La Disney acquista Marvel

Scritto da Elena Pizzi il 31 agosto 2009 in Fumetti Marvel Comics con 4 commenti

L’importantissima casa di produzione a stelle e strisce, che ha impresso indelebilmente il proprio marchio nella storia del fumetto e dei film di animazione del ventesimo secolo, ha comprato la Casa delle Idee, realizzando così un sodalizio che potrebbe fruttare milioni di dollari. Ma i fans si dividono.

Le indiscrezioni sono state confermate: la Disney ha acquistato la Marvel Comics, e la notizia ha fatto in pochissime ore il giro del mondo, comparendo anche sul portale italiano di una delle agenzie di stampa più importanti del mondo: la Reuters (link alla notizia).

Disney compra Marvel

Ovviamente i siti internet specializzati di tutto il globo hanno prontamente commentato la notizia, e gli appassionati sembrano dividersi in due correnti: chi è soddisfatto per questo inaspettato sodalizio che potrebbe portare nuova linfa e tanti soldi nelle casse della Marvel, e chi invece teme una fine dell’era Quesada-Bendis, il dinamico duo che negli anni 2000 ha riportato la Marvel in cima alle classifiche di vendita grazie all’impiego di team creativi esplosivi, generando una complessiva maturazione delle storie e delle tematiche presentate, sempre più complesse e politicizzate. Chi avrà ragione? Scoppierà una guerra civile anche fra i lettori?

Uomo RagnoDopo il primo annuncio riguardante l’acquisizione della Marvel da parte della Disney ci sono stati diversi sviluppi. In una conferenza con gli investitori in gran parte dedicata all’aspetto finanziario della vicenda (con riguardo sia alle opportunità presenti che future) sono emersi vari commenti sulle pubblicazioni e sui progetti cinematografici targati Marvel.
Ecco i punti chiave:

  • Licenze esistenti e accordi di distribuzione devono rimanere dove sono.
  • Disney ritiene che ci siano reali opportunità riguardanti il catalogo di personaggi Marvel e lavorerà sui punti di forza di tali opportunità, oltre che su come livellarli attraverso le infrastrutture Marvel e Disney già esistenti.
  • I dirigenti Disney hanno tenuto a ribadire con forza il fatto di non pretendere di essere più esperti della Marvel su come gestirne i personaggi, citando a tal proposito la relazione avuta con la Pixar fin dalla sua acquisizione. Disney ha affermato che Marvel gestisce i propri possedimenti da una prospettiva d’affari molto intelligente, e confida che possa prendere la giusta decisione relativa a tali prodotti per molto tempo a venire.
  • Secondo Disney l’affare era interessante non solo per il fatto di comprare grandi personaggi, storie e marche, ma per poter lavorare con persone che conoscono al meglio questi personaggi e che sanno come lavorare con essi in altri media.
  • Riferendosi ancora all’affare Pixar, Disney ritiene che lavorare come una sola compagnia insieme alla Marvel possa rimuovere attriti e generare un valore realmente appetibile. Ci sono molte opportunità attraenti, ma niente è meglio dell’essere una cosa sola. Come potenziale area di crescita è stata citata l’espansione internazionale delle proprietà Marvel attraverso la Disney.
  • Il canale via cavo Disney XD manda attualmente in onda contenuti Marvel per circa 20 ore a settimana, e Disney intende promuovere più contenuti Marvel allo scopo di esporne i personaggi a livello internazionale.
  • Riguardo la pubblicazione di videogames, Disney ha lodato Marvel per alcuni dei migliori produttori nel campo e ha affermato di voler considerare cosa sia meglio per ogni singola proprietà, pensando di rinnovare ogni licenza e immaginando un insieme di titoli a sé stanti, ognuno distribuito per proprio conto.
  • Riguardo l’accordo distributivo tra Paramount e Marvel a proposito del franchise di Iron Man, Disney ha tutta l’intenzione di rispettare tale accordo ma ha fatto notare che è nell’interesse comune diventare, col tempo, l’unico distributore di film Marvel.
  • Il 3D Disney sarà usato per i film Marvel? Questo sarà deciso da chi sarà incaricato di produrre i film Marvel.
  • Alla domanda se ci potesse essere un potenziale intreccio tra Marvel e Pixar, la Disney ha risposto che John Lasseter (Pixar) ha di recente incontrato i dirigenti Marvel e che il gruppo ha mostrato “affiatamento ed eccitazione molto in fretta”. Disney osserverà tutte le opportunità e ritiene che da tale partnership possano nascere alcuni prodotti molto interessanti.
  • Disney ha affermato che questo accordo fornirà benefici alle attività Marvel, livellando nel contempo lo spazio Disney sugli scaffali e le relazioni con le maggiori catene distributive.
  • L’accordo è iniziato quando Bob Iger (dirigente esecutivo Disney) ha incontrato Ike Perlmutter (dirigente esecutivo Marvel) nei primi mesi di quest’anno. Disney ha nuovamente dichiarato di credere nel team creativo Marvel e di non vedere motivi per scontentarlo.
  • Disney non ha effettuato alcuna reale decisione immobiliare e non vede motivi per spostare i Marvel Studios dal loro quartier generale a Manhattan Beach, California. Nessuna menzione per quanto riguarda gli uffici Marvel Publishing di New York City.

In più, l’editor in chief Marvel (Joe Quesada n.d.t.) ha fatto alcuni commenti su Twitter riguardo l’affare:

«Buongiorno Marvel Universe! Benvenuti a questo momento nella storia. Ciascuno si rilassi, questa news è incredibile e tutto va bene nel Marvel Universe»

«Ognuno di voi faccia un bel respiro, tutti i vostri fumetti preferiti rimangono invariati e Tom Brevoort rimane brontolone.»

«Se avete familiarità con la relazione Disney/Pixar capirete perchè questa sia una nuova era per la Marvel e per l’industria dei comics.»

Le fonte delle informazioni citate e da noi tradotte ¹ in italiano è Comic Book Resources.

Fumetti Marvel

Per essere costantemente aggiornati sulle ultime notizie e monitorare gli umori dei fans partecipate alla discussione sul nostro forum.

Paperino e Daredevil, Pluto e Wolverine. Dite che la cosa potrebbe funzionare?

A cura di Elena Pizzi
¹ Articolo tradotto da Simone Sperati


Informazioni sull'autore

Elena Pizzi [Selina Kyle]Abita da tempo a Gotham City, anche se desidera volare per tutto l'universo insieme ad Hal Jordan. Spesso gioviale e sorridente, a volte è inaspettatamente solitaria, ma costantemente alla ricerca di ciò di cui sono fatti i sogni, cioè ciò che giace, spesso sepolto, in fondo a noi stessi. Non rinunciate mai alla forza delle vostre passioni.Leggi tutti gli articoli di Elena Pizzi