• 02 Settembre 2014, 13:30:31

Autore Topic: Detective Comics - di Scott Snyder  (Letto 37155 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Victor The Rain

  • B.P.R.D.
  • *
  • Nerd geneticamente modificato
  • Post: 3087
  • When It Rains...
Re: Batman: Detective Comics - di Scott Snyder
« Risposta #450 il: 10 Giugno 2012, 17:22:38 »
  • Citazione
    E mi irrita vedere Tony Daniel smerdato come l'ultimo dei pirla, quando in realtà è decisamente più bravo di Snyder, sotto tutti i punti di vista; però non è "di moda", non è "pompato" da nessuna parte, quindi non se lo caga nessuno

    Ceeeerto, uno che rimane sulla testata di punta della dc comics come disegnatore (batman) a lavorare con morrison... poi viene promosso sceneggiatore sulla stessa testata e poi riconfermato su una testata altrettanto prestigiosa (detective comics) è esattamente il genere di persona che "non è di moda e non è pompato" .... ma ops..la sua ascesa (ora) è passata in secondo piano rispetto a quella di snyder che ha dalla sua questo ciclo di storie che è piaciuto molto a critica e pubblico...

    Citazione
    trame banali e riciclate, colpi di scena tirati per i capelli, dialoghi piatti, trovate ridicole a iosa
    sembra la descrizione che faccio io per i lavori di daniel  :o
    ... e non illuderti che il Re batta il Jack!

    http://100bullets.sevenpennynightmare.co.uk/100bullets.htm






    La pioggia è vita; la pioggia è la discesa del cielo sulla terra; senza la pioggia, non ci potrebbe essere vita. (John Updike)

    Offline Alan Wake

    • Vertigo
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 941
    Re: Batman: Detective Comics - di Scott Snyder
    « Risposta #451 il: 12 Giugno 2012, 18:08:24 »
  • Ho letto tutti e due volumi e li ho trovati davvero davvero belli  :wub: mi sono piaciuti particolarmente gli episodi dedicati a jim gordon e a suo figlio, li ho trovati davvero ben caratterizzati!
    Spoiler for Hiden:
    L'ultima vignetta, quella del bambino nel passeggino con lo sguardo da pazzo mi ha davvero colpito. Un chiaro esempio di come il male non può essere sterminato per sempre, e per ogni cattivo che viene sconfitto (in questo caso il figlio di gordon) ne nasce uni nuovo. Mi è piaciuto molto anche come snyder definisce gotham, ovvero come una città che ha fame, che ti consuma.
    Per me snyder caratterizza molto bene i personaggi, e anche jock ha fatto il suo lavoro per farci immergere nei personaggi. Lo sguardo di dick un po', come dire, sconsolato, che guarda dalla finestra mi ha fatto capire come il personaggio porti il peso di qualcosa di davvero grosso, ovvero la maschera di Batman. Insomma Snyder si sta confermando uno dei miei scrittori preferiti del momento, davvero un grande  :wub:

    P.s. Grazi selina per lo spoiler e scusa se non l'avevo messo, ma mi era passato di mente :(
    « Ultima modifica: 12 Giugno 2012, 19:59:13 da Alan Wake »

    Offline Selina Kyle

    • Arkham Asylum
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 22989
    • Biancaneve chi?
    Re: Batman: Detective Comics - di Scott Snyder
    « Risposta #452 il: 12 Giugno 2012, 20:00:41 »
  • Non ti preoccupare, non c'è problema.  :up:
    Sono contentissima che tu abbia apprezzato i volumi, altroché..  ;)


    Una mela al giorno...

    Offline Alan Wake

    • Vertigo
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 941
    Re: Batman: Detective Comics - di Scott Snyder
    « Risposta #453 il: 12 Giugno 2012, 20:02:57 »
  • Si sono davvero belli! Snyder è un grande  :w00t:

    Offline rplant

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 924
    Re: Batman: Detective Comics - di Scott Snyder
    « Risposta #454 il: 14 Giugno 2012, 11:26:41 »
  • Si sono davvero belli! Snyder è un grande  :w00t:

    Quotone, e diffida da chi dice il contrario, questa run è valida sotto tutti i punti di vista, ce ne fossero di più di storie così sul pipistrellone...

