Autore Topic: Batman: Il Lungo Halloween  (Letto 122852 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Garalla

  • Batman Inc.
  • *
  • Cena romanticamente con DiDio
  • Post: 4954
Re: Batman: Il Lungo Halloween
« Risposta #315 il: 25 Dicembre 2012, 17:06:03 »
  • Se non absolute, ma in un formato accettabile io lo comprerei

    Offline Number Six

    • Batman Inc.
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1543
    • I am not a number, I am a free man!
    Re: Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #316 il: 25 Dicembre 2012, 18:01:11 »
  • che ne dite, ne farà un pensierino la lion??? :shifty:
    magari absolute :wub: :wub:

    Preferirei un bel brossuratazzo per noi poverelli :) È una storia che i giovani lettori di Batman meritano di leggere.
    Non importa quando. Non importa dove. Né quanto farà buio.

    Offline peacemacker

    • Kryptoniani
    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 110
    Re: Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #317 il: 25 Dicembre 2012, 18:09:02 »
  • ok formato ''normale'' però non ditemi brossurato  :cry:
    mi pento di aver venduto la mia edizione planeta... :cry: :cry: :cry:


    Offline Rain

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6049
    • When It Rains...
    Re: Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #318 il: 25 Dicembre 2012, 18:38:02 »
  • Citazione
    mi pento di aver venduto la mia edizione planeta

    quella in volume singolo? o con batman la leggenda?  :hmm:

    nel primo caso una bella fustigazione ti tocca  :sisi: :lolle:  nel secondo ci può stare (tre volumi se non erro...  <_<  )

    La pioggia è vita; la pioggia è la discesa del cielo sulla terra; senza la pioggia, non ci potrebbe essere vita. (John Updike)

    Sostieni DC Leaguers
    http://www.dcleaguers.it/forum/new-leaguers/aiuto-per-rinnovo-201920/

    Offline Simon Baz

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4656
    • Guardatevi dal mio potere...
    Re: Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #319 il: 25 Dicembre 2012, 19:04:35 »
  • il brossurato c'è in versione originale, qualità buona ma non ottima, per me l'edizione planeta è il massimo, per qualità di carta e copertina...io credo che la Lion non farebbe un soldo di danno a riproporre questo e Vitoria Oscura in due bei cartonati...il prezzo si aggirerebbe sempre intorno ai 30€ purtroppo, ma ne vale la pena!


    kikko_g89 -----> Simon Baz

    Offline peacemacker

    • Kryptoniani
    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 110
    Re: Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #320 il: 25 Dicembre 2012, 19:56:42 »
  • Citazione
    quella in volume singolo? o con batman la leggenda?  
    no no il volume nn il formato la leggenda :cry:
    Citazione
    il brossurato c'è in versione originale, qualità buona ma non ottima, per me l'edizione planeta è il massimo, per qualità di carta e copertina...io credo che la Lion non farebbe un soldo di danno a riproporre questo e Vitoria Oscura in due bei cartonati...il prezzo si aggirerebbe sempre intorno ai 30€ purtroppo, ma ne vale la pena!
    :ahsisi: :ahsisi:
    « Ultima modifica: 25 Dicembre 2012, 19:59:16 da peacemacker »


    Offline Il Detective Oscuro

    • Arkham Asylum
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3311
    • "La vita è come una storia di detective..."
      • Libreria di fumetti su Anobii
    Re: Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #321 il: 26 Dicembre 2012, 15:43:40 »
  • Volete davvero il brossurato per una storia del genere?!?!?  :hmm:
    Io spero con tutto il cuore che la Lion faccia un bel cartonato (anche per Vittoria Oscura) da mettere accanto al "Cavaliere Maledetto"!
    Ho mandato anche un email in proposito e mi hanno risposto che stanno temporeggiando/valutando in attesa della questione-materiale Planeta!
    Signore. Signori. Avete mangiato bene.
    Avete divorato le ricchezze di Gotham.
    La sua anima.
    Il banchetto è quasi finito.
    D'ora in poi...nessuno di voi è al sicuro

