Gotham Central: la serie

Scritto da Elena Pizzi il 7 settembre 2009 in Batman e Fumetti DC Comics con nessun commento

iiigothamcentralservire_01gAutori: Greg Rucka – Ed Brubaker
DisegnI: Michael Lark – Gregg Scott – artisti vari
Albi originali: Gotham Central #1-40 + Detective Comics #763-772
Edizione Italiana: Play Press – Planeta De Agostini – 10 euro circa a volume.
Il volume “Servire e Proteggere” costa 18,95 Euro.

Gotham City non è una città come le altre. Non solo perché è infestata da orde di freaks pazzoidi pronti a farla saltare in aria in ogni momento, ma soprattutto a causa del fatto che il suo abitante più illustre, colui che la difende da coloro che vorrebbero trascinarla in un abisso senza fine, non è un supereroe dotato di poteri metaumani, ma un “semplice” uomo animato da una rabbia feroce e da una determinazione incrollabile. Come si deve comportare quindi il Distretto di Polizia di una città in cui il compito di mettere a posto le cose è quasi sempre affidato ad un vigilante mascherato che per scelta non porta la divisa ed agisce spesso ai confini della legalità? E se accendere ogni sera il bat-segnale costituisse la prova lampante che la giustizia tradizionale da sola non basta? Gotham City può sopravvivere senza Batman?
Sono queste le tematiche attorno a cui ruota Gotham Central, magnifica serie a fumetti che racconta le vicende della centrale di polizia di Gotham, le cui storie sono legate a doppio filo con la crociata per la giustizia del cavaliere oscuro.
Gli autori sono Greg Rucka e Ed Brubaker, veterani delle testate batmaniane, mentre alle matite si sono succeduti Michael Lark (fino al n.16), Greg Scott e diversi altri autori.
Purtroppo negli Stati Uniti questa serie, nonostante i molteplici apprezzamenti della critica (nel 2004 ha vinto i premi Eisner&Harvey) e dei fan fedelissimi, non ha mai ottenuto un ampio consenso di pubblico, ed è stata costretta a chiudere nel febbraio 2006 con il numero 40.
Si tratta di avventure poliziesche vere e proprie, che ricordano da vicino le serie televisive NYPD, CSI, e Law&Order. I protagonisti della saga sono gli agenti della sezione Grandi Crimini della polizia di Gotham, costretti a confrontarsi ogni giorno con le nefandezze terribili compiute da questo esercito di supercriminali. Volutamente i personaggi legati all’universo batmaniano (incluso Batman stesso) sono lasciati sullo sfondo, intervengono con apparizioni fugaci per sbrogliare le situazioni più difficili, e la loro presenza quasi disturba lo svolgersi delle diverse storie.
Gotham Central racconta vicende dure e urbane, che colpiscono perla loro intensità.
Il Distretto di Polizia di Gotham è una galleria di personaggi variegati e complessi, le cui speranze e disillusioni vengono rappresentate con assoluto realismo. Si va oltre a volti noti come il commissario Gordon e lo scorbutico detective Bullock, lasciando spazio agli scontri sul lavoro, ai drammi personali degli agenti, alla corruzione dilagante nelle stanze del potere, al senso di frustrazione derivante dall’impossibilità di combattere efficacemente i problemi di una città alla deriva. Tutte queste componenti si intrecciano dando luogo a storie terribilmente umane e toccanti sulle quali aleggia, ovviamente, l’ombra implacabile del cavaliere oscuro.
Se amate Batman, se amate Gotham City, non potete assolutamente farvi sfuggire questi volumi.

Attenzione: La Planeta DeAgostini nel luglio 2008 ha pubblicato il volume Servire e Proteggere che include le prime storie COMPLETE della serie.
Questo volume equivale ai PRIMI 3 TP della Play Press.
La cover è quella inserita in apertura della pagina.
E’ molto probabile che venga proposto anche un secondo volume con le storie successive, anche se non si conoscono ancora i tempi di pubblicazione.

ELENCO DEI TP ITALIANI:

In Italia le storie di Gotham Central sono state raccolte in 7 TP dalla Play Press, e, in seguito all’acquisizione dei diritti DC, la Planeta De Agostini ha deciso di terminarne la pubblicazione. Oltre ai 2 TP che concludono la serie regolare (numeri #33-40) è reperibile anche uno speciale dedicato alla poliziotta Josie Mac, che comprende alcune backstories pubblicate sulla testata americana Detective Comics. Come indicato sopra, è inoltre disponibile il volume “Servire e Proteggere” che comprende i primi 3 storyarc completi della serie ed equivale ai primi 3 volumi Play Press.

