CIAO, ORACOLO!

Scritto da Elena Pizzi il 3 settembre 2011 in Fumetti DC Comics con 5 commenti

Da Newsarama

 

E che rilancio sia. Mesi di chiacchiere e parole sono giunti al termine, finalmente è giunta l’ora di leggere e gustarci le nuove serie. Jill Pantozzi, giornalista americana agguerrita e appassionata di fumetti che si scagliata con forza contro il ritorno di Barbara Gordon al suo ruolo originario di Batgirl, mette da parte polemiche e rancori per regalarci uno splendido commiato, dando voce alla stessa Babs.

Eccoci qui. La fine. O l’inizio, dipende dal modo in cui si guarda la cosa. E’ il nostro giorno del diploma, il momento del congedo dal DCU, solo che in questo caso U non sta per università, ma per universo… sì, un po’ più grande, ecco.

Mi chiamo Barbara Gordon. Alcuni di voi mi conoscono molto bene, per altri sono solamente “la ragazza sulla sedia a rotelle”. Metterò da parte le identità segrete adesso, anche perché c’è la possibilità che nessuno di noi ricordi questo momento. Sono Oracolo.

Scommetto che non ve l’aspettavate eh? Beh, accettatelo, non sono solo più intelligente di tutti voi, posso anche farvi perdere i sensi con tre mosse. Ma non preoccupatevi, se non siete cattivi, le cose andranno bene. E inoltre non sono qui per litigare, ma per dirvi arrivederci. Arrivederci ai momenti belli e quelli brutti, arrivederci a un universo che è stato casa nostra molto a lungo.

E’ stata una bella corsa, no? Certo, sono successe un sacco di cose negli anni, ma è la vita, non è vero? Cose brutte accadono alle brave persone, cose belle ai cattivi.. ma facciamo del nostro meglio con ciò che ci è concesso, e anche se posso parlare solo per me, penso sia quello che tutti noi abbiamo fatto.

Dicono che cambiare fa bene. Chi lo dice? Personalmente mi piacciono i cambiamenti, ma modi e termini li vorrei decidere io. Sfortunatamente non funziona così qui, e “loro” hanno deciso che è giunta l’ora di scuotere un po’ le cose. Fa paura? Certo. Emozionata? Potete immaginarlo. Ma il cambiamento è sempre una cosa negativa? Il Joker un giorno ha deciso di rivoluzionare la mia vita, e sapete cosa? Lo scherzo se l’è fatto da solo. Non mi ha sconfitto, mi ha trasformato in ciò che sono oggi, rendendomi la persona che sono orgogliosa di essere. Ma non smetterò di combattere. Mi rialzerò in maniera diversa ogni volta. E ogni volta, a testa più alta.

Vi ricordate quando Superman morì? Fu sconvolgente per noi. Superman è un simbolo di speranza per tutti, qualcuno verso cui tendere.. ma sapete cosa? Per ognuno di voi è lo stesso. Sì, voi. Noi supereroi non lo facciamo per la gloria (sì Booster, sto parlando con te) e molti di noi non si trovano a proprio agio in questo ruolo, ma anche intorno a voi non meta-umani ci sono persone che si ispirano a quello che siete per trarne forza e speranza. Magari non lo sapete, ma è così.

Cosa significa quindi questo per noi? Il cambiamento non ci renderà più un’ispirazione? Smetteremo di combattere per la giustizia? Le vecchie versioni di noi stessi smetteranno di esistere? La risposta a tutto questo è un fragoroso NO. Saremo ancora eroi. Cercheremo ancora di fare quello che è giusto, anche se le cose non vanno magari come previsto. Perché nel profondo è ciò che siamo.

Mi rifiuto certo di ignorare la nostra eredità. Alcuni di noi si sono costruiti una reputazione che durerà più a lungo di quanto possiamo immaginare, altri stanno cominciando ora. Le persone si ricorderanno di noi, anche il componente più insignificante del nostro universo ha qualcuno che lo ritiene speciale. Come genio dell’informatica che ha incrociato la sua strada con un super-criminale chiamato Calculator posso dirvi che i numeri sono importanti, ma non ci definiscono. Con pochi tocchi sulla mia tastiera i numeri possono cambiare, il mondo più cambiare.. ed è il punto in cui ci troviamo oggi. Magari tutto questo renderà qualcuno ancora migliore. Per esempio la Legione dei Superereoi. Ho una memoria percettiva e non riesco quasi a ricordarmeli tutti. Adesso forse ci riuscirò.

E poi c’è Dick Grayson. Uno dei grandi amori della mia vita. Potrà non essere perfetto, ma avrà sempre un posto speciale nel mio cuore. Una delle cose che attendo di più in questo cambiamento incombente è il suo ritorno al ruolo di Nightwing. E’ stato giusto da parte sua indossarne il mantello quando Batman ci ha lasciato, e credo di non poter essere più orgogliosa del lavoro che ha fatto. Ma dal punto di vista personale? E’ davvero poco emozionante. Non riesco a pensare di baciarlo di nuovo con quel costume addosso.. sarebbe come baciare mio padre! Disgustoso! (Mi dispiace papà che tu legga questo, lo sai che ti voglio bene)

Basta però con la mia vita personale. Ciò riguarda tutti noi e il prossimo imminente passo nelle nostre vite. Alcuni avranno nuovi costumi, alcuni perderanno il mantello, altri lo riprenderanno. Come molti altri, sarò più giovane quando tutto sarà finito. Alcune donne sarebbero elettrizzate da questo, non io. Crescere è stato difficile, ma penso di averlo fatto nel modo giusto. Sarà fastidioso doverlo rifare, ma forse riuscirò a compiere scelte migliori per me stessa. O forse no, perché è la vita. Combattiamo, commettiamo errori. Se non ne facessimo non avremmo storie da raccontare, no?

Non piango facilmente, ma questo è un momento molto emozionante e credo che qualche lacrima scenderà. Non dimenticate quello che abbiamo fatto, è la cosa più importante. Conservate ciò che di buono c’è stato per i giorni di pioggia e andate oltre i nostri errori. Incontreremo nuove persone, che magari un giorno saranno ricordate come lo siamo noi. Posso solo sperarlo, perché è solo un privilegio poter essere ricordati perché si è fatto qualcosa di buono per il mondo.

Quello che non ti uccide ti rende più forte, si dice.. nel nostro universo invece in realtà qualche volta ciò che TI UCCIDE ti rende più forte. E anche se nessuno di noi verrà ucciso, speriamo di essere più forti in questa nuova era del DC Universe. Ricordate il passato ma guardate sempre al futuro. Spero di incontrarvi di nuovo.

Barbara

Banner HoVistoCose.it

Informazioni sull'autore

Elena Pizzi [Selina Kyle]Abita da tempo a Gotham City, anche se desidera volare per tutto l'universo insieme ad Hal Jordan. Spesso gioviale e sorridente, a volte è inaspettatamente solitaria, ma costantemente alla ricerca di ciò di cui sono fatti i sogni, cioè ciò che giace, spesso sepolto, in fondo a noi stessi. Non rinunciate mai alla forza delle vostre passioni.Leggi tutti gli articoli di Elena Pizzi