Autore Topic: Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King  (Letto 6594 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Cosmonauta

  • Batman Inc.
  • *
  • Cena romanticamente con DiDio
  • Post: 4619
  • Gotham City
Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
« Risposta #90 il: 05 Marzo 2019, 14:48:46 »
  • Letto il #48 e #49 (USA)

    Due ottimi numeri in cui tramite il Joker vengono analizzati Batman e il Joker stesso, nel modo più classico possibile.
    Il Joker che scherza e gioca con Batman, fino all'arrivo di Selina dove c'è un confronto crudo e realistico tra i due, dove il Joker le racconta cosa fa, perchè lo fa e quello che potrebbe fare senza Batman e quale sarebbe il risultato se lei, lo rendesse finalmente
    Spoiler  :
    felice. Un Bruce felice per il Joker significherebbe la morte di Batman. Ed il Joker riesce con successo a insinuare il dubbio anche nella gatta, quindi ha vinto, ha raggiunto il suo scopo.

    Gli omaggi a The Killing Joke poi non mancano, dalla via Bolland alla scena della risata con abbraccio tra i due.


    Letto il #50 (USA)

    Anzi, sarebbe più esatto dire "riletto" visto che lo lessi in originale già al tempo d'uscita per la troppa curiosità.
    Un numero che con tanti artisti ai disegni rende omaggio alla coppia Batman/Catwoman, dove però la storia riprende abbastanza dagli avvenimenti dell'ultimo numero, Selina pare essere stata toccata nel profondo dalle parole del Joker e la sua amica di una vita Holly
    Spoiler  :
    non fa che aggravarle questo dubbio. Alla fine il matrimonio non si fa, Selina non vuole che Batman smetta di esistere, Joker e Holly hanno vinto su di lei e lei decide di sacrificare il suo amore per un bene superiore.

    Sembrebbe finita così, nel modo più banale possibile, ma l'ultima pagina mostra in modo chiaro e deciso che dietro a tutto
    Spoiler  :
    ci sono alcuni nemici di Batman i quali vogliono spezzarlo non lo vogliono felice.

    Se dovessi fare un'analisi personale, come scrissi in un precedente post, a King e alla DC è mancato il coraggio, non hanno avuto veramente l'onore di agiare e dare uno sviluppo al personaggio che manca da tanti, troppi anni, ma voglio andare oltre, voglio provare a credere che non sia veramente così, probabilmente mi illuderò, ma la speranza è l'ultima a morire.

    Metto tutto in Spoiler, anche se è un ragionamento e basta
    Spoiler  :
    Negli ultimi capitoli ci viene detto più volte che un Batman felice sarebbe un Batman debole, inconcludente e che smetterebbe di fare quello che ha sempre fatto e purtroppo la prima a credere questo è stata Selina e se così fosse, allora nonostante ne faccia spesso vanto, lei non conosce Bruce Wayne. Joker dice che gli mancherebbe il suo amico di giochi se Batman diventasse felice, tutti alludono a ciò, minizzando quindi che Batman è solo un bambino, un mezzo codardo che fa tutto quello che fa solo per infelicità, invece no Bruce e Batman non sono questo, quello è il motivo per cui è nato Batman, ma in lui come in ogni eroe quello che è più presente è il senso di giustizia, un Batman felice non sarebbe più debole, non sarebbe sconfitto, un Batman felice sarebbe solamente un Batman ancora più forte e questo Bane lo sa e qui sta il suo "spezzato"
    Tale cosa la saprà anche King, che fin dall'inizio ha spinto sul motivo psicologico della infelicità/felicità di Bruce, ma non possono vincere i cattivi. La scena finale a me ha gasato, mi ha gasato come quando in un film o qualsiasi opera, all'inizio, vedi l'eroe essere messo i ginocchio, spogliato e deriso dai suoi nemici convinti di averlo tolto di mezzo, ma già sai che alla fine vincerà e pregusti già quel momento, sai che arriverà, sai che alla fine l'eroe si rialzerà e sarà il vero vincitore. Batman è questo, Batman è giustizia, Batman è il bene non un codardo egoista, ce l'ha mostrato Morrison, ce l'ha mostrato anche King in Io Sono Bane, si rialza, non cede mai e vince sempre. Vincerà anche questa volta e chissà che la DC non sia così coraggiosa da farli sposare e ridare un nuovo status quo alla fine della run.

    Voto all'arco narrativo 8.5
    « Ultima modifica: 05 Marzo 2019, 14:53:00 da Cosmonauta »


    Oh mio Dio! Il futuro! I miei genitori, tutti i miei conoscenti, la mia ragazza... perduti, perduti per sempre! Yahoo!

