• 20 Aprile 2014, 16:14:37

Autore Topic: Batman: Cappuccio Rosso  (Letto 14505 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Azrael

  • Batman Inc.
  • *
  • "La Vittoria Sta Nei Preparativi"
  • The Dark Nerd Returns
  • Post: 68606
  • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Mercatino BATMAN e VARI
Re: Batman: Cappuccio Rosso
« Risposta #270 il: 29 Maggio 2012, 00:14:14 »
  • Beh, in realtà questo era all'inizio e non voleva nemmeno farlo lui, ma che
    Spoiler for Hiden:
    fosse Bruce a farlo. Jason ha scelto la sua strada, quella della morte, che Bruce non può e non vuole, giustamente, accettare. Jason ha smesso di desiderare la morte del solo Joker, secondo me, per passare a desiderare di estinguere la criminalità a Gotham spazzandola via, proiettile dopo proiettile
    .

    Ovvio, quella è diventata la sua strada dopo essere stato "deluso" nelle aspettative  :up:
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori

    Vendo Batman e altro ---> Link Mercatino

    Offline Leviathan

    • Batman Inc.
    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 166
    Re: Batman: Cappuccio Rosso
    « Risposta #271 il: 29 Maggio 2012, 01:29:28 »
  • No ragazzi non sono d'accordo :D

    Secondo me non è

    - nè una questione di politica di repressione del crimine
    - nè una semplice questione di vendetta sul Joker

    Io la vedo come qualcosa di estremamente più intimamente personale tra Bruce e Jason; su quello che ERA il loro rapporto o meglio su come Jason lo vedeva.

    Jason il ragazzo quasi "di strada", che ha dentro di sè il trauma dell'abbandono e l'angoscia del rifiuto come figlio, si sente tradito dall'unica vera persona che gli ha dato affetto e che è riuscito ad amare.

    "Amare" possiamo leggerlo nel senso più amplio del termine sottolineando in Jason il problema dell'anaffettività che è alla base della sua indole violenta; ma chi vuole potrebbe leggerlo in senso molto più stretto come attrazione concreta per quella che era l'assoluta figura di riferimento.

    Poi magari l'autore l'ha solo buttata lì questa frase perché suonava bene; senza minimamente pensare a queste menate pseudo-freudiano che mi invento io :lol:
     

    Online Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • "La Vittoria Sta Nei Preparativi"
    • The Dark Nerd Returns
    • Post: 68606
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
      • Mercatino BATMAN e VARI
    Re: Batman: Cappuccio Rosso
    « Risposta #272 il: 29 Maggio 2012, 01:35:42 »
  • No ragazzi non sono d'accordo :D

    Secondo me non è

    - nè una questione di politica di repressione del crimine
    - nè una semplice questione di vendetta sul Joker

    Io la vedo come qualcosa di estremamente più intimamente personale tra Bruce e Jason; su quello che ERA il loro rapporto o meglio su come Jason lo vedeva.

    Jason il ragazzo quasi "di strada", che ha dentro di sè il trauma dell'abbandono e l'angoscia del rifiuto come figlio, si sente tradito dall'unica vera persona che gli ha dato affetto e che è riuscito ad amare.

    "Amare" possiamo leggerlo nel senso più amplio del termine sottolineando in Jason il problema dell'anaffettività che è alla base della sua indole violenta; ma chi vuole potrebbe leggerlo in senso molto più stretto come attrazione concreta per quella che era l'assoluta figura di riferimento.

