Autore Topic: Progetto di collaborazione tra Sergio Bonelli Editore e DC Comics  (Letto 15618 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline HCPunk

  • X-Men
  • *
  • Morrison sotto falso nome
  • Post: 8913
    • mike_bonzo Instagram
Re:Progetto di collaborazione tra Sergio Bonelli Editore e DC Comics
« Risposta #90 il: 04 Novembre 2019, 11:41:30 »
  • JL + Never.. roba spaziale..?
    Sostieni DC LEAGUERS




    "Non so da dove esce l'idea che gli angeli siano beati...a me fanno cacare sotto."


    Offline Garalla

    • Batman Inc.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4916
    Re:Progetto di collaborazione tra Sergio Bonelli Editore e DC Comics
    « Risposta #91 il: 04 Novembre 2019, 11:54:44 »
  • Ne sento abbastanza parlare male da chi l'ha sfogliato o letto, anche se la maggior parte delle critiche vertono tutte sul fatto che sia sbagliato il modo di scrivere il Joker.
    Qualcuno che l'ha letto e rimane più attendibile ha qualche parere da dare?

    A me non è dispiaciuto. E' un'introduzione che si vede essere scritta da chi conosce meglio il mondo SBE che quello DC e che mostra come in fondo Batman e Dylan siano in qualche modo collegato anche se non lo sapevano (è un retcon ma vabbè).
    Credo vada comunque preso come una cosa leggera e di intrattenimento ma può funzionare.

    In che modo ?

    Comunque ottimo che Zagor-Flash sia scritto da Uzzeo e non Burattini, che di certo ci sono più possibilità che mi piaccia cosi risetto all'altro.  :D
    Nathan comunque scritto da Vigna e Medda, sulla carta è abbastanza buona come cosa.  :ahsisi:

    Rimango entro la prima metà della storia ma ovviamente è uno Spoiler importante

    Spoiler  :
    Poco dopo essere diventato Joker è stato studiato da Xabaras

    Offline I.K.E.

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 52
    • Welcome to my personal Neverland :D
      • Vibrazioni nell'Etere
    Re:Progetto di collaborazione tra Sergio Bonelli Editore e DC Comics
    « Risposta #92 il: 04 Novembre 2019, 13:17:03 »
  • Al momento è uscito il crossover tra Dylan Dog e Batman e sono stati annunciati (senza specificare la data di uscita):

    Quello tra Zagor e Flash (annunciato a Lucca 2018)
    Quello tra Nathan Never e la Justice League (annunciato a Lucca 2019).

    Cosa ne pensate?

    Credete che gli incroci pensati ad oggi siano fattibili, oppure no?
    Nel caso in cui li riteniate fattibili, che caratteristiche dovrebbe avere la storia, a vostro parere, per essere una storia riuscita?
    Nel caso in cui non li troviate fattibili, quali sono i motivi che vi portano a questo giudizio?

    Per quanto riguarda, invece, l'insieme degli incroci possibili tra personaggi Bonelli e DC:

    Trovate che ci possano essere incroci fattibili, oppure no?
    Se sì, quali sono e quali preferireste leggere?
    Se no, perché?

    Nota Bene: quando uso il termine "fattibili" intendo indicare il fatto che sia possibile o meno creare una buona storia, che possa soddisfare il pubblico dei due tipi di personaggi.

    e adesso, a voi la parola. :)
    Kwai Chen: "Hai perso qualcosa nell'acqua, figliolo"?
    Nathan Never: "Scusate, maestro Kwai Chen. Non mi ero accorto di voi. Ero assorto nei miei pensieri".
    Kwai Chen: "Lo vedo. Sembri molto triste.
    Nathan Never: "Sì... Io pensavo a mia moglie che non c'è più... e a mia figlia, scomparsa nel nulla... maestro, non riesco a dimenticare il passato..."
    Kwai Chen: "Questo rientra nell'ordine naturale delle cose, Nathan... anche il ricordo del dolore ha la sua importanza..."
    Nathan Never: "Perché, Maestro? Non capisco..."
    Kwai Chen: "Perché il dolore è sempre presente intorno a noi... e noi dobbiamo essere sempre presenti di fronte al dolore"
    Nathan Never: "Questo significa che noi dovremo rivivere per sempre le nostre sofferenze?"
    Kwai Chen: "No. Perché non abbiamo soltanto ricordi di dolore... Pensare al passato solo per rievocare il male sofferto, è come precipitare in un abisso... quando vi siamo dentro, l'oscurità ci sommerge e non vediamo una via d'uscita... ma poi gli occhi si abituano al buio, e quando finalmente alziamo la testa, vediamo sopra di noi una luce... che ci indica la via d'uscita... Quando avrai raggiunto quell'uscita, Nathan, avrai sconfitto il dolore, ma il ricordo ti insegnerà a contemplare l'abisso senza paura...e a camminare sul suo ciglio senza più cadere."

