Autore Topic: Batman: Gotham Dopo Mezzanotte  (Letto 25034 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Joe Kerr

  • Arkham Asylum
  • *
  • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
  • Post: 2986
  • El Jefe
Re:Batman: Gotham Dopo Mezzanotte
« Risposta #75 il: 27 Agosto 2013, 12:02:30 »
  • se lo trovo penso di prenderlo, non amo le storie con mostri vari e Batman infilato in mezzo, ma da quello che ho capito qui c'è ben poco di soprannaturale rispetto al titolo. Solo una domanda, i nemici storici che appaiono sono importanti per la storia o sono solo dei camei? Grazie.

    Offline Kenshiro

    • Batman Inc.
    • *
    • Spamma di meno, per la miseria!
    • Post: 10971
    • Ha Ha bene chi Ha Ha ultimo.
    Re:Batman: Gotham Dopo Mezzanotte
    « Risposta #76 il: 27 Agosto 2013, 12:10:38 »
  • se lo trovo penso di prenderlo, non amo le storie con mostri vari e Batman infilato in mezzo, ma da quello che ho capito qui c'è ben poco di soprannaturale rispetto al titolo. Solo una domanda, i nemici storici che appaiono sono importanti per la storia o sono solo dei camei? Grazie.

    Una via di mezzo. Alcuni hanno una certa importanza, altri risultano essere invece più marginali. :up:


    That is not dead which can eternal lie
    And with strange aeons even death may die.


    eX Gon Freecss

    Offline Joe Kerr

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2986
    • El Jefe
    Re:Batman: Gotham Dopo Mezzanotte
    « Risposta #77 il: 27 Agosto 2013, 13:22:44 »
  • grazie, come detto se lo trovo lo prendo.  :)

    Offline Matt Murdock

    • Batman Inc.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4258
    • The Man Without Fear
    Re:Batman: Gotham Dopo Mezzanotte
    « Risposta #78 il: 12 Maggio 2014, 14:35:07 »
  • letto e sono rimasto deluso..l'atmosfera di inquietudine e horror non viene resa a dovere, talvolta dai disegni di Jones che rendono le scene quasi comiche! la storia si sviluppa in linea retta senza particolari picchi.. mah

    Offline JC

    • Sinestro Corps
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 552
    • Sinestro Corps
    Re:Batman: Gotham Dopo Mezzanotte
    « Risposta #79 il: 16 Novembre 2015, 09:44:45 »
  • Letto...
    Devo dirlo.
    Piaciuto tantissimo.
    Inanzi tutto l'accoppiata Niles/Jones a sfondo horror da vita qualcosa di sublime!
    Atmosfera alla Dario Argento, con un ennesimo,ottimo, Story arc sul Cavaliere Oscuro.
    Piccola critica sul divino Kelley Jones, che nonostante continui a ripete che lui sia nato per disegnare
    Batman, in quest'opera l'ho visto calante. Ho notato volti e maschere non congrue da pagina a pagina...
    mi chiedo se sia stato voluto...
    Purtroppo l'edizione Planeta, pur essendo un bel cartonato, desta i soliti refusi.
    malgrado tutto Voto: 8
    « Ultima modifica: 16 Novembre 2015, 09:47:49 da JC »


    Offline Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 154189
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re:Batman: Gotham Dopo Mezzanotte
    « Risposta #80 il: 06 Settembre 2017, 12:36:29 »


  • BATMAN: GOTHAM DOPO MEZZANOTTE

    di Steve Niles e Kelley Jones
    Contiene: Batman - Gotham After Midnight 1-12
    16,8x25,7, C, 288 pp, col.
    € 20,00

    Quando la notte scende su Gotham, la città diventa lo scenario perfetto su cui un bizzarro gruppo di criminali mette in scena il suo particolare spettacolo fatto di violenza, follia e distruzione. Ma tra le ombre emerge la figura di Batman, vigilante dedito alla sua interminabile crociata contro il crimine. Steve Niles (30 Giorni di Notte, Batman: Gotham County) e Kelley Jones (Batman & Dracula, Deadman) rendono il loro particolare tributo alla leggenda del Cavaliere Oscuro, attraverso una terrificante avventura che costringerà l’Uomo Pipistrello a scontrarsi con le sue paure più profonde e con i suoi nemici più letali, capeggiati dal misterioso Midnight...
    INSTAGRAM: AZRAEL'S CAVE



    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori

    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2537
    Re:Batman: Gotham Dopo Mezzanotte
    « Risposta #81 il: 18 Febbraio 2018, 18:34:13 »
  • Letto! Storia carina ma nulla di eccezionale!
    Cosa diversa per i disegni di Kelly Jones! Adoro il suo Batman "creatura della notte" una dei miei disegnatori preferiti sul pipistrello


    Inviato dal mio Moto C utilizzando Tapatalk


    Offline Lampo

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1303
    • Bu!
    Re:Batman: Gotham Dopo Mezzanotte
    « Risposta #82 il: 25 Marzo 2018, 13:56:16 »
  • Trovata a metà prezzo al Libraccio  :D
    Anche a me ha ricordato parecchio "Il lungo Halloween", principalmente perché la storia si dipana su un arco temporale piuttosto lungo, e ad un certo punto cominciano ad apparire anche le festività (Halloween, Natale...).
    La trama è interessante, ma ci sono alcune cose che mi hanno fatto storcere parecchio il naso:
    Spoiler: ShowHide

    -in effetti il colpevole si capisce dopo non molto. Il fatto che Batman ci arrivi dopo del lettore è indice di quanto fosse frastornato per amore.
    -Bruce si innamora di una tizia a caso solo perché è una dura.
    -Batman ha una relazione! Cioè, non Bruce, ma Batman proprio! E addirittura questo diventa pubblico tra gli agenti di polizia! Mi pare un filo esagerato.
    -Va bene che Midnight è un poliziotto addestrato e laureato col massimo, ma addirittura riuscire a menare Batman... Batman a volte umilia Croc, figuratevi un semplice poliziotto.
    -Spiace che il finale sia lasciato aperto, avrei preferito che la situazione si risolvesse con chiarezza.