    Poi magari l'autore l'ha solo buttata lì questa frase perché suonava bene; senza minimamente pensare a queste menate pseudo-freudiano che mi invento io :lol:
     

    Si, ma Uccidere il "Joker" per lui (Jason) significava un atto d'amore incondizionato nei suoi confronti  ^_^ e lui voleva quell'atto  :sisi: e si è sentito tradito  :ahsisi:
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori

    Vendo Batman e altro ---> Link Mercatino

    Offline John Dorian

    • Speed Force
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1242
    • Ex RedRobin
    Re: Batman: Cappuccio Rosso
    « Risposta #273 il: 29 Maggio 2012, 14:25:40 »
  • Jason soprattutto pensa che
    Spoiler for Hiden:
    per Dick,Bruce avrebbe ucciso il Joker.C'è sempre stato (dalla parte di Jason) una grande invidia per il primo Boy Wonder

    Ex RedRobin,Reverse Flash

    Offline Batwing

    • Justice League
    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 138
      • Supereroi, Fumetti, Manga, Anime & co.
    Re: Batman: Cappuccio Rosso
    « Risposta #274 il: 29 Maggio 2012, 17:19:13 »
  • Spero di non essere "fuori luogo". Ho "visto morire" Jason Todd tra le mie mani, in un albo Glenat negli anni '90. Rimasi "scosso" (per quanto un fumetto possa "scuotere" e commosso per quella fine così ingiusta di un adolescente-monello, non certo modello, e quindi forse più umano e simpatico).
    Da quel momento non ho fatto altro che pensarci e fantasticare su questo capitolo oscuro e profondo come un baratro, della storia di Batman.
    Ho pensato al suo ritorno, a colpi di scena, ho aspettato e aspettato che succedesse qualcosa. Mi sono anche immaginato storie, sceneggiature, disegni, tavole...  Invece, per tanto tempo, niente. Jason era una lapide, un costume in una teca, un ricordo triste che affiorava di tanto in tanto, e niente più.
    Quando è ritornato, ovviamente, ho detto: lo sapevo io!  :D Meglio tardi che mai!
    Trovo Jason un personaggio affascinante, che può e deve essere utilizzato meglio (mi sono perso qualcosa lo so, spero di reintegrare presto :)). Per la sua debolezza, per il suo tormento, trovo che sia, tra tutti i Robin, quello che somiglia di più a Batman stesso. Paradossalmente, forse è quello che più ricalca le orme di Bruce Wayne. Se Bruce è morto quella notte in cui i suoi genitori furono assassinati e rinato dopo come Batman, Jason è morto per mano di quello che incarna il male e tutte le nemesi di Bruce. Ed è rinato, in qualche modo, anche lui. Stessa rabbia, stesso tormento, diverse certezze, diverso, diversissimo modo di reagire. Interessante, secondo me troppo interessante. Ci sarebbe da scriverci per secoli.
    ‎"You and your friends better batten down the hatches, because when it hits, you're all going to wonder how you ever thought you could live so LARGE and leave so LITTLE for the rest of us"
    https://www.facebook.com/MondoAFumetti
    ---------------------------------------------

    Offline Leviathan

    • Batman Inc.
    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 166
    Re: Batman: Cappuccio Rosso
    « Risposta #275 il: 29 Maggio 2012, 18:18:15 »
  • Interessante, secondo me troppo interessante. Ci sarebbe da scriverci per secoli.

     :quoto:

    Parole sante!

    Online Simon Baz

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2353
    • Guardatevi dal mio potere...
    Re: Batman: Cappuccio Rosso
    « Risposta #276 il: 17 Agosto 2012, 17:09:51 »
  • Citazione

    Alle tue domande:

    1 Ha disegnato di Batman: Batman #635-639, 641, 645, 647-648;

     :up:


    mi sapresti dire se quei numeri sono una storia in particolare o numeri sfusi di diverse storie? conoscendo il nome della saga diciamo sarebbe piu facile rintracciarla!  :up:


    E' Cappuccio Rosso di Winick
    rimediato la storia in originale, me la godrò presto! Mahnke  :wub:

    "Sinestro? Non lo sapremo mai giovane Lanterna...
    Ho bruciato...Quelle pagine furono bruciate dal libro di Oa tanto tempo fa."

    kikko_g89 -----> Simon Baz

    Offline Granamir

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 473
      • http://theartofgranamir.blogspot.it/
    Re: Batman: Cappuccio Rosso
    « Risposta #277 il: 21 Agosto 2012, 15:28:12 »
  • Ho letto pochi giorni fa la storia intitolata Sotto il cappuccio nei due volumi di Batman la Leggenda editi dalla Planeta, non ho capito però se la storia si conclude nei due volumi o continua altrove...