    Nathan Never (anni dopo) "Sagge parole, maestro Kwai Chen, se solo avessi capito dopo tanti anni dove sono diretto... Se sto risalendo l'abisso verso la luce... o se riesco soltanto a camminare sul fondo".

    (da "L'abisso delle Memorie" NN n° 18)



    Talus: "Creature fragili, vero?"
    Charlie Victor: "E' strano come bastino traumi così piccoli per bloccare la loro operatività. Pochi grammi di metallo sparati nel cervello e si disconnette l'intero organismo".

    (Da: POLVERE ALLA POLVERE libro 3)

    Catcher

    • Visitatore
    Re:Progetto di collaborazione tra Sergio Bonelli Editore e DC Comics
    « Risposta #93 il: 04 Novembre 2019, 15:13:54 »
  • Per quanto mi riguarda domina ancora molto scetticismo, non basta inventarsi qualche soluzione narrativa per introdurre in maniera credibile personaggi totalmente diversi per storia e caratteristiche, mettendo tra l'altro a scrivere autori avvezzi per lo più allo stile bonelliano ancora molto conservatore. Uno che nel 2019 scrive "vecchio gufo" o robe così non può scrivermi Flash o Batman e pensare che io non mi accorga che qualcosa non va, specie se io leggo già Flash e Batman nel loro contesto originale.
    Quindi il problema riguarda da una parte lo stile e dall'altro la natura dei personaggi coinvolti.

    Offline Mordecai Wayne

    • B.P.R.D.
    • *
    • King Nerd
    • Post: 45365
    Re:Progetto di collaborazione tra Sergio Bonelli Editore e DC Comics
    « Risposta #94 il: 04 Novembre 2019, 15:40:47 »
  • Il problema che tu indichi è vero ma tanto non se ne accorgerà nessuno visto che questi crossover sono pensati più per i lettori Bonelli che per quelli americani. Mi chiedo infatti che appeal possano avere questi crossover per i lettori d'oltreoceano.
    Van Helsing: A moment ago, I stumbled upon a most amazing phenomena. Something so incredible, I mistrust my own judgement.
    Look!


    Offline Cosmonauta

    • Batman Inc.
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6679
    • Gotham City
    Re:Progetto di collaborazione tra Sergio Bonelli Editore e DC Comics
    « Risposta #95 il: 04 Novembre 2019, 15:42:47 »
  • Il problema che tu indichi è vero ma tanto non se ne accorgerà nessuno visto che questi crossover sono pensati più per i lettori Bonelli che per quelli americani. Mi chiedo infatti che appeal possano avere questi crossover per i lettori d'oltreoceano.

    Io non nego che l'unica curiosità che ho, è leggere i pareri che avranno gli americani, sulle varie storie e su come verranno scritti i loro personaggi.


    Oh mio Dio! Il futuro! I miei genitori, tutti i miei conoscenti, la mia ragazza... perduti, perduti per sempre! Yahoo!

    Offline Mordecai Wayne

    • B.P.R.D.
    • *
    • King Nerd
    • Post: 45365
    Re:Progetto di collaborazione tra Sergio Bonelli Editore e DC Comics
    « Risposta #96 il: 04 Novembre 2019, 15:46:25 »
  • Il problema che tu indichi è vero ma tanto non se ne accorgerà nessuno visto che questi crossover sono pensati più per i lettori Bonelli che per quelli americani. Mi chiedo infatti che appeal possano avere questi crossover per i lettori d'oltreoceano.

