental, two of the biggest printers of comic books, are located in Canada.

The North American Free Trade Agreement (NAFTA) prevents the U.S. from levying tariffs against Canadian goods that meet the pact's Rules of Origin standards, allowing American publishers to print their books in Canada and import them duty free since its implementation in 1994. However, according to CNN, President Trump has reportedly begun the process of renegotiating NAFTA, which could allow the U.S. to place a tariff on Canadian goods regardless of whether they meet the Rules of Origin standards outlined in the original agreement.

The video game industry is reportedly already preparing for potential trade tariffs, according to Polygon. The Entertainment Software Association is reportedly looking into the ramifications of a tariff on video games and consoles.

At this time, no publishers have publicly adressed concerns over the potential tariffs.


http://www.newsarama.com/32868-could-trump-s-trade-policy-plans-affect-comic-book-prices.html (http://www.newsarama.com/32868-could-trump-s-trade-policy-plans-affect-comic-book-prices.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 27 Gennaio 2017, 11:27:48
DC & BOOM! Share Publisher Of The Year Awards in 2016 DIAMOND Gem Award Results

2016 Diamond Gem Award Suppliers of the Year

2016 Comic Book Publisher of the Year Over 4%: DC Entertainment
2016 Comic Book Publisher of the Year Under 4%: BOOM! Studios
2016 Backlist Publisher of the Year: DC Entertainment / Image Comics (tie)
Top Dollar Comic Book Publisher of the Year: Marvel Comics
2016 Manga Publisher of the Year: VIZ Media
2016 Game Manufacturer of the Year: WizKids/NECA
2016 Toy Manufacturer of the Year: Funko

2016 Diamond Gem Award Products of the Year

2016 Comic Book of the Year Under $3.00: DC Universe: Rebirth #1 (DC Entertainment)
2016 Comic Book of the Year Over $3.00: All-Star Batman #1 (DC Entertainment)
2016 Licensed Comic Book of the Year: Mighty Morphin Power Rangers #1 (BOOM! Studios)
2016 Licensed TP/HC of the Year: Star Wars TP: Vader Down (Marvel Comics)
2016 Original GN of the Year: Dark Night: A True Batman Story HC (DC Entertainment)
2016 Reprint TP/HC of the Year: Saga TP Volume 6 (Image Comics)
2016 Manga TP of the Year: One Punch Man GN Volume 4 (VIZ Media)
2016 Best Free Comic Book Day Book: Civil War II #0 (Marvel Comics)
2016 Collectable Statue of the Year: Suicide Squad: Harley Quinn Statue (DC Entertainment)
2016 Top Dollar Comic Book: Civil War II #1 (Marvel Comics)
2016 Best New Comic Book Series: Spider-Man/Deadpool (Marvel Comics)
2016 Best All-Ages Series: Lumberjanes (BOOM! Studios)
2016 Best All-Ages Original/Reprint GN: DC Super Hero Girls TP Volume 1: Finals Crisis (DC Entertainment)
2016 Magazine of the Year: Image+ (Image Comics)
2016 Indie GN of the Year: Head Lopper TP Volume 1  (Image Comics)
2016 Anthology of the Year: Aliens 30th Anniversary Original Comics Series HC (Dark Horse Comics)
2016 Trade Book of the Year: Jim Henson's Labyrinth Tales HC (BOOM! Studios)
2016 Game Product of the Year: DC HeroClix Batman: Arkham Quick Start (WizKids/NECA)
2016 Toy Product of the Year: Batman Animated: Mad Love Joker & Harley Quinn (DC Collectibles)
2016 Toy Line of the Year: POP! Figures (Funko)

http://www.newsarama.com/32896-dc-boom-share-publisher-of-the-year-awards-in-2016-diamond-gem-award-results.html (http://www.newsarama.com/32896-dc-boom-share-publisher-of-the-year-awards-in-2016-diamond-gem-award-results.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 03 Febbraio 2017, 01:13:19
MARCH Tops January 2017 Graphic Novel Sales According to BookScan

