BREAKING NEWS: Superman e la cittadinanza Americana

Scritto da Simone Sperati il 28 aprile 2011 in Fumetti DC Comics e Superman con nessun commento

ATTENZIONE SPOILER

È uscito ieri negli Stati Uniti il numero 900 della storica collana Action Comics, sulla quale è comparso per la prima volta Superman nel lontano 1938, e oltre che per l’importante traguardo raggiunto sarà un numero da ricordare per un grosso cambiamento nello status quo del personaggio.

Immagine

Truth, Justice and the American Way è da sempre lo slogan che caratterizza il più grande tra gli eroi, ma a quanto pare è una definizione che comincia a risultargli stretta. In una delle storie contenute nell’albo, scritta da David Goyer, Superman viene coinvolto in alcune rivolte a Teheran, nelle quali fa ciò che da sempre lo caratterizza: protegge gli innocenti, ma nel farlo crea un incidente internazionale per l’America, il che lo porta ad un confronto con alcuni ufficiali del governo. È a questo punto che Superman fa la sua scelta: rinuncia alla cittadinanza Americana, affermando che la verità, la giustizia e il sogno americano non sono più abbastanza.

Immagine da Action Comics 900

 

Una scelta come minimo coraggiosa, che farà senz’altro discutere. E voi, che ne pensate? Venite a dircelo nel forum!