    Io non nego che l'unica curiosità che ho, è leggere i pareri che avranno gli americani, sulle varie storie e su come verranno scritti i loro personaggi.
    Magari è una curiosità che ti terrai per lungo tempo. :asd:
    Non ricordo ai tempi come vennero accolte negli States le serie che produceva in esclusiva la Marvel UK e le mini della Marvel Italia tipo Europa e le storie inedite di Conan. Qualcuno oltreoceano se l'era filate? :hmm:
    Van Helsing: A moment ago, I stumbled upon a most amazing phenomena. Something so incredible, I mistrust my own judgement.
    Look!


    Online SisselMarston

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1128
    Re:Progetto di collaborazione tra Sergio Bonelli Editore e DC Comics
    « Risposta #97 il: 04 Novembre 2019, 15:50:47 »
  • Per quanto mi riguarda domina ancora molto scetticismo, non basta inventarsi qualche soluzione narrativa per introdurre in maniera credibile personaggi totalmente diversi per storia e caratteristiche, mettendo tra l'altro a scrivere autori avvezzi per lo più allo stile bonelliano ancora molto conservatore. Uno che nel 2019 scrive "vecchio gufo" o robe così non può scrivermi Flash o Batman e pensare che io non mi accorga che qualcosa non va, specie se io leggo già Flash e Batman nel loro contesto originale.
    Quindi il problema riguarda da una parte lo stile e dall'altro la natura dei personaggi coinvolti.

    Recchioni non è conservatore, ne Uzzeo, sopratutto il primo criticato per essere troppo americano o gggiovane, ad oggi non hanno fatto il nome di Boselli, Nizzi o Burattini che sono tra i più conservatori, e fautori dei dialoghi che parli tu, neanche Medda o Vigna lo sono.

    Il problema che tu indichi è vero ma tanto non se ne accorgerà nessuno visto che questi crossover sono pensati più per i lettori Bonelli che per quelli americani. Mi chiedo infatti che appeal possano avere questi crossover per i lettori d'oltreoceano.

    Io non nego che l'unica curiosità che ho, è leggere i pareri che avranno gli americani, sulle varie storie e su come verranno scritti i loro personaggi.
    Magari è una curiosità che ti terrai per lungo tempo. :asd:
    Non ricordo ai tempi come vennero accolte negli States le serie che produceva in esclusiva la Marvel UK e le mini della Marvel Italia tipo Europa e le storie inedite di Conan. Qualcuno oltreoceano se l'era filate? :hmm:

    Di solito se la filano poco queste cose, probabile faccia meglio in altri paesi, per assurdo. Comunque boh, stiamo a vedere.
    « Ultima modifica: 04 Novembre 2019, 15:53:18 da SisselMarston »

    Catcher

    • Visitatore
    Re:Progetto di collaborazione tra Sergio Bonelli Editore e DC Comics
    « Risposta #98 il: 04 Novembre 2019, 16:30:47 »
  • È  vero, ma gli albi Bonelli hanno uno stile e una riconoscibilità propria. Anche i meno conservatori alla fine sono molto diversi nello stile dagli autori americani.
    Questo vale per ogni tipo di produzione, cinematografica, letteraria, accademica. O forse credi che un ricercatore tedesco scriva e ragioni come uno indiano?
    E non si tratta di valutare il migliore o il peggiore, solo di riconoscere le differenze.

    Per me trovata commerciale e basta non a caso piazzata a Lucca, magari ne verrà fuori qualcosa di piacevole ma metto le mani avanti pur sospendendo il giudizio non avendo letto gli albi.

    Offline Arkin Torsen

    • Arkham Asylum
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 17901
    • I have spoken
    Re:Progetto di collaborazione tra Sergio Bonelli Editore e DC Comics
    « Risposta #99 il: 04 Novembre 2019, 20:56:22 »
  • Al momento è uscito il crossover tra Dylan Dog e Batman e sono stati annunciati (senza specificare la data di uscita):

    Quello tra Zagor e Flash (annunciato a Lucca 2018)
    Quello tra Nathan Never e la Justice League (annunciato a Lucca 2019).

    Cosa ne pensate?


