DC Leaguers Forum

DC Comics => Batcaverna => Topic aperto da: Azrael - 06 Dicembre 2018, 01:34:53

Titolo: Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 06 Dicembre 2018, 01:34:53
(http://www.dcleaguers.it/wp-content/uploads/2018/12/Bat46.jpg)

BATMAN N.46

di Tom King, AA.VV.
Contiene: Batman 45
16,8x25,6, S, 72 pp, col.
€ 3,50

Booster Gold è arrivato a Gotham City e sta per coinvolgere Batman e Catwoman in un inaspettato… viaggio nel tempo! Il Cavaliere Oscuro accetterà di compiere questa missione?
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Nightmist - 07 Dicembre 2018, 14:30:40
Ho letto giusto ieri il volume in questione, da non esperto di Booster Gold, è sempre così strafatto?  :lolle:
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 07 Dicembre 2018, 20:01:38
Ho letto giusto ieri il volume in questione, da non esperto di Booster Gold, è sempre così strafatto?  :lolle:

Piu' o meno.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: moebius - 12 Dicembre 2018, 14:14:26
Ogni numero che passa è un tassello in più verso la distruzione più totale di Doomsday Clock, a me sta dando questa impressione  :sisi:
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Arkin Torsen - 18 Dicembre 2018, 12:50:57
#45
Mmmh, con questo numero non ho capito dove King voglia andare a parare. Daniel mi è parso in buona forma e sono contento di vedere in azione Booster. 
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: H-El - 21 Dicembre 2018, 02:25:08
Ci si avvicina al matrimonio a piccoli ma graditissimi passi è ancora una volta King ci presenta una trama nuova è interessantissima , bello il tributo a Moore della storia per l’uomo che ha tutto

bruce finalmente si trova nel presente che voleva, i suoi genitori vivi e lui un qualsiasi rampollo che si gode i successi della sua vita ... almeno così sembra

Arriva booster che è convinto di fargli capire che il suo destino era essere L eroe che tutti conoscono nonostante questo sia dato dalla morte dei genitori... ma bruce a sorpresa ma molto compensibilmente rifiuta La proposta di booster distruggendo la macchina del tempo


 :batman:

Come sempre siamo al top !!!
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: katzenberg - 24 Dicembre 2018, 14:47:17
#45

Ehm...devo dire che ad una prima lettura non ci avevo capito niente  :lol:
Poi ho riletto le ultime pagine, sfogliato un po' quelle precedenti...ed ecco, ci sono arrivato!
Che dire, King ha osato molto però l'idea è geniale!
Salvare i genitori di Bruce e fargli vedere che il mondo senza quella morte sarebbe stato terribile.
Il regalo perfetto per un uomo che ha tutto, fargli vedere quanto il mondo attuale sia meno peggiore e quanto quindi la sua perdita con tutto il dolore che ha portato sia comunque servita a rendere le cose migliori.
Solo che come spesso accade quando c'è in ballo Booster...non tutto va come si sarebbe aspettato!
.
Vediamo come prosegue, per ora altro colpo da maestro di King.
L'unica cosa che non mi è piaciuta troppo sono i dialoghi serrati tra Booster e Skeets, a tratti un po' pesanti.
Molto belli i disegni di Daniel invece.

Voto:8+
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 24 Dicembre 2018, 23:24:48
E' assurdo tutto cio', un incoscente totale.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: katzenberg - 25 Dicembre 2018, 09:10:02
E' assurdo tutto cio', un incoscente totale.

Eh sì l'ho pensato anch'io...ma tu ti saresti aspettato quella reazione da parte di Bruce?
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 25 Dicembre 2018, 09:11:10
E' assurdo tutto cio', un incoscente totale.

Eh sì l'ho pensato anch'io...ma tu ti saresti aspettato quella reazione da parte di Bruce?

Non la ricordo, puoi farmi un riassunto in spoile(r)?
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: katzenberg - 25 Dicembre 2018, 10:32:34
E' assurdo tutto cio', un incoscente totale.

Eh sì l'ho pensato anch'io...ma tu ti saresti aspettato quella reazione da parte di Bruce?

Non la ricordo, puoi farmi un riassunto in spoile(r)?

Intendo il fatto che
una volta appreso da Booster che è stato lui a salvare i suoi genitori (creando così questo mondo peggiore dove però lui è un ricco rampollo che vive sereno con la sua famiglia) invece che voler tornare al mondo in cui lui è Batman distrugge Skeets e la macchina del tempo che contiene per rimanere in questo mondo peggiore ma dove lui è più felice
.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 25 Dicembre 2018, 10:40:22
Ci sta, ha un background diverso.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Arkin Torsen - 25 Dicembre 2018, 18:41:51
Un Bruce
senza la morte dei genitori
alla fine è una persona normale, quindi secondo me è una reazione naturale.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: katzenberg - 25 Dicembre 2018, 19:00:58
Diciamo che il senso di giustizia non è innato ma una conseguenza del vissuto.
Un po' come se il ladro non avesse ucciso lo zio Ben probabilmente Peter non avrebbe sviluppato il senso di responsabilità.
Magari ci sono eroi per cui i valori sono innati, penso ad esempio a Cap...
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: moebius - 25 Dicembre 2018, 19:29:43
Un Bruce
senza la morte dei genitori
alla fine è una persona normale, quindi secondo me è una reazione naturale.
A me sembra che il punto su cui vuole insistere King sia sempre che Bruce, sia con
la morte dei genitori, che senza,
è in ogni caso una persona normale. Sempre. E' questo alla fine che lo differenzia dagli altri eroi! Nessun superpotere, nessuna storia particolarmente assurda alle spalle... Un bambino a cui hanno fatto fuori i genitori. E King ci martella sempre su questo tasto in varie forme diverse
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: katzenberg - 25 Dicembre 2018, 19:38:59
Sì, è vero.
Comunque la questione è interessante.
Sono curioso di vedere come King la gestirà nei prossimi numeri...
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Arkin Torsen - 25 Dicembre 2018, 21:31:39
King ci martella mostrando un uomo che è rimasto bloccato a quella notte in quel vicolo. Tutt'altro che una persona normale, per me. Punta tutto sull'uomo sotto la maschera, ma non un uomo normale in generale. Un uomo che ha subito un trauma ed è rimasto lì, rispondendo al trauma con costume e lotta al crimine.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: moebius - 25 Dicembre 2018, 22:45:10
King ci martella mostrando un uomo che è rimasto bloccato a quella notte in quel vicolo. Tutt'altro che una persona normale, per me. Punta tutto sull'uomo sotto la maschera, ma non un uomo normale in generale. Un uomo che ha subito un trauma ed è rimasto lì, rispondendo al trauma con costume e lotta al crimine.
Sì certo, non intendevo "normale" nel senso "come l'uomo della strada". Intendevo che si enfatizza molto, ed è un bene che sia così in una gestione di Batman, il fatto che Bruce sia uno dei pochi supereroi umani: senza alcun potere. E' la particolarità del personaggio e tutti gli autori devono battere su questo punto.

Nel caso di King questo viene enfatizzato mostrandoci in queste storie brevi un doppio binario: da un lato l'essere mitologico che sdraia chiunque con una capocciata e che entra nelle stanza più blindate del mondo come fosse una passeggiata al parco; dall'altro lato, come dici te, un uomo che ha avuto una reazione psicologica strampalata a un trauma, e che se non avesse avuto questo trauma sarebbe stato un ricco figlio di papà come tutti gli altri ricchi figli di papà.

Solitamente nelle varie storie di Batman si tende a far pendere la narrazione verso uno dei due aspetti, mentre secondo me la forza delle storie di King sta proprio nel fatto che queste due facce del crociato incappucciato sono bilanciate quasi alla perfezione, prima una storia dà una botta da una parte, poi quella subito dopo bilancia dall'altra. Il che, intendiamoci, non rende queste storie dei capolavori senza tempo, però le rende molto molto gradevoli  :up: "senza sbavature" direi è la migliore definizione.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: katzenberg - 25 Dicembre 2018, 23:22:16
King ci martella mostrando un uomo che è rimasto bloccato a quella notte in quel vicolo. Tutt'altro che una persona normale, per me. Punta tutto sull'uomo sotto la maschera, ma non un uomo normale in generale. Un uomo che ha subito un trauma ed è rimasto lì, rispondendo al trauma con costume e lotta al crimine.

Visto che leggo Batman da poco, chiedo: ma questa è un'interpretazione del personaggio di King o è una cosa condivisa dalla maggior parte degli autori?
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Arkin Torsen - 26 Dicembre 2018, 13:49:35
Diciamo che è una cosa che io ho sempre pensato come estremamente naturale e consequenziale.
I vari autori affrontano diversi aspetti del personaggio, per esempio Morrison cerca di restituire a Bruce, quando non è Batman, una vita allegra. Perciò lo vediamo aprirsi a una donna, fare sport, concedersi un weekend sulla neve...
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: katzenberg - 26 Dicembre 2018, 14:42:57
Diciamo che è una cosa che io ho sempre pensato come estremamente naturale e consequenziale.
I vari autori affrontano diversi aspetti del personaggio, per esempio Morrison cerca di restituire a Bruce, quando non è Batman, una vita allegra. Perciò lo vediamo aprirsi a una donna, fare sport, concedersi un weekend sulla neve...

Interessante questa cosa.
Forse il più umano tra i supereroi, quindi.
Non ha poteri e diventa supereroe in conseguenza di un trauma.
Batman come "il più normale" è una cosa che non verrebbe mai da pensare di primo acchito.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 03 Gennaio 2019, 00:54:30
(http://www.rwedizioni.it/media/Batman47.jpg)

BATMAN N.47

di Tom King, AA.VV.
Contiene: Batman 46
16,8x25,6, S, 72 pp, col.
€ 3,95

Booster Gold, nel tentativo di fare un regalo di nozze, ha sconvolto il passato di Batman e ora, per risistemarlo, gli servirà anche l’aiuto di Catwoman.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: nickorso90 - 04 Gennaio 2019, 18:27:43
Letto #45

Se lo shopping di Selina sembrava strano, è niente se paragonato al regalo di Booster Gold per Batman  :lolle:
L'idea in se non è male,

usare la storia di Moore come motore per le azioni di Booster, ma qui ha fatto una cazzata bella e buona...non puoi modificare il passato di un universo per capire cosa regalare a Batman, non dopo le prediche fatte a Superman nella run di Jurgens

insomma sebbene sia qui spassoso, mi sembra che le azioni di Booster siano leggermente fuori personaggio.
Sono curioso di capire cosa esce fuori da questa storia  :ahsisi:
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 04 Gennaio 2019, 19:28:04
Proprio qualche ora fa ho riletto il #45 in ITA

Questo e' un regalo troppo rischioso, e' proprio da idioti e incoscenti.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Cosmonauta - 05 Gennaio 2019, 12:09:08
Letto il #45 (USA)

Cosa si potrebbe mai regalare ad un uomo miliardario per il suo matrimonio? Questo è l'interrogativo che si pone Booster Gold, il problema è che da scellerato totale, vuoi far capire a Bruce
come un mondo senza il dolore causato dalla morte dei suoi genitori, risulti peggiore e quindi fargli trovare qualcosa di buono in quel fatidico momento.

Però Bruce non è uno dei tanti eroi diventati eroi per un senso del dovere e basta, Bruce è nato come una sorta di vendicatore, una persona che
è morta insieme ai suoi genitori nel vicolo e a cui è stata portata via la felicità, infatti la reazione di Bruce nel finale spiazza totalmente Booster.

