• 02 Agosto 2014, 06:30:17

Autore Topic: [MARVEL] Cold Winter. Cold War.  (Letto 778 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Bucky Barnes

  • Avengers
  • *
  • Cena romanticamente con DiDio
  • Post: 4052
  • Scooter Boy - Winter Soldier - Captain America
[MARVEL] Cold Winter. Cold War.
« il: 05 Marzo 2012, 16:19:05 »
  • Parigi. Suite di un resort con vista Torre Eiffel. 21 Dicembre 2011.

    Spoiler for Hiden:

    Il sapore del sangue è acre.
    Sa di fallimento, di sconfitta.

    Come la batosta che ho preso mezz'ora fa da Alexei Shostakov, il secondo Guardiano Rosso ed ex-marito di Natasha Romanoff, la donna che amo e che mi è stata appena portata via.
    Ci ha colto di sorpresa,
    insieme ad una squadra di agenti altamenti qualificati, tutti provenienti dalla Stanza Rossa.
    Come faccio a saperlo?
    Li ho addestrati io.
    Erano tutti ex-Soldati d'Inverno, a quanto pare appena risvegliati dopo un lungo sonno di stasi.
    Mi fanno più pena che rabbia.

    La cosa che mi sorprende di più però è che Alexei si sia mantenuto così giovane e in gamba.
    Gli anni non passano per nessuno in questo freddo mondo.
    Cos'è che mi ha detto prima di andarsene?! Ah, giusto:

    Mi riprendo solamente ciò che è mio.

    Non capisco però perchè non mi ha ucciso.
    Sa che sono una minaccia, non è così stupido da sottovalutarmi.

    No, c'è dell'altro. C'è sempre dell'altro.
    Manterrò un basso profilo per un po' di giorni e poi inizierò ad investigare sulla faccenda.
    Ma ho bisogno di aiuto(la storia della mia vita)... Dicono che New York a Capodanno sia fantastica.

    New York, 31 Dicembre 2011. Ore 18:03
    Hell's Kitchen.

    Spoiler for Hiden:

    Matt Murdock è appena entrato nel suo appartamento dopo una giornata passata fra udienze e scartoffie.
    Il Diavolo Custode di Hell's Kitchen probabilmente avrà già percepito la mia presenza, tanto vale presentarsi.
    Spero che mi ascolti, considerato anche quello che c'è stato anni fa fra lui e la mia ragazza.

    Ciao Matt, sono James Barnes. Il Winter Soldier.
    Sono qui per chiedere il tuo aiuto, la Vedova Nera è stata rapita e sto mettendo su una squadra di persone altamente addestrate per salvarla.
    Le tue abilità mi farebbero comodo e no, non parlo delle tue conoscenze giuridiche.


    Percepisco che cerca di sentire un sussulto nel mio battito, per capire se mento.
    Ma non mento. Perlomeno non oggi.
    Conosciuto precedentemente come Doctor Mid-Nite


    http://covvo.tumblr.com/

    Offline Matt Murdock

    • Avengers
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2759
    • The Man Without Fear
    Re: [MARVEL] Cold Winter. Cold War.
    « Risposta #1 il: 05 Marzo 2012, 16:37:54 »
  • New York, 31 Dicembre 2011. Ore 17.30
    Hell's Kitchen. Metrò.

    Sono le giornate come queste che ti fanno rimpiangere di non aver scelto un lavoro meno stressante... fra udienze in tribunale e scartoffie da riempire io e Foogy non abbiamo avuto un momento di riposo... non vedo l'ora di arrivare a casa e riposarmi un pò... premesso che la mia doppia vita non mi imponga di fare degli starordinari, certo perchè se non lo sapete io sono Devil il Custode di Hell's Kitchen.

    Ore 17.45
     
    Scendo dal treno e mi avvio verso casa, sarebbe tutto più veloce se indossassi il costume, ma se posso voglio evitare che Devil sia visto intorno al mio appartamento, dopo tutto quello che è successo con i giornalisti circa unanno fà...

    Ore 18.02

    Sono a 10 metri circa da casa quando capisco che c'è qualcosa che non và... una persona si è introdotta in casa mia, riesco a sentire il suo battito da qui, è tranquillo, quindi o non sa dei miei sensi e crede di cogliermi di sorpresa o non ha intenzioni ostili, decido comunque di entrare come farebbe una qualsiasi persona, facebdo finta di non essermi accorto di lui...