    Offline Selina Kyle

    • Arkham Asylum
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 23105
    • Biancaneve chi?
    Re: Batman: Cappuccio Rosso
    « Risposta #278 il: 21 Agosto 2012, 15:30:10 »
  • No, è conclusa. ;)
    Poi il personaggio, trattandosi di fumetto seriale, è stato ripreso in altre storie successive.  :up:


    Una mela al giorno...

    Offline Granamir

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 473
      • http://theartofgranamir.blogspot.it/
    Re: Batman: Cappuccio Rosso
    « Risposta #279 il: 21 Agosto 2012, 15:41:19 »
  • Ok grazie Selina! ;)

    Ho notato inoltre leggendo la storia che maschera nera è un personaggio molto ironico, le scene dove appare in questa storia sono al limite della commedia ironica, definirei quasi trash. Non conoscendo il personaggio mi chiedo se "è sempre così?"
    « Ultima modifica: 23 Agosto 2012, 15:19:07 da Granamir »

    Offline Selina Kyle

    • Arkham Asylum
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 23105
    • Biancaneve chi?
    Re: Batman: Cappuccio Rosso
    « Risposta #280 il: 23 Agosto 2012, 15:31:16 »
  • In realtà è un personaggio (qui parliamo di Roman Sionis, colui che è rimasto Maschera Nera fino a Crisi Infinita) di una crudeltà assoluta, almeno questa è la caratterizzazione che ha avuto in quel periodo. E' ironico a volte, ma è un'ironia che trasuda cattiveria. Per esempio nelle storie di Brubaker dedicate a Catwoman divenne l'avversario principale di Selina, sconvolgendole la vita con un'efferatezza sconvolgente.


    Una mela al giorno...

    Offline Granamir

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 473
      • http://theartofgranamir.blogspot.it/
    Re: Batman: Cappuccio Rosso
    « Risposta #281 il: 23 Agosto 2012, 15:51:32 »
  • Bhè immaginavo che non fosse del tutto sarcastico, visto come fa fuori con una certa nonchalance tutti i suoi scagnozzi, ma cosa cambia con Crisi infinita? c'è un rimaneggiamento di tutti i personaggi del panorama Dc?

    Offline Selina Kyle

    • Arkham Asylum
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 23105
    • Biancaneve chi?
    Re: Batman: Cappuccio Rosso
    « Risposta #282 il: 23 Agosto 2012, 15:55:01 »
  • L'evento creò un punto d'ingresso ideale per nuovi lettori, con l'inizio di una nuova fase editoriale interessante.  ;)
    Nel caso di Maschera Nera (non leggere se non vuoi anticipazioni)

    Spoiler for Hiden:
    semplicemente morì ucciso a bruciapelo proprio da Catwoman.


    Una mela al giorno...

    Offline Granamir

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 473
      • http://theartofgranamir.blogspot.it/
    Re: Batman: Cappuccio Rosso
    « Risposta #283 il: 24 Agosto 2012, 15:22:44 »
  • Ok grazie Selina :) bhè allora è stata un pò come per l'attuale the new 52

    Online Clod

    • Orange Lantern
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 16825
    Re: Batman: Cappuccio Rosso
    « Risposta #284 il: 24 Agosto 2012, 16:04:07 »
  • pressapoco, anche se su scala meno ampia; ci son state modifiche per alcuni personaggi, ma non al livello della prima Crisi dell'86 o appunto di questo reboot

    Due anni! Due! Questo numero è un segno del destino. Non può essere un caso. Ora è tutto pronto per la seconda fase della mia contesa col caro gemello! Un altro due! AH! AH! AH!