Quindi King gioca ancora una volta con la psicologia ed emotività di Bruce/Batman.

Bello rivedere Daniel alle matite, soprattutto in bella forma.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Ryo Narushima - 09 Gennaio 2019, 18:53:20
#45 e #46

Un King che vuole fare il Morrison, quello più bizzarro e con trovate multiversali. Si sta rivelando un arco parecchio strano, ma non per questo brutto, anzi King scorre sempre via che è un piacere. I disegni sono una strafigata assurda, mi ricordano quelli di Finch quando sta al meglio, ma con un chara dei volti migliore, sopratutto gli occhi.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 17 Gennaio 2019, 06:35:27
(http://www.rwedizioni.it/media/Batman-48.jpg)

BATMAN N.48

di Tom King, AA.VV.
Contiene: Batman 47
16,8x25,6, S, 72 pp, col.
€ 3,95

Batman, Booster Gold e Catwoman devono rimediare a un’anomalia temporale che potrebbe avere pesanti conseguenze sul futuro di Bruce Wayne e Selina Kyle.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 23 Gennaio 2019, 23:05:33
(http://www.rwedizioni.it/media/Batman49.jpg)

BATMAN N.49

di Tom King, AA.VV.
Contiene: Batman 48
16,8x25,6, S, 72 pp, col.
€ 3,95

Il matrimonio di Batman e Catwoman si sta avvicinando a grandi passi… ma cosa succederebbe se il Joker decidesse di rapire il Cavaliere Oscuro?
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: katzenberg - 25 Gennaio 2019, 12:06:37
#46-47

Non so cosa pensare di questo finale di arc.
Se il #46 funziona e porta avanti il discorso iniziato raccontandoci questo mondo malato creato dall'assenza di Batman (con un finale abbastanza d'impatto), la conclusione nel #47 mi ha dato l'impressione che King abbia tirato un po' troppo la corda ed il risultato è un finale un po' azzardato nonché confusionario.
Non so mi pare che l'autore abbia osato troppo e il risultato non sia stato all'altezza.
O forse sono io che non ho colto tutto vista la confusione generata dai diversi piani temporali, in ogni caso giudizio difficile.
Quello che è certo è che i disegni di Daniel sono sempre stati fantastici.

Voto #46: 7,5
Voto #47: 6,5
Voto complessivo: 7,5

Aspetto i vostri giudizi con curiosità...
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Ryo Narushima - 29 Gennaio 2019, 09:23:32
#46-47

Non so cosa pensare di questo finale di arc.
Se il #46 funziona e porta avanti il discorso iniziato raccontandoci questo mondo malato creato dall'assenza di Batman (con un finale abbastanza d'impatto), la conclusione nel #47 mi ha dato l'impressione che King abbia tirato un po' troppo la corda ed il risultato è un finale un po' azzardato nonché confusionario.
Non so mi pare che l'autore abbia osato troppo e il risultato non sia stato all'altezza.
O forse sono io che non ho colto tutto vista la confusione generata dai diversi piani temporali, in ogni caso giudizio difficile.
Quello che è certo è che i disegni di Daniel sono sempre stati fantastici.

Voto #46: 7,5
Voto #47: 6,5
Voto complessivo: 7,5

Aspetto i vostri giudizi con curiosità...

Letto ieri questo fine arc e mi ha lasciato lo steso senso di delusione. Sembra una di quelle storie strambe di Morrison che gioca con un pg sconosciuto, ma con una conclusione che fa sembrare il tutto solo un riempitivo. Oltre al fatto che su certi pg viaggi nel tempo e supereroimi fantascientifici vari manco mi piacciono più di tanto.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 29 Gennaio 2019, 09:32:45
Quando lessi questo arc a suo tempo, mi lasciò perplesso.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Logan_Legacy - 29 Gennaio 2019, 17:25:19
Ho letto l'arc su Booster Gold e mi è piaciuto abbastanza. Certo ormai sono diversi numeri che King non fa altro che raccontare mini storie "filler" per aspettare sto maledetto #50 per il matrimonio però alla fine queste storie brevi aggiungono sempre qualche tassello e si fanno sempre leggere quindi non posso che essere soddisfatto.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 30 Gennaio 2019, 12:42:19
(http://www.rwedizioni.it/media/BATMAN-50.jpg)

BATMAN N.50

di Tom King, AA.VV.
Contiene: Batman 49
16,8x25,6, S, 72 pp, col.
€ 3,95

Catwoman contro Joker! Batman è in balia del perfido Clown di Gotham City e ora tocca alla Gatta salvarlo.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: nickorso90 - 31 Gennaio 2019, 15:30:10
Letto #46-47

Sin dall'inizio questo arc mi aveva lasciato perplesso e il finale non mi ha fatto cambiare idea, tutta la storia del dono perfetto come regalo di nozze da parte di Booster Gold ha un che di assurdo.
King ha preso questo personaggio e l'ha piegato per i suoi fini rendendolo di fatto un imbecille sconsiderato....più del dovuto si intende  :asd: e purtroppo non è la prima volta che succede.
Alla fine tutto ritorna alla normalità com'è prevedibile, ma la storia lascia un senso di vuoto piuttosto fastidioso (in genere i filler di King li gradisco molto)
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Robin - 31 Gennaio 2019, 16:03:37
scusate avrei una domanda Alert Spoiler, e' post-matrimonio:
mi ha incuriosito tutta questa storia del matrimonio.....pensavo fosse una cosa geniale......mi sarebbe piaciuto leggere storie di bats e selina sposati, la lotta al crimine e la vita coniugale.....finalmente una novità.....poi alla fine niente di niente.....era proprio impossibile concepire storie con questa svolta narrativa?? premetto che leggendo lo Spoiler del possibile matrimonio avrei cercato di recuperare il ciclo di King, che tra l'altro avevo iniziato a leggere, ma poi nn l'ho fatto. Dopo il (fallito) matrimonio, come è il rapporto tra i Bruce e Selina nel proseguo delle storie di King ??
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 31 Gennaio 2019, 23:32:14
@Robin, non puoi fare domande cosi senza avvisare che si tratta di avvenimenti futuri, quindi ergo Spoiler.
Per me non e' stato un problema perche' leggo USA, ma per gli altri si.
La prossima volta scrivi nel topic USA ;)
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Robin - 31 Gennaio 2019, 23:33:43
Scusate
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Arkin Torsen - 01 Febbraio 2019, 15:35:47
#46-47
Condivido la perplessità degli utenti che hanno postato prima di me. Un arco narrativo confusionario e piuttosto fine a se stesso che salvo dall'insufficienza perché la scrittura è scorrevole, lo scenario alternativo ha comunque degli elementi interessanti e Daniel sembra essere tornato ai buoni livelli di Rip.

#48
Qui il discorso è ben diverso: ottimo capitolo, con un Joker scritto e disegnato molto bene. Stavolta Janin ha svolto un buon lavoro sul personaggio, peccato solo che il suo Batman sia così anonimo...
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Ryo Narushima - 01 Febbraio 2019, 17:04:41
Letto anche io il #48 e direi che partiamo proprio alla grande. Un Joker delirante e imprevedibile, con una follia ironica sulla tragedia che ricorda un po' il pagliaccio anni 70. Janin perde qualche colpo nei volti, sopratutto con Batman che appare fin troppo anonimo.

Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Arkin Torsen - 05 Febbraio 2019, 21:55:33
#49
Seconda parte ancora più bella della prima, con un King maestoso! Pagine e pagine di botta e risposta tra Selina e il Joker, due pazzi che si dicono cose da pazzi, due persone assurde che parlano di cose assurde. Fino a un certo punto. Fino a quando ognuno dà la propria interpretazione dei desideri di Batman, entrambi egoisticamente. Anche Janin se l'è cavata bene, sarà perché non si vede la faccia di Batman e perché c'è solo una donna e quindi evita il copia incolla? Può darsi...
Voto 9 a questo brevissimo arco narrativo.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: katzenberg - 06 Febbraio 2019, 14:38:26
#48-49

Questi mini-arc riescono molto bene a King.
Stavolta ci vuole parlare di Joker e non potrebbe farlo che attraverso due situazioni assurde e grottesche.
Il primo episodio in sostanza è quasi un monologo, mentre la seconda una conversazione svolta in una situazione quasi paradossale.
In quest'ultima viene fuori il vero timore di Joker riguardo al matrimonio ed il motivo per cui intende provare ad impedirlo ad ogni costo.
Il tipo di legame tra i due non è una totale novità ma King ha trovato il modo di raccontarlo in maniera ancora diversa.
Janin mi è abbastanza piaciuto più nel primo che nel secondo episodio dove mi è sembrato inciampare su alcuni primi piani.

Voto:8

Inoltre avrei una domanda: non sono ben riuscito ad interpretare
la risata di Selina nel finale
...voi che mi dite?
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Arkin Torsen - 06 Febbraio 2019, 14:45:08
Io ho pensato a due motivi.

1
Ride perché alla fine ha sconfitto il Joker e la sua visione di Batman prevale, con tanto di Bruce che si preoccupa ma in realtà Selina se l'è cavata alla grande.

2
È qualcosa che ha che fare con il futuro e il matrimonio, qualcosa che Selina sa, ma che noi lettori non conosciamo ancora.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: katzenberg - 06 Febbraio 2019, 15:40:11
Io ho pensato a due motivi.

1
Ride perché alla fine ha sconfitto il Joker e la sua visione di Batman prevale, con tanto di Bruce che si preoccupa ma in realtà Selina se l'è cavata alla grande.

2
È qualcosa che ha che fare con il futuro e il matrimonio, qualcosa che Selina sa, ma che noi lettori non conosciamo ancora.

Ci ho pensato un po' e propendo per la seconda:
Io non vorrei che il discorso fosse questo:
Batman dice:"non so cosa volesse Joker ma non l'ha ottenuto"
Joker voleva far saltare il matrimonio.
Joker a fatto notare che un Bruce Wayne felice non può essere Batman e lui ha bisogno di Batman.
Selina si rende conto che Joker ha ragione.
Selina non sa cosa farsene di un Bruce Wayne che non è Batman e realizza che se vuole avere Batman non può sposarlo altrimenti sarebbe felice e non sarebbe più Batman.
La risata deriva dall'aver realizzato questo assurdo.
Selina sta avendo dubbi sul matrimonio.
Joker ha ottenuto quello che voleva e Batman ha torto.

Spero di sbagliarmi...:cry:


Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 06 Febbraio 2019, 22:42:36
(http://www.dcleaguers.it/wp-content/uploads/2019/02/BATMAN-51_cover_EDICOLA_STAMPA_bassa-1.jpg)

BATMAN N.51

di Tom King, AA.VV.
Contiene: Batman 50
16,8x25,6, S, 72 pp, col.
€ 3,95

Siete tutti invitati al BATRIMONIO dell’anno! Batman e Catwoman, dopo una lunga attesa, stanno per convolare a nozze e questo incredibile evento si prepara a sconvolgere gli equilibri dell’universo DC! A “celebrare” il rito saranno ovviamente lo sceneggiatore TOM KING e il disegnatore MIKEL JANIN, affiancati per l’occasione da numerose guest star d’eccezione come Tim Sale, Frank Miller, Lee Bermejo e molti altri.

