Paul Dini e Hush per le strade di Gotham

Scritto da Simone Sperati il 29 maggio 2010 in Fumetti DC Comics con nessun commento

A luglio, sul numero 14 della serie Streets of Gotham, inizierà quello che è stato annunciato come sequel della storyline Heart of Hush. La storia, scritta da Paul Dini e illustrata da Dustin Nguyen, avrà il compito di fare il punto della situazione riguardo al personaggio di Hush in seguito agli eventi della saga sopracitata e delle sue apparizioni proprio nei primi numeri di Streets of Gotham. In una recente intervista al sito specializzato CBR Paul Dini ha rilasciato alcune dichiarazioni relative al progetto, riportiamo di seguito la traduzione degli estratti più significativi.

Ho cercato di costruire sugli indizi e suggerimenti lasciati da Jeph Loeb e Jim Lee nella loro storia, portando tutto verso una nuova direzione. Hush è un uomo davvero fissato con Bruce Wayne. Da dove arriva tutto ciò? Perchè qualcuno dovrebbe essere così ossessionato da qualcun altro? Ciò che ho ottenuto partendo da quegli indizi è stato un tizio che da sempre ha avuto un’intensa gelosia verso Bruce Wayne. Magari è stato paragonato negativamente a Bruce dai suoi genitori, tanto da ossessionarlo; non gli è mai stato permesso di essere ciò che era quindi è diventato una versione speculare ed oscura di Bruce, fino alla decisione di diventare semplicemente Bruce e distruggere tutto ciò che da lui è stato creato.

La storia sarà raccontata dal punto di vista di tutti. Una parte di essa verrà mostrata dal punto di vista degli Outsiders, un’altra da quello della Justice League, un’altra ancora da quello di personaggi che ancora non abbiamo incontrato. Ci saranno davvero poche persone nella storia ad avere il quadro generale, il quale invece sarà ovvio privilegio del lettore. Al lettore sarà possibile osservare certi aspetti dei personaggi che loro stessi potrebbero non percepire, sarà come essere gli unici ad avere una finestra aperta sull’intimità di un personaggio.

Ciò che sto facendo ora è modificare la situazione di Hush nei panni di Bruce Wayne. Ha cominciato in maniera audace dicendo ai membri della Bat-family: “Eccomi qui come nuovo Bruce Wayne, spenderò i suoi soldi e voi non potrete fare nulla contro di me dal momento che non potrete spiegare cosa sia successo a Bruce, no?”.

Per questa nuova storia invece il suo pensiero è cambiato: “Mi sono messo in trappola. Ho nome, aspetto e parte dei soldi di Bruce Wayne ma sono controllato da quei tizi, ognuno dei quali ha a disposizione più potere di quanto io ne possa raccogliere. Ma ci dev’essere un modo per uscirne, no? Come posso rovinare ciò che ha fatto Wayne ed abbatterlo una volta per tutte?”

La storia riguarderà quindi la determinazione di Hush per uscire dalla trappola e il modo in cui si potrà vendicare sui membri della Bat-family, rovinando nel frattempo il nome di Bruce. Allo stesso tempo la narrazione mostrerà flashback del passato, con eventi addirittura precedenti alla nascita di Tommy o Bruce. Saranno coinvolte diverse persone e idee aventi risonanza nel presente. Come per “Heart of Hush”, vedrete una storia che si svolge sia nel presente che nel passato. Ssto attualmente lavorando ai vari capitoli, ci saranno molte sorprese e rivelazioni in preparazione del finale, il quale arriverà probabilmente verso novembre o dicembre.

Credo che “Streets” funzionerà molto bene con Tommy e con i membri del DCU che ne faranno parte. Per quanto riguarda Batman, chiunque ci sia sotto al cappuccio avrà di sicuro un posto nella storia.

Si prospetta una saga da non perdere per tutti gli appassionati di uno dei villains più recenti ma allo stesso tempo più validi del Cavaliere Oscuro. Restate sintonizzati!

A cura di Simone Sperati