    Però una lettura piacevole ed intrigante, aiutata dal fatto che è una storia di una certa dimensione.
    "Gotham county" vale la pena?

    Lo stile di disegno non è il mio preferito, ma di sicuro è uno stile che si può accostare a Batman, e a questo Batman in particolare. Non è neanche così horror come il trittico vampiresco, quindi ci può stare.

    Offline Ale87reds

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2537
    Re:Batman: Gotham Dopo Mezzanotte
    « Risposta #83 il: 28 Novembre 2018, 22:00:11 »
  • Trovata a metà prezzo al Libraccio  :D
    Anche a me ha ricordato parecchio "Il lungo Halloween", principalmente perché la storia si dipana su un arco temporale piuttosto lungo, e ad un certo punto cominciano ad apparire anche le festività (Halloween, Natale...).
    La trama è interessante, ma ci sono alcune cose che mi hanno fatto storcere parecchio il naso:
    Spoiler: ShowHide

    -in effetti il colpevole si capisce dopo non molto. Il fatto che Batman ci arrivi dopo del lettore è indice di quanto fosse frastornato per amore.
    -Bruce si innamora di una tizia a caso solo perché è una dura.
    -Batman ha una relazione! Cioè, non Bruce, ma Batman proprio! E addirittura questo diventa pubblico tra gli agenti di polizia! Mi pare un filo esagerato.
    -Va bene che Midnight è un poliziotto addestrato e laureato col massimo, ma addirittura riuscire a menare Batman... Batman a volte umilia Croc, figuratevi un semplice poliziotto.
    -Spiace che il finale sia lasciato aperto, avrei preferito che la situazione si risolvesse con chiarezza.

    Però una lettura piacevole ed intrigante, aiutata dal fatto che è una storia di una certa dimensione.
    "Gotham county" vale la pena?

    Lo stile di disegno non è il mio preferito, ma di sicuro è uno stile che si può accostare a Batman, e a questo Batman in particolare. Non è neanche così horror come il trittico vampiresco, quindi ci può stare.



    Sono assolutamente d'accordo con te, oggi nella pausa pranzo l'ho riletto, e non riesco a spiegarmi come
    Spoiler: ShowHide
    Clarckson possa competere fisicamente con Batman
    cmq alla seconda lettura ho trovato la storia più scorrevole

    Offline The Cure

    • Indipendenti
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3735
    • L'arte è la domenica della vita.
    Re:Batman: Gotham Dopo Mezzanotte
    « Risposta #84 il: 22 Settembre 2019, 00:15:39 »
  • Steve Niles non mi piace come scrittore. Credo che il suo unico fumetto meritevole sia il primo numero di "30 Giorni di Notte", ma ho voluto comunque recuperare questo volume invogliato dai disegni di Kelley Jones, sperando di trovare una storia perlomeno discreta. Purtroppo però, così non è stato.
    "Gotham dopo Mezzanotte" ricalca fondamentalmente la struttura narrativa di "Hush", ma non ne possiede né il ritmo né la scrittura quanto meno decente; dodici numeri sono troppi per le esigue idee di Niles, che trascina un racconto privo di mordente per più di duecento pagine, per poi ritrovarsi a tirare le somme quasi frettolosamente. Dialoghi alquanto stereotipati e identità di Midnight intuibile dopo i primi capitoli completano la frittata.
    Salvano parzialmente la baracca i disegni di un Jones molto ispirato: in ogni pagina è presente una trovata stilistica nuova e memorabile, i freaks sono eccezionali nella loro mostruosità, e Batman - gotico e demoniaco - è la perfetta creatura della notte.
    Volume che consiglio giusto agli estimatori del disegnatore californiano.

    Voto: 5,5
    « Ultima modifica: 22 Settembre 2019, 01:51:32 da The Cure »
    -Quando i gabbiani seguono il peschereccio è perché pensano che delle sardine stanno per essere gettate in mare.

    -Hemingway una volta ha scritto: "Il mondo è un bel posto e vale la pena lottare per esso." Condivido la seconda parte.

    Online Hugostrange70

    • *****
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3230
    Re:Batman: Gotham Dopo Mezzanotte
    « Risposta #85 il: 13 Febbraio 2021, 15:00:36 »
  • Avevo questo volume della Planeta in attesa di essere letto da anni  :asd: finalmente ho trovato l 'ispirazione, il volume cartonato è realizzato davvero bene e non c'è neanche una planetata, non ci sono refusi né errori di lettering incredibile  :lol:. I disegni di Kelley Jones sono fantastici (anche se ammetto che sono particolari) con il solito batman ipertrofico muscoloso al massimo, con quel mantello e quelle orecchie lunghissimi. La storia si lascia leggere, scorre liscia ma non è certo un capolavoro, alcuni dei classici nemici di batman si comportano in maniera strana e batman comincia ad investigare.
    Spoiler: ShowHide
    Midnight
    è il nome del nuovo avversario, lo scrittore man mano che la trama avanza cerca di mischiare le carte in tavola, ma secondo me l'identità del suo nemico si capisce abbastanza presto, anche se lo stesso Niles verso la fine mischia ancora le carte. Storia carina anche se in alcuni momenti batman sembra essere un po out of character  :sisi: storia gradevole ma niente di che.