(http://www.dcleaguers.it/wp-content/uploads/2019/02/BATMAN-51_cover_FUMETTERIA_STAMPA_bassa-11.jpg)

BATMAN 51 – FUMETTERIA

€ 3,95

BATMAN 51 – VARIANT SAN VALENTINO

€ 5,50

In occasione di San Valentino l’eroica storia d’amore fra Batman e Catwoman raggiunge il suo apice. Proprio sul numero, in uscita il 14 febbraio, si racconta il loro tanto atteso matrimonio.

Per celebrare questo evento ripercorriamo il racconto del loro amore attraverso le più famose copertine che ritraggono insieme i due super eroi.

Una collezione senza precedenti per gli amanti del cavaliere oscuro ma anche per tutti coloro che vogliono rivivere in 7 indimenticabili ritratti la storia d’amore più POP del ventesimo secolo.

L’effetto sorpresa non può mancare quando si parla dei due super eroi, tanto meno a san Valentino. Per questo ogni albo sarà custodito all’interno di una busta chiusa non trasparente.

Le cover saranno distribuite secondo le seguenti proporzioni:

- 1/5 Variant Neal Adams

- 1/5 Variant Jimenez

- 1/5 Variant Guillem March

- 1/6 Variant Tyler Kirkham,

- 1/9 Variant Mark Brooks

- 1/18 Variant Jim Lee
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: bogedypeak67 - 07 Febbraio 2019, 17:18:56
Io ho pensato a due motivi.

1
Ride perché alla fine ha sconfitto il Joker e la sua visione di Batman prevale, con tanto di Bruce che si preoccupa ma in realtà Selina se l'è cavata alla grande.

2
È qualcosa che ha che fare con il futuro e il matrimonio, qualcosa che Selina sa, ma che noi lettori non conosciamo ancora.

Ci ho pensato un po' e propendo per la seconda:
Io non vorrei che il discorso fosse questo:
Batman dice:"non so cosa volesse Joker ma non l'ha ottenuto"
Joker voleva far saltare il matrimonio.
Joker a fatto notare che un Bruce Wayne felice non può essere Batman e lui ha bisogno di Batman.
Selina si rende conto che Joker ha ragione.
Selina non sa cosa farsene di un Bruce Wayne che non è Batman e realizza che se vuole avere Batman non può sposarlo altrimenti sarebbe felice e non sarebbe più Batman.
La risata deriva dall'aver realizzato questo assurdo.
Selina sta avendo dubbi sul matrimonio.
Joker ha ottenuto quello che voleva e Batman ha torto.

Spero di sbagliarmi...:cry:

Tristemente ma penso sia più possibile la tua seconda ipotesi

Inviato dal mio SM-A320FL utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Ryo Narushima - 08 Febbraio 2019, 14:28:22
Letto il #49

Assurdo che una storia così povera nasconda dialoghi e significati così belli. In un solo capitolo è racchiusa tutta l'essenza non solo di Batman, ma anche della sua nemesi per eccellenza, quel Joker che completa un eroe che si regge in piedi proprio grazie ai suoi nemici. A king dovrebbero dargli in mano delle GN su Batman, sulle storie singole ti lascia sempre tanto.

Riguardo il finale diciamo che
il discorso del Joker mette in dubbio il matrimonio stesso di Batman. Lui non può essere felice e allo stesso tempo essere Batman. Sei Batman solo se continui a soffrire, perchè è la sofferenza che tiene in piedi la crociata del personaggio. La risata di Selina invece credo sia qualcosa legato al matrimonio, avevo letto qualche Spoiler ma non sono andato nel dettaglio per non rovinarmi troppo la sorpresa.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: bogedypeak67 - 08 Febbraio 2019, 20:36:52
Ma vogliamo parlare del finale di Batman 50?

Inviato dal mio SM-A320FL utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 09 Febbraio 2019, 04:50:02
Ma vogliamo parlare del finale di Batman 50?

Inviato dal mio SM-A320FL utilizzando Tapatalk



50 USA? Una martellata.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Endry - 09 Febbraio 2019, 13:02:29
Preso oggi il 51 di Batman: finalmente leggeremo sto benedetto matrimonio :asd:
Sono pure contento che finalmente la Lion abbia messo in pari le uscite degli spillati.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: bogedypeak67 - 09 Febbraio 2019, 13:55:57
Ma vogliamo parlare del finale di Batman 50?

Inviato dal mio SM-A320FL utilizzando Tapatalk



50 USA? Una martellata.
In che senso?

Inviato dal mio SM-A320FL utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: katzenberg - 09 Febbraio 2019, 19:14:17
#50

Letto l'albo e credo di aver capito DOVE è la martellata che dice Az  :lolle:
In effetti la gallery con tutti gli artisti è molto bella ma mentre alcuni concetti colpiscono e sono molto romantici, altri sono ripetuti e ribaditi troppo spesso, da qui secondo me la famosa martellata... :P
Per il resto che dire?
Avevo purtroppo interpretato più o meno bene il finale del numero precedente: Batman felice non può esistere e se Selina vuole che esista non può averlo.
A me sta cosa, detto in francese, pare una emerita stronzata.
Infatti nega ogni possibilità di cambiamento e crescita della persona, concetto che per quanto mi riguarda è alla base dell'esistenza umana.
Ma forse King è d'accordo con me visto che, a quanto pare, Selina è stata manipolata e allo stesso tempo Bruce sembra aperto ad un'ipotesi di evoluzione della sua figura.
Sinceramente mi dispiace: la storia tra i due era stata scritta e raccontata con tanta cura che questa decisione mi sembra venga tutto buttato nel cesso.
Dall'altra rispetto il lavoro dell'autore che comunque ha fatto questa scelta e l'ha raccontata in modo intelligente e non banale.
Comunque curioso di vedere come si evolveranno le cose in virtù dell'ultima pagina
.
Per il resto, gallery a parte, è una classica storia in stile King con molti passaggi azzeccati anche se forse svincolato dal peso dell'evento secondo me ha scritto di meglio.
Ottimo Janin, mi è piaciuto.

Voto:7,5
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 09 Febbraio 2019, 21:38:04
Io l'avevo letto in contemporanea con gli USA, anche se dovevo leggere i 6-7 numeri precedenti al #50.

Questo il mio breve commento di 7 mesi fa:

Letto il #50

Nonostate sia in attesa dei prossimi 2 tp, ho deciso di acquistare il 50 e di fiondarmici.
Grosso modo sono d'accordo con Bruce, il numero in se' e' bello, tranne per il fatto che
io non credo che il matrimonio sia in contrasto con la sua missione, o meglio sposerebbe una che le strade le conosce, e' un matrimonio diverso dal solito, ci poteva stare, era un coronamento.
Ci sono tavole bellissime come l'abbraccio con Alfred.
Ma quindi Holly ha rovinato il matrimonio alla sua amica :ph34r: bastarda.
Ma che ci fa  Gotham Girl da Bane? E' davvero lei?
King stavolta mi ha fatto incavolare.

Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: bogedypeak67 - 10 Febbraio 2019, 10:59:49
#50

Letto l'albo e credo di aver capito DOVE è la martellata che dice Az  le:
In effetti la gallery con tutti gli artisti è molto bella ma mentre alcuni concetti colpiscono e sono molto romantici, altri sono ripetuti e ribaditi troppo spesso, da qui secondo me la famosa martellata...
Per il resto che dire?
Avevo purtroppo interpretato più o meno bene il finale del numero precedente: Batman felice non può esistere e se Selina vuole che esista non può averlo.
A me sta cosa, detto in francese, pare una emerita stronzata.
Infatti nega ogni possibilità di cambiamento e crescita della persona, concetto che per quanto mi riguarda è alla base dell'esistenza umana.
Ma forse King è d'accordo con me visto che, a quanto pare, Selina è stata manipolata e allo stesso tempo Bruce sembra aperto ad un'ipotesi di evoluzione della sua figura.
Sinceramente mi dispiace: la storia tra i due era stata scritta e raccontata con tanta cura che questa decisione mi sembra venga tutto buttato nel cesso.
Dall'altra rispetto il lavoro dell'autore che comunque ha fatto questa scelta e l'ha raccontata in modo intelligente e non banale.
Comunque curioso di vedere come si evolveranno le cose in virtù dell'ultima pagina
.
Per il resto, gallery a parte, è una classica storia in stile King con molti passaggi azzeccati anche se forse svincolato dal peso dell'evento secondo me ha scritto di meglio.
Ottimo Janin, mi è piaciuto.

Voto:7,5

#50

Letto l'albo e credo di aver capito DOVE è la martellata che dice Az  le:
In effetti la gallery con tutti gli artisti è molto bella ma mentre alcuni concetti colpiscono e sono molto romantici, altri sono ripetuti e ribaditi troppo spesso, da qui secondo me la famosa martellata...
Per il resto che dire?
Avevo purtroppo interpretato più o meno bene il finale del numero precedente: Batman felice non può esistere e se Selina vuole che esista non può averlo.
A me sta cosa, detto in francese, pare una emerita stronzata.
Infatti nega ogni possibilità di cambiamento e crescita della persona, concetto che per quanto mi riguarda è alla base dell'esistenza umana.
Ma forse King è d'accordo con me visto che, a quanto pare, Selina è stata manipolata e allo stesso tempo Bruce sembra aperto ad un'ipotesi di evoluzione della sua figura.
Sinceramente mi dispiace: la storia tra i due era stata scritta e raccontata con tanta cura che questa decisione mi sembra venga tutto buttato nel cesso.
Dall'altra rispetto il lavoro dell'autore che comunque ha fatto questa scelta e l'ha raccontata in modo intelligente e non banale.
Comunque curioso di vedere come si evolveranno le cose in virtù dell'ultima pagina
.
Per il resto, gallery a parte, è una classica storia in stile King con molti passaggi azzeccati anche se forse svincolato dal peso dell'evento secondo me ha scritto di meglio.
Ottimo Janin, mi è piaciuto.

