Superman: Battaglia Finale

Scritto da Roberto Besso il 31 agosto 2009 in Fumetti DC Comics e Superman con nessun commento

IIIbatallafinal01_01gTesti: Geoff Johns, Schultz, Kelly
Disegni: autori vari
Edizione originale: Superman 186/187, Adventures of Superman 608/609, Man of Steel 130/131, Action Comics 795/796
Edizione italiana: Superman TP 21 e 22 editi dalla Play Press

Si tratta di un arc distribuito su otto numeri uscito a fine 2002.
La premessa è estremamente semplice quanto inquietante: qualcuno ha scoperto che Clark Kent e Superman sono la stessa persona, questo mette in pericolo tutti gli amici e conoscenti di Clark

Il misterioso villain non tarda ad attaccare, le prime vittime sono Pete Ross e Lana Lang; per loro fortuna Clark è con loro e Superman interviene, non senza fatica, contro due nuovi criminali: Master Jailer e Neutron.
Da qui in avanti assistiamo alla disperata corsa contro il tempo di Superman impegnato a salvare amici, parenti e conoscenti; le vittime degli attacchi vanno dai suoi genitori, passando per il suo allenatore di football ai tempi del liceo, arrivando ovviamente ai colleghi del Daily Planet.
Stranamente i nemici affrontati da Superman sono tutti criminali di seconda lega, gente come Atomic Skull o Live Wire, per di più i criminali una volta sconfitti sembrano sbigottiti e disorientanti, non sanno il perché delle loro azioni, come se fossero controllati.

Tutto lascerebbe supporre che dietro questi meschini attacchi si celi Lex Luthor, che in precedenza, in virtù della sua posizione di Presidente degli USA, è entrato in possesso di informazioni tali da fargli credere che Clark Kent sia Superman, ma quando l’eroe lo rintraccia in mezzo all’oceano non solo scopre che Lex è a sua volta una vittima, visto l’attacco sferrato dall’Elite; ma Luthor fa anche un’inaspettata rivelazione su Lois Lane.

Quando Superman, in preda ad un’angoscia sempre maggiore, arriva a Metropolis la trova trasforma in un’enorme carcere da Master Jailer e per potere arrivare a Lois deve superare un autentico sbarramento di criminali, guidati da due pezzi da novanta come Mongul e Bizarro, spalleggiati da Silver Banshee, Jailer e Metallo

Intanto il misterioso burattinaio si è rivelato aggredendo Lois nel suo appartamento… quale sarà lo spettacolo che attende il nostro eroe al numero 1938 di Sullivan Street quando l’ultimo numero della run si intitola “La morte di Lois Lane”? Chi sarà il misterioso villain? Come reagirà Superman? E cosa dobbiamo aspettarci da Lex Luthor che ora conosce il più incofessabile segreto del più grande eroe della Terra?

A cura di Mauro Anselmo