    Offline Number Six

    • Batman Inc.
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1543
    • I am not a number, I am a free man!
    Re: Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #322 il: 26 Dicembre 2012, 22:14:46 »
  • Volete davvero il brossurato per una storia del genere?!?!?  :hmm:
    Io spero con tutto il cuore che la Lion faccia un bel cartonato (anche per Vittoria Oscura) da mettere accanto al "Cavaliere Maledetto"!
    Ho mandato anche un email in proposito e mi hanno risposto che stanno temporeggiando/valutando in attesa della questione-materiale Planeta!
    No, io vorrei il volume autografo placato in oro con la copertina in legno massello intarsiata col pirografo, è il mio portafoglio che vuole il brossurato..! Posso capire che per l'importanza dell'episodio sia giusto dare una coronazione anche editoriale, ma da cacciatore di arretrati sono cose a cui bado poco! Il Lungo Halloween non può proprio mancare nella libreria di un lettore di Batman e preferisco un bel brossurato da battaglia alla portata di molti piuttosto che un'edizione miniata per la quale dover accendere un mutuo.
    Non importa quando. Non importa dove. Né quanto farà buio.

    Offline Il Detective Oscuro

    • Arkham Asylum
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3311
    • "La vita è come una storia di detective..."
      • Libreria di fumetti su Anobii
    Re: Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #323 il: 26 Dicembre 2012, 22:46:48 »
  • Volete davvero il brossurato per una storia del genere?!?!?  :hmm:
    Io spero con tutto il cuore che la Lion faccia un bel cartonato (anche per Vittoria Oscura) da mettere accanto al "Cavaliere Maledetto"!
    Ho mandato anche un email in proposito e mi hanno risposto che stanno temporeggiando/valutando in attesa della questione-materiale Planeta!
    No, io vorrei il volume autografo placato in oro con la copertina in legno massello intarsiata col pirografo, è il mio portafoglio che vuole il brossurato..! Posso capire che per l'importanza dell'episodio sia giusto dare una coronazione anche editoriale, ma da cacciatore di arretrati sono cose a cui bado poco! Il Lungo Halloween non può proprio mancare nella libreria di un lettore di Batman e preferisco un bel brossurato da battaglia alla portata di molti piuttosto che un'edizione miniata per la quale dover accendere un mutuo.
    No dai, è inutile ironizzare così!
    Io sto parlando di un semplicissimo cartonato che penso sottolinei l'importanza del fumetto, molto acclamato e che (come hai detto tu) tutti dovrebbero avere!
    Preferisco avere meno cose ma belle, di qualità (senza esagerare,sia chiaro!)! Questo è il mio pensiero, senza nulla togliere alle scelte d'acquisto altrui!  ;)
    Signore. Signori. Avete mangiato bene.
    Avete divorato le ricchezze di Gotham.
    La sua anima.
    Il banchetto è quasi finito.
    D'ora in poi...nessuno di voi è al sicuro

    Offline Simon Baz

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4656
    • Guardatevi dal mio potere...
    Re: Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #324 il: 26 Dicembre 2012, 22:48:26 »
  • Volete davvero il brossurato per una storia del genere?!?!?  :hmm:
    Io spero con tutto il cuore che la Lion faccia un bel cartonato (anche per Vittoria Oscura) da mettere accanto al "Cavaliere Maledetto"!
    Ho mandato anche un email in proposito e mi hanno risposto che stanno temporeggiando/valutando in attesa della questione-materiale Planeta!
    No, io vorrei il volume autografo placato in oro con la copertina in legno massello intarsiata col pirografo, è il mio portafoglio che vuole il brossurato..! Posso capire che per l'importanza dell'episodio sia giusto dare una coronazione anche editoriale, ma da cacciatore di arretrati sono cose a cui bado poco! Il Lungo Halloween non può proprio mancare nella libreria di un lettore di Batman e preferisco un bel brossurato da battaglia alla portata di molti piuttosto che un'edizione miniata per la quale dover accendere un mutuo.
    quoto, sono anche io per il risparmio a gogo, ma fra un brossurato a 18/20 euri e un cartonato a 25/28 per me non c'è assolutamente partita...mettici pure che la Lion ha sfornato cartonati di piu che buona qualità ultimamente, per me vale la pensa investire qualche euro in piu, soprattutto per una storia del genere...