1. March (Trilogy Slipcase Set) - Top Shelf Productions
2. March: Book One - Top Shelf Productions
3. One-Punch Man Vol. 10 - VIZ Media
4. Love is Love - IDW Publishing/DC Comics
5. March: Book Two - Top Shelf Productions
6. Fun Home: A Family Tragicomic - Mariner Books
7. The Legend of Zelda Vol. 2 - VIZ Media
8. Mary Astor's Purple Day: The Great American Sex Scandal of 1936 - Liveright Publishing
9. The Ancient Magus' Bride Vol. 6 - Seven Seas
10. Tokyo Ghoul Vol. 10 - VIZ Media
11. The Legend of Zelda Vol. 1 - VIZ Media
12. Batman: The Killing Joke Deluxe Edition - DC Comics
13. Black Panther, Book One - Marvel Comics
14. Tokyo Ghoul Vol. 1 - VIZ Media
15. Batman, Vol. 1 (Rebirth) - DC Comics
16. Attack on Titan Vol. 20 - Kodansha Comics
17. Monstress Vol. 1 - Image Comics
18. American Born Chinese - Square Fish
19. Star Wars: Han Solo - Marvel Comics
20. Watchmen - DC Comics


http://www.newsarama.com/32993-march-tops-january-2017-graphic-novel-sales-according-to-bookscan.html (http://www.newsarama.com/32993-march-tops-january-2017-graphic-novel-sales-according-to-bookscan.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 18 Febbraio 2017, 01:01:01
U.S.AVENGERS & BATMAN Lead January Comic Book Sales to a Mixed Start to 2017

http://www.newsarama.com/33209-u-s-avengers-batman-lead-january-comic-book-sales-to-a-mixed-start-to-2017.html (http://www.newsarama.com/33209-u-s-avengers-batman-lead-january-comic-book-sales-to-a-mixed-start-to-2017.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 18 Febbraio 2017, 17:09:15
Che bella top10, piena di titoli di qualità :asd:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Murnau - 18 Febbraio 2017, 19:32:52
JUSTICE LEAGUE/POWER RANGERS #1 è il top. :lolle: :lolle: :lolle: :lolle:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 03 Marzo 2017, 23:22:46
DARTH MAUL Dominates February 2017 Comic Book Sales in Another Mixed Month

http://www.newsarama.com/33436-darth-maul-dominates-in-february-2017-comic-book-sales-in-another-mixed-month.html (http://www.newsarama.com/33436-darth-maul-dominates-in-february-2017-comic-book-sales-in-another-mixed-month.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Man of Steel - 04 Marzo 2017, 10:07:25
Eh...c'è poco da dire... :rolleyes:
Speriamo che la Marvel abbia ricevuto il messaggio!
Ed è così, a breve avremo la sua versione del Rebirth ed è giusto così! :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Professor Zoom - 31 Marzo 2017, 14:25:25
A me quello che preoccupa sono i commenti, come si può pensare che la Marvel continui a innovarsi ogni mese. :look:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 08 Aprile 2017, 05:03:05
Comics Up, Graphic Novels Down in March 2017 Sales Led by $10 SPIDER-MAN

1 AMAZING SPIDER-MAN #25

2 DARK KNIGHT III: THE MASTER RACE #8

3 BATMAN #18

4 BATMAN #19

5 IRON FIST #1

6 X-MEN PRIME #1

7 STAR WARS #29

8 ALL-STAR BATMAN #8

9 THE WALKING DEAD #165 (MR)

10 JUSTICE LEAGUE #16


http://www.newsarama.com/33936-comics-up-graphic-novels-down-in-march-sales-led-by-10-spider-man.html (http://www.newsarama.com/33936-comics-up-graphic-novels-down-in-march-sales-led-by-10-spider-man.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 06 Maggio 2017, 01:19:47
Unlucky 13%: Comics Book Sales Take a Plunge in April

Batman Volume 2: I Am Suicide was the bestselling graphic novel of the month.

http://www.newsarama.com/34374-unlucky-13-comics-book-sales-take-a-plunge-in-april.html (http://www.newsarama.com/34374-unlucky-13-comics-book-sales-take-a-plunge-in-april.html)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 06 Maggio 2017, 11:10:21
Il 13% in meno?
AH :lol: !
Non hanno ancora visto nulla.
Vedranno entro altri 5 anni di quanto scenderà questa percentuale.