    Offline Alan Wake

    • Vertigo
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 941
    Re: Batman: Detective Comics - di Scott Snyder
    « Risposta #455 il: 14 Giugno 2012, 11:41:20 »
  • Si sono davvero belli! Snyder è un grande  :w00t:

    Quotone, e diffida da chi dice il contrario, questa run è valida sotto tutti i punti di vista, ce ne fossero di più di storie così sul pipistrellone...

    Ma infatti si! A me è piaciuta molto questa run, e non vedo  l'ora di continuare a leggere il suo Batman sul mensile  :wub:

    Offline Occhi nella Notte

    • Batman Inc.
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 7306
    • Batman Community - Since 31-08-2006 17:29
    Re: Batman: Detective Comics - di Scott Snyder
    « Risposta #456 il: 28 Giugno 2012, 19:45:02 »


  • Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo

    Solo quando l'ultimo campo sara' sporcato,
    l'ultimo fiume inquinato,l'ultimo animale avvelenato e l'ultimo albero abbattuto
    che gli uomini capiranno che non possono mangiare i soldi.

    I Miei Articoli  http://www.dcleaguers.it/author/occhi-nella-notte
    Collezione Tavole Originali  http://www.comicartfans.com/GalleryDetail.asp?GCat=46736

    Offline Victor The Rain

    • B.P.R.D.
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3087
    • When It Rains...
    Re: Batman: Detective Comics - di Scott Snyder
    « Risposta #457 il: 12 Agosto 2012, 18:28:31 »
  • Ho appena riletto entrambi i volumi... a freddo mi aspettavo di trovare molti punti deboli. Invece mi è piaciuto ancora di più:
    Per carità, Roadrunner lascia lo spazio che trova, ma le due indagini sul club dello specchio nero e lo squalo tigre mettono a dura prova Dick, però non sono questi... chiamiamoli "casi di contorno" a farmi piacere questa gestione;
    è l'incredibile impatto emotivo che trasmettono tutti i personaggi: ok lo metto in spoiler
    Spoiler for Hiden:
    ovviamente parlo del commissario Gordon così provato dagli eventi... ogni volta che pensa al figlio o ci parla, traspare tutto il dolore che prova...vorrebbe provare a credere che ci sia speranza, ma anni di orrore a gotham gli hanno tolto anche quella! una tristezza che poi si riversa negli amici, bullock che capisce subito la criticità della situazione, barbara che in una montagna di rabbia nasconde una tristezza immensa, per il padre che non può aiutare e per il fratellastro per cui non c'è cura... e poi Dick.. che da gioviale combattente del crimine finisce per trasformarsi in un triste disilluso...capire che per quanto si sforza di migliorare le cose, gotham non cambia!  è davvero dura... inoltre snyder riesce a farci vedere come il costume del pipistrello sia "pesante" da portare..ti cambia... bellissima anche la parte in cui alfred e dick parlano della casa come ad un posto per i ricordi e per viverci, mentre dick si sente uno spirito libero e non da importanza ad altro se non alle persone!
     si parlava dei colpi di scena senza verve...ecco, snyder ci mostra che in realtà nessun colpo di scena funziona se non c'è un trasporto emotivo... ogni volta che entra in scena James, anche alla seconda lettura ho avuto i brividi, perchè in quel momento non vedi un joker o un due facce che cercano di far del male a qualcuno... vedi un padre davanti ad un figlio che conosce meno dello stesso joker...ecco , noi conosciamo bene jim gordon, il buon commissario e per chi come me lo ha seguito in tante avventure sa quanto è buono, cosa ha sofferto; il dolore che ha passato con la separazione dalla prima moglie barbara, la morte di sarah, la tragedia di barbara, l'attentato, l'essere ridicolizzato per la sua amicizia con i vigilanti.. lo conosciamo... chi non vuole bene a jim? è straziante vederlo affrontare un mostro come il figlio.. e snyder è bravissimo a seguire questo sentimento! e poi non dimentichiamo james, una cattivo degno di questo nome, tanto subdolo e contorto da far impallidire metà della galleria criminale di batman...ma anche così non avrebbe funzionato se non fosse stato il figlio di gordon...il rimando al salvataggio di anno uno è un pò gratuito, quello sì..c'è di buono che non ci si attacca, ma sviluppa poi una complessa rete di ricordi, piena di ombre, verità taciute e sospetti mai chiariti... l'inserimento di joker l'ho trovato interessante, perchè james usa "l'idea di joker" per colpire, non solo lo psicopatico che tanto danno ha causato alla sua famiglia... una battaglia psicologica a tutti gli effetti...  :kneel: 
     
