Allergent

Scritto da Giuseppe Urso il 3 ottobre 2010 in Batman e Manicomio Arkham e i nemici di Batman con nessun commento

Allergent

Vero Nome Maxwell Veezey
Status Detenuto (probabilmente a Blackgate)
Occupazione Disboscatore per hobby e necessità
Affiliazioni Nessuna
Armi ed Abilità Semplici conoscenze in ambito chimico
Base Operativa Gotham City

“Piante! Vi odio tutte! Col vostro polline e le spine, e le…Gih…spore…avete reso la mia vita un inferno. Gih…Ecco perché sono venuto a Gotham… Solo marciapiedi e cemento. Ma anche qui mi torturate.. Gih!”

.:: L’Uomo dalle Mille Allergie ::.

Non si può certo dire che Maxwell Veezey abbia avuto una vita fortunata, e ciò a causa delle sue molteplici ed incurabili allergie che lo hanno costretto a vivere perennemente sotto una sorta di campana di vetro.
Trasferitosi a Gotham City, dove sperava trovare un ambiente meno soggetto alle influenze della natura e dei suoi pollini, Veezey ha dovuto però fare presto i conti con una realtà apperentemente intestarditasi nel rendergli difficile la vita. Nemmeno qui, tra alti grattacieli e strade asfaltate, la sua sventura pareva volergli dare sollievo.
Rimaneva un’unica soluzione: risolvere il problema alla radice, eliminare la causa stessa del fastidio.
Indossata una tuta simile a quella utilizzata dai disinfestatori, Veezey inizierà a creare di propria mano dei potenti defolianti con i quali distruggere l’intera flora di Gotham City. Nei suoi progetti, il totale sterminio di ogni albero, prato o cespuglio.
La stampa battezzò presto questo bizzarro “terrorista ecologico” col nome di “Disinfestatore”, nonostante Veezey stesso adorasse invece farsi chiamare “Allergent”!
Seguirono i primi attentati ai vari parchi cittadini in un’atmosfera a tratti surreale, a tratti comica. Abituata a dover combattere quotidianamente contro stupratori, assassini e psicopatici, Gotham City si trovava infatti un tantino confusa nell’affrontare un “uccisore di piante”.
Molto presto, oltre alla stampa, anche altri occhi iniziarono a posarsi interessati sulle imprese di questo nuovo volto della criminalità cittadina. E tra questi vi era lo sguardo ammaliante ma furioso di Poison Ivy.  Allergent ignorava di trovarsi già in grave pericolo…
Salvatosi infine da morte certa grazie all’intervento tempestivo di Batman, il criminale cadde però nella mani di Lock-Up, un misterioso nuovo vigilante da poco esordito sulle scene…
Il periodo che ne seguì, rinchiuso nelle celle umide e muschiose del folle secondino,  con un enorme insetto sbavante come vicino, non furono certo tra i giorni più felici della vita di Maxwell Veezey.
Oggi il Disinfestatore si ritrova sempre al chiuso di una cella, anche se stavolta a Blackgate. Un luogo forse duro e pericoloso, ma almeno fornito di un’ adeguata infermeria…

Cronologia delle Apparizioni


Informazioni sull'autore

Giuseppe Urso [Cappellaio Matto]Teinomane patologico, collezionista compulsivo di inutilità, ospite occasionale dell'Arkham Asylum. Non proprio una bella persona, insomma. Con la testa perennemente rivolta al passato, sogna un futuro da rigattiere. Nel frattempo, trascorre le sue giornate a guardare documentari su History Channel, organizzare tea-party e prendere qualsivoglia decisione dopo un bel tiro di dadi.Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Urso