    Offline H-El

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 292
    Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
    « Risposta #91 il: 09 Marzo 2019, 04:43:13 »
  • Letto fino al #51

    Sara anche Filer ma la storia con Booster è l’ennesimo sconvolgimento narrativo di King, crea un episodio che sembra aprire ad una saga che potrebbe durare anche dieci numeri invece lui no, in pochi atti riesce a spiegare tutto, senza bisogno di giri di parole o scene inutili, il lettore del 2019 ragiona più velocemente e credo che King sia l’unico ad essere addirittura più veloce del lettore , non fai a tempo a pensare ad una conclusione che lui subito te la presenta

    Queste saghe ci fanno vedere Batman come un fumetto che dopo anni di avventure , vittorie e tragedie non ha bisogno di temi scontati o cose già viste, mette nel calderone tantissimi ingredienti e ce li fa assaporare uno ad uno

    Il testimone di nozze è un altro capolavoro,

    Spoiler  :
    la nemesi per eccezione , lo scontro , Batman che si inginocchia a seguire le preghiere del pagliaccio e viene ingannato, sembra assurdo ma non lo è,

    Poi arriva catwoman, lo scontro, i dialoghi paradossali, spassosi, perfetti, il finale inquietante ... boh ragazzi io sono innamorato di King nonostante la mia eterosessualità 😅😅😅
    è il Batman moderno , quello che tutti i lettori di fumetti meritano !!

    Il matrimonio ...

    Spoiler  :
    premetto che leggendo x men oro e dunque il matrimonio di kitty e colosso l’hype mi era un po’ sceso , gli epiloghi si assomigliano pure, ma al di là di questo trovo tutto molto triste ma allo stesso tempo azzeccatissimo

    Insomma Se c’era una cosa che nell ultimo periodo mi lasciava perplesso era la debolezza di Batman, senza Selina non vinceva una battaglia, al di là delle ragioni quando selina rifletteva su un Batman felice ma debole io gli credevo, King ci ha dimostrato come Bruce a livello di cattiveria si stesse indebolendo, non dico che col matrimonio sarebbe peggiorato, però ragazzi chiunque ha una vita normale sa bene che quando siamo felici siamo più distratti perdoniamo più facilmente chi ci ha fatto un torto, facciamo uno sconto ad un cliente , siamo più vulnerabili alle cattiverie delle persone

    E lo stesso vale per bruce,

    Con questo non voglio dire che sono contro il matrimonio o la felicità di bruce (anzi!!!)

    Dico solo che trovo tutto molto coerente, in linea con il personaggio e con la realtà

    E poi quando tutto è perduto vedi L ultima tavola... i nemici di Batman gioiscono per la sconfitta amorosa del loro avversario e si preparano a chissà quale assalto per distruggerlo !!!

    Voti

    Il Dono : 8
    Il testimone di nozze : 10
    Il matrimonio : 9 e mezzo ( mezzo punto in meno perché hanno ripetuto un po’ troppo le parole su tavole  magnifiche, da ammirare così come erano)

    Disegni : 9!!!


     
    « Ultima modifica: 09 Marzo 2019, 04:46:15 da H-El »

    Offline Orion

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1182
    • SCAVEZZACOLLO
    Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
    « Risposta #92 il: 09 Marzo 2019, 15:35:15 »
  • Io sto rileggendo i primi numeri, e devo dire che fin dall'inizio Bruce, anche prima che entri in gioco Selina, sembra perennemente frastornato dagli eventi che gli capitano attorno.
    Mentre in detective comics c'è questo motto che Batman vuole stare da solo ma ha bisogno di una famiglia.

    Offline Amazo

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 200
    • Vai con le tele
    Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
    « Risposta #93 il: 09 Marzo 2019, 19:30:54 »
  • Mentre in detective comics c'è questo motto che Batman vuole stare da solo ma ha bisogno di una famiglia.
    Che personalmente è più vicina alla mia idea del personaggio. Infatti considero Detective Comics anni-luce più avanti della serie di King

    Online Arkin Torsen

    • Arkham Asylum
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 15322
    • Mmmmmadness
    Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
    « Risposta #94 il: 09 Marzo 2019, 23:16:47 »
  • Io la penso all'esatto contrario  :lol:
    La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere (John Constantine)
    I believe hopelessness is an aberration. But it is also a state of mind. Thankfully not shared by me. (Lando Calrissian)