    kikko_g89 -----> Simon Baz

    Offline paco ordonez

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 44
      • KUNST
    Re: Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #325 il: 27 Dicembre 2012, 01:35:54 »
  • Tra le tante cose che può essere, Il lungo Halloween è un romanzo che parla di cambiamenti: di come le cose e le persone possano cambiare, senza accorgersene, naturalmente.
    Ma il cambiamento di cui tratta questa storia è un cambiamento in negativo: e non poteva essere altrimenti, dato che il teatro in cui tutto si svolge è Gotham City, oscura e silenziosa, eppure incombente nella sua presenza minacciosa.

    Perché anche Gotham cambia;
    Spoiler  :
    anzi, forse tutti i cambiamenti dei personaggi che si muovono tra le sue quinte dipendono proprio dal suo cambiamento. Perché Gotham è sempre stata una città maledetta, un posto in cui il Male ha potuto mettere solide radici e crescere indisturbato; ma il Male di cui sto parlando, il Male che imperava su Gotham, era un male -come dire- "normale": mafiosi, politici corrotti, speculatori e finanzieri senza scrupoli, killers prezzolati: un male “umano”, tipico della nostra contemporaneità, e che si ritrova, tanto simile, a Chicago come in Sicilia.
    Ma come dicevo, Gotham cambia, Gotham si evolve, alla stessa velocità in cui cambia e si evolve il Male che le appartiene, con cui evidentemente fa tutt’uno: ai mafiosi e ai killers prezzolati subentra una nuova stirpe, quella dei Mostri, esseri più che umani nelle loro deformità interiori ed esteriori, che ammazza e sparge il terrore per motivi inauditi- non per soldi, certamente!- che ti entra in casa per rubarti i doni di natale o per riempirti di botte davanti a tua moglie.
    Questo nuovo Male è un Male folle, tanto più terribile di quello precedente, perché imprevedibile e illogico.
    Nessuno può rimanere uguale a come era prima, se tutto il tuo mondo cambia: Gotham City diventa davvero un inferno in terra, come ci dice la moglie di Harvey Dent nel dialogo memorabile con Barbara Gordon.

    Prendiamo Carmine Falcone, il Romano, l’intoccabile signore del Crimine della città.
    La Mafia, di cui è a capo, non tratta con i Mostri, non scende a patti con loro, né li ingaggia in qualche modo; ma proprio lui, Falcone, infrange la regola: lui ci tratta, coi Mostri, comincia a “fare affari” con loro: ovvio, la città sta cambiando, bisogna adeguarsi!
    Quindi Poison Ivy prima, l’Enigmista, lo Spauracchio e il Cappellaio Matto in seguito: il tabù è infranto!
    E le cose cambiano così tanto che proprio lui, il Romano, vede suo figlio diventare uno dei Mostri, un serial killer psicopatico che cambia identità, che ripudia il suo nome e ne prende uno nuovo (proprio come fanno i Mostri), quello di Holiday, oltraggiandolo nella maniera più completa: forse per il Romano sarebbe stato meglio saperlo impiombato e mangiucchiato dai gabbiani!
    E ancora: proprio lui, “l’intoccabile signore”, viene fatto fuori da un Mostro nuovo, un Mostro che lui stesso ha creato, Due Facce: due pallottole in testa, per certificare che gli equilibri precedenti si sono ormai rotti, che le cose sono cambiate per sempre, che i Mostri hanno vinto- sono loro i nuovi “signori del crimine” della città. Il Male, da ora in poi, ha la loro faccia.