    Ciao Matt, sono James Barnes. Il Winter Soldier.
    (Non riconosco la sua voce)
    Sono qui per chiedere il tuo aiuto, la Vedova Nera è stata rapita e sto mettendo su una squadra di persone altamente addestrate per salvarla.
    (Sta mentendo, Natasha è troppo scaltra per farsi catturare)
    Le tue abilità mi farebbero comodo e no, non parlo delle tue conoscenze giuridiche.
    (Come fà a sapere del mio alterego???)


    Ascolto il suo cuore,neanche un sussulto, dice la verità, non ho un attimo da perdere...

    "Non so chi tu sia ma dici il vero, se tu avessi voluto attaccarmi saremmo a combattere invece che a parlare... spiegami cosa è successo e chi vorresti nel team mentre mi preparo...

    Un rapido cambio di abito è divento il Diavolo Custode, Natasha ha bisogno di me...



    « Ultima modifica: 05 Marzo 2012, 16:40:48 da Matt Murdock »

    Offline Etrigan

    • Justice League
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2896
    Re: [MARVEL] Cold Winter. Cold War.
    « Risposta #2 il: 05 Marzo 2012, 23:42:41 »
  • “Dal libro dei Vishanti: Incantesimo di teletrasporto”

    Una visone ha invaso la mia coscienza senza preavviso, e ho visto tutto. Devo assolutamente rettificare la situazione...


    New York, 31 Dicembre 2011. Ore 18:04
    L'appartamento di Matt Murdock

    "Non so chi tu sia ma dici il vero, se tu avessi voluto attaccarmi saremmo a combattere invece che a parlare... spiegami cosa è successo e chi vorresti nel team mentre mi preparo..."


    Nel momento esatto in cui Murdock pronunciava queste parole, il fumo colorato scaturito dal mio incantesimo invade la stanza in maniera del tutto inattesa per i due uomini presenti. La mia cappa della levitazione appare dal nulla avvolgendo il mio corpo per poi librarsi in aria...


    “I miei omaggi, Signori.”

    Nonostante siano uomini molto ben addestrati, non possono far altro che innervosirsi, comprensibilmente, per un attimo, a causa della mia apparizione improvvisa nella stanza, tra vapori e luci. Suppongo che il più delle volte le mie apparizioni a sorpresa portino risultati simili a chi non ci è abituato.

    “Perdonate l'intrusione, ma non potevo fare altrimenti. Ho avuto una visione sulla “situazione” di Ms. Romanoff, e sebbene solitamente non mi occupi di questioni simili, so per certo che lei avrà un ruolo molto importante in avvenimento futuri. Avvenimenti che devono accadere.
    Quindi se lo vorrete, avrete il mio aiuto in questa ricerca!”

    Offline Bucky Barnes

    • Avengers
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4052
    • Scooter Boy - Winter Soldier - Captain America
    Re: [MARVEL] Cold Winter. Cold War.
    « Risposta #3 il: 16 Marzo 2012, 18:17:04 »
  • ''The Doctor is In''.

    Il Dottor Strange è qui.
    Non l'avevo programmato ma sarà utile alla causa. E' lo Stregone Supremo d'altronde.

    Bene signori, manca ancora un membro alla nostra squadra.
    E si  trova alla X-Mansion.
    Doc, potresti teletrasportarci gentilmente?


    Un vortice. Un lampo. Poi il vuoto.  
    Westchester ci appare davanti agli occhi.

    Ora non resta che trovare Deadpool.
    _____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
    Da qualche parte in Siberia. Bunker di Guardiano Rosso. Ora e giorno imprecisati


    Ti conviene parlare Natasha. Lo dico per il tuo bene.

    Il sapore del sangue è acre.
    Sa di tradimento e di morte.


    Il mio ex marito(o almeno così credo) mi sta torturando da giorni, vuole che gli dia delle informazioni.
    Informazioni che potrebbero influire pesantemente sulla vita di James Barnes, e sulla mia.

    Mi servono i codici.
    I codici per riattivare il Soldato d'Inverno, il vero Soldato d'Inverno.
    E quei codici li conosci solo tu.
    Stark non è riuscito a rimuoverli tutti, purtroppo per te.


    Non ho idea di cosa voglia ottenere trasformando Bucky in un automa, ma non posso permetterlo.
    Ma ogni giorno mi piacchia sempre più selvaggiamente.
    Ogni giorno aumenta il voltaggio dell'elettroschock.

    Provo.
    Troppo.
    Dolore.

    AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH!

    Voglio morire, James vieni a salvarmi.
    Sbrigati ti prego.

