DC Leaguers Forum

DC Comics => Batcaverna => Topic aperto da: Silver Surfer - 13 Ottobre 2010, 19:25:16

Titolo: Gotham Knights - di D.Grayson
Inserito da: Silver Surfer - 13 Ottobre 2010, 19:25:16
(http://4.bp.blogspot.com/_YUvNI9jMt-U/Sh1GzRkPZnI/AAAAAAAAA9w/AQ6ZUj2GfdI/s1600/13.Batman%2B-%2BGotham%2BKnights.jpg)

Testi: Devin Kalyle Grayson
Disegni: Paul Ryan - Dale Eaglesham
Albi originali: Gotham Knights # 3-7 (2000)
Edizione italiana: volume brossurato edito da Play Press (2001)

Trade paperback della Play Press che raccoglie i numeri dal 3 al 7 della nuova testata dedicata agli alleati di Batman nata dopo gli eventi di Terra di Nessuno ed affidata alla brava Devin Grayson. Sono tutte storie di albi autoconclusivi, tranne le prime due che formano una mini intitolata "Samsara".
In ognuna di esse l'autrice si sofferma su una particolare caratteristica della personalità di Batman o su uno dei suoi alleati in particolare, includendo in essi tutti coloro che collaborano con Bruce/Batman.
La prima mini ha un impianto soprannaturale-orrorifico, con delle punte di lirismo. Il tema ricorrente è quello della vastità di una crociata come quella di Batman il quale, nostante tutto l'impegno profuso e la collaborazione dei suoi amici, non può far fronte alla mole di criminalità e depravazione che Gotham offre ogni giorno. In questa storia Batman deve affrontare un avversario inaspettato che lo farà riflettere sulla sua missione, che somiglia sempre di più ad un supplizio infernale che non ha mai fine e trascina Bruce in un karma circolare da cui probabilmente non uscirà mai, ma al quale non vuole sfuggire.
La seconda storia porta alla ribalta un nemico preso dal parco villain della JLA, ossia La Chiave, maestro della fuga che cercherà di compiere un attentato ad Arkham. Tutto questo per attirare il Cavaliere Oscuro e riuscire a liberarlo da tutti i freni che la sua coscienza gli impone. Un Batman in stato di alterazione psicologica darà sfogo a tutta la sua violenza repressa, in un esperimento della Chiave che ha lo scopo di portare il criminale a sperimentare la più grande delle fughe, quella rappresentata dalla morte. Batman verrà aiutato a ritornare in sè da Azrael e da Robin che, con l'aiuto di una figura importante del passato di Bruce, riusciranno ad avere la meglio sul criminale.
La terza storia si riallaccia alla TdN dal momento che Batman si metterà alla ricerca di documenti scottanti andati dispersi dopo il grande terremoto. Tra essi una lettera a cui Barbara Gordon sembra particolarmente interessata dal momento che potrebbe rivelare qualcosa di molto importante risalente al suo passato. Questa vicenda ci porta a riflettere sulla figura di Oracolo e sulla sua forza interiore che, nonostante la sua situazione, l'ha resa l'alleato forse più prezioso di Batman. Alla fine il mistero che la riguarda verrà rivelato, gettando così una nuova luce sul rapporto tra la ragazza ed il commissario Gordon sulla complessità dei sentimenti che lega i due personaggi.
L'ultima storia si focalizza su Alfred e la dottoressa Tompkin ed il rapporto che lega entrambi prima a Bruce (sin dalla tragedia che lo ha segnato) e a Batman, al quale offrono il loro aiuto senza mai chiedere nulla in cambio.
La vicenda è ricca di flashback che ci illustrano soprattutto l'evoluzione del rapporto tra i due personaggi che, partito molto timidamente (anche perchè segnato dalla circostanza tragica) evolve in una vera e propria relazione (anche se piuttosto platonica). Il significato alla base della vicenda è quello di farci capire a cosa possono essere disposti a rinunciare gli alleati anche più "normali" che circondano Batman, anche se loro lo fanno spontaneamente, per amore verso Bruce o per rispetto verso la missione di Batman.
Tutte la narrazione degli albi di Gotham Knights viene sviluppata come una serie di dossier audio/video compilati da una qualche figura esterna (nemmeno dal numero 1 sono riuscito a capire di chi si trattasse, ma forse verrà rivelato in seguito) che cerca di analizzare i rapporti tra i membri della bat-famiglia.
La scrittura della Grayson è molto intensa e psicologica, con un uso molto diffuso delle didascalie, e cerca di scavare nella psiche di Batman o dei suoi alleati per cercarne di capire le motivazioni che li spingono a partecipare a questa crociata apparentemente senza fine nè possibilità di vittoria.
Ai disegni abbiamo Paul Ryan e, solo per la seconda storia, Dale Eaglesham, che offrono entrambi una buona prova. Entrambi hanno uno stile abbastanza classico, che non offre grossi spunti, ma si fa apprezzare per la sua semplicità. Forse Ryan si guadagna una menzione in più per il modo con cui riesce a rendere l'angoscia di una città oscura come Gotham dove si affrontano Batman ed i criminali più disparati.
In definitiva un buon volume, con storie ben scritte (in effetti la Grayson è sempre stata una dei miei bat-autori preferiti proprio per la profondità del suo sguardo) e disegni anche abbastanza accattivanti.
Titolo: Re: Gotham Knights - Play Press (2001) di Greyson/Ryan-Eaglesham
Inserito da: Nexus - 13 Ottobre 2010, 19:27:04
Sembra interessante, mi sa che farei bene a recuperare TdN e seguiti :sisi:

