Batman: Terra Uno

Scritto da Marco Morana il 20 ottobre 2012 in Batman e Fumetti DC Comics con 3 commenti

Testi: Geoff Johns
Disegni: Gary Frank
Edizione Originale: Batman: Earth One HC
Edizione Italiana: Batman: Terra Uno Ed.RW-Lion
Formato: 16,8×25,6, C, 144 pp, col.
Prezzo: € 16,95

 

 Spoiler Warning

 

Questo è un fumetto che aveva generato in me altissime aspettative. Come avevo già sottolineato nei mesi passati, finalmente per me si è realizzato un sogno: la possibilità di vedere all’opera il mio scrittore preferito (“Master” Geoff  Johns) sul mio supereroe preferito (Batman), a cui si aggiunge uno dei migliori disegnatori sulla piazza, Gary Frank. La stessa coppia magica che ha realizzato grandi storie come Superman: Origini Segrete, Superman e la Legione dei Super-Eroi e Superman: Brainiac.

Johns ha la capacità di essere sempre riconoscibile e allo stesso tempo trovare spunti nuovi, diversi. Qui Bruce, da bambino ma anche “da grande”, è un ragazzo viziato e scontroso, e, anche se in maniera indiretta, è lui il responsabile della morte dei suoi genitori. In realtà si tratta di un piano più complesso orchestrato da Oswald Cobblepot, ma, nonostante la sua consueta testardaggine, il senso di colpa del Cavaliere Oscuro è meno enfatizzato rispetto ad altre storie.

Trovo geniali invece i cambiamenti che sono stati attuati con altri protagonisti: Martha Wayne, madre di Bruce, qui per esempio diventa “Martha Arkham”, rielaborando in maniera innovativa il tema della “pazzia” tradizionalmente legato a questa sfortunata famiglia. La follia che tutti in città associano ai suoi antenati potrebbe anche essere parte di lei, anche se la donna non sopravvive abbastanza a lungo da scoprirlo.

Ci si può salvare da questo destino, o la “follia” degli Arkham è un fattore genetico? Il dubbio resterà sempre, e ciò riguarda anche suo figlio, che infatti si traveste da Pipistrello per combattere il crimine e spaventare i malfattori, compiendo una scelta che va ben oltre la “normalità”. La sua decisione di indossare il manto di Batman e instillare paura nel cuore dei malvagi, diventando una “creatura” che lui stesso temeva (un Pipistrello, appunto), si ricollega  a Batman Begins di Christopher Nolan.

Anche il Lucius Fox presentato in questo volume è un evidente omaggio alla trilogia nolaniana, dato che lo osserviamo all’opera nel suo “laboratorio”, ed egli si rivelerà fondamentale per fornire a Bruce Wayne supporto e strumenti validi per portare avanti la sua missione.

Johns e Frank inoltre sanno coniugare uno straordinario senso di “classicità” (il tratto di Frank, così elegante, riesce a farti rivivere la bellezza dei fumetti d’epoca) unendolo a elementi moderni, come il Blu-ray e le tecnologie più all’avanguardia.

Batman, nelle sue prime missioni, è ancora più vulnerabile e fallibile del solito, e compie errori che non siamo abituati a vedere. Johns si conferma bravissimo poi nel lavorare sulla trama principale gettando allo stesso tempo le basi, però, anche per quelle future: introduce elementi importanti come Jessica e Harvey Dent, Barbara Gordon/Batgirl e l’Enigmista, rifinendo con precisione ogni particolare.

Alfred è sicuramente uno dei personaggi che ha subito una rivisitazione più netta: lo vediamo in versione “militare” , rendendo l’addestramento di Bruce più realistico e “privato” allo stesso tempo. Il Pinguino anche qui si conferma un personaggio di spicco (ormai è una costante delle pubblicazioni DC dell’ultimo anno, basti pensare alla miniserie Pinguino: Dolore e Pregiudizio), peccato che esca di scena molto velocemente. Personalmente lo ritengo un personaggio molto affascinante, e trovo che Frank lo disegni magnificamente.

Johns tra l’altro, riproponendo il rapimento di Barbara Gordon  si ricollega a un’altra storia importante, Anno Uno di Frank Miller, in cui la vittima del sequestro era il figlio maschio di Jim, e anche alle graphic novel di Loeb Sale, dove veniva presentata una situazione simile. L’edizione Lion infine è davvero piacevole e ben curata. Attendo con piacere l’uscita del prossimo capitolo (prevista per il 2013), e se dovessi dare un giudizio complessivo al volume sceglierei un 7,5/10.


Informazioni sull'autore

Marco Morana [Azrael]Grandissimo appassionato Batmaniano se non il più grande :D e amante di tutto il mondo della DC Comics. La Batman INC effettua selezioni per reclutare degne figure per la causa. Ricordatevi: "La Vittoria Sta Nei Preparativi". Non ti sei ancora iscritto nel Forum di DC Leaguers? Che Aspetti???Leggi tutti gli articoli di Marco Morana