    ... e non illuderti che il Re batta il Jack!

    http://100bullets.sevenpennynightmare.co.uk/100bullets.htm






    La pioggia è vita; la pioggia è la discesa del cielo sulla terra; senza la pioggia, non ci potrebbe essere vita. (John Updike)

    Offline Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • "La Vittoria Sta Nei Preparativi"
    • The Dark Nerd Returns
    • Post: 75850
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
      • Mercatino BATMAN e VARI
    Re: Batman: Detective Comics - di Scott Snyder
    « Risposta #458 il: 12 Agosto 2012, 18:55:01 »
  • Ho appena riletto entrambi i volumi... a freddo mi aspettavo di trovare molti punti deboli. Invece mi è piaciuto ancora di più:
    Per carità, Roadrunner lascia lo spazio che trova, ma le due indagini sul club dello specchio nero e lo squalo tigre mettono a dura prova Dick, però non sono questi... chiamiamoli "casi di contorno" a farmi piacere questa gestione;
    è l'incredibile impatto emotivo che trasmettono tutti i personaggi: ok lo metto in spoiler
    Spoiler for Hiden:
    ovviamente parlo del commissario Gordon così provato dagli eventi... ogni volta che pensa al figlio o ci parla, traspare tutto il dolore che prova...vorrebbe provare a credere che ci sia speranza, ma anni di orrore a gotham gli hanno tolto anche quella! una tristezza che poi si riversa negli amici, bullock che capisce subito la criticità della situazione, barbara che in una montagna di rabbia nasconde una tristezza immensa, per il padre che non può aiutare e per il fratellastro per cui non c'è cura... e poi Dick.. che da gioviale combattente del crimine finisce per trasformarsi in un triste disilluso...capire che per quanto si sforza di migliorare le cose, gotham non cambia!  è davvero dura... inoltre snyder riesce a farci vedere come il costume del pipistrello sia "pesante" da portare..ti cambia... bellissima anche la parte in cui alfred e dick parlano della casa come ad un posto per i ricordi e per viverci, mentre dick si sente uno spirito libero e non da importanza ad altro se non alle persone!
     si parlava dei colpi di scena senza verve...ecco, snyder ci mostra che in realtà nessun colpo di scena funziona se non c'è un trasporto emotivo... ogni volta che entra in scena James, anche alla seconda lettura ho avuto i brividi, perchè in quel momento non vedi un joker o un due facce che cercano di far del male a qualcuno... vedi un padre davanti ad un figlio che conosce meno dello stesso joker...ecco , noi conosciamo bene jim gordon, il buon commissario e per chi come me lo ha seguito in tante avventure sa quanto è buono, cosa ha sofferto; il dolore che ha passato con la separazione dalla prima moglie barbara, la morte di sarah, la tragedia di barbara, l'attentato, l'essere ridicolizzato per la sua amicizia con i vigilanti.. lo conosciamo... chi non vuole bene a jim? è straziante vederlo affrontare un mostro come il figlio.. e snyder è bravissimo a seguire questo sentimento! e poi non dimentichiamo james, una cattivo degno di questo nome, tanto subdolo e contorto da far impallidire metà della galleria criminale di batman...ma anche così non avrebbe funzionato se non fosse stato il figlio di gordon...il rimando al salvataggio di anno uno è un pò gratuito, quello sì..c'è di buono che non ci si attacca, ma sviluppa poi una complessa rete di ricordi, piena di ombre, verità taciute e sospetti mai chiariti... l'inserimento di joker l'ho trovato interessante, perchè james usa "l'idea di joker" per colpire, non solo lo psicopatico che tanto danno ha causato alla sua famiglia... una battaglia psicologica a tutti gli effetti...  :kneel: 
     