Gli è piaciuto rompere le scatole ai vecchi lettori (che erano quelli che tenevano su la baracca) stravolgendo i personaggi e ignorando il passato, per adescare dei potenziali nuovi lettori che avrebbe dovuto precipitarsi, uscendo dai cinema, in folle oceaniche nelle fumetterie? 
Tra quelli che non leggevano i fumetti dei super eroi e che sono andati a vederli al cinema solo il 5% ha provato a leggersi le storie a fumetti, ma ha subito mollato.
Non era tra i cinefili che avrebbero dovuto sperare di fidelizzare il pubblico.
Dovevano creare nuove generazioni di lettori grazie alle storie ed ai disegni, proprio come avevano fatto nei decenni passati, e non contare sulla ricaduta cinematografica.
Gli è piaciuto cambiare sistema?
Bene, e così come io, vecchio lettore, sono sceso al 10% nelle letture supereroistiche nell'ultimo biennio, chissà quanti altri hanno fatto lo stesso, se non addirittura mollato del tutto.
Spero saranno contenti dei risultati ottenuti.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Professor Zoom - 06 Maggio 2017, 13:44:13
È interessante notare che nessun titolo Marvel figura nella top 10 delle "graphic novel", mentre in quella dei numeri singoli compaiono solo numeri uno.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Skip James - 06 Maggio 2017, 14:02:12
Bah secondo me i problemi con i supereroi sono parecchi, io li ho sempre visti come storie di un retaggio del passato, che ha trovato come unico modo di rinnovarsi il passare da fumetto a media televisivo/cinematografico. Altro problema fondamentale deriva dalla proprietà intellettuale. Prima gli scrittori partivano dalle case indipendenti con la speranza di approdare alla Marvel/DC ora accade quasi il percorso inverso, partire dai supereroi per approdare alle case indipendenti, Image su tutte, creare la propria opera,il proprio brand( vedi Millar), e approdare al cinema, come spesso e volentieri accade. Se uno scrittore ha un idea buona di certo non la regala alla DC/Marvel, e il tutto stagna.