    Non so bene perché, ma al di là di un piccolo interesse per Joker-Xabaras questi crossover non mi suscitano alcuna emozione.
    Credo di provare, quindi, solo Batman-DyD per amore verso i personaggi. Per l'iniziativa invece...bah!
    La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere (John Constantine)
    I believe hopelessness is an aberration. But it is also a state of mind. Thankfully not shared by me. (Lando Calrissian)
    With all of you Legion people...names, powers, planets, alien races... But this--this is Christmas! (Jon Kent)


    Offline Talon

    • Arkham Asylum
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6518
    Re:Progetto di collaborazione tra Sergio Bonelli Editore e DC Comics
    « Risposta #100 il: 04 Novembre 2019, 21:07:30 »
  • Al momento è uscito il crossover tra Dylan Dog e Batman e sono stati annunciati (senza specificare la data di uscita):

    Quello tra Zagor e Flash (annunciato a Lucca 2018)
    Quello tra Nathan Never e la Justice League (annunciato a Lucca 2019).

    Cosa ne pensate?

    Credete che gli incroci pensati ad oggi siano fattibili, oppure no?
    Nel caso in cui li riteniate fattibili, che caratteristiche dovrebbe avere la storia, a vostro parere, per essere una storia riuscita?
    Nel caso in cui non li troviate fattibili, quali sono i motivi che vi portano a questo giudizio?

    Per quanto riguarda, invece, l'insieme degli incroci possibili tra personaggi Bonelli e DC:

    Trovate che ci possano essere incroci fattibili, oppure no?
    Se sì, quali sono e quali preferireste leggere?
    Se no, perché?

    Nota Bene: quando uso il termine "fattibili" intendo indicare il fatto che sia possibile o meno creare una buona storia, che possa soddisfare il pubblico dei due tipi di personaggi.

    e adesso, a voi la parola. :)

    Alle prime domande non saprei proprio rispondere, i crossover di solito mi lasciano sempre piuttosto freddino ma ammetto che stavolta sono troppo curioso. Chiamale pure false speranze ma "devo" sapere come sono queste storie, non ho proprio idea di cosa aspettarmi...

    L'unica cosa che so per certo è che sì, diciamo che ce ne sarebbero di abbinamenti che mi piacerebbe vedere, e tanti anche, ma in primis:
    1) Groucho e Rorschach che finiscono ad Arkham in un'avventura dove c'è ben poco da ridere;
    2) Martin Mystère e Aquaman che affrontano un antico culto in un'avventura alla maschera di Innsmouth;
    3) Nathan Never con Guy Gardner e Sinestro che danno la caccia ad un pericoloso ricercato... Lobo.

    Offline UltimateMM

    • Batman Inc.
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1456
    Re:Progetto di collaborazione tra Sergio Bonelli Editore e DC Comics
    « Risposta #101 il: 13 Novembre 2019, 15:44:10 »
  • Ordinato dal sito bonelli e letto finalmente il crossover Batman Dylan dog

    Sorvolo sul prezzo perchè per 20 paginette 3.50 sono equiparabili ad una rapina a mano armata (c'entrera la RW o la Bonelli?)

    Pochi commenti sulla trama perchè non svela molto, ma già da questo posso dire che i personaggi appaiono di un piattume e una stereotipizzazione da far paura. Batman - eroe che promette
    Spoiler  :
    alla vittima che la farà pagare al Joker
    Xabaras e joker - cattivi
    Spoiler  :
    che compiono azioni da cattivo senza cervello e senza un perchè
    per non parlare della trovata con cui Dylan dog
    Spoiler  :
    si libera dal lettino da cui è legato con un espediente che non ha proprio nessun tipo di logica. Perchè cazzo dovrebbe avere una valigetta esplosiva??
      :look: :unsure: :blink: :blink: :blink:
    Credo che la prima cosa che si noti è che sia stato scritto da gente abituata alla scrittura Bonelli. Diciamo dialoghi descrittivi tipo flusso di coscienza, non so se mi spiego. Come quando dicono a parole ciò che pensano e vari ragionamenti.
    Credo non mi dovessi aspettare molto di diverso però aspetto per giudicare l'arco completo.
    La pistola. E’ un’arma da codardi, un’arma da bugiardi. Uccidiamo troppo spesso perché l’abbiamo reso facile, troppo facile, risparmiandoci lo schifo e la fatica

    Offline simog94

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 194
    Re:Progetto di collaborazione tra Sergio Bonelli Editore e DC Comics
    « Risposta #102 il: 13 Novembre 2019, 17:07:08 »
  • Ordinato dal sito bonelli e letto finalmente il crossover Batman Dylan dog

    Sorvolo sul prezzo perchè per 20 paginette 3.50 sono equiparabili ad una rapina a mano armata (c'entrera la RW o la Bonelli?)