Voto:7,5

A me testimone di nozze era piaciuta moltissimo su questo numero come hai detto te hanno buttato tutto nel cesso figa la gallery e del finale non ho capito niente

Inviato dal mio SM-A320FL utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 10 Febbraio 2019, 11:09:58
Cosa non ti è chiaro? Puoi essere più specifico?
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: bogedypeak67 - 10 Febbraio 2019, 17:56:46
Cosa non ti è chiaro? Puoi essere più specifico?
Se Bruce e Selina
si suicidano (ovviamente no) però nel fumetto si capisce questo nella pagina prima Selina dice il mio sacrificio è il mio amore, sei tu e poi nell'ultima pagina bane dice il pipistrello è spezzato


Inviato dal mio SM-A320FL utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 10 Febbraio 2019, 23:41:50
Cosa non ti è chiaro? Puoi essere più specifico?
Se Bruce e Selina
si suicidano (ovviamente no) però nel fumetto si capisce questo nella pagina prima Selina dice il mio sacrificio è il mio amore, sei tu e poi nell'ultima pagina bane dice il pipistrello è spezzato


Inviato dal mio SM-A320FL utilizzando Tapatalk



Beh,
sacrificio per il mondo, un Batman felice non puo' avere le stesse motivazioni.
Spezzato perche' e' stato deluso.
Ovviamente non e' finita qua.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Ryo Narushima - 16 Febbraio 2019, 09:16:01
Letto il #50

Mi è sembrata più una pubblicità per San Valentino sinceramente, con delle splash che spezzano solo un ritmo che già di suo sembra che non raggiunga mai il punto. Trovo ormai annacquata questa situazione, e se non porterà da nessuna parte il senso di delusione sarà pure maggiore. Però continua, pensavo fosse conclusivo, invece sarà un vero e proprio arco di più numeri credo.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Amazo - 16 Febbraio 2019, 16:55:10
Torno dopo mesi sul topi del Batman di King per condividere i miei pensieri sul Matrimonio e...
CHE. SCHIFO.
Ma sul serio. Segue carrellata di Spoiler su Batman 51 (50 originale):
un anno di attesa da quella cavolo di proposta, innumerevoli storie inutili fatte solo per ammazzare il tempo in attesa del numero 50 perché fa figo mettere il grande evento nel numero 50 e poi... non si sposano? Ma sul serio? Per dirla all'americana: WTF?! Fra l'altro, le motivazioni del ripensamento di Selina sono il più grande fraintendimento sul Pipistrello. Quest'idea che lui sia un essere fatto al 100% di sofferenza è una cretinata imposta al pubblico soprattutto dalla trilogia del Cavaliere Oscuro. Batman è un uomo che da bambino ha subito un trauma che lo ha definito, lo ha plasmato, trasformandolo in una persona disposta a tutto pur di adempiere alla propria missione. Ma resta un uomo. E' ovvio che la tragedia dei suoi genitori lo tormenta ancora, ma è anche vero che per un buon 90% l'ha superata. Ed è anche vero che, anche se davvero sguazzasse nella sofferenza come King vuole farci credere, Batman ha tonnellate di persone su cui poter contare. 4 Robin, Batgirl, Alfred, Superman, Wonder Woman, e altri membri della Justice League che conosce da tempo. Magari è per questo che per 50 numeri (che considerato che un comic book è di 20 pagine, fanno 1000 pagine) le comparsate di altri eroi all'infuori di Batman e Catwoman si contano con le dita. Mi sembra che anche nelle storie post-Crisis Bruce sorridesse spesso, quindi non capisco questa tendenza a doverlo mostrare sempre come uno che ha solo il corpo di un Uomo, ma dentro è fatto solo di tenebre. E' vero, ha un lato oscuro, ed è vero, è mooolto più tenebroso della media, ma è.pur sempre.un uomo. Non è che andandosene Selina lo priva di tutta la felicità del mondo.
Passando al piano tecnico, io mi sono rotto di questo stile lirico/fighettino di Kingo con tavole strane e dialoghi aulici. Sono cose che risultano fighe proprio perché rappresentano un'eccezione alla regola, una "sbavatura" voluta, una imperfezione bella, come la volete chiamare.
Avere quest'impostazione per 50 numeri consecutivi vi assicuro che stufa (almeno, a me ha stufato e parecchio).
Moooolto meglio il Batman di Scott Snyder. Lo metterà spesso in situazioni strane e atipiche per il Pipistrello ma almeno non mi ha mai dato l'impressione di non star leggendo Batman.
King invece scrive un depressone qualunque che ha il corpo di Bruce Wayne.
Scusate lo sfogo ma, sul serio, appena finito l'albo, ancora seduto, mi sono detto: "Ma è una me%[email protected]!!!"
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Logan_Legacy - 16 Febbraio 2019, 17:31:35


Torno dopo mesi sul topi del Batman di King per condividere i miei pensieri sul Matrimonio e...
CHE. SCHIFO.
Ma sul serio. Segue carrellata di Spoiler su Batman 51 (50 originale):
un anno di attesa da quella cavolo di proposta, innumerevoli storie inutili fatte solo per ammazzare il tempo in attesa del numero 50 perché fa figo mettere il grande evento nel numero 50 e poi... non si sposano? Ma sul serio? Per dirla all'americana: WTF?! Fra l'altro, le motivazioni del ripensamento di Selina sono il più grande fraintendimento sul Pipistrello. Quest'idea che lui sia un essere fatto al 100% di sofferenza è una cretinata imposta al pubblico soprattutto dalla trilogia del Cavaliere Oscuro. Batman è un uomo che da bambino ha subito un trauma che lo ha definito, lo ha plasmato, trasformandolo in una persona disposta a tutto pur di adempiere alla propria missione. Ma resta un uomo. E' ovvio che la tragedia dei suoi genitori lo tormenta ancora, ma è anche vero che per un buon 90% l'ha superata. Ed è anche vero che, anche se davvero sguazzasse nella sofferenza come King vuole farci credere, Batman ha tonnellate di persone su cui poter contare. 4 Robin, Batgirl, Alfred, Superman, Wonder Woman, e altri membri della Justice League che conosce da tempo. Magari è per questo che per 50 numeri (che considerato che un comic book è di 20 pagine, fanno 1000 pagine) le comparsate di altri eroi all'infuori di Batman e Catwoman si contano con le dita. Mi sembra che anche nelle storie post-Crisis Bruce sorridesse spesso, quindi non capisco questa tendenza a doverlo mostrare sempre come uno che ha solo il corpo di un Uomo, ma dentro è fatto solo di tenebre. E' vero, ha un lato oscuro, ed è vero, è mooolto più tenebroso della media, ma è.pur sempre.un uomo. Non è che andandosene Selina lo priva di tutta la felicità del mondo.

Concordo con te di questo numero 50. Ho aspettato tanto, King è dall'inizio che ha creato tutta la sua storia per questo momento. Nonostante ultimamente abbia dovuto creare archi narrativi filler per arrivare al #50 lo leggevo li stesso perché volevo che quanto stessi leggendo avesse davvero un senso. Invece delusione una sensazione di amaro in bocca.

Spero che con i nuovi archi narrativi King torni a raccontare le storie come quella su Bane perché altrimenti mi costringe ad abbandonare il Pipistrello.

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: EMC2 - 17 Febbraio 2019, 12:19:35
A quanto pare vado controcorrente, a me questo numero 50 è piaciuto e anche molto, anche se il sentore di come andasse a finire lo si capiva già dal 49 e dai dialoghi di Selina e Joker.
Esprimo le mie considerazioni su ognuno dei punti che avete toccato, giusto per dare i miei 2 cent :sisi:

La fine del numero 50 ruota intorno al fatto che Bruce "deve" essere triste, solo e depresso per essere Batman e per poter fare del bene al mondo, e questa è sicuramente l'interpretazione più superficiale della cosa. King in questi suoi 50 numeri (che per inteso io sto adorando) mi ha invece mostrato un Bruce/Batman molto più evoluti rispetto alla gestione Snyder e quelle precedenti: non so voi ma io ho avuto in questi mesi la netta sensazione di come il personaggio di Bruce si stesse aprendo alla "felicità" e fosse pronto ad accoglierla, mettendo da parte per una volta la crociata del cavaliere oscuro ect ect. Questa evoluzione del personaggio è dipinta magistralmente da King, specialmente negli archi con Bane, dove il dialogo "I'm suicide" è l'incarnazione totale di Batman, di quello che è e di quello che può diventare.
La prima sensazione che ho avuto alla fine del #50 non è stata di delusione, nemmeno quella di vedere sfuggire una cosa a lungo desiderata, ma è stata quella della speranza: lo so che può sembrare assurdo, ma a me questo sembra solo una tappa di un viaggio più lungo, un sosta lungo un cammino che alla fine vedrà i due raggiungere la vera felicità, ma non prima di altre prove e sofferenze.

Certo, adesso io sono super curioso di capire che tono darà King ai prossimi numeri: se la butterà sulla depressione allora mi dovrà ricredere, ma sono fiducioso, la sua gestione mi sta piacendo tantissimo e non vedo l'ora di continuare.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 19 Febbraio 2019, 02:52:36
Io la risata di Selina (#49 USA) l'ho interpretata piu' come un
Sono sopravvissuta (Lo shock)
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: katzenberg - 19 Febbraio 2019, 07:18:38
Io la risata di Selina (#49 USA) l'ho interpretata piu' come un
Sono sopravvissuta (Lo shock)

Alla luce di quanto successo in seguito invece io credo che la mia interpretazione pre-matrimonio fosse più o meno corretta, ovvero:



Io non vorrei che il discorso fosse questo:
Batman dice:"non so cosa volesse Joker ma non l'ha ottenuto"
Joker voleva far saltare il matrimonio.
Joker a fatto notare che un Bruce Wayne felice non può essere Batman e lui ha bisogno di Batman.
Selina si rende conto che Joker ha ragione.
Selina non sa cosa farsene di un Bruce Wayne che non è Batman e realizza che se vuole avere Batman non può sposarlo altrimenti sarebbe felice e non sarebbe più Batman.
La risata deriva dall'aver realizzato questo assurdo.
Selina sta avendo dubbi sul matrimonio.
Joker ha ottenuto quello che voleva e Batman ha torto.

Spero di sbagliarmi...:cry:

Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 19 Febbraio 2019, 08:06:07
No, io non credo a quello, sarebbe troppo superficiale.
Nel 50 lei parla di
sacrificio per il mondo.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Ryo Narushima - 19 Febbraio 2019, 09:36:39
Io la risata di Selina (#49 USA) l'ho interpretata piu' come un
Sono sopravvissuta (Lo shock)

A me è sembrato qualcosa legato
ad un virus, tipo una droga, l'espressione e il tipo di font usato per la risata a primo impatto mi ha fatto pensare al siero di Joker.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: katzenberg - 19 Febbraio 2019, 10:30:13
Qua è meglio che il primo che vede King gli chieda cosa voleva dire sta risata  :lolle:
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 19 Febbraio 2019, 13:38:25
Io la risata di Selina (#49 USA) l'ho interpretata piu' come un
Sono sopravvissuta (Lo shock)

A me è sembrato qualcosa legato
ad un virus, tipo una droga, l'espressione e il tipo di font usato per la risata a primo impatto mi ha fatto pensare al siero di Joker.

Da escludere al 100%
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: nickorso90 - 19 Febbraio 2019, 20:27:10
Letto #48

Numero molto buono, King scrive in maniera completa questo Joker, specie se paragonato alla sua versione in crisi nella guerra...in un albo in cui è quasi l'unico interlocutore, si scorge un personaggio intelligente, spietato i cui pensieri ogni tanto sono sconnessi espressione della sua lucida follia
Questo
massacro in questa cattedrale magnificamente riproposta da Janin è la scusa per attirare l'attenzione di Batman e "discutere" del suo imminente matrimonio
Sono curioso di vedere cosa farà Joker quando arriverà la sposa a questo punto  :asd:
Bella la citazione a The Killing Joke, specialmente per un numero del genere  :ahsisi:
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: attitude - 19 Febbraio 2019, 22:50:18
Letto #45-50 ed il breve racconto sul Joker che aspetta l'invito al matrimonio contenuto in DC Nation.

