Autore Topic: Batman: L'Uomo che Ride  (Letto 49806 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Hermit

  • Justice League
  • *
  • Cena romanticamente con DiDio
  • Post: 5063
  • Hail to the king
Re:Batman: L'Uomo che Ride
« Risposta #180 il: 14 Gennaio 2016, 14:40:28 »
  • Letto. Bellissimo davvero, Brubaker è un eccellente scrittore. Mahnke ai disegni si fa valere moltissimo. Una delle migliori rappresentazioni del Joker e della sua personalità. Una lettura consigliata a tutti, anche a chi vuole avvicinarsi al personaggio per la prima volta.
    P.s. sono rimasto molto deluso dalla fattua del volume, tra errori e pagine stampate male non so se rifarei l'acquisto ora come ora

    Offline Nigma

    • Vertigo
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2254
    • E.Nigma
    Re:Batman: L'Uomo che Ride
    « Risposta #181 il: 14 Gennaio 2016, 14:46:21 »
  • Letto. Bellissimo davvero, Brubaker è un eccellente scrittore. Mahnke ai disegni si fa valere moltissimo. Una delle migliori rappresentazioni del Joker e della sua personalità. Una lettura consigliata a tutti, anche a chi vuole avvicinarsi al personaggio per la prima volta.
    P.s. sono rimasto molto deluso dalla fattua del volume, tra errori e pagine stampate male non so se rifarei l'acquisto ora come ora

    Ti riferisci all'edizione Lion?

    Offline Hermit

    • Justice League
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5063
    • Hail to the king
    Re:Batman: L'Uomo che Ride
    « Risposta #182 il: 14 Gennaio 2016, 14:53:52 »
  • Letto. Bellissimo davvero, Brubaker è un eccellente scrittore. Mahnke ai disegni si fa valere moltissimo. Una delle migliori rappresentazioni del Joker e della sua personalità. Una lettura consigliata a tutti, anche a chi vuole avvicinarsi al personaggio per la prima volta.
    P.s. sono rimasto molto deluso dalla fattua del volume, tra errori e pagine stampate male non so se rifarei l'acquisto ora come ora

    Ti riferisci all'edizione Lion?
    si alla versione recente cartonata

    Offline Nigma

    • Vertigo
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2254
    • E.Nigma
    Re:Batman: L'Uomo che Ride
    « Risposta #183 il: 14 Gennaio 2016, 15:22:07 »
  • Letto. Bellissimo davvero, Brubaker è un eccellente scrittore. Mahnke ai disegni si fa valere moltissimo. Una delle migliori rappresentazioni del Joker e della sua personalità. Una lettura consigliata a tutti, anche a chi vuole avvicinarsi al personaggio per la prima volta.
    P.s. sono rimasto molto deluso dalla fattua del volume, tra errori e pagine stampate male non so se rifarei l'acquisto ora come ora

    Ti riferisci all'edizione Lion?
    si alla versione recente cartonata

    Mmm grazie  ^_^  :up:
    Mi tengo la versione planeta   :sisi:

    Online Arkin Torsen

    • Arkham Asylum
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 15713
    • Mmmmmadness
    Re:Batman: L'Uomo che Ride
    « Risposta #184 il: 14 Gennaio 2016, 15:57:58 »
  • Idem allora


    Dall'iPhone della mia segretaria Felicity Smoak, con Tapatalk
    La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere (John Constantine)
    I believe hopelessness is an aberration. But it is also a state of mind. Thankfully not shared by me. (Lando Calrissian)
    With all of you Legion people...names, powers, planets, alien races... But this--this is Christmas! (Jon Kent)


    Offline Zibarro

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 50
    Re: Batman: L'Uomo che Ride
    « Risposta #185 il: 12 Giugno 2016, 13:44:50 »
  • Il primo incontro con Joker datato 1940, di recente, è stato riproposto in "Batman gli Inizi" (Mondadori, un volumetto del 2005) e nella collana "Arkham Asylum" dedicata ai villains di Batman. Il protagonista del primo numero è proprio Joker. ;)
    Il fatto è che nel primo volume che ti ho segnalato (una sorta di antologia breve) le storie non sono di eccelsa qualità, e nel secondo, che invece è meglio, ti ritrovi però anche "L'Uomo che ride" che hai già.

    Anche Paul Dini ha dato una sua versione (con una trama un po' differente) di questa vicenda nell'episodio della Serie Animata "I pesci che ridono".
    anche nel num 39 di batman se non ricordo male è inserito un inserto con il primo incontro tra joker e batman, a quale versione fa riferimento? Quello del 40 o di ltdk 50?



