9 eccentrici costumi indossati da Batman, Superman e Wonder Woman

Scritto da Gabriele Grillo il 19 Marzo 2015 in Comics e fumetti americani e Fumetti DC Comics e Supergruppi DC Comics con 2 commenti
HEADER-trinity

Mentre il progetto “Post-Convergence” di DC Comics comincia a essere più chiaro, la casa editrice ha recentemente attirato l’attenzione dei fan con la rivelazione dei nuovi look per l’iconica Trinità di eroi: Batman, Superman e Wonder Woman. Oltre alle 24 nuove serie che faranno il loro ingresso nel mercato fumettistico, i tre eroi principali della DC indosseranno nuovi costumi quando l’evento Convergence giungerà al termine e comincerà la fase successiva della DC.

Wonder Woman indosserà una tenuta più corazzata, completa di lame da polso, spalline (anch’esse armaturizzate) e stivali di pelle a coprire gran parte della coscia. Il nuovo costume di Superman – o meglio la mancanza di un costume – è un rimando a quello che indossò nei primi tempi del NEW 52 nella run di Grant Morrison e Rags Morales. L’unica differenza sarà la mancanza di giallo nel simbolo di Superman, di un mantello e di risvolti ai jeans. Infine, Batman si sottoporrà al più grande cambiamento di aspetto dal momento che il Crociato Incappucciato farà sfoggio di una grossa armatura mech blu.

Se pensate però che questi cambiamenti siano drastici, forse avete bisogno  rivivere insieme a noi alcuni dei cambiamenti di costume più drastici verificatisi nel corso della storia editoriale della DC Comics.

1-Batman-676c3

Batman di Zurr-En-Arrh

Originariamente introdotto in una storia di Batman della Silver Age come un alieno di nome Tlano proveniente dal pianeta Zurr-En-Arrh, Grant Morrison rivisitato questo Batman “technicolor” nella sua run dopo 50 anni dopo il suo debutto. Il Bats di Zurr-En-Arrh fu rivelato come uno dei meccanismi di difesa di Bruce contro i traumi psicologici, che condusse Batman a indossare il viola, il giallo e il rosso per qualche numero. Batman è probabilmente – o decisamente – l’eroe più tenace dell’universo DC. Se qualcuno può riuscire nell’impresa di sembrare comunque minaccioso anche se vestito come una scatola di pastelli a cera, quel qualcuno è Batman.

2-Wonder-Woman-d15de
Wonder Woman anni ’60

In un maldestro tentativo di sfruttare il clima politico degli anni ’60, così come la popolarità di Emma Peel nella serie britannica “Avengers”, Wonder Woman fu re-inventata come la depotenziata proprietaria di una boutique con un mentore cinese di arti marziali.  Questa versione di Diana Prince aveva anche una grande cabina armadio contenente il suo guardaroba con un certo numero di giacche, minigonne e tute alla moda a partire da “Wonder Woman” #178 del 1968. All’epoca “Wonder Woman” più che all’amazzone guerriera cui siamo abituati somigliava alla versione fumettistica aggressiva “Mary Tyler Moore”.

Superman-black-suit-35ba7

Rigenerazione Superman

A seguito del suo decesso per mano di Doomsday nella storyline “La Morte di Superman” del 1992, il vero Superman è ri-emerso da una matrice rigenerativa per reclamare il suo mantello rosso da un quartetto di impostori. Lo ha fatto indossando un costume nero con un grande stemma metallico che raffigurava la classica “S“. Mentre il costume in sé è più sciatto che bizzarro, i capelli lunghi di Kal-El danno certamente un tocco di classe a tutto il costume. Mai dimenticare il periodo in cui Superman aveva i capelli alla Bon Jovi.

4-Batman-43ce6

Batman (Jean Paul Valley)

Con Bruce Wayne fuori dai giochi per colpa di Bane, che gli spezzò la schiena durante gli eventi di Knightfall, uno studente laureato in informatica di nome Jean Paul Valley ha sostituito Batman, aggiungendo circa 90 kg di armatura al costume. L’iconico costume di Batman fu irrobustito da altri spuntoni, da più imbottitura e da una cintura più capiente perché, be’, erano gli anni ’90. Una volta che Wayne si riprese, Valley continuò a far sfoggio in modo vistoso del suo gusto per il gotico, ma colorato, nella sua identità di supereroe, Azrael.

