Benvenuti nella piccola Gotham!

Scritto da Raffaele Radaelli il 31 ottobre 2012 in Batman e Fumetti DC Comics e The Leaguers' Corner con nessun commento


“Dicono che il crimine non dorme mai, ma a Gotham, a volte si prende una vacanza.”

Inizia così l’articolo del blog ufficiale della DC Comics che annuncia l’arrivo di una nuova serie digitale: Li’l Gotham.

La serie sarà curata dall’affiatata coppia Dustin Nguyen – Derek Fridolfs (storico inchiostratore di Nguyen). I due si occuperanno sia dell’aspetto grafico sia dei testi di questa nuova avventura ambientata sotto i cieli di Gotham.

La caratteristica peculiare di questa serie sarà quella di presentare i personaggi nel famoso stile “Li’l” (=piccolo, dall’inglese) che Dustin ama particolarmente. Finora si era accontentato di pubblicare i disegni dei personaggi raffigurati in questo modo, attraverso il suo tumblr e la sua pagina Facebook, desideroso da sempre di avere una serie tutta sua in DC Comics che gli permettesse di usare questo stile.
Finalmente la DC Comics ha dato il via libera, spinta forse dal successo riscosso dalla serie JL8 di Yale Stewart (che DC Leaguers traduce e pubblica per voi affezionati lettori), dando la possibilità a Nguyen e Fridolfs di esplorare il lato naturalmente divertente degli eroi DC.

“L’idea è quella di prendere i nostri personaggi preferiti di Gotham e porli all’interno di situazioni divertenti, senza preoccuparsi di avere legami di continuity” ha dichiarato Dustin. “E’ sostanzialmente un opera per i fan di Batman, creata da due grandi fan di Batman.”

La serie uscirà prima in digitale e avrà giorni di uscita legati alle varie festività: Natale, Giorno del Ringraziamento, Capodanno… (ecco spiegata l’enigmatica frase di apertura dell’articolo).
La prima storia è in uscita proprio oggi e avrà come tema la festa di Halloween.

Non ci resta che augurare in bocca al lupo a Dustin e a Derek per la loro nuova avventura!
Non perdetevi questa nuova divertentissima serie!


Informazioni sull'autore

Raffaele Radaelli [Bruce Wayne]Classe 1987, ama sezionare e analizzare fino al più piccolo particolare ogni storia. Affascinato dagli strabilianti risultati che si possono ottenere dalla commistione di testi e immagini, nutre una grande passione per Batman, Morrison, Gaiman, Moore... senza dimenticare il mitico Sergio Toppi, che ha fatto nascere la sua passione per il medium fumetto.Leggi tutti gli articoli di Raffaele Radaelli