    Ti prego.
    « Ultima modifica: 16 Marzo 2012, 22:53:22 da Bucky Barnes »
    Conosciuto precedentemente come Doctor Mid-Nite


    http://covvo.tumblr.com/

    Offline Deadpool

    • X-Men
    • *
    • Spamma di meno, per la miseria!
    • Post: 13312
    Re: [MARVEL] Cold Winter. Cold War.
    « Risposta #4 il: 20 Marzo 2012, 00:08:14 »
  • X-mansion un giorno fa ....

    Sono fermo davanti a questo cancello da non so più quanto tempo, in fuga, senza soldi, immagino che sia il prezzo da pagare quando non si è ancora capito cosa si vuole fare con i propri poteri, ed è anche per questo forse che si rischia di diventare dei Mercenari.....

    coff...coff

    Una famiglia mi passa accanto, in borghese nessuno mi ha ancora riconosciuto, si fermano, mi guardano e mi chiedono se ho bisogno di aiuto. Cerco di nascondere il mio volto tumefatto più che posso per non spaventarli e gli dico che va tutto bene, Entrano, evidentemente il loro ragazzo è positivo al genoma X e sono venuti a vedere la scuola del Prof X.
    Il portone si apre, e in un attimo appare lei, bellissima biondissima, si senza dubbio è lei è Emma.

    E bastato un suo sguardo per mandare in tilt le voci con cui condivido la mia esistenza, le sento agitarsi e bramare di desiderio nei sui confronti, chiudo gli occhi e mi concentro per bloccarle, questo non è affatto il momento per cedere agli istinti Wade.

    Riapro gli occhi ed eccola li davanti a me


    "Allora ??? Hai intenzione di restare li tutto il giorno a mettere radici o vuoi entrare ?"

    "Mi scusi signorina, ma ho sbagliato strada, tolgo subito il disturb...

    E un attimo, velocissima quasi impercettibile si infila nella mia mente, si destreggia con enorme disinvoltura tra le miriadi di cazzate che ci sono

    "Suvvia Wade, lo so che sei tu, e le tue voci mi hanno anche raccontato tutte le difficoltà a cui sei andato contro ultimamente, ma sai anche che non sei il ben accetto qui, ma per questa volta possiamo fare un'eccezione, Scott non farà obiezioni, a patto che tu non faccia saltare in aria tutto finchè noi X-men siamo via, Intesi ?

    Sono senza parole, non mi sarei mai aspettato un gesto tanto nobile da parte della signora di ghiaccio, ci penso un pò, ma alla fine accetto, un letto e un pasto caldo sono decisamente meglio del duro asfalto e di qualche avanzo, prendo la sacca ed entro, Deadpool con gli X-men ??? Non credo funzionerà a lungo ....

    X-Mansion Oggi ...

    "Chicchi richì ..... Chicchi richì"

    La sveglia, per un attimo non ricordo dove sono, pian piano i pensieri si schiariscono, sono alla X-Mansion per gentile concessione di Emma Frost. Il gallo però continua a disturbare il mio risveglio con il suo cantare, mi alzo e vado alla finestra, lo vedo, le voci iniziano ad agitarsi, prendo la pistola dal borsone, il coro è unanime oramai, "UCCIDILO UCCIDILO", preparo il colpo, no no no non posso farlo l'ho promesso, le voci non gradiscono il mio rifiuto, e mentre mi infilo la pistola nel retro dei boxer sento che iniziano a martellare impropri e a darmi della fighetta, cerco di ignorarle come al solito oramai ma probabilmente oggi avrò un gran mal di testa per questo.

    L'istituto è vuoto, gli X-men sono in qualche missione dio sa dove e i loro preziosi studenti sono nelle proprie case.

    Mi reco in cucina, è l'ora della colazione, vediamo cosa c'è in frigorifero .......  


    "mmm pancetta, di bene in meglio"

    E un attimo, mi giro ed eccolo li, uno squarcio verde si apre difronte ai miei occhi

    "Ma che cazz....."

    Non ho la più pallida idea di cosa stia succedendo, istintivamente la mano è già scesa sull'arma, fortuna che me l'ero portata.

    Nel mezzo del vortice iniziano a distinguersi strane ombre che si formano sempre più, mi preparo per colpire, d'un tratto eccoli, dallo squarcio escono tre individui, ne riconosco due, il primo è James Burns l'ex Capitan America, ho perso il conto delle volte che me le ha suonate di santa ragione, quasi sempre per malintesi, ma vaglielo a spiegare all'uomo a Stelle e Strisce ....

