Autore Topic: Batman: Vittoria Oscura  (Letto 45235 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ryo Narushima

  • ***
  • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
  • Post: 1041
Re:Batman: Vittoria Oscura
« Risposta #270 il: 30 Settembre 2019, 14:26:13 »
  • Io pure ho il cartonato planeta a 28€  :)
    Terminal avrà pure salvato RW, ma come prezzi non ragionano più.
    Starman 6 cartonato, stesse pagine, costava 40€, la ristampa 75.
    Andate seriamente dove meritate, al cesso.
    - Perchè così ho scelto -


    Online nickorso90

    • Speed Force
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2884
    • "I sogni modellano la realtà"
    Re:Batman: Vittoria Oscura
    « Risposta #271 il: 30 Settembre 2019, 14:28:49 »
  • Ma la versione grandi opere l'hanno saltata?

    Online katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4323
    • Friendly Neighborhood
    Re:Batman: Vittoria Oscura
    « Risposta #272 il: 02 Ottobre 2019, 15:09:12 »
  • Ho letto Vittoria Oscura, settima tappa del mio recupero Batmaniano.

    Storia bellissima, che ho nettamente preferito al pur ottimo Lungo Halloween.
    La trama è decisamente più solida, il mistero rimane vivo fino alla fine e la soluzione è credibile e arriva dopo un crescendo di colpi di scena.
    Anche qui le tavole mozzafiato non mancano, anzi l'immenso Sale qua l'ho trovato più continuo dopo che nel Lungo Halloween a mio avviso parere calava un po' nella seconda parte.
    Stupenda sotto tutti i punti di vista la parte dell'arrivo di Dick.
    In conclusione, anche se non c'è bisogno lo dica anch'io, lettura imprescindibile insieme al suo predecessore.
    Due storie ( che poi sono una) dalle atmosfere incredibili, un assoluto must-read per ogni amante non solo del Pipistrello ma del fumetto in generale.

    Voto:9

    Offline The Cure

    • Indipendenti
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3785
    • L'arte è la domenica della vita.
    Re:Batman: Vittoria Oscura
    « Risposta #273 il: 02 Ottobre 2019, 15:20:10 »
  • Ho letto Vittoria Oscura, settima tappa del mio recupero Batmaniano.

    Storia bellissima, che ho nettamente preferito al pur ottimo Lungo Halloween.
    La trama è decisamente più solida, il mistero rimane vivo fino alla fine e la soluzione è credibile e arriva dopo un crescendo di colpi di scena.
    Anche qui le tavole mozzafiato non mancano, anzi l'immenso Sale qua l'ho trovato più continuo dopo che nel Lungo Halloween a mio avviso parere calava un po' nella seconda parte.
    Stupenda
    Due storie ( che poi sono una) dalle atmosfere incredibili, un assoluto must-read per ogni amante non solo del Pipistrello ma del fumetto in generale.

    Voto:9
    Sono due storie molto valide, sicuramente un must-read per gli amanti di Bats, ma del fumetto in generale mi sembra esagerato.  :lolle:
    -Quando i gabbiani seguono il peschereccio è perché pensano che delle sardine stanno per essere gettate in mare.

    -Hemingway una volta ha scritto: "Il mondo è un bel posto e vale la pena lottare per esso." Condivido la seconda parte.

    Online katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4323
    • Friendly Neighborhood
    Re:Batman: Vittoria Oscura
    « Risposta #274 il: 02 Ottobre 2019, 15:52:13 »
  • Non so, forse ho esagerato.
    Però soprattutto a livello grafico Sale l'ho trovato a livelli altissimi, non comuni.
    La storia non è nulla di incredibile però per le atmosfere che si creano mi sembra che possa essere molto rappresentativa di quello che è Batman.
    Ecco, forse intendevo "del fumetto" più in questo senso, come storia simbolo di uno dei personaggi più iconici di questa forma d'arte...

    Offline The Cure

    • Indipendenti
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3785
    • L'arte è la domenica della vita.
    Re:Batman: Vittoria Oscura
    « Risposta #275 il: 03 Ottobre 2019, 00:28:34 »
  • Non so, forse ho esagerato.
    Però soprattutto a livello grafico Sale l'ho trovato a livelli altissimi, non comuni.
    La storia non è nulla di incredibile però per le atmosfere che si creano mi sembra che possa essere molto rappresentativa di quello che è Batman.
    Ecco, forse intendevo "del fumetto" più in questo senso, come storia simbolo di uno dei personaggi più iconici di questa forma d'arte...
    In questo caso sono d'accordo  :up:
    -Quando i gabbiani seguono il peschereccio è perché pensano che delle sardine stanno per essere gettate in mare.

    -Hemingway una volta ha scritto: "Il mondo è un bel posto e vale la pena lottare per esso." Condivido la seconda parte.