Bell'articolo Two, complimenti! :o Sembra quasi una recensione, perché non lo pubblichi? :)
Titolo: Re: Gotham Knights - Play Press (2001) di Greyson/Ryan-Eaglesham
Inserito da: Silver Surfer - 13 Ottobre 2010, 19:30:25
Sembra interessante, mi sa che farei bene a recuperare TdN e seguiti :sisi:

Bell'articolo Two, complimenti! :o Sembra quasi una recensione, perché non lo pubblichi? :)

Come dice spesso Azrael, magari la Planeta potrebbe farci un pensierino e ristamparle (anche perchè i Tp della Play Press sono più delicati di un antico manoscritto e ogni volta che apri un volume speri che non salti qualche pagina).
Ti ringrazio per il complimento e vedrò se agli amministratori del sito può interessare questa carrellata di commenti che sto facendo man mano che vado avanti nella lettura della mia biblioteca batmaniana.
Titolo: Re: Gotham Knights - Play Press (2001) di Grayson/Ryan-Eaglesham
Inserito da: Azrael - 13 Ottobre 2010, 20:40:35
Tra l'altro questi numeri sono stati pubblicati anche qua http://www.dcleaguers.it/forum/batcaverna/batman-gli-inizi-di-d-grayson/ (http://www.dcleaguers.it/forum/batcaverna/batman-gli-inizi-di-d-grayson/)

"Batman : Gli inizi" e dentro ci sono i primi 12 numeri di Gotham Knights  :batman:
Titolo: Re: Gotham Knights - Play Press (2001) di Grayson/Ryan-Eaglesham
Inserito da: Ned Ellis - 13 Ottobre 2010, 21:25:13
Già, in effetti avevo intenzione di comprarmi quel volume mondadori già da un po...

comunque non credo che la Planeta sia interessata a ristampare materiale d'annata (anche se in effetti questo mese esce un volume col Detective Comics di Brubaker di qualche anno fa)
Titolo: Re: Gotham Knights - Play Press (2001) di Grayson/Ryan-Eaglesham
Inserito da: Simmons - 29 Novembre 2010, 15:50:24
io l'ho ricevuto in errore per l'omonimo della planeta.......l'ho rispedisco indietro per il rimborso  :stralol:
Titolo: Re: Gotham Knights - Play Press (2001) di Grayson/Ryan-Eaglesham
Inserito da: Guardiano della Notte - 29 Novembre 2010, 15:53:17
Non è all'altezza delle storie post-Pushback  :nono:

Qualche storia era carina, tipo il ritorno di Hugo Strange, ma per il resto è evitabile
Titolo: Re: Gotham Knights - Play Press (2001) di Grayson/Ryan-Eaglesham
Inserito da: Azrael - 29 Novembre 2010, 15:55:20
Non è all'altezza delle storie post-Pushback  :nono:

Qualche storia era carina, tipo il ritorno di Hugo Strange, ma per il resto è evitabile

Esatto  :ahsisi: , io avevo aperto il topic del volume che hanno pubblicato con "bestseller" all'interno i primi 13 numeri , non mi erano piaciute molto sono da 6.5  :ahsisi:
Titolo: Re: Gotham Knights - di Devin Grayson, Paul Ryan e Dale Eaglesham (Play Press 2001)
Inserito da: Selina Kyle - 29 Novembre 2010, 19:40:30
Camillo pubblciala pure, è una bella rece!
Basta solo dividerla in paragrafi e aggiungere qualche grassetto per agevolare la leggibilità. ;)
E' un pezzo molto valido!
Titolo: Re: Gotham Knights - di Devin Grayson, Paul Ryan e Dale Eaglesham (Play Press 2001)
Inserito da: Clod - 29 Novembre 2010, 20:02:58
alcune sotire le lessi sul volume Oscar Mondadori "Batman-Le Origini"; nel complesso non erano malaccio, anzi, ho potuto conoscere personaggi come la nuova Batgirl, Hugo Strange e la dott. Nielsen
Titolo: Re: Gotham Knights - di D.Grayson
Inserito da: Azrael - 28 Gennaio 2013, 17:34:07
Commento alcuni albi di questa serie non inclusi nel TP che troviamo nel post d'apertura, ma in Batman: La Leggenda Vol.19

Gotham Knights #18, 23-24

Il clima delle storie è quello che troviamo nelle storie di Rucka (Detective Comics)

(http://images3.wikia.nocookie.net/__cb20090717003944/marvel_dc/images/c/c9/Batman_Gotham_Knights_Vol_1_18.JPG)
#18

Di una tristezza unica, Batman si ritrova
talmente solo che non sa come ammazzare il tempo, chiama in continuazione Oracolo per aggiormenti in generale e alla terza volta risponde Dick che lo rimprovera  :(
(http://25.media.tumblr.com/tumblr_maxqwjxeV51rtsw1bo1_500.jpg)
E poi con la scusa di recuperare il Penny si fa aiutare da Aquaman.

#23-24

Questi sono albi che precedono "Bruce Wayne: Assassino"  :sisi:

Nel #23 il villain di turno è lo Spaventapasseri,
Bruce è talmente preso e assorbito dal Gas che fa ripetere a Sacha diverse volte cosa è realmente successo (Lucius ha avuto un infarto)  :o

Nel #24 siamo al limite della pazzia, questo albo mi ricorda molto quello di "Ego" di Cooke con Bruce che
si ritrova a parlare da solo con Batman  :ph34r:
Infatti Bruce non si ricorda di essere andato in un negozio a prenotare una pistola.
Titolo: Re:Gotham Knights - di D.Grayson
Inserito da: Hugostrange70 - 14 Febbraio 2021, 15:53:49
Riesumo anche quest'altro antico topic  :lol: per commentare le storie di questo tp appena letto, I disegni di Paul Ryan (la maggior parte) e Dale eaglesham sono molto classici e per questo mi sono garbati abbastanza  :sisi:. Per le storie vere e proprie, le prime due trattano l'horr e il soprannaturale niente di che, la seconda batman si batte contro la Chiave vecchio avversario della lega della giustizia, questa mi ha annoiato. Però le ultime storie sono davvero interessanti, veniamo a sapere che
Barbara Gordon in realtà è la figlia di Jim Gordon
infatti la mamma prima di sposare il fratello del
commissario
aveva una relazione con lui . Nell'ultima storia un altro salto nel passato, della prima apparizione di Leslie thompkins, e assistiamo alla scena di quando la dottoressa accompagna Bruce
dopo la morte dei suoi genitori, e assistere alla reazione di un attonito Alfred
ma la cosa che ancora più mi ha stupito è scoprire che
Alfred e la dottoressa Leslie thompkins erano amanti
ma è farina del sacco della Grayson  :hmm: oppure era già stato mostrato da altre parti? Comunque a me piace sempre leggere questo tipo di storie  :sisi: volume in fin dei conti piacevole.