    Il secondo è senza ombra di dubbio Devil, il diavolo di Hell's Kitchen, ovviamente ho avuto da ridire anche con lui, ma nel complesso è un tipo apposto.

    L'ultimo tizio uscito però non lo riconosco affatto, anzi credo proprio di non averlo mai visto in vita mia, ma come mi sta suggerendo una delle voci, con quel ridicolo mantello che si porta addietro dev'essere per forza una sorta di circense da quattro soldi.

    Cosa vogliono ? Perchè sono qui ? Ho fatto incazzare qualcuno e l'ho scordato ? Sarebbe nel mio stile, ma non ne sono sicuro, l'unica cosa che so per certo è che quest'arma non si abbasserà finchè non mi diranno per cosa sono venuti

    « Ultima modifica: 20 Marzo 2012, 10:37:12 da Deadpool »

    Offline Matt Murdock

    • Avengers
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2759
    • The Man Without Fear
    Re: [MARVEL] Cold Winter. Cold War.
    « Risposta #5 il: 23 Marzo 2012, 12:06:00 »
  • Oggi è la giornata delle apparizzioni misteriose. Dopo aver beccato Bucky Barnes in casa mia e aver scoperto che la mia ex fiamma Nathasha Romanoff, la Vedova Nera, adesso mi appare in casa pure il Doc Strange in tutta la sua magnificenza.

    " Bella entrata a effetto Doc, se volevi sorprendermi ci sei riuscito."


    Bene signori, manca ancora un membro alla nostra squadra.
    E si  trova alla X-Mansion.
    Doc, potresti teletrasportarci gentilmente?


    Bucky ci richiama subito all'ordine, il dovere prima di tutto, i commenti sarcastici a dopo.

    Vengo avvolto in un lampo di luce, direzione X-Masion... chissà chi vuole Bucky per questa missione, credo che Wolverine dato il suo passato con la rossa possa esserci d'aiuto, spero che non sia un idiota senza cervello.

    Una volta teletrasportati, mi rendo conto che la missione sarà tutt'altro che semplice, il quarto membro del nostro gruppo e forse il più pazzo elemento sulla faccia della terra, Deadpool il mercenario chiaccherone, che ci sta puntando contro una pistola; mi preparo a scattare nel caso ci fossero problemi, ma meglio lasciare che sia Bucky a parlare per primo.
    « Ultima modifica: 23 Marzo 2012, 15:34:06 da Matt Murdock »

    Offline Etrigan

    • Justice League
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2896
    Re: [MARVEL] Cold Winter. Cold War.
    « Risposta #6 il: 23 Marzo 2012, 13:24:00 »
  • -Casa di Matt Murdock, un momento fa-

    Sorrido cortesemente ai miei nuovi compagni e mi metto a loro disposizione per la missione che ci attende, quando il padrone di casa attira la mia attenzione.

    "Bella entrata a effetto Doc, se volevi sorprendermi ci sei riuscito."

    “Grazie Matthew. Mi scuso per essere piombato in casa tua così inelegantemente e senza invito, ma la situazione lo richiedeva.”

    "Bene signori, manca ancora un membro alla nostra squadra.
    E si  trova alla X-Mansion.
    Doc, potresti teletrasportarci gentilmente?"


    Non è tempo di facezie. Bisogna concentrarsi sul compito da portare a termine.

    “Naturalmente James. Lieto di poter essere utile. Preparatevi ad un viaggio difficile. Per chi non ci è abituato potrebbe essere “disturbante”, per così dire...
    Ma avvicinatevi pure senza timore.”


    Destinazione X-mansion. Potrebbero avere delle difese magiche di qualche genere... Niente che non possa superare comunque.

    “Dal libro dei Vishanti: Incantesimo di teletrasporto!”

    Il gruppo viene avvolto dai vapori magici e l'incantesimo ci conduce esattamente dove volevo.
    Come previsto le difese, sono inefficaci contro il mio incantesimo. Ma io sono io, infondo...



    - X-Mansion. Adesso. -


    In un momento giungiamo all'interno della magione, e davanti a...Deadpool se la memoria non mi inganna. Un curioso individuo...
    Come sempre allo scatenarsi di un incantesimo per chi non ci è abituato la sua reazione è tesa. Non corriamo alcun rischio ma mi preparo a evocare rapidamente una barriera all'occorrenza per proteggere me e i miei ospiti.
    Naturalmente lo faccio in maniera impercettibile senza allarmare inutilmente il nostro nuovo amico...