5-Wonder-Woman-b2f28
Wonder Woman “MTV”

Gli anni ’90 non furono gentili con la moda dei supereroi, in particolare con Wonder Woman. Molto similmente agli anni ’60, Diana Prince si allontanò dal suo retaggio culturale amazzone e cominciò ad affrontare il crimine cittadino. Wonder Woman cominciò a vestirsi come Janet Jackson e unì pantaloncini da ciclista a una giacca in stile supereroe e un busto molto attillato. Questa è una Wonder Woman che ha cambiato il suo indirizzo da “Isola Paradiso” a “Rhythm Nation” [brano di Janet Jackson, ndr].

6-Superman-93c06
Superman Blu Elettrico

Mentre gli anni ’90 giungono al loro termine, DC Comics decise di modificare ulteriormente un altro personaggio della Trinità. Nel 1998, Superman non fu solamente sottoposto a un cambio di costume, ma anche a una totale modifica dei poteri. Durante questa trama, Superman ottenne dei poteri basati sull’elettricità e dovette indossare una tuta di contenimento per evitare che l’energia si disperdesse. Questo nuovo approccio energico diede al personaggio un nuovo look pieno di linee zigzaganti blu e fulmini.

7-Batman-80d01
Batman (Jason Todd)

Questo look prova che ogni qualvolta che altri oltre Bruce Wayne o Dick Grayson indossano il manto del Pipistrello, le cose cominciano ad andare davvero male per Batman dal punto di vista estetico. Quando il secondo Robin, Jason Todd, cercò di impossessarsi del mantello durante “Battaglia per il Mantello“, preferì apparire “terrificante” piuttosto che bissare la raffinata e tenebrosa eleganza del suo predecessore. Raggianti occhi rossi, un boccaglio metallico, corna e doppie pistole hanno avuto un ruolo molto importante nel connaturare questo nuovo Batman-Jason Todd, e in qualche modo ha reso l’armatura di “Knightfall” un po’ pittoresca, se comparata con la sua. Almeno Jean Paul aveva inserito qualche schizzo di colore nella sua Bat-armatura troppo da “macho”.

8-Wonder-Woman-55ec9
Hip Wonder Woman 

Diversamente da Batman e Superman, tutti i più grandi passi falsi dei costumi di Wonder Woman possono riassumersi come il maldestro tentativo di allontanare il personaggio dalle sue radici amazzoni. Perse i suoi poteri negli anni ’60, perse il titolo di “Wonder Woman” negli anni ’90 e perse la memoria nei recenti anni ’10 — e ogni volta indossava giacche e abiti contemporanei. La più recente versione di questo tropo vede Diana indossare una giacca di pelle e dei pantaloni super attillati. Paragonato a tutti i costumi da teenager che ha indossato l’Amazzone nel corso della sua storia editoriale, la versione armaturizzata che debutterà a Giugno è in realtà un piacevole cambiamento di ritmo.

9-Superman-92766
NEW 52 Superman

La giuria non ha ancora deciso se l’armatura di Superman del NEW 52 sarà un fallimento o no, ma una importante fetta di fans è stata molto chiara nell’esprimere il suo disgusto verso di essa. Con il colletto alto e una linea infinita di cuciture, il costume rappresentava tutto ciò che alcuni fan ritenevano sbagliato nel design del NEW 52. Alcuni fan erano furiosi per la perdita dello slip rosso, un elemento che precedentemente spezzava, esteticamente, con il blu della calzamaglia e che era stato introdotto sin dalla creazione del primo costume. Quando gli artisti della serie “Le Avventure di Superman” disegnarono il personaggio, infatti, essi optarono quasi sempre il suo classico costume — compresi slip e tutto il resto.

Fonte: CBR