Mah, devo essere onesto: da un bel po' ho la netta impressione che King, in vista del matrimonio che per motivi commerciali doveva avvenire nel numero 50, abbia riempito la sua testata di mezzi filler, comunque assolutamente non insufficienti per carità, ma che non lasciano granché.
Il fatto che un mini-arc presentasse Booster Gold, personaggio di cui non ho letto proprio niente ma che mi incuriosisce parecchio, aveva stuzzicato il mio interesse, e devo dire che lui in sé mi è piaciuto molto, così come le sue interazioni con Skeets, però diciamo che mi è piaciuto abbastanza il "percorso" ma poco la risoluzione. Quasi come se King stesso non sapesse che porre fire all'arc. Un bel po' raffazzonato.
Poi, i capitoli dedicati al Joker sono stati piacevoli, mi è piaciuto come è stato gestito. Sono invece un po' stufo di questo modo che King usa spesso per rappresentare Batman, con l'azione che si svolge e lui che sta zitto quasi senza motivo. Non so, una, due, tre volte è anche figo. Alla lunga mi sa molto di già visto.
Molto bello il confronto tra Joker e Catwoman, ed anch'io ho interpretato la sua risata come un suo prendere coscienza del fatto che il Joker ha ragione, che Bruce Wayne non può essere Batman se è felice, che deve rinunciarvi.
E veniamo quindi al matrimonio: no, no, no.
Non mi è piaciuto proprio.
Partendo dal presupposto che questa idea di Batman che deve sempre mantenere un'impostazione solitaria e triste per essere, appunto, Batman, per me è un'idiozia, anche perché ha una famiglia estesa praticamente più grande di qualunque altro personaggio, e poi perché nega la possibilità di qualunque avanzamento della sua storia, il suo è un ciclo che, gira e rigira, tornerà sempre a questo punto. Non ci siamo proprio.
Io voglio sperare che questa non sia la risoluzione della questione matrimonio, ma bensì (dato che comunque anche Catwoman stessa è stata ingannata nel suo giungere a questa screanzata conclusione) un tassello del percorso.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Arkin Torsen - 23 Febbraio 2019, 14:13:05
#50
Gran bel numero, un altro. Sto adorando la gestione di King!
Selina ha capito Batman, ne ha colto l'essenza: ha compreso, e lo dice, che Batman è un bambino sofferente, che è rimasto a quella notte e che quella sofferenza, trasformata in eroismo, salva il mondo. Ma non ha capito una cosa, quella che King ci sta dicendo dall'inizio della sua gestione: Batman può, e finalmente vuole, essere felice. Quindi Selina ha capito l'essenza di Batman solo fino a un determinato momento, cioè fino al #1 della run di King. Da lì in poi ha smesso di comprendere. È una novità per Batman, per Selina, per tutti.
Il matrimonio non deve comportare per forza appendere il mantello al chiodo, perché il personaggio può evolversi: può essere un eroe anche essendo felice. Può essere felice ed essere Batman. È bellissimo che King e Batman lo abbiano capito, ma Selina e il Joker (ossia le due persone che lo amano) no.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Amazo - 23 Febbraio 2019, 19:34:26
Letto #45-50 ed il breve racconto sul Joker che aspetta l'invito al matrimonio contenuto in DC Nation.

Mah, devo essere onesto: da un bel po' ho la netta impressione che King, in vista del matrimonio che per motivi commerciali doveva avvenire nel numero 50, abbia riempito la sua testata di mezzi filler, comunque assolutamente non insufficienti per carità, ma che non lasciano granché.
Il fatto che un mini-arc presentasse Booster Gold, personaggio di cui non ho letto proprio niente ma che mi incuriosisce parecchio, aveva stuzzicato il mio interesse, e devo dire che lui in sé mi è piaciuto molto, così come le sue interazioni con Skeets, però diciamo che mi è piaciuto abbastanza il "percorso" ma poco la risoluzione. Quasi come se King stesso non sapesse che porre fire all'arc. Un bel po' raffazzonato.
Poi, i capitoli dedicati al Joker sono stati piacevoli, mi è piaciuto come è stato gestito. Sono invece un po' stufo di questo modo che King usa spesso per rappresentare Batman, con l'azione che si svolge e lui che sta zitto quasi senza motivo. Non so, una, due, tre volte è anche figo. Alla lunga mi sa molto di già visto.
Molto bello il confronto tra Joker e Catwoman, ed anch'io ho interpretato la sua risata come un suo prendere coscienza del fatto che il Joker ha ragione, che Bruce Wayne non può essere Batman se è felice, che deve rinunciarvi.
E veniamo quindi al matrimonio: no, no, no.
Non mi è piaciuto proprio.
Partendo dal presupposto che questa idea di Batman che deve sempre mantenere un'impostazione solitaria e triste per essere, appunto, Batman, per me è un'idiozia, anche perché ha una famiglia estesa praticamente più grande di qualunque altro personaggio, e poi perché nega la possibilità di qualunque avanzamento della sua storia, il suo è un ciclo che, gira e rigira, tornerà sempre a questo punto. Non ci siamo proprio.
Io voglio sperare che questa non sia la risoluzione della questione matrimonio, ma bensì (dato che comunque anche Catwoman stessa è stata ingannata nel suo giungere a questa screanzata conclusione) un tassello del percorso.
Stessa identica cosa che penso io. E, ti dico di più, arrivato a questo punto
spero che il matrimonio non avverrà proprio. Già ero scettico sul fatto che Batman sposi quella che in definitiva è pur sempre una criminale, ma alla luce della facilità con cui è stata manipolata, io fossi in Bruce nemmeno la perdonerei
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Orion - 25 Febbraio 2019, 16:49:23
Letto #50/51



50: davvero un bel numero. Un confronto tra una delle persone più presenti nella vita dello sposo e tra la futura consorte.
Immagino che un numero su Selina che parla con una sua amica, di come sta vivendo il per-matrimonio e di cosa intende fare, non lo avrebbe letto nessuno. King invece ha questa furbata di giocarsi il Joker e di farci partecipi delle sensazioni che stanno affrontando lui e i suoi alleati al sapere della notizia delle nozze.
La risata finale l'ho vista come una dedica a Killing Joke. Oppure come un "Bruce, Joker ha detto di dirti questo".




51: E' tutto troppo pomposo, troppo celebrato, troppo passionale, per essere sgonfiato così. Qui abbiamo mezzo numero di tavole che festeggiano l'evento e arriviamo alle ultime pagine con la sensazione che tutto stia correndo troppo velocemente. E difatti entrambi cambiano idea troppo velocemente per essere una cosa davvero così irreparabile.

Comunque Bane miglior cattivo di Batman di sempre a mani basse
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Dick Grayson - 26 Febbraio 2019, 17:55:47
Che questo matrimonio...

"non si doveva fare"  :asd: lo avevo intuito gia dal numero in cui Bats le fa la proposta.

Molto bello tutto davvero, è stata una run carina ma sinceramente è meglio cosi. Avrebbe snaturato troppo il personaggio.

Bane come sempre numero uno!

 :batman:
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Orion - 26 Febbraio 2019, 19:49:08
Che questo matrimonio...

"non si doveva fare"  :asd: lo avevo intuito gia dal numero in cui Bats le fa la proposta.

Molto bello tutto davvero, è stata una run carina ma sinceramente è meglio cosi. Avrebbe snaturato troppo il personaggio.

Bane come sempre numero uno!

 :batman:

Ma perché dite che avrebbe snaturato il personaggio? Io invece la vedo come un'evoluzione dello stesso. D'altronde ha avuto un figlio, creato una famiglia di vigilanti attorno a sé, e rivelato la sua identità a mezzo mondo, tutte cose che teoricamente cozzerebbero contro Batsy.
 Eppure.....
Non vedo cosa potrebbe togliere a Bruce avere una donna che lo possa spalleggiare sui tetti che in casa.
Non stiamo parlando di una casalinga o di una che lo aspetta la notte nel letto.
E la felicità che non può vivere im Batman è una cosa infantile oltremodo.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 26 Febbraio 2019, 21:37:06
Ragazzi, siamo onesti, si puo'
sposare, ma una volta fatto questo trova quella "felicita'" che non ha MAI avuto da quando sono morti i suoi genitori, e di conseguenza cambiano anche le motivazioni, quelle motivazioni che l'hanno fatto andare avanti e superare sfide impossibili.
Sappiamo che le cose anche nella vita reale vanno cosi.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Arkin Torsen - 26 Febbraio 2019, 21:59:07
Secondo me può tranquillamente sposarsi, continuare a essere Batman lavorando da solo, semplicemente con un approccio diverso. Dopodiché, passati due o tre anni di pubblicazione, si può fare in modo (ci sono tante possibilità) di far tornare Bruce single.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 26 Febbraio 2019, 22:05:47
Secondo me può tranquillamente sposarsi, continuare a essere Batman lavorando da solo, semplicemente con un approccio diverso. Dopodiché, passati due o tre anni di pubblicazione, si può fare in modo (ci sono tante possibilità) di far tornare Bruce single.

Si, su quello io sono d'accordo, il discorso mio era piu' se vogliamo dire razionale.
Poi per me puo' sposarsi e rimanerci come Clark/Lois. Ma non sarebbe piu' il Batman che abbiamo imparato a conoscere. Credimi, le motivazioni fanno assai.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Arkin Torsen - 26 Febbraio 2019, 22:15:12
Eh, infatti. Quando parlo di approccio tengo conto anche del tuo discorso. Però è Batman, ha mille problemi, si fa mille paranoie, troverebbe motivazioni diverse, farebbe piani diversi, agirebbe in modo diverso. Magari pianificherebbe ancora di più, aprirebbe di più alla collaborazione con gli altri, affidando loro le missioni più sicure, dopo aver studiato la situazione.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 26 Febbraio 2019, 22:21:30
Vedremo, secondo me
la run di King si conclude con loro due che si sposano per davvero.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Arkin Torsen - 26 Febbraio 2019, 22:40:18
Ti dico la verità: non so cosa aspettarmi. Ed è una bella cosa per me.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Orion - 26 Febbraio 2019, 22:44:25
Vedremo, secondo me
la run di King si conclude con loro due che si sposano per davvero.

Che infatti è quello che penso io.
Oppure la si butta su DC 1000.

Ma è stato tutto troppo gonfiato per finite in un ripensamento.

Oppure King frega tutti e
ammazza la gatta, rendendo Batman ancora più inumano
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 26 Febbraio 2019, 22:46:50
Ti dico la verità: non so cosa aspettarmi. Ed è una bella cosa per me.

Sicuramente.

Vedremo, secondo me
la run di King si conclude con loro due che si sposano per davvero.

Che infatti è quello che penso io.
Oppure la si butta su DC 1000.

Ma è stato tutto troppo gonfiato per finite in un ripensamento.

Oppure King frega tutti e
ammazza la gatta, rendendo Batman ancora più inumano


Escludo completamente queste ipotesi.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Ryo Narushima - 26 Febbraio 2019, 23:14:32
La vera chiusura di questa faccenda è arrivata nel Testimone di nozze. King in questi 50 numeri ha messo alla prova l'introspezione del personaggio di Bruce. La sua alla fine è stata solo un'illusione, e il messaggio di Joker è stato chiaro: noi cattivi, più di tutti, abbiamo bisogno di Batman, quindi non potete portarcelo via da quella dimensione oscura che lo rende il personaggio che è. Bruce ci ha provato, in questi capitoli si è interrogato spesso sulla felicità, e ha capito che la sua vera maschera ormai è proprio quell'illusoria speranza di poter vivere finalmente felice, dimenticando quell'orfano che non ha mai accettato la perdita.

Bruce Wayne è Batman, e non il contrario, ed il percorso di King coincideva proprio con questo concetto. Non portateci via Batman, sennò nessuno potrà più fermare la nostra pazzia. Una meravigliosa cornice all'eterna lotta tra il crociato e i suoi più acerrimi nemici.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Cosmonauta - 26 Febbraio 2019, 23:57:51
Il problema è lo status quo, in personaggi come Batman è troppo pesante, ormai l'essenza di Batman è quella che conosciamo tutti,
farlo sposare sarebbe stata una prova di coraggio enorme a cui io non ho mai creduto. King sta cambiando Bruce Wayne, ma lo farà senza farlo sposare, perchè non può, perchè non è permesso dallo status quo, perchè non è Clark Kent che cambiano poche cose. Batman purtroppo non batterà mai questo nemico, lo status quo è più forte di lui, la gente lo vorrà sempre oscuro, triste, che dedicherà la sua intera vita combattendo il crimine per una promessa fatta ai genitori e purtroppo questa è un'enorme debolezza per Batman a livello editoriale.
Alla fine della storia King secondo me li farà riavvicinare di nuovo e darà l'idea di un Batman non per forza triste, ma a livello amoroso finirà come negli X-Men Oro tra
Piotr e Kitty.