    Batman, Gordon, Dent: anche loro cambiano. Due volte.
    La prima quando, nella scena-pietra miliare sul tetto della centrale di polizia, i tre giurano di far cadere il Romano, decidendo di fidarsi l’uno dell’altro, di unire le proprie forze: e così che Batman, da giustiziere solitario, entra a far parte di un team, di una squadra di persone che hanno lo stesso obiettivo.
    E il patto, fin quando il Male di Gotham è il Male “normale, “umano”, funziona: certo, Romano passa al contrattacco e fa saltare in aria la casa di Dent; ma, volendo, anche questa reazione estrema rientra nella normalità del modus operandi mafioso.
    Il patto cade quando la situazione cambia, quando Gotham conosce il male dei Mostri: il patto andava bene con la vecchia situazione, ma adesso è inutile e non serve a nulla. Così tra i tre amici comincia a insinuarsi il dubbio nelle forme più varie (Batman sospetta Dent, Gordon crede che Batman non sia sincero con lui …), con Gordon che rinfaccia a Batman la responsabilità per l’arrivo dei Mostri.
    Alla fine anche Dent diventa un Mostro: le cose sono cambiate per sempre, i Mostri hanno vinto- e forse il fatto che il responsabile sia (anche) il “normale” Falcone, significa più di quanto non sembri.

    Insomma, tra le tante cose che Il lungo Halloween può essere, è anche un grande affresco psicologico, un trattato vero e proprio sui moti contrastanti dell’animo umano.
    Un trattato tragico e oscuro, ovviamente!
    Ci sono tante altre cose da dire: per esempio un’analisi della struttura grandiosa con cui Loeb organizza il suo racconto è indispensabile, e lo stesso si può dire dei disegni di un Sale meraviglioso, che ci offre una delle interpretazioni più memorabili di Batman e del suo mondo.
    Insomma, un capolavoro da rileggere più volte- io adesso ho un imperativo, per quanto riguarda le letture “fumettose”: trovare Vittoria Oscura, anche per capire se i fili lasciati in sospeso (o comunque non del tutto dipanati) da Loeb lì hanno un trattamento ulteriore.

    « Ultima modifica: 27 Dicembre 2012, 12:34:42 da Azrael »

    Offline Apollo

    • Speed Force
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 980
    Re: Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #326 il: 27 Dicembre 2012, 10:04:11 »
  • Bellissimo commento. Approfondito e senz'ombra di dubbio valido... Metti però sotto Spoiler gli Spoiler ;).

    Offline TaoTeo

    • Batman Inc.
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 555
    Re: Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #327 il: 27 Dicembre 2012, 10:36:11 »
  • Io più roba leggo e più trovo che questa sia una delle migliori storie del pipistrello...  :sisi:

    P.S. complimenti per l'approfondimento!  :hug:
    Ma come si chiamava Capitan Uncino prima di perdere la mano?

    Visita il mio mercatino! Tanti fumetti e videogames in vendita... presente sezione CERCO

    Offline paco ordonez

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 44
      • KUNST
    Re: Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #328 il: 27 Dicembre 2012, 13:40:24 »
  • Grazie  :) , e scusatemi per non aver messo gli Spoiler!! :cry:
    Aggiungo una cosa sull'edizione della Planeta (quella da 25 euro, che dovrebbe essere l'Absolute, se non sbaglio): è spettacolare!
    Al di là delle interviste ai due autori e a Nolan, ci sono gli schizzi per le copertine (bellissime!) e la prima versione del soggetto; inoltre la carta è spettacolare: pesante, raffinata e poco puzzolente!
    ... giusto per parlare bene almeno una volta di una casa editrice che vedo contestata (credo giustamente) ovunque :sisi:

    Offline Simon Baz

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4656
    • Guardatevi dal mio potere...
    Re: Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #329 il: 27 Dicembre 2012, 14:18:16 »
  • Grazie  :) , e scusatemi per non aver messo gli Spoiler!! :cry:
    Aggiungo una cosa sull'edizione della Planeta (quella da 25 euro, che dovrebbe essere l'Absolute, se non sbaglio): è spettacolare!
    Al di là delle interviste ai due autori e a Nolan, ci sono gli schizzi per le copertine (bellissime!) e la prima versione del soggetto; inoltre la carta è spettacolare: pesante, raffinata e poco puzzolente!
    ... giusto per parlare bene almeno una volta di una casa editrice che vedo contestata (credo giustamente) ovunque :sisi:

    :quoto: :quoto: vale tutto il suo prezzo, e pure quello a cui l'ho comparata io  :quoto: :quoto:


    kikko_g89 -----> Simon Baz