Orca

Scritto da Giuseppe Urso il 24 dicembre 2009 in Batman e Manicomio Arkham e i nemici di Batman con nessun commento

Orca

Vero Nome Grace Balin
Status Morta assassinata
Occupazione Biologa marina
Affiliazioni Ha lavorato alle dipendenze del Pinguino

Armi ed Abilità

Il siero da lei sperimentato l’ha trasformata in una sorta di mutante. Orca è capace di vivere sott’acqua, possiede una forza sovrannaturale ed una spiccata resistenza fisica.
Base Operativa I fondali della baia di Gotham City

“Le orche sono capaci di attaccare balene tre volte più grandi di loro. Sono temerarie quanto feroci.

-Amore per il mare-

Grace Balin era una giovane studentessa con un profondo amore per il mondo marino ed un promettente futuro come biologa  presso l’acquario di Gotham City.
Tutto ciò venne però in parte ostacolato dal destino. Un improvviso incidente che la condannò ad una vita sulla carrozzina, lontano dalle meraviglie del mare…
Non volendo accettare questa sua disgrazia, Balin iniziò la sperimentazione di alcune tecniche miranti ad ottenere una naturale rigenerazione del midollo, partendo dallo studio di alcuni tessuti appartenenti alla razza marina delle orche.
Ma come spesso avviene in queste occasioni (adattandosi ad un topos letterario e fumettistico ormai ben consolidato) si è trattato di esperimenti non autorizzati, perché eticamente inaccettabili o troppo costosi. Davanti all’ingiunzione di interrompere le proprie ricerche, la dott.ssa Balin “cade” in un altro clichè quando decide di sperimentare su se stessa quanto fino a quel momento creato: un siero mutagene.
OrcaIl risultato è una mutazione, ancora reversibile, in una specie di orca umanoide dalla straordinaria forza e resistenza.
Forte di questi suoi nuovi poteri, la neo-nata Orca decide presto di metterli al servizio dei più deboli, trasformandosi così in una nuova e bizzarra versione di Robin Hood.
L’intera faccenda s’inclina quando prende di mira un inestimabile diamante, conosciuto come “Fiamma di Persia”, di proprietà della cinica e spietata ereditiera gothamita Camille Baden-Smythe.
Dopo un infruttuoso tentativo di rivendere il gioiello alla sua padrona, Orca, frustrata, la rapisce immergendosi nei meandri dell’oceano.
Incapace di gestire una situazione ben più grande di lei, il nuovo criminale cade così in una serie di errori dilettanteschi, e la sua ultima scelta di rapire la stessa Baden-Smythe, nei cui confronti prova solo odio, la condurrà verso la sconfitta.
Per salvarle la vita dopo una pesante sparatoria, Batman si ritrova costretto a somministrarle una quantità massima del siero mutagene. Orca riesce a salvarsi, ma la trasformazione diventa irreversibile. Come se non bastasse, il lato umano si ritrova costretto a lasciar spazio alla nuova natura bestiale. La metamorfosi non è più solo fisica, ma questo sembra non importarle. Del resto ha sempre voluto perdersi liberamente nell’infinità dei mari…
Probabilmente anche a causa della sua somiglianza di background con molti altri villains dell’universo gothamita, il personaggio di Orca non ha avuto nessuna fortuna.
Dopo solo una breve apparizione nel mega-crossover Joker: Last Laugh è infatti condannata a morte in Face to Face.
Invischiata in alcuni traffici del Pinguino si ritroverà così al centro di una lotta di potere portata avanti da un nuovo volto criminale intenzionato ad espandere i propri artigli su Gotham City.
Il suo cadavere viene ritrovato maciullato giù nelle fogne. Uccisa dal nuovo Riscossore e poi sbranata da Killer Croc.

Cronologia delle Apparizioni


Informazioni sull'autore

Giuseppe Urso [Cappellaio Matto]Teinomane patologico, collezionista compulsivo di inutilità, ospite occasionale dell'Arkham Asylum. Non proprio una bella persona, insomma. Con la testa perennemente rivolta al passato, sogna un futuro da rigattiere. Nel frattempo, trascorre le sue giornate a guardare documentari su History Channel, organizzare tea-party e prendere qualsivoglia decisione dopo un bel tiro di dadi.Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Urso