James Marsden potrebbe interpretare ancora CICLOPE in uno spin-off di X-Men

Scritto da Andrea Ruscito il 22 marzo 2012 in Cinema, film e animazione e Fumetti Marvel Comics e X-Men con nessun commento

Protagonista nei due film degli X-Men diretti da Bryan Singer e con un ruolo più marginale in X-Men Conflitto Finale di Brett Ratner, l’attore dice:

Ciclope ha anche un carattere solitario e mi piacerebbe poter ri-visitare il personaggio.

Hugh Jackman ha ottenuto il proprio spin-off con Wolverine, e ora Marsden vorrebbe la possibilità di fare lo stesso con Ciclope.
Anche se potrebbe risulatre molto complicato da realizzare, considerato che nell’ultimo film della trilogia (XMTLS) il character viene ucciso.
La sua amata Jean Grey diviene la Fenice Nera, e presumibilmente lo disintegra come ha fatto con le altre vittime.
Va fatto notare che non viene mai mostrato il suo corpo esanime, quindi non è escluso un modo per riportare “indietro” Ciclope.

Uno spin-off di Ciclope non è del tutto inverosimile.
Marsden era molto giovane quando ha assunto il ruolo inizialmente e potrebbe ancora interpretare un supereroe a 38 anni.
Anche se Marsden non ha avuto molto rilievo sullo schermo nel franchise, ha fatto il meglio che poteva con il personaggio.
E dal momento che X-Men L’Inizio dimostrato che la FOX può ottenere un successo di X-Men anche senza che nella pellicola vi sia Wolverine, è ipotizzabile che anche altri membri del gruppo ottengano dei propri film (questo è ipotizzabile, considerato che alcuni anni fa stavano per partire film singoli su alcuni characters):

X-Men Origins: Magneto
X-Men Origins: Emma Frost
X-Men Origins: Rogue
X-Men Origins: Deadpool
.

ETonline: “Lei ha menzionato alcuni dei suoi ruoli – se avesse avuto l’occasione di rivisitare un personaggio dal passato e giocare con il prossimo capitolo della loro storia, chi sarebbe di loro?”

Marsden: “Ciclope [dal film X-Men].
E’ stato bello essere parte di quei film, la gente li ha amati – è ancora la cosa per cui vengo più riconosciuto – ma mi sento così perché c’erano tanti membri del cast in questo film di 90 minuti e non c’era mai abbastanza tempo per dargli la profondità che altri personaggi, invece, hanno avuto.
Il primo film è stato davvero una saga di Wolverine – e il secondo e terzo pure.
Se avessi un dollaro per ogni volta che qualcuno è venuto da me per strada e mi ha detto: “Mi sarebbe piaciuto vedere di più … Ciclope”.

ETonline: “Finanzieresti il suo spin-off?”

Marsden: [ride] “Esattamente, sì.
Non credo che il suo personaggio sia stato mai concretizzato tanto quanto mi sarebbe piaciuto farlo.
Forse anche un po’ sulla sua giovinezza, da introdurre nei film.
Se potessi tornare indietro e mettere gli occhiali e la tuta ancora una volta, vorrei che facessimo un film di approfondimento sul personaggio; questa è l’idea principale.
Lui [Ciclope] è maturo per questo.”


Informazioni sull'autore

Andrea Ruscito [Jor-El]Nato a Cassino (FR) e residente a Pontecorvo (FR), classe 1982. Cultore del brand mutante di Casa Marvel (gli X-Men) con specializzazione nella Forza Fenice e Jean Grey. Amante della DC Comics, vede in Superman la più grande forma di rappresentazione ed espressione del fumetto supereroistico. Tra le passioni s'annoverano la musica, la Science Fiction, il fumetto, il cinema, la poesia e la pittura. Serie tv preferita? Battlestar Galactica!Leggi tutti gli articoli di Andrea Ruscito