    Pochi commenti sulla trama perchè non svela molto, ma già da questo posso dire che i personaggi appaiono di un piattume e una stereotipizzazione da far paura. Batman - eroe che promette
    Spoiler  :
    alla vittima che la farà pagare al Joker
    Xabaras e joker - cattivi
    Spoiler  :
    che compiono azioni da cattivo senza cervello e senza un perchè
    per non parlare della trovata con cui Dylan dog
    Spoiler  :
    si libera dal lettino da cui è legato con un espediente che non ha proprio nessun tipo di logica. Perchè cazzo dovrebbe avere una valigetta esplosiva??
      :look: :unsure: :blink: :blink: :blink:
    Credo che la prima cosa che si noti è che sia stato scritto da gente abituata alla scrittura Bonelli. Diciamo dialoghi descrittivi tipo flusso di coscienza, non so se mi spiego. Come quando dicono a parole ciò che pensano e vari ragionamenti.
    Credo non mi dovessi aspettare molto di diverso però aspetto per giudicare l'arco completo.

    Non hai mai letto "L'alba dei morti viventi", il primo numero della serie regolare di Dylan Dog vero? :D

    Offline Murnau

    • Vertigo
    • *
    • King Nerd
    • Post: 31402
    • Benvenuti tra i rifiuti, non vi cacceremo via.
    Re:Progetto di collaborazione tra Sergio Bonelli Editore e DC Comics
    « Risposta #103 il: 13 Novembre 2019, 18:05:44 »
  • Era un'idea stupida anche allora, infatti Sclavi non l'ha mai più utilizzata.
    Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




    Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                       La notte, 1961

    Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                        Il cielo sopra Berlino, 1987

    Offline Talon

    • Arkham Asylum
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6518
    Re:Progetto di collaborazione tra Sergio Bonelli Editore e DC Comics
    « Risposta #104 il: 13 Novembre 2019, 20:54:54 »
  • Ordinato dal sito bonelli e letto finalmente il crossover Batman Dylan dog

    Sorvolo sul prezzo perchè per 20 paginette 3.50 sono equiparabili ad una rapina a mano armata (c'entrera la RW o la Bonelli?)

    Pochi commenti sulla trama perchè non svela molto, ma già da questo posso dire che i personaggi appaiono di un piattume e una stereotipizzazione da far paura. Batman - eroe che promette
    Spoiler  :
    alla vittima che la farà pagare al Joker
    Xabaras e joker - cattivi
    Spoiler  :
    che compiono azioni da cattivo senza cervello e senza un perchè
    per non parlare della trovata con cui Dylan dog
    Spoiler  :
    si libera dal lettino da cui è legato con un espediente che non ha proprio nessun tipo di logica. Perchè cazzo dovrebbe avere una valigetta esplosiva??
      :look: :unsure: :blink: :blink: :blink:
    Credo che la prima cosa che si noti è che sia stato scritto da gente abituata alla scrittura Bonelli. Diciamo dialoghi descrittivi tipo flusso di coscienza, non so se mi spiego. Come quando dicono a parole ciò che pensano e vari ragionamenti.
    Credo non mi dovessi aspettare molto di diverso però aspetto per giudicare l'arco completo.

    Non ti è piaciuto, e su questo non ci piove :D però mi permetto di puntualizzare alcune cose:
    Questo è un numero 0, come tutti i numeri zero è più una trovata promozionale che un vero e proprio prequel ( = fondamentalmente non succede una sega). Detto questo considera che in una ventina di pagine ci vengono già presentati i 4 personaggi principali, o meglio mostrati all’incirca così come li conosciamo (sono i protagonisti della storia “e di questo breve spot”), perdipiù abbiamo il nesso fra i cattivi da cui probabilmente poi partirà tutto. Posso capire che a pelle non ti abbia convinto ma credo sia prematuro esprimersi in modo così risoluto su trama, caratterizzazione e quant’altro…

    Per quanto riguarda la valigetta ti ha già risposto simog94 ;)