DC LEAGUER’S CORNER: CORRADO ROI

Scritto da Vincenzo Di Summa il 4 novembre 2011 in Comics Dark Horse, Image e altri editori e Comics e fumetti americani con nessun commento

CORRADO ROI: Storia di un grande disegnatore che mi ha fatto innamorare dei fumetti.

Uno degli artisti che merita maggiormente un articolo secondo me è proprio Corrado Roi, che io definisco il “colpevole”, cioè colui che mi ha fatto innamorare dei fumetti.
Ricordo ancora quel freddo inverno del 1995, avevo appena compiuto 11 anni e mentre mi trovavo a casa della nonna vidi per caso un albo a fumetti con una copertina particolare: c’erano un mostro aracnoide, un uomo legato su un tavolo (mi ricordò quasi Superman), e un inquietante personaggio con un pugnale in mano, pronto a compiere un gesto insano.

Sto parlando ovviamente di Dylan Dog 111 (intitolato La Profezia), ma non fu la cover di Angelo Stano a colpirmi, bensì rimasi impressionato dai disegni di Corrado Roi, di cui mi innamorai immediatamente una volta aperto l’albo. Dedico a lui questo articolo con una breve nota biografica (le informazioni sono tratte da wikipedia):

Corrado Roi, nato a Laveno-Mombello (VA) nel 1958, iniziò la sua attività di disegnatore a 17 anni presso gli StudiOriga, dove si dedica alle realizzazione di RICK ZERO, personaggio fantascientifico creato da Graziano Origa pubblicato sul settimanale Adamo della Editoriale Corno.

Dopo aver collaborato anche con Editrice If e con Il Monello verso la metà degli anni ’80 debuttò in casa Bonelli con Mister No e Martin Mystère, per poi arrivare su Dylan Dog e diventarne uno dei disegnatori più apprezzati: le copertine della GRANDE RISTAMPA dedicate all’Indagatore dell’Incubo infatti sono tutte realizzate da lui.

Nel 1991 insieme ad Angelo Stano ha dipinto i Tarocchi di Dylan Dog (opera pubblicata da Lo Scarabeo di Torino) ed è stato copertinista ufficiale, fino al 2005, di Brendon, oltre ad aver lavorato per importanti testate Bonelli come Julia, Magico Vento e Dampyr. E’ giusto ricordare anche altre proficue collaborazioni con editori come Mondadori e Comic Art, anche se il suo nome è indissolubilmente legato alla casa editrice di Tex e Dylan Dog.

Consiglio questo libro ai suoi estimatori o a chi desiderasse conoscerlo:

PROFILI: CORRADO ROI, MAESTRO DELLE OMBRE 
GLAMOUR INTERNATIONAL (1999), 20 euro.

Si tratta di un volume di oltre 150 pagine (in bianco e nero e a colori), che include un’intervista, una cronologia, e molti disegni inediti dedicati a personaggi molto famosi, incluso lo stesso Dylan Dog.

Ecco per voi alcune tavole del grande Corrado Roi:

Concludo citando un vecchio detto: è proprio vero che il primo amore non si scorda mai, e io non ho mai dimenticato quel giorno in cui mi innamorai dei fumetti! Grazie Corrado!