    Offline bilbo.pisa

    • Batman Inc.
    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 60
    Re:Batman: L'Uomo che Ride
    « Risposta #186 il: 27 Settembre 2016, 17:07:19 »
  • Letto. Bellissimo davvero, Brubaker è un eccellente scrittore. Mahnke ai disegni si fa valere moltissimo. Una delle migliori rappresentazioni del Joker e della sua personalità. Una lettura consigliata a tutti, anche a chi vuole avvicinarsi al personaggio per la prima volta.
    P.s. sono rimasto molto deluso dalla fattua del volume, tra errori e pagine stampate male non so se rifarei l'acquisto ora come ora

    Ti riferisci all'edizione Lion?

    Errori di che tipo ?
    Stampate male ?
    Potresti essere più dettagliato, perché volevo prenderlo...

    Offline Vite92

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 7
    • Fan di fumetti e cinecomics
    Re:Batman: L'Uomo che Ride
    « Risposta #187 il: 27 Settembre 2016, 18:02:12 »
  • bella storia  tra le più belle di Batman.

    Online Cosmonauta

    • Batman Inc.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4794
    • Gotham City
    Re:Batman: L'Uomo che Ride
    « Risposta #188 il: 18 Novembre 2016, 23:55:04 »
  • Continua la maratona batmaniana, dopo Anno Uno e Preda, è toccato a L'Uomo che Ride.

    Una storia sempre bellissima. Io Brubaker come scrittore lo adoro, i disegni di Mahnke poi sono divini, uno dei miei disegnatori preferiti e qua più in forma che mai, anche grazie al fatto di essersi inchiostrato da solo.
    La prima apparizione di Joker è sempre come una fiaba, ma di quelle grottesche, cupe e che mettono paura.
    Spoiler  :
    Il modo in cui arriva facendo una strage, presentandosi poi a tutti uccidendo una troupe giornalistica in diretta TV. Minacciando un omicidio che poi commetterà puntuale ed un altro ancora.
    Un folle micidiale, ma intelligentissimo, un cattivo che Gotham non ha mai visto, un cattivo che Batman non ha mai affrontato.
    Bella come sempre la divisione dei pensieri di Batman e Gordon alla Anno Uno, due diversi punti di vista per due personaggi buoni che agiscono per il bene.
    Batman ripete più volte "la mia città" e Gotham così è. Astuto il modo in cui Bruce
    Spoiler  :
    riesce a fregare il piano del Joker anticipando tutto con la tossina e scappando dai poliziotti che lo tenevano al sicuro.
    Lo scontro finale immancabile all'acquedotto, tutto inizia sempre da lì, come nella prima apparizione del Joker nel 1940 e come nella recente storia di Snyder Morte della Famiglia. Il Joker è fermato, gli abitanti di Gotham sono salvi.. almeno per questa volta..


    Carina anche la seconda storia dell'albo intitolata "Gotham Noir" che invece non avevo mai letto. Un buon elseworld, sono un amante delle ambientazioni vintage. Anni '20-'30-'40 e '50 le adoro sempre e per le storie di Batman manterrei sempre quello stile di abiti, arredamenti, auto e costruzioni.
    Questa nello specifico è ambientata nel 1949 e come protagonista abbiamo Gordon più di Batman.
    Spoiler  :
    Un omicidio di una ragazza giovane famosa tra la criminalità, Gordon incastrato e alle strette. Braccato da Mafia e da Batman stesso. Il finale è molto amaro e triste, non c'è molto spazio per un lieto fine, ma il buon Jim salverà ancora una volta la verità.


    Oh mio Dio! Il futuro! I miei genitori, tutti i miei conoscenti, la mia ragazza... perduti, perduti per sempre! Yahoo!

    Offline Numero95

    • *****
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3750
      • Numero 95 Fansub - Un blog, un fansub, una passione
    Re:Batman: L'Uomo che Ride
    « Risposta #189 il: 25 Giugno 2017, 20:02:46 »
  • ho letto l'edizione cartonata lion. bello bello. è praticamente il primo incontro fra Batman e il joker, l'origine del joker come nemico di Batman. disegni eccellenti e narrazione tranquilla.

    la seconda storia un po' confusionaria ma poi andando a vanti tutti i nodi vengono al pettine. una storia molto cruda
     :clap:

    Offline attitude

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 247
    Re:Batman: L'Uomo che Ride
    « Risposta #190 il: 24 Aprile 2018, 16:10:34 »
  • Letta oggi, io ho l'edizione cartonata Lion (me la sono fatta regalare al compleanno insieme al primo volume di Batman Terra Uno :asd:) che include Gotham Noir, che mi leggerò a breve.
    Ho letto che questa storia è considerata una sorta di sequel di Batman: Year One, oltre che di The Killing Joke (quindi direi solo della parte flashback sul Joker, mentre la storia in sé dovrebbe avvenire anni dopo di questa, direi), ma è vera questa cosa? Perché in effetti credo ci potrebbe stare, ma non mi sembra ci sia certezza al riguardo.