    Ammazza commento  :o

     :clap: :clap: :clap:
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori

    Vendo Batman e altro ---> Link Mercatino

    Offline Victor The Rain

    • B.P.R.D.
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3087
    • When It Rains...
    Re: Batman: Detective Comics - di Scott Snyder
    « Risposta #459 il: 12 Agosto 2012, 19:09:49 »
  • Grazie!  :hug:
    ... e non illuderti che il Re batta il Jack!

    http://100bullets.sevenpennynightmare.co.uk/100bullets.htm






    La pioggia è vita; la pioggia è la discesa del cielo sulla terra; senza la pioggia, non ci potrebbe essere vita. (John Updike)

    Offline Clark Kent

    • Kryptoniani
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 19788
    • Porta i tuoi bla bla bla da un blablaologo.
    Re: Batman: Detective Comics - di Scott Snyder
    « Risposta #460 il: 12 Agosto 2012, 20:33:16 »
  • Ho appena riletto entrambi i volumi... a freddo mi aspettavo di trovare molti punti deboli. Invece mi è piaciuto ancora di più:
    Per carità, Roadrunner lascia lo spazio che trova, ma le due indagini sul club dello specchio nero e lo squalo tigre mettono a dura prova Dick, però non sono questi... chiamiamoli "casi di contorno" a farmi piacere questa gestione;
    è l'incredibile impatto emotivo che trasmettono tutti i personaggi: ok lo metto in spoiler
    Spoiler for Hiden:
    ovviamente parlo del commissario Gordon così provato dagli eventi... ogni volta che pensa al figlio o ci parla, traspare tutto il dolore che prova...vorrebbe provare a credere che ci sia speranza, ma anni di orrore a gotham gli hanno tolto anche quella! una tristezza che poi si riversa negli amici, bullock che capisce subito la criticità della situazione, barbara che in una montagna di rabbia nasconde una tristezza immensa, per il padre che non può aiutare e per il fratellastro per cui non c'è cura... e poi Dick.. che da gioviale combattente del crimine finisce per trasformarsi in un triste disilluso...capire che per quanto si sforza di migliorare le cose, gotham non cambia!  è davvero dura... inoltre snyder riesce a farci vedere come il costume del pipistrello sia "pesante" da portare..ti cambia... bellissima anche la parte in cui alfred e dick parlano della casa come ad un posto per i ricordi e per viverci, mentre dick si sente uno spirito libero e non da importanza ad altro se non alle persone!
     si parlava dei colpi di scena senza verve...ecco, snyder ci mostra che in realtà nessun colpo di scena funziona se non c'è un trasporto emotivo... ogni volta che entra in scena James, anche alla seconda lettura ho avuto i brividi, perchè in quel momento non vedi un joker o un due facce che cercano di far del male a qualcuno... vedi un padre davanti ad un figlio che conosce meno dello stesso joker...ecco , noi conosciamo bene jim gordon, il buon commissario e per chi come me lo ha seguito in tante avventure sa quanto è buono, cosa ha sofferto; il dolore che ha passato con la separazione dalla prima moglie barbara, la morte di sarah, la tragedia di barbara, l'attentato, l'essere ridicolizzato per la sua amicizia con i vigilanti.. lo conosciamo... chi non vuole bene a jim? è straziante vederlo affrontare un mostro come il figlio.. e snyder è bravissimo a seguire questo sentimento! e poi non dimentichiamo james, una cattivo degno di questo nome, tanto subdolo e contorto da far impallidire metà della galleria criminale di batman...ma anche così non avrebbe funzionato se non fosse stato il figlio di gordon...il rimando al salvataggio di anno uno è un pò gratuito, quello sì..c'è di buono che non ci si attacca, ma sviluppa poi una complessa rete di ricordi, piena di ombre, verità taciute e sospetti mai chiariti... l'inserimento di joker l'ho trovato interessante, perchè james usa "l'idea di joker" per colpire, non solo lo psicopatico che tanto danno ha causato alla sua famiglia... una battaglia psicologica a tutti gli effetti...  :kneel: 
     

