BATMAN: ARKHAM KNIGHT – Tutti i dettagli

Scritto da Raffaele Radaelli il 5 marzo 2014 in Batman e Eventi con nessun commento

Dopo l’annuncio ufficiale di ieri in merito al nuovo titolo della saga “Arkham”, Batman: Arkham Knight, arrivano oggi direttamente dalle pagine di GameInformer numerosi dettagli sul gioco.

ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE DIVERSI SPOILER ANCHE IN MERITO ALLA TRAMA DEL GIOCO

Rocksteady ha lavorato per ben tre anni per realizzare l’esperienza di Batman definitiva. Questo sarà l’ultimo capitolo della saga e per un po’ non vedremo altri giochi dedicati ai supereroi da parte loro. Il fatto di averlo sviluppato solo per console next-gen ha permesso allo studio di realizzare il miglio gioco in single-player possibile spingendo al limite ciò che le “macchine” possono fare. Il livello di dettaglio delle ambientazioni sarà strepitoso e promette di lasciare a bocca aperta. Non ci sarà il multiplayer e a detto dello studio di realizzazione non se ne sentirà affatto la mancanza.

Lo spazio di gioco, ovvero la città di Gotham, sarà 5 volte più grande rispetto ad Arkham City. La città inoltre è stata completamente ridefinita, per esempio nello spazio tra i palazzi, per permettere l’introduzione del traffico cittadino e l’uso della Batmobile.

Batman_Arkham_Knight

 

Il titolo “Arkham Knight” si riferisce a un nuovo villain, creato da Geoff Johns appositamente per il gioco, che metterà a dura prova le doti del Cavaliere Oscuro e potrà tenergli direttamente testa in molti modi diversi.

Batman_Arkham_Knight_2

 

Per la lingua inglese, Kevin Conroy tornerà a dare la voce a Batman, Nolan North sarà il Pinguino, Wally Wingert darà voce all’Enigmista. Tara Strong sarà Harley Quinn e Troy Baker sarà Due Facce.

Per quanto riguarda il gioco vero e proprio (le informazioni che seguono sono state ricavate da una demo giocata dagli autori dell’articolo originale), Batman inizierà la storia con il costume visto in Arkham City, ma ne otterrà un nuovo, più tecnologico, da Oracolo (nonostante il padre, Jim Gordon, pensa se ne sia andata dalla città) durante il corso della storia. Storia che terminerà in un finale che è stato pensato dagli sviluppatori fin dalla creazione di Arkham City.
Batman_Arkham_Knight_3

Arkham Knight è ambientato un anno dopo gli eventi di Arkham City, durante una notte di Halloween. La morte del Joker sembra aver fatto diminuire la percentuale di crimini commessi nella città. Batman stesso ha continuato a sviluppare tecnologie per la lotta al crimine, sebbene fosse in calo, avendo la percezione che ci sia qualcosa che non va.

Senza il Joker, altri famosi villain del Pipistrello (Due Facce e Pinguino) hanno avuto modo di unirsi per pianificare la caduta di Batman. Ogni nemico avrà il proprio obiettivo per la città e Batman avrà molte cose a cui pensare per rovinare i loro piani.
Batman_Arkham_Knight_4

Spaventapasseri ha minacciato di far esplodere diverse bombe sparse per la città, piene del suo gas della paura. Per questo la città è stata evacuata e sono rimasti soprattutto criminali.
Batman_Arkham_Knight_5

Gordon e gli altri poliziotti sono stati sopraffatti, superati di numero, e non sono riusciti a tenere la città.
Batman_Arkham_Knight_6
Tutte le scene non di gioco sono perfettamente integrate all’interno del gioco stesso. Non sono video caricati a parte. Anzi, Rocksteady sta cercando di avvicinare il livello del dattaglio nel gioco a quello dei filmati che si vedono solitamente. Albert Feliu, sviluppatore dei personaggi, ha detto che il numero di poligoni su un singolo personaggio in Arkham Knight è uguale al numero dei poligoni per l’intera ambientazione in Arkham Asylum.

L’Enigmista farà la sua apparizione nel gioco e metterà alla prova le capacità di guida di Batman in una gara nei tunnel sotterranei di Gotham.
Batman_Arkham_Knight_7

La verà novità del gioco è proprio la possibilità di guidare la Batmobile, disegnata per essere la “miglior macchina mai vista in qualsiasi gioco”. Potrà effettuare salti, veloci accelerate e “ruotare in circolo fino ad essere puntati nella direzione corretta”. È a prova di proiettili, come si vede nel trailer, e può rompere barricate, alberi e altri ostacoli. I momenti di guida saranno ben bilanciati da momenti all’esterno del veicolo così il giocatore non dovrà semplicemente guidare tutto i ltempo. Batman può saltare fuori improvvisamente dalla macchina e buttarsi direttamente nella mischia. In caso di necessità potrà essere chiamata in qualsiasi momento premendo un tasto.
Batman_Arkham_Knight_8

Per quanto riguarda le location, saranno accessibili sia la Wayne Enterprises sia la Batcaverna (alla quale si accederà tramite il famoso orologio a pendolo di Villa Wayne). Nella caverna ci sarà un’area che omaggia il Fantasma Grigio, eroe del giovane Bruce (questo, ci scommettiamo, è un tocco dello scrittore Paul Dini). Potremo anche visitare Oracolo (che avrà un ruolo importante) nella Torre dell’orologio.
Batman_Arkham_Knight_9

Non si hanno certezze in merito all’effettiva morte di Joker, avvenuta in Arkham City. Azrael avrà una parte fondamentale nella storia.
Per quanto riguarda i combattimenti, ci ritroveremo ad affrontare anche gruppi di 60-80 nemici per volta.
Batman_Arkham_Knight_10

…l’attesa fino a ottobre 2014 è decisamente troppo lunga!


Informazioni sull'autore

Raffaele Radaelli [Bruce Wayne]Classe 1987, ama sezionare e analizzare fino al più piccolo particolare ogni storia. Affascinato dagli strabilianti risultati che si possono ottenere dalla commistione di testi e immagini, nutre una grande passione per Batman, Morrison, Gaiman, Moore... senza dimenticare il mitico Sergio Toppi, che ha fatto nascere la sua passione per il medium fumetto.Leggi tutti gli articoli di Raffaele Radaelli