TP 1 – (numeri #1-5) In the line of duty: inizio roboante della serie che vede il Distretto di Gotham colpito subito al cuore da Mr Freeze. Attraverso quest’albo cominciamo a conoscere ed apprezzare i personaggi di Gotham Central. Amore a prima vista.

TP 2 – (numeri #6-10) Una vita a metà: è sicuramente la storia più bella. Coinvolgente, viva, drammatica, ci regala una straordinaria Renèe Montoya alle prese con le proprie paure e le proprie debolezze. Imperdibile e commovente.

TP 3 – (numeri #12-15) Soft targets: quando entra in scena il re del crimine Gotham non può mai dormire sonni tranquilli. E dove c’è il Joker, ovviamente, c’è anche Batman. Da leggere.

TP 4 – (numero #11 + numeri #16-18) Sogni ad occhi aperti – La vita è piena di delusioni:
la prima storia è un omaggio al filone “romance comics” degli anni 60, e vede l’impiegata Stacy alle prese con la sua inconfessabile cotta per Batman. Nel secondo racconto invece gli agenti del dipartimento devono fronteggiare una serie di omicidi legati ad un’industria chimica.

TP 5 – (numeri #19-22) Irrisolto : entrano in scena due vecchie conoscenze dell’universo batmaniano, il Cappellaio Matto e l’ex-detective Harvey Bullock, con il quale non è mai facile relazionarsi. Cosa hanno a che fare questi due personaggi con alcuni omicidi avvenuti in un liceo molto tempo prima?

TP 6 – (numeri #23-27) Sul sentiero dei Freak: in una Gotham torrida e violenta Montoya cerca di rimettere insieme la sua vita dopo la brutta avventura con Due Facce. Una guerra fra gang nel frattempo mette a soqquadro gli equilibri della città.

TP 7 – (numeri #28-31 + #32) Poliziotti a Keystone – Natura: nel primo racconto uno sfortunato poliziotto, mentre cerca di portare in salvo un ragazzino spaventato, muore bruciato da una misteriosa sostanza chimica. Chi è il freak che si cela dietro tutto questo? Nel secondo invece alcuni agenti crudeli e corrotti trovano sulla loro strada una Edera Velenosa particolarmente vendicativa.

TP 8 – (numeri #33-36) Dead Robin: questo è il primo TP pubblicato dalla Planeta DeAgostini (aprile 2007) ed è indicato come TP n.1. In realtà è la prosecuzione esatta dei volumi Play Press.
Un ragazzino che porta il costume di Robin viene trovato morto ai piedi di un palazzo. Si tratta davvero del Ragazzo Meraviglia? Chi c’è dietro tutto questo, Batman? E se fosse davvero necessario il suo aiuto per risolvere il caso? Si torna sulle strade di Gotham, alle prese con un mistero intricato e un Cavaliere Oscuro duro e scostante.

TP 9 – (numeri #37- 40) Domenica di sangue – Corrigan II: questo è il secondo TP pubblicato dalla Planeta DeAgostini (maggio 2007) ed è indicato come TP n.2.
La fine della saga. In una Gotham violenta ed ingestibile, ormai sull’orlo di una crisi che non può essere evitata, Montoya e i suoi colleghi sono costretti a scegliere da che parte stare. Morte e corruzione colpiscono di nuovo il cuore della Grandi Crimini, preparando il terreno ad una conclusione drammatica e mozzafiato. Volume eccellente.

GOTHAM CENTRAL – Josie Mac: Questo volume, pubblicato dalla Planeta De Agostini (giugno 2007), scritto da Judd Winick e disegnato da Cliff Chiang, raccoglie i numeri #763-772 della testata Detective Comics.
Josie Mac, agente dotato di poteri particolari che avevamo già visto in azione nella serie regolare, è la protagonista di questo albo. Intelligente, coraggiosa, sensibile, si trova a dover fronteggiare una situazione particolarmente rischiosa che coinvolge la malavita di Gotham City.

Queste sono le cover dei 3 TP conclusivi pubblicati dalla Planeta DeAgostini:

TP1
TP2
SPECIALE JOSIE MAC

A cura di Elena Pizzi


Informazioni sull'autore

Elena Pizzi [Selina Kyle]Abita da tempo a Gotham City, anche se desidera volare per tutto l'universo insieme ad Hal Jordan. Spesso gioviale e sorridente, a volte è inaspettatamente solitaria, ma costantemente alla ricerca di ciò di cui sono fatti i sogni, cioè ciò che giace, spesso sepolto, in fondo a noi stessi. Non rinunciate mai alla forza delle vostre passioni.Leggi tutti gli articoli di Elena Pizzi