    Ammazza commento  :o

     :clap: :clap: :clap:
    è vero!  :clap:
    "Mi spiace Bruce ma hai ragione. Stiloso, spocchioso, minaccioso. Tutte quelle cose. Non sono io. E pensavo che nemmeno tu lo fossi. Sì mi ero infastidito quando il giornale ci aveva definiti bambini. Ma fermare quel tipo che rapinava la nonnina non era solo una cosa da ragazzi grandi. Era una cosa da adulti. Ed è quello ciò che conta: fare le cose che fanno crescere. O almeno è ciò che conta per me. E pensavo fosse ciò che importava anche a te. Ma a quanto pare non è così. Sembra che ora tu sia più preoccupato di ciò che pensano le altre persone. Persone come loro, di cui non mi importa. In fondo, non sono nient'altro che bulli, burloni, ladri, manipolatori, fanatici, narcisisti e pagliacci. E più provi a cambiare ciò che loro pensano di te, più diventerai proprio come loro. Quindi sì, sono stufo di questo. Puoi continuare a provare a cambiare le loro opinioni, ma io mi chiamo fuori. Ringrazia il sig. Pennyworth per aver fatto il costume, ma non fa per me. Onestamente spero non faccia neanche per te. Se doveste vedere il mio miglior amico Bruce in giro, ditegli  che ero passato a cercarlo."

    "Continuerò a coltivare la mia ingenuità: fa comunque meno danni del cinismo"


    "Noi non siamo più ora la forza che nei giorni lontani muoveva la terra e il cielo: noi siamo ciò che siamo, un'uguale tempra di eroici cuori infiacchiti dal tempo e dal fato, ma forti nella volontà di combattere, cercare, trovare e non cedere mai" [Alfred Tennyson. M in Skyfall]

    Offline Phempt

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 217
    Re: Batman: Detective Comics - di Scott Snyder
    « Risposta #461 il: 11 Settembre 2012, 16:38:19 »
  • Sto raccogliendo materiale Morrison batmaniano, ma visto il superlativo Snyder che sto leggendo su Batman, è d'obbligo acquistare anche la sua precedente produzione su DC; a giudicare dai commenti, non sbaglio.  :asd:

    Questi volumi Planeta sono anch'essi esauriti vero? Una raccolta americana corrispettiva esiste?
    L'atto in se non è criminale. La corruzione è il crimine.

    Offline Selina Kyle

    • Arkham Asylum
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 22989
    • Biancaneve chi?
    Re: Batman: Detective Comics - di Scott Snyder
    « Risposta #462 il: 11 Settembre 2012, 18:06:16 »
  • Sì, un cartonato che include tutti gli episodi intitolato "The Black Mirror"  ;)


    Una mela al giorno...

    Offline Martian Manhunter

    • Justice League
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 617
    Re: Batman: Detective Comics - di Scott Snyder
    « Risposta #463 il: 11 Settembre 2012, 21:05:56 »
  • Chissà se la Lion ristamperà il primo volume!

    Offline Phempt

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 217
    Re: Batman: Detective Comics - di Scott Snyder
    « Risposta #464 il: 11 Settembre 2012, 21:45:45 »
  • Grazie, ottimo a sapersi  :clap:

    Forse la Lion vorrà consolidare il nome di Snyder con il mensile, prima di pensare a un recupero di questi volumi. Vedremo se lo farà prima che io l'acquisti import  :asd:

    Che poi la cover del Joker è qualcosa di estremamente eccezionale. Davvero.

    PS: mah! Aspettate! Sono stati editi da RW? Credevo fossero Planeta! Allora la ristampa è molto più probabile!
    « Ultima modifica: 11 Settembre 2012, 21:50:35 da Phempt »
    L'atto in se non è criminale. La corruzione è il crimine.