Sent from my Redmi 4X using Tapatalk

Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Largand - 06 Maggio 2017, 14:11:05
in quella dei numeri singoli compaiono solo numeri uno.
E' la consueta speculazione operata dalle case editrici a danno delle fumetterie.
Nulla di nuovo sotto il sole.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 06 Maggio 2017, 14:46:32
È interessante notare che nessun titolo Marvel figura nella top 10 delle "graphic novel", mentre in quella dei numeri singoli compaiono solo numeri uno.
E dire il vero, a quanto ricordo, è più o meno la norma. Sono anni che nei volumi la fanno da padrone Image e DC. Idem per i numeri #1, dato che rilanciano allo sfinimento le serie :asd:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 06 Maggio 2017, 14:51:52
Bah secondo me i problemi con i supereroi sono parecchi, io li ho sempre visti come storie di un retaggio del passato, che ha trovato come unico modo di rinnovarsi il passare da fumetto a media televisivo/cinematografico. Altro problema fondamentale deriva dalla proprietà intellettuale. Prima gli scrittori partivano dalle case indipendenti con la speranza di approdare alla Marvel/DC ora accade quasi il percorso inverso, partire dai supereroi per approdare alle case indipendenti, Image su tutte, creare la propria opera,il proprio brand( vedi Millar), e approdare al cinema, come spesso e volentieri accade. Se uno scrittore ha un idea buona di certo non la regala alla DC/Marvel, e il tutto stagna.
Perché retaggio del passato? Secondo me hanno ancora molto da dire, si evolve il mondo ed al contempo lo fanno storie.
Sul creator-owned invece è proprio come dici. Ora ti fai un nome in Marvel/DC, ti crei una fanbase, e poi emigri all'Image nella speranza di vendere i diritti a qualche casa cinematografica. Guadagni molto di più e puoi raccontare la storia che desideri senza particolari paletti editoriali.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Man of Steel - 08 Maggio 2017, 17:53:14
Guarda quante X-testate nella top ten!
Finalmente si sono svegliati! :ahsisi:
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Skip James - 08 Maggio 2017, 19:08:17
Bah secondo me i problemi con i supereroi sono parecchi, io li ho sempre visti come storie di un retaggio del passato, che ha trovato come unico modo di rinnovarsi il passare da fumetto a media televisivo/cinematografico. Altro problema fondamentale deriva dalla proprietà intellettuale. Prima gli scrittori partivano dalle case indipendenti con la speranza di approdare alla Marvel/DC ora accade quasi il percorso inverso, partire dai supereroi per approdare alle case indipendenti, Image su tutte, creare la propria opera,il proprio brand( vedi Millar), e approdare al cinema, come spesso e volentieri accade. Se uno scrittore ha un idea buona di certo non la regala alla DC/Marvel, e il tutto stagna.
Perché retaggio del passato? Secondo me hanno ancora molto da dire, si evolve il mondo ed al contempo lo fanno storie.
Sul creator-owned invece è proprio come dici. Ora ti fai un nome in Marvel/DC, ti crei una fanbase, e poi emigri all'Image nella speranza di vendere i diritti a qualche casa cinematografica. Guadagni molto di più e puoi raccontare la storia che desideri senza particolari paletti editoriali.

Secondo me avrebbero sì ancora molto da dire ma non lo fanno. Molte letture sono rimaste anacronistiche, sempre la stessa solfa, mai una critica sociale, un contesto più attuale, uno spunto di riflessione, non si sono evoluti proprio a livello concettuale, sono rimasti "l'intrattenimento pensato per 12-13enni di 50 anni fa" (cit. Moore)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Illmatic - 08 Maggio 2017, 20:03:59
Bah secondo me i problemi con i supereroi sono parecchi, io li ho sempre visti come storie di un retaggio del passato, che ha trovato come unico modo di rinnovarsi il passare da fumetto a media televisivo/cinematografico. Altro problema fondamentale deriva dalla proprietà intellettuale. Prima gli scrittori partivano dalle case indipendenti con la speranza di approdare alla Marvel/DC ora accade quasi il percorso inverso, partire dai supereroi per approdare alle case indipendenti, Image su tutte, creare la propria opera,il proprio brand( vedi Millar), e approdare al cinema, come spesso e volentieri accade. Se uno scrittore ha un idea buona di certo non la regala alla DC/Marvel, e il tutto stagna.
Perché retaggio del passato? Secondo me hanno ancora molto da dire, si evolve il mondo ed al contempo lo fanno storie.
Sul creator-owned invece è proprio come dici. Ora ti fai un nome in Marvel/DC, ti crei una fanbase, e poi emigri all'Image nella speranza di vendere i diritti a qualche casa cinematografica. Guadagni molto di più e puoi raccontare la storia che desideri senza particolari paletti editoriali.

