Il mondo di Flashpoint

Scritto da Elena Pizzi il 22 maggio 2011 in Flash e Fumetti DC Comics con nessun commento

Da The Source e CBR

La DC l’aveva annunciato: tutto cambierà in un FLASH e stavolta pare davvero che a essere coinvolto sarà l’intero pianeta. Durante il consueto appuntamento FLASHPOINT FRIDAY la casa editrice americana ha mostrato ai propri fans una sconvolgente carta geografica (realizzata dallo scrittore Rex Ogle e dall’artista Freddie Williams II) che mostra gli effetti del crossover DC (le vendite del numero #1 sono state ottime, si parla già di tutto esaurito e conseguenti ristampe) su scala globale, con alcune interessanti novità.. vediamole insieme!

 

Il Regno Unito? Come potete vedere è la base delle Amazzoni, chiamata Nuova Themyscira.
Rotte commerciali per i Pirati? Pronti a leggere Flashpoint #2 e la miniserie Flashpoint: Deathstroke and the Curse of the Ravager. E il Brasile occupato dai nazisti? L’Europa con I campi d’accoglienza per rifugiati? Un mondo senza i più grandi supereroi del mondo certo si è evoluto in maniera diversa..
Pare inoltre che l’Africa sia posta sotto il controllo delle scimmie (con un ruolo di primo piano per GORILLA GRODD) e ci sia una vera e propria capitale dell’Asia, oltre che ad alcune basi segrete diffuse nel continente.
Leggiamo alcune dichiarazioni dello scrittore Rex Ogle che si occuperà proprio della miniserie The World of Flashpoint, storia che affronterà le conseguenze dell’evento ad ampio spettro:

Ho scelto città come Parigi e New York perchè sono iconiche, ipotizzando distruzioni di massa, su larga scala, roba da telegiornale. E mi sono chiesto come reagirebbero le persone, se arrivasse la fine del mondo, in luoghi e strade a me familiari. Questa mini esplora conseguenze a livello globale, Gotham e Metropolis le vedremo su altre testate.. ci saranno l’Australia, l’Europa, l’Antartide, Africa e tutto il continente americano, con diversi camei. Traci 13 (personaggio creato da Joe Kelly nel 2003 sulle pagine di “Superman” – ndt) si muoverà in tutto il mondo.
Ma più che altro sarà interessante vedere le persone che incontrerà durante il viaggio. Tutto il mondo risentirà dello scontro durissimo Aquaman/Wonder Woman, ma l’Europa più di tutti.
Il concilio globale H.I.V.E (acronimo che sta per “Hierarchy of International Vengeance and Extermination”, organismo internazionale gestito da supercriminali creato dalla DC nel 1980 e che si può tradurre con “Gerarchia di Sterminio e Vendetta Internazionale”) sarà composto da un pazzo, da un dittatore, e da un ragazzino inquietante.. è perfetto per la storia.

Traci 13 è davvero un personaggio dagli enormi poteri, che avrà difficoltà a gestirli all’inizio, ma è molto intelligente. Si tratta di un evento che coinvolge ben 118 milioni di vite in pericolo, con tutti i nostri eroi e cattivi preferiti.  Traci ha 15 anni.. potete immaginare la pressione.

Gli effetti di queste miniserie sembrano veramente essere più ad ampia scala di quanto ci si potesse immaginare, con un nuovo mondo tutto da scoprire e forti legami reciproci. Tutto ciò pare inoltre essere destinato a fare da apripista a una “rivoluzione” editoriale prevista per settembre. Ma sarà vero? Non vi resta che continuare a seguirci!


Informazioni sull'autore

Elena Pizzi [Selina Kyle]Abita da tempo a Gotham City, anche se desidera volare per tutto l'universo insieme ad Hal Jordan. Spesso gioviale e sorridente, a volte è inaspettatamente solitaria, ma costantemente alla ricerca di ciò di cui sono fatti i sogni, cioè ciò che giace, spesso sepolto, in fondo a noi stessi. Non rinunciate mai alla forza delle vostre passioni.Leggi tutti gli articoli di Elena Pizzi