Autore Topic: Joker (2019) di Todd Phillips  (Letto 14075 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Ryo Narushima

  • ***
  • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
  • Post: 1383
Re:Joker (2019) di Todd Phillips
« Risposta #480 il: 15 Febbraio 2020, 12:26:55 »
  • Sta cosa intellettualoide di trovare sempre un interpretazione "pschiatrica" ai finali dei film che va avanti da Taxy driver fa venire il latte alle ginocchia.

    Più che interpretazione sto cercando di trovare un senso alla credibilità delle varie scene proposte, ammesso che ce ne siano.
    - Perchè così ho scelto -


    Offline DAVIDE

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 238
    Re:Joker (2019) di Todd Phillips
    « Risposta #481 il: 15 Febbraio 2020, 13:53:44 »
  • Sta cosa intellettualoide di trovare sempre un interpretazione "pschiatrica" ai finali dei film che va avanti da Taxy driver fa venire il latte alle ginocchia.
    Ci può stare.
    Visto il film.
    Non pretendo di trovare un interpretazione "psichiatrica" al finale di QUEL GRAN PEZZO DELL'UBALDA, TUTTA NUDA E TUTTA CALDA.

    Offline Edge85

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 864
    Re:Joker (2019) di Todd Phillips
    « Risposta #482 il: 16 Febbraio 2020, 11:12:43 »
  • Secondo me il grande stacco che c'è tra le due scene finali
    Spoiler  :
    Joker innalzato come un divo durante la rivolta e Arthur rinchiuso nell'ospedale psichiatrico
    porta a ipotizzare l'idea di aver visto qualcosa di irreale. La mancanza di spiegazione tra le due scene è forte. Avessero lasciato una delle due escludendo l'altra avrei visto certe ipotesi come forzate, mentre così può valere tutto.

    Inviato dal mio Mi A3 utilizzando Tapatalk

    Wishlist: Birthright 8, Brindille 1-2, Crawl Space, Unhoil Grail.

    Offline Ben-Point

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 514
    • "Kono Ben niwa yume ga aru."
    Re:Joker (2019) di Todd Phillips
    « Risposta #483 il: 16 Febbraio 2020, 16:19:43 »
  • Oscar meritato per Phoenix, anche se personalmente l'avrei dato ad Adam Driver.

    Non ho visto Storia di un Matrimonio, ma Driver ogni volta che l'ho visto mi ha dato l'impressione di essere uno dei migliori attori in circolazione. Sono sicuro che a breve ne vincerà uno a mani basse anche lui.

    Lo conobbi da Star Wars 7, ma iniziai a "seguirlo" seriamente dopo aver visto BlacKKKlansman, altro film che merita decisamente. :ahsisi:

    guardati anche la La truffa dei Logan, di Steven Soderbergh ;)

    Gli darò un'occhiata, grazie. :)

    prego ;) 
    hai già visto I morti non muoiono (The Dead Don't Die) di Jim Jarmusch?

    No, mi spiace, a volte mi faccio sfuggire certe uscite di film (fine OT).

    Sta cosa intellettualoide di trovare sempre un interpretazione "pschiatrica" ai finali dei film che va avanti da Taxy driver fa venire il latte alle ginocchia.

    Beh dipende sempre dal tipo di spettatore di cui si sta parlando. C'è a chi piace trovare la filosofia e il messaggio di una trama e chi lo accetta senza pensarci troppo...

    Secondo me il grande stacco che c'è tra le due scene finali
    Spoiler  :
    Joker innalzato come un divo durante la rivolta e Arthur rinchiuso nell'ospedale psichiatrico
    porta a ipotizzare l'idea di aver visto qualcosa di irreale. La mancanza di spiegazione tra le due scene è forte. Avessero lasciato una delle due escludendo l'altra avrei visto certe ipotesi come forzate, mentre così può valere tutto.

    Inviato dal mio Mi A3 utilizzando Tapatalk



    Se per questo, a ciò potrebbe anche equivalere le
    Spoiler  :
    scene della scala: la prima volta, Arthur la risale nel buio della notte, stanco, amareggiato e umiliato dopo l'incidente al lavoro; nella seconda invece vi è il Joker che la scende mentre il sole lo illumina, ballando come se avesse finalmente trovato un senso alla sua esistenza. Una metamorfosi, diciamo.
    « Ultima modifica: 16 Febbraio 2020, 16:21:49 da Ben-Point »
    ~ Ben