    Offline overminder78

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2099
    • più persone conosco, più amo il mio cane
    Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
    « Risposta #95 il: 16 Marzo 2019, 11:46:25 »
  • avevo smesso di comprare Batman da mesi (limitandomi solo alle Rebirth Collection) ma incuriosito dal volume "Il matrimonio" ho recuperato gli spillati contenenti la medesima run...
     :nono: arco narrativo davvero inutile, per le mie corde addirittura eccessivamente melenso... più cresco e più mi rendo conto che non ritroverò più la qualità di una volta nel fumetto supereroistico
    overminder78.blogspot.it
    _________________
    padre // Mac mini i5 Mojave, XBOX One, Win10 Tab, Nokia 3 Oreo
    [400+ libri fantasy-fantascienza-weird, 400+ Batman-Hellboy-Conan-bonelli comix]
    Snyder enthusiast

    Online Arkin Torsen

    • Arkham Asylum
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 15322
    • Mmmmmadness
    Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
    « Risposta #96 il: 16 Marzo 2019, 14:10:28 »
  • Nostalgia canaglia.
    La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere (John Constantine)
    I believe hopelessness is an aberration. But it is also a state of mind. Thankfully not shared by me. (Lando Calrissian)


    Offline Amazo

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 200
    • Vai con le tele
    Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
    « Risposta #97 il: 16 Marzo 2019, 15:43:09 »
  • ... più cresco e più mi rendo conto che non ritroverò più la qualità di una volta nel fumetto supereroistico
    No, dai, questo no. Anche solo in casa DC ci sono svariate serie di alta qualità. Per quanto riguarda Bats, ti consiglio la lettura di tutto il ciclo di Detective Comics Rebirth, tuttora in corso. Anche All-Star Batman è una serie niente male. King lo preferisco di gran lunga su Mister Miracle. Proprio oggi ho finito di leggere Nessuna Giustizia, e devo dire che l'ho trovata una storia dal sapore molto classico. La serie migliore per me attualmente è Cappuccio Rosso e i Fuorilegge. Poi se guardi a serie fuori continuity la serie di Injustice per me entra di diritto fra le più riuscite riletture dei personaggi mai fatte.
    Dato che parli di "fumetto supereroistico", non posso non citarti anche roba Marel attuale/recente. Le serie principali del Fresh Start sono un ottimo ritorno al passato, e ogni testata ha un suo spirito che la contraddistingue dalle altre. Se guardi indietro, il Silver Surfer di Dan Slott, o anche Superior Spider-Man, sono fra i cicli più appassionanti che abbia mai letto.
    Perdonate se sono andato leggermente off-topic, ma era proprio per dire che sì, la qualità c'è ancora. Basta cercarla. Se scorri su nel topic anche io ho espresso dissenso per questo ciclo di Batman, e okay siamo anni-luce distanti da -per dire- HUSH. Però stiamo parlando di una serie su tipo 50 e passa che vengono pubblicate.

    Offline Cosmonauta

    • Batman Inc.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4619
    • Gotham City
    Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
    « Risposta #98 il: 16 Marzo 2019, 16:49:16 »
  • Per me le serie buone ci sono ora come c'erano al tempo, ci sono serie orrende, come c'erano al tempo.
    Solo che del passato si tende sempre a ricordare più le storie belle, magari quelle 4-5 run strpitose uscite nell'arco di 30-40 anni però.
    Inoltre la nostalgia come dice anche Arkin è canaglia, quando si hanno 16-20-25 anni e si gustano le cose, vengono poi ricordate con un altro fascino quando si hanno 30-35-40 anni

    Il Batman di King è in parte vero che col Matrimonio alla fine per ora
    Spoiler  :
    è stato quasi tutto marketing per concluderlo lì così in malo modo,
    ma è una run ancora in corso, potrebbe cambiare tutto, lo sapremo solo alla fine della gestione di King dove si tireranno veramente le somme e le cose ad ora dubbiose, potranno diventare ottime, oppure chissà, risultare ancora più insulse.


    Oh mio Dio! Il futuro! I miei genitori, tutti i miei conoscenti, la mia ragazza... perduti, perduti per sempre! Yahoo!

    Online katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4389
    • Friendly Neighborhood
    Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
    « Risposta #99 il: 16 Marzo 2019, 17:08:31 »
  • Ci sono ancora oggi molti ottimi fumetti supereroistici, e Batman di King è uno di questi.

    Online Arkin Torsen

    • Arkham Asylum
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 15322
    • Mmmmmadness
    Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
    « Risposta #100 il: 16 Marzo 2019, 22:19:17 »
  • Ci sono ancora oggi molti ottimi fumetti supereroistici, e Batman di King è uno di questi.