Onestamente? Non c'ho mai creduto e purtroppo questo fa capire quanto coraggio sarebbe servito alla DC. L'unica speranza era che
si sposassero, vivessero un buon momento editoriale insieme per due anni? Poi il Joker quanto è che non combina qualcosa di veramente grosso? Spesso gli tiriamo le lodi come personaggio per quanto fatto a Jason Todd e Barbara Gordon, ma quanto tempo è che non colpisce? Selina incinta che viene uccisa da Joker? Questo avrebbe fatto di nuovo sprofondare Batman nel suo oblio, o anche senza morire, avrebbe perso il figlio a causa di Joker e la cosa l'avrebbe allontanata da Bruce. Così ci si giodeva anche qualche anno editoriale insieme e poi come spesso capita, tutto cambia per tornare come prima. Però almeno qualcosa si viveva un po', invece niente. Tutto questo polpettone per far gasare i soliti che "troppo forte Batman, rinuncia a tutto, vero matto, matto come i matti, uomo duro, triste e solo che ha solo la sua vita da vigilante. Bella zio!" L'ho buttata sull'esagerazione, ma fa capire bene cosa è purtroppo nell'immaginario comune (che non siamo solo noi lettori, perchè siamo la minoranza dei fan di Batman nel mondo).

Poi magari alla fine King mi sorprenderà, ma dubito che a fine run, quando deve arrivare un nuovo scrittore, possa
farli sposare.


Comunque se avete letto l'Annual #2 di King su Batman, non dimenticate come finisce il tutto in un futuro tra Bruce e Selina. Quello è il vero finale di Batman per King.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Amazo - 27 Febbraio 2019, 21:35:05
Secondo me può tranquillamente sposarsi, continuare a essere Batman lavorando da solo, semplicemente con un approccio diverso. Dopodiché, passati due o tre anni di pubblicazione, si può fare in modo (ci sono tante possibilità) di far tornare Bruce single.
Tipo che fa un patto con Mefisto col papà di Raven...  <_<
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Orion - 27 Febbraio 2019, 21:49:07
Secondo me può tranquillamente sposarsi, continuare a essere Batman lavorando da solo, semplicemente con un approccio diverso. Dopodiché, passati due o tre anni di pubblicazione, si può fare in modo (ci sono tante possibilità) di far tornare Bruce single.
Tipo che fa un patto con Mefisto col papà di Raven...  <_<

Ecco, questa è una delle più grandi stronzate della Marvel, visto che Peter è da anni che è visto come un uomo sposato e MJ è un personaggio fondamentale per l'arrampicamuri.

Allo stesso modo sarebbe un grande errore, nel caso in cui questo fatidico matrimonio si farà o no, togliere Alfred dalla vita di Batman.

Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Arkin Torsen - 27 Febbraio 2019, 21:55:04
E cosa c'entra togliere Alfred col matrimonio di Batman? :hmm:
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Orion - 27 Febbraio 2019, 22:08:24
E cosa c'entra togliere Alfred col matrimonio di Batman? :hmm:

Con l'arrivo di MJ, si era allontanata Zia May da Peter. Sia perchè andava ricoprire lo stesso ruolo di famiglia dell'uomo ragno, sia perché aggiungeva pure la parte di conforto per Spiderman.

Alfred è molto più spalla di conforto di Bruce di quanto mai potrebbe essere Selina, sia per carattere che per logistica.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Arkin Torsen - 27 Febbraio 2019, 22:10:06
E proprio in virtù del tuo ragionamento togliere Alfred con c'entra nulla col matrimonio. Soprattutto dopo l'abbraccio mostrato da King nel #50 americano.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Cosmonauta - 28 Febbraio 2019, 14:23:25
Letto il #46 (USA)

Seconda parte de "Il Dono", se nel numero rpecedente si intuiva che Booster avesse fatto una 'azzata, qua ne abbiamo proprio la conferma TOTALE.
Prima insiste liberando
Selina che in questo mondo pare essere una serial killer e poi la porta a residenza Wayne dove parte praticamente un massacro, convinto invece inizialmente di far innamorare anche in questa linea temporale Bruce e Selina.

La solita ironia e irriverenza di Booster qua sparisce e lascia posto ad una versione abbastanza impanicata, ed anche a ragione! Un folle, anche perchè dovrebbe essere il primo a conoscere il rischio di questi sbalzi spazio-temporali.

I disegni di Daniel sono sempre eccezionali, alla fine non ci si può aspettare che meraviglia da uno degli allievi del Maestro Jim Lee.


Letto il #47 (USA)

Questa seconda parte de "Il Dono" non mi ha fatto impazzire, l'ho trovato abbastanza frettoloso e anche un po' banale nella sua conclusione.
La prima parte l'avevo trovata più originale e interessante, invece alla fine della storia rimane abbastanza poco. Un Booster più beota del solito e poco più. I risvolti sulla persona di Bruce e Selina sono pressochè nulli.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: nickorso90 - 03 Marzo 2019, 11:16:24
#49

Numero stupendo, in questo faccia a faccia tra Joker e Selina, King riesce a carpire perfettamente l'essenza non solo di Batman ma anche quella della sua nemesi.
Capiamo lo scopo del Joker e la sua paura derivante da questo matrimonio
la paura di perdere Batman, che la felicità con Selina annienti il suo spirito combattivo e la possibilità di giocare in eterno
Quanto avviene nel finale si capisce leggendo il numero successivo, Batman non sa lo scopo del Joker ma crede non l'abbia ottenuto, ma
la risata finale di Selina, lascia poco spazio...il dubbio si insinuato in lei e quindi il Joker ha vinto


#50

Arriviamo al tanto atteso matrimonio e per una volta come c'era da aspettarsi non ci sono super minacce alla porta da sventare, la cosa si svolge su ambito molto umano.
Avere dei dubbi è perfettamente normale prima delle nozze e in tal senso questo numero analizza la natura di questi due personaggi perché non è solo un problema per Batman ma anche per Catwoman
il matrimonio influenzerà le loro vite a tal punto che lui potrebbe abbandonare il cappuccio e lei potrebbe diventare un eroina?

Se è vero che gli occhi sono lo specchio dell'anima, King esamina gli animi di questi due personaggi per giungere ad una verità
che alla fine non sono pronti, nè ad abbandonare i loro alter ego, nè a vivere una vita plausibilmente felice nonostante l'amore che hanno
La figura di Batman è probabilmente cristallizzata nell'immaginario comune e forse sarebbe servito più coraggio da parte della DC o più probabilmente non era questo lo scopo finale....a fine run di King credo che potrò valutare in maniera più adeguata questo matrimonio che a livello narrativo e visivo è sicuramente eccellente ma quanto a scopo finale è un po' povero.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Cosmonauta - 05 Marzo 2019, 14:48:46
Letto il #48 e #49 (USA)

Due ottimi numeri in cui tramite il Joker vengono analizzati Batman e il Joker stesso, nel modo più classico possibile.
Il Joker che scherza e gioca con Batman, fino all'arrivo di Selina dove c'è un confronto crudo e realistico tra i due, dove il Joker le racconta cosa fa, perchè lo fa e quello che potrebbe fare senza Batman e quale sarebbe il risultato se lei, lo rendesse finalmente
felice. Un Bruce felice per il Joker significherebbe la morte di Batman. Ed il Joker riesce con successo a insinuare il dubbio anche nella gatta, quindi ha vinto, ha raggiunto il suo scopo.

Gli omaggi a The Killing Joke poi non mancano, dalla via Bolland alla scena della risata con abbraccio tra i due.


Letto il #50 (USA)

Anzi, sarebbe più esatto dire "riletto" visto che lo lessi in originale già al tempo d'uscita per la troppa curiosità.
Un numero che con tanti artisti ai disegni rende omaggio alla coppia Batman/Catwoman, dove però la storia riprende abbastanza dagli avvenimenti dell'ultimo numero, Selina pare essere stata toccata nel profondo dalle parole del Joker e la sua amica di una vita Holly
non fa che aggravarle questo dubbio. Alla fine il matrimonio non si fa, Selina non vuole che Batman smetta di esistere, Joker e Holly hanno vinto su di lei e lei decide di sacrificare il suo amore per un bene superiore.

Sembrebbe finita così, nel modo più banale possibile, ma l'ultima pagina mostra in modo chiaro e deciso che dietro a tutto
ci sono alcuni nemici di Batman i quali vogliono spezzarlo non lo vogliono felice.

Se dovessi fare un'analisi personale, come scrissi in un precedente post, a King e alla DC è mancato il coraggio, non hanno avuto veramente l'onore di agiare e dare uno sviluppo al personaggio che manca da tanti, troppi anni, ma voglio andare oltre, voglio provare a credere che non sia veramente così, probabilmente mi illuderò, ma la speranza è l'ultima a morire.

Metto tutto in Spoiler, anche se è un ragionamento e basta
Negli ultimi capitoli ci viene detto più volte che un Batman felice sarebbe un Batman debole, inconcludente e che smetterebbe di fare quello che ha sempre fatto e purtroppo la prima a credere questo è stata Selina e se così fosse, allora nonostante ne faccia spesso vanto, lei non conosce Bruce Wayne. Joker dice che gli mancherebbe il suo amico di giochi se Batman diventasse felice, tutti alludono a ciò, minizzando quindi che Batman è solo un bambino, un mezzo codardo che fa tutto quello che fa solo per infelicità, invece no Bruce e Batman non sono questo, quello è il motivo per cui è nato Batman, ma in lui come in ogni eroe quello che è più presente è il senso di giustizia, un Batman felice non sarebbe più debole, non sarebbe sconfitto, un Batman felice sarebbe solamente un Batman ancora più forte e questo Bane lo sa e qui sta il suo "spezzato"
Tale cosa la saprà anche King, che fin dall'inizio ha spinto sul motivo psicologico della infelicità/felicità di Bruce, ma non possono vincere i cattivi. La scena finale a me ha gasato, mi ha gasato come quando in un film o qualsiasi opera, all'inizio, vedi l'eroe essere messo i ginocchio, spogliato e deriso dai suoi nemici convinti di averlo tolto di mezzo, ma già sai che alla fine vincerà e pregusti già quel momento, sai che arriverà, sai che alla fine l'eroe si rialzerà e sarà il vero vincitore. Batman è questo, Batman è giustizia, Batman è il bene non un codardo egoista, ce l'ha mostrato Morrison, ce l'ha mostrato anche King in Io Sono Bane, si rialza, non cede mai e vince sempre. Vincerà anche questa volta e chissà che la DC non sia così coraggiosa da farli sposare e ridare un nuovo status quo alla fine della run.

