Scary Christmas

Scritto da Elena Pizzi il 3 dicembre 2011 in Batman e Fumetti DC Comics con un commento

Il Natale si avvicina a grandi passi, e giustamente i lettori-nerd cominciano a pensare cosa regalarsi e cosa regalare in occasione delle Feste. Scott Snyder, l’attuale (apprezzatissimo) scrittore di Batman, coadiuvato ai disegni dalla superstar Image Greg Capullo, risponde ad alcune domande sul Blog Ufficiale DC per invogliare i fan ad acquistare The Black Mirror (Lo Specchio Nero), cioè la sua recente run pubblicata su Detective Comics (11 numeri) la quale, grazie anche alla bravura degli acclamati artisti Francesco Francavilla e Jock, ha raccolto sterminati consensi da parte di appassionati e addetti ai lavori. Se avete familiarità con l’inglese potete acquistare senza problemi il volume, oppure aspettare invece l’edizione italiana, già annunciata da RW Lion per i primi mesi del 2012.

DC Leaguers ha sempre un occhio di riguardo per le novità, ed è nostra intenzione proporvi molto materiale interessante (recensioni, commenti) per spingervi a provare questa gestione a nostro parere straordinaria, la quale non sfigura assolutamente a fianco delle apprezzatissime e sorprendenti storie recenti di Grant Morrison. Avremmo voluto farlo già in questi giorni, ma purtroppo i disguidi causati dalla sospensione della distribuzione del materiale in fumetteria hanno parzialmente modificato i nostri piani. Poco male, del resto l’anima del piacere è nella ricerca del piacere stesso, affermava il filosofo francese Blaise Pascal, quindi ci sarà tempo per recuperare il tempo perduto e godersi questi albi densi di emozioni.

Nel frattempo, oltre a sbirciare la discussione sul nostro forum (occhio agli spoiler!) e a divertirvi con anticipazioni e preview sul rilancio batmaniano leggete questa intervista e preparatevi a passare un Natale che potrebbe essere non solo “merry” (felice) ma anche “scary” (spaventoso), soprattutto se vi apprestate a godervi una storia dai contenuti così inquietanti come quelli raccontati dall’autore di American Vampire. Un consiglio? Se siete fan di DICK GRAYSON e/o nostalgici di Frank Miller, non potete perdere questa gestione. E ora spazio alle dichiarazioni di Scott!

SPOILER WARNING! Non leggete l’intervista se non volete anticipazioni sulla trama!

Quando hai capito di voler scrivere una storia natalizia ricca di buoni sentimenti?

Non appena ho avuto l’idea del “figlio disturbato del Commissario Gordon che ritorna a Gotham e potrebbe essere un serial killer, spaventando tutti.

Oh, non è una storia di Natale quindi?

Perché? Psicosi, omicidio.. cosa definisce meglio le vacanze?

Ma, ecco.. è un volume che guarda la riconciliazione di un padre e del figlio ormai perduto, no? Una storia di famiglia dunque?

Assolutamente. Riguarda James Gordon, il figlio perduto da tanto tempo e il suo ritorno a Gotham. In passato James Jr. ha mostrato chiari segni di psicopatia, ma ritorna dichiarando di essere cambiato grazie a un farmaco sperimentale. Sarà compito del Commissario, Barbara e Batman ovviamente capire se stia dicendo la verità o se ha pianificato ben altro per Gotham, forse un piano dalle tinte oscure.

Scott aspetta, non è che si tratta di un volume troppo “perverso” per la vacanze, no? 

Ma certo che no! Bevi questo zabaione, dai. Rilassati.

Hmm. Regaleresti questo volume per Natale?

Certo, è pieno di rosso e verde.. beh, certamente molto rosso. E ci sono un sacco di persone che cantano sulla neve. O almeno, che urlano! Poi c’è la bat-slitta che attraversa il cielo notturno consegnando la giustizia ai cattivi.. vedi? E’ perfetto!

Vedo. Ma (koff koff, scusami) hai un messaggio per i fan di Batman che ci leggono? (Caspita, mi sento un po’..)

Hai le vertigini? Non preoccuparti, andrà tutto bene.. grazie e auguri a tutti voi da noi che ci occupiamo del bat-verso, grazie per averlo reso il posto speciale che è stato nel 2011 e che sarà nel 2012.. dal profondo dei nostri cuori neri e perversi!


Informazioni sull'autore

Elena Pizzi [Selina Kyle]Abita da tempo a Gotham City, anche se desidera volare per tutto l'universo insieme ad Hal Jordan. Spesso gioviale e sorridente, a volte è inaspettatamente solitaria, ma costantemente alla ricerca di ciò di cui sono fatti i sogni, cioè ciò che giace, spesso sepolto, in fondo a noi stessi. Non rinunciate mai alla forza delle vostre passioni.Leggi tutti gli articoli di Elena Pizzi