Secondo me avrebbero sì ancora molto da dire ma non lo fanno. Molte letture sono rimaste anacronistiche, sempre la stessa solfa, mai una critica sociale, un contesto più attuale, uno spunto di riflessione, non si sono evoluti proprio a livello concettuale, sono rimasti "l'intrattenimento pensato per 12-13enni di 50 anni fa" (cit. Moore)
Dipende dagli autori e dalle storie.
Multiversity di Morrison, è molto denso di riflessioni non banali, inoltre sperimenta dal punto di vista narrativo.
Ma a parte questo, che è magari un esempio un po' estremo, a me sembra che le migliori serie supereroistiche DC e Marvel non siano intrattenimento di livello inferiore rispetto a molte serie TV, per dire.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 08 Maggio 2017, 20:43:24
Secondo me avrebbero sì ancora molto da dire ma non lo fanno. Molte letture sono rimaste anacronistiche, sempre la stessa solfa, mai una critica sociale, un contesto più attuale, uno spunto di riflessione, non si sono evoluti proprio a livello concettuale, sono rimasti "l'intrattenimento pensato per 12-13enni di 50 anni fa" (cit. Moore)
Non sono d'accordissimo sai? Certe serie sono puro intrattenimento e basta, ok, ma molte altre no, di critiche sociali e di riflessioni sul mondo attuale ce ne sono.
Moore non ascoltarlo più, ormai parla giusto per dare aria alla bocca. Come da lui ammesso, tra l'altro, non legge fumetti da anni e anni. Sostanzialmente parla senza conoscere l'argomento in questione.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Professor Zoom - 09 Maggio 2017, 03:02:37
Anche io non concordo pienamente, alcune serie intrattengono e basta (cosa che di per sé non è negativa), ma dagli anni '70 (primo decennio in cui si cercò di fa maturare le storie) a oggi ci sono decine di storie supereroistiche che trattano in maniera matura molti problemi, dalla droga (Speedy e Harry Osborne) allo stupro (Crisi d'Identità) passando per molti altri.
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Azrael - 09 Maggio 2017, 07:23:49
MARVEL COMICS LIKELY CANCELLING 30 TITLES

Marvel Comics continues to suffer from dwindling sales as it's looking likely that upwards of almost 30 titles will be cancelled.

Sales for April's issue reveal 28 titles have sold less than 20K, which is right around the cancellation threshold number.

I'll gladly point out that when I was promoting Abnett and Lanning's Guardians of the Galaxy and Nova that they sold a solid 35K each.

Titles with an asterisk area already cancelled as of July.

CA: Sam Wilson - #21 - 18,650

Gwenpool - #14 - 17,972

Captain Marvel - #4 - 17,893

US Avengers - #5 - 17,880

Ultimates 2 - #6 -17,350

Dr. Strange & Sorcerers Supreme - #7 - 16,887

Man-Thing - #3 - 16,199 [Mini]

Hawkeye - #5 - 16,031

Totally Awesome Hulk - #18 - 16,009

Spider-Man 2099 - #22 - 15,273

Elektra - #3 - 15,113*

Silver Surfer - #10 - 15,041

World Of Wakanda - #6 - 14,547*

Nova - #5 - 14,525*

Silk - #19 - 13,524*

Thunderbolts - #12 - 13,780*

Kingpin - #3 - 13,765*

Rocket Raccoon #5 - 13,373*

Power Man & Iron Fist #15 - 13,055*

Bullseye - #3 - 12,912 [Mini]

Star lord - #6 - 12,278*

Squirrel Girl - #19 - 11,074

Occupy Avengers - #6 - 10,296

Unstoppable Wasp - #4 - 9,780

Great Lakes Avengers - #7 - 8,370

Moon Girl and Devil Dino - #18 - 7,966

Patsy Walker AKA Hellcat - #17 - 6,943*

Mosaic - #7 - 5,876*

On the fence:

Ms. Marvel - #17 - 20,881

(h/t to Reddit)




http://www.cosmicbooknews.com/marvel-comics-likely-cancelling-30-titles (http://www.cosmicbooknews.com/marvel-comics-likely-cancelling-30-titles)
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Daredevil - 09 Maggio 2017, 08:28:37
È normale, hanno troppe uscite mensili. Mi auguro che con Legacy riorganizzino a modo il parco testate...
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Logan_Legacy - 09 Maggio 2017, 08:57:07
Ci credo hanno troppe uscit mensili, nomi poco importanti e serie mediocri fatte apposta per serie TV, film o quant'altro.


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Diavolo Oscuro - 11 Maggio 2017, 01:31:27
cmq gira che ti rgira,in USA sono sempre i soliti 5 a dominare: walking dead-batman-spiderman-justice league-star wars
Titolo: Re:Classifiche Vendite USA 2.0
Inserito da: Granamir - 17 Maggio 2017, 16:46:56
Quindi Doc Strange è