Voto all'arco narrativo 8.5
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: H-El - 09 Marzo 2019, 04:43:13
Letto fino al #51

Sara anche Filer ma la storia con Booster è l’ennesimo sconvolgimento narrativo di King, crea un episodio che sembra aprire ad una saga che potrebbe durare anche dieci numeri invece lui no, in pochi atti riesce a spiegare tutto, senza bisogno di giri di parole o scene inutili, il lettore del 2019 ragiona più velocemente e credo che King sia l’unico ad essere addirittura più veloce del lettore , non fai a tempo a pensare ad una conclusione che lui subito te la presenta

Queste saghe ci fanno vedere Batman come un fumetto che dopo anni di avventure , vittorie e tragedie non ha bisogno di temi scontati o cose già viste, mette nel calderone tantissimi ingredienti e ce li fa assaporare uno ad uno

Il testimone di nozze è un altro capolavoro,

la nemesi per eccezione , lo scontro , Batman che si inginocchia a seguire le preghiere del pagliaccio e viene ingannato, sembra assurdo ma non lo è,

Poi arriva catwoman, lo scontro, i dialoghi paradossali, spassosi, perfetti, il finale inquietante ... boh ragazzi io sono innamorato di King nonostante la mia eterosessualità 😅😅😅
è il Batman moderno , quello che tutti i lettori di fumetti meritano !!

Il matrimonio ...

premetto che leggendo x men oro e dunque il matrimonio di kitty e colosso l’hype mi era un po’ sceso , gli epiloghi si assomigliano pure, ma al di là di questo trovo tutto molto triste ma allo stesso tempo azzeccatissimo

Insomma Se c’era una cosa che nell ultimo periodo mi lasciava perplesso era la debolezza di Batman, senza Selina non vinceva una battaglia, al di là delle ragioni quando selina rifletteva su un Batman felice ma debole io gli credevo, King ci ha dimostrato come Bruce a livello di cattiveria si stesse indebolendo, non dico che col matrimonio sarebbe peggiorato, però ragazzi chiunque ha una vita normale sa bene che quando siamo felici siamo più distratti perdoniamo più facilmente chi ci ha fatto un torto, facciamo uno sconto ad un cliente , siamo più vulnerabili alle cattiverie delle persone

E lo stesso vale per bruce,

Con questo non voglio dire che sono contro il matrimonio o la felicità di bruce (anzi!!!)

Dico solo che trovo tutto molto coerente, in linea con il personaggio e con la realtà

E poi quando tutto è perduto vedi L ultima tavola... i nemici di Batman gioiscono per la sconfitta amorosa del loro avversario e si preparano a chissà quale assalto per distruggerlo !!!

Voti

Il Dono : 8
Il testimone di nozze : 10
Il matrimonio : 9 e mezzo ( mezzo punto in meno perché hanno ripetuto un po’ troppo le parole su tavole  magnifiche, da ammirare così come erano)

Disegni : 9!!!


 
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Orion - 09 Marzo 2019, 15:35:15
Io sto rileggendo i primi numeri, e devo dire che fin dall'inizio Bruce, anche prima che entri in gioco Selina, sembra perennemente frastornato dagli eventi che gli capitano attorno.
Mentre in detective comics c'è questo motto che Batman vuole stare da solo ma ha bisogno di una famiglia.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Amazo - 09 Marzo 2019, 19:30:54
Mentre in detective comics c'è questo motto che Batman vuole stare da solo ma ha bisogno di una famiglia.
Che personalmente è più vicina alla mia idea del personaggio. Infatti considero Detective Comics anni-luce più avanti della serie di King
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Arkin Torsen - 09 Marzo 2019, 23:16:47
Io la penso all'esatto contrario  :lol:
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: overminder78 - 16 Marzo 2019, 11:46:25
avevo smesso di comprare Batman da mesi (limitandomi solo alle Rebirth Collection) ma incuriosito dal volume "Il matrimonio" ho recuperato gli spillati contenenti la medesima run...
 :nono: arco narrativo davvero inutile, per le mie corde addirittura eccessivamente melenso... più cresco e più mi rendo conto che non ritroverò più la qualità di una volta nel fumetto supereroistico
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Arkin Torsen - 16 Marzo 2019, 14:10:28
Nostalgia canaglia.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Amazo - 16 Marzo 2019, 15:43:09
... più cresco e più mi rendo conto che non ritroverò più la qualità di una volta nel fumetto supereroistico
No, dai, questo no. Anche solo in casa DC ci sono svariate serie di alta qualità. Per quanto riguarda Bats, ti consiglio la lettura di tutto il ciclo di Detective Comics Rebirth, tuttora in corso. Anche All-Star Batman è una serie niente male. King lo preferisco di gran lunga su Mister Miracle. Proprio oggi ho finito di leggere Nessuna Giustizia, e devo dire che l'ho trovata una storia dal sapore molto classico. La serie migliore per me attualmente è Cappuccio Rosso e i Fuorilegge. Poi se guardi a serie fuori continuity la serie di Injustice per me entra di diritto fra le più riuscite riletture dei personaggi mai fatte.
Dato che parli di "fumetto supereroistico", non posso non citarti anche roba Marel attuale/recente. Le serie principali del Fresh Start sono un ottimo ritorno al passato, e ogni testata ha un suo spirito che la contraddistingue dalle altre. Se guardi indietro, il Silver Surfer di Dan Slott, o anche Superior Spider-Man, sono fra i cicli più appassionanti che abbia mai letto.
Perdonate se sono andato leggermente off-topic, ma era proprio per dire che sì, la qualità c'è ancora. Basta cercarla. Se scorri su nel topic anche io ho espresso dissenso per questo ciclo di Batman, e okay siamo anni-luce distanti da -per dire- HUSH. Però stiamo parlando di una serie su tipo 50 e passa che vengono pubblicate.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Cosmonauta - 16 Marzo 2019, 16:49:16
Per me le serie buone ci sono ora come c'erano al tempo, ci sono serie orrende, come c'erano al tempo.
Solo che del passato si tende sempre a ricordare più le storie belle, magari quelle 4-5 run strpitose uscite nell'arco di 30-40 anni però.
Inoltre la nostalgia come dice anche Arkin è canaglia, quando si hanno 16-20-25 anni e si gustano le cose, vengono poi ricordate con un altro fascino quando si hanno 30-35-40 anni

Il Batman di King è in parte vero che col Matrimonio alla fine per ora
è stato quasi tutto marketing per concluderlo lì così in malo modo,
ma è una run ancora in corso, potrebbe cambiare tutto, lo sapremo solo alla fine della gestione di King dove si tireranno veramente le somme e le cose ad ora dubbiose, potranno diventare ottime, oppure chissà, risultare ancora più insulse.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: katzenberg - 16 Marzo 2019, 17:08:31
Ci sono ancora oggi molti ottimi fumetti supereroistici, e Batman di King è uno di questi.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Arkin Torsen - 16 Marzo 2019, 22:19:17
Ci sono ancora oggi molti ottimi fumetti supereroistici, e Batman di King è uno di questi.

 :quoto: :ahsisi: :clap:
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Orion - 17 Marzo 2019, 10:57:37
Ci sono ancora oggi molti ottimi fumetti supereroistici, e Batman di King è uno di questi.

Più che altro può non piacere il modo in cui King sta raccontando Batman, decisamente distante dall'Oltreuomo illuminato di Miller e simili.

E' palese che King sia più a suo agio con personaggi chiacchieroni, ma trovo comunque interessante il suo incappucciato nero.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: overminder78 - 17 Marzo 2019, 19:44:36
Ci sono ancora oggi molti ottimi fumetti supereroistici, e Batman di King è uno di questi.

Più che altro può non piacere il modo in cui King sta raccontando Batman, decisamente distante dall'Oltreuomo illuminato di Miller e simili.

E' palese che King sia più a suo agio con personaggi chiacchieroni, ma trovo comunque interessante il suo incappucciato nero.

non è per questo. Gli alti e i bassi ci sono sempre stati. E' che tutto ormai mi sa di già letto... sarà che a 40 anni non mi meraviglio più di molto e tutto quello "prima" mi appare migliore?
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Cosmonauta - 17 Marzo 2019, 20:27:49
non è per questo. Gli alti e i bassi ci sono sempre stati. E' che tutto ormai mi sa di già letto... sarà che a 40 anni non mi meraviglio più di molto e tutto quello "prima" mi appare migliore?

È probabile, ma non del tutto.
Nel senso che anch'io ad esempio con film et simili, mi capita di preferire quelli della mia epoca, ma perchè hanno uno stile più vicino a me, alla mia filosofia a come sono cresciuto, coi fumetti è lo stesso. Poi coi supereroi, più sali e hai letto, più bene o male le hai viste tutte e a volte sono cose che si ripetono solamente da un'alta angolatura.

Io che sto leggendo in questo periodo l'Hulk di David e ho letto qualche anno fa tutti gli X-Men di Claremont (che voglio rileggere in questo periodo e rivivere ancora), ho trovato storie prima di me, ma che paragonate a quelle del mio periodo o attuali, sono (a mio parere) nettamente superiori come stile, trame, sottotrame, importanza dei comprari, dei rapporti tra personaggi, ecc

Col Batman di King siamo lì, per uno che ha letto 30-40 anni di storie è qualcosa di già visto in parte e per questo secondo me era la volta buona per fare un passo avanti e
farlo sposare, ma se invece bisogna rimanere al concetto "se è felice non è Batman" beh, è come se fosse sottointeso che leggeremo le stesse cose già lette solamente da un'altra angolatura..
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Ryo Narushima - 17 Marzo 2019, 21:36:14
Per me dipende dalla qualità. Ho letto nel 2018 contratto con dio e l'ho adorato, così come ho letto grandi classici solo qualche anno fa e mi sono piaciuti lo stesso. Di Batman ci stanno storie vecchie che non mi sono piaciute, così come storie più recenti che lo stesso non mi hanno detto niente. E non conto gli indipendenti, che se prendiamo un Blast, Deadlly Class, Vision o Babylon abbiamo riflessioni da qui fino al 2030.

Media come videogame e cinema già hanno subito dei cali più vistosi, ma parliamo d prodotti che muovono masse e soldi molto più grandi. Anzi citando proprio Deadly Class ''un media si rovina quando ci arrivano dentro pure quelli che non ci capiscono niente. Moda e passione viaggeranno sempre su binari opposti.''
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Electric_Dreams - 17 Marzo 2019, 22:18:38
non è per questo. Gli alti e i bassi ci sono sempre stati. E' che tutto ormai mi sa di già letto... sarà che a 40 anni non mi meraviglio più di molto e tutto quello "prima" mi appare migliore?

È probabile, ma non del tutto.
Nel senso che anch'io ad esempio con film et simili, mi capita di preferire quelli della mia epoca, ma perchè hanno uno stile più vicino a me, alla mia filosofia a come sono cresciuto, coi fumetti è lo stesso. Poi coi supereroi, più sali e hai letto, più bene o male le hai viste tutte e a volte sono cose che si ripetono solamente da un'alta angolatura.