    Comunque sia, una gran bella storia, un ottimo modo per introdurre il Joker a Batman, anche se sicuramente ci sono tante altre storie che trattano la stessa questione. L'ho molto apprezzata.

    Online Cosmonauta

    • Batman Inc.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4794
    • Gotham City
    Re:Batman: L'Uomo che Ride
    « Risposta #191 il: 24 Aprile 2018, 20:05:16 »
  • Letta oggi, io ho l'edizione cartonata Lion (me la sono fatta regalare al compleanno insieme al primo volume di Batman Terra Uno :asd:) che include Gotham Noir, che mi leggerò a breve.
    Ho letto che questa storia è considerata una sorta di sequel di Batman: Year One, oltre che di The Killing Joke (quindi direi solo della parte flashback sul Joker, mentre la storia in sé dovrebbe avvenire anni dopo di questa, direi), ma è vera questa cosa? Perché in effetti credo ci potrebbe stare, ma non mi sembra ci sia certezza al riguardo.

    Comunque sia, una gran bella storia, un ottimo modo per introdurre il Joker a Batman, anche se sicuramente ci sono tante altre storie che trattano la stessa questione. L'ho molto apprezzata.

    A livello di continuity, viene dopo Anno uno, Preda e le storie di Wagner, ma parecchio prima di The Killing Joke.


    Oh mio Dio! Il futuro! I miei genitori, tutti i miei conoscenti, la mia ragazza... perduti, perduti per sempre! Yahoo!

    Offline simog94

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 180
    Re:Batman: L'Uomo che Ride
    « Risposta #192 il: 25 Dicembre 2018, 22:37:18 »
  • In questa giornata natalizia ho trovato un po' di tempo per leggermi il cartonato della RW e devo dire che finalmente capisco perché quest'opera sia sempre presente tra le letture consigliate sul personaggio.
    Secondo me Brubaker svolge un lavoro magistrale in entrambe le storie (e lo stesso vale per Manhke e Philips) riuscendo a mantenere sempre alta la tensione.
    L'uomo che ride scorre in maniera perfetta e ci mostra il piano folle del Joker che procede in un'escalation di violenza e crudeltà fino alla risoluzione finale.

    Gotham: Noir, all'inizio può sembrare un po' confusionario, trattandosi di un Elseworld, ma alla fine tutti i pezzi combaciano alla perfezione e il finale presenta anche alcune sorprese. Ho adorato il personaggio di Gordon che mi sembra caratterizzato alla perfezione, con una veste simile ma allo stesso molto diverso da come siamo abituati a vederlo.

    Bene, da questo momento posso consigliare anche io questa lettura a tutti quelli che mi chiederanno qualcosa su Batman e Joker  :D  :asd:

    Offline Carmine Falcone

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1393
    • Il Romano
    Re:Batman: L'Uomo che Ride
    « Risposta #193 il: 29 Dicembre 2018, 14:38:50 »
  • Peccato che l'arco narrativo di Anno uno è stato sviscerato poco  :sisi: Questa storia ne è un grande tassello.

    Offline Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 146932
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re:Batman: L'Uomo che Ride
    « Risposta #194 il: 23 Gennaio 2019, 23:01:20 »


  • BATMAN: JOKER L’UOMO CHE RIDE

    di Ed Brubaker, Doug Mahnke
    Contiene: Batman: The Man Who Laughs
    16,8×25,6, B.+Al., 132 pp, col.
    € 13,50

    Un misterioso maniaco sta uccidendo i cittadini più importanti di Gotham City, lasciando ogni volta un sorriso malefico sui loro volti. Starà a Batman dover rintracciare lo psicopatico assassino che si fa chiamare JOKER! Ed Brubaker (SLEEPER, Criminal, Capitan America) rivisita il primo incontro tra Batman e il Joker, in una storia che è ormai un classico e che presentiamo insieme all’elseword GOTHAM NOIR, dove una Gotham degli anni ’40 vede l’investigatore privato James Gordon viene ingaggiato da Selina Kyle, fidanzata di Bruce Wayne e proprietaria del Kitty Cat Club, per proteggere la giovane rampolla di una ricca famiglia. Ma le cose non vanno come dovrebbero andare…

    TOPIC - GOTHAM NOIR
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori
    I promise you, Bruce.
    You were right to pick me.