Batman & Robin TP 1: Cavaliere Oscuro, Cavaliere Luminoso

Scritto da Roberto Giordano il 5 marzo 2012 in Batman e Fumetti DC Comics con nessun commento

Testi: Paul Cornell, Peter Tomasi
Disegni: Scott McDaniel, Christopher Jones, Patrick Gleason
Edizione Originale: Batman And Robin #17-22 USA
Formato:  edizione RW-Lion 16,8×25,7, B, 144 pp, col.
Prezzo: 12,95€

 

Primo TP dedicato alle avventure di Batman e Robin, il dinamico duo di Gotham city, con le storie targate Paul Cornell e Peter J. Tomasi.

Protagonisti i grandi Dick Grayson e Damian Wayne, il primo e l’ultimo figlio di Bruce Wayne il Batman originale.

Nella prima storia troviamo il dinamico duo alle prese con un nuovo criminale. Sembra tanto implacabile quanto improbabile. Un nuovo freak a Gotham, dalle motivazioni piuttosto particolari e difficile da gestire.

Siamo in periodo Batman Inc., Dick ancora si occupa dell’educazione di Damian come Robin, gli fa da fratello maggiore, lo aiuta a slegarsi dalle sue origini per abbracciare la via dell’eroe, e contemporaneamente, con il suo aiuto, difende le strade di Gotham ancora ammantandosi della cappa e dei simboli dell’uomo pipistrello.

Dick viene rappresentato come gioioso e poco incline a mantenere a lungo il grugno tipico del suo ex-tutore, e lui stesso spesso si trova a scherzarci sopra, quasi a voler rimarcare il bisogno di essere sempre e comunque un’altra persona.

Dick, l’altra faccia della tragedia, colui che da sempre ha saputo reagire con più colore e più sorrisi alla perdita e all’ingiustizia, veste il pipistrello in un modo decisamente interessante e al contempo nuovo.

Insieme a Damian, il figlio sempre acido e sarcastico di Bruce ma che sta cercando di imparare ad amare le persone che gli vogliono bene, dovrà combattere contro questo nuovo villain, che sembra legato a doppio filo ancora una volta con Bruce Wayne.

La storia ricorda per tematiche e modi di raccontare le storie che si vedevano nel glorioso e simpaticissimo telefilm degli anni 60 dedicato proprio al dinamico duo. Nulla di perfettamente aderente naturalmente, ma un genuino e leggerissimo tocco camp, con grandi trappole e grandi misteri per una storia comunque di moderna avventura. Questa impostazione sembra confortata anche dal disegnatore, il dinamicissimo Scott McDaniel, qui forse non in splendida forma a dir il vero, ma comunque sempre capace di rendere molto bene grandi scazzotate ed emozionanti ed adrenalinici combattimenti in continuo movimento.

Anche nel secondo episodio troviamo un nuovo criminale infestare le strade di Gotham City.

I toni diventano più oscuri perchè anche il criminale diventa più cruento. Un serial killer psicopatico che impegnerà il dinamico duo in una lotta contro il tempo per salvarne le inconsapevoli vittime.

Ancora una volta al centro della storia non troveremo solo il mistero e il thriller ma anche l’analisi dei personaggi, prosegue cioè il confronto e la crescita sia del dinamico duo sia del mondo che li circonda, del rapporto con Tim Drake, Bruce Wayne, Alfred il maggiordomo, insomma della famiglia.

Tomasi è qui coadiuvato dalle buone matite di Patrick Gleason, che ben rendono il clima minaccioso e inquietante dettato dal nuovo villain.

Un buon thriller con un criminale psicopatico e fuori dalla realtà che obbligherà Batman e Robin ad affidarsi completamente alle loro doti di detective per impedire che la furia omicida e folle del Cavaliere bianco si abbatta sulle vittime innocenti designate.

Una lotta fra un cavaliere della luce e i vendicatori oscuri di Gotham city che vedrà un solo possibile vincitore.


Informazioni sull'autore

Roberto Giordano [Clark Kent]Da sempre lettore appassionato del mondo dei super-eroi, amante dell'universo DC comics, e grande sostenitore di Superman. Ha cominciato con i Nembo kid e non ha mai più smesso. E' già proiettato verso il futuro pronto ad unirsi alla Legione dei Super-Eroi, ma ogni tanto torna anche indietro a fare visita alla Justice Society of America.Leggi tutti gli articoli di Roberto Giordano