Io che sto leggendo in questo periodo l'Hulk di David e ho letto qualche anno fa tutti gli X-Men di Claremont (che voglio rileggere in questo periodo e rivivere ancora), ho trovato storie prima di me, ma che paragonate a quelle del mio periodo o attuali, sono (a mio parere) nettamente superiori come stile, trame, sottotrame, importanza dei comprari, dei rapporti tra personaggi, ecc

Col Batman di King siamo lì, per uno che ha letto 30-40 anni di storie è qualcosa di già visto in parte e per questo secondo me era la volta buona per fare un passo avanti e
farlo sposare, ma se invece bisogna rimanere al concetto "se è felice non è Batman" beh, è come se fosse sottointeso che leggeremo le stesse cose già lette solamente da un'altra angolatura..
Non aveva detto Didio che gli eroi DC non devono avere relazioni stabili, che devono essere infelici ecc ecc...?
Ecco, speriamo vada in pensione presto
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Cosmonauta - 17 Marzo 2019, 22:53:05
Non aveva detto Didio che gli eroi DC non devono avere relazioni stabili, che devono essere infelici ecc ecc...?
Ecco, speriamo vada in pensione presto

Questa frase è storica, non ho mai avuto modo di verificare se vera, ma credo di si.
Eppure il Rebirth ha rivisto l'arrivo di tutte le relazioni più famose, anche se qualcuna traballante, ironia della sorte visto che siamo sul topic di Batman e dobbiamo cercare di rimanere in topic,
l'unico che a quanto pare non va giù è proprio Bruce Wayne, ma chissà, come spiegavo in un post di qualche settimana fa, lo potremo sapere solo alla conclusione del ciclo King.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Orion - 18 Marzo 2019, 00:39:43
Ma se Superman ha avuto un figlio e si è sposato, cosa ha Bruce Wayne che non va?
King mi sembra che stia giocando bene le sue carte, per quanto Batman non rientri nel suo standard di personaggi ( lui funziona con quelli chiacchieroni ), io resto fiducioso e voglio crederci.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Arkin Torsen - 18 Marzo 2019, 06:36:55
Non è vero che funziona, e qui devo aggiungere il "solo", con i personaggi chiacchieroni. Visione non lo è. I protagonisti di Sheriff of Babylon, sebbene ovviamente parlino, non lo sono.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 18 Marzo 2019, 08:21:42
A me Bruce/Batman di King non mi pare chiaccherone.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: overminder78 - 18 Marzo 2019, 08:48:02
A me Bruce/Batman di King non mi pare chiaccherone.
infatti non lo è... è troppo sentimentale
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Ryo Narushima - 18 Marzo 2019, 08:56:05
Il Batman di King è didascalico, ma molto breve, infatti i vari concetti sono spezzettati in modo simile ad una poesia. Al massimo un po' ridondante su alcuni concetti, ma non lo trovo affatto un fumetto chiacchierone. DC già lo è molto di più, proprio come interazione tra i personaggi.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Cosmonauta - 18 Marzo 2019, 11:28:41
infatti non lo è... è troppo sentimentale

Anche il Batman di Loeb con le giuste proporzioni era abbastanza sentimentale.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: moebius - 19 Marzo 2019, 01:45:03
La run è ancora lunga... secondo me ci saranno più momenti nei futuri numeri in cui potremmo assistere a delle virate inattese nel modo di gestire il personaggio. Già dall'inizio della run con i due fratelli Gotham mi sembra che la "filosofia" personaggio sia cambiata.

A me, entrando un po' più nel topic del matrimonio, è piaciuto questo modo di gestire la faccenda e mi è piaciuto molto questo numero.
Filava tutto troppo liscio, e quando fila tutto liscio che storia c'è da raccontare? Onestamente non mi ha mai convinto sta storia di Bruce e Selina. Speravo non si arrivasse a un matrimonio che avrebbe avuto come unico scopo quello di dare alla luce qualcosa di nuovo, seppure snaturando un po' il personaggio. Il che non vuol dire che sia stato tutto inutile: storie molto belle e un diverso punto di vista per il personaggio, che viene reso ancora più interessante da questo matrimonio mancato.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Bramo - 22 Marzo 2019, 23:26:41
Mi rendo conto di non aver mai commentato l'arco narrativo che porta al Batrimonio, cioè a metà della run di Tom King su Batman, cioè il settimo volume del Batman Rebirth. Mi ero fermato al sesto. Rimedio ora.

Rispetto alla media dei commenti in questo topic, la mia opinione è piuttosto positiva.
The Gift è una storia dall'idea forse banale, che "serve" bene alle solite riflessioni kinghiane sul Cavaliere Oscuro e la sua mitologia con uno dei mezzi più ovvi per farlo, cioè una sorta di what if, ma trovo che sia scritta in maniera brillante, coniugando un delizioso registro comico - di cui King ha dimostrato più volte di non essere privo - con un'avventuretta un po' fine a se stessa, forse, ma ben ritmata e piacevole da leggere, almeno per quanto mi riguarda.
Certo, io ho dalla mia il fatto di non aver mai letto di Booster Gold prima di questa storia, quindi non posso essere rimasto scottato da un'eventuale travisamento dell suo carattere da parte dello sceneggiatore, ma a parte questo trovo che, pur nella sua semplicità, il concept accompagni bene l'assunto principale che King vuole far passare in tutta la sua gestione: Batman non è Batman perché gli piace (come dice chiaramente a Gotham Girl alla fine del terzo volume), ma perché non può essere altrimenti. Togliendo il motore alla base di questa necessità, quindi, verrebbe meno quella spinta e Bruce Wayne sceglierebbe la propria felicità, come ogni persona.
I disegni di Tony Daniel, poi, si prestavano molto bene al tono della vicenda.

Anche The best man è una storia riuscita: nel complesso trovo che King sappia scrivere bene il Joker, e lo dimostra in maniera sublime nella breve Your big day, ma anche nella folle schermaglia tra lui e Batman nella chiesa.
Poi certo, la seconda parte del racconto ritorna ancora sul concetto di Batman e della felicità, e questo dà buon gioco ai detrattori di Tom King. In parte posso anche capirli, perché oltre ad essere lontano dal concetto classico di narrativa supereroistica sembra sempre girare attorno alla stessa tesi.
In alcuni momenti sento anch'io un po' di stanchezza in questa reiterazione, ma non è questo il caso: l'avvicinarsi del momento clou di questa prima metà di gestione giustificava un intensificarsi di queste istanze, in fondo. Inoltre il botta e risposta tra un Joker e una Selina agonizzanti è stato ben orchestrato nel contesto e nella regia delle tavole (grazie al buon Janin, anche).

Il vero punto debole del volume, paradossalmente, è proprio l'albo che avrebbe dovuto essere il clou: il #50.
Totalmente anticlimatico, pointless e soprattutto superfluo alla luce di quello che si era praticamente esplicato - pur tra le righe - nel numero precedente, con l'ormai celebre risata di Selina. Belle le due lettere incrociate di Bat e di Cat, per quanto si tratti dell'ennesimo meccanismo riproposto dopo tot numeri (in questo caso le missive scambiate tra i due personaggi si avevano già nel secondo volume), carina l'idea delle tavole-pin up disegnate da un robusto roster di artisti ospiti... ma alla fine tutti questi elementi, più che farne un albo importante per la storyline lo rendono un numero celebrativo, meramente tale, in virtù della sua numerazione. Solo che, fosse stato solamente e dichiaratamente quello, avrebbe avuto più ragion d'essere. Ibridarlo con il traguardo di fatto inesistente lascia con un retrogusto un po' pretestuoso che dispiace. E questo anche con la consapevolezza che è solo una tappa del percorso e che il rapporto tra Batman e Catwoman è ancora tutto da svolgere.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Ryo Narushima - 23 Marzo 2019, 09:08:12
Il vero punto debole del volume, paradossalmente, è proprio l'albo che avrebbe dovuto essere il clou: il #50.
Totalmente anticlimatico, pointless e soprattutto superfluo alla luce di quello che si era praticamente esplicato - pur tra le righe - nel numero precedente, con l'ormai celebre risata di Selina. Belle le due lettere incrociate di Bat e di Cat, per quanto si tratti dell'ennesimo meccanismo riproposto dopo tot numeri (in questo caso le missive scambiate tra i due personaggi si avevano già nel secondo volume), carina l'idea delle tavole-pin up disegnate da un robusto roster di artisti ospiti... ma alla fine tutti questi elementi, più che farne un albo importante per la storyline lo rendono un numero celebrativo, meramente tale, in virtù della sua numerazione. Solo che, fosse stato solamente e dichiaratamente quello, avrebbe avuto più ragion d'essere. Ibridarlo con il traguardo di fatto inesistente lascia con un retrogusto un po' pretestuoso che dispiace. E questo anche con la consapevolezza che è solo una tappa del percorso e che il rapporto tra Batman e Catwoman è ancora tutto da svolgere.

Mi ha lasciato lo stesso retrogusto. Ottimo il paragone col numero celebrativo, tanto che a me è sembrata quasi una storia che omaggia le storie precedenti, piuttosto che portarle al loro culmine.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: moebius - 23 Marzo 2019, 11:41:49
Il vero punto debole del volume, paradossalmente, è proprio l'albo che avrebbe dovuto essere il clou: il #50.
Totalmente anticlimatico, pointless e soprattutto superfluo alla luce di quello che si era praticamente esplicato - pur tra le righe - nel numero precedente, con l'ormai celebre risata di Selina. Belle le due lettere incrociate di Bat e di Cat, per quanto si tratti dell'ennesimo meccanismo riproposto dopo tot numeri (in questo caso le missive scambiate tra i due personaggi si avevano già nel secondo volume), carina l'idea delle tavole-pin up disegnate da un robusto roster di artisti ospiti... ma alla fine tutti questi elementi, più che farne un albo importante per la storyline lo rendono un numero celebrativo, meramente tale, in virtù della sua numerazione. Solo che, fosse stato solamente e dichiaratamente quello, avrebbe avuto più ragion d'essere. Ibridarlo con il traguardo di fatto inesistente lascia con un retrogusto un po' pretestuoso che dispiace. E questo anche con la consapevolezza che è solo una tappa del percorso e che il rapporto tra Batman e Catwoman è ancora tutto da svolgere.

Mi ha lasciato lo stesso retrogusto. Ottimo il paragone col numero celebrativo, tanto che a me è sembrata quasi una storia che omaggia le storie precedenti, piuttosto che portarle al loro culmine.
A me questa cosa non è dispiaciuta, preferisco quando si tendono i fili fino allo stremo
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: MadMack - 12 Aprile 2019, 12:01:32
Letto Batman #46. Questo secondo capitolo di ‘The Gift’ riconferma l’intero miniarc come veramente sorprendente. Daniel ai disegni sa il fatto suo, e King con questo azzardo ha fatto davvero un bel colpo.
Ohhh come vorrei vederne più spesso e anche altrove di genialate simili.
Come vedete non commento quasi mai, ma quando ci vuole.. ci vuole!
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: Azrael - 13 Aprile 2019, 02:40:49
Ho riletto il #50 in ITA, e come dissi a suo tempo, il colpo di grazia a Selina l'ha dato
Holly, altrimenti sull'altare ci andava.
Sono proprio curioso di scoprire come cavolo fa
Bane ad avere tutti sotto il suo controllo, persino il Batman di Flashpoint, Gotham Girl e Skitch.
Il Joker che si allea con Bane al comando, non ci sta molto.
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: HCPunk - 18 Aprile 2019, 20:53:55
Letto il #49 USA

L'unica cosa "interessante" è questa malinconia del tempo passato del Joker e
la sua paura di perdere Batman

Purtroppo non mi sta prendendo molto questo matrimonio..Va troppo per le lunghe..
Titolo: Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
Inserito da: HCPunk - 19 Aprile 2019, 21:00:05
Letto il #50

E ti pareva
niente matrimonio.
Tutto sto giro per nulla.
Almeno siamo arrivati ad un punto nella vita di Bruce
(anche se dall'ultima pagina mi sa che si tornerà indietro..con tutti quei criminali che ci hanno messo lo zampino)
,vuole essere felice e vuole finalmente andare avanti.
Durerà poco..