     :quoto: :ahsisi: :clap:
    La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere (John Constantine)
    I believe hopelessness is an aberration. But it is also a state of mind. Thankfully not shared by me. (Lando Calrissian)


    Offline Orion

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1182
    • SCAVEZZACOLLO
    Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
    « Risposta #101 il: 17 Marzo 2019, 10:57:37 »
  • Ci sono ancora oggi molti ottimi fumetti supereroistici, e Batman di King è uno di questi.

    Più che altro può non piacere il modo in cui King sta raccontando Batman, decisamente distante dall'Oltreuomo illuminato di Miller e simili.

    E' palese che King sia più a suo agio con personaggi chiacchieroni, ma trovo comunque interessante il suo incappucciato nero.

    Offline overminder78

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2099
    • più persone conosco, più amo il mio cane
    Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
    « Risposta #102 il: 17 Marzo 2019, 19:44:36 »
  • Ci sono ancora oggi molti ottimi fumetti supereroistici, e Batman di King è uno di questi.

    Più che altro può non piacere il modo in cui King sta raccontando Batman, decisamente distante dall'Oltreuomo illuminato di Miller e simili.

    E' palese che King sia più a suo agio con personaggi chiacchieroni, ma trovo comunque interessante il suo incappucciato nero.

    non è per questo. Gli alti e i bassi ci sono sempre stati. E' che tutto ormai mi sa di già letto... sarà che a 40 anni non mi meraviglio più di molto e tutto quello "prima" mi appare migliore?
    overminder78.blogspot.it
    _________________
    padre // Mac mini i5 Mojave, XBOX One, Win10 Tab, Nokia 3 Oreo
    [400+ libri fantasy-fantascienza-weird, 400+ Batman-Hellboy-Conan-bonelli comix]
    Snyder enthusiast

    Offline Cosmonauta

    • Batman Inc.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4619
    • Gotham City
    Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
    « Risposta #103 il: 17 Marzo 2019, 20:27:49 »
  • non è per questo. Gli alti e i bassi ci sono sempre stati. E' che tutto ormai mi sa di già letto... sarà che a 40 anni non mi meraviglio più di molto e tutto quello "prima" mi appare migliore?

    È probabile, ma non del tutto.
    Nel senso che anch'io ad esempio con film et simili, mi capita di preferire quelli della mia epoca, ma perchè hanno uno stile più vicino a me, alla mia filosofia a come sono cresciuto, coi fumetti è lo stesso. Poi coi supereroi, più sali e hai letto, più bene o male le hai viste tutte e a volte sono cose che si ripetono solamente da un'alta angolatura.

    Io che sto leggendo in questo periodo l'Hulk di David e ho letto qualche anno fa tutti gli X-Men di Claremont (che voglio rileggere in questo periodo e rivivere ancora), ho trovato storie prima di me, ma che paragonate a quelle del mio periodo o attuali, sono (a mio parere) nettamente superiori come stile, trame, sottotrame, importanza dei comprari, dei rapporti tra personaggi, ecc

    Col Batman di King siamo lì, per uno che ha letto 30-40 anni di storie è qualcosa di già visto in parte e per questo secondo me era la volta buona per fare un passo avanti e
    Spoiler  :
    farlo sposare, ma se invece bisogna rimanere al concetto "se è felice non è Batman" beh, è come se fosse sottointeso che leggeremo le stesse cose già lette solamente da un'altra angolatura..


    Oh mio Dio! Il futuro! I miei genitori, tutti i miei conoscenti, la mia ragazza... perduti, perduti per sempre! Yahoo!

    Offline Ryo Narushima

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1060
    Re:Batman Vol.7: Il Matrimonio - di T. King
    « Risposta #104 il: 17 Marzo 2019, 21:36:14 »
  • Per me dipende dalla qualità. Ho letto nel 2018 contratto con dio e l'ho adorato, così come ho letto grandi classici solo qualche anno fa e mi sono piaciuti lo stesso. Di Batman ci stanno storie vecchie che non mi sono piaciute, così come storie più recenti che lo stesso non mi hanno detto niente. E non conto gli indipendenti, che se prendiamo un Blast, Deadlly Class, Vision o Babylon abbiamo riflessioni da qui fino al 2030.

    Media come videogame e cinema già hanno subito dei cali più vistosi, ma parliamo d prodotti che muovono masse e soldi molto più grandi. Anzi citando proprio Deadly Class ''un media si rovina quando ci arrivano dentro pure quelli che non ci capiscono niente. Moda e passione viaggeranno sempre